VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Jonahlomu
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 21
Iscritto il: 21 gennaio 2007, 12:55

VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

Messaggio da Jonahlomu » 1 maggio 2009, 15:37

Salve a tutti,
premetto che ho sempre avuto paura di volare, anche se fortunatamente, in un modo o nell'altro, sono almeno riuscito a salire sull'aereo, sia per voli nazionali che europeii.
Dopo essermi sposato due anni fa e aver deciso di vivere in Brasile dove mi sono definitivamente trasferito, ho capito che in qualche modo si sarebbe sempre presentata la paura di volare e quindi in un modo o nell'altro, avrei dovuto farmela passare o quasi. Il vostro forum mi ha sempre molto aiutato, anche se non ero mai riuscito a gustarmi davvero il piacere di volare.
Il giorno 28 aprile ho dovuto volare per circa 15 ore, prendendo ben tre voli diversi, sulla tratta Milano-Lisbona-Fortaleza-Natal, e per di più con mio padre che era la prima volta in assoluto, in quasi 70 anni di vita, che prendeva l'aereo. L'esperienza, nonostante le molte ore di volo, è stata bellissima.
Nonostante il fenomeno farfalle nello stomaco prima della partenza, in un misto di agitazione-eccitazione, mi sono goduto in particolare la tratta oceanica, su un aereo nuovissimo (dovrebbe trattarsi dell'airbus a 330), in mezzo a personale gentilissimo, un monitor per ogni poltroncina, quasi 20 film da scegliere, senza contare le trasmissioni televisive radio e musicali disponibili.
In pratica grazie a questo aereo meraviglioso e questa fantastica compagnia ma soprattutto grazie al vostro meraviglioso forum, non solo non sono stato agitato, ma mi sono divertito come un pazzo volando.
Quando siamo giunti a destinazione, con il volo che tornava a Lisbona mi sono detto, me la rifarei tutta, solo per sentire il rombo delle turbine al decollo, e vedere i meravigliosi paesaggi all' atterraggio.
Nelle sette ore fra un volo e l'altro a Lisbona, abbiamo visitato il centro, e devo dire che è una città meravigliosa: mi sono detto:"non fosse per questo mezzo meraviglioso, non potrei essere qui dopo solo due ore" poi ripartire e già stasera essere a destinazione.
Il decollo e l'atterraggio sono stati morbidissimi. Durante il primo decollo la fase di rullaggio o come si chiama è durata maggiormente, nel secondo si è alzato quasi subito, al che mio padre ha esclamato:" Ma sarà che ce la facciamo ad arrivare in quota", ed io gli ho risposto:" con un aereo del genere si potrebbe quasi decollare da fermi" ehehehe.
Mi potete dare qualche informazione su questo aereo e su questa fantastica compagnia? Ho visto che hanno un altro aereo su cui vorrei volare, cioè l'airbus a 340, che se nn erro è quadrimotore, e che ho voglia nn appena posso di provare.
ieri sera ho incontrato un altro amico che ha volato con la emirates con il boeing 777, ho detto:"voglio provare anche quello", voi che ne pensate?
Il mio sogno adesso è provare anche il mitico aereo più grande del mondo, a380...perchè solo volando volando e volando ancora si puo' superare davvero la paura di volare!!!!

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

Messaggio da Slowly » 1 maggio 2009, 19:26

Ciao, mia fa molto piacere. Bravo e grazie della testimonianza.

Il differente decollo era dovuto a varibili di peso.

(Quale Compagnia? Non l'hai citata e non so se ho inteso giusto)
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Jonahlomu
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 21
Iscritto il: 21 gennaio 2007, 12:55

Re: VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

Messaggio da Jonahlomu » 1 maggio 2009, 20:47

La compagnia e' la tap. L'aereo in questione che mi e' piaciuto tantissimo, l'airbus a330, per cui volevo sapere da voi espertissimi in materia le caratteristiche di questo aereo che sembrava davvero nuovissimo per allestimenti interni e finiture. Ho visto che la stessa compagnia ha anche un aereo maggiore a340. Quali sono le principali differenze fra questi due aerei, e quali rispetto al boeing 777. Grazie

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

Messaggio da araial14 » 1 maggio 2009, 21:37

Jonahlomu ha scritto:La compagnia e' la tap. L'aereo in questione che mi e' piaciuto tantissimo, l'airbus a330, per cui volevo sapere da voi espertissimi in materia le caratteristiche di questo aereo che sembrava davvero nuovissimo per allestimenti interni e finiture. Ho visto che la stessa compagnia ha anche un aereo maggiore a340. Quali sono le principali differenze fra questi due aerei, e quali rispetto al boeing 777. Grazie
La TAP è sempre stata una buona compagnia e da quando è entrata a far parte di Star Alliance è ulteriormente migliorata. Il tipo di aereo è sicuramente un 330-200, prima su quella tratta si volava con l'A310 (volato più volte) gran bell'aereo anch'esso anche se relativamente più piccolo. Per quello che riguarda EK è assolutamente da provare io ho fatto un volo da Dubai a Sao Paulo con il 777-200 LR, fantastico! Ha un IFE on demand impareggiabile ed il servizio di bordo è al top...Ti parlo dell'economy, figuriamoci in Busi per non parlare della first :wink:
Complimenti per la sorpassata paura. :wink:
P.S Siam quasi vicini di casa...E aì..até logo :wink:
Immagine
Immagine

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6897
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

Messaggio da **F@b!0** » 2 maggio 2009, 11:22

Jonahlomu ha scritto:perchè solo volando volando e volando ancora si puo' superare davvero la paura di volare!!!!
bravo....hai assolutamente ragione....
informazioni sull'A330 le puoi trovare su wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Airbus_A330#Dati_tecnici
sempre dallo stesso sito quelli di A340: http://it.wikipedia.org/wiki/Airbus_A340#Dati_tecnici
e di B777: http://it.wikipedia.org/wiki/Boeing_777 ... e_tecniche
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

Messaggio da araial14 » 2 maggio 2009, 11:34

**F@b!0** ha scritto:
Jonahlomu ha scritto:perchè solo volando volando e volando ancora si puo' superare davvero la paura di volare!!!!
bravo....hai assolutamente ragione....
Può essere, fra le tante, una delle vie ma non è un assioma.
Immagine
Immagine

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6897
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

Messaggio da **F@b!0** » 2 maggio 2009, 11:59

araial14 ha scritto:
**F@b!0** ha scritto:
Jonahlomu ha scritto:perchè solo volando volando e volando ancora si puo' superare davvero la paura di volare!!!!
bravo....hai assolutamente ragione....
Può essere, fra le tante, una delle vie ma non è un assioma.
ma è già un'inizio!!!!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: VOLO TAP INTERCONTINENTALE:descrizione e sensazioni

Messaggio da araial14 » 2 maggio 2009, 12:02

**F@b!0** ha scritto:
araial14 ha scritto:
**F@b!0** ha scritto:
Jonahlomu ha scritto:perchè solo volando volando e volando ancora si puo' superare davvero la paura di volare!!!!
bravo....hai assolutamente ragione....
Può essere, fra le tante, una delle vie ma non è un assioma.
ma è già un'inizio!!!!
Se incominci a volare con assiduità non è un inizio. Potrebbe essere una necessità contingente dettata da motivi di lavoro o annessi. Nelle fobie in generale ( dipende dal loro grado di gravità) alle volte la coercizione può essere deleteria.Tutto è relativo alla causa che ha scatenato l'inibizione e da quella si deve partire.Non è sbagliato in assoluto avere una relazione costante con l'oggetto della paura ma non è sempre la via terapeutica adatta..Dipende.
Immagine
Immagine

Rispondi