attacchi di panico in aereo...help!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 19 marzo 2010, 14:09

ciao a tutti...mi sono imbattuto per caso in questo forum..e direi che ho avuto molta fortuna perche fa proprio al caso mio!
Mercoledi vado a Londra con degli amici e l'emozione per questa vacanza si sta tramutando in terrore per il volo....
Non è il mio primo volo...ho già volato e solitamente ho sempre retto bene al viaggio in aereo, seppur con una buona dose di tensione....
2 anni fa ho avuto dei problemi di ritorno da un weekend (sempre a Londra)...volavamo di notte, pioveva, turbolenze a non finire!
Penso di aver avuto un attacco di panico...dico "penso", perche non mi era mai capitato in vita mia! è stata una sensazione orribile...non riuscivo a respirare!! volta che provavo a chiudere gli occhi e provavo a rilassarmi mi sentivo come se mi mancasse l'aria...
da quel giorno non ho piu avuto occasione di volare...ma ho paura che quell'esperienza negativa possa ripetersi, soprattutto pensando al fatto che una volta partiti, non c'è modo di scendere fino all'arrivo!!
il fatidico giorno si avvicina e io ho sempre piu paura....sto pensando seriamente di non partire!
Aiutatemi se potete!!
Francesco

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da Slowly » 19 marzo 2010, 14:38

Ciao, grazie per aver ricreato! :wink:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 19 marzo 2010, 15:27

grazie a te x la cortesia!
sono un caso grave?!?! piu passano i giorni e piu sto nel panico!:(

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 19 marzo 2010, 15:48

ciao bruce, benvenuto

Forse potremmo dire che hai vissuto un momento di forte paura per via delle turbolenze e per il conseguente malessere che ne è derivato.
Non aspettandolo e non riconoscendolo tra i sintomi di tanti altri momenti, ti ha shockato ancora di più.
Se a questo poi ci aggiungi che l'aereo potrebbe sembrare un mezzo privo di vie di fuga... beh allora il batticuore al solo pensiero di volare ci sta tutto.

Mi sembra abbastanza normale che quella situazione così tanto fastidiosa abbia potuto influenzarti negativamente, ma non tornare a volare per il timore che si possa ripetere l'evento non porterebbe alla soluzione del problema. Sei d'accordo?

Visto che ci sono ti dico che l'aereo può sopportare turbolenze molto più forti di quelle già esistenti in natura.
Possono dare fastidio, ma non sono pericolose.

Però ora che lo sai, riesci ad essere tranquillo.... o c'è dell'altro che vorresti dire?

p.s. no, non sei un caso grave :wink:
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 19 marzo 2010, 16:13

lunaotrantina ha scritto:
Però ora che lo sai, riesci ad essere tranquillo.... o c'è dell'altro che vorresti dire?
bè..sto spulciando questo forum ormai da 2 giorni cercando di convincermi a stare tranquillo... :)
premesso che non rinuncerei per nulla al mondo a questo viaggio (per quello che mi aspetta una volta arrivato a Londra!), ho pensato anche di mettermi in tasca un tranquillante...
ci sono prodotti (anche naturali) che possano essere utili allo scopo???

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 19 marzo 2010, 16:20

bruce1983 ha scritto: bè..sto spulciando questo forum ormai da 2 giorni cercando di convincermi a stare tranquillo... :)
premesso che non rinuncerei per nulla al mondo a questo viaggio (per quello che mi aspetta una volta arrivato a Londra!), ho pensato anche di mettermi in tasca un tranquillante...
ci sono prodotti (anche naturali) che possano essere utili allo scopo???
uhm, ognuno fa ciò che gli pare però i prodotti tamponano ma non risolvono il problema (nel caso limite del volo fine a se stesso chiaramente).

Ci sono altri posti o altre occasioni in cui provi fastidio? Senza necessariamente avere le palpitazioni. Mi riferisco a luoghi o eventi che eviteresti volentieri
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 19 marzo 2010, 17:19

20 giorni fa ho fatto una risonanza magnetica alla caviglia...
una cosa normale, mi hanno messo nel macchinario fino al bacino...una cosa di 15/20 di minuti..
bè anche in quell occasione ho provato una sensazione simile, non enorme come quella che ho provato in aereo, ma mi sono trovato a disagio...
mi sentivo in affanno..non vedevo l ora di uscire da li...

ora che mi ci fai pensare, anche quando vado al cinema e vedo il vuoto il respiro diventa affannoso e mi viene da scostare lo sguardo dallo schermo e guardare altrove..è capitato proprio poco tempo fa.....

mi sa che è piu grave del previsto! :( :( :(

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 19 marzo 2010, 19:26

non vedevi l'ora di uscire dalla risonanza, meglio guardare verso l'uscita di sicurezza invece che lo schermo al cinema, l'aereo non ha uscite... e via di seguito. Insomma tre situazioni diverse con un'unica sensazione.
Questo però dovrebbe farti capire che il problema non dipende dall'aereo, ma da te. Sei d'accordo?

:lol: no no, sei più avanti di quanto tu non possa immaginare!
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da araial14 » 19 marzo 2010, 20:33

bruce1983 ha scritto: mi sa che è piu grave del previsto! :( :( :(
Non è assolutamente grave, non lo è affatto. E', al contrario, una buona base di partenza per capire il tuo essere refrattario al volo. Credimi, il 60-70 % degli aviofobici presenta sintomi come il tuo e che, naturalmente, nulla hanno a che fare con il volo in se.
Immagine
Immagine

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 19 marzo 2010, 23:15

dal cinema si puo uscire, dalla macchina della risonanza anche...
ma in aereo dove scappo???
:( ho paura...

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da SaturnV » 19 marzo 2010, 23:39

Dalla porta ?
La porta serve per uscire, sia dall'auto, sia dall'autobus, sia dal treno, sia da casa, sia dal cinema e pure dalla stanza dove c'e' la macchina della risonanza.
Se tu facessi una risonanza al giorno, se tu lavorassi in un cinema, la normalita' prenderebbe il sopravvento.
Saresti dentro e fuori ogni giorno. La cosa comincerebbe a passare in secondo piano perche' la tua mente smetterebbe, passo a passo, di associare il pericolo a quelle due cose perche', passano giorni, passano settimane senza che accada nulla, il tuo cervello perde interesse nella stranezza, nella novita' nella inusualita'.
Magari comincia a lavorare su altri argomenti, tipo le gomme della macchina da cambiare, il computer rotto che dev'essere riparato entro domani perche' ti serve proprio, la seccatura di dover accom pagnare tua sorella in qualche posto dove proprio ti secca andare. E la risonanza e' gia' finita.
Hai forse problemi con le uscite e/o le porte ??? :mrgreen:
Ciauz.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 20 marzo 2010, 8:54

una mia amica studentessa di psicologia dice che sarei un caso da studiare.... :)

battute a parte..
la paura di non avere via d'uscita, in questo caso l'aereo ne è la prova lampante, è il mio problema??
sono sempre piu convinto che quando salirò sulla scaletta dell'aereo poi tornerò indietro! :(

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 20 marzo 2010, 9:04

bruce1983 ha scritto:dal cinema si puo uscire, dalla macchina della risonanza anche...
ma in aereo dove scappo???
:( ho paura...
La visione che hai appena descritto spaventerebbe tutti se fosse vera.
Senza toccare esempi estremi ti dico solo che anche nel cinema o nell'auto potrebbe accadere che... dove te ne scappi?
Mi rendo conto che accettare la posizione di passeggero non è facile. E questo accade ancor prima di mettere piede sull'aero. Poi magari una volta a bordo tutto cambia.

Tu stesso mi dimostri che il disagio non è legato all'oggetto. E' solo un riflesso.
Perchè ti dico questo?
Se il pensiero di volare ti mette paura perchè pensi che nessuno potrebbe soccorrerti, perchè quando hai fatto la risonanza hai avuto un'analoga sensazione sgradevole nonostante tanti medici fossero attorno a te? Eppure... chi meglio di un medico potrebbe farlo?
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da araial14 » 20 marzo 2010, 11:09

bruce1983 ha scritto:una mia amica studentessa di psicologia dice che sarei un caso da studiare.... :)
Tutti siamo dei "casi" e tutti studiamo per essere studiati da chi a sua volta si perde in studi inutili.
Sei convinto che non salirai su quella scaletta? E allora perchè violentarti nel salire, perchè insistere su di un atto che sai già non avrà esito positivo? Se tu proiettassi l'immagine del patibolo sulla cima della scaletta sostituendola all'immagine dell'aereo, ci saliresti? Hai qualche mitra puntato alle spalle che ti ordina di volare ? Hai bisogno di sentirti male per "sentirti bene?" Che tipo di aiuto cerchi? Se già preventivi la tua non partenza, dimmi, che senso ha che noi s'intervenga per darti una mano? Per favore, accetta la "provocazione" e se ti va, prova a darti delle risposte...Se possiamo leggerle anche noi, tanto meglio.
Immagine
Immagine

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 20 marzo 2010, 15:33

io VOGLIO partire..perche voglio vedere, voglio fare, e soprattutto voglio godermi un momento di pace di cui ho maledettamente bisogno in questo periodo...
ma ho paura di non farcela...tutto qui (e ti sembra poco direte voi!)...
ho paura che poi quando sono lassu a chissa quanti metri da terra mi prenda ancora quella sensazione orribile di sentirmi in gabbia e senza via d'uscita...
ripeto, ho gia volato in altre occasioni, non tantissime per la verita, ma l'ultima volta mi ha lasciato dentro un senso di impotenza tremenda...
cercavo di dormire e puntualmente ogni volta che chiudevo gli occhi sobbalzavo terrorizzato, mi ritrovavo senza fiato, come se stessi per soffocare...
poi se questa dipenda da mie situazioni conscie o inconscie, questo non lo so, probabilmente sarà cosi...
fatto sta che io DEVO partire...ho la possibilità di vedere una città meravigliosa, di vedere dal vivo un musical di cui mi sono innamorato, di andare allo stadio a vedere i Blues...
e poi non sono da solo, ci sono i miei amici con me...
quindi di motivi per partire ne ho tanti...però ho sempre paura che mi prenda il panico una volta partiti..

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 20 marzo 2010, 17:44

bruce1983 ha scritto: ripeto, ho gia volato in altre occasioni, non tantissime per la verita, ma l'ultima volta mi ha lasciato dentro un senso di impotenza tremenda...
......
quindi di motivi per partire ne ho tanti...però ho sempre paura che mi prenda il panico una volta partiti..
ipotizziamo che ti prenda il panico in volo quali conseguenze pensi possano derivarne?
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 20 marzo 2010, 18:46

tanto, scendere non posso scendere...
penso che urlerei!

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 20 marzo 2010, 18:51

bruce1983 ha scritto:tanto, scendere non posso scendere...
penso che urlerei!
potrebbe essere uno sfogo.
Ma quindi?
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 20 marzo 2010, 18:54

e quindi non va bene perche spaventerei gli altri passeggeri....

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 20 marzo 2010, 19:09

bruce1983 ha scritto:e quindi non va bene perche spaventerei gli altri passeggeri....
non direi.
E' assodato che non urleresti per tutta la durata del volo, non perchè aprirebbero il portellone per buttarti giù ma perchè è fisicamente impossibile. Generalmente la paura ha un picco, sale in alto e poi riscende.

Quindi se io fossi un passeggero del tuo volo, sapendo che non sei a tuo agio, quale motivo dovrei avere io per spaventarmi?

E poi scusa, pensa a te, non pensare agli altri. Poco poco di sano egoismo non guasta.
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 20 marzo 2010, 19:27

scherzi a parte...non lo so che potrei fare...
durante l altro volo che ho fatto mi sono sprofondato nel sedile, a guardarmi i piedi e tenermi la mano sugli occhi, con il respiro in affanno (che ogni tanto spariva del tutto) e il sudore freddo che mi scendeva lungo la schiena...

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 20 marzo 2010, 21:02

bruce1983 ha scritto:scherzi a parte...non lo so che potrei fare...
durante l altro volo che ho fatto mi sono sprofondato nel sedile, a guardarmi i piedi e tenermi la mano sugli occhi, con il respiro in affanno (che ogni tanto spariva del tutto) e il sudore freddo che mi scendeva lungo la schiena...
le cicatrici dell'anima generano molto dolore e non potendo sfociare in altri modi, spesso sbottano col panico.
Forse per te è arrivato di affrontare il tuo "dolore" che non è detto che dev'essere legato a qualcosa di particolarmente tragico. Può anche essere che sia generato dal troppo amore o dall'iper protettività di qualcuno che ha finito per "soffocarti". Di esempi da fare ce ne sarebbero talmente tanti che non mi pare il caso di soffermarci più a lungo di così.
L'episodio delle turbolenze, probabilmente, ha solo scosso quello che in fondo tenevi dentro da tanto, se non proprio da sempre. Ed è anche probabile che all'epoca di quel volo vivevi un periodo di stress finendo così per superare la soglia di tollerabilità.
Te lo dico perchè quando ti leggo, leggo una parte della mia vita.
L'ansia è un accumulo di pensieri negativi e costanti che ci martellano e non facciamo niente per evitarli.
Non è detto che corrispondano sempre al vero, ma noi ce ne convinciamo così tanto bene che diventa la nostra vera realtà.
Non è difficile staccarsene... ma con un po' di tempo e tanta buona volontà si può riuscire.
E credimi, quando per te questo diventerà un lontano ricordo, ti renderai conto di quanto tu sia cresciuto interiormente.

Non lo sai cosa potresti fare perchè non ci sei ancora sull'aereo.
Nessuno può garantirti che ti farai una gran risata ma nessuno può smentirlo. Però potrai racconarcelo tu al tuo rientro :mrgreen:
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

Avatar utente
notv
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1227
Iscritto il: 22 gennaio 2010, 0:16
Località: Torino/Verbania

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da notv » 20 marzo 2010, 22:21

ciao,soffro del tuo stesso problema.purtroppo comprendo che non e' un evento facile da gestire,tantomeno da risolvere.Ma e' pure vero che,oltre al panico,siamo,in quanto umani in toto,dotati di una sfera razionale.E' proprio questa che ti fa realizzare il meccanismo perverso dell'attacco di panico.Insomma hai già fatto il primo passo.Complimenti :D
Non credo che l'eventualità di un episodio sia inevitabile.Spesso basta guardare le statistiche,la preparazione dei piloti,il volto degli assistenti,la perfezione della macchina per fare svanire gran parte di una paura.Insomma:il fatto di avere sperimentato un episodio di panico non implica assolutamente che esso si ripeterà.
Nel caso accada faccio mia la risposta di altri utenti del forum: e allora?.Per quanto spiacevole,infatti,uno stato ansioso non mette a repentaglio la vita.Anche la manifestazione più intensa di paura può essere gestita,con le giuste conoscenze e volontà.
Moriremo tutti.E le stelle si spegneranno poco a poco.

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 20 marzo 2010, 23:50

mi state dando un'aiuto incredibile... :)

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 21 marzo 2010, 9:15

bruce1983 ha scritto:mi state dando un'aiuto incredibile... :)
no no... bravo tu che ti stai mettendo in discussione :P
e non immagini quanto aiuta!
come avrai avuto modo di notare, hai iniziato a parlare di aereo - che per te che hai già volato diventa d'un tratto pericoloso - ed hai finito per concentrarti su te stesso.

Ottimo lavoro 8)
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 23 marzo 2010, 18:31

eccoci...
-1 alla partenza...
sto preparando la valigia...dire che sono teso è dire poco....
stasera prima di andare a nanna rileggerò tutti i consigli che ho trovato nel forum... :)
Un grazie grandissimo a tutti...
appena torno vi racconto com è andata!

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da albert » 23 marzo 2010, 19:28

Mi raccomando, le foto!!!

Rilassato, vai e divertiti.

ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 23 marzo 2010, 20:45

Non irrigidirti pensando di poter avere paura!
Se proprio dovesse scapparti (ma non ce ne sarà bisogno), inspira molto ma molto lentamente per una decina di volte riempiendo d'aria prima l'addome e poi il torace.

Buona vacanza bruce :P
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 28 marzo 2010, 17:13

Eccomi di ritorno!!! purtroppo...
sarei rimasto volentieri in Inghilterra..ormai è diventata la mia seconda casa!
Direi che ancora c è da lavorare sul mio "caso disperato",ma mi sembra di essermi disimpegnato bene!
Non ho preso medicinali o cose varie..e soprattutto sono riuscito a guardare fuori dal finestrino!!!
Mercoledi ero tesissimo!! Mi sentivo come uno che è stato condannato a morte...
però appena passato il decollo, ho fatto 2 bei respiri profondi e mi sono tranquillizzato..ho continuato a pensare al pullman e alle buche! :)
ieri ho passato il pomeriggio allo stadio e ho visto passare sopra la mia testa piu o meno 30 aeroplani..e tutti se ne stavano belli in aria, senza fili che li tenevano su!
e li mi sono detto "guarda che spettacolo..perche dovrei avere paura??"
stamattina ero tranquillissimo..ho guardato il panorama per quasi tutto il viaggio..
i miei amici pensavano mi fossi drogato!! :)
Morale della favola...voglio ripartire!!!!
Per questo vorrei ringraziarvi di cuore di avermi dato tanti buoni consigli e di avermi incoraggiato!
Grazie a tutti!!!!

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da araial14 » 28 marzo 2010, 18:16

bruce1983 ha scritto: Non ho preso medicinali o cose varie..e soprattutto sono riuscito a guardare fuori dal finestrino!!!
Perfetto!!!!!
Cosa ti sentiresti di dire ora a chi ancora non è riuscito a fare i tuoi grandissimi passi?
Immagine
Immagine

Avatar utente
RickFCa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 23 marzo 2010, 20:47
Località: Cagliari
Contatta:

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da RickFCa » 28 marzo 2010, 20:13

Eheh...Ne conosco un altro che aveva un problema simile...Vale a dire io!Hai già fatto un grande passo avanti, vedrai che i prossimi voli saranno sempre più sereni!A me è capitato così, ogni volta non vedo l'ora di volare di nuovo :mrgreen:

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 29 marzo 2010, 9:29

araial14 ha scritto:Perfetto!!!!!Cosa ti sentiresti di dire ora a chi ancora non è riuscito a fare i tuoi grandissimi passi?
dico che avere un po di paura è normale...
per molti (me compreso) l'ambiente aereo è sempre una novità, dato che non è una cosa che si fa tutti i giorni..
ma questo non puo e non deve diventare un ostacolo alla nostra voglia di vedere, di conoscere, di vivere nuove esperienze che possono essere assolutamente fantastiche!
Gli ostacoli sono fatti per essere superati!! :)

ps. ho fatto qualche foto, anche se il tempo non è stato dei migliori e intorno a me ho visto quasi sempre nuvole...appena ho un attimo le carico!

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da lunaotrantina » 3 aprile 2010, 11:21

:D
bravo bruce!
complimenti... e non dimenticare le foto :wink:
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

bruce1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 marzo 2010, 19:34

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da bruce1983 » 5 aprile 2010, 15:18

Immagine Immagine
ImmagineImmagine
Immagine

ecco qualche foto (il post precedente era nato male :) ).....

Avatar utente
braveboy
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 26 gennaio 2010, 0:30
Località: Roma

Re: attacchi di panico in aereo...help!

Messaggio da braveboy » 5 aprile 2010, 23:14

Bellissime foto Bruce, complimenti!!!!!!!
Sono contentissimo per te, io sono un caso come te, ho rivolato pero' non rivolando penso sempre di non potercela fare ma poi ce la rifaccio.
Credo che l'importante sia dapprima incoraggiarci facendo viaggi che siano a noi graditi e poi continuare anche per altri motivi meno gradevoli magari come potrebbero essere viaggi di lavoro etc, e tutto diventa routine!!! Complimentiiiiiiiii!!!! :D

Rispondi