Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
GeNeSI
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 12 ottobre 2005, 22:11

Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da GeNeSI » 12 ottobre 2005, 22:26

Ciao a tutti,
l'anno scorso nel mese di luglio ho avuto, insieme ad un amico, la splendida idea di partecipare alla maratona di New York di quest'anno. Avevamo previsto tutto... allenamenti, attrezzatura, volo e alloggio... Quello che non avevo previsto è stato un drammatico volo Bratislava-Venezia a settembre dell'anno scorso con un bi-plano (spero sia il termine tecnico giusto) che drammaticamente a effettauto un atterraggio tremendo con tanto di mascherine per l'ossigeno scese. Da allora mi prende il terrore ad ogni minima vibrazione dell'aereo. Mi sudano le mani, i battiti del cuore aumentano esponenzialmente e mi reggo al sedile tutto il tempo (come se questo mi potesse salvare la vita ... :) ). Da settembre dell'anno scorso ho preso moltissimi aerei (quando cadi da cavallo non puoi che rimontare il più in fretta possibile); Monaco, Helsinki, Bologna, Padova, Milano, Roma, Londra (3 volte) ma ho sempre una paura esagerata.

Ho provato comprando un ottimo iPod sperando di distrarmi con un pò di musica, ho provato con la lettura, con gli esercizi per rallentare la respirazione (questi effettivamente mi hanno dato un pò di sollievo) ma in linea di massima la paura è rimasta.

La settimana scorsa sono atterrato a catania nel mezzo di una tempesta... il cuore mi è arrivato in gola. In quest'occasione ho provato anche con una valeriana un'ora prima del volo ma non mi ha fatto molto effetto (forse devo prenderne di più?).

Ora devo affrontare un volo di circa 10 ore (con Alitalia... non so se questo è un bene o un male) con il rischio di perturbazioni continue per tutto il volo (almeno da quello che leggo su Internet è possibile che le perturbazioni, anche di una certa intensità, si trovino in quota anche sull'oceano).

Ho bisogno di una mano, un conforto, un consulto... fate un pò voi.

Avrei anche delle domande se qualcuno può rispondere...

1) Il volo Alitalia Roma - New york lo si può considerare un buon volo?
2) Mi consigliate di assumere qualcosa di più massiccio della valerian (tipo Valium o xamamina)? In caso mi consigliate di cambiare il dosaggio della valeriana (magari prendendone qualcuna anche in volo)? Considerate che da bravo sportivo non faccio uso di medicinali (se non in casi estremi... vedi influenza o altre malattie) e non bevo alcolici.
3) esiste un sito attendibile dove vedere le previsioni del tempo specifiche per i voli di questo tipo?

Grazie infinite per tutto l'aiuto che portete darmi...

Emanuele M
FL 150
FL 150
Messaggi: 1548
Iscritto il: 13 settembre 2004, 22:38

Re: Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da Emanuele M » 12 ottobre 2005, 22:34

GeNeSI";p="47289 ha scritto:Ciao a tutti,
Quello che non avevo previsto è stato un drammatico volo Bratislava-Venezia a settembre dell'anno scorso con un bi-plano (spero sia il termine tecnico giusto) che drammaticamente a effettauto un atterraggio tremendo con tanto di mascherine per l'ossigeno scese.

1) Il volo Alitalia Roma - New york lo si può considerare un buon volo?
2) Mi consigliate di assumere qualcosa di più massiccio della valerian (tipo Valium o xamamina)? In caso mi consigliate di cambiare il dosaggio della valeriana (magari prendendone qualcuna anche in volo)? Considerate che da bravo sportivo non faccio uso di medicinali (se non in casi estremi... vedi influenza o altre malattie) e non bevo alcolici.
3) esiste un sito attendibile dove vedere le previsioni del tempo specifiche per i voli di questo tipo?

Grazie infinite per tutto l'aiuto che portete darmi...

Allora ciao, innanzitutto credo che nel nominare il biplano abbia fatto un po di confusione perchè il biplano è un aereo che ha le due ali sovrapposte ed essendo aerei molto vecchi non vengono più utilizzati per voli civili, forse tu intendevi un biturbina come l'ATR. Parlare di atterraggio eseguito drammaticamente beh mi sembra un po fuori luogo dato che sei qui a scrivere :lol:

1)Il volo Roma - New York con AZ penso sia un ottimo volo dato anche l'aereo che credo utilizzino (Boeing 777, consegnato da poco alla compagnia)
2)Non assumere medicine, rilassati pensando alla bellezza del volo
3)Non credo che esistano soprattutto perchè dovresti vedere le condizioni meteo sopra l'Oceano
Allegati
427907.jpg
Boeing 777 Alitalia
427907.jpg (180.7 KiB) Visto 10060 volte
Ultima modifica di Emanuele M il 12 ottobre 2005, 22:42, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Andrea F.
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1103
Iscritto il: 29 ottobre 2004, 20:01
Località: Venezia

Messaggio da Andrea F. » 12 ottobre 2005, 22:37

Guarda, non ti devi preoccupare di niente, ormai io volo quasi esclusivamente Alitalia, ho fatto anche rotte intercontinentali e mi sono sempre trovato bene, anche il personale affidabile, i controlli li fanno accurati ecc... ;)
Ma non è una questione di compagnia, io dico che ormai (quasi) tutte le compagnie nel mondo fanno controlli accurati ecc, comunque se non ti fidi dell'Alitalia ti dico di tranquillizzarti, è una compagnia molto affidabile come le altre, almeno qui in Italia-europa e altri paesi ;)

Avatar utente
Sienamonza2
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1248
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 22:09
Località: Cagliari

Messaggio da Sienamonza2 » 12 ottobre 2005, 22:59

Ciao e benvenuto :wink:

I Boeing 777 Alitalia sono quanto di meglio puoi chiedere in fatto di tecnologia e comfort in un volo, sono aerei che hanno appena 3 anni di vita (nuovissimi quindi), è un aereo molto grande (pensa che un motore è largo quanto la sezione interna di un md-80) e non sono particolarmente soggetti a turbolenze

Cerca di dormire durante il volo, e non pensare di essere a 10000 metri di quota, immagina di essere a New York, lottando per il primo posto nella maratona :wink:

Puoi trovare molte informazioni sull'aereo utlizzato nella tua tratta a questo link

Per l'atterraggio pesante, non preoccuparti, c'è chi dice "atterraggio duro, atterraggio sicuro" :wink:
Ste

Avatar utente
Galaxy
FL 400
FL 400
Messaggi: 4448
Iscritto il: 9 maggio 2005, 21:38
Località: Torino

Messaggio da Galaxy » 12 ottobre 2005, 23:07

PENSA A QUANTO E' BELLO IL VOLO!

Divertiti e magari fai qualche foto all'aereo... Così le puoi postare qua...

Alitalia ottima compagnia!

Ciao
Federico
Federico
Immagine
Immagine

XAMIR
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 213
Iscritto il: 1 agosto 2005, 3:10

Messaggio da XAMIR » 13 ottobre 2005, 2:11

Anche se ti passassi il link con le carte meto con le previsioni sull'oceano non ti servirebbero a molto... non sono così intuitive da interpretare, richiedono un po' di studio e soprattutto cominceresti a preoccuparti inutilmente per ogni simbolo che vedi sulle carte.

Piuttosto sappi che i piloti fanno un bel briefing sul meteo, sanno il tempo che c'è stato, che c'è e che ci sarà alla partenza, in crociera e all'arrivo e soprattutto hanno uno strumento che gli permette di evitare le aree di maltempo. Sono i primi loro a non volere sorprese!

Quindi vola pure tranquillo e goditi questo bel viaggio!
Ah! Qualche "vuoto d'aria" capita, ma non è nulla di grave. In cabina ridono dei passeggeri paurosi quando succedono queste cose e, se non si preoccupano loro, goditi i saltelli come se stessi andando sulle montagne russe, a quelle velocità le ali sono come un treno sui binari.

ciao
Francesco

Avatar utente
giano1968
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 375
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:07
Località: CPT

Re: Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da giano1968 » 13 ottobre 2005, 9:32

[quoteCiao a tutti,

1) Il volo Alitalia Roma - New york lo si può considerare un buon volo?
quote]
se c'è Joefalchetto ai comandi direi di no! :wink: :D

Peppe

Re: Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da Peppe » 13 ottobre 2005, 9:42

giano1968";p="47317 ha scritto:
Ciao a tutti,

1) Il volo Alitalia Roma - New york lo si può considerare un buon volo?
se c'è Joefalchetto ai comandi direi di no! :wink: :D
infatti io lo definirei un ottimo volo :lol:

Avatar utente
ottaviocalzone
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 4 ottobre 2005, 15:32

Re: Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da ottaviocalzone » 13 ottobre 2005, 11:59

GeNeSI";p="47289 ha scritto:Ciao a tutti,
Da allora mi prende il terrore ad ogni minima vibrazione dell'aereo. Mi sudano le mani, i battiti del cuore aumentano esponenzialmente e mi reggo al sedile tutto il tempo (come se questo mi potesse salvare la vita ... :) ).
Lo so che è un’esperienza terribile. Faccio lo stesso pure io :shock: . (Pensa che mi fa terrore solo vedere la foto dell’aereo Alitalia che decolla :shock: :shock: ). Fortunatamente le risposte che danno i frequentatori di questo forum mi trasmettono sempre molta sicurezza. Buona maratona.

GeNeSI
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 12 ottobre 2005, 22:11

re: Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da GeNeSI » 13 ottobre 2005, 17:18

Grazie a Tutti... mi sento decisamente più tranquillo.

Ancora una domanda. Esattamente, escludendo il fuso orario , quanto dovrebbe durare il volo?

Avatar utente
Agne
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 13 ottobre 2005, 14:39
Località: Romagna

re: Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da Agne » 13 ottobre 2005, 19:31

Ciao, per quel che ricordo il volo di andata dovrebbe durare sulle 9 ore, mentre il ritorno di solito è più corto.
Questa estate sono stata in California (Bologna-Amsterdam-San Francisco) e il volo da Amsterdam a San Francisco è durato 11 ore e 15. Credevo che non mi sarebbe mai passata, ma una volta salita e trascorse le prime due orette è andato tutto liscio.
Portati un sacco di cose da fare. Io ho volato con KLM e c'era un sistema di intrattenimento fantastico. Potevi scegliere tra un sacco di film e musica. Mi ero comunque portata da leggere, scrivere (scrivere durante il volo mi aiuta a scaricare la tensione), lettore mp3, parole crociate e così via. Purtroppo non riesco facilmente a leggere in aereo. Come te, anch'io mi aggrappo al sedile in attesa che succeda qualcosa (cosa poi non lo so). Non sopporto la turbolenza e il minimo sobbalzo mi fa rizzare i capelli.
Buon viaggio !

Avatar utente
Marcello55
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 211
Iscritto il: 30 luglio 2005, 21:00
Località: earth

Messaggio da Marcello55 » 13 ottobre 2005, 22:29

Fafy Brown";p="47591 ha scritto:oh a proposito.. ma è vero quello che si dice in giro, cioè che al ritorno ci metti meno per via della rotazione terrestre? :roll:
no!!! :roll: .perchè se ti stacchi dalla terra questa ti si sposta sotto? :shock:
al limite si può dire che i venti vengono condizionati anche dalla rotazione terrestre (l'effetto Coriolis) e che quindi solitamente si hanno venti a favore sulle rotte verso est (nell'emisfero australe accade il contrario).

Ciao

Emanuele M
FL 150
FL 150
Messaggi: 1548
Iscritto il: 13 settembre 2004, 22:38

Messaggio da Emanuele M » 13 ottobre 2005, 22:36

Marcello55";p="47595 ha scritto:
Fafy Brown";p="47591 ha scritto:oh a proposito.. ma è vero quello che si dice in giro, cioè che al ritorno ci metti meno per via della rotazione terrestre? :roll:
no!!! :roll: .perchè se ti stacchi dalla terra questa ti si sposta sotto? :shock:
al limite si può dire che i venti vengono condizionati anche dalla rotazione terrestre (l'effetto Coriolis) e che quindi solitamente si hanno venti a favore sulle rotte verso est (nell'emisfero australe accade il contrario).

Ciao

Giusta la risposta riguardo ai venti a favore... :wink:

Avatar utente
Agne
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 13 ottobre 2005, 14:39
Località: Romagna

re: Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da Agne » 14 ottobre 2005, 0:53

Non ha anche a che vedere col "jetstream" ? O è la stessa cosa? Perdonatemi, sono un po'ignorante in materia.

Con KLM mi sono trovata benissimo. Avevamo un 777-200 (mi piace un casino) e anche se si stava un po' strettini nel complesso è stato un bel volo. Per andare in America di solito andavo con British Airways ma questa volta i prezzi erano troppo alti per le mie tasche.. :roll:

GeNeSI
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 12 ottobre 2005, 22:11

re: Roma - New York ... cosa fare ? ... come fare ?

Messaggio da GeNeSI » 15 ottobre 2005, 16:42

A proposito, come faccio a sapere con assoluta certezza quale aereomobile prenderò l'1 novembre?

E sopratutto quali dispositivi sarà possibile accendere in quota (mi posso portare il laptop con lettore DVD ?)?

Grazie

Avatar utente
Galaxy
FL 400
FL 400
Messaggi: 4448
Iscritto il: 9 maggio 2005, 21:38
Località: Torino

Messaggio da Galaxy » 15 ottobre 2005, 22:38

Come spesso viene detto dagli assistenti di volo, l'uso di dispositivi elettronici in crociera va accordato col personale di bordo... :wink:
Ma dubito che un a/m per voli intercontinentali sia sprovvisto di sistemi di intrattenimento adeguati :)...
Federico
Immagine
Immagine

Rispondi