Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Jonahlomu
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 21
Iscritto il: 21 gennaio 2007, 12:55

Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da Jonahlomu » 13 febbraio 2011, 20:18

Salve ragazzi,
vi scrivo nuovamente, stavolta reduce da un volo di circa 12 ore, dall'Italia al Brasile (dove vivo) insieme a mia moglie e mio figlio. Il volo precedente, circa un mese e mezzo fa, era andato ancora meglio di questo, con aereo quasi vuoto e la possibilità quindi di avere più spazio per rilassarsi e riposarsi in modo adeguato (anche se nn riesco, anche per la mia mole fisica, a dormire benissimo in aereo).
Rispetto ad anni fa, sicuramente ho fatto passi da gigante, considerato il fatto che ogni volta che prendevo l'aereo me la facevo sotto dalla paura, mentre oggi riesco, a meno che nn ci siano notevoli turbolenze, a stare "quasi" tranquillo.
Sicuramente questo ultimo volo è stato più stressante in quanto molto pieno, pochissimo spazio fra i sedili, qualche neonato che ha pianto per un sacco di tempo, e il tempo che non passava mai.
Sull'oceano ci sono state un bel po' di turbolenze, che anche se nn particolarmente forti, mi hanno decisamente innervosito, e soprattutto non mi hanno permesso di trasmettere a mio figlio (la seconda volta che vola), la tranquillità che meriterebbe, considerato che dovrei essere io a dare tranquillità a lui.
Si assiste quindi al paradosso di un uomo che dovrebbe trasmettere sicurezza ai suoi familiari, diventare bianco ad ogni sussulto dell' aereo, e che purtroppo si ritrova ancora a sudare freddo.
Vi chiedo quindi, se possibile ancora ulteriori consigli per affrontare ancora meglio una paura, che anche se non più come prima, ancora infastidisce i miei viaggi aerei (soprattutto se molto lunghi come in questo caso...12 ore e passa con due decolli e due atterraggi).
Grazie

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da Luke3 » 13 febbraio 2011, 20:36

E' un po' la situazione dell'istruttore di volo che, come disse il mio, deve avere due facce, la meta' sinstra sempre tranquilla (nonostante qualunque pazzia faccia l'allievo) e la meta' destra che mostra l'espressione vera :D

Scherzi apparte non sto suggerendo di fingere sicurezza, perche' sarebbe una violenza contro te stesso dovendoti sforzare a mostrare una condizione che non senti vivamente. Un paio di domande per poter chiarire meglio: quello che ora vivi come un fastidio o leggero disagio era inizialmente una paura vera e propria o e' nato cosi'? Nel primo caso pensa a cosa ha fatto diminuire la paura e magari si riesce a fare il passo successivo che e' l'eliminarla completamente. Nel secondo caso, cosa e' esattamente che ti crea disagio?

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da hawk-eyed » 14 febbraio 2011, 19:23

Ciao Jonahlomu! Sono italo-brasiliano, vivo in Italia dal '96, nel frattempo ho fatto 5 attraversate atlantiche andata-ritorno dal Brasile. :wink: Mai ho avuto o visto nessun problema... qualche "piccolo" tratto sulla rotta con lieve turbolenza, ma niente di particolare... Ma ti capisco, non siamo fatti tutti uguali... chi ci sta tranquillo e chi invece tanto meno... anch'io ho una stazza da rugbysta (1,94 cm x 100 kg)... anch'io trovo difficoltà a stare seduto in poco spazio disponibile... soprattutto quando il cog*****ne davanti cerca di abbassare lo schienale suo... :lol: , oppure quando c'è qualche (poverino) neonato nei paraggi... :| ma ti posso dire che la turbolenza in sé non mi fa impressione; caso mai, stringo più forte la cinghia e... amén... :bounce: <- questo è un passeggero che non stringe bene la cintura... scherzi a parte, stai tranquillo, così come l'aereo ha trovato una zona di turbolenza, così ne uscirà da questa... Um abraço pra todos voces... :mrgreen:
Immagine

Jonahlomu
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 21
Iscritto il: 21 gennaio 2007, 12:55

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da Jonahlomu » 16 febbraio 2011, 18:15

Ciao ragazzi,
vi ringrazio anzitutto per le prontissime e bellissime risposte che mi avete dato.
Anni fa l'aereo mi faceva davvero paura, tanto che una volta ho anche rinunciato quando ero già in aereoporto a volare: rispetto a allora ho fatto sicuramente grossi passi in avanti, e mentre prima per gg nn pensavo ad altro, adesso quasi ci monto rilassato e sia il decollo che l'atterraggio nn li sento più di tanto (l'atterraggio anzi è un momento in cui nn mi spavento per nulla, proprio perchè so che stiamo arrivando).
Quello che mi da davvero fastidio, e quindi mi crea disagio, sono sostanzialmente le turbolenze: diciamo che quando inizia a prenderne qualcuna, magari di lieve intensità, mi scatta un meccanismo di ansia anticipatoria, temendo che ne arriveranno di molto violente, per cui inizio ad agitarmi, a contrarre i muscoli e sudare freddo.
Le turbolenze rappresentano a tutt'oggi il fattore che davvero mi disturba maggiormente durante il volo.
A parte questo, solo la noia di molte ore di viaggio e magari la scomodità dei seggiolini mi danno un po'fastidio, ma sn cose tranquillamente sopportabili. Mi dispiace, visto che è stata la prima volta con la mia famiglia, nn essere stato PIENAMENTE capace di volare sereno (anche se tt sommato nn sono andato cosi male, e quindi ho volato abb. bene): essendo purtroppo un perfezionista, forse pretendo troppo da me stesso, e nn sono ancora a un livello tale di divertirmi o potermi godere il volo al 100%. Detto questo aggiungo anche che volare, quando nn sono "distratto o troppo concentrato a pensare" alle turbolenze mi piace e mi affascina molto.
Se dovessi pensare al fattore che mi ha fatto migliorare in tutti questi anni, direi che è stato il fatto di prendere l'aereo più spesso: una volta se mi avessero detto che avrei volato per 10 ore di fila, mi sarei messo a ridere, e avrei pensato di nn esserne mai capace, e invece... .
Essendo una persona a cui piace informarsi molto, penso che mi piacerebbe poter parlare un giorno con un pilota, e chiedergli davvero un sacco di cose...avendo risposte da chi vola ogni gg, penso che volerei decisamente più tranquillo.

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da hawk-eyed » 16 febbraio 2011, 18:27

...certo! un po' la volta e vedrai che anche le fastidiose turbolenze non ti diranno più nulla... :wink: ecco, sei nel forum giusto per scambiare idee, pareri ed informazioni con i piloti di linea... senza dirti che anche piloti non di linea (come me) ti possono dare qualche contributo (come stai notando)... :wink: forza e coraggio... :)
Um abraço... :mrgreen:
Safe flights !!!
Immagine

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da Luke3 » 16 febbraio 2011, 20:00

Esattamente, su questo forum ci sono moltissimi piloti: di linea, di jet privati, di aviazione generale da turismo come hawk-eyed e me, piloti di ultraleggeri, alianti e persino un pilota di mongolfiera :D
Sappi solo che le turbolenze per l'aereo sono come le buche per strada per la macchina, non gli fanno assolutamente ne caldo ne freddo, tant'e' che nessun aereo e' mai caduto a causa della turbolenza, se non forse dentro a un Cumulonembo, ma di quelli si sa, si vedono sul radar e si evitano a tutti i costi. Se come dici la tua paura di volare era una questione di abitudine, allora sono sicuro che continuando a volare e magari prendendo un po' di turbolenza qua' e la' ti abituerai anche a quelle e non ti daranno piu' fastidio.
Per farti un esempio personale, nel mondo dei piloti si fanno tante storie sulla vite, una condizione che puo' scaturire se si stalla l'aeroplano e non e' in linea con la traiettoria. Un giorno l'istruttore mi fece andare su un aereo acrobatico per imparare a farla ed uscirne, visto che e' importante. Devo ammettere che con tutto quello che si sentiva in giro ero un po' nervoso, poi l'abbiamo fatta diverse volte ed il mio pensiero e' stato "ah tutto qui' sta vite?" :mrgreen: . Secondo me la consapevolezza che le turbolenze non sono niente di particolare ed un po' di esperienza personale volandoci dentro attenueranno se non elimineranno questo disagio.

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da hawk-eyed » 16 febbraio 2011, 20:33

...quoto il comandante Luke3! :D
Immagine

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 9 marzo 2011, 17:57

Mi inserisco qui per evitare di aprire un thread apposito. E' da circa un anno che non partecipo al forum in quanto convinto :( ( magari no ) di aver superato la paura di volare. Ora la questione non riguarda me ( ma sicuramente mi riguarderà in futuro ). bensì mio figlio che domani mattina si imbarcherà a Madrid con destinazione San Paolo. Compagnia aerea : Iberia. Ebbene il problema è questo: c'è da fidarsi? In rete si direbbe in caduta libera. Aeromobili datati, personale scortese, cibo e bevande di scarsa qualità e a pagamento. Dulcis in fundo problemi con i bagagli ma la lista potrebbe continuare. Corrisponde al vero ? non è che ci dobbiamo preoccupare anche della sicurezza ? Aspetto con ansia ( :D ci mancherebbe non fosse così ) il vostro parere. Grazie.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da araial14 » 9 marzo 2011, 18:08

nostromo ha scritto: non è che ci dobbiamo preoccupare anche della sicurezza ?
Sulla sicurezza di Iberia non si discute, è sicuramente,inconfutabilmente,totale accertata ed europeamente ipercertificata, Super Mau te lo può professionalmente confermare.
Per quello che riguarda il servizio,( che nulla ha a che fare con la sicurezza) beh, esiste ( in Europa) di meglio, molto,molto, molto, molto meglio.
Se ne facciamo una questione di risparmio ( è quella che ha i collegamenti migliori con il Sudamerica) sul servizio si può anche chiudere un occhio. Un occhio un pò più esigente od attento non la mette tra le prime in classifica.
Sull'intercontinentale il cibo non è a pagamento, sulla scortesia del personale, beh, devo purtroppo confermare.
Comunque tuo figlio è in ottime mani!
Ultima modifica di araial14 il 9 marzo 2011, 18:10, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Immagine

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5834
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da albert » 9 marzo 2011, 18:09

Rispondo all'OT di nostromo, e quoto araial14: io non amo particolarmente Iberia, e non mi piace la loro politica sul cibo e bevande, ma sulla sicurezza non c'è nulla di cui avere paura, si può volare assolutamente tranquilli.

ciao! :wink:
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 9 marzo 2011, 18:17

Ti ringrazio infintamente. ma prima o poi lo raggiungerò e allora..saranno dolori. ( 12/13 ore di volo....) Ho dei coetanei che sono scesi con le caviglie così gonfie da non riuscire a camminare. Anche qui avrò bisogno di aiuto ma c'è tempo. Girovagando qua e la in rete sembrerebbe che il punto debole di Iberia siano i bagagli. Se mai andassero persi sarebbe una tragedia ( due valige piene). Trovarsi per la prima volta solo in una megalopoli di 20 milioni di abitanti con un tassista che non conosci che ha l'incarico di venirti a prendere e rimanere in mutande non sarebbe il massimo.....

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da MD82_Lover » 9 marzo 2011, 18:17

nostromo ha scritto:E' da circa un anno che non partecipo al forum
Bentornato nostromo... :D

Suo figlio ha mica paura o le preoccupazioni sono solo le sue? :D

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 9 marzo 2011, 18:21

Grazie. Buona giornata a te.il mitico occhio azzurro...... Sei molto gentile.Mio figlio ha così poca paura che.....mi preoccupa :D Ma ci davamo del "lei" ? E' la prima volta che mi capita in un forum

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da MD82_Lover » 9 marzo 2011, 18:25

nostromo ha scritto:Grazie. Buona giornata a te. Sei molto gentile.Mio figlio ha così poca paura che.....mi preoccupa :D
Appunto...non ci pensare tu a fargliela venire.. :mrgreen:

E' evidentemente una battuta...ma è ottimo che stia nella sua tranquillità...anzi, magari te la passasse... :D

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 9 marzo 2011, 18:32

MD82_Lover ha scritto:...ma è ottimo che stia nella sua tranquillità...anzi, magari te la passasse... :D
Su questo hai perfettamente ragione. Tant'è che quando affrontiamo questi discorsi non mi vuole neppure stare a sentire....Mi sa che stiamo decisamente andando OT :?

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da MD82_Lover » 9 marzo 2011, 18:38

nostromo ha scritto:Mi sa che stiamo decisamente andando OT :?
Beh no...era per capire se le preoccupazioni erano solo le tue o anche le sue...ora che sei stato rassicurato su Iberia, per quello che sarà il suo viaggio, sai che lui andrà comunque tranquillo e tu, magari, potrai saperlo viaggiare con la stessa sua tranquillità... :D

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 9 marzo 2011, 18:45

MD82_Lover ha scritto:...potrai saperlo viaggiare con la stessa sua tranquillità... :D
Si certo ma nella fattispecie non è solo questione di aereo.....è un viaggio di almeno due anni :( ( con qualche breve intermezzo in patria...). In ogni caso farò tesoro di quanto dici. Grazie.

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da hawk-eyed » 9 marzo 2011, 19:03

...nella mia seconda attraversata atlantica verso il Brasile, ho volato con... IBERIA. Gentili, l'aereo era un A340, pulito e molto ben tenuto internamente... ciao!
Immagine

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 9 marzo 2011, 19:24

Ma si...non bisogna prendere per oro colato tutto quello che si dice in rete. Spesso qualcuno scrive per " liberarsi" di qualcosa andato storto. Non sono mai campioni statisticamente attendibili..però...qualcosa di vero..magari....Grazie per il contributo

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da MD82_Lover » 9 marzo 2011, 20:04

nostromo ha scritto:In ogni caso farò tesoro di quanto dici. Grazie.
Premesso che la sicurezza non è in discussione, fai tesoro anche di tuo figlio...se ha belle esperienze, belle esperienze riesce a trasmetterti...e credo possa solo aiutare...

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 10 marzo 2011, 13:40

Per intanto il volo Iberia è partito oggi da Madrid con 40 min. di ritardo. :shock: Gli altri voli quasi tutti puntuali o con ritardi minimi. Devo cominciare a respirare profondamente. Magari hanno rilevato un guasto. Perchè mai dovrebbe ritardare la partenza di 4o min.? Ho ancora in mente il volo Rio- Parigi del giugno 2009....Non pensavo di avere crisi di ansia anche stando a terra......il massimo. :(

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11340
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da flyingbrandon » 10 marzo 2011, 13:44

nostromo ha scritto: Magari hanno rilevato un guasto.
Questo sarebbe un buon motivo e anche una buona cosa...o avresti preferito che non lo rilevassero? Se poi e' partito il guasto e' stato risolto....se non fosse piu' partito il guasto non era risolvibile nel breve....insomma...mi sembra tutto ok no? :D
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 10 marzo 2011, 13:58

Purchè lo abbiano risolto. A volte capita che i comandanti abbiano qualche sospetto. Viene fatta una verifica di massima e sembra tutto Ok. Apparentemente. Si parte comunque.Il resto te lo lascio immaginare.....Non sarebbe la prima volta che a seguito di un crash viene riferito che " L'aeromobile era già partito in ritardo in quanto il comandante aveva fatto presente che....."

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11340
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da flyingbrandon » 10 marzo 2011, 14:02

nostromo ha scritto:Purchè lo abbiano risolto. A volte capita che i comandanti abbiano qualche sospetto. Viene fatta una verifica di massima e sembra tutto Ok. Apparentemente. Si parte comunque.Il resto te lo lascio immaginare.....Non sarebbe la prima volta che a seguito di un crash viene riferito che " L'aeromobile era già partito in ritardo in quanto il comandante aveva fatto presente che....."
no...non sembra che sia tutto ok....E' tutto ok....altrimenti non si parte...,o si parte con le limitazioni del caso. Non c'è un "apparentemente"...io non salgo un aereo apparentemente a posto. Non si parte comunque e quindi il resto non lo immagino! Il comandante , in quei casi, ha fatto presente un guasto e quel guasto ha portato ad un crash?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 10 marzo 2011, 14:06

Mi voglio fidare... :D Scusa ma sono un po' noioso ( a volte )

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da MarcoGT » 10 marzo 2011, 14:49

nostromo ha scritto:Per intanto il volo Iberia è partito oggi da Madrid con 40 min. di ritardo. :shock: Gli altri voli quasi tutti puntuali o con ritardi minimi. Devo cominciare a respirare profondamente. Magari hanno rilevato un guasto. Perchè mai dovrebbe ritardare la partenza di 4o min.? Ho ancora in mente il volo Rio- Parigi del giugno 2009....Non pensavo di avere crisi di ansia anche stando a terra......il massimo. :(
Magari semplicemente hanno atteso qualcuno in transito da altri voli :wink:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11340
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da flyingbrandon » 10 marzo 2011, 15:59

nostromo ha scritto:Mi voglio fidare... :D Scusa ma sono un po' noioso ( a volte )
Non ti preoccupare....loro sono anche qua per questo...io solo per dirti che il mondo aeronautico , in paesi evoluti, non si basa su apparenze. Ciò non significa, purtoppo, che non accadano incidenti, ma solo che di sicuro non si vanno a cercare. Un ritardo per un problema tecnico è qualcosa che accade, ed è proprio per questo che si puo' partire in ritardo o non partire proprio, ma sicuramente non si parte dicendo "speriamo"...."sembra"...o fidandoci di un'apparenza.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 11 marzo 2011, 15:57

Si vede proprio che le tue 6 tacche non sono li per caso :D Tutto è andato per il meglio. Il ritardo di 45 minuti del volo Iberia 6821 Madrid-Guarulhos San Paolo erano dovuti ad un avaria poi risolta ( cosa saranno mai queste avarie ? ) e non è stato recuperato nelle 11 ore di volo causa perturbazioni che hanno imposto un leggero cambiamento di rotta. Quindi tutto OK. Per quanto mi riguarda invece le ansie arriveranno nelle prossime festività natalizie quando dovrò andarci anche io. :wink: Ne approfitto quindi con largo anticipo per porvi una domanda. Quale compagnia scegliere ? Partenza da Torino Caselle oppure Milano. Il viaggio è lungo , con scalo intermedio siamo all'incirca sulle 13 ore di volo. Vorrei solo essere in buone mani con un confort decente senza pagare cifre da capogiro. Dovrebbe anche esserci un volo diretto Alitalia...ma credo di aver bisogno di sgranchirmi le gambe. Aspetto il parere degli esperti. Grazie e buona giornata a tutti.

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da hawk-eyed » 11 marzo 2011, 16:16

Le compagnie aeree che raggiungono il Brasile sono più di due : TAM, KLM, Lufthansa, Iberia, Air France, Alitalia, TAP, British Airways, ecc.... :wink: Per il prezzo non ti posso aiutare; dovrai sbrigarla con internet. :mrgreen:
La TAM ad esempio, parte direttamente da Milano ; l'Alitalia parte direttamente da Roma...
Immagine

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 11 marzo 2011, 16:56

Proprio perchè sono parecchie e non c'è che l'imbarazzo della scelta ho bisogno di un parere. Escluderei la partenza da Roma ( quindi niente Alitalia ) escluderei scaramanticamente Air France per il Brasile ( pur abitando a Nizza a 5 km. dall'Aeroporto ). Ne rimangono ancora parecchie Iberia compresa. Per quanto riguarda Tam conosco poco. Dovrebbe aver sostituito Varig se non sbaglio. Credo che i prezzi siano abbastanza allineati. Dipende molto dal periodo e dalla data di prenotazione.

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da hawk-eyed » 11 marzo 2011, 17:07

Sì! Te ne rimangono ancora altre pregiate compagnie... Ovviamente i prezzi saranno allineati; comunque la solita regolina : tanta pazienza per cercare e niente fretta -> così si potrà unire l'utile ed il risparmio... :wink: vedrai che ci riuscirai! 8)
btw : ohh... Nice! bella, vero?!
Immagine

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 11 marzo 2011, 20:36

hawk-eyed ha scritto: btw : ohh... Nice! bella, vero?!
Si molto bella. C'è da dire che dopo parecchi anni purtroppo non te ne accorgi quasi più....Quando voglio vincere la pigrizia all'Aeroporto ci vado a piedi..così per prendere ulteriore confidenza con l'ambiente... :) . In fondo la Promenade des Anglais è sempre gradevole....

Avatar utente
nostromo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 182
Iscritto il: 14 aprile 2010, 22:04

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da nostromo » 15 luglio 2011, 21:46

Rieccomi qui dopo tre mesi a rompervi le scatole.
La domanda ( già posta ) in sintesi è questa : Quale compagnia scegliere per andare a San Paolo ?

Il viaggio sarà tra qualche mese in prossimità delle festività natalizie quindi credo di dovermi sbrigare al fine di spuntare i prezzi migliori.
Senza entrare nel dettaglio delle cifre posso dire che la momento le tariffe per lo più si equivalgono tra di loro ( con qualche eccezione ). Ho escluso i voli diretti ( Milano, Roma) in quanto troppo costosi ( Alitalia, Tam )
A disposizione rimangono : Lufthansa ( via Francofore o Monaco ), Iberia ( Via Madrid ), BA ( Via Londra ) AF ( Via Parigi ) Tap ( Via Lisbona ). Della " paura" ( che non è totalmente scomparsa ) magari parleremo la prossima volta :? Al momento, trattandosi di un lungo viaggio, mi interessano altri aspetti : confort, puntualità, sicurezza, personale a bordo,etc.etc...
All'andata mio figlio ha utilizzato Iberia per la quale non ha riportato una grande impressione. Per fine mese ha prenotato da Barcelona un volo Singapore Airlines ( di cui si dice un gran bene...) ma per me è improponibile per varie ragioni incluse le coincidenze. ....
In definitiva ripeto : quale compagnia aerea scegliereste tra quelle indicate ?
Grazie in anticipo per le vostre indicazioni.

PS. Era una domanda che avevo già posto ( vedi post precedenti ). Questo doppio post ( chiamiamolo così ) mi serve per fare la scelta finale nell'ambito della gamma citata. E' la prima volta che mi avventuro in un viaggio aereo così lungo.... :(

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da m.forna » 15 luglio 2011, 22:57

hai tutta la mia invidia :wink: 8)
io tra le compagnie elencate, potendo scegliere, viaggerei con Lufthansa.
Marco

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: Volo Italia brasile...ancora un po' di paura

Messaggio da hawk-eyed » 16 luglio 2011, 9:00

gentile nostromo! ho un amico Comandante di B737 in Brasile che spesso viene in Olanda per impartire lezioni di simulatore ai neo assunti piloti della compagnia per la quale lavora e spesso vola con la KLM e ne parla sempre bene.
se questo può essere d'aiuto... :wink:
Immagine

Rispondi