Ho deciso di provare

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 14 giugno 2011, 17:07

Salve a tutti,
vista la sezione del forum in cui sto scrivendo avrete capito che il mio problema è la paura di volare.

Non ho mai volato, non ho paura che la'ereo cada, ho paura ad essere sospeso così in alto senza controllare la situazione. Ho paura di avere attacchi di panico spropositati una volta in aria oppure di svenire letteralmente.

Ora ho deciso di provarci perchè non volando ho troppe possibilità precluse.
Sto prenotando un soggiorno a Parigi (parto da Pisa) per il mio "battesimo".

La migliore combinazione di orario (andata/ritorno) la ottengo con un volo air-france, un CRJ-700 che mi hanno detto essere un velivolo piuttosto piccolo.

Pensate che per la mia prima volta sarebbe meglio qualcosa di più grande?
Con la easy jet ad esempio volerei col Boeing 737 mi pare...

Un velivolo più grande ridurrebbe la mia sensazione di volo con meno rumori/vibrazioni? Risponde meglio a turbolenze e vuoti d'aria?

Grazie in anticipo...

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Peretola » 14 giugno 2011, 18:53

Con ordine: se non hai mai volato perchè temi di avere paura a tal punto da svenire? Capirei se ti fosse capitato già qualcosa di simile, ma per il momento ti invito semplicemente a non fasciarti la testa in anticipo (lo so, è un proverbio trito e ritrito, ma sempre valido).

Immagine

questo è il crj700, come vedi tanto piccolino non è...se hai paura di soffrire un po' le vibrazioni ti consiglio di stare lontano dai motori, ma non perchè sia un'esperienza devastante :wink:

Stai tranquillo: su qualsiasi velivolo tu metta piede (e sedere :mrgreen: ) sarai al sicuro. Easyjet si serve principalmente di Airbus A319 e A320; ha anche 4 Boeing 737, ma non credo servano Pisa :roll:
Il modo migliore per capire cosa EVENTUALMENTE ti da noia dell'aereo è proprio volare dopotutto; se hai bisogno di altri chiarimenti ci trovi qua.
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 14 giugno 2011, 22:46

Grazie per il supporto,
in verità avevo letto che lo spazio interno è un po' ristretto e per una persona alta (come sono io) è un problema anche stare in piedi. Questo ambiente così angusto ho pensato che potrebbe non aiutarmi...

Per quanto riguarda la mia paura, è vero che non ho mai volato e quindi non posso saperlo, ma avendo timore anche quando salgo su una ruota panoramica, ho paura che l'aereo potrebbe darmi sensazioni ancora peggiori.

Il problema più grande per me è il non essere in qualche modo "collegato" alla terra (non ho problemi a salire su monti o torri per intenderci), il fatto di essere sospeso invece mi crea ansia.

A questo va ad aggiungersi il fatto di non poter "scendere" e quindi l'ineluttabilità intrinseca del volo.

Comunque reputo la mia scleta di provarci già una vittoria, di questo ne sono felice! :wink:

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6794
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Luke3 » 14 giugno 2011, 23:17

Sicuramente provare e' la cosa migliore e hai fatto la scelta giusta, se non altro innanzi tutto per eliminare il fattore "novita' ", vedere se veramente volare ti provoca fastidio e capire meglio le cause precise di questo fastidio. Se ti puo' rassicurare, per esperienza personale l'aereo non provoca sensazioni simili a quelle della ruota panoramica. E' molto piu' solido, e non da quella sensazione di essere sospeso nel vuoto, ma bensi' di viaggiarci all'interno, come un sottomarino nell'acqua (e d'altronde i principi fisici che li governano sono simili, un aereo viaggia attraverso il "fluido aria", non ne e' sospeso all'interno). E lo dico io che pur avendo il brevetto e volando spensieratamente non amo molto le altezze stile ruota panoramica :wink:

Avatar utente
spaceodissey
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 608
Iscritto il: 17 ottobre 2006, 22:09
Località: Parma

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da spaceodissey » 15 giugno 2011, 23:56

Mario.Rossi ha scritto: Per quanto riguarda la mia paura, è vero che non ho mai volato e quindi non posso saperlo, ma avendo timore anche quando salgo su una ruota panoramica, ho paura che l'aereo potrebbe darmi sensazioni ancora peggiori.
A me la ruota panoramica o la funivia, per dire, danno ua forte sensazione di insicurezza perchè se mi muovo tutto il mezzo si muove e dondola. In aereo non è così. Ci si può alzare in piedi e non si sente nessun dondolio. A parte in fase di decollo le sensazioni che ho io in aereo sono paragonabili a quelle di un bus o di un treno, ma con molto più equilibrio. In piedi in aereo non si ha la necessità di aggrapparsi ai sedili altrimenti si rischia di cadere, è molto più stabile.

Quanto agli attacchi di panico o la possibilità di svenire, ti è mai capitato?
Mario.Rossi ha scritto:A questo va ad aggiungersi il fatto di non poter "scendere" e quindi l'ineluttabilità intrinseca del volo.
A chi presenta questo problema, io faccio sempre lo stesso esempio: prenderesti con tranquillità l'eurostar diretto Milano-Roma che non effettua fermate intermedie? Impiega esattamete tre ore (ritardi a parte) e viaggiando su linee ad alta velocità non passa nemmeno per le stazioni: non hai la possibilità di scendere, non hai la possibilità di parlare con il conducente, non hai nemmeno degli assistenti che puoi chiamare se non ti senti bene e, ovviamente, non hai tu il controllo. Qual'è la differenza?

Quanto all'aereo, se non ti crea problemi il decollo (è sicuramente la fase più "particolare" di un viaggio in aereo. E sugli aerei piccoli solitamente si "sente" un po' di più. La crociera è noia pura e l'atterraggio da le stesse sensazioni di essere con una macchina su una strada un po' dissestata) io ti consiglio AF. L'aereo è più piccolo: 70 posti, questo significa che gli A/V che immagino siano due dovranno "coccolare" 35 passeggeri a testa. Su un volo Easyjet (Airbus A320) i posti sono quasi 200, il che significa che i 4 A/V dovranno occuparsi di quasi 50 passeggeri a testa.
I voli del fifone:
Uno
Due
Tre
Quattro

Chuck Norris understands the ending of 2001: a space odyssey

Avatar utente
Santa
FL 150
FL 150
Messaggi: 1826
Iscritto il: 7 marzo 2008, 19:46
Località: Orbetello
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Santa » 16 giugno 2011, 3:05

Ciao Mario,
Complimenti per la scelta innanzi tutto! non te ne pentirai! :mrgreen: (e forse t'innamorerai)
Guarda, per quanto riguarda le vertigini, in aereo scordatele! non hai punti di riferimento fissi ed è impossibile averle.

Anch'io, come luke, non amo stare "sospeso" e sentirmi precario; ma in aereo non è così.

Oltretutto sarai esaltatissimo e l'ultima cosa al mondo alla quale penerai saranno le vertigini.
Gli attacchi di panico non vengono se non vuoi che vengano. Pensi ad altro e ti distrai... ti assicuro che sarà facilissimo.

In men che non si dica sentirai l'annuncio della discesa, quello dei dieci minuti all'atterraggio e sentirai il carrello aprirsi sotto di te. Altri due minuti e, dopo l'atterraggio, (no, non senti nulla atterrando, meno di quando cambi pendenza con l'auto scendendo da una rampa ad un piano orizzontale) inizierai a rimpiangerlo come la maggior parte delle persone!

L'aereo non è piccolo se pensi che ce ne sono tanti da 2 o 4 posti! :wink:
Solo - forse - rispetto ad un Boeing o ad un Airbus, (insomma un medio raggio qualsiasi), la cabina è un po' più piccola.
L'importante è saperlo e tirare le proprie conclusioni. Sarebbe un peccato dire "non ci salgo più perché dentro l'aereo è piccolo". Dipende quale! Comunque il CRJ (il tuo) è una macchina straordinaria, confortevole e silenziosa.

Nel volo non c'è nulla di ineluttabile! Ricorda che i piloti hanno il sederino anche loro lì sopra e hanno a casa mogli, fidanzate, figli e vacanze da fare! :mrgreen: Sono addestrati, hanno "du palle grosse così" (per dirla alla Verdone) e lotteranno sempre come tigri (vincendo) se mai ci fosse da lottare.

Vedrai che volare è forse la più bella cosa al mondo!

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 16 giugno 2011, 9:47

Grazie Grazie Grazie,
il vostro supporto mi tranquillizza molto, spero di rimanere così anche a ridosso del fatidico giorno!

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Slowly » 16 giugno 2011, 20:28

Guarda, posso dirti che l'unica cosa che non devi fare è prefigurare l'esperienza come negativa. "e se questo, e se quello..."
L'aereo all'interno non è piccolo, non come un'ascensore per intenderci.
Diciamo che è adeguatamente dimensionato.

L'errore cui puoi infilarti, semmai, è proprio quello di dare importanza a baggianate e luoghi comuni che non hanno il minimo fondo di verità, fino a credere che l'esperienza X sia davvero catastrofica. Dopotutto, non avendola mai provata, umanamente cerchi conferme in altri.

La verità "vera", come si dice, è semplicemente una e una soltanto: l'aereo è grande quanto basta, è senz'altro sicuro oltre ogni dire ed è abbastanza... scomodo, questo sì.

Lascia perdere cose come "il fatidico giorno". Sarà un giorno di viaggio come altri migliaia nella tua vita.

Visto tutto sommato la positività che hai, scommetto fin da ora davanti a tutti che alla fine ti piacerà!

Scommetto... il PC di *fabio*.

:D
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da aeb » 16 giugno 2011, 22:00

Ho una ventina di voli alle spalle con CRJ-700 e -900. Sono aerei comodissimi, silenziosi, assolutamente sicuri come tutti quelli che solcano i cieli d'Europa :)

P.S. la foto sul desktop del mio laptop è un CRJ-900 Scandinavian... sono di parte :mrgreen:
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 18 giugno 2011, 0:51

Confesso che la linea di questo aereo mi piace molto! :D

Avatar utente
Santa
FL 150
FL 150
Messaggi: 1826
Iscritto il: 7 marzo 2008, 19:46
Località: Orbetello
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Santa » 18 giugno 2011, 1:25

Mario.Rossi ha scritto:Confesso che la linea di questo aereo mi piace molto! :D
è bellissimo!

Avatar utente
DanPanov787
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 13
Iscritto il: 31 maggio 2011, 11:47

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da DanPanov787 » 24 giugno 2011, 15:26

Io e tanto tempo che spero che mi capiri un crj 700,ma pultroppo non mi è mai successo
comunque da qualche parte ho letto che il CRJ 700/1000 e uno dei piu sicuri
It hopes that the number of your landings are how much the number of your take-offs

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 24 giugno 2011, 17:00

DanPanov787 ha scritto:Io e tanto tempo che spero che mi capiri un crj 700,ma pultroppo non mi è mai successo
comunque da qualche parte ho letto che il CRJ 700/1000 e uno dei piu sicuri
E pensare che proprio ieri un conoscente che lavora in aeroporto mi ha detto "e fai il primo volo con quell'aereo così piccolo?".

A me invece mi da una buona sensazione, spero di non agitarmi quando lo vedrò vicino a quelli più grandi... :bounce:

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Slowly » 24 giugno 2011, 22:18

Mario.Rossi ha scritto:
DanPanov787 ha scritto:Io e tanto tempo che spero che mi capiri un crj 700,ma pultroppo non mi è mai successo
comunque da qualche parte ho letto che il CRJ 700/1000 e uno dei piu sicuri
E pensare che proprio ieri un conoscente che lavora in aeroporto mi ha detto "e fai il primo volo con quell'aereo così piccolo?".

A me invece mi da una buona sensazione, spero di non agitarmi quando lo vedrò vicino a quelli più grandi... :bounce:
Non c'è alcun motivo di dirlo. Scusa la cavolata... ma... le dimensioni non contano!

Un aereo è un aereo, chi l'ha progettato e prodotto non è uno sprovveduto.

Le dimensioni di un aeroplano non sono indice di alcunché, se non al motivo del lavoro che devono assolvere.

Io appassionato di moto voglio andare al TT? Bene, da Londra, presumibilmente, troverò ad accogliermi un aereo "piccoletto".

Quello che meglio si addice al lavoro da svolgere.

Perchè se devo smuovere 1000 kilometri devo scomodare Hulk se basta WonderWoman?

(OK, mi prenderete in giro quanto per questo esempio?)

:wink:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
Santa
FL 150
FL 150
Messaggi: 1826
Iscritto il: 7 marzo 2008, 19:46
Località: Orbetello
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Santa » 28 giugno 2011, 8:02

e poi il "conoscente che lavora in aeroporto" è peggio dell'amica della mamma che ha trovato le unghie di topo da McDonalds (scusa, non prenderla come una mancanza di rispetto, non sto criticando te, ci mancherebbe :wink: )
Il fatto di lavorare in aeroporto non significa un bel nulla.

In aeroporto posso lavorare anche come una guardia giurata, essere coltissimo di calcio, luoghi comuni e discussioni da bar; stare sempre dentro il terminal, commentare le turiste, vedere un sacco di aereoplani in fotografia ed elargire anche opinioni tecniche specifiche. :evil:

Di gente così, ce n'è tanta. sono i 60 milioni di allenatori di calcio, di politici, meccanici e di filosofi "metropolitani". Sono le persone sulle quali attecchiscono bene quei giornalisti che, puntualmente ogni estate, pretendono di avere in mano lo scoop per un aeroplano che ha interrotto un decollo perché magari un carrellino bagagli è finito accidentalmente sull'asfalto dell'altro capo della pista.

Scusate lo sfogo ma quanno ce vôle ce vôle!

Non ti curar di loro, Mario. Ma guarda, sorridi e... vola :mrgreen:

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 28 giugno 2011, 14:04

Non ho dato peso alle voci di una persona che di certo non è autorevole come gli utenti di lunga data di questo forum, è solo ceh ha risvegliato un po' in me la preoccupazione che un aereo piccolo sia più claustrofobico e meno confortevole di uno più grande e che quindi possa non aiutare ad avere una serena esperienza per la mia prima volta.

Ovviamente per una persona che non ha paura la differenza è ininfluente, mentre pensavo che per me questi fattori potrebbero fare una certa differenza.
Ad ogni modo mi avete convinto che l'aereo non conta se affronto il volo con il giusto spirito...

MD-11 Lover
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 155
Iscritto il: 10 maggio 2010, 22:45

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da MD-11 Lover » 29 giugno 2011, 0:02

Anch'io a Natale voleró su un CRJ (900) e non vedo l'ora, goditi il viaggio ;)

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Slowly » 30 giugno 2011, 20:06

Mario.Rossi ha scritto:
Ovviamente per una persona che non ha paura la differenza è ininfluente, mentre pensavo che per me questi fattori potrebbero fare una certa differenza.
Ad ogni modo mi avete convinto che l'aereo non conta se affronto il volo con il giusto spirito...
Non è vero che è ininfluente.

Un aereo piccolo è piccolo.

La verità vera è che un aereo piccolo non è affatto relativo in quanto tale a "reazioni" claustrofobiche, o che queste le faciliti. E' semplicemente piccolo. Tutto qui.

E' sbagliato scambiare la cabina come un ascensore, l'aereo non è affatto così. Visto da fuori, sembra un tubo di metallo ma in realtà è uno spazio relativamente ampio di fronte al quale, se ci si pone apertamente, non si ha alcun problema claustrofobico, che per definizione è uno stato mentale, non un problema reale.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
spaceodissey
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 608
Iscritto il: 17 ottobre 2006, 22:09
Località: Parma

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da spaceodissey » 1 luglio 2011, 16:26

Mario.Rossi ha scritto:ha risvegliato un po' in me la preoccupazione che un aereo piccolo sia più claustrofobico e meno confortevole di uno più grande e che quindi possa non aiutare ad avere una serena esperienza per la mia prima volta.
Al contrario. Se la tua paura è la claustrofobia, un aereo più piccolo è più "spazioso" di uno grande. Tu stai guardando l'aereo da fuori. Ovviamente il crj900 è oggettivamente più piccolo di un A380, ma quello che conta è che all'interno le file nell'crj900 hanno 2 posti affiancati con corridoio centrale.
A mio avviso è molto più claustrofobico essere in un aereo con tre sedili affiancati dove si sta necessariamente più stretti.
E' un po' come dire: si sta più "larghi" in 4 su una 500 o in 6 su una multipla?
I voli del fifone:
Uno
Due
Tre
Quattro

Chuck Norris understands the ending of 2001: a space odyssey

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 10 agosto 2011, 21:16

Ragazzi la data si avvicina e sono mediamente tranquillo (la notte ogni tanto ho un po' di malessere).
Oggi sono andato in aeroporto per familiarizzare con il luogo e anche per scegliere un parcheggio conveniente nelle vicinanze :wink:

Scrivo un po' per esorcizzare perchè so che un po' di tensione salirà inevitabilmente nei prossimi giorni, l'altro giorno ho anche comperato delle gocce di melissa magari mi aiuteranno a rilassarmi il giorno del volo...

MD-11 Lover
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 155
Iscritto il: 10 maggio 2010, 22:45

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da MD-11 Lover » 11 agosto 2011, 11:33

Io invece penso proprio che non ti serviranno per quanto ti piacerà il volo! Io ho volato 9 giorni fa e non vedo l'ora di rifarlo, come quasi tutti gli utenti di questo forum immagino. È una sensazione bellissima stare lì sopra, vorrei proprio essere al tuo posto :mrgreen:

Avatar utente
ticiotix
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 20 luglio 2011, 9:48
Località: LIPE Approach

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da ticiotix » 11 agosto 2011, 11:54

Mario.Rossi ha scritto: Oggi sono andato in aeroporto per familiarizzare con il luogo e anche per scegliere un parcheggio conveniente nelle vicinanze :wink:
Beh...stai facendo ottimi passi avanti!
Stai passando da "paura di volare" a "paura di non riuscire a trovare un parcheggio"! Visto che dalla seconda io sono decisamente afflitto ... ti capisco.
Scusami se sdrammatizzo un po', ma sai, ripetere ancora cose che già sai (il CRJ è bello, comodo e sicuro, non ha avuto incidenti rilevanti, i piloti sono all'altezza - in tutti i sensi, sia professionalmente che nel senso di medesima distanza da terra alla quale sei tu-, eccetera) non fa parte della mia strategia.
Goditi il volo, prima, la Francia poi. Il volo di ritorno te lo godrai un po' meno (noooo, le vacanze sono già finiteeee ...) ma vabbè, quello sta nel gioco. Mettila così: alla fine della vacanza c'è la ciliegina del volo di ritorno!
Happy tutto.
TT:
If you can stay calm, while all around you is chaos... then you probably haven't completely understood the situation.

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 11 agosto 2011, 13:09

Il volo di ritorno te lo godrai un po' meno (noooo, le vacanze sono già finiteeee ...)
Non penso perchè due giorni dopo parto per una crociera: non vi ho detto che è il mio viaggio di nozze! :wink:

Avatar utente
ticiotix
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 20 luglio 2011, 9:48
Località: LIPE Approach

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da ticiotix » 11 agosto 2011, 14:51

Mario.Rossi ha scritto:
Il volo di ritorno te lo godrai un po' meno (noooo, le vacanze sono già finiteeee ...)
Non penso perchè due giorni dopo parto per una crociera: non vi ho detto che è il mio viaggio di nozze! :wink:
E con tutto quello che c'è da fare in un viaggio di nozze stai a pensare all'ATR?
[smilie=love together.gif]
Happy [Censored].
TT:
If you can stay calm, while all around you is chaos... then you probably haven't completely understood the situation.

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 11 agosto 2011, 15:00

Purtroppo lo so che ai vostri occhi sembra che io sia un "ingrato" che quasi si lamenta di fare una vacanza, però dal mio punto di vista le sensazioni sono davvero "contrastanti"... :roll:

Avatar utente
ticiotix
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 20 luglio 2011, 9:48
Località: LIPE Approach

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da ticiotix » 11 agosto 2011, 15:16

Mario.Rossi ha scritto:Purtroppo lo so che ai vostri occhi sembra che io sia un "ingrato" che quasi si lamenta di fare una vacanza, però dal mio punto di vista le sensazioni sono davvero "contrastanti"... :roll:
Scherzi? Siam qui apposta :mrgreen:
Comunque neanch'io ai primi voli ero proprio proprio tranquillissimo (la prima cosa che ho sentito entrando in un aereo era il cpt che stava tirando giù tutto l'Olimpo Cattolico a bestemmie perché il bottista voleva vedere denaro prima di dare cammelli ... siamo partiti con un paio d'ore di ritardo...) poi fortunatamente la mia parte razionale ha vinto e me la godo alla stragrande!
Ciao
TT:

Ps. Se qualcuno riesce a farmi passare la paura delle ferrate in montagna Vi sarei estremamente grato...
If you can stay calm, while all around you is chaos... then you probably haven't completely understood the situation.

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da MD82_Lover » 11 agosto 2011, 18:59

Mario.Rossi ha scritto:Purtroppo lo so che ai vostri occhi sembra che io sia un "ingrato" che quasi si lamenta di fare una vacanza, però dal mio punto di vista le sensazioni sono davvero "contrastanti"... :roll:
L'unica cosa della quale non ti devi preoccupare è di come appari agli occhi degli altri. O il primo pensiero che devi buttare via...come preferisci... :D

Vi auguro uno splendido ed indimenticabile viaggio di nozze. E tanto altro.
Buon viaggio!!!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9606
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da tartan » 11 agosto 2011, 19:18

Cioè ti stai sposando e hai paura di un voletto? Queste sono le tue paure? Vuol dire che vi amate veramente e allora che la vostra vita in due sia sempre serena e da ricordare con piacere, incluso il viaggio in aereo.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1976
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da camicius » 13 agosto 2011, 12:04

tartan ha scritto:Cioè ti stai sposando e hai paura di un voletto? Queste sono le tue paure? Vuol dire che vi amate veramente e allora che la vostra vita in due sia sempre serena e da ricordare con piacere, incluso il viaggio in aereo.
L'augurio è che la tua vita con la tua compagna sia sempre serena e priva di incidenti come un viaggio aereo....


ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 22 agosto 2011, 11:18

Domani parto, un'ultima cosa: ho letto di possibili dolori alle orecchie durante decollo e atterraggio, un mio amico mi ha consigliato di mettere dei tappi per le orecchie, anche per non sentire troppo il rumore dei motori.

Voi cosa mi dite?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11191
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da flyingbrandon » 22 agosto 2011, 11:23

Mario.Rossi ha scritto:Domani parto, un'ultima cosa: ho letto di possibili dolori alle orecchie durante decollo e atterraggio, un mio amico mi ha consigliato di mettere dei tappi per le orecchie, anche per non sentire troppo il rumore dei motori.

Voi cosa mi dite?
Che se non sei raffreddato non hai il problema del tapparsi delle orecchie. Per quanto riguarda il rumore...io lo trovo una delle cose più belle del volo quindi non le tapperei mai... :D
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Santa
FL 150
FL 150
Messaggi: 1826
Iscritto il: 7 marzo 2008, 19:46
Località: Orbetello
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Santa » 22 agosto 2011, 11:26

RIDICOLO! non fa assolutamente male :D è molto più "doloroso" il treno che entra in galleria.
I motori se stai davanti non li senti. Non è un brutto rumore comunque :mrgreen:
personalmente lo preferisco alla musica, ma questa mi rendo conto che è un po' di follia

Vedrai che ti troverai benissimo.
Sarai nel posto più bello e sicuro del mondo

:wink:

Avatar utente
spaceodissey
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 608
Iscritto il: 17 ottobre 2006, 22:09
Località: Parma

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da spaceodissey » 22 agosto 2011, 11:27

Mario.Rossi ha scritto:Domani parto, un'ultima cosa: ho letto di possibili dolori alle orecchie durante decollo e atterraggio, un mio amico mi ha consigliato di mettere dei tappi per le orecchie, anche per non sentire troppo il rumore dei motori.

Voi cosa mi dite?
Mai successo. A me si tappano regolarmente le orecchie come quando si va in montagna in auto. Basta compensare. Io non mi metterei i tappi nelle orecchie. Ti fanno sentire in una bolla.
I voli del fifone:
Uno
Due
Tre
Quattro

Chuck Norris understands the ending of 2001: a space odyssey

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Slowly » 22 agosto 2011, 23:59

Ciao.

Si, può capitare. A me spesso, per una malformazione di un condotto che non ricordo come si chiama. Ho risolto brillantemente con le semplici manovre spiegate da circa metà pagina di questo link.

http://www.scubaportal.it/la-compensazione.html

Assolutamente no ai tappi!!!
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

elisei
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 25
Iscritto il: 20 agosto 2011, 10:31

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da elisei » 23 agosto 2011, 0:08

Esperta in orecchie che si tappano anche a 60mt sul livello del mare :mrgreen: A meno che non hai una malformazione alle trombe di Eustachio il problema, come mi ha spiegato l'otorino, si risolve liberando il naso un'ora prima del volo con uno spray. Magari riesci a procurartelo in tempo o al max per il ritorno. Oppure se soffri di tappi di cerume converrebbe farsi fare dall'otorino un bel...risciacquo che pulisce ben bene tutto e l'orecchio torna in forma! Quando sono andata io, gli ho detto che dovevo volare per la prima volta e il dott. ha controllato la funzionalità delle trombe di Eustachio con un marchingegno che sputa fuori un grafico :D
La cosa più importante è lo spray nasale 1h prima del decollo.

Rispondi