Ho deciso di provare

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Slowly » 23 agosto 2011, 0:13

elisei ha scritto:Esperta in orecchie che si tappano anche a 60mt sul livello del mare :mrgreen: A meno che non hai una malformazione alle trombe di Eustachio il problema, come mi ha spiegato l'otorino, si risolve liberando il naso un'ora prima del volo con uno spray. Magari riesci a procurartelo in tempo o al max per il ritorno. Oppure se soffri di tappi di cerume converrebbe farsi fare dall'otorino un bel...risciacquo che pulisce ben bene tutto e l'orecchio torna in forma! Quando sono andata io, gli ho detto che dovevo volare per la prima volta e il dott. ha controllato la funzionalità delle trombe di Eustachio con un marchingegno che sputa fuori un grafico :D
La cosa più importante è lo spray nasale 1h prima del decollo.
ESATTO QUELLO! Brava!

A me un amico esaminò le "cose di stracchino", e il macchinario non sputò alcun grafico, si distrusse!!!

Però mai usato nessuno spray, sempre risolto con la manovra "quella là".

Anche se in un paio di eventi ho avuto un pò di male. Poi basta, più successo.

In ogni caso tranquillo, si risolve!
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15965
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da JT8D » 23 agosto 2011, 19:11

Normalmente le tube di Eustachio equilibrano la pressione endotimpanica con quella esterna, ma se per qualsiasi motivo ciò non avviene correttamente (tipicamente a causa di infiammazioni dovute a patologie allergiche o a causa di malattie da raffreddamento, oppure a qualche difetto anatomico) si può avere un barotrauma, con dolore anche forte. Io stesso ho una deviazione del setto nasale abbastanza forte, e soffro quindi frequentemente di disturbi all'orecchio in concomitanza con variazioni di pressione.
In aereo la pressione interna non è sempre costante, ma varia durante le fasi del volo: per ben precisi motivi tecnici che non sto a spiegare in questo thread, la cabina "sale" con l'aereo (fino ad arrivare a quote di cabina comunque confortevoli per l'uomo) e "scende" durante la discesa che si conclude con l'atterraggio. Vi sono quindi variazioni di pressione esterna al timpano che possono provocare fastidi, per il motivo spiegato all'inizio: la mancata compensazione da parte delle tube di Eustachio.
Di solito i problemi maggiori si hanno in discesa, quando la tuba non permette il passaggio di aria verso l'orecchio medio, e quindi la pressione all'interno dell'orecchio medio rimane quella dell'altitudine di cabina precedente alla discesa mentre sull'altro lato della membrana timpanica si applica la pressione ambientale. Di solito i sintomi sono il classico senso di ovattamento, di "tappo" all'orecchio, ma in soggetti predisposti si può arrivare a dolore anche forte, un barotrauma vero e proprio.
L'uso di decongestionanti nasali è senza dubbio una strategia utile per controllare questo problema, oltre alle opportune manovre di compensazione.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 736
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Guren » 25 agosto 2011, 3:48

e' successo alla mia ragazza :(

era il suo primo volo (un volo di un'oretta su di un A320) e mentre scendevamo verso l'aeroporto di destinazione si e' svegliata improvvisamente lamentando un forte dolore all'orecchio e mi sono un po' spaventato.

Ho chiamato lo steward che le ha consigliato di bere un po' d'acqua e una volta atterrati e' passato tutto nel giro di pochi minuti... per fortuna al ritorno nessun problema :P
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Mario.Rossi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 14 giugno 2011, 9:44

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Mario.Rossi » 27 agosto 2011, 16:54

Ciao a tutti,
sono andato e tornato e ne sono felice.

Vorrei ringraziare tutti perchè è anche merito vostro se ho trovato la tranquillità per affrontare la mia paura.

Ora due parole sulla mia esperienza.
Appena a bordo ho avvisato l'hostess del mio problemino ma la signorina mi ha risposto con un "ok" e non si è fatta più viva per tutto il viaggio, solo alla fine mi ha chiesto se era andato tutto bene.

Sono salito sull'aereo davvero calmo e tranquillo, forse anche troppo, infatti il decollo mi ha sorpreso perchè avvenuto in pochi secondi, ma è normale? Forse dipende dal fatto che era un aereo piccolino (CRJ 700) ?
In pratica partendo da fermo l'aereo si è staccato da terra in meno di 10 secondi partendo praticamente a razzo con una forte accelerazione, cosa molto diversa dai decolli che ho visto spesso su internet...

Comunque, qualche respiro profondo ed è passata la palpitazione, peccato che ho "scoperto" che ci sono le virate! Infatti non avevo mai pensato a quanto l'aereo possa inclinarsi durante queste manovre ed ho avuto un po' di giramento di testa e di senso di vertigine.
Anche questa è passata presto ed il resto del tragitto è stato molto calmo e lineare, ho scattato delle foto e mi sono meravigliato di come non avessi timore di guardare il panorama!

Grazie di avermi consigliato di scegliere il posto finestrino: è assolutamente migliore, soprattutto per chi ha paura!

L'atteraggio è una manovra che non mi ha creato problemi, più a mia moglie che invece, paradossalmente, non soffre il decollo.

Diciamo che sono felice dell'esperienza anche se mi ero convinto che non avrei avuto nessun problema e che sarebbe stato tutto come in autobus. In verità non è stato così e non posso dire che mi piaccia volare, comunque per lo meno ho scoperto di potercela fare.

Grazie, a presto!

Immagine

Immagine

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da MD82_Lover » 27 agosto 2011, 19:26

Mario.Rossi ha scritto:In verità non è stato così e non posso dire che mi piaccia volare, comunque per lo meno ho scoperto di potercela fare.
Non penso abbia troppa importanza che ti piaccia più o meno. Forse è più importante che tu, nel tempo e se devi, riesca a farlo senza troppo disagio.

Le foto che hai postato sono bellissime... :D

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da Slowly » 27 agosto 2011, 20:30

Mario.Rossi ha scritto: Grazie di avermi consigliato di scegliere il posto finestrino: è assolutamente migliore, soprattutto per chi ha paura!
Ah, grazie del feedback, mi fa piacere!
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3988
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Ho deciso di provare

Messaggio da MarcoGT » 28 agosto 2011, 8:19

Complimenti ;)

Rispondi