paura...panico....paralisi...ansia

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9662
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da tartan » 18 marzo 2012, 19:24

beglia89 ha scritto:io si...certo se una persona che fa come professione la manutenzione per gli aereomobili ryan air mi spiegasse cosa fa e come fa allora proprio non avrei problemi.....
Già, e se poi all'ultimo momento ti cambiano aereo e voli con una altra compagnia (cosa che succede spesso) e non hai sentito la persona che per professione fa la manutenzione dell'altra compagnia, che fai, non parti più? Allora non ti basta conoscere in generale come devono fare la manutenzione per legge tutte le compagnie, tu vuoi sapere come la fa la compagnia che ti porta per essere tranquillo. Non ti sembra di esagerare? Per caso vai a controllare come viene addestrato l'autista del pulman di linea? Oppure come opera il meccanico che si occupa dei freni dello stesso pulman? Oppure come funzionano i controlli dei convogli ferroviari? E che dire dell'ascensore del palazzo dell'amico che vai a trovare? Quante cose devi conoscere per stare tranquillo? E quando le conosci, stai veramente tranquillo?
Alla tua età pensavo di essere immortale. Gli altri morivano ma io no, i miei nonni erano vissuti più di ottanta anni e allora hai voglia prima che toccasse a me. Non ero spericolato, ma non mi ponevo problemi di sopravvivenza. Ora che sto per raggiungere la ....tina, sono ancora più convinto che prima che tocchi a me ne passeranno di anni ancora. E poi ho appena preso un mutuo a vent'anni, lo capisci da te.
Un pò di paura fa bene, ti cautela da possibili errori di valutazione, ma non deve essere il fattore dominante della vita; non ti illudere, puoi studiare da secchione, prendere anche tre o più lauree, se lo fai per vincere la paura dell'ignoto è tutto tempo perso, non saprai mai tutto.
Prova a riderci su e a prenderti in giro anche da solo, magari ti fa bene.
Con simpatia
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

ulipao
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 127
Iscritto il: 1 settembre 2011, 18:14

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da ulipao » 18 marzo 2012, 19:30

Caro Beglia io vado controcorrente: secondo me tu non sei ancora pronto per l'aereo. Io ragionavo come te e per stare bene non prendevo l'aereo. Non puoi vivere con queste ansie e paranoie per un volo quindi ti consiglio di non volare. Almeno per il momento.
Nessuno ti obbliga; prenditi il tuo tempo, analizza la tua paura e quando sarà il momento vola.

Hai paura di morire? Non volare. Qualcuno ti sta puntando una pistola alla testa? No? Allora rimani a casa.

Io ci ho messo molto prima di riprendere a volare ed ora non riesco più a smettere. Ti dico che negli ultimi 5 mesi ho fatto 8 voli, 6 dei quali proprio con ryanair. Il 7 aprile mi aspettano altri 2 voli sempre con Ryan.

In fine vorrei assegnarti un "compito per casa": vorrei sapere quanti aerei volano ogni giorno in europa e quanti ne sono caduti dal 2011 ad oggi. Io non ho un dato preciso ma so che ogni giorno ne volano centinaia in europa e che dal 2011 ad oggi nessun aereo di linea è precipitato. Vorrà dire qualcosa?

Per concludere vorrei consigliarti una lettura leggera sul mondo dell'aviazione civile: Allacciate le cinture di Pietro Pallini. Leggilo e ti toglierai tantissimi dubbi.


P.S.
Come scriveva Luca Evangelisti, la paura di volare è nella nostra testa non sull'aereo.
La sofferenza è temporanea. La vittoria è per sempre!!!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11345
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da flyingbrandon » 18 marzo 2012, 20:17

ulipao ha scritto:Caro Beglia io vado controcorrente: secondo me tu non sei ancora pronto per l'aereo. Io ragionavo come te e per stare bene non prendevo l'aereo. Non puoi vivere con queste ansie e paranoie per un volo quindi ti consiglio di non volare. Almeno per il momento.
Nessuno ti obbliga; prenditi il tuo tempo, analizza la tua paura e quando sarà il momento vola.
Hai paura di morire? Non volare. Qualcuno ti sta puntando una pistola alla testa? No? Allora rimani a casa.
Io ci ho messo molto prima di riprendere a volare ed ora non riesco più a smettere. Ti dico che negli ultimi 5 mesi ho fatto 8 voli, 6 dei quali proprio con ryanair. Il 7 aprile mi aspettano altri 2 voli sempre con Ryan.
In fine vorrei assegnarti un "compito per casa": vorrei sapere quanti aerei volano ogni giorno in europa e quanti ne sono caduti dal 2011 ad oggi. Io non ho un dato preciso ma so che ogni giorno ne volano centinaia in europa e che dal 2011 ad oggi nessun aereo di linea è precipitato. Vorrà dire qualcosa?
Per concludere vorrei consigliarti una lettura leggera sul mondo dell'aviazione civile: Allacciate le cinture di Pietro Pallini. Leggilo e ti toglierai tantissimi dubbi.


P.S.
Come scriveva Luca Evangelisti, la paura di volare è nella nostra testa non sull'aereo.
Uli...non vai controcorrente se leggi gli interventi perché nessuno ha detto che DEVE volare. Commetti però, a mio avviso, un errore di fondo. Non puoi sapere se ragionavi come lui, non sai se avrà la tua illuminazione e se comunque dopo si innamorerà del volo come te. La tua è una bella storia e da coraggio a chi ha paura ma il tuo percorso è il TUO. Non conviene mai consigliare le persone sul percorso da fare ma al massimo indirizzare su che percorso mentale potrebbero fare per trovare il loro percorso. Quindi in realtà consigliare ad una persona di non volare perché , per te, è stato meglio così non è "formativo"...soprattutto dopo che ha detto che volerà con i pannoloni... :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da beglia89 » 18 marzo 2012, 20:45

rispondiamo un po' per volta..allora sono d'accordo sul fatto che una persona non potra' mai sapere tutto..ma sono anche dell'opinione che piu' sa e meglio è..due voi considerate l'aereo e gli altri mezzi di trasporto alla stessa maniera..a livello intuitivo credo una cosa...uno di voi mi ha detto che il settore dell'aviazione civile è il piu' CONTROLLATO...ok concordo...se è il piu' controllato vuol dire che se non viene controllato tanto sicuro' non è..e la mia domanda era proprio relativa al controllo...se un aereo è sicuro come una vecchia 500 come mai viene sempre controllato,smontato,come mai i piloti sono controllati periodicamente...eppure non mi sembra che il pilota sia l'unico mestiere in cui una persona ha sul groppone la vita di altre persone...comunque alla fine secondo me ha ragione tartan...uno non si deve fare tanti problemi...perchè la manutenzione puo' essere fatta anche dai meccanici piu' bravi del mondo...ci puo' essere anche il pilota piu' bravo del pianeta...poi arriva un missile terra aria e le chiacchiere stanno a zero...allora a questo punto tutto si riduce a mera fortuna...al caso...e diventa inutile parlare di tutto...perchè tutto è affidato al caso e alla dea bendata...comunque è meglio non pensare a niente...la verita' di fondo è questa ed è questo il mio problema cercando anche di sdrammatizzare un po'...la morte in aereo non è che mi affascina piu' di tanto ne tanto meno è tra le mie preferite...nella vita uno non puo' scegliere il modo in cui morire ne l'eta' ne il come...pero' per esempio preferirei che mi sparassero durante una rapina,esplodessi dentro casa..ma dentro l'aereo sarebbe la morte peggiore...questo è il mio problema...non accetterei quindi la fine del discorso è questa..prendo l'aereo e spero che non succeda niente...io non ho paura della morte in senso stretto...ma della morte in aereo cioè non so se mi sono spiegato..e non so a livello psischico cosa vuol dire...perchè quando sono salito ho sempre avuto sensazioni veramente piacevoli soprattutto quando i motori ti attaccano al sedile..l'ultima volta neanche volevo scendere perchè stavo leggendo il giornale..ero arrivato a pagina due che gia' stavo per terra e mi sono detto ma che l'ho comprato a fare????(roma cagliari venti minuti) pero' allora non pensavo alla morte forse perchè avevo sedici anni avevo una mentalita' diversa..pero' non so se sono stao chiaro io non ho paura di volare...anzi...è diciamo l'idea di morte in aereo che mi spaventa e mi frena...se per esempio a bordo avessero una pistola per spara ai passeggeri in caso di problemi..lo so sembra strano ma questa è la verita'...forse devo anda da uno psicologo

ulipao
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 127
Iscritto il: 1 settembre 2011, 18:14

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da ulipao » 18 marzo 2012, 21:03

Ma non capisco una cosa: ti fa paura l'aereo perché il tutto é molto controllato? A me sapere questo mi mette molta tranquillità.

L'aereo é un mezzo meccanico e come tale é soggetto a guasti. L'unica differenza rispetto ad un treno piuttosto che un auto é che l'aereo in caso di malfunzionamento non può fermarsi e deve continuare a volare, perciò é un bene che ci siano molti controlli cosi da scongiurare eventuali problemi.
La sofferenza è temporanea. La vittoria è per sempre!!!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9662
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da tartan » 18 marzo 2012, 21:06

beglia89 ha scritto:allora a questo punto tutto si riduce a mera fortuna...al caso...e diventa inutile parlare di tutto...perchè tutto è affidato al caso e alla dea bendata...comunque è meglio non pensare a niente...
Io però non ho detto che è inutile sapere e neanche ho detto che è meglio non pensare a niente, ho detto che se il fine di conoscere è togliere la paura dell'ignoto allora si che è tempo perso. Ho anche detto che un po di paura è bene che ci sia, in generale, perchè aiuta a meglio decidere. Pensare e cautelarsi è non solo giusto ma doveroso, però senza farne una malattia.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9662
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da tartan » 18 marzo 2012, 21:09

beglia89 ha scritto:se è il piu' controllato vuol dire che se non viene controllato tanto sicuro' non è..e la mia domanda era proprio relativa al controllo...se un aereo è sicuro come una vecchia 500 come mai viene sempre controllato,smontato,come mai i piloti sono controllati periodicamente...eppure non mi sembra che il pilota sia l'unico mestiere in cui una persona ha sul groppone la vita di altre persone...
Infatti io sarei per un controllo di tutti i mezzi di trasposto pubblici al livello del controllo aeronautico, inclusi i conducenti. Due esempi macroscopici recenti, uno navale ed uno stradale dovrebbero far riflettere.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da beglia89 » 18 marzo 2012, 21:43

alla fine non ci resta che sperare che ogni cosa che facciamo vada per il meglio....quindi io spero che il12 aprile e il 19 aprile la statistica la probablita siano dalla mia parte....e che se proprio devo morire che il fato faccia in modo che non succeda in quelle sei ore di volo tra andata e ritorno...ciao e grazie a tutti per i vostri preziosi consigli.......buon proseguimento

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da mermaid » 18 marzo 2012, 21:58

beglia89 ha scritto:alla fine non ci resta che sperare che ogni cosa che facciamo vada per il meglio....quindi io spero che il12 aprile e il 19 aprile la statistica la probablita siano dalla mia parte....e che se proprio devo morire che il fato faccia in modo che non succeda in quelle sei ore di volo tra andata e ritorno...ciao e grazie a tutti per i vostri preziosi consigli.......buon proseguimento
ci molli così? :roll:
Immagine

Ti!

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da air.surfer » 18 marzo 2012, 22:05

.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11345
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da flyingbrandon » 18 marzo 2012, 22:28

Mi associo a Air....

.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da mermaid » 18 marzo 2012, 22:29

flyingbrandon ha scritto:Mi associo a Air....

.
ocìo a non andare troppo d'accordo voi due... :mrgreen:
Immagine

Ti!

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da beglia89 » 18 marzo 2012, 22:40

cosa posso dire di piu'..penso di aver esposto tutti i miei problemi...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da mermaid » 18 marzo 2012, 22:45

beglia89 ha scritto:cosa posso dire di piu'..penso di aver esposto tutti i miei problemi...
non so... c'è un tono di rassegnazione... visto che comunque il volo hai deciso di prenderlo, perchè non cerchi di provare a cambiare il modo in cui lo affronti già che ci sei? non vale la pena provare?
sicuro che tra i 16 e i 22 anni non sia cambiato niente nella tua vita al punto di considerare così tanto il pensiero della morte?
Immagine

Ti!

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da beglia89 » 18 marzo 2012, 23:02

no veramente niente..anzi forse è anche migliorata la mia vita in generale...non sono rassegnato...alla fine andare in aereo è una cosa normale e come tale deve essere..e visto che è piu' sicuro del treno a anche piu' comodo non vedo di cosa mi devo preoccupare....forse davvero sto dando troppo peso a una cosa che tanto peso non merita...poi alla fine il destino è destino...se il mio destino è quello io non potro' fare niente per evitarlo..la domanda che mi pongo è questa nella mia mente..perchè quando salgo in macchina do per scontato che arrivero' a destinazione...e con l'aereo invece questa certezza svanisce??da cosa puo' dipendere...anche per il treno,nave bicicletta vale lo stesso discorso quando ci sto sopra non mi pongo problemi...come mai ho tutti questi problemi con questo mezzo di trasporto???da cosa puo' derivare questa incertezza..forse perchè davanti a me non c'è una strada...forse perchè sto lontano dalla terra in cui poggio i piedi e vivo tutti i giorni...non lo so da cosa possa derivare questa incertezza....eppure tutte le persone che conosco quando lo prendono lo fanno senza problemi...nella mia mente sembra come se ogni aereo che atterra e decolla sia un miracolo...ma nella realta' non è cosi' aerei che atterrano e decollano sono la normalita'...gente che va e viene dall'aereoporto...persone a te care che aspettano il tuo ritorno normalmente come se nulla fosse.. perchè prendere un aereo è NORMALITA'...non è una cosa speciale o un'attivita pericolosa...e oltretutto è anche piacevole....questo è il percorso che voglio fare e che sto cercando di fare per superare questa situazione...e per farlo basta vewramente poco..magari vedere video come questi...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da mermaid » 18 marzo 2012, 23:26

hai esordito con le parole '' paura, panico, paralisi ... ho comprato il biglietto per assistere alla mia morte...''
ora parli di normalità.. benissimo! forse hai esagerato un po' all'inizio e c'è un po' di autoconvincimento alla fine, la mia sensazione è che tu sia ancora nel mezzo delle due cose. c'è sicuramente del margine di miglioramento nel modo di pensare, ma anche così come ti senti adesso puoi benissimo prendere l'aereo. sta a te la scelta se cercare di andare più a fondo o accontentarti e accettare di viaggiare con ancora un po' di paura. se vuoi, approfitta del forum, tanto oramai sei iscritto no? invece di guardare la luce in fondo al tunnel e di accontentarti di sapere che c'è, perchè non incamminarsi invece? :D
(non è un cammino per vincere la paura di volare, ma per avere uno sguardo diverso sulla vita, meno fatalista. non è tutto scritto, la vita ce la costruiamo noi, è nelle nostre mani.. non dipende dagli altri, non dipende dal caso, non dipende da niente che sta al di fuori di noi)
Immagine

Ti!

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da air.surfer » 19 marzo 2012, 10:03

mermaid ha scritto: ocìo a non andare troppo d'accordo voi due... :mrgreen:
Non ti preoccupare, non c'è pericolo.
L'altro giorno mi è toccato passare dal briefing, meno male che non mi ero portato il cric del trattore di mio nonno. Buonanima.

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da beglia89 » 19 marzo 2012, 12:23

cosa posso vedere nel forum..consigliatemi qualche argomento...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9662
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da tartan » 19 marzo 2012, 12:25

beglia89 ha scritto:eppure tutte le persone che conosco quando lo prendono lo fanno senza problemi...nella mia mente sembra come se ogni aereo che atterra e decolla sia un miracolo...ma nella realta' non è cosi' aerei che atterrano e decollano sono la normalita'...gente che va e viene dall'aereoporto...persone a te care che aspettano il tuo ritorno normalmente come se nulla fosse.. perchè prendere un aereo è NORMALITA'
Non è così, tutti, più o meno, sono in apprensione, molti hanno paura, alcuni sono terrorizzati. Se così non fosse non si spiegherebbero tutte le invenzioni proposte per la distrazione, dalla musica, ai film, agli schermi dietro ai sedili, al mangiare continuo che negli anni sono stati proposti in concorrenza tra loro dalle varie compagnie aeree. Certo, l'aumento dei costi ha portato a ridimensionamenti delle facilitazioni, però il problema esiste perchè stare per aria non è naturale per gli esseri umani pesanti e senza ali proprie. Però il viaggio aereo è breve, si può vivere di più (non parlo di tempo) e meglio usandolo e allora è giusto informarsi, cercare di capirne di più ma senza esagerare ed evitando di prendere sul serio premonizioni e altri riti propiziatori che offendono la nostra intelligenza.
Viaggia pure con tranquilla apprensione come fanno tutti, vedrai che il volo arriverà a piacerti.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da beglia89 » 19 marzo 2012, 13:18

ok..l'unica cosa è che da roma devo andare a pisa.....con il treno che è meno sicuro dell'aereo...quindi diciamo che una volta arrivato il grosso è fatto....ma pisa las palmas 3 ore e mezza mi sembrano troppe...la fase di crociera quanto dura in un volo di tre ore?

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da air.surfer » 19 marzo 2012, 13:36

beglia89 ha scritto:ok..l'unica cosa è che da roma devo andare a pisa.....con il treno che è meno sicuro dell'aereo...quindi diciamo che una volta arrivato il grosso è fatto....ma pisa las palmas 3 ore e mezza mi sembrano troppe...la fase di crociera quanto dura in un volo di tre ore?
togli piu' o meno un ora.

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da beglia89 » 19 marzo 2012, 14:04

è vero che di notte ci sono meno possibilita' di turbolenze??e che piu' ci si avvicina all'equatore piu' l'aria diciamo diventa turbolenta???è vero che dopo l'11 settembre non si puo' piu andare in cabina di pilotaggio??a me piacerebbe tanto...e vedere che magari mentre io ho l'ansia i piloti stanno mangiando du bucatini all'amatriciana con un quartino di vino..non so perchè ma per esempio pensare questo mi rasserena...basterebbe veramente poco per farmi stare tranquillo e rilassato...e mi dispiace che dopo questo tragico evento non sia piu' possibile parlare con un pilota magari fargli qualche domanda per curiosita'...volevo farvi una domanda perchè l'aereo è il mezzo piu' sicuro del mondo?pero' non dal punto di vista statistico ma dal punto di vista tecnico strumentale diciamo...tipo sistemi ritondanti queste cose qui...

ulipao
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 127
Iscritto il: 1 settembre 2011, 18:14

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da ulipao » 19 marzo 2012, 15:22

Purtroppo dopo l'11/09 la porta della cabina é off limit. Però questo aumenta la sicurezza del volo. Pensa se qualcuno da di matto in volo e decide di prendere i comandi al posto del pilota. La porta resiste addirittura ai colpi di un arma da fuoco.

Sul fatto che tutto sia ridondante in aereo é vero. hai persino 2 piloti! Se si ferma un motore c'é l'altro, la strumentazione é doppia. Ci sono anche 2 bagni :) !

Per quanto riguarda le turbolenze stai tranquillo, nessuna turbolenza può far precipitare un aereo.
É come dire che una macchina prende una buca per strada e si rompe. Se fosse cosi nella mia città si andrebbe tutti a piedi.
La sofferenza è temporanea. La vittoria è per sempre!!!

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da beglia89 » 19 marzo 2012, 18:45

questo mese sto vivendo questa situazione in maniera pesante....cerco di spiegarmi meglio....ogni mattina mi alzo e penso al volo...sto all'universita e non riesco a connettere..vado a lavor e i principali mi dicono che mi vedono strani e vi dico che di questa ansia ne ho parlato con tutti...il fatto che piu' mi colpisce è questo..questa estate sono stato trenta giorni in giro per l'europa in treno...quando ho fatto il biglietto non mi sono prese ansie..paure....presagi e cose di questo tipo....non sono andato tutti i giorni sugli stessi siti a vedere statistiche probabilita' e chi piu' ne ha piu' ne metta,incidenti,deragliamenti,come si porta un treno,perche si muove sui binari...e lo stesso in nave...ci entro e basta senza problemi...allora perchè per l'aereo che è un mezzo di trasporto veloce pratico e sicuro ho tutti questi problemi??da cosa possono derivare queste mie insicurezze,paure....io non so daremi una risposta...forse sara' che non è un mezzo di trasporto che uso con molta frequenza ma comunque 5 volte l'ho preso...allora perchè la mia mente associa aereo=pericolo ryan air low cost=incidente matematico....internet è un grande strumento ma bisogna veramente saperlo utilizzare...il mio stato d'animo varia a secondo di quello che leggo...di quello che vedo...adesso vado a lavorare..questa sera controllo se qualcuno ha risposto.....i farmaci non li voglio prendere anche perchè uso l'omeopatia quindi non li prendo a prescindere...

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: paura...panico....paralasi...ansia

Messaggio da m.forna » 19 marzo 2012, 18:58

Secondo me è semplicemente un fatto di abitudine.. ma soprattutto non vedi mentre voli l'aria che ti sostiene con la sua forza immane! (al contrario in macchina o nave la strada o l'acqua la vedi benissimo).
Marco

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da albert » 19 marzo 2012, 23:13

beglia89 ha scritto:allora perchè la mia mente associa aereo=pericolo ryan air low cost=incidente matematico....internet è un grande strumento ma bisogna veramente saperlo utilizzare...il mio stato d'animo varia a secondo di quello che leggo...di quello che vedo
Non lasciarti suggestionare. A volte non sapere è meglio che conoscere in maniera non approfondita. :wink:

Stai vivendo un periodo di particolare stress emotivo?
Il problema non è l'aereo, ma ciò che catalizziamo nel concetto di aereo.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da beglia89 » 19 marzo 2012, 23:50

no anzi tutto fila liscio..lavoro studio rapporto ragazza amici tutto normale...vorrei tanto essere come tante persone che sii fanno meno problemi...hanno fiducia in tutto quello che fanno e via....senza pensare a tante cose low cost piloti scotch e silicone sui finestrini e cose di questo tipo....allora la cosa ancor piu' strana è questa...se vedo un incidente automobilistico non mi viene ansi e continuo a prendere la macchina...se sento una nave che affonda...un treno che deraglia...mi ricordo il periodo in cui si diceva che a roma c'era il rischio attentati in metro...zero ansie...vedo un incidente aereo e mi suggestiona...mi fa pensare magari li ci potevo essere io...pero' non penso che magari potevo stare su quella nave su quella macchina su quel marciapiede....forse c'entra anche l'abitudine...io sono un tipo molto razionale...nella vita quotidiana lo sono...ma quando si parla di aereo allora tutto cambia...per esempio ho letto che le probabilita' di essere vittime in un incidente aereo sono 1 una 11000000...ma la mia testa non pensa a quei 10999999 di probabilita' ma si focalizza su quell'uno...invece leggo per esempio che ho una probabilita' su 280 non so adesso precisamente dove l'ho letto di morire in un incidente allora li non ho interessi...questa è irrazionalita'...perchè i numeri parlano chiaro..cioè se uno avesse la possibilita dovrebbe vivere in aereo...perchè è anche piu' sicuro di stare dentro casa...questa mia irrazionalita paura ansia non so da cosa deriva...pero' mi piacerebbe tanto poterla superare...ma magari la mia ansia deriva proprio dalla volonta' di superare questa paura...e quindi nel mio incoscio in realta' non vedo l'ora che arrivi quel dodici aprile...forse mi è stata trasmessa anche da mio padre che mi ha sempre vietato di salire per esempio sui motorini..che mi aspetta il sabato sera sempre sveglio...che mi dice sempre vai piano con la macchina...non bere...testa sulle spalle...puo' essere tutto o niente...un alro esempio della mia irrazionalita'..io fumo..anche abbastanza per la mia eta' faccio anche sport pero non credo cambi qualcosa..i morti che il tabacco fa sono forse il maggior numero...pero' li la mia mente accetta il tutto..il mio cervello non dice stai facendo del male a te stesso...no li tutto apposto...io mi rendo conto che il mio cervello è veramente strano..

Avatar utente
Martesana_Partenze
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 168
Iscritto il: 7 marzo 2012, 9:52
Località: Crescenzago - Mi

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da Martesana_Partenze » 22 marzo 2012, 10:06

Ciao Beglia '89! Io ti dico una cosa: tutte le mattine parto da casa... faccio uscire dal mio hangar il mio "embraer 145"! Dopo 35 metri di rullaggio decollo! Dinanzi a me, a 2 metri di distanza (quando va bene) e dietro di me (a meno di un metro di distanza sempre quando va bene) altri "velivoli" percorrono la medesima aerovia senza nemmeno l'aiuto della torre di controllo! Ad un tratto raggiungo un'altra aerovia ancora più trafficata... chiamata Tangenziale!!! Qui trovi di tutto e di più: B 747,400, B 787, AB A340, Md 81 con e senza amianto, B 737.400, molti Embraer 145 come il mio... infine Atr 72, Atr 42 e qualche Drowner 32! In prossimità di mercati rionali è facile incontrare anche qualche Cessna Skyline e molti KingAir! Il tutto senza nemmeno una radio assistenza! Gli atterraggi avvengono in sezione multipla! Il velivolo che hai davanti appena tocca terra tu sei già a testata pista che stai cabrando... per raggiungere il terminal le bretelle di collegamento non hanno nemmeno il radar di terra, quello strumento indispensabile che oramai è presente in tutti gli aeroporti del mondo che regola il traffico a terra. Di conseguenza il velivolo deve adeguarsi alla velocità di chi è davanti! Io sono 10 anni che lavoro in un posto che sta a 15 km da casa mia e ogni giorno sono due i voli: uno di andata e uno di ritorno... sempre in queste condizioni... al Jfk di New York il traffico aereo è molto più rarefatto e ordinato... figurati poi a Las Palmas De Gran Canaria... fosse così il traffico in Tangenziale... hai idea di quanti voli si fanno in 10 anni? 10 voli a settimana, per 48 settimane per dieci anni... e mai un incidente... in condizioni di sicurezza e di traffico che se fossero così in campo aeronautico.... mettiamolo in un altro modo: se gli standard di sicurezza che esistono e regolano il traffico aereo venissero applicate in campo stradale non esisterebbero "le stragi del sabato sera", i camion che si intrufolano nei posteriori delle utilitarie, i codici rossi in pronto soccorso, le autostrade che ogni due per tre sono chiuse causa incidenti pazzeschi... impossibili da confrontare con cose simili in campo aeronautico... che dire: la probabilità di avere un incidente stradale è sempre un milionesimo "a volo", quella di avere un incidente aereo è praticamente una particella di sodio in acqua Lete (pardon... pubblicità non ammessa nel forum... ;) )! Martesana Partenze With you! Buon volo e gustati le Canarie... posti meravigliosi
Steeve

.........................................................

Linate è una porta meneghina verso il cielo!!!
---------------------------------------------------------
Sottosopra! E la terra è laggiù! Sottosopra! Ed il mare è già blu! Sottosopra! Le Alpi innevate! Sottosopra! Nulla è distante! (Max Pezzali)

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da fp0020 » 22 marzo 2012, 15:07

Martesana_Partenze ha scritto:Ciao Beglia '89! Io ti dico una cosa: tutte le mattine parto da casa... faccio uscire dal mio hangar il mio "embraer 145"! Dopo 35 metri di rullaggio decollo! Dinanzi a me, a 2 metri di distanza (quando va bene) e dietro di me (a meno di un metro di distanza sempre quando va bene) altri "velivoli" percorrono la medesima aerovia senza nemmeno l'aiuto della torre di controllo! Ad un tratto raggiungo un'altra aerovia ancora più trafficata... chiamata Tangenziale!!! Qui trovi di tutto e di più: B 747,400, B 787, AB A340, Md 81 con e senza amianto, B 737.400, molti Embraer 145 come il mio... infine Atr 72, Atr 42 e qualche Drowner 32! In prossimità di mercati rionali è facile incontrare anche qualche Cessna Skyline e molti KingAir! Il tutto senza nemmeno una radio assistenza! Gli atterraggi avvengono in sezione multipla! Il velivolo che hai davanti appena tocca terra tu sei già a testata pista che stai cabrando... per raggiungere il terminal le bretelle di collegamento non hanno nemmeno il radar di terra, quello strumento indispensabile che oramai è presente in tutti gli aeroporti del mondo che regola il traffico a terra. Di conseguenza il velivolo deve adeguarsi alla velocità di chi è davanti! Io sono 10 anni che lavoro in un posto che sta a 15 km da casa mia e ogni giorno sono due i voli: uno di andata e uno di ritorno... sempre in queste condizioni... al Jfk di New York il traffico aereo è molto più rarefatto e ordinato... figurati poi a Las Palmas De Gran Canaria... fosse così il traffico in Tangenziale... hai idea di quanti voli si fanno in 10 anni? 10 voli a settimana, per 48 settimane per dieci anni... e mai un incidente... in condizioni di sicurezza e di traffico che se fossero così in campo aeronautico.... mettiamolo in un altro modo: se gli standard di sicurezza che esistono e regolano il traffico aereo venissero applicate in campo stradale non esisterebbero "le stragi del sabato sera", i camion che si intrufolano nei posteriori delle utilitarie, i codici rossi in pronto soccorso, le autostrade che ogni due per tre sono chiuse causa incidenti pazzeschi... impossibili da confrontare con cose simili in campo aeronautico... che dire: la probabilità di avere un incidente stradale è sempre un milionesimo "a volo", quella di avere un incidente aereo è praticamente una particella di sodio in acqua Lete (pardon... pubblicità non ammessa nel forum... ;) )! Martesana Partenze With you! Buon volo e gustati le Canarie... posti meravigliosi
senza nulla togliere a flyingbrandon che con le sue disamine è sempre molto efficace e convincente... devo dire che questo intervento molto semplice ma molto reale ha convinto pure me. :mrgreen:
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da beglia89 » 22 marzo 2012, 19:33

grazie mille a tutti....in particolare ad uno di voi...grazie ancora

beglia89
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 16 marzo 2012, 2:46

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da beglia89 » 13 aprile 2012, 14:09

salve a tutti..ieri mi trovavo a pisa.....appena ho fatto le prime tre scalette per entrare nell'aereo non ce l'ho proprio fatta...adesso sto subendo il contraccolpo psicologico....ho capito di aver sbagliato ma l'attacco di panico è stato devastante...non ce 'l'ho fatta..i miei amici non hanno neanche tentato perchè questa storia andava avanti per tre mesi...e comunque non avrebbero potuto fare niente...sono molto dispiaciuto...ma credo che il mio rapporto con gli aerei sia definitivamente rotto semmai c'è stato..grazie a tutti buona giornata

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11345
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da flyingbrandon » 13 aprile 2012, 14:11

beglia89 ha scritto:salve a tutti..ieri mi trovavo a pisa.....appena ho fatto le prime tre scalette per entrare nell'aereo non ce l'ho proprio fatta...adesso sto subendo il contraccolpo psicologico....ho capito di aver sbagliato ma l'attacco di panico è stato devastante...non ce 'l'ho fatta..i miei amici non hanno neanche tentato perchè questa storia andava avanti per tre mesi...e comunque non avrebbero potuto fare niente...sono molto dispiaciuto...ma credo che il mio rapporto con gli aerei sia definitivamente rotto semmai c'è stato..grazie a tutti buona giornata
Il problema non è il rapporto con gli aerei....volano anche senza di te....è il rapporto con te.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da mermaid » 13 aprile 2012, 14:12

beglia89 ha scritto:salve a tutti..ieri mi trovavo a pisa.....appena ho fatto le prime tre scalette per entrare nell'aereo non ce l'ho proprio fatta...adesso sto subendo il contraccolpo psicologico....ho capito di aver sbagliato ma l'attacco di panico è stato devastante...non ce 'l'ho fatta..i miei amici non hanno neanche tentato perchè questa storia andava avanti per tre mesi...e comunque non avrebbero potuto fare niente...sono molto dispiaciuto...ma credo che il mio rapporto con gli aerei sia definitivamente rotto semmai c'è stato..grazie a tutti buona giornata
non andare anche via da qui......
Immagine

Ti!

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da MD82_Lover » 13 aprile 2012, 14:48

beglia89 ha scritto:salve a tutti..ieri mi trovavo a pisa.....appena ho fatto le prime tre scalette per entrare nell'aereo non ce l'ho proprio fatta...adesso sto subendo il contraccolpo psicologico....ho capito di aver sbagliato ma l'attacco di panico è stato devastante...non ce 'l'ho fatta..i miei amici non hanno neanche tentato perchè questa storia andava avanti per tre mesi...e comunque non avrebbero potuto fare niente...sono molto dispiaciuto...ma credo che il mio rapporto con gli aerei sia definitivamente rotto semmai c'è stato..grazie a tutti buona giornata
Sei un grande. Hai fatto esattamente quello che sapevi avresti fatto. In aereo non ci volevi salire perchè sapevi che saresti morto e non ci sei salito. Punto.
Io al tuo posto avrei fatto lo stesso. Perchè dici di avere sbagliato? Dove?
Il giorno in cui deciderai che sali, voli, arrivi, risali e ritorni, salirai, volerai, arriverai, risalirai e ritornerai, perchè quello che ieri non ti ha fatto salire sarà, molto probabilmente, proprio quello che un domani ti permetterà di farlo.

Ora fai un bel respirone, non ti deprimere/giudicare/analizzare che, credimi, non serve a nulla, chiudi la cosa qui e pensa a tutte le altre cose che hai da fare. Se non hai niente da fare e ti va puoi venire a prendere un caffè con me.

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6880
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: paura...panico....paralisi...ansia

Messaggio da **F@b!0** » 13 aprile 2012, 14:53

MD82_Lover ha scritto:Se non hai niente da fare e ti va puoi venire a prendere un caffè con me.
fossi in te accetterei! :mrgreen:

per il resto, concordo con chi ti ha detto di non deprimerti, non eri ancora pronto, insieme possiamo lavorare, se non nel superare, ma nel controllare la tua paura, fare in modo che non ti impedisca di goderti una vacanza in un posto distante!

tornando al caffè, non me lo farei ripetere 2 volte! :roll: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :lol:
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Rispondi