Un bel fifone mica di ridere!!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11330
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 3 agosto 2012, 0:21

Uzik ha scritto:Esempio:
http://local.netdoc.com/Panic_Attacks_t ... ar_CA.html

http://www.thedailybeast.com/newsweek/2 ... tacks.html
Ah...una domanda...da cosa evinci il mio percorso e puoi giudicare la mia capacità o meno di "toccare" determinati tasti?
...uhmm ...beh ...scusami ma non capisco bene cosa chiedi. Non credo di giudicare nessuna tua capacità di "toccare determinati tasti". Cioè... non ti ho mica interdetto verso niente. Puoi continuare assolutamente a dire e fare quello che ritieni opportuno. Infatti io non ho mai detto "smettila di dire". Però trovo molto strano le tue reazioni quando hai a che fare con qualcuno che confuta le tue risposte. Lo fai anche tu con le mie, quindi...

Comunque... credo che per rispetto dell'autore del tread che non si merita di certo l'inquinamento delle nostre vedute, direi di non continuare a rilanciare il sequel all'infinito.
Il sequel lo rilancio anche all'infinito proprio per rispetto di chi legge qua. Avevo smesso di risponderti finchè non mi hai nuovamente citato dicendo cose "sbagliate". Non voglio che su certe tematiche ci siano dei dubbi. Iniziamo con gli articoli da te postati? Ok...non so se in malafede oppure se oltre a non capire i miei pensieri non capisci neanche domande terra terra...provo a spiegarmi meglio. Quello che hai riportato tu non è affatto un esempio di decesso dovuto ad un attacco di panico. Ti chiedevo una prova, che so...tratta dal DSM IV o qualche altro testo medico dove, tra le conseguenze di un attacco di panico ci fosse anche la possibilità di morire. Ti risparmio la ricerca ...non c'è. Quello che hai postato tu è uno studio di una correlazione tra attacco di panico e la possibilità di un attacco di cuore nei 5 anni successivi. Evidentemente non hai mai lavorato nella ricerca e non conosci i risvolti e le metodiche di queste ricerche...ma non è importante e non mi dilungo nella spiegazione perché non mi sembri l'interlocutore idoneo per questo tipo di discussioni. Se ti interessa, comunque, mi hai appena cercato di dimostrare "scientificamente" che lo stress e l'attacco di panico non fanno bene al cuore....orpo...non lo immaginavo sai? Se ti interessi all'argomento ci sono studi anche sull'attività sportiva intensa e gli attacchi di cuore...ma non ti voglio rovinare la ricerca.
Per quanto riguarda la seconda parte del tuo post trovo "molto superficiale" nonché ovvio che tu mi dica apertamente che non mi inibisci dal rispondere nei miei "modi" o "tasti"...ci mancherebbe altro che avessi in mente di poterlo fare. Ma non puoi dire di non aver giudicato quello che ho scritto perché, altrimenti, significa che oltre a non capire i miei pensieri non capisci neanche i tuoi...e mentre il non capire i miei, come ti avevo già detto, non è un problema....non capire i tuoi, dal mio punto di vista, è piuttosto preoccupante per te. Tu non confuti le miei risposte. Tu mi inviti alla prudenza e cerchi di farmi notare come ciò che dico , e come lo dico, si discostano da quello che andrebbe fatto (hai esordito dicendo che non capisci quelli che si improvvisano psicologi virtuali). La mia domanda quindi era semplice....che ne sai tu di quello che so, del mio background, dei miei studi e dei miei percorsi? Ti aiuto anche qua....niente! Quindi come dall'inizio...ti invito ad esporre le tue idee nei modi che ritieni più opportuni senza necessariamente giudicare i miei...soprattutto con quel modo tanto "superficiale" che tanto ti da fastidio...
Saluti!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 3 agosto 2012, 0:49

MD82_Lover ha scritto: L'attacco di panico non è ancora compreso tra le cause Istat di morte, quindi non fare terrorismo.
Assolutamente al bando il terrorismo. Più che altro penso sia corretto non fare della disinformazine. Ma lasciamo perdere tutti questi studi medici e statistiche.

Riguardo la mia frase, penso che tu non abbia inteso. Certo che non è detto che chi non abbia avuto un problema non sia in grado di aiutare una persona che invece ne soffre. Siamo d'accordo.
Quello che invece voglio chiederti è se davvero pensi che il miglior modo di affrontare un problema sia stigmatizzarlo in quanto problema, cercare di evitarlo. E se invece come primo approcio imparassimo proprio ad accettarlo, a farci attraversare da esso quando sopraggiunge tenedo presente che è vero che arriva ma dopo passa.
Cioè, una sorta di "invito il nemico a casa mia". Come primo passo. Questo intendevo per "conviverci".

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da MD82_Lover » 3 agosto 2012, 2:35

Uzik ha scritto:Riguardo la mia frase, penso che tu non abbia inteso. Certo che non è detto che chi non abbia avuto un problema non sia in grado di aiutare una persona che invece ne soffre. Siamo d'accordo.
Quello che invece voglio chiederti è se davvero pensi che il miglior modo di affrontare un problema sia stigmatizzarlo in quanto problema, cercare di evitarlo. E se invece come primo approcio imparassimo proprio ad accettarlo, a farci attraversare da esso quando sopraggiunge tenedo presente che è vero che arriva ma dopo passa.
Cioè, una sorta di "invito il nemico a casa mia". Come primo passo. Questo intendevo per "conviverci".
Penso che l'accettazione sia la prima cosa. Devo averlo scritto anche più volte qui.
Penso anche che alcune cose che all'inizio vedi solo come problemi, alla fine poi non lo siano e risultino, invece, in una grandissima crescita personale.
Di questo, però, credo non se ne occupi nessuna statistica o ricerca.

Il nemico...veniva da fuori o ce l'avevi già in casa senza rendertene conto? Hai mica visto che faccia aveva?

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 3 agosto 2012, 11:17

flyingbrandon ha scritto: ...non so se in malafede oppure se oltre a non capire i miei pensieri non capisci neanche domande terra terra
...tratta dal DSM IV o qualche altro testo medico dove, tra le conseguenze di un attacco di panico ci fosse anche la possibilità di morire.
...Evidentemente non hai mai lavorato nella ricerca e non conosci i risvolti e le metodiche di queste ricerche...ma non è importante e non mi dilungo nella spiegazione perché non mi sembri l'interlocutore idoneo per questo tipo di discussioni.
Beh... guarda... visto che parli di "malafede" io mi fermo qui. Evidentemente "non sei certamente l'interlocutore idoneo" dato che per far valere le tue tesi accusi me di "malafede".
"Evidentemente non hai mai lavorato nel campo della comunicazione e non conosci i suoi risvolti e metodiche"

Regards

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9643
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da tartan » 3 agosto 2012, 12:12

Sarei tentato di chiedervi di lasciar perdere la discussione, però alcuni argomenti sono veramente interessanti e mi piacerebbe poterli coltivare, con le persone giuste, naturalmente, non con chiunque.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Uzik
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 25 luglio 2012, 14:55

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da Uzik » 3 agosto 2012, 12:36

MD82_Lover ha scritto: Il nemico...veniva da fuori o ce l'avevi già in casa senza rendertene conto? Hai mica visto che faccia aveva?

Nel mio caso posso dirti che il nemico vero (quello originario) era una "proiezione dittatoriale di me stesso su me stesso". L'immagine simbolica del "dittatore" ha funzionato parecchio su di me, perchè una volta assimilato il concetto e appreso le sue diverse mutazioni mi sono reso conto che col tempo e con l'ausilio della terapia che io combattevo contro gli effetti piuttosto che con la vera causa.

Ma la difficoltà è stata dovuta al fatto che il simbolo e il comportamento del "dittatore" per certi aspetti importanti della vita è addirittura stato qualcosa di positivo. Parlo per esempio nel campo lavorativo. Quindi questo porta ad aumentare la convinzione che si segua una strada giusta. Ma sul campo dei rapporti interpersonali e sulla qualità della vità giocava brutti scherzi. Gli stati di ansia, il vedere alcune cose insormontabili e compromesse attiva altri "loop" che rendono più intricata la questione.

Ci sono aspetti che vanno scissi. Dietro a quello che si manifesta come un disagio altamente limitante si può nascondere addirittura un "punto di forza" importante. Per arrivare a ciò però va "srotolato il gomitolo" e riavvolto ordinatamente.
Di ogni cosa, di ogni aspetto, non esistono vantaggi solo positivi o solo negativi. Ci sono sempre entrambi. Con la maturità della personalità e la capacità di valutazione si può cercare di trarre gli aspetti più proficui da ogni cosa.

Qual'è la tua esperienza? (...se ti va?)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11330
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da flyingbrandon » 3 agosto 2012, 12:47

Uzik ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: ...non so se in malafede oppure se oltre a non capire i miei pensieri non capisci neanche domande terra terra
...tratta dal DSM IV o qualche altro testo medico dove, tra le conseguenze di un attacco di panico ci fosse anche la possibilità di morire.
...Evidentemente non hai mai lavorato nella ricerca e non conosci i risvolti e le metodiche di queste ricerche...ma non è importante e non mi dilungo nella spiegazione perché non mi sembri l'interlocutore idoneo per questo tipo di discussioni.
Beh... guarda... visto che parli di "malafede" io mi fermo qui. Evidentemente "non sei certamente l'interlocutore idoneo" dato che per far valere le tue tesi accusi me di "malafede".
"Evidentemente non hai mai lavorato nel campo della comunicazione e non conosci i suoi risvolti e metodiche"

Regards
Evidentemente neanche tu. La parola per me è molto importante...è sotto gli occhi di tutti che non ho scritto che sei in malafede...tu invece sostieni che ti abbia accusato di ciò. Quindi , come per il resto dei miei interventi, non solo non hai compreso il senso ma, evidentemente, neanche le parole.
Saluti!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9542
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Un bel fifone mica di ridere!!

Messaggio da MD82_Lover » 3 agosto 2012, 13:23

Uzik ha scritto:Nel mio caso posso dirti che il nemico vero (quello originario) era una "proiezione dittatoriale di me stesso su me stesso".
Quindi eri tu...
Uzik ha scritto:Qual'è la tua esperienza? (...se ti va?)
E' lunga. Sto partendo per le ferie e, anche volendo, non avrei molto tempo per fermarmi qui. Poi solitamentee viene fuori quando parlo con gli altri di altre cose, in un momento in cui mi viene naturale tirare fuori qualcosa, difficile ne parli perchè questo è nato come l'argomento della discussione o lo diventa. E sono pensieri minimi, che magari non vengono neanche colti.
Solo una cosa. Ieri ti ho chiesto come stai e mi hai risposto che stai sicuramente meglio. Se tu mi avessi fatto la stessa domanda ieri, l'altroieri, se me la facessi adesso, la mia risposta sarebbe "bene".
Al bene si arriva. Non sempre con facilità, non sempre con strumenti che altri usano, non sempre nei tempi che vorremmo, ma si arriva.

E poi giusto un pensiero. Ieri ero così felice per il mio ultimo giorno di lavoro e non sapevo ancora che tutta questa felicità si sarebbe dovuta mescolare con un sacco di tristezza perchè, appena arrivata a casa, ho trovato uno dei miei due pastore tedesco agonizzante e l'ho dovuto fare sopprimere.
Vuoi sapere come sto? Bene. Tristissima, ma bene.
Questo per dire che ogni cosa ha il suo nome. E se non impariamo a chiamare con il giusto nome le cose che viviamo, difficile anche solo pensare di arrivare all'uscita.

Buone ferie a tutti... :D

Rispondi