Panico e partenza tra una settimana...

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 10 giugno 2012, 23:20

Ciao a tutti... Dopo alcuni voli in cui l'unico mio problema era il decollo, tra circa una settimana dovrò prendere un aereo per la tratta Milano Linate - Cagliari ed inizio ad essere terrorizzata per il viaggio che mi aspetta... Volerò con Meridiana e la mia ansia deriva da alcuni articoli che ho letto che parlano dell'utilizzo da parte della compagnia di pezzi di ricambio non certificati e da alcuni incidenti, come un motore in fiamme subito dopo il decollo, avvenuti poche settimane fa... Dall'orario, inoltre, credo che volerò a bordo di md80 e mi spaventa volare con un aereo di più di vent'anni e che non conosco, avendo viaggiato le volte precedenti su airbus e boing più recenti... Il motore in fiamme di cui ho letto, poi, era proprio di un md82 avvenuto subito dopo il decollo per la tratta Napoli - Cagliari all'inizio dell'aprile di quest'anno... So che queste possono sembrare paranoie senza senso ma io sto male e sto pensando di rinunciare al viaggio... Qualcuno mi può aiutare?
Grazie a chi vorrà rispondermi!

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6880
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da **F@b!0** » 11 giugno 2012, 7:15

ciao, benvenuta a bordo!
Vola tranquilla, meridiana ha un'eccellente reparto manutenzione e i pezzi sono tutti a norma! Molti degli articoli si riferiscono a molto tempo fa e scritti da persone poco competenti in fatto di aerei!
L'Md80 è un'ottimo aereo e meridiana tiene i suoi Md in splendida forma, pensa che gli fanno prendere il sole in modo che si abbronzino! :mrgreen:
battute a parte, ricorda, i giornali gonfiano le notizie, la puzza di fumo e un'atterraggio in assoluta sicurezza non fanno notizia, meglio se diventano un motore in fiamme, fumo in cabina e l'atterraggio un miracolo, perché commettiamolo, a noi umani piacciono le tragedie! Il giornalismo italiano contribuisce all'aumento di coloro che hanno paura dell'aereo!
Vuoi un consiglio? Prendi quel volo e vieni a prendere il sole in Sardegna! Ti invidieranno quasi tutti sul forum, eccetto gli utenti che in Sardegna ci vivono! :roll: 8)
ah, e fai tante foto che al tuo ritorno vogliamo un trip report!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 7:18

Allim ha scritto:So che queste possono sembrare paranoie senza senso ma io sto male e sto pensando di rinunciare al viaggio... Qualcuno mi può aiutare?
Grazie a chi vorrà rispondermi!
A rinunciare al viaggio o a non star male?
Comunque...il fatto a cui ti riferisci non è di poche settimane fa ma di 2 anni fa. Fatto non trascurabile è che l'aereo è rientrato senza alcun danno per i passeggeri. Quindi la statistica dice che in effetti stai parlando di paranoie...parliamo d'altro? O a te sembrano qualcosa di diverso?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 11 giugno 2012, 8:45

Grazie per le vostre risposte! So che i giornalisti ingigantiscono i fatti ma sono una persona molto ansiosa e impressionabile e, purtroppo, tendo a credere a tutto quello che leggo. La notizia che ho riportato prima, poi, era datata 8 aprile 2012, quindi potete immaginare che ansia mi è venuta...
Le altre volte che ho volato ero sempre in compagnia di qualcuno mentre questa sarà la prima volta che volerò da sola e con compagnie non low cost come Meridiana, quindi per me questo è un fattore di ansia in più. Dite però che posso volare tranquilla e che la manutenzione Meridiana è sicura? Mi sento già un po' meglio...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 8:48

Allim ha scritto: ma sono una persona molto ansiosa e impressionabile e, purtroppo, tendo a credere a tutto quello che leggo.
perchè?
Comunque ... fosse successo qualche settimana fa o 2 anni fa, come è effettivamente successo, non avrebbe fatto molta differenza.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da mermaid » 11 giugno 2012, 10:24

se credi a tutto quello che leggi, sceglii di credere a quello che leggi qui no? :D
la cosa certa è che ne sappiamo un po' di più dei giornalisti..
Immagine

Ti!

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 11 giugno 2012, 11:16

Allora mi fido sicuramente delle vostre infromazioni :)
Desidero davveromfare questo viaggio, anche se dovrò più che altro lavorare e non avrò molto tempo per visitare l'isola, e l'unica cosa che mi sta frenando è la paura di prendere questo aereo. Su internet ho trovato informazioni discordanti su meridiana e la mia mente, se lasciata libera, ha iniziato a immaginare le catastrofi peggiori. Ma adesso mi sto tranquilizzando un po', grazie alle vostre informazioni. Cercherò anche dinseguire i quattro consigli che ho trovato in un altro argomento, soprattutto il primo, anche se pensare che l'aria diventa come il marmo mi dà qualche tranquillità...
Comunque ... fosse successo qualche settimana fa o 2 anni fa, come è effettivamente successo, non avrebbe fatto molta differenza.
So che non farebbe molta differenza ma non riesco ad essere fatalista e qualsiasi incidente come qualsiasi alttra cosa che non riesco a controllare mi fa andare nel panico...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da mermaid » 11 giugno 2012, 11:27

Allim ha scritto:
So che non farebbe molta differenza ma non riesco ad essere fatalista e qualsiasi incidente come qualsiasi alttra cosa che non riesco a controllare mi fa andare nel panico...
qui si apre la solita diatriba sul controllo, perciò ti faccio la domanda di routine: cosa nella tua vita puoi dire di poter realmente controllare se ciò che per te sarebbe più facile da fare (controllare te stessa e i tuoi pensieri) non sei in grado di farlo e ti lasci prendere dal panico? [cit]
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 11:37

mermaid ha scritto:
Allim ha scritto:
So che non farebbe molta differenza ma non riesco ad essere fatalista e qualsiasi incidente come qualsiasi alttra cosa che non riesco a controllare mi fa andare nel panico...
qui si apre la solita diatriba sul controllo, perciò ti faccio la domanda di routine: cosa nella tua vita puoi dire di poter realmente controllare se ciò che per te sarebbe più facile da fare (controllare te stessa e i tuoi pensieri) non sei in grado di farlo e ti lasci prendere dal panico? [cit]
va beh allora me ne vado.... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 11:43

Allim ha scritto: So che non farebbe molta differenza ma non riesco ad essere fatalista e qualsiasi incidente come qualsiasi alttra cosa che non riesco a controllare mi fa andare nel panico...
Oltre all'osservazione di Mermaid...per curiosità volevo chiederti un'altra cosa.
Tu con quali convinzioni vivi?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da mermaid » 11 giugno 2012, 11:45

flyingbrandon ha scritto:
mermaid ha scritto:
Allim ha scritto:
So che non farebbe molta differenza ma non riesco ad essere fatalista e qualsiasi incidente come qualsiasi alttra cosa che non riesco a controllare mi fa andare nel panico...
qui si apre la solita diatriba sul controllo, perciò ti faccio la domanda di routine: cosa nella tua vita puoi dire di poter realmente controllare se ciò che per te sarebbe più facile da fare (controllare te stessa e i tuoi pensieri) non sei in grado di farlo e ti lasci prendere dal panico? [cit]
va beh allora me ne vado.... :mrgreen:
se non sai dove andare.... :roll: :mrgreen:
Immagine

Ti!

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6880
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da **F@b!0** » 11 giugno 2012, 15:08

ah, mi ero scordato, conosco personalmente chi fornisce i pezzi a Meridiana (oltre che a diverse altre compagnie) e ti posso assicurare che è una persona serissima e che tutti i pezzi sono tutti a norma e certificati!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 11 giugno 2012, 16:41

mermaid ha scritto:
qui si apre la solita diatriba sul controllo, perciò ti faccio la domanda di routine: cosa nella tua vita puoi dire di poter realmente controllare se ciò che per te sarebbe più facile da fare (controllare te stessa e i tuoi pensieri) non sei in grado di farlo e ti lasci prendere dal panico? [cit]
Hai perfettamente ragione ma arrivo da un periodo molto stressante in cui ho cercato di rivoluzionare la mia vita personale e professionale ed i cui esiti, purtroppo, potrò avere solo tra alcuni mesi. Mi sembra che il volo che devo fare sia diventato il recettore di tutte le mie ansie a cui si somma la paura di non vedere realizzati i miei progetti.
**F@b!0** ha scritto:ah, mi ero scordato, conosco personalmente chi fornisce i pezzi a Meridiana (oltre che a diverse altre compagnie) e ti posso assicurare che è una persona serissima e che tutti i pezzi sono tutti a norma e certificati!
Grazie **F@b!0**, le tue osservazioni mi tranquillizzano davvero tantissimo! Prometyo che poi farò sapere come andrà il viaggio, se l' ansia non mi distrugge prima :)
flyingbrandon ha scritto:
Tu con quali convinzioni vivi?
Scusa, ma non ho capito la domanda. Cosa intendi?

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da mermaid » 11 giugno 2012, 17:02

Allim ha scritto: Mi sembra che il volo che devo fare sia diventato il recettore di tutte le mie ansie a cui si somma la paura di non vedere realizzati i miei progetti.
sicuramente è così, e quindi hai già risolto un problema: non ti devi preoccupare dei motori che vanno in fiamme perchè quella era una mera scusa per giustificare razionalmente la tua paura.

far passare la paura di non vedere realizzati i propri progetti è, dal mio punto di vista, la cosa più ''difficile''. difficile tra virgolette perchè richiede un cambio di paradigma nel proprio modo di pensare, ma se ci riesci tutto accade in un istante. il fatto di temere di non vedere realizzati i propri progetti ti aiuta in qualche modo a raggiungere l'esito sperato? serve a qualcosa vivere con aspettative precise? non stai semplicemente alimentando una delusione che non sai se avverrà?
se l'esito l'avrai tra alcuni mesi, non ha senso ora vivere anticipando un futuro che non puoi conoscere (perchè non esiste ancora). ma intanto ti stai perdendo il tuo presente...

in generale, vivi aspettando qualcosa (le ferie, un appuntamento, una promozione..)? e quando quel qualcosa accade te lo vivi o sei già proiettata a quello che succederà dopo ( sei finalmente in ferie e già pensi a cosa devi fare al tuo ritorno)?
Immagine

Ti!

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 11 giugno 2012, 17:10

In effetti tendo ad essere sempre proiettata nel futuro, tranne che per le ferie, quelle vorrei che non finissero mai :)
Cercherò di lavorare sul superamento di questa paura ma per me è davvero difficile, tengo davvero tanto a quello che ho intrapreso e non riesco a fare meno di pensarci. A volte so essere davvero impaziente e l'attesa del futuro mi snerva...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 17:52

Allim ha scritto:
Scusa, ma non ho capito la domanda. Cosa intendi?
Intendo...nella tua vita hai qualche convinzione? Dicevi che certe cose ti fanno "andare in panico"...che arrivi a perdere il controllo...ciò significa che nel tuo modo di pensare ed agire c'è qualcosa che ti sostiene a modi "cemento armato"...e quando supponi possa crollare perdi il controllo...quindi nella tua vita, da quello che scrivi, ci sono delle convinzioni , dei pensieri di sostegno, su cui poggiano poi le tue azioni...ti chiedevo quali fossero.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 17:56

Allim ha scritto:
Hai perfettamente ragione ma arrivo da un periodo molto stressante in cui ho cercato di rivoluzionare la mia vita personale e professionale ed i cui esiti, purtroppo, potrò avere solo tra alcuni mesi. Mi sembra che il volo che devo fare sia diventato il recettore di tutte le mie ansie a cui si somma la paura di non vedere realizzati i miei progetti.
E cosa succede se non si realizzano i tuoi progetti? E perché dici "purtroppo"? Il tempo che intercorre tra le tue azioni e i suoi risultati non sono "purtroppo"! Se vivi in attesa dei risultati perdi quello che , probabilmente, determinerà i tuoi risultati...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 11 giugno 2012, 18:02

Allim ha scritto: Cercherò di lavorare sul superamento di questa paura ma per me è davvero difficile, tengo davvero tanto a quello che ho intrapreso e non riesco a fare meno di pensarci. A volte so essere davvero impaziente e l'attesa del futuro mi snerva...
Snerverebbe chiunque...attendi qualcosa che non esiste. Ma davvero c'è qualcosa di più importante di come si sta vivendo la propria vita? Tieni più ad un tuo progetto che al vivere "serenamente"? Come fai a sapere ,qualsiasi sia l'esito, di come si svilupperà il tuo futuro? Magari va male il tuo progetto e da quelle ceneri viene fuori la cosa più bella che ti sia capitata....magari va in porto il tuo progetto e rappresenterà la rovina della tua vita. Il vero esito è la tua capacità di vivere ciò che arriva...e non il risultato in sé.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 12 giugno 2012, 12:21

So che in questo modo molto spesso mi perdo il presente ma non riesco a farne a meno, tendomad essere proiettata nel futuro e a cercare sempre delle certezze, anche se a volte è impossibile averne. L'attesa e l'incertezza mi distruggono psicologicamente ed è per questo che credo mi sia venuta questa paura di volare: non posso accertarmi di persona della sicurezza dell'aereo, anche perché non ne avrei le competenze tecniche, e questo mi mette ansia.
Non credo di avere vere e proprie convinzioni che basano il mio modo di vivere, non voglio che tutto vada come voglio io e se ho degli insuccessi cerco di superarli nel migliore dei modi. L'unica cosa che mi fa perdere il controllo è non riuscire a dare il meglio di me stessa nel raggiungere le aspettative e gli obiettivi che mi pongo. Devo ammettere che forse sono gin troppo severa nei miei riguardi...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 13 giugno 2012, 0:46

Allim ha scritto:So che in questo modo molto spesso mi perdo il presente ma non riesco a farne a meno, tendomad essere proiettata nel futuro e a cercare sempre delle certezze, anche se a volte è impossibile averne.
Primo...che significa non riesco a farne a meno? Non stai parlando di respirare o una funzione fisiologica vitale...
Secondo...questo è IL GRAVE ERRORE...non è che A VOLTE è impossibile averne....non è MAI possibile averne. Quelle che tu chiami certezze sono solo tue idee e non rappresentano in alcun modo una certezza...né per te né per gli altri. L'incertezza è insita nel vivere...la certezza nella morte. Se vuoi certezze deve morire...se ti va bene vivere senza certezze allora vivi. Non hai certezze su quanto vivrai come fai ad averne altre? Tutto ciò che vedi come certo è solo un'illusione. Allora se proprio devi vivere di illusioni....creale "belle"...non crearle intorno all'unica certezza della vita. Dici che molto spesso ti perdi il presente...fantastico...è l'unica possibilità che hai di vivere...e molto spesso te la perdi...perché? Cosa ci può essere di più attraente che scoprire che si sta vivendo tutto ciò che si può vivere?
Allim ha scritto: L'attesa e l'incertezza mi distruggono psicologicamente ed è per questo che credo mi sia venuta questa paura di volare: non posso accertarmi di persona della sicurezza dell'aereo, anche perché non ne avrei le competenze tecniche, e questo mi mette ansia.
L'attesa e l'incertezza non fanno proprio nulla...TU ti distruggi psicologicamente...
Forse non ti è arrivato lo spunto suggerito da Mermaid... tu non sei capace di controllare te...neanche i tuoi pensieri...e vuoi riuscire a controllare altro fuori di te? Mi spieghi come ciò sia possibile?
Non conosco la scacchiera....non so mettere le pedine nei loro posti però mi definisco un campione di scacchi....non trovi niente di strano?
Per fortuna non ti puoi accertare della sicurezza dell'aereo. Non è che non avresti le competenze....non le hai proprio. E non è questo che mette ansia....sei tu che metti ansia. Se continui a vedere ciò che non ti appartiene come fonte ansiogena metti in discussione tutto tranne ciò che la crea....cioè proprio tu!!
Allim ha scritto: Non credo di avere vere e proprie convinzioni che basano il mio modo di vivere, non voglio che tutto vada come voglio io e se ho degli insuccessi cerco di superarli nel migliore dei modi. L'unica cosa che mi fa perdere il controllo è non riuscire a dare il meglio di me stessa nel raggiungere le aspettative e gli obiettivi che mi pongo. Devo ammettere che forse sono gin troppo severa nei miei riguardi...
Scusami...dici "non voglio che tutto vada come voglio io" e "non credi di avere vere e proprie convinzioni"...però due righe sotto...."l'unica cosa che mi fa perdere il controllo è non riuscire a dare il meglio di me stessa nel raggiungere le aspettative e gli obbiettivi che mi pongo"...l'unica? Avere aspettative e obbiettivi è un errore di per sé...dover dare il meglio di se stessi per raggiungere l'errore rappresenta un errore ancora più grave. Perdere il controllo sbagliando è ancora più grave. La cosa brutta è che è normale perdere il controllo in situazioni come la tua....perché il controllo non ce l'hai mai...e a volte te ne accorgi...il problema di fondo è che ti spaventi quando finalmente capisci di non averlo e sei serena quando ti illudi di averlo...
Non sei severa nei tuoi confronti....sei ingiusta nei tuoi confronti...perché è proprio ed esattamente il tuo lato "oscuro"...l'ansia che ti prende...la parte ragionevole di te...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 13 giugno 2012, 9:14

Come sei duro nei miei confronti... So che non sto vivendo nel miglior modo possibile na so anche che nei pochi giorni che mi separano dal volo che non so se riuscirò a fare non sarò certo in grado di cambiare radicalmente il mio modo di vivere e pensare... Stanotte non ho dormito al pensiero del guasto allo stabilizzatore come accadde qualche anno fa ed è qualche giorno che non riesco a mangiare... Vorrei cambiare il mio modo di pensare, ci sto provando, ma faccio davvero tantissima fatica...

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6880
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da **F@b!0** » 13 giugno 2012, 14:02

Allim ha scritto:Come sei duro nei miei confronti... So che non sto vivendo nel miglior modo possibile na so anche che nei pochi giorni che mi separano dal volo che non so se riuscirò a fare non sarò certo in grado di cambiare radicalmente il mio modo di vivere e pensare... Stanotte non ho dormito al pensiero del guasto allo stabilizzatore come accadde qualche anno fa ed è qualche giorno che non riesco a mangiare... Vorrei cambiare il mio modo di pensare, ci sto provando, ma faccio davvero tantissima fatica...
tranquilla, è così con tutti, non è duro con te, è così di natura! :lol:
riguardo ai possibili guasti, sono tutti preventivati e l'equipaggio è addestrato a riportare a terra il bestione in qualsiasi caso (eccetto nel caso perdiate l'ala, in quel caso l'equipaggio non potrebbe fare nulla, la probabilità che si stacchi l'ala sono le stesse che trovare una trota a 11000 metri che balla il can can!)
non vorrei darti false speranze, ma se proprio temi l'md80 (non ne vedo il motivo, ma comunque mi pare di capire che non ti fidi del mezzo) ti dico che quella tratta è spesso effettuata dall'Airbus A320, potrebbe capitarti quello!
quando devi partire? così controllo!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da mermaid » 13 giugno 2012, 15:00

Allim ha scritto:Come sei duro nei miei confronti... So che non sto vivendo nel miglior modo possibile na so anche che nei pochi giorni che mi separano dal volo che non so se riuscirò a fare non sarò certo in grado di cambiare radicalmente il mio modo di vivere e pensare... Stanotte non ho dormito al pensiero del guasto allo stabilizzatore come accadde qualche anno fa ed è qualche giorno che non riesco a mangiare... Vorrei cambiare il mio modo di pensare, ci sto provando, ma faccio davvero tantissima fatica...
non è duro nei tuoi confronti, ma solo nei confronti di un tuo atteggiamento. non è la stessa cosa... non sta parlando del tuo tutto, della tua persona, ma semplicemente di un tuo modo di fare o di pensare. è come non condividere la stessa fede calcistica, ma avere comunque stima dell'altra persona. solo che in questo caso sta cercando di scuoterti su un comportamento che ti sta pesantemente condizionando la vita ( e non solo la parte che coinvolge il volo). se riesci a fare tue le sue parole, cambiare il tuo modo di pensare come tu stessa chiedi nella parte che ho sottolineato, cambierà la qualità della tua vita anzi, comincerai a vivere veramente invece di essere perennemente proiettata in un futuro che non esiste, non sai se arriverà, non sai come arriverà.... l'unica cosa che 'sai' veramente è il momento che stai vivendo, ma che perdi perchè la tua mente è da un'altra parte.
brandon ti ha fatto capire qual'è l'origine del tuo disagio (la proiezione nel futuro, le aspettative, le certezze che credi di avere... ma soprattutto CHE SEI TU l'origine del tuo malessere) e ti ha suggerito la soluzione, cioè cambiare il modo di pensare.. però non può farlo al posto tuo, nessuno può farlo al posto tuo... solo tu puoi smettere di dare così tanta importanza ad eventi futuri, di avere aspettative così pressanti, di pretendere da te stessa.

quello che aspetti con tanta ansia si può rivelare una mega inc***ta, se non lo ottieni non sarà una sconfitta, ma una salvezza. e questo ora non puoi saperlo.... smettila di farti film su una cosa che accadrà, se accadrà, tra mesi.
Immagine

Ti!

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 13 giugno 2012, 15:37

So che questo sta incidendo in modo rilevante sulla mia vita e sono io la,prima ad aver voglia di smettere di stare così male per un volo che durerà un'ora e venti su un aereo di una compagnia che mi assicurate tutti essere sicura ed attenta alla manutenzione dei suoi vettori ma in questo momento della mia vita faccio molta fatica a cambiare il mio modo di pensare. Sono comsapevole che le catastrofi che immagino sono solo nella mia testa ma nom riesco a non pensarci, è come una droga e riesco ad immaginarmi mentre. Mi siedo al mio posto, decollo e poi basta. Preferirei, invece, comcetrarmi su tutto,quello che dovrei e vorrei fare una volta arrivata a destinazione ma è come se avessi un blocco...

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da albert » 13 giugno 2012, 22:03

Allim ha scritto: Preferirei, invece, comcetrarmi su tutto,quello che dovrei e vorrei fare una volta arrivata a destinazione ma è come se avessi un blocco...
Prendi un bloc notes ed una penna ed elenca tutto quello che devi e quello che vuoi fare, in due fogli separati, quindi unisci le due liste, in ordine di priorità.

ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 13 giugno 2012, 23:58

Allim ha scritto:Come sei duro nei miei confronti... So che non sto vivendo nel miglior modo possibile na so anche che nei pochi giorni che mi separano dal volo che non so se riuscirò a fare non sarò certo in grado di cambiare radicalmente il mio modo di vivere e pensare... Stanotte non ho dormito al pensiero del guasto allo stabilizzatore come accadde qualche anno fa ed è qualche giorno che non riesco a mangiare... Vorrei cambiare il mio modo di pensare, ci sto provando, ma faccio davvero tantissima fatica...
A parte la spiegazione di Mermaid...vorrei sottolinearti come io abbia semplicemente fatto "chiarezza" sul tuo modo di pensare...mostrandoti semplicemente come tutto ciò che stai vivendo, non solo riguardo il volo, sia frutto della tua mente e non corrisponda alla realtà. Sei tu che vivi una esistenza "dura" con il tuo modo di pensare...e non io che sono duro con te. Cambiarlo è semplice...riprendere il controllo dei "soli" pensieri non è niente in confronto a quello che stai cercando di controllare te. Io ti propongo una vita più semplice e non più difficile. Se tu passi la notte a pensare allo stabilizzatore è ovvio che non riesca a dormire. Anche se mi mettessi a pensare alla costruzione di una casa da zero non riuscirei a dormire...non mi compete...non ne sono in grado...non posso farlo. Quindi la difficoltà....come il resto...lo aggiungi a te. Ti dico di non aggiungere..,di non pensare ad altro che a te. Quando ti parte il pensiero lo lasci morire e ne fai un altro di tutt'altra natura. Non devi cambiare...devi accettare i tuoi limiti e fare ciò che invece puoi fare...invece di perdere tempo a pensare a ciò di cui non hai certamente la possibilità di arrivare ad una soluzione pensa a ciò che è alla tua portata.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 13 giugno 2012, 23:59

Allim ha scritto: Preferirei, invece, comcetrarmi su tutto,quello che dovrei e vorrei fare una volta arrivata a destinazione ma è come se avessi un blocco...
Fallo! Chi te lo impedisce?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 15 giugno 2012, 8:49

In questi giorni sto cercando di seguire i tuoi consigli, pensando al presente e un po' meno al futuro, anche se con alcune difficoltà... Il mio volo è tra tre giorni e voglio impegnarmi a viverli il meglio possibile, con qualche amsia e paura in meno... Per delle circostanze inaspettate, ho dovuto cambiare il mio biglietto di andata e volerò con Alitalia o Air One, non ho capito bene, ma credo che la situazione non cambi e mi piacerebbe arrivare a lunedì se non proprio rilassata almeno abbastanza serena...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 15 giugno 2012, 11:00

Allim ha scritto:In questi giorni sto cercando di seguire i tuoi consigli, pensando al presente e un po' meno al futuro, anche se con alcune difficoltà... Il mio volo è tra tre giorni e voglio impegnarmi a viverli il meglio possibile, con qualche amsia e paura in meno... Per delle circostanze inaspettate, ho dovuto cambiare il mio biglietto di andata e volerò con Alitalia o Air One, non ho capito bene, ma credo che la situazione non cambi e mi piacerebbe arrivare a lunedì se non proprio rilassata almeno abbastanza serena...
Brava! Quali difficoltà incontri?
Ogni tanto....mettiti comoda su una poltrona....metti una bella musica in sottofondo...chiudi gli occhi...controlla il respiro....profondo...tranquillo...fallo diventare volontario...sii consapevole di come respiri...sei tranquilla? Ok...imbarcati...butta un occhio in cockpit...prendi posto a sedere...guarda il via vai degli assistenti di volo che sistemano la cabina in modo divertito....loro lavorano...tu puoi finalmente rilassarti....assaporati il sibilo della messa in moto dei motori...ora ti muovi...una piccola attesa...senti i motori salire...percepisci la spinta sul tuo sedile come una mano amica che ti accompagna in una posizione più comoda...una miscela di tecnologia e umanità ti stanno portando su su su...non è un mondo diverso da quello che vivi abitualmente...è solo un modo diverso di viverlo...i problemi, i pensieri, le preoccupazioni sono la a terra e si allontanano...guardale del finestrino se vuoi...ok però ora non staccare il bracciolo con le tue manine... :D ...potrebbe servire al passeggero dopo di te. Se ti prende una sensazione sgradevole....apri gli occhi lentamente...sei sulla tua poltrona...con la tua musica...sono i tuoi pensieri...sei libera di fare quello che vuoi...controlla il respiro...non perderlo mai di vista...richiudi gli occhi e usa la tua libertà per fare ciò che vuoi....pensalo come piacerebbe a te...attraverso i tuoi pensieri puoi alzarti....andare in cockpit....guarda che panorama da davanti...prova a pilotare se ti va....non sei a cavalcioni di un mostro cattivo...non hai limiti...quando arrivi a Cagliari sai già dove andare? Cosa devi fare? Dove mangerai?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 15 giugno 2012, 19:19

Le difficoltà sono più che altro nel cercare di non pensare alla paura e di pensare solo al presente senza tante paranoie, a volte per quanto ci provi faccio fatica a riuscirci...
Proverò a seguire il tuo consiglio ed a visualizzare il decollo, che resta la parte che mi mette più ansia, ed a sentirmi a mio agio con le sensazioni che proverò... Ho deciso che in aeroporto comprerò qualche rivista per passare meglio il volo e distrarmi un po', anche se so che il viaggio non dovrebbe essere così lungo... Posso chiederti un'informazione? Se volessi potrei ascoltare musica sull'iPhone dopo averlo messo in modalità in aereo? Potrebbe aiutarmi a gestire meglio l'ansia...
Una volta arrivata a Cagliari non so ancora bene cosa farò, alcuni amici-colleghi che vivono lì credono che mi verranno a prendere e mi porteranno in albergo, ma non so ancora cosa farò per cena o come passerò la serata... Non essendo mai stata lì non ho molte idee su quello che farò, eccetto gli impegni di lavoro...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da flyingbrandon » 16 giugno 2012, 10:42

Allim ha scritto:Le difficoltà sono più che altro nel cercare di non pensare alla paura e di pensare solo al presente senza tante paranoie, a volte per quanto ci provi faccio fatica a riuscirci...
Proverò a seguire il tuo consiglio ed a visualizzare il decollo, che resta la parte che mi mette più ansia, ed a sentirmi a mio agio con le sensazioni che proverò... Ho deciso che in aeroporto comprerò qualche rivista per passare meglio il volo e distrarmi un po', anche se so che il viaggio non dovrebbe essere così lungo... Posso chiederti un'informazione? Se volessi potrei ascoltare musica sull'iPhone dopo averlo messo in modalità in aereo? Potrebbe aiutarmi a gestire meglio l'ansia...
Una volta arrivata a Cagliari non so ancora bene cosa farò, alcuni amici-colleghi che vivono lì credono che mi verranno a prendere e mi porteranno in albergo, ma non so ancora cosa farò per cena o come passerò la serata... Non essendo mai stata lì non ho molte idee su quello che farò, eccetto gli impegni di lavoro...
Ecco..non devi cercare di NON pensare alla paura..perché ovviamente se cerchi di non pensarci ci stai penando. Quando ti viene in mente qualcosa di pauroso...pensaci pure ma cerca di essere un osservatore esterno...di essere consapevole che stai solo pensando. Quando hai finito di pensare a quel pensiero pauroso decidi volontariamente di fare un pensiero bello...(con le emozioni annesse...come quando lo fai al negativo)
Non devi mai sforzarti di non accettare un aspetto di te...ma cerca di integrarlo in un contesto più ampio...al presente...quando pensi a cose negativi devi dirti "ecco sono solo pensieri negativi"...e non viverti quei pensieri in modo inconsapevole come se rappresentassero la realtà del momento. Da prima del decollo a circa 10 minuti dopo il decollo non potrai ascoltare la tua musica...dopo sì....fino a circa 10 minuti dall'atterraggio. Ecco pensa cosa ti piacerebbe fare a Cagliari...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 16 giugno 2012, 17:27

Sicuramente mi piacerebbe visitare la città e trovare un po' di tempo per trascorrere anche poche ore al mare, un anticipo di estate prima delle ferie che mi aspettano ad agosto... Continuo a far fatica ad essere una spettatrice esterna delle mie paure, le riconosco come pensieri negativi ma a volte sono immagini così vivide che mi sembrano quasi reali, per quanto cerchi di vedeele come scene di un brutto film...
Una delle cose che mi dà sollievo è che il volo Alitalia che prenderò lunedì partirà nel primo pomeriggio così lunedì mattina non avrò molto tempo per pensare alle paure ed alle ansie del volo ma sarò più impegnata a raggiungere l'aeroporto ed ad occuparmi delle procedure di check-in, controllo ed imbarco...

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 17 giugno 2012, 10:14

Aiuto! Partirò domani e oggi mi sembra che tutti i progressi fatti negli scorsi giorni per superare la mia paura non siano serviti a niente... Stamattina mi sono svegliata con puro terrore per quello che mi aspetta e ho paura di non riuscire a salire sull'aereo domani pomeriggio ma di paralizzarmi giù dalla scaletta... Air One o Alitalia sono delle buone compagnie, vero? Viaggio tranquilla?

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da mermaid » 17 giugno 2012, 10:38

Allim ha scritto:Air One o Alitalia sono delle buone compagnie, vero? Viaggio tranquilla?
cosa pensi che ti risponderemo? :roll:
Immagine

Ti!

Allim
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 46
Iscritto il: 10 giugno 2012, 23:08

Re: Panico e partenza tra una settimana...

Messaggio da Allim » 17 giugno 2012, 11:33

Lo so, ma sentirselo ripetere mi aiuta a convincermi di essere in procinto di fare un'espreienza sicura e non pericolosa... comunque grazie a chi mi ha sopportato in questi giorni!

Rispondi