Quanto contano le persone con cui voli?

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
IreneSka
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 28 agosto 2012, 21:10

Quanto contano le persone con cui voli?

Messaggio da IreneSka » 11 settembre 2012, 11:16

Ciao a tutti/e!
Mi trovo a scrivervi per chiedere un parere..
Ho sempre viaggiato e volato( non tantissimo ma mi sono fatta i miei viaggetti :D) e anche se prima della partenza avevo un pochino di "fifa" poi mi passava una volta salita.
Tra l'anno scorso e quest anno ho volato circa una decina di volte tra andata e ritorno e non so come mai ogni volo andava peggio. Mi spiego meglio.
Avevo paura, fobia e terrore che aumentavano invece che diminuire quando salivo. Sono tornata il 6 da Santorini e mi sentivo una scema perchè tremavo come una foglia per non parlare delle mani sudate al decollo e la tachicardia : una scema!
Io ho totale fiducia nel mezzo ma non capisco da dove derivano queste paure stupide e infondate, l'unica risposta che mi sono data, leggendo anche altri post, è che dipenda dalla persona con la quale viaggio.
Ma possibile che mie paure o insicurezze su quella persona vengano proiettate sul volo? Non so nemmeno se mi sono spiegata :(
Grazie a tutti per avermi ascoltata(letta!)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Quanto contano le persone con cui voli?

Messaggio da flyingbrandon » 11 settembre 2012, 11:25

IreneSka ha scritto: Io ho totale fiducia nel mezzo ma non capisco da dove derivano queste paure stupide e infondate, l'unica risposta che mi sono data, leggendo anche altri post, è che dipenda dalla persona con la quale viaggio.
Ma possibile che mie paure o insicurezze su quella persona vengano proiettate sul volo? Non so nemmeno se mi sono spiegata :(
Grazie a tutti per avermi ascoltata(letta!)
La tua paura deriva SOLO da te e non da chi ti accompagna...
Sicuramente chi ti accompagna fa parte dell'esterno e ha influenza su ciò che senti e come lo senti. Il tuo modo di vedere , però, deve dipendere da te e non dagli altri o da altro. Quindi fosse anche possibile che le tue insicurezze nei confronti di quella persona ricadano sul volo , queste partono comunque da te. Le stesse insicurezze nei confronti della persona sono tue "proiezioni"...in parole povere....girati...non essere il proiettore....sii la persona che sei...evitando di proiettare anche su di te i tuoi pensieri...non subirli...usali.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

IreneSka
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 28 agosto 2012, 21:10

Re: Quanto contano le persone con cui voli?

Messaggio da IreneSka » 11 settembre 2012, 11:43

flyingbrandon ha scritto:
IreneSka ha scritto: Io ho totale fiducia nel mezzo ma non capisco da dove derivano queste paure stupide e infondate, l'unica risposta che mi sono data, leggendo anche altri post, è che dipenda dalla persona con la quale viaggio.
Ma possibile che mie paure o insicurezze su quella persona vengano proiettate sul volo? Non so nemmeno se mi sono spiegata :(
Grazie a tutti per avermi ascoltata(letta!)
La tua paura deriva SOLO da te e non da chi ti accompagna...
Sicuramente chi ti accompagna fa parte dell'esterno e ha influenza su ciò che senti e come lo senti. Il tuo modo di vedere , però, deve dipendere da te e non dagli altri o da altro. Quindi fosse anche possibile che le tue insicurezze nei confronti di quella persona ricadano sul volo , queste partono comunque da te. Le stesse insicurezze nei confronti della persona sono tue "proiezioni"...in parole povere....girati...non essere il proiettore....sii la persona che sei...evitando di proiettare anche su di te i tuoi pensieri...non subirli...usali.
Ciao!

La frase "sii la persona che sei...evitando di proiettare anche su di te i tuoi pensieri...non subirli...usali." è bellissima, illuminante :)
Io mi sono sempre definita come una che pensa troppo in molte circostanze, sono 27 anni che penso troppo :D
Però come mai prima che volavo con una persona ero tranquilla e adesso che volo con un'altra no? Devo evitare di farmi troppi pipponi mentali ma non mi sono mai sentita in quel modo su un aereo e questa cosa ha scatenato tutti pensieri psicologici e filosofici sul motivo di questa paura improvvisa. Ripeto l'unico cambiamento che c'è stato nella mia vita è stato il compagno di viaggio ma io sono sempre la stessa persona con gli stessi pensieri..

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Quanto contano le persone con cui voli?

Messaggio da tartan » 11 settembre 2012, 11:57

Chi gestiva il primo rapporto e chi gestisce questo nuovo?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

IreneSka
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 28 agosto 2012, 21:10

Re: Quanto contano le persone con cui voli?

Messaggio da IreneSka » 11 settembre 2012, 12:00

tartan ha scritto:Chi gestiva il primo rapporto e chi gestisce questo nuovo?
Bella domanda..
Con il primo altalenante paritario, il secondo altalenante però a mio svantaggio.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Quanto contano le persone con cui voli?

Messaggio da flyingbrandon » 11 settembre 2012, 12:47

IreneSka ha scritto:.
Ripeto l'unico cambiamento che c'è stato nella mia vita è stato il compagno di viaggio ma io sono sempre la stessa persona con gli stessi pensieri..
Tu non sei la stessa persona...il tuo corpo non è lo stesso...la tua mente neanche se non la intrappoli tu a vivere in altri momenti. Quindi non è l'unico cambiamento...ma ripeto, non ha importanza. Le altre persone influenzano il tuo modo di vivere, ma tu devi permettere che questo si svolga se, trovi, sia un miglior modo di vivere....altrimenti no. Le persone possono aiutare ma non devono essere un "bastone per la crescita" senza le quali rimani ferma e immobile...anche perché non puoi restare ferma e immobile. Tutto è dinamico...ed è il bello della vita. Nessuna persona al mondo è meglio di te per quanto riguarda te. Sei unica e non devi perdere questa tua unicità, tenendo presente che tante unicità formano qualcosa di comunque unico. Quindi sei unica anche se fai parte di tutto. Pensare troppo non aiuta perché la molteplicità di questi elementi unici non ti permettono di avere una visione di insieme...mentre pensi qualcosa ti sfugge. Pensa il giusto...pensa ad adesso...pensa allo straordinario potere che hai per te...pensa che se non lo vedi è perché lo stai usando nel verso sbagliato....e tanto peggio stai tanto puoi capire quanto straordinario sia. Se sei consapevole di te dovrai pensare molto meno e rimarrai semplicemente in ascolto di te...e del tuo modo di relazionarti alla vita.
Ma tu...in pratica cosa vuoi sapere?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

IreneSka
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 28 agosto 2012, 21:10

Re: Quanto contano le persone con cui voli?

Messaggio da IreneSka » 11 settembre 2012, 14:32

Io in pratica cosa voglio sapere..
io ho scritto perchè spero che un confronto mi potesse far uscire risposte alle mie paure che non riesco ancora a darmi.
So che le risposte alla mia improvvisa paura di volare le dovrei cercare in me stessa ma più mi indago e meno risposte ho.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Quanto contano le persone con cui voli?

Messaggio da flyingbrandon » 11 settembre 2012, 15:47

IreneSka ha scritto: So che le risposte alla mia improvvisa paura di volare le dovrei cercare in me stessa ma più mi indago e meno risposte ho.
Beh...dipende dove rivolgi le indagini...le risposte non è detto che siano immediate ma...il sollievo sì. Non è importante che tu capisca cosa ti ha portato ad avere paura per non avere paura. È l'atteggiamento nei confronti della tua indagine che determina il tuo modo di vivere sereno o meno. A volte si pensa, ad esempio, che le persone felici siano quelle senza problemi...non è vero...sono quelle che sanno come affrontarli. Quindi non è l'assenza o la comprensione di un problema che da tranquillità...ma solo il modo in cui ti poni in relazione ad esso...e in prima battuta proprio la consapevolezza del problema stesso. Consapevolezza che si esprime nell'osservare senza dare giudizi...senza avere aspettative...insomma....disidentificati da quello che pensi...altrimenti diventa arduo ...disentificarti anche dai tuoi problemi...tu rappresenti il tuo problema tanto quanto la tua soluzione.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi