volo per la prima volta: ansia e paura

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
flettino
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 11 dicembre 2012, 16:00

volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flettino » 17 dicembre 2012, 13:21

Finora mi sono sentito sempre un "impedito".Due vacanze con gli amici me le sono perse perchè avevano organizzato con l'Aereo. È bastato il solo pensiero di volare perché le vacanze del 2007 (in Spagna) e le ultime 2011 (in Grecia) me le sia perse. Ho raccontato una bugia, perché ho vergogna di dire che ho una dannatissima paura di volare.
una menzogna squallida su permessi di lavoro non accordati (a metà agosto, chissà se mi hanno davvero creduto). Fifone e bugiardo.
Ma la sola idea di salire su uno di quei così mi fa sentire il petto pesante, sento una sensazione di calore e sudore alla radice dei capelli e la bocca diventa secca.

Stavolta non posso proprio tirarmi indietro. Devo andare a Londra per conto della mia azienda e da un lato è un viaggio che comporterà vantaggi enormi per la mia carriera professionale, dall'altro fino a Londra con la macchina proprio non puoi andarci. Ma c'è anche una remota, sommersa voglia di lottare contro questa paura, non voglio più avere paura... se l'estate propssima i miei amici vogliono andare, che so ?, in Irlanda, che faccio, salto un'altra vacanza ?

Per il momento sto meditando se affidarmi a uno psicologo, ma mi sembra eccessivo. anche se, in verità, ieri, dopo aver letto la notizia dell'asteroide cascato dalle parti di Palermo... mi vien da piangere...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flyingbrandon » 17 dicembre 2012, 13:46

flettino ha scritto: Ma la sola idea di salire su uno di quei così mi fa sentire il petto pesante, sento una sensazione di calore e sudore alla radice dei capelli e la bocca diventa secca.
Perché? Non hai mai volato...perché , con la tua mente, escludi che possa piacerti da matti? È vero che la novità, l'esplorazione, l'ignoto possono generare dei timori...ma perché escludi la curiosità...la possibilità di divertirti...che le emozioni legate al volo non siano, per te, piacevoli e liberatorie? Ti senti impedito solo rispetto al fattore volo o, in generale, ti senti incapace di affrontare situazioni nuove, impreviste, casuali? Sembri proprio imprigionato nel tuo cortile di casa....che se anche dovesse sembrarti bello...non è niente rispetto a quello che c'è la fuori....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flyingbrandon » 17 dicembre 2012, 13:56

flettino ha scritto:
Per il momento sto meditando se affidarmi a uno psicologo, ma mi sembra eccessivo. anche se, in verità, ieri,
Ah...volevo aggiungere una cosa. Stai vivendo un disagio esistenziale...e hai tutte le possibilità di trovare il tuo percorso...dire che è eccessivo andare da uno psicologo....così come sentirti bugiardo con i tuoi amici danno l'impressione che tu abbia una tua "immagine" da fornire a tutti gli altri...non ti va di dire che ti caghi sotto ma ti senti bugiardo a dire altro....ti sembra eccessivo chiedere aiuto ma pensi di non riuscire da solo. Ecco...parti dal fatto che non sei tenuto a dire niente o fare niente che non ti vada...non sei tenuto a dire la verità agli altri...sei tenuto ad essere onesto con te e basta. Se trovi la via da solo...meglio...ed è anche piu divertente e didatticamente corretto...se non ti riesce... cercare una "imboccata" esterna può essere provvidenziale...quindi non limitarti in niente...permettiti di cagarti sotto...non devi dare l'immagine di te agli altri perfetta....come la vogliono loro...quindi lascia anche che ti vedano in versione "fifone" ma se al momento non volessi mostrarti fifone...permetterti di dire il c***o che ti pare...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

flettino
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 11 dicembre 2012, 16:00

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flettino » 17 dicembre 2012, 15:47

ciao flyingbrandon,
no,non escludo che possa piacermi, ma per il momento l'idea che per tre ore sarò sospeso in una cabine sospeso in aria e senza nessun controllo da parte mia mi angoscia. inoltre, adesso, ci si mette anche il fatto che non ho scelta, non posso rifiutarmi, DEVO prenderlo. È un viaggio troppo importante per la mia carriera e se perdo quest'incontro perdo un'ottima opportunità, quindi in un certo senso mi sento "obbligato".

Il fatto della fifa... beh, non riesco a confessarlo a nessuno... ho vergogna... se non avessi un nick e uno schermo che mi ripari ora, non lo confiderei mai...

na.date
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 56
Iscritto il: 27 settembre 2012, 22:29

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da na.date » 17 dicembre 2012, 16:04

Ciao e benvenuto,

Brandon, Tartan, lo staff e molti altri ti daranno sicuramente consigli eccellenti su come superare questo momento. Me ne tirò fuori, poiché sono io in primis uno che ha avuto paura, sofferto e che è in via di guarigione. Mi permetto però solo di farti notare una cosa. L'aereo non è assolutamente sospeso in aria! Leggi le regole di kitano ed il simpatico post "oh mamma devo prendere l'aereo". Proprio all'inizio del forum. Gli aerei sono appoggiati ad un fluido, l'aria, che cambia consistenza in relazione alla velocità, e grazie alle ali galleggia sull'aria come una barca sul mare od un'auto sulla strada. È semplicemente fisica, nulla di più. Certo devi leggere un po' per far tuo questo concetto, come ho fatto io. Ma poi la strada e' in salita, anzi in volo!!!
Altre cose, altri dubbi, ti saranno coperti dagli ottimi elementi presenti nel forum.

Brandon, sono stato bravo sui fluidi????

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flyingbrandon » 17 dicembre 2012, 16:07

flettino ha scritto:ciao flyingbrandon,
no,non escludo che possa piacermi, ma per il momento l'idea che per tre ore sarò sospeso in una cabine sospeso in aria e senza nessun controllo da parte mia mi angoscia. inoltre, adesso, ci si mette anche il fatto che non ho scelta, non posso rifiutarmi, DEVO prenderlo. È un viaggio troppo importante per la mia carriera e se perdo quest'incontro perdo un'ottima opportunità, quindi in un certo senso mi sento "obbligato".

Il fatto della fifa... beh, non riesco a confessarlo a nessuno... ho vergogna... se non avessi un nick e uno schermo che mi ripari ora, non lo confiderei mai...
Appunto...hai vergogna...vivi di idee invece che di realtà...e comunque non devi confessare niente a nessuno e, sentirti per questo, un bugiardo. Non mi hai detto se sei inadeguato anche sul resto. Comunque...lo escludi...perché se ti angosci non lo pensi possibile. Non sei sospeso in aria...stai volando...non sei appeso per le palle ad un filo...stai volando. Devi prenderlo? Ok ...allora lo prendi...non ti angosciare ora...abbi paura, per lo meno, quando avrai una paura mentre voli. Perché ora? Questa non è paura del volo...ma paura di una idea che ti sei fatto sul volo. Il controllo non ce l'hai neanche sul divano di casa tua ...come puoi notare....quindi che ti frega se non ce l'hai in volo? Fortunatamente non hai nessun compito...
Vedi...il vantaggio...è che sei obbligato a vivere invece che rimanere nel cortile di casa tua...direi che non è male come costrizione....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flyingbrandon » 17 dicembre 2012, 16:09

na.date ha scritto:Ciao e benvenuto,

Brandon, Tartan, lo staff e molti altri ti daranno sicuramente consigli eccellenti su come superare questo momento. Me ne tirò fuori, poiché sono io in primis uno che ha avuto paura, sofferto e che è in via di guarigione. Mi permetto però solo di farti notare una cosa. L'aereo non è assolutamente sospeso in aria! Leggi le regole di kitano ed il simpatico post "oh mamma devo prendere l'aereo". Proprio all'inizio del forum. Gli aerei sono appoggiati ad un fluido, l'aria, che cambia consistenza in relazione alla velocità, e grazie alle ali galleggia sull'aria come una barca sul mare od un'auto sulla strada. È semplicemente fisica, nulla di più. Certo devi leggere un po' per far tuo questo concetto, come ho fatto io. Ma poi la strada e' in salita, anzi in volo!!!
Altre cose, altri dubbi, ti saranno coperti dagli ottimi elementi presenti nel forum.

Brandon, sono stato bravo sui fluidi????
Eccellente... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
fp0020
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 22 agosto 2011, 17:42
Località: Vigonza (PD)

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da fp0020 » 17 dicembre 2012, 17:50

flettino ha scritto:ciao flyingbrandon,
no,non escludo che possa piacermi, ma per il momento l'idea che per tre ore sarò sospeso in una cabine sospeso in aria e senza nessun controllo da parte mia mi angoscia. inoltre, adesso, ci si mette anche il fatto che non ho scelta, non posso rifiutarmi, DEVO prenderlo. È un viaggio troppo importante per la mia carriera e se perdo quest'incontro perdo un'ottima opportunità, quindi in un certo senso mi sento "obbligato".

Il fatto della fifa... beh, non riesco a confessarlo a nessuno... ho vergogna... se non avessi un nick e uno schermo che mi ripari ora, non lo confiderei mai...
Ciao qui è un aspirante ex pauroso che ti parla..anche se modestamento stò più di la che di qua 8) pauristicamente parlando..
Le sensazioni che descrivi le ho provate pure io e in modo diverso continuo a provarle ancora.. Se ci pensi però queste sensazioni sono quelle che alla fine esulano da ciò che provi tutti i giorni e ti fanno dire… “azz’ sono vivo!!!”
Per me è come quando a scuola c’era l’interrogazione e io ovviamente non avevo studiato una fava (tanti mezzi ma si applica poco dicevano… :mrgreen: ); quella sensazione di vulnerabilità mista ad impotenza (se mi avessero chiamato fuori).
Io se fossi in te farei così.. visto che se non vai a Londra sei “morto” professionalmente parlando.. (mi pare di capire che sia un crocevia lavorativo il tuo..) rischia e vai (anche se pure tu sai razionalmente che non rischi nulla); male che vada ci lasci le penne e sai che articoloni sul giornale foto ecc… (scherzo :lol: )
Se invece arrivi e va tutto bene può essere pure che ti diverti e che ci vuoi risalire.. in caso contrario ci lavorerai sopra per la seconda occasione..
Se può aiutarti io ero messo come te e invece mi sono dovuto ricredere … sto coso funziona! :shock:
Federico

La vita è un viaggio e se viaggi vivi due volte
Just Do It

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9557
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da tartan » 17 dicembre 2012, 18:39

Non sono bravo a dare consigli però qualche cosa ogni tanto mi spinge a scrivere lo stesso con la speranza di non peggiorare le cose.
Metti che devi farti una operazione con anestesia totale, quindi con perdita totale di controllo su quello che ti fanno, e metti che la devi fare sennò so' cavoli, più o meno come diciamo a Roma. Che faI? L'unica certezza è che ti addormenti, punto.
C'è stato un tempo che avevo dei dolori fortissimi alla bocca dello stomaco. Andai al pronto soccorso, di notte e da solo. Era inverno e appena entrato mi chiesero cosa avessi. Glielo spiegai e mi dissero - spogliati e stenditi sulla branda - mentre prendevano l'attrezzatura per un cardiogramma. Risposi - c'è la finestra aperta - a tu chiudila!
La chiusi e mi stesi. Non era un infarto e mi dissero che si trattava di gastrite. Tornai a casa e chiamai il mio amico medico che mi chiese - prima o dopo i pasti il dolore? Dopo. Che hai mangiato ieri? Un cotechino (era vicino a Natale). Bravo, forse hai un calcolo, vieni domani in ospedale che ti fo una ecografia.
L'indomani andai ed avevo un calcolo alla cistifellea grosso come una noce.
L'amico mi disse allora: non è grave ma devi stare a dieta, meglio sarebbe che ti facessi operare, adesso che non ci sono ancora complicazioni ed hai tutto il tempo per sceglierti l'ospedale e il chirurgo, anzi ti consiglio il tale, è uno str**zo però è bravo.
E così feci, nonostante i dolori fossero ormai un ricordo.
Quando lo dissi al mio amico mi fece: complimenti, sei stato coraggioso, io non lo avrei fatto.
Perchè coraggioso, risposi, se lo devo fare lo faccio e basta, che centrano il coraggio e la paura!
Devi volare perché è importante per il tuo lavoro? Vola e non romperti il cervello inutilmente, volano pure quelli che lo fanno per divertimento non vuoi volare tu che lo fai per lavoro?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9561
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da Maxx » 18 dicembre 2012, 9:34

flettino ha scritto: Per il momento sto meditando se affidarmi a uno psicologo, ma mi sembra eccessivo. anche se, in verità, ieri, dopo aver letto la notizia dell'asteroide cascato dalle parti di Palermo... mi vien da piangere...
Non rispondo nel merito perchè FB e Tartan lo stanno facendo benissimo. Ti chiedo però quale sia il nesso con il ritrovamento di un frammento apparentemente extraterrestre, come riportato nell'articolo che alleghi, con la paura di volare. Per inciso, quell'articolo è l'ennesimo esempio di come non si scrive un articolo su un fatto del genere. Giacobbo non avrebbe fatto meglio.

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da MartaP » 18 dicembre 2012, 10:10

Ciao flettino! :D

....prima lezione: non dare credito alle notizie dei quotidiani su tutto ciò che riguarda il tema volo, sicurezza del volo, incidenti, ecc.
Se hai dubbi, domande o altro è meglio che cerchi le risposte in questo sito.....
..ed evita anche i documentari sui disastri aerei, che è meglio.... :roll:
Ciaoooo!

:santa:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

flettino
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 11 dicembre 2012, 16:00

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flettino » 18 dicembre 2012, 13:56

Vi leggo con interesse e vi ringrazio uno ad uno. Non mi è passata, certo, ma mi sento un po' meno solo. :?

flettino
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 11 dicembre 2012, 16:00

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flettino » 18 dicembre 2012, 13:58

Maxx ha scritto:
flettino ha scritto: Per il momento sto meditando se affidarmi a uno psicologo, ma mi sembra eccessivo. anche se, in verità, ieri, dopo aver letto la notizia dell'asteroide cascato dalle parti di Palermo... mi vien da piangere...
Non rispondo nel merito perchè FB e Tartan lo stanno facendo benissimo. Ti chiedo però quale sia il nesso con il ritrovamento di un frammento apparentemente extraterrestre, come riportato nell'articolo che alleghi, con la paura di volare. Per inciso, quell'articolo è l'ennesimo esempio di come non si scrive un articolo su un fatto del genere. Giacobbo non avrebbe fatto meglio.
ciao maxx,
eeehm.. non deridermi... ho pensato che quel coso cadendo dal cielo potesse impattare col velivolo... eeeh, quando uno ha una fobia le pensa tutte...

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da bigshot » 18 dicembre 2012, 17:57

flettino ha scritto:
Maxx ha scritto:
flettino ha scritto: Per il momento sto meditando se affidarmi a uno psicologo, ma mi sembra eccessivo. anche se, in verità, ieri, dopo aver letto la notizia dell'asteroide cascato dalle parti di Palermo... mi vien da piangere...
Non rispondo nel merito perchè FB e Tartan lo stanno facendo benissimo. Ti chiedo però quale sia il nesso con il ritrovamento di un frammento apparentemente extraterrestre, come riportato nell'articolo che alleghi, con la paura di volare. Per inciso, quell'articolo è l'ennesimo esempio di come non si scrive un articolo su un fatto del genere. Giacobbo non avrebbe fatto meglio.
ciao maxx,
eeehm.. non deridermi... ho pensato che quel coso cadendo dal cielo potesse impattare col velivolo... eeeh, quando uno ha una fobia le pensa tutte...
Beh poteva impattare anche sulla tua casa o direttamente in testa!

flettino
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 11 dicembre 2012, 16:00

Re: volo per la prima volta: ansia e paura

Messaggio da flettino » 19 dicembre 2012, 12:13

Sulla testa non ci sarebbe stato problema. Sono interista. Ho la testa dura e sono abituato a soffrire ! :lol:

Rispondi