abitudine?

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

abitudine?

Messaggio da Vangelis » 21 dicembre 2012, 19:51

salve a tutti, come sapete vivo il volo con ansia (molta). qualche tempo fa, parlando con una persona che lavora nel campo egli mi ha detto "non pensare di essere l'unico ad avere ansia, é come la vivi che può cambire le cose o meno"

c'è stato un periodo in cui ero costretto a volare relativamente spesso, ora solo saltuariamente ma volevo porre l'accento su un fatt; prima si erano sopite delle paure, sensazioni che ora invece riaffiorano. il potere dell'abitudine?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: abitudine?

Messaggio da flyingbrandon » 21 dicembre 2012, 23:35

Vangelis ha scritto:salve a tutti, come sapete vivo il volo con ansia (molta). qualche tempo fa, parlando con una persona che lavora nel campo egli mi ha detto "non pensare di essere l'unico ad avere ansia, é come la vivi che può cambire le cose o meno"

c'è stato un periodo in cui ero costretto a volare relativamente spesso, ora solo saltuariamente ma volevo porre l'accento su un fatt; prima si erano sopite delle paure, sensazioni che ora invece riaffiorano. il potere dell'abitudine?
L'ansia , così come i rimpianti, non sono altro che segnali che non si sta vivendo il momento presente ma si è proiettati con la mente in altri momenti che non esistono. Se ti trovi davanti ad un leone inca**ato e affamato...non hai ansia...hai paura e fai qualcosa. L'ansia ti appartiene perché "pensi di vivere" invece di farlo. Certo...l'abitudine aiuta...se tu pensassi che le mucche sono blu e ogni giorno uscissi di casa vedendo che non sono blu, il pensiero che siano blu lascerebbe il posto alla realtà...perché ti ci scontri ed è evidente. Ma non è necessario volare spesso per capire che non sia pericoloso...quindi prenderei lo spunto dall'ansia per capire che non sto pensando nel modo giusto...senza cercare di convincermi come un animale attraverso una sorta di riflesso condizionato. Hai il potere della consapevolezza....sfruttalo.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: abitudine?

Messaggio da Vangelis » 22 dicembre 2012, 22:58

eri bravo in matematica vero?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: abitudine?

Messaggio da flyingbrandon » 22 dicembre 2012, 23:03

Vangelis ha scritto:eri bravo in matematica vero?
Abbastanza...tu?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: abitudine?

Messaggio da Vangelis » 23 dicembre 2012, 0:14

Sì vede. No, per nulla

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: abitudine?

Messaggio da flyingbrandon » 23 dicembre 2012, 8:21

Vangelis ha scritto:Sì vede. No, per nulla
Dici? Ho lo sguardo a radice quadrata? :mrgreen: tu per nulla? Te l'hanno spiegata male...capita spesso.
Comunque...l'avere più o meno un'attidunine al pensiero logico-matematico non è di particolare aiuto per la paura...quindi va tranquillo...non dobbiamo partire dalla teoria degli insiemi per farti volare tranquillo!!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: abitudine?

Messaggio da Vangelis » 23 dicembre 2012, 10:23

lo é invece, in quanto aiuta a razionalizzare concetti che per altri hanno ben poco di razionale.

bene che non si debba partire dalla teoria degli insiemi, altrimenti facevamo prima a fare l'abbonamento con le ferrovie :mrgreen:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9504
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: abitudine?

Messaggio da tartan » 23 dicembre 2012, 10:45

Io a volte andavo bene e a volte andavo male in matematica. Quando avevo un professore che spiegava bene ma era tollerante, andavo male, quando avevo una professoressa str**za che mi segava ogni volta di brutto andavo bene, quando avevo una professoressa bona che mi piaceva andavo bene ecc.
Non ho mai avuto paura di volare o di fare esperienze diverse, salvo quando il gioco non valeva la candela, ma non era paura.
Ora, che ci azzecca la matematica? E' come con la musica? E allora perché sono stonato?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: abitudine?

Messaggio da Vangelis » 23 dicembre 2012, 10:53

lo chiedi a me perché sei stonato? :mrgreen:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9504
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: abitudine?

Messaggio da tartan » 23 dicembre 2012, 11:01

No, era un messaggio all'aria, di emergenza! :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: abitudine?

Messaggio da Vangelis » 23 dicembre 2012, 11:07

una specie di MAY DAY! comunque la matematica c'entra, é parte di una forma mentis logica che in alcuni frangenti, tipo questo, consente di ridurre le cose, i problemi, veri o presunti, al loro posto.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: abitudine?

Messaggio da flyingbrandon » 23 dicembre 2012, 11:57

Vangelis ha scritto:lo é invece, in quanto aiuta a razionalizzare concetti che per altri hanno ben poco di razionale.
Per questo ti sbagli. Prima di tutto non é detto che la tua mente non sia portata...i voti in matematica hanno poco a che fare con le tue attitudini...viene valutato un sistema diverso. Ma proprio perché, nella paura, non sei nel campo razionale, le tue capacita in quel campo non sono né necessarie né sufficienti. Ti dirò di più...le persone tendenzialmente più "logiche" spesso riescono a convincersi in modo più "forte" delle loro credenze proprio perché sono convinti che la loro mente analitica non possa "fallire", e che il loro pensiero sia formalmente corretto...in effetti spesso lo é ma partendo da presupposti errati lo sono anche le loro conclusioni...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: abitudine?

Messaggio da Vangelis » 23 dicembre 2012, 12:00

al prossimo raduno ci dobbiamo assolutamente conoscere :mrgreen:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: abitudine?

Messaggio da flyingbrandon » 23 dicembre 2012, 12:02

Vangelis ha scritto:al prossimo raduno ci dobbiamo assolutamente conoscere :mrgreen:
Volentieri....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15368
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: abitudine?

Messaggio da JT8D » 23 dicembre 2012, 14:17

tartan ha scritto:E' come con la musica? E allora perché sono stonato?
Le persone veramente e realmente "stonate" sono pochissime: la stragrande maggioranza delle persone che si ritengono stonate semplicemente non hanno un orecchio allenato, e con un adeguato studio e allenamento possono arrivare a cantare e suonare più che bene. Certo, non tutti possono diventare professionisti, lì serve anche una certa dote naturale, ma la grande maggioranza delle persone con un pò di allenamento può arrivare a cantare in maniera più che dignitosa :wink: .

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: abitudine?

Messaggio da SaturnV » 23 dicembre 2012, 18:05

Pero', visto che all'inizio la domanda era quella, secondo me l'abitidine allevia un po' la sofferenza. Che ne so, forse a lungo andare, ci si accorge che l'aereo alla fine fa il proprio lavoro e ti porta a destinazione senza inconvenienti e si inizia ad associare il volo a momenti dove non accase nulla di sconveniente. Magari si comincia ad utilizzare il cervello per pensare ad altro e passa mezz'ora che manco ce ne siamo accorti. No ?
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: abitudine?

Messaggio da Vangelis » 23 dicembre 2012, 19:21

esatto. proprio quello che succedeva a me

marcello
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 62
Iscritto il: 22 giugno 2010, 22:01

Re: abitudine?

Messaggio da marcello » 26 dicembre 2012, 11:48

Vangelis ha scritto:lo é invece, in quanto aiuta a razionalizzare concetti che per altri hanno ben poco di razionale.

bene che non si debba partire dalla teoria degli insiemi, altrimenti facevamo prima a fare l'abbonamento con le ferrovie :mrgreen:
secondo me è vero.
io in matematica ero una capra (capra, capra, capra) e un po' anche adesso diciamo. in compenso sono sempre stato molto bravo nelle materie "creative" e oggi lavoro proprio inventando e disegnando storie (faccio il fumettista grafico illustratore ecc..).. e sono uno terrorizzato dall'idea di staccare i piedi da terra fisicamente.
per cui viaggiare molto con la fantasia ha i suoi pregi e i suoi sconvenienti :mrgreen:
non per nulla tutti gli ingegneri sono molto bravi in matematica e scarsi neol disegno (magari ce ne sarà a nche qualcuno bravo a disegnare) , un motivo ci sarà..

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: abitudine?

Messaggio da Vangelis » 26 dicembre 2012, 12:27

marcello ha scritto:[
per cui viaggiare molto con la fantasia ha i suoi pregi e i suoi sconvenienti :mrgreen:
.
esatto, mi trovi d'accordo al 100%

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9504
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: abitudine?

Messaggio da tartan » 26 dicembre 2012, 14:02

marcello ha scritto:
Vangelis ha scritto:lo é invece, in quanto aiuta a razionalizzare concetti che per altri hanno ben poco di razionale.

bene che non si debba partire dalla teoria degli insiemi, altrimenti facevamo prima a fare l'abbonamento con le ferrovie :mrgreen:
secondo me è vero.
io in matematica ero una capra (capra, capra, capra) e un po' anche adesso diciamo. in compenso sono sempre stato molto bravo nelle materie "creative" e oggi lavoro proprio inventando e disegnando storie (faccio il fumettista grafico illustratore ecc..).. e sono uno terrorizzato dall'idea di staccare i piedi da terra fisicamente.
per cui viaggiare molto con la fantasia ha i suoi pregi e i suoi sconvenienti :mrgreen:
Vuoi dire che hai fantasie erotiche? :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: abitudine?

Messaggio da flyingbrandon » 26 dicembre 2012, 15:12

marcello ha scritto: secondo me è vero.
io in matematica ero una capra (capra, capra, capra) e un po' anche adesso diciamo. in compenso sono sempre stato molto bravo nelle materie "creative" e oggi lavoro proprio inventando e disegnando storie (faccio il fumettista grafico illustratore ecc..).. e sono uno terrorizzato dall'idea di staccare i piedi da terra fisicamente.
per cui viaggiare molto con la fantasia ha i suoi pregi e i suoi sconvenienti :mrgreen:
non per nulla tutti gli ingegneri sono molto bravi in matematica e scarsi neol disegno (magari ce ne sarà a nche qualcuno bravo a disegnare) , un motivo ci sarà..
Secondo te è vero perché preferisci attribuire delle tue incapacità a "doti" mancanti...invece non è così. Il fatto che tu sia un creativo potrebbe aiutarti tantissimo...solo che usi la tua creatività per alimentare la paura piuttosto che alimentare i desideri. La matematica è molto creativa...così come un ingegnere progettista è molto creativo. La matematica è un linguaggio...così come altre forme artistiche...e con OGNI linguaggio puoi decidere di comunicare a te o agli altri. Vedi perché è spesso dannoso cercare "compagni di sventura"? Ci si compiace di non essere gli unici...basta questo per sentirsi meno inadeguati...ma l'inadeguatezza è e sempre sarà tra te e la tua vita e non rispetto agli altri. Non ha senso confrontarsi con chi ha lo stesso problema o chi sta peggio...quello serve solo per il proprio Ego...se cerchi una evoluzione devi guardare chi è avanti a te...in modo che tu possa capire dove puoi arrivare...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

marcello
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 62
Iscritto il: 22 giugno 2010, 22:01

Re: abitudine?

Messaggio da marcello » 26 dicembre 2012, 17:23

Si d'accordo che la matematica sia creativa, per chi la capisce però. Ogni cosa diventa creativa se chi la esterna è creativo e sa comunicare.
il fatto di avere una forte propensione a crearsi immagini mentali non vuol dire che si pensi solo a cose catastrofiche, si immaginano anche situazioni piacevoli o comiche o demenziali.. Però sono quelle negative a creare ansia.......
allora sarebbe facile dire "e tu non pensare a cose catastrofiche' in effetti non le si pensa, però i pensieri negativi sono come delle bestie nascoste nell'animo di chiunque, pronti a saltare fuori in qualsiasi momento.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: abitudine?

Messaggio da flyingbrandon » 26 dicembre 2012, 21:08

marcello ha scritto:Si d'accordo che la matematica sia creativa, per chi la capisce però. Ogni cosa diventa creativa se chi la esterna è creativo e sa comunicare.
Allora non è un problema di essere creativi o meno.
marcello ha scritto: Però sono quelle negative a creare ansia.......
allora sarebbe facile dire "e tu non pensare a cose catastrofiche' in effetti non le si pensa, però i pensieri negativi sono come delle bestie nascoste nell'animo di chiunque, pronti a saltare fuori in qualsiasi momento.
E qui ti sbagli. Tu hai il controllo dei tuoi pensieri...non esistono pensieri negativi, come entità a sé stanti, creature neuronali pronte ad aggredirti. Sei sempre tu...fino a quando non ti rendi conto di questo non puoi neanche porre rimedio.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi