Ansia & Limitazioni

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 18 gennaio 2013, 9:10

ciao a tutti
sono nuovo del forum anche spesso, ultimamente, vi ho letto.
la mia situazione è molto simile a quella di molti qui dentro : ho viaggiato volando molto negli anni per lavoro e anche per diletto. Ad un certo punto, complice probabilmente uno stato psicofisico minato inconsciamente da vari eventi, è sopraggiunta l'ansia di volare.
A parte un episodio l'anno scorso (quando "dribbali" un viaggio di piacere con volo di circa 2 ore, quindi un breve raggio) cerco di non limitarmi e tra un paio di mesi, sempre per diletto, salirò su un aereo direzione paesi bassi.
Chiaramente un po' preoccupato sono (altrimenti non sarei qui a scrivere ehehehe), soprattutto di una qualche inusitata reazione che potrei avere a ridosso della partenza e/o durante il volo.
Leggendo alcuni post del forum mi è parso di capire che, in molti casi, la paura di volare è specchio di stati ansiosi generali e di problemi irrisolti con se stessi...Consigli? Possibile che dopo una vita passata a volare senza alcun probelma, ad un certo punto, ci si blocchi?

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 18 gennaio 2013, 9:42

Ma ciao!
Si è possibile.
La paura di volare colpisce chi non ha mai volato, come chi ha volato un miliardo di volte....
Ma nella maggior parte dei casi la paura può essere ridotta o eliminata :wink:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 18 gennaio 2013, 9:46

Le paure riguardano quasi sempre:

-decollo e salita
-attesa e senso di impotenza
-perturbazioni atmosferiche

..hai avuto modo di leggere qualcosa di specifico sul forum, al proposito?
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da camicius » 18 gennaio 2013, 9:49

MartaP ha scritto: -decollo e salita
-attesa e senso di impotenza
-perturbazioni atmosferiche
aggiungo anche
- la mancanza di controllo
- ignoranza di alcuni aspetti tecnici (le ali che flettono piuttosto che i vari rumori che ci sono in aereo, oppure il calo di potenza dei motori scambiato per spegnimento degli stessi)

Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 18 gennaio 2013, 10:01

grazie a tutti per le risposte, innanzittutto.
poi vorrei scusarmi per la "forma" di quello che ho scritto : mi sa che un bel "Anteprima" prima di postare è buona cosa....
ciò detto, la mia ansia si manifesta in senso piuttosto generale : l'idea di volare mi disturba. nell'ultimo volo, qualche mese fa (va detto un volo di circa 45 minuti,quindi brevissimo) mi ha disturbato in particolare la fase di decollo e ho notato che i miei sensi erano acutissimi e mi "regalavano" sensazioni sgradevoli e logicamente distorte ed amplificate. ogni minimo sussulto (ritengo che avvertissi sussulti e/o turbolenze laddove non esistessero neanche) o rumore mi generavano ulteriore ansia. ho rilevato sudorazione alle mani e irrigidimento generale della muscolatura.
per quanto riguarda la tecnologia degli aereoplani, non posso dire di esserne un esperto ma, ad occhio e croce, non credo che la mia ansia derivi da una scarsa fiducia nel mezzo in sè. oppure, così fosse, non me ne rendo conto consciamente.
tra un paio di mesi, come dicevo, ho un volto (circa 2hr) al quale non vorrei rinunciare ma, ad essere onesti, e nonostante molte settimane mi separino dall'evento, fin da oggi avverto che qualcosa non va.
aggiungo inoltre che sto vivendo un periodo di forte stress...e forse questo non aiuta.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 18 gennaio 2013, 10:13

rolla ha scritto: ciò detto, la mia ansia si manifesta in senso piuttosto generale : l'idea di volare mi disturba.
Già...è proprio questo il punto. L'Idea ti disturba...magari poi volare no. Non avere idee...quando volavi spensierato, probabilmente, non le avevi...o avevi idee, positive, su altro. Perché hai ansia in generale? Perché continui ad avere idee che ti procurano ansia?

rolla ha scritto: tra un paio di mesi, come dicevo, ho un volto (circa 2hr) al quale non vorrei rinunciare ma, ad essere onesti, e nonostante molte settimane mi separino dall'evento, fin da oggi avverto che qualcosa non va.
aggiungo inoltre che sto vivendo un periodo di forte stress...e forse questo non aiuta.
Certo che c'è qualcosa che non va...sei tu, ed è giusto che te ne sia accorto. Perché vivi un periodo di forte stress? Cosa fai per non vivere un periodo di forte stress? All'aereo, ora, non pensare...non è quello il tuo problema e neanche un tuo motivo di "paura". In che ambito, in particolare, ti stai facendo carico pensando di dover sostenere qualcosa di...enorme?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 18 gennaio 2013, 10:23

ciao flyingbrandon,
diciamo che il mio stress attualmente è legato ad una seria di fattori e situazioni.
da un lato, qualche problema di salute (niente di apocalittico, ma limitante per certi versi) che non credo di aver "metabolizzato" nel giusto modo.
dall'altro, una serie di decisioni che ho preso (acquisto di una casa, probabile matrimonio) e una certa insoddisfazione per come si è sviluppata la mia posizione lavorativa.
quando volavo prima "senza problemi", i pensieri erano...non saprei! non riesco in questo momento a focalizzare quali differenze nei pensieri avessi...forse ne avevo semplicemente di meno e meno "pressanti".
comunque ci hai preso...se mi fermo adesso un attimo a riflettere, è come se avessi addosso il peso di qualcosa di "enorme"...fatto sta che la mia mente, anche "senza permesso", si porta alla data del prossimo volo generandomi ulteriore malessere

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 18 gennaio 2013, 10:39

rolla ha scritto:ciao flyingbrandon,
diciamo che il mio stress attualmente è legato ad una seria di fattori e situazioni.
da un lato, qualche problema di salute (niente di apocalittico, ma limitante per certi versi) che non credo di aver "metabolizzato" nel giusto modo.
Il problema di salute può essere serenamente il tuo campanello di allarme...probabilmente sei tu che ti limiti per certi versi...quindi, se non è serio...ringrazialo...approfondisci...chiediti in cosa ti limita...e che nesso può avere con i tuoi limiti. La serie di fattori ci sono anche quando tutto va bene....e normalmente affronti uno alla volta i vari fattori...fa così anche per quelli avversi...quando tutto va bene non sei preoccupato per l'esito...prosegui e basta. Quando tutto va male...non preoccuparti dell'esito....continua a fare e basta. I vari cambiamenti che stai apportando alla tua vita non è detto che siano negativi...anzi...lo stress lo metti tu nella preoccupazione di capire dove ti porteranno ma...guarda quello che hai ora e non quello che avrai dopo...il dopo non esiste. Renditi conto che può essere una buona mossa prepararsi alle varie manifestazioni future ma...una volta analizzato il tuo contesto e dove ti stai muovendo...torna ad adesso e agisci. Non ti soffermare con la mente nel futuro perché ti perdi il presente e non è detto che ciò che hai in mente tu sia quello che la realtà ti offrirà. L'unico modo che hai di vedere cosa ti offrirà la realtà è viverla....ma se nel frattempo pensi ad altro...non ti accorgerai di niente. Questo aumenta a dismisura lo stress...l'ansia. Tranquillizzati...che fai ora? Scrivi? Pensa a quello che scrivi. Che fai ora? Mangi? Pensa a quello che mangi...pensa sempre a ciò che fai....
rolla ha scritto: dall'altro, una serie di decisioni che ho preso (acquisto di una casa, probabile matrimonio) e una certa insoddisfazione per come si è sviluppata la mia posizione lavorativa.
quando volavo prima "senza problemi", i pensieri erano...non saprei! non riesco in questo momento a focalizzare quali differenze nei pensieri avessi...forse ne avevo semplicemente di meno e meno "pressanti".
comunque ci hai preso...se mi fermo adesso un attimo a riflettere, è come se avessi addosso il peso di qualcosa di "enorme"...fatto sta che la mia mente, anche "senza permesso", si porta alla data del prossimo volo generandomi ulteriore malessere
Hai preso decisioni importanti...goditele! Perché sei insoddisfatto dello sviluppo della tua situazione lavorativa? Non sei dove hai pensato in passato? Sei dove sei ma non dove vorresti? Cosa è in tuo potere fare? La tua mente fa qualcosa senza permesso perché tu sei impegnato a pensare ad altro....inserisci l'autopilota e il resto viene da sé. Ma se vuoi puoi togliere l'autopilota...riprendere consapevolmente il controllo dei tuoi pensieri...senza fatica...distaccati...osserva i tuoi pensieri...non alimentarli...soprattutto quelli non piacevoli. Non esiste una mente capace di prendere il sopravvento....tu le dai spazio...lei lo prende....tu generi ansia...lei lavora con ansia...riprendi in mano i tuoi pensieri e tutto torna nella tua mente nel modo in cui vuoi.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 18 gennaio 2013, 11:19

senza dubbio dò troppo spazio alla mia mente e ai miei pensieri...ammetto che sono un po' troppo speculativo e ciò non è buono (a meno che non decida di fare il filosofo).
tra l'altro ciò che mi ha infastidito dell'ultimo volo, quando si è generata quell'ansia, è che non sapevo minimamente come contenere "i sintomi"...dovesse ricapitarmi - magari in un volo più lungo - non saprei come affrontarla.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 18 gennaio 2013, 11:35

rolla ha scritto:senza dubbio dò troppo spazio alla mia mente e ai miei pensieri...ammetto che sono un po' troppo speculativo e ciò non è buono (a meno che non decida di fare il filosofo).
tra l'altro ciò che mi ha infastidito dell'ultimo volo, quando si è generata quell'ansia, è che non sapevo minimamente come contenere "i sintomi"...dovesse ricapitarmi - magari in un volo più lungo - non saprei come affrontarla.
Se sei speculativo...va bene...purché tu sia consapevole che stai "speculando"...che i tuoi pensieri non sono la realtà...invece di guardare un film guardi i tuoi pensieri...non c'è niente di male in questo. Il problema sorge quando ti identifichi con i tuoi pensieri e identifichi i tuoi pensieri con la realtà. Tu non sei i tuoi pensieri e i tuoi pensieri non sono la realtà. I sintomi ti indicano che non sei presente...riportati nel presente....come? Un buon modo è controllare la respirazione...com'è? Veloce e corta? Rallentala e ampliala...le mani sudano? Ti sfugge qualcosa di mano...stai sfuggendo tu...parti di te...riprendile...analizza con curiosità i tuoi sintomi...non esserne spaventato...se hai la mano sudata non è un problema. Puoi giocare con il tuo corpo....e non intendo "fatti na pippa in volo"....semplicemente divertiti ad identificare i sintomi...non sfuggirli...sono parti di te che parlano...ascoltale...non metterle a tacere...in questo modo non potrai essere sopraffatto perché riporti la tua mente su quello che accade...e modifichi come vuoi ciò che vuoi che accada...vedi ad esempio il respiro. Scoprirai che curiosamente quando non sfuggi ai tuoi segnali...i tuoi segnali svaniscono. Ma non aspettarti questo...accade e basta.
Dimenticavo...il non sapere come affrontare qualcosa...non è un problema...sei un passeggero...non devi fare niente...c'è gente pagata per affrontare il volo...tu semplicemente goditelo.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 18 gennaio 2013, 11:37

rolla ha scritto:senza dubbio dò troppo spazio alla mia mente e ai miei pensieri...
Dimenticavo...questo è essenziale. Tu dai spazio...tu puoi toglierlo. Tu hai il potere di fare o non fare con la tua mente. Non dimenticarlo mai...se ti entra questa verità...non ti sentirai mai più "governato da"...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 18 gennaio 2013, 11:55

heehheh una pippa in aereo credo mi porterebbe molti più problemi dell'ansia :lol:

la respirazione è irregolare credo...non so se più corta o più lunga...quello che ho notato è stato l'irrigidimento dei muscoli...ad un certo punto mi sono trovato a stringere molto forte il bracciolo e la cosa mi ha turbato non poco...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 18 gennaio 2013, 13:24

rolla ha scritto:heehheh una pippa in aereo credo mi porterebbe molti più problemi dell'ansia :lol:

la respirazione è irregolare credo...non so se più corta o più lunga...quello che ho notato è stato l'irrigidimento dei muscoli...ad un certo punto mi sono trovato a stringere molto forte il bracciolo e la cosa mi ha turbato non poco...
Non lo sai perché non gi focalizzi su quello. Fallo e lo saprai.
Non turbarti per così poco...ti guardi stringere il bracciolo....sorridi....rilascialo...on devi fare altro...non devi pensare a perché ora lo stringi prima no domani forse...lo rilassi e basta...devi proprio sentire che il braccio si rilassa...la sensazione...questo significa avere consapevolezza di ciò che fai....di ciò che provi...di ciò che senti. Metti a tacere i tuoi pensieri osservando le tue manifestazioni...è divertente!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 18 gennaio 2013, 13:28

...ti riporto un mio vecchio intervento, spero che ti sia d'aiuto.. :wink:

La paura e il suo circolo vizioso.

La paura di volare ha 3 componenti principali:
- Pensieri e sensazioni negative ( catastrofi, sensazione di impotenza)
- Reazioni fisiche (sudorazione, tachicardia, difficoltà respiratorie, tremore...)
- Comportamento ( fuga, evitare la situazione, intorpidimento attraverso alcool o farmaci..).

Lo scopo è quello di spezzare il circolo vizioso, a prescindere dalla causa della paura.

Strategie:
a) pensieri/ sensazioni negative -----------> non inibire la paura, accettala e verbalizzala.
- Dialogo interiore: sostituisci i pensieri negativi e distruttivi con pensieri positivi e costruttivi.

b) sintomi/reazioni fisiche ------------------> i sintomi fisici della paura sono normali, ma si presentano anche in caso di minaccia immaginaria.
Fai respirazione e tecniche di rilassamento muscolare progressivo. Rilassamento ed ansia/paura sono incompatibili.

c) Comportamento ---------------------------> confronto con la propria paura.
-Riduci i fattori di stress, soprattutto quelli causati da te stesso: perfezionismo, senso di responsabilità esasperato, indecisione, ecc.

Pensa:
-alta quota nel volo significa sicurezza
-mi affido al pilota e alle sue competenze
-i rumori e i movimenti cambiano durante le diverse fasi del volo
-rimango in contatto con la realtà e osservo ciò che accade veramente: tengo gli occhi aperti.
-la paura è una " primadonna": più le dò scena, più lei mi riempie la mente di fantasie negative.
-in aereo c'è spazio a sufficienza: mi alzerò e mi muoverò, non appena è permesso farlo.
-in aereo c'è aria a sufficienza: dirigerò le bocchette dell'aria verso il mio viso.
-mantengo viva la fiducia in me stesso e non perderò il controllo delle mie azioni

2. Cerca di distrarti durante il volo: leggi, ascolta musica, parla con il tuo vicino.

3.Richiama alla mente il tuo obbiettivo e preparati a raggiungere la tua meta

4.Sii orgoglioso di te stesso e premiati alla fine di ogni volo per aver comunque affrontato la tua paura!
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 18 gennaio 2013, 14:43

Marta,
mi pare di capire che tu hai avuto problemi a volare...giusto???
sempre avuti o sopraggiunti?

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 18 gennaio 2013, 15:40

Sopraggiunti....dopo un evento traumatico... :wink:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 18 gennaio 2013, 16:16

MartaP ha scritto:Sopraggiunti....dopo un evento traumatico... :wink:
azz...allora vedi che è pericoloso !!! :lol:

comunque mi è sopraggiunto un altro flash del volo "incriminato"...appena partiti l'areoplano piega a sinistra e in quel momento ho avuto come la sensazione o meglio "la certezza" che saremmo andati giù...

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 18 gennaio 2013, 16:55

L'evento traumatico non riguardava il volo ....si trattava di un intervento chirurgico rischioso..... :roll:

Alla fine la tua sensazione non era esatta. Hai pensato: l'aereo vira= precipita....

:mrgreen:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1982
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da camicius » 18 gennaio 2013, 17:18

MartaP ha scritto: Alla fine la tua sensazione non era esatta. Hai pensato: l'aereo vira= precipita....
Questo intendevo, quando si parla di ignoranza. Nel senso che non sai interpretare qualcosa (una inclinazione, un rumore, un cambio di rumore dei motori) e la interpreti nel modo sbagliato.


Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 18 gennaio 2013, 18:02

camicius ha scritto:
MartaP ha scritto: Alla fine la tua sensazione non era esatta. Hai pensato: l'aereo vira= precipita....
Questo intendevo, quando si parla di ignoranza. Nel senso che non sai interpretare qualcosa (una inclinazione, un rumore, un cambio di rumore dei motori) e la interpreti nel modo sbagliato.


Ciao
Andrea
beh si, però quello che non mi spiego (anche se comincio a comprendere meglio adesso) è come mai un evento (l'aereo piega) vissutto decine e decine di volte senza alcun problema o "surplus" rispetto a quello che è, sia diventato all'improvviso motivo di ansia

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 18 gennaio 2013, 19:59

rolla ha scritto:beh si, però quello che non mi spiego (anche se comincio a comprendere meglio adesso) è come mai un evento (l'aereo piega) vissuto decine e decine di volte senza alcun problema o "surplus" rispetto a quello che è, sia diventato all'improvviso motivo di ansia
L'evento non é cambiato, é sempre lo stesso: sei tu che hai deciso di dargli una connotazione ansiogena :wink:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 19 gennaio 2013, 10:04

rolla ha scritto: beh si, però quello che non mi spiego (anche se comincio a comprendere meglio adesso) è come mai un evento (l'aereo piega) vissutto decine e decine di volte senza alcun problema o "surplus" rispetto a quello che è, sia diventato all'improvviso motivo di ansia
Semplice...non è l'aereo che piega la causa della tua ansia...è l'etichetta che metti all'evento...come ti ha detto Marta...tu non mettere più l'etichetta e l'aereo che vira sarà solo un aereo che vira....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 28 gennaio 2013, 17:37

cari amici,
niente da fare...l'altra notte ho fatto anche un incubo dal quale mi sono svegliato di soprassalto riguardante il volo...davvero non riesco a capire cosa stia succedendo :( :( :(

e forse la visione di "the flight" l'altra sera non ha aiutato :?

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 28 gennaio 2013, 17:54

rolla ha scritto:cari amici, niente da fare...l'altra notte ho fatto anche un incubo dal quale mi sono svegliato di soprassalto riguardante il volo...davvero non riesco a capire cosa stia succedendo :( :( :(
Succede che stai continuando a caricare l'aereo, e il volo, di valenze negative.
Devi cambiare i tuoi pensieri, da negativi a positivi.
Lo so che a te pare impossibile, ma é una questione di volontà.
Tu DEVI FORTEMENTE VOLERLO, questo cambiamento.

Se tu continui a credere che volare é pericoloso, che succederanno problemi o disastri, se non ti fidi neanche di chi vola per lavoro, e lo fa tutti i santi giorni...beh, c'é ben poco che possiamo fare...non credi? :wink:

Rileggiti il mio post, sulla strategie per combattere la paura: é quello che insegnano ai corsi Lufthansa ( e bada bene, ti ho fatto risparmiare 500 euro... :mrgreen: )

Sono gli stessi concetti che ho interiorizzato io...sono i miei capisaldi, le mie radici....tutto quello che mi ha permesso di ricominciare a volare.....puoi partire da lì...

....ma tu, sei convinto, sei proprio sicuro di voler volare?? :roll:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 28 gennaio 2013, 19:03

rolla ha scritto:cari amici,
niente da fare...l'altra notte ho fatto anche un incubo dal quale mi sono svegliato di soprassalto riguardante il volo...davvero non riesco a capire cosa stia succedendo :( :( :(

e forse la visione di "the flight" l'altra sera non ha aiutato :?
Che sta succedendo? Hai sognato. Se non voli continui a vivere nel tuo sogno "vigile"...se sperimenti la realtà...voli davvero. Se sogni di perdere i denti non mangi più niente di solido? Se sogni di cadere dal letto non dormi più su un letto? Se sogni di morire non vivi più? Dici "niente da fare"... Ma quello lo stai già facendo...provare a fare invece?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
ntoni80
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 7
Iscritto il: 29 settembre 2012, 11:57

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da ntoni80 » 1 febbraio 2013, 17:33

ciao Rolla,

Da quanto dici, il volo è al centro dei tuoi pensieri da un bel po' (stai pensando già ora ad un breve volo che farai tra due mesi!) e credo che per questo, per la tua mente sia normale elaborare questo concetto anche la notte, tramite appunto il sogno. Che sicuramente non è da interpretare come presagio di sventura o che altro, ma solo come il proseguimento delle tue attività mentali nel subconscio.
Forse, dato che stai levando spazio alla paura durante il giorno, grazie anche ai buoni consigli qui sopra, questa si rifugia nel subconscio e ti riserva qualche brutto scherzo quando non puoi controllarla direttamente.
La cosa importante è constatare che il sogno non è la realtà!

Il mio consiglio è di levare più spazio possibile al pensiero del volo prima dello stesso,
lo so che è difficile non pensare ad una cosa senza pensare alla cosa stessa, ma provaci, vedrai che lo puoi fare!
Se proprio vuoi pensarci, immagina scenari positivi: tu che voli tranquillo, che scendi dall'aereo soddisfatto e libero, che vinci la tua paura!

Non è necessario che ti tu preoccupi del volo: qualcuno lo farà per te a tempo debito, preparando l'aereo, pulendolo bene, facendogli il pieno e un bel "tagliando completo", riempiendolo di snack, le assistenti di volo si faranno belle e ti aspetteranno sulla porta con un sorrisone. Te devi solo lasciarti cadere sulla poltrona!

... e magari non guardare film sui disastri aerei! :)

ciao!
Antonio.

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 22 marzo 2013, 11:23

ciao amici
periodo incasinato e ho scritto poco...allora settimana prossima si parte...destinazione olanda con transavia.
parrebbe che l'ansia sia un po' diminuita, ho cercato di capire come mai di punto in bianco dopo anni di voli mi sia bloccato in questo modo...ho cercato di fare un po' di lavoro su me stesso e forse sono riuscito a tranquillizzarmi un attimo...anche se quell'ansia di fondo c'è sempre

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 22 marzo 2013, 11:28

Ciao! :D
vai tranquillo, un po' di ansia non è un problema!
Ma manca una settimana, no?
Non pensare al volo, pensa a quello che vai a fare....lavoro o ferie?
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 22 marzo 2013, 11:31

MartaP ha scritto:Ciao! :D
vai tranquillo, un po' di ansia non è un problema!
Ma manca una settimana, no?
Non pensare al volo, pensa a quello che vai a fare....lavoro o ferie?
questa volta ferie...un po' di vacanza.
come ho scritto fino a qualche anno fa volavo molto soprattutto per lavoro (mi sono girato 3/4 di mondo) mentre la mia attuale compagna ha viaggiato poco nella sua vita e adesso, giustamente, vorrebbe visitare un po' di posti con me.
e io che faccio? mi blocco! :oops:

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 22 marzo 2013, 11:56

Beh, hai prenotato il che significa che non ti sei bloccato..... :D
..da 0 a 10, a che livello è la tua ansia??
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 22 marzo 2013, 12:10

MartaP ha scritto:Beh, hai prenotato il che significa che non ti sei bloccato..... :D
..da 0 a 10, a che livello è la tua ansia??
beh in realtà io non ho prenotato un bel niente, è stata la mia ragazza :D
diciamo che la mia ansia va di pari passo con quelli che secondo me sono i miei problemi...flyingbrandon in alcune sue risposte mi ha fatto molto riflettere sulla natura di questo mio sopravvenuto blocco e sono arrivato alla conclusione che sì, il mio problema oggi non è il volare in sè ma qualcosa che covo dentro di irrisolto e che si trasferisce poi sull'aereo.
per dire, ieri l'ansia era 10 oggi è 1...forse sto impazzendo :shock:

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da MartaP » 22 marzo 2013, 12:45

...ma no che non stai impazzendo... :D
Ricominciamo, dai....
Allora: all'inizio tu dicevi che :

mi ha disturbato in particolare la fase di decollo....i miei sensi erano acutissimi e mi "regalavano" sensazioni sgradevoli e logicamente distorte ed amplificate. Ogni minimo sussulto (ritengo che avvertissi sussulti e/o turbolenze laddove non esistessero neanche) o rumore mi generavano ulteriore ansia.... sudorazione alle mani e irrigidimento generale della muscolatura.

E' normale. Voglio dire che, durante il decollo, tutti più o meno hanno sensazioni sgradevoli. Anch'io, sai!
Devi cambiare punto di vista: se durante il decollo avverti sensazioni strane e sussulti non significa che sei in pericolo.
L'unica cosa che ti deve passare per la testa è: beh, pazienza, che ci pensino i piloti.

Se ti sudano le mani, te le asciughi. Se ti irrigidisci, rilassati. Se hai un dubbio, chiama gli AAVV.
Insomma, AGISCI.
L'azione distrae la mente dalla paura. Spezza il circolo vizioso dei pensieri negativi e ti riporta al presente che stai vivendo.
E tu ti rendi conto che sei in grado di dominare la situazione.
E alla fine hai più fiducia in te stesso.

Poi:

"..per quanto riguarda la tecnologia degli aereoplani, non posso dire di esserne un esperto ma, ad occhio e croce, non credo che la mia ansia derivi da una scarsa fiducia nel mezzo in sè. oppure, così fosse, non me ne rendo conto"

La tua ansia deriva dal fatto che devi affidarti alle competenze di qualcuno, perchè le tue non sono sufficienti.
In aereo tutto sfugge al tuo controllo.
Ma il controllo, però non sfugge ai piloti. Devi affidarti a loro, perchè sono molto preparati.


Ti ricordi cosa ha detto Brandon?
"Il problema sorge quando ti identifichi con i tuoi pensieri e identifichi i tuoi pensieri con la realtà. Tu non sei i tuoi pensieri e i tuoi pensieri non sono la realtà. I sintomi ti indicano che non sei presente...riportati nel presente....come? Un buon modo è controllare la respirazione...com'è? Veloce e corta? Rallentala e ampliala...le mani sudano? Ti sfugge qualcosa di mano...stai sfuggendo tu...parti di te...riprendile...analizza con curiosità i tuoi sintomi...non esserne spaventato...se hai la mano sudata non è un problema. .. "

I tuoi pensieri non sono reali. Se tu pensi che ci sarà una catastrofe non è reale, non è una premonizione.
E' un pensiero e basta, esiste solo nella tua mente.
La differenza è che tu puoi cambiare i tuoi pensieri, da negativi a positivi...

Se mi dici quali sono i tuoi pensieri negativi, li trasformiamo..... :D
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 22 marzo 2013, 14:20

rolla ha scritto:ciao amici
periodo incasinato e ho scritto poco...allora settimana prossima si parte...destinazione olanda con transavia.
parrebbe che l'ansia sia un po' diminuita, ho cercato di capire come mai di punto in bianco dopo anni di voli mi sia bloccato in questo modo...ho cercato di fare un po' di lavoro su me stesso e forse sono riuscito a tranquillizzarmi un attimo...anche se quell'ansia di fondo c'è sempre
Ok...è diminuita....ok ti sei tranquillizzato...ok...ora goditi i risultati e, al momento, fregatene di quello che è rimasto....sparirà anche quello....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da flyingbrandon » 22 marzo 2013, 14:26

rolla ha scritto: per dire, ieri l'ansia era 10 oggi è 1...forse sto impazzendo :shock:
O forse lo eri prima...lo eri ieri...ora no. Perdura nello stato felice...oggi è 1? Bene...anche tra un secondo sarà 1...e anche quello successivo...da uno stato 1 consapevole non ne scaturisce mai uno da 10 se non in modo inconsapevole...quindi se la senti a 10 non sei impazzito...hai perso la tua consapevolezza...riprendila...concentrati su di lei piuttosto che sulla tua ansia...purtroppo quando inizierai a ringraziare la tua ansia per le informazioni che ti fornisce...pufff...non ci sarà più....va beh...amen!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
rolla
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 17 gennaio 2013, 15:46

Re: Ansia & Limitazioni

Messaggio da rolla » 25 marzo 2013, 11:17

buon giorno a tutti i forumisti :D
insomma, -4 alla partenza....

Rispondi