Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 9 febbraio 2013, 12:24

Ciao a tutti!! E' da molto tempo che non scrivo, causa vari impegni e altre cose. E' da un po' di giorni che leggo il forum, come al solito, ben fatto e interessante.
Tempo fa avevo esposto la mia "fobia" di volare. Era il periodo che dovevo partire per il Brasile, il mio primo volo internazionale.
Per fare una breve descrizione dei miei voli totali presi nell'arco della mia vita:
Compagnie: TAM, ALITALIA, VOLARE WEB, WINDJET,AIRONE,MERIDIANA,AIRFRANCE, RAYNAIR.
Allora due anni fa presi ben 5 aerei per fare la tratta Italia/Brasile:
Milano-San Paolo; San Paolo-Rio; Curitiba-Rio; Rio-Parigi; Parigi-Verona(ops Bergamo dirottati all'ultimo secondo).
Il viaggio andata e ritorno sull'Atlantico è andato bene, nessuna turbolenza(l'aereo si è mosso pochissimo) e anche i successivi voli. E qua viene il bello... Arriviamo a Parigi e partiamo con ore di ritardo(io ero esausta a causa della mia gravidanza),partiamo con un aereo piccolissimo dell'Airfrance(un anno prima la tragedia nella stessa tratta che avevo preso per tornare nel Bel Paese)bene. Stiamo per arrivare al Valerio Catullo, e vedo nebbia dal finestrino.Come non mi sono fatta prendere dal panico non lo so! Stavamo per atterrare, quando ad un tratto l'aereo inizia a salire!!! :(
Da li ho detto ok è fatta! Avevo dentro di me un panico che stavo per esplodere. comunque alla fine arriviamo all'Orio, tutto tranquillo. Ora mi chiedo : Come mai stavamo per atterrare e all'improvviso risaliamo?la torre di controllo non aveva avvvisato che c'era nebbia?
Ho detto: non prendero' piu' l'aereo...
Dopo 2 anni dal viaggio, ho ripreso l'aereo... Ero cosi contenta di scendere in vacanza nella mia terra del Sole...
ma ogni volta è traumatico perche' inizia la mia ansia.... Per di piu' avevo mio figlio e volavo senza mio marito. Arriviamo ad agosto(mese in cui dovevo partire) e la "bella windjet" annulla i voli che andavamo dal 14 in po, compreso il mio!! Ahi Ahi...stendiamo un velo pietoso su questa compagnia va..Decido di partire con un volo di ripartizione con Meridiana, ok tutto bene andata e ritorno,a parte il lungo ritardo all'andata! ma sempre con la mia paura, in questi due voli, forse non pensavo perche' avevo mio figlio e dovevo stare attenta a lui....Il mese dopo cioe settembre(2012), dovevo riprendere l'aereo perche' dovevo andare a registrare la canzone del mio nuovo disco..proprio a Palermo... Non ero sola partivo con una mia amica..
Appena arrivati al Valerio Catullo, mi prende un attacco di panico, ansia, pianti, inizio a dire: Non voglio partire, voglio restare qui, ho un brutto presentimento, dopo 10 minuti mi convincono e parto. Mi siedo, stringo la mano forte della mia amica, accanto avevamo un ragazzo con cui parlavamo, cercavo di non pensare...La mia amica tranquilla... inizia la turbolenza...La prima che avevo sentito in tutti i voli presi.. inizio a piangere(ehehhe meglio ridere :D ) pareva che durava minuti, non voleva smettere!! la signora che avevo dietro pure, inizia a piangere,insomma il panico!! Alla fine siamo atterrate stanche, dopo 2 giorni dovevamo ripartire. Il viaggio è andato bene, nessuno scossone, non pensavo a niente, solo di rivedere mio figlio e mio marito!
Dopo di che non ho volato , perche' per il momento non devo partire...e comunque dentro l'Italia prendero' il treno. :D :D

Sono i soliti motivi che mi assalgono: paura di morire in volo, di schiantarmi, di non uscire piu, tragedie.
Sono settimane che leggo sul volo 447 dell'Airfrance, cercando di capire perche' è caduto! la stessa tratta che avevo preso un anno dopo! Ormai conosco tutti i rumori che accadono dentro il tubo.. il decollo e l'atteraggio non li sento neanche, mi fa un po' di senso quando l'aereo inizia a correre per salire... So che è il mezzo piu sicuro, ma quando salgo la sopra non riesco a essere serena, perche' penso che da un momento all'altro succede la tragedia... ho fatto anche diversi sogni, dove vedevo aerei salire e cadere come sassi, l'ultimo ero dentro l'aereo, inizio ad avere un attacco di panico e volevo scendere..So che devo avere fiducia e tante cose, ma sapere che l'aereo è guidato da un computer mi fa venire i brividi(scusate ma ho queste sensazioni che non mi aiutano), I piloti sono addestrati per poter guidare nei casi piu particolari, all'improvviso? e qui non mi spiego come quell'aereo sia caduto.. dato che i piloti sono bravi ect... :D

Scusate il mio post lungo, ma dovevo spiegare un po'.. so che dovro' prendere altri aerei per il mio lavoro.. ma non vivo bene ogni volta!! Al piu presto voglio andare a Londra e a Parigi, e di certo non prendero' Ryanair...sempre atterraggi di emergenza.. comunque non ho mai capito se volavo su airbus o boeing..
Vi abbraccio Tiziana S.
:D :D
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 9 febbraio 2013, 14:01

Tiziana81 ha scritto:, e vedo nebbia dal finestrino.Come non mi sono fatta prendere dal panico non lo so! Stavamo per atterrare, quando ad un tratto l'aereo inizia a salire!!! :(
Da li ho detto ok è fatta! Avevo dentro di me un panico che stavo per esplodere. comunque alla fine arriviamo all'Orio, tutto tranquillo. Ora mi chiedo : Come mai stavamo per atterrare e all'improvviso risaliamo?la torre di controllo non aveva avvvisato che c'era nebbia?
Ho detto: non prendero' piu' l'aereo...
La torre di controllo non è il pilota. Ci sono norme ben precise che regolano un avvicinamento con la nebbia, e la torre di controllo ti fornisce le informazioni ma sono poi i piloti, all'interno della regolamentazione prevista, a decidere se è sicuro atterrare o meno. Le condizioni possono essere state al limite di quello previsto dalla regolamentazione ma poi, in pratica, non ci sono state le condizioni per atterrare. Questo episodio non dovrebbe fornirti la scusa per non volare, bensì la consapevolezza che chi è la davanti sa quello che deve fare e lo fa quando può farlo.
Tiziana81 ha scritto:
Sono i soliti motivi che mi assalgono: paura di morire in volo, di schiantarmi, di non uscire piu, tragedie.
Sono settimane che leggo sul volo 447 dell'Airfrance, cercando di capire perche' è caduto! la stessa tratta che avevo preso un anno dopo! Ormai conosco tutti i rumori che accadono dentro il tubo.. il decollo e l'atteraggio non li sento neanche, mi fa un po' di senso quando l'aereo inizia a correre per salire... So che è il mezzo piu sicuro, ma quando salgo la sopra non riesco a essere serena, perche' penso che da un momento all'altro succede la tragedia... ho fatto anche diversi sogni, dove vedevo aerei salire e cadere come sassi, l'ultimo ero dentro l'aereo, inizio ad avere un attacco di panico e volevo scendere..So che devo avere fiducia e tante cose, ma sapere che l'aereo è guidato da un computer mi fa venire i brividi(scusate ma ho queste sensazioni che non mi aiutano), I piloti sono addestrati per poter guidare nei casi piu particolari, all'improvviso? e qui non mi spiego come quell'aereo sia caduto.. dato che i piloti sono bravi ect... :D
Paura di morire in volo o paura di morire? Sono due aspetti diversi....se vuoi avere la certezza di non morire in un incidente aereo non prendere mai un aereo. Ciò non toglie che morire...come tutti...lo farai lo stesso. Ogni battito del tuo cuore può essere l'ultimo ma non vivi con questo pensiero costantemente pur vivendo eventi che potenzialmente sono ben più pericolosi del tuo volare sporadico. In sintesi...per quello che puoi volare tu le probabilità che tu muoia in un incidente aereo sono notevolmente più basse rispetto ad ogni altra attività che compi nella tua giornata. Inutile che tu legga i report degli incidenti perché è solo un legittimare la tua paura che rimane comunque infondata. Non sei neanche tecnicamente in grado di capire...allora è meglio che passi il tuo tempo a leggere qualcosa che ti possa aiutare a vivere meglio...e per te comprensibile...non ti pare? Si i piloti sono addestrati per subentrare in qualsiasi momento al computer e accade molto più spesso di quanto tu possa immaginare....ovviamente senza incidenti. Quello che non ti spieghi è molto semplice...ci sono delle condizioni che possono portare più facilmente ad uno o più errori...ma questo fa parte della natura dell'uomo...e penso che tu possa comprenderlo. Accettare la possibilità di errore significa che tutto viene studiato in funzione dell'eventualità che un errore accada...e direi che visto il numero di voli, di errori, si possa ben essere lieti del fatto che l'aereo rimanga il mezzo più sicuro. L'aereo non è guidato da un computer...aiuta l'uomo che rimane comunque parte attiva del pilotaggio. Tu cosa cerchi nella tua vita? In che modo vuoi morire? Cosa ottieni dalla tua "prevenzione"? In quanti ambiti fai pensieri su come dovrebbe andare e, nonostante ciò non accada, continui a pensare che debba andare nel modo in cui hai pensato?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 9 febbraio 2013, 14:26

Grazie per i chiarimenti, molto gentile. E' ovvio che ognuno di noi morira', ma io spero di non essere consapevole, dento l'aereo, se cade, sei consapevole, cerchero' certo di leggere cose che mi "edificano", ma ero solo curiosa per quel fatto che era accaduto a quel volo, dato che la tratta era la stessa che avevo preso al ritorno, comunque sia, questa paura non mi toglie la voglia di vivere, anzi sono contenta, e mi piace la mia vita! Ringrazio Dio di averla! Spero di superare questa piccole "incertezze", ogni volta che salgo su un aereo. Ciao :wink:
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 9 febbraio 2013, 18:19

Tiziana81 ha scritto:Grazie per i chiarimenti, molto gentile. E' ovvio che ognuno di noi morira', ma io spero di non essere consapevole, dento l'aereo, se cade, sei consapevole,
Beh...io spero di sì...anche perché penso che comunque volente o nolente lo si sarà...si tratta di vedere se per pochi secondi o per periodi più lunghi. Alla fine...anche quando hai una malattia che ti ci porta...lo sei eccome. Lo si dovrebbe essere per tutto il corso della propria vita...perché è proprio il fuggire a quell'idea, che invece è una certezza, che scaturiscono tanti problemi. Il fatto di sapere di avere un tempo limitato, se preso per il verso giusto, è ciò che ti permette di assaporare tutto fino alla fine. Se ciò che ti porta a vivere male riguarda solo l'aereo e , per il resto, non hai ansia e nessun tipo di preoccupazione....bene! A quel punto, volendo, basta non volare. Non è necessario girare il mondo per essere felici... :D è che spesso l'aereo è solo la spia di un disagio maggiore....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 9 febbraio 2013, 20:18

flyingbrandon ha scritto:
Tiziana81 ha scritto:Grazie per i chiarimenti, molto gentile. E' ovvio che ognuno di noi morira', ma io spero di non essere consapevole, dento l'aereo, se cade, sei consapevole,
A quel punto, volendo, basta non volare. Non è necessario girare il mondo per essere felici... :D è che spesso l'aereo è solo la spia di un disagio maggiore....
Ciao!
Dovro' viaggiare di nuovo, perche' prima o poi tornero' in Brasile, ma non so se riusciro' , lo stare li dentro tutte quelle ore... non so proprio che dire.. :D
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 9 febbraio 2013, 20:43

Tiziana81 ha scritto:
Dovro' viaggiare di nuovo, perche' prima o poi tornero' in Brasile, ma non so se riusciro' , lo stare li dentro tutte quelle ore... non so proprio che dire.. :D
Se la tua vita è perfetta così...tornaci in nave...se per te è un problema...risolvilo. Ma se è un problema di pensiero...del modo di concepire la tua vita...allora devi cambiare quel modo. Io non ti conosco quindi non posso sicuramente dirti se il resto te lo godi o meno...posso solo dirti che sicuramente il rapporto che hai con l'aereo, e da quelle due righe, con la morte, non è motivato da fatti esterni ma da quello che percepisci tu e dai tuoi pensieri a riguardo. Solo tu sai se il tuo modo di percepire la vita ti costringe a delle rinunce ben più ampie del volo...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 9 febbraio 2013, 21:53

flyingbrandon ha scritto:
Tiziana81 ha scritto:

Se la tua vita è perfetta così...tornaci in nave...se per te è un problema...
Ciao!
eheheh la mia vita non è perfetta, nessuno sotto questo cielo è perfetto.. andare in nave?quanto ci metto? la mia paura è stare la sopra e non centra nulla con la morte in se stessa... non mi piacciono le turbolenze, non mi piace stare a 10.000 di altezza, preferisco stare con i piedi per terra..ma per comodita', bisogna prendere questo "benedetto" aereo, quanto ho capito sei un pilota, hai coraggio a pilotare uno di questi tubi la :D :D Mi sono chiesta : come fanno a volare ogni giorno hostess, steward... a loro piacera'.. ma se io avessi alternative prenderi altro, ma per andare in alcuni posti bisogna andare con l'aereo... Sono un po' paurosa, e sto cercando di combattere la paura dell'aereo.. di certo non è come prendere la macchina ogni giorno, e la mia mente vola..... Ciao :)
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 9 febbraio 2013, 22:57

Tiziana81 ha scritto:
la mia paura è stare la sopra e non centra nulla con la morte in se stessa... non mi piacciono le turbolenze, non mi piace stare a 10.000 di altezza, preferisco stare con i piedi per terra..ma per comodita', bisogna prendere questo "benedetto" aereo, quanto ho capito sei un pilota, hai coraggio a pilotare uno di questi tubi la :D :D Mi sono chiesta : come fanno a volare ogni giorno hostess, steward... a loro piacera'.. ma se io avessi alternative prenderi altro, ma per andare in alcuni posti bisogna andare con l'aereo... Sono un po' paurosa, e sto cercando di combattere la paura dell'aereo.. di certo non è come prendere la macchina ogni giorno, e la mia mente vola..... Ciao :)
Qua parli di paura...nel primo post era panico che stava per esplodere...se non c'entra con la paura di morire...che paura è? Letto in questo ultimo post sembra un semplice disagio...il non piacere a stare lassù...chiariscimi allora la tua paura. Perché dici che non è come prendere la macchina ogni giorno? Quali sono per te le reali differenze?
Ciao!


P.S: ti incollo questo dal primo post...."paura di morire in volo, di schiantarmi, di non uscire piu, tragedie."...proprio sicura non sia paura della morte?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 10 febbraio 2013, 9:52

Il mio è un disagio, paura, non di morire, ma di stare dentro l'aereo, soffro un po' di claustrofobia, la mia mente non è serena la dentro come quando si è in macchina, tutto qua, lo vedo come una cosa irrazionale, il fatto di prendere la macchina è una cosa continua, un'abitudine,mentre per l'aereo no! Anche se conosco i rumori, pero' ogni campanellino di allacciare le cinture mi crea panico dentro di me, l'ultimo volo che ho preso con Rayanair, mi ha causato sconforto , sentire quella turbolenza e l'aereo che ballava... non voglio rivivere quella esperienza!

Ps Alla fine perche' quell'aereo è caduto? In base alla conversazione avvenuta in cabina, ho solo notato confusione, sembrava che non stessero capendo la situazione, mi sbaglio? Questo mi scoraggia perche' allora i piloti non sono addestrati per le emergenze?? Siamo in mano di persone che non sanno che cosa fare? Scusa le domande, non è una critica, ma solo una riflessione, Ciao!!
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 14:06

Tiziana81 ha scritto:Il mio è un disagio, paura, non di morire, ma di stare dentro l'aereo, soffro un po' di claustrofobia, la mia mente non è serena la dentro come quando si è in macchina, tutto qua, lo vedo come una cosa irrazionale, il fatto di prendere la macchina è una cosa continua, un'abitudine,mentre per l'aereo no! Anche se conosco i rumori, pero' ogni campanellino di allacciare le cinture mi crea panico dentro di me, l'ultimo volo che ho preso con Rayanair, mi ha causato sconforto , sentire quella turbolenza e l'aereo che ballava... non voglio rivivere quella esperienza!
Allora...se hai tu le idee chiare non le ho io...quindi se mi spieghi il tuo utilizzo della parola forse riusciamo a capirci meglio. Nel primo post...le parole che ti ho messo nel PS non erano di disagio ma di catastrofi...qua riparli di disagio ma poi, un banale campanellino, ti crea panico. Per come intendo io disagio, è un qualcosa di più superficiale e non limitante rispetto al panico. Tu quale delle due cose provi? Hanno intensità diverse...hanno radici diverse...hanno effetti diversi sulla propria vita e, soprattutto, prendono vita da cose diverse. Ho come l'impressione che, ogni qual volta la discussione porterebbe ad andare più in profondità tu minimizzi per riportare il tutto ad un aspetto più superficiale. Se è un disagio...qua cosa cerchi? Un leggero fastidio non è un problema...non richiede neanche una particolare soluzione. Un problema , al contrario, può richiedere un atteggiamento diverso. Non ho capito se vedi come irrazionale il volo o il fatto che tu sia serena in macchina e in aereo no. Perché se vedi irrazionale il tuo essere in aereo, in realtà, proprio dal punto di vista razionale dei pericoli è il contrario.
Quando dici che non vuoi rivivere quella esperienza ti riferisci allo sconforto o all'aereo che balla?
Tiziana81 ha scritto:
Ps Alla fine perche' quell'aereo è caduto? In base alla conversazione avvenuta in cabina, ho solo notato confusione, sembrava che non stessero capendo la situazione, mi sbaglio? Questo mi scoraggia perche' allora i piloti non sono addestrati per le emergenze?? Siamo in mano di persone che non sanno che cosa fare? Scusa le domande, non è una critica, ma solo una riflessione, Ciao!!
A questo non ti rispondo, per lo meno non ora, preferisco capire meglio i punti sopra. Ci tengo solo a sottolineare che la tua riflessione è assurda. Essere addestrati non significa risolvere sempre con successo, al 100% ciò che è immaginabile che accada, su cui ci si addestra, e ciò che non lo è. Così come essere addestrati non significa che si capisca sempre, in ogni circostanza, la situazione, e che quindi non si possa essere indotti in errore o, anche semplicemente sbagliare...fa parte della natura dell'uomo...anche di quello addestrato. Così come penso tu sappia che si risolvono molte molte problematiche senza che questo abbia risalto...proprio perché normale che così accada. Quindi risponderei...che sei in mano a delle persone...addestrate ma persone.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 16:15

Il mio è disagio, paura , non mi piace volare!!!
Ripeto: l'ultimo viaggio non mi è piaciuto, era la prima volta che sentivo una turbolenza direi media, ho avuto paura, ho iniziato a piangere, ho stritolato la mano della mia amica :D , non riuscivo a pensare ad altro, non vedevo l'ora di atterrare, poi siccome gia conosco i rumori tipici dell'atteraggio, ho voluto chiedere allo steward(peraltro cordiale, gentile e simpatico)quanto tempo mancava, se era normale(so che era tutto ok)ma volevo delle parole di conforto(dopo la turbolenza antipatica). So che è il mezzo piu' sicuro, ma mi sento a mio agio quando sono in macchina, perche' è un mezzo che prendo tutti i giorni, lo guido io, e sto con i piedi per terra! E' vero devo pensare altre cose, ma proprio non ci riesco quando sono lassu', mi porto ipad, iphone, di tutto pur di non pensare, ma è piu' forte di me, non ci riesco, voglio subito atterrare. Che ci posso fare?
Io sono figlia di nostromo in pensione, navi mercantili, mio padre si è girato il mondo in nave, ho preso da lui la voglia di viaggiare.. pensa che volevo diventare ufficiale di bordo...poi ho intrapreso un altro cammino...ma quando si tratta di aerei... è finita...

Ps come posso postare le foto del mio viaggio in brasile?non ricordo piu' :wink: :wink:
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 16:37

Tiziana81 ha scritto:Il mio è disagio, paura , non mi piace volare!!!
Ripeto: l'ultimo viaggio non mi è piaciuto, era la prima volta che sentivo una turbolenza direi media, ho avuto paura, ho iniziato a piangere, ho stritolato la mano della mia amica :D , non riuscivo a pensare ad altro, non vedevo l'ora di atterrare, poi siccome gia conosco i rumori tipici dell'atteraggio, ho voluto chiedere allo steward(peraltro cordiale, gentile e simpatico)quanto tempo mancava, se era normale(so che era tutto ok)ma volevo delle parole di conforto(dopo la turbolenza antipatica). So che è il mezzo piu' sicuro, ma mi sento a mio agio quando sono in macchina, perche' è un mezzo che prendo tutti i giorni, lo guido io, e sto con i piedi per terra! E' vero devo pensare altre cose, ma proprio non ci riesco quando sono lassu', mi porto ipad, iphone, di tutto pur di non pensare, ma è piu' forte di me, non ci riesco, voglio subito atterrare. Che ci posso fare?
Io sono figlia di nostromo in pensione, navi mercantili, mio padre si è girato il mondo in nave, ho preso da lui la voglia di viaggiare.. pensa che volevo diventare ufficiale di bordo...poi ho intrapreso un altro cammino...ma quando si tratta di aerei... è finita...

Ps come posso postare le foto del mio viaggio in brasile?non ricordo piu' :wink: :wink:
Allora...per come interpreto io il tuo disagio...è più di un disagio. Il disagio, se ne leggi la definizione, non ti porta sicuramente a piangere...e quello che capita a te. Detto questo...è importante, non tanto per una definizione fine a sé stessa del tuo malessere ma perché, quello che hai tu, è più esistenziale che fastidioso. Non è un problema lo stesso...lo superi lo stesso...ma riguarda proprio la paura di morire su quell'aereo. Siccome tu escludevi questa possibilità, la ricerca della tua soluzione sicuramente non andava nella direzione risolutiva. La dimostrazione che è proprio paura di morire la dai tu stessa quando dici che in macchina non c'è problema perché guidi tu e hai i piedi per terra...e né io, né tu, ci riferivamo alla possibilità che si guastasse l'alternatore. Tu sei convinta di conoscere i rumori e la sicurezza del mezzo ma, molto probabilmente sai tre cose in croce e questo non ti permette di essere tranquilla come vorresti essere. Quindi smonta la convinzione di sapere sull'aereo e che questo ti rassicuri come, allo stesso modo, devi smontare il fatto che il tuo guidare la macchina e avere i piedi per terra possa darti delle sicurezze in più...sono solo illusioni in più. Non cercare certezze...non esistono se non proprio quella che temi...il resto, quello da cercare, è solo la capacita di fluire negli eventi nel modo più flessibile possibile...esattamente come l'aereo, in modo elastico, fluisce nell'aria turbolenta. Sei un po' troppo alla ricerca di conferme...anche se dici di sapere...in realtà , non ti preoccupare, sulla vita nessuno sa. Quando chiedi qualcosa è per avere una conferma...ma quando sai non hai bisogno di conferme. Se sei d'accordo con me fino a qua...possiamo provare insieme a vedere che pur non sapendo niente...e non avere nessuna certezza...puoi comunque, e in modo molto più sicuro di quello che hai ora, sviluppare la capacità di controllare, in modo fluido, il tuo pensiero....perché quello sì che è nelle tue capacità. Non esiste che la tua mente sia più forte di te e che tu non riesca a pensare quello che vuoi. Al massimo, come nel tuo caso, esiste la tua mente che, attraverso questo modo ti fa capire che stai credendo di sapere qualcosa..ma in sostanza non lo sai. Se ti allei alla tua mente...tu la dirigi...se la respingi...tu entri in conflitto....e durante il conflitto sei meno capace di tenere stretta la tua consapevolezza.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 17:04

Ho volato piu di 20 volte, non sono una pilota! non ho studiato per questo, ma credo almeno di riconoscere quando i carelli vanno giu!!! Se poi ho chiesto conforto dallo steward(che è pagato per fare questo lavoro di stare a bordo), non vedo nulla di male, il 50% di noi italiani ha paura di volare, quindi penso che devono essere preparati ad affrontare attacchi di panico ect... poi sono entrata in corto circuito, quando ho visto la signora dietro piangere pure! ho detto : AIUTO!!!!

devo allenare la mente a non pensare di stare li, tutto qua! Ma mica va via cosi la paura di volare! La certezza che ho nella vita è la fede, quella non me la toglie nessuno, poi se altri non hanno questa certezza , non lo so, Credo in Dio e credo in Gesu'. Devo proprio pregare affinche' tutta questa paura inutile se ne vada via per sempre! Come aiutarmi? non lo so sei tu il pilota che guida quei tubi... ciao!
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 19:23

Tiziana81 ha scritto:Ho volato piu di 20 volte, non sono una pilota! non ho studiato per questo, ma credo almeno di riconoscere quando i carelli vanno giu!!! Se poi ho chiesto conforto dallo steward(che è pagato per fare questo lavoro di stare a bordo), non vedo nulla di male, il 50% di noi italiani ha paura di volare, quindi penso che devono essere preparati ad affrontare attacchi di panico ect... poi sono entrata in corto circuito, quando ho visto la signora dietro piangere pure! ho detto : AIUTO!!!!

devo allenare la mente a non pensare di stare li, tutto qua! Ma mica va via cosi la paura di volare! La certezza che ho nella vita è la fede, quella non me la toglie nessuno, poi se altri non hanno questa certezza , non lo so, Credo in Dio e credo in Gesu'. Devo proprio pregare affinche' tutta questa paura inutile se ne vada via per sempre! Come aiutarmi? non lo so sei tu il pilota che guida quei tubi... ciao!
Nelle tre cose in croce ci può stare il carrello infatti... :mrgreen: non ho detto che hai fatto qualcosa di male...ho detto che ricerchi certezze perché non ne hai. Ma era per ribadire il discorso che non ti servono per non avere paura. Era per sottolineare anche il tipo di paura che hai....perché , a mio modo di vedere, non ce l'hai chiara. Ma poiché è possibile che sia io a sbagliarmi...in questo caso non ho niente da dirti di più.
Ecco...la tua frase "devo allenare la mente a non pensare di stare lì" è esattamente il contrario di quello che dovresti fare. Siccome ti sarà evidente, per quanto ti sforzi, che sei in aereo, il tuo castello crollerà. Io ti ho suggerito , semmai, esattamente il contrario...essere consapevoli è il contrario di convincersi che non accada ciò che accade.
La fede , per definizione, non è una certezza...quindi se non hai come unica certezza la morte...è un peccato per te. Puoi credere in chi vuoi o cosa vuoi ma non dovresti mai perdere la "fede" in te...e proprio perché vivi nella fede, non capisco come tu, nel resto, debba cercare certezze. Visto che sul piano di vista emotivo la fede non ti crolla...prova ad avere fede, senza certezze, anche in altri aspetti. Già...io faccio il pilota...quindi il mio mestiere non è aiutarti...io parlo...e se parlare con me lo trovi un aiuto...bene....se non lo trovi un aiuto...a me va bene lo stesso.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 19:32

La fede è certezza, non siamo nati da soli e il mondo non si è creato con il bing bang....
Come lo è anche la morte.... Ma almeno dentro di me c'è una speranza del dopo morte...
Il credere non significa che da oggi a domani, le nostre paura scompaiano.. ma è un cammino nel quale , con la nostra volonta', riusciamo a superare... Ad oggi non sono riuscita a sconfiggere la paura dentro la mia mente, sul volare, sicuramente con la fede posso combattere, e con l'aiuto di persone che possano farmi capire che il volare non è cosi traumatico come sembra, è vero la nostra mente controlla tutto, emozioni, pensieri, spero tanto di riuscirci, veramente, perche' il volo in se stesso, ovvero la crociera, è confortevole.. e mi porta in posti stupendi. Devo solo riuscire a superare tutte le paura legate al volo con la mente, mica è facile? Ciao Fly :D
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 19:37

"La fede è certezza di cose che si sperano"
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 19:44

Tiziana81 ha scritto:La fede è certezza, non siamo nati da soli e il mondo non si è creato con il bing bang....
Come lo è anche la morte.... Ma almeno dentro di me c'è una speranza del dopo morte...
Vedi è buffo. La fede non è certezza per definizione....che è questa: "La parola fede è propriamente intesa come il credere in concetti, dogmi o assunti in base alla sola convinzione personale o alla sola autorità di chi ha enunciato tali concetti o assunti, al di là dell'esistenza o meno di prove pro o contro tali idee e affermazioni."...e tu confondi qualcosa di certo con una tua certezza. Il problema poi è che tu stessa affermi....che almeno dentro di te c'è la speranza... Se speri...non è una certezza. Il tuo modo di comunicare...non chiaro...è l'espressione della tua non chiarezza interiore. La sventoli ma non la vivi...e questo, per me, ti crea conflitto.
Tiziana81 ha scritto: Il credere non significa che da oggi a domani, le nostre paura scompaiano.. ma è un cammino nel quale , con la nostra volonta', riusciamo a superare... Ad oggi non sono riuscita a sconfiggere la paura dentro la mia mente, sul volare, sicuramente con la fede posso combattere, e con l'aiuto di persone che possano farmi capire che il volare non è cosi traumatico come sembra, è vero la nostra mente controlla tutto, emozioni, pensieri, spero tanto di riuscirci, veramente, perche' il volo in se stesso, ovvero la crociera, è confortevole.. e mi porta in posti stupendi. Devo solo riuscire a superare tutte le paura legate al volo con la mente, mica è facile? Ciao Fly :D
Chi ti ha detto che non si possa da oggi a domani o, meglio ancora da oggi a oggi? Vedi...a volte le proprie credenze...i propri dogmi...minano quella flessibilità di cui ti parlavo in qualche post sopra....e invece di aiutare diventano dei limiti...abbi fede ma non avere credenze...tutto ti risulterà più facile. La gente non deve convincerti di niente...è il tuo modo di pensare che deve cambiare. Non è il mio pensiero che crea conflitto in te...è il tuo modo di pensare che crea conflitto in te. Se non ammetti questo...beh...ti perdi tanto della vita. Perderai tutto ciò che non farà parte delle tue credenze. Fatto questo....il resto è facile sì...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 19:47

Tiziana81 ha scritto:"La fede è certezza di cose che si sperano"
No...speranza e certezza sono due cose diverse e quasi agli antipodi...e la fede non è questo. Se la vivi in questo modo...in effetti può essere un problema...perché se la tua mente è concentrata a sperare...non può ricevere ciò che di bello c'è...è solo sempre in attesa di vedere la propria speranza ...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 19:53

Io vivo la mia vita con la speranza che ho attraverso la mia fede, siccome questo non è il luogo per parlare di fede, allora non posso spiegarti bene quello che penso, altrimenti la gente pensa che sono una religiosa ect, invece non è cosi, per superare la mia paura di volare, posso sia superare con la mia fede o solo affidarmi nelle mani di Dio! non ho come farlo altrimenti. E' vero forse penserai se ho fede in Dio, perche' allora hai paura di volare, se hai questa certezza? Non lo so , è una cosa che è piu forte di me! non ho come farti capire, ho paura delle turbolenze , di cadere e rendermi conto, solo questo. :oops:
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 19:56

flyingbrandon ha scritto:
Tiziana81 ha scritto:"La fede è certezza di cose che si sperano"
No...speranza e certezza sono due cose diverse e quasi agli antipodi...e la fede non è questo. Se la vivi in questo modo...in effetti può essere un problema...perché se la tua mente è concentrata a sperare...non può ricevere ciò che di bello c'è...è solo sempre in attesa di vedere la propria speranza ...
Ciao!

No. io posso ricevere cio' che c'è di bello nella vita, la mia mente non è concentrare a sperare... Io sono consapevole di avere una speranza, e di certo non baso la mia vita su di questo... vivo giorno dopo giorno, ogni giorno ha il suo affanno, e c'è un tempo per ogni cosa sotto questo cielo. Ci sara' il tempo che dovro' ridere, piangere, vivere e morire, e la prendo sul ridere : ci sara' il tempo che io staro' volando e ripensero' a queste conversazioni, e diro': bastava poco per smettere di avere paura! :D
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 20:44

Tiziana81 ha scritto:Io vivo la mia vita con la speranza che ho attraverso la mia fede, siccome questo non è il luogo per parlare di fede, allora non posso spiegarti bene quello che penso, altrimenti la gente pensa che sono una religiosa ect, invece non è cosi, per superare la mia paura di volare, posso sia superare con la mia fede o solo affidarmi nelle mani di Dio! non ho come farlo altrimenti. E' vero forse penserai se ho fede in Dio, perche' allora hai paura di volare, se hai questa certezza? Non lo so , è una cosa che è piu forte di me! non ho come farti capire, ho paura delle turbolenze , di cadere e rendermi conto, solo questo. :oops:
Appunto...la vivi con la speranza attraverso la fede, di cui dici di essere certa. Non è vivere con fede, a prescindere dal credo, perché la speranza non va nella stessa direzione della certezza, che nel tuo caso è la fede. L'esempio che fai è calzante...se avessi fede e ti affidassi alle mani di Dio non avresti paura di morire in aereo. Ti godresti la vita fino a quando, secondo la tua fede, ti richiama a sé. La fede non ti serve a superare un tuo conflitto mentale tra ciò che pensi e ciò che vivi proprio perché può essere generato da ciò che speri e ciò che pensi certo. Se parli di fede con certezza, non puoi dire che la paura dell'aereo è più forte di te...perché sarebbe allora più forte della fede che hai in Dio, e questo, qualche dubbio dovrebbe fartelo venire. Se hai fede in te...e ciò non contrasta con il tuo Dio...se ne sei una espressione ne contieni la natura divina...allora tu sei l'artefice e l'espressione di quella volontà in cui credi. Sembri quasi spaventata di divenire consapevole...in estremo...alla prova del 9 della tua fede. Il tuo "solo questo" non è una piccola cosa...parliamo di vita , e per forza di cose, di morte. È una questione particolarmente rilevante nella vita...quindi credi in quello che ti pare...ma lasciati prendere dal dubbio...sia che l'aereo che cada....sia del fatto che non esiste niente o esista tutto. Sii flessibile...accetta tutto...e sii soprattutto consapevole...non di una speranza...ma di ciò che stai vivendo. Non cercare fuori di te la forza...quella ce l'hai tu...con o senza fede. Molla le tue certezze...non cercarle mai fuori da te...fai del fatto che vuoi vivere intensamente tutto ,il tuo "credo"...permettiti di non credere a nulla....poi ricredere a qualcosa...poi di avere una paura fottuta di morire...e proprio per questo vuoi vivere...la fede, proprio perché non è una certezza...è la,prima cosa che vacilla...lasciala vacillare...lasciati volare in modo turbolento...non aggrapparti davvero a niente se non la tua vita.....e....respira!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 20:51

Tiziana81 ha scritto:

No. io posso ricevere cio' che c'è di bello nella vita, la mia mente non è concentrare a sperare... Io sono consapevole di avere una speranza, e di certo non baso la mia vita su di questo... vivo giorno dopo giorno, ogni giorno ha il suo affanno, e c'è un tempo per ogni cosa sotto questo cielo. Ci sara' il tempo che dovro' ridere, piangere, vivere e morire, e la prendo sul ridere : ci sara' il tempo che io staro' volando e ripensero' a queste conversazioni, e diro': bastava poco per smettere di avere paura! :D
La tua mente è concentrata a sperare...perché ne hai fatto un atto di "fede". Non c'è posto per consapevolezza e speranza...certo puoi essere consapevole di sperare ma questo dovrebbe permetterti di smettere di farlo. Sperare è aspettativa...l'aspettativa è spesso dolorosa...è spesso fonte di problemi e paure. Quindi se sei consapevole di avere una speranza...e non lasci anche quella speranza...quella diventa una credenza...e la credenza non ti permette in nessun modo di essere consapevole del resto. È come se decidessi di dare una forma alla tua mente...uno schema...ciò che è al di fuori della tua credenza...o forma...non si incastra. A quel punto ci sono , fisiologicamente, 3 possibilità. La prima....quel qualcosa è totalmente aldifuori dal tuo schema....e lo rigetti, la seconda...confronti i dati...metti in discussione tutto e vedi se accettarlo o no....oppure...terza possibilità...trova la maggior parte degli aspetti in accordo...e lo accetti. Sei nel caso due...a te la scelta...se il tuo modo di pensare ora, può rappresentare un limite e ti va di abbatterlo...oppure continuare così. Sono scelte personali...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 20:52

La mia fede non vacillera' mai, almeno provo a non farla vacillare.
Per farti ridere, quando ho preso l'ultimo volo con la Raynair, quando sono iniziate le danze, dicevo alla mia amica: "questa è una serie di turbolenze".... :D :D invece era una sola, ma la mia mente l'ha percepita come una serie interminabile. La mia amica se la rideva..lei tranquilla, tutto il volo, io con la paura, di non arrivare maiiiiiiiiiiiii :shock: :D le odio le turbolenze e queste sono almeno in parte inevitabili, altrimenti l'aereo non ballerebbe... :D ho fatto anche una foto della mia faccia esausta dopo la danza... 8)

Curiosita': ma voi dalla cabina sentite queste turbolenze?sono che è una domanda stupida :oops:
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 20:54

flyingbrandon ha scritto:
Tiziana81 ha scritto:



la seconda...confronti i dati...metti in discussione tutto e vedi se accettarlo o no....oppure...terza possibilità...trova la maggior parte degli aspetti in accordo...e lo accetti.
Appunto non so se riesco ad accettare......................
Ciao!
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 20:57

Tiziana81 ha scritto:La mia fede non vacillera' mai, almeno provo a non farla vacillare.
[...CUT...]

Curiosita': ma voi dalla cabina sentite queste turbolenze?sono che è una domanda stupida :oops:
È questo il punto...non permetti alla tua mente di credere altro di non credere o di credere ancora di più. Non puoi dire MAI e, soprattutto, se vacilla significa che manca qualcosa...se le permetti di vacillare permetti di vedere dove arriva...se non permetti...diventi statica...ti fossilizzi...e ti esce il disagio. Strano tu non percepisca il tuo atteggiamento mentale con quello che lo rappresenta. Io non ti dico di non credere in quello che vuoi ma di essere libera di credere anche in modo diverso...ti dico di usare la tua libertà di pensiero...non per vincolare...bensì per espandere. E, se ragioni così, non è solo su Dio...perché è la forma che hai dato alla tua mente...ed è un peccato.
Certo....anche se siamo in cabina di pilotaggio siamo sullo stesso aereo...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 21:04

Ma la maggioranza delle volte le evitate? e perche' non le evitate quando balla? Voglio trovare risposte alle mie domande, in passato ho sofferto di attacchi di panico, e sudo quando mi avvicino alla porta dell'aereo...lo vedo come una minaccia alla mia vita... punto. Prendimi per stupida, ma non ci posso fare niente, tutte le volte che ho volato, ero costretta.. di certo non mi faccio Verona-Palermo con il treno( e pensa che in passato prendevo il treno ogni volta che dovevo scendere nella mia citta'..pur di non volare) ma prendo l'aereo per comodita'.

Ps un'altra domanda: il tempo effettivo di volo quant'è? senza contare decollo e atterraggio. Quale compagnia posso prendere se devo tornare in Brasile? La tam non di sicuro.. :|
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 21:05

Non sono di Palermo, ma di un'altra citta' bellissima della terra del Sole che amo immensamente.
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 21:06

Tiziana81 ha scritto:[
Appunto non so se riesco ad accettare......................
E la tua mente...in senso divino del termine...cerca di farti accettare...
Se non accetti, pensi che il tuo pensiero....e specifico il tuo pensiero e non tu nella globalità, abbia la capacità di decidere cosa sia giusto...cosa sia sbagliato....cosa sia la vita....come sia dopo la vita...cosa sia vero e cosa non lo sia...ma il frutto di una credenza non è la persona nella sua globalità...e per globalità intendo anche l'essere divino quale sei...quindi il resto di te, che al di fuori della tua credenza si oppone...e tu provi disagio. In parole molto povere...se Dio avesse voluto che fermassi la tua evoluzione ad uno stadio così primitivo come la speranza...non ti avrebbe dato il modo di espanderti. Credere o non credere non fa del male....di solito fa del male la credenza....soprattutto quando mal interpretata e applicata in modo erroneo...soprattutto perché, di solito, sono delle persone che ti dicono a cosa e come devi credere....ma una persona non è diversa da te...e non è detto che viva in modo migliore di te....soprattutto....se proprio vuoi...è Dio quanto te. Allora perché credere alla persona e non a te? Almeno sperimenta...poi credi quello che ti pare...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 21:11

Tiziana81 ha scritto:Ma la maggioranza delle volte le evitate? e perche' non le evitate quando balla? Voglio trovare risposte alle mie domande, in passato ho sofferto di attacchi di panico, e sudo quando mi avvicino alla porta dell'aereo...lo vedo come una minaccia alla mia vita... punto. Prendimi per stupida, ma non ci posso fare niente, tutte le volte che ho volato, ero costretta.. di certo non mi faccio Verona-Palermo con il treno( e pensa che in passato prendevo il treno ogni volta che dovevo scendere nella mia citta'..pur di non volare) ma prendo l'aereo per comodita'.

Ps un'altra domanda: il tempo effettivo di volo quant'è? senza contare decollo e atterraggio. Quale compagnia posso prendere se devo tornare in Brasile? La tam non di sicuro.. :|
A volte puoi evitare fenomeni che procurano turbolenza...a volte è impossibile evitarla perché sono proprio correnti turbolente. Si prova a salire o scendere sentendo anche gli altri traffici...ma a volte non cambia proprio niente...
Che bello...in questo post parli proprio di minaccia alla tua vita...allora ci siamo arrivati? Non ti prendo per stupida in ogni caso . Non lo saresti di certo perché hai paura. Potresti sfiorarne degli aspetti non mettendo il tuo modo di pensare alla vita in discussione...per questo non mi interessa rispondere più di tanto alle tue domande tecniche...perché, per me, non sono quelle il problema...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 21:14

flyingbrandon ha scritto:
Tiziana81 ha scritto:[
Appunto non so se riesco ad accettare......................
Credere o non credere non fa del male....di solito fa del male la credenza....soprattutto quando mal interpretata e applicata in modo erroneo...soprattutto perché, di solito, sono delle persone che ti dicono a cosa e come devi credere..../quote]

Io credo in Dio come creatore dell'universo, e non perche' uomini mi hanno detto cosa credere o no, o mi hanno imposto una religione dettata a tavolino.. Ma questo non ha niente a che vedere con la mia piccola paura di volare. La speranza? Quella di vivere una vita eterna un giorno . Non finisce tutto con la morte, forse la morte è solo l'inizio di qualcos'altro che tramite la speranza , viviamo in maniera serena, vivendo appunto la nostra vita appieno e felici, con le tempeste, con il sole, Credere fa bene soprattutto se hai fede!
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 22:53

Tiziana81 ha scritto:
Io credo in Dio come creatore dell'universo, e non perche' uomini mi hanno detto cosa credere o no, o mi hanno imposto una religione dettata a tavolino.. Ma questo non ha niente a che vedere con la mia piccola paura di volare. La speranza? Quella di vivere una vita eterna un giorno . Non finisce tutto con la morte, forse la morte è solo l'inizio di qualcos'altro che tramite la speranza , viviamo in maniera serena, vivendo appunto la nostra vita appieno e felici, con le tempeste, con il sole, Credere fa bene soprattutto se hai fede!
Qualcuno te l'ha detto o ci hai parlato direttamente tu? E per quanto riguarda la piccola, se può definirsi piccola la paura di morire, te l'ha detto qualcuno o è convinzione tua? Ti sei mai chiesta perché certe cose, quali la fede, abbiano in te una risposta precisa e, la tua paura, ben più terrena e alla portata di comprensione ti sia oscura? E , come mai, sei certa che il tuo modo di interpretare la vita sia totalmente estreneo alla tua paura di cui non sai spiegarti il perché? E come mai nei post alle volte è una banale paura di volare e della turbolenza e in altri sia proprio il panico pensando di morire? Io ti credo se mi dici che chi ha fede vive bene...però non mi spiego allora perché un evento statisticamente meno pericoloso di quasi tutto il resto che fai ti possa portare angoscia...panico...crisi di panico nel passato e tutto questo. Forse abbiamo diverse concezioni della vita e del viverla bene...quello che è difficile comprendere nel tuo ragionamento è....se pensi, sentitamente, che la morte possa essere un principio...come mai questa visione positiva abbia su di te quegli effetti? Forse ti sei imposta di crederlo? Boh...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 23:06

è l'aereo che mi da fastidio, il sentirmi chiusa la dentro e il non potere scendere quando mi pare, turbolenze, quello che pensa un po' la gente che ha paura di volare.....
non mettiamo in discussione quello che credo, io credo quello che affermo sulla fede e sul credere in Dio.
Poi il fatto di volare, beh siamo umani, non siamo perfetti.
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11123
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da flyingbrandon » 11 febbraio 2013, 23:09

Tiziana81 ha scritto:è l'aereo che mi da fastidio, il sentirmi chiusa la dentro e il non potere scendere quando mi pare, turbolenze, quello che pensa un po' la gente che ha paura di volare.....
non mettiamo in discussione quello che credo, io credo quello che affermo sulla fede e sul credere in Dio.
Poi il fatto di volare, beh siamo umani, non siamo perfetti.
Ok...anche per la paura è quello che pensa la gente...
Mi spiace...se non posso mettere in discussione tutto ma solo ciò che dici tu...penso di non poterti dire niente di più...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 23:18

flyingbrandon ha scritto:
Tiziana81 ha scritto:è l'aereo che mi da fastidio, il sentirmi chiusa la dentro e il non potere scendere quando mi pare, turbolenze, quello che pensa un po' la gente che ha paura di volare.....
non mettiamo in discussione quello che credo, io credo quello che affermo sulla fede e sul credere in Dio.
Poi il fatto di volare, beh siamo umani, non siamo perfetti.
Ok...anche per la paura è quello che pensa la gente...
Mi spiace...se non posso mettere in discussione tutto ma solo ciò che dici tu...penso di non poterti dire niente di più...
Ciao!
in che senso?
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Avatar utente
Tiziana81
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 agosto 2008, 14:00
Località: Verona

Re: Dopo 2 anni rieccomi! La paura?sempre mi accompagna

Messaggio da Tiziana81 » 11 febbraio 2013, 23:19

volevo dire di non mettere in discussione la mia fede in Dio, solo quello, ma la paura rimane.
"Worship&Praise"

Credere avendo fede?E' una scelta non una costrizione

Rispondi