Panico pre viaggio help

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 7 aprile 2013, 23:27

Guarda sinceramente nn so che dirti perché nn mi conosci e io te, sono una persona molto solare e mi diverto.. Non godo nello stare male ne farei pure a meno .. L ansia per l aereo c e l ho sempre avuta da quando ero piccola ma mentre anni fa l evitavo ora sia x me che x la mia famiglia ho affrontato ! E sinceramente nn tengo nessuno stando male non sono ne vittimista ne altro! Nella mia vita ogni cosa l ho affrontata con serenità .. Ma se l aereo non mi mette serenità che ci posso fare????? Non è' di certo il mio modo di vivere..

Fabio al ps sono finita perché avevo i battiti a 160.. Non so se x l aereo o la tiroide .. Magari un po'.x entrambi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da flyingbrandon » 7 aprile 2013, 23:33

Laurettaa80 ha scritto:Guarda sinceramente nn so che dirti perché nn mi conosci e io te, sono una persona molto solare e mi diverto.. Non godo nello stare male ne farei pure a meno .. L ansia per l aereo c e l ho sempre avuta da quando ero piccola ma mentre anni fa l evitavo ora sia x me che x la mia famiglia ho affrontato ! E sinceramente nn tengo nessuno stando male non sono ne vittimista ne altro! Nella mia vita ogni cosa l ho affrontata con serenità .. Ma se l aereo non mi mette serenità che ci posso fare????? Non è' di certo il mio modo di vivere..

Fabio al ps sono finita perché avevo i battiti a 160.. Non so se x l aereo o la tiroide .. Magari un po'.x entrambi
Ma perché non mi hai risposto? Alla prima domanda intendo...
Sei solare...ok ci credo...affronti tutto con serenità....ok...ma perché prima hai detto che sei ansiosa se l'ansia è, per te, legata solo all'aereo? Allora sei ansiosa o non sei ansiosa? mi pare di aver letto che sei ansiosa e lo sei sempre stata...quale dei due post devo prendere come riferimento?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da flyingbrandon » 7 aprile 2013, 23:35

Laurettaa80 ha scritto: Non è' di certo il mio modo di vivere..
Cioè...intendi che il tuo modo di vivere e pensare non abbia niente a che fare con la tua ansia nei confronti dell'aereo?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 7 aprile 2013, 23:45

Laurettaa80 ha scritto:
Fabio al ps sono finita perché avevo i battiti a 160.. Non so se x l aereo o la tiroide .. Magari un po'.x entrambi
non metto in dubbio che tu sia una persona solare e non ho mai detto che tu voglia stare male!
Forse mi sono espresso male, quello che intendevo è che appunto non sai il reale motivo per il quale sei finita al pronto soccorso! Può essere per l'aereo, può essere per la tiroide, può essere che avendo problemi alla tiroide, il pensiero del volo ha amplificato gli effetti! Può essere qualsiasi cosa! Tu hai dato tutta la colpa al volo! Mia madre solitamente ha la pressione bassa, cioè, nei limiti, però diciamo che i limiti inferiori erano i più vicini, eppure 1 settimana fa è dovuta andare via da lavoro perché aveva la pressione alta, più del limite, motivo? Ancora ignoto, i valori sono tornati i precedenti!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 7 aprile 2013, 23:54

Sono ansiosa molto x 2 cose nella mia vita. Una e' che le persone che amo possano stare male.. L altra l aereo l ho avuta da quando ero piccola , i miei genitori prendevano la nave perché io mi rifiutavo piangendo di salire sull'aereo.. Soffrendo di vertigini facevo incubi di stare su aerei che cadevano e sentivo pure il vuoto d aria nel sogno
. La gita delle superiori pregavo fosse in nave così e' stato. Poi all eta' di 25 anni a lavoro jo vinto un viaggio per i Caraibi con i miei colleghi .. È li mi sono detta perché deve averla vinta la mia paura? E li è' stato il mio primo viaggio, poi sono stata altre 4 volte con il mio allora fidanzato e ora attuale marito .. Viaggi brevi ..ma una volta che sono diventata mamma mi è' tornata la paura come prima anzi più forte .. Ed e' nel 2011 anche grazie a voi che mi sono collegata su internet e ho fatto il biglietto per ny x noi 3!!e a settembre 2012 x Chicago .. Ma la cosa che nn avrei mai pensato di fare prendere l aereo da sola l ho fatto più di 8 volte ..
Ma che vuoi che ti dica.. La paura c e !! Ma non perché cada. Paura di stare sospesa in aria di provare i vuoto tanto temuti già da bambina .. Di avere un malore e di essere lontana da casa! Nella mia vita quotidiana sono molto fatalista e tranquilla anche le visite che h o fatto nn solo adesso prima di partire le ho affrontate con fermezza!
Ma Si l aereo dentro me sicuramente mi provoca ancora quelle emozioni e paure che provavo da piccola .. Nn e' vero che passa volando.. Io ogni volta soffro per il decollo ogni volta rimango attaccata al monitor x vedere quanto manca alla destinazione e in che punto ci troviamo , e se abbiamo terra vicina !!che vi posso fare e' una mia debolezza se no non scriverei qui .

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 0:05

Riguardo ad avere terra vicino, se un aereo è certificato per volare 2 ore con un solo motore, stai tranquilla che l'aereo sta sempre, e dico sempre, a meno di 2 ore di volo dall'aeroporto più vicino!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 8 aprile 2013, 0:12

Grazie Fabio.. Sono ipnotizzata da quel monitor ogni volta . Il viaggio da miami a Madrid sai quanto può' durare? Perché nel sito c e l orario previsto ma mi sembra stanno che siano 10 ore. Di solito sono 10 h arrivando a Milano

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 8 aprile 2013, 0:20

flyingbrandon ha scritto:
Laurettaa80 ha scritto:No xxxxxx trombo facendo incrocini..ma ho il sangue un po piu denso... Sono andata come ho scritto prima x tachicardia, pressione alta , e fiato corto! Pero soffro pure d ansia.. E infatti mi sono prenotata mille visite in questa settimana.. Mi rendo conto che la testa conta molto..
Sangue un po' più denso, se non hai avuto patologie, non significa nuovamente niente. Un po' più non ha senso. Comunque...visto che nonostante il tuo tentativo, disperato, di essere malata con un certificato che lo attesti, se così non fosse, come in questo caso....della tua vita...che vuoi fare? Non trovi "triste" prenotare 1000 visite per trovare la possibilità che qualcuno ti dica che non puoi volare o che non conviene? Almeno il coraggio di essere cacasotto e decidere della propria vita per le piccole cose no? Perché scegli questa strada?



No e' proprio il contrario Fly. Ho il terrore di non poter riuscire a partire, 1) stavolta ho fatto assicurazione sanitaria e non di annullamento quindi il certificato nn so a che servirebbe2) ho speso tutti i miei risparmi e ho già anticipato tutti gli hotel nn rimborsabili ..se fosse come dici tu non l avrei mai fatto di pagarli tutti da qui ! 3) ci tengo veramente tanto e voglio godermi qst viaggio con la mia famiglia e stando bene , così da non forte le scatole a loro nel viaggio e stare male.

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 0:44

Laurettaa80 ha scritto:Grazie Fabio.. Sono ipnotizzata da quel monitor ogni volta . Il viaggio da miami a Madrid sai quanto può' durare? Perché nel sito c e l orario previsto ma mi sembra stanno che siano 10 ore. Di solito sono 10 h arrivando a Milano
di nulla! A volte sembriamo inca**ati, non prendertela, lo scopo è metterti davanti alla realtà, ed è vero, non ti conosciamo, se ti conoscessimo bene a quest'ora ti avremmo già detto "tu pensi questo perché..., tu hai paura di..., per risolvere devi fare...", ma non ti conosciamo, ci dobbiamo basare su quello che ci dici per poter fare delle ipotesi sulla natura del tuo malessere, e poi provare a cercarne una soluzione!

Miami-Madrid, mmm, credo passi dall'islanda, per cui 10 ore sono plausibili!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 8 aprile 2013, 0:48

Anche se è' al rientro ? Mentre Madrid - Fiumicino ?
Con iberia l aereo e' un airbus 340 migliore del 763 American dell andata ?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da flyingbrandon » 8 aprile 2013, 5:57

Laurettaa80 ha scritto:Sono ansiosa molto x 2 cose nella mia vita. Una e' che le persone che amo possano stare male.. L altra l aereo l ho avuta da quando ero piccola , i miei genitori prendevano la nave perché io mi rifiutavo piangendo di salire sull'aereo.. Soffrendo di vertigini facevo incubi di stare su aerei che cadevano e sentivo pure il vuoto d aria nel sogno
Il meccanismo dell'ansia ha una sola motivazione...e poi la vediamo...Mermaid ha tentato invano di farti rispondere ad una domanda...ma tra poco ci arriviamo anche noi. Ora il punto è questo...fin dall'inizio...anche nel post di anni fa...ti sei presentata come ansiosa...i tuoi post sono intrisi di....terrore? Panico? Malori? Uso di Valium per un delirio da turbolenza (la chiamiamo Sindrome di Laurette8008 in tuo onore!)? Ora...se io soffrissi, o per meglio dire mi generassi, un disturbo da una settimana all'anno non mi definirei affetto da "cippalippa"...semplicemente direi che in quel contesto ho determinati disturbi. Se rileggi i tuoi post, anche quelli vecchi, tu sei perfettamente identificata, nei modi, con l'ansia...davvero riesci quasi a coinvolgere nella tua ansia mentre scrivi. I temi , dici essere, l'aereo e che le persone a te care stiano male...ok...quanto occupano nella tua esistenza questi temi? L'aereo abbastanza poco, penso, perché tu ti definisca ansiosa...per il tema famigliare invece potresti soffrire ogni giorno. È abbastanza importante saperlo...per noi. Perché quando ti dico che non vivi bene, e poi ti spiegherò perché in ogni caso non lo fai, e ti spiegherò perché non è necessario che io e te ci conosciamo per poterlo dire....mi rispondi "sono solare....tranquilla...affronto la mia vita con serenità"....ora...delle due...visto che mi risulta difficile pensare che chi è capace di generarsi ansia abbia un modello di pensiero che lo fa globalmente vivere sereno e affrontare le difficoltà con serenità ed essere un tipo che si definisce tranquillo....quindi...o "piji pe c**o noi"...e ne sarei felice perché a fronte di un po' di parole inutili sullo schermo tutti stiamo bene...oppure piji pe c**o te....ed è per questo motivo che ti rispondo. Quindi mi interesserebbe sapere in termini puramente temporali quanta ansia ti generi all'anno...in un mese...settimanalmente...
Laurettaa80 ha scritto: Ma che vuoi che ti dica.. La paura c e !! Ma non perché cada. Paura di stare sospesa in aria di provare i vuoto tanto temuti già da bambina .. Di avere un malore e di essere lontana da casa! Nella mia vita quotidiana sono molto fatalista e tranquilla anche le visite che h o fatto nn solo adesso prima di partire le ho affrontate con fermezza!
Che significa fare le visite con fermezza?
Oggi poi commentiamo anche questa seconda parte...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da flyingbrandon » 8 aprile 2013, 6:08

Laurettaa80 ha scritto:

No e' proprio il contrario Fly. Ho il terrore di non poter riuscire a partire, 1) stavolta ho fatto assicurazione sanitaria e non di annullamento quindi il certificato nn so a che servirebbe2) ho speso tutti i miei risparmi e ho già anticipato tutti gli hotel nn rimborsabili ..se fosse come dici tu non l avrei mai fatto di pagarli tutti da qui ! 3) ci tengo veramente tanto e voglio godermi qst viaggio con la mia famiglia e stando bene , così da non forte le scatole a loro nel viaggio e stare male.
Anche di questo possiamo parlare in modo più approfondito più tardi ma...serve poi a me per risponderti in modo più preciso. Non mi hai risposto , ed è fondamentale, quanto per te influisca il tuo modo di vivere sui tuoi disturbi fisici. Quella domanda la salti sempre e non è un dettaglio. Comunque...considerando anche il solo tuo disagio psicologico...penso che tu sappia, per esperienza, che deriva da un conflitto. Ora...se tu non avessi un conflitto non avresti problemi. Hai voglia di partire e parti. A prescindere dalla risposta che mi darai alla domanda tu stessa riconosci che se pensi di viaggiare stai peggio anche fisicamente...e la mente gioca, nei conflitti, brutti scherzi...soprattutto se vuole crearsi un alibi al favore del proprio Ego e non vuole mettersi in discussione. Come? Fa in modo, che in apparenza, ci siano tutte le possibilità di dimostrare a se stessi che "ha fatto di tutto"...quindi...no...il fatto che tu abbia speso tutti i tuoi soldi per questo viaggio, che tu non abbia fatto l'assicurazione e che abbia già pagato gli hotel NON è indice della tua voglia di partire....che non metto in dubbio da un punto di vista del tuo livello conscio ma parlo proprio della tua intera persona.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da mermaid » 8 aprile 2013, 7:56

allora lauretta, ho parlato adesso con lo scalo american airlines di malpensa e.mi ha confermato che per loro procedura interna sono obbligati ad avere unomembro ell'equipaggio che parli la lingua del paese verso cui effettuano il servizio quindi sicuramente sul tuo volo ci sará almeno un a/v che parla italiano. :D
Immagine

Ti!

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 8:14

Laurettaa80 ha scritto:Anche se è' al rientro ? Mentre Madrid - Fiumicino ?
Con iberia l aereo e' un airbus 340 migliore del 763 American dell andata ?
andata e ritorno passano più o meno sulla Stessa rotta, la differenza al massimo è 1 ora a seconda della direzione del vento!
Madrid-Roma sono circa 3 ore, quella rotta mi passa praticamente sulla testa, 2 ore circa per raggiungere la Sardegna e poi un'altra ora per arrivare a Roma!
Migliore o peggiore, qui la risposta dipende chi te la da, se parli con un amante dell'airbus ti direbbe meglio il 340, l'amante della boeing risponderebbe 763, già questo dovrebbe farti capire che non c'é un migliore e un peggiore, ci sono i gusti personali! Visto che hai detto che ti fa paura il decollo, forse direi che per te è meglio il 340, ha il pregio/difetto (dipende sempre da chi te lo dice) di decollare con un angolo di salita basso, dall'esterno da l'impressione che non riesca a salire (ce la fa benissimo, semplicemente le dimensioni gli impediscono di fare decolli ripidi come ad esempio fa l'md80)
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 8 aprile 2013, 9:45

Buongiorno a tutti,
Flybrandon capisco che sicuramente dietro il mio disagio del volo ci sia qualcosa , ma io l'ho sempre interpretata come una fobia ..chi ha la fobia per una cosa chi per un altra.
Io ho scritto per chiedervi info su American Airlines e per la mia paura dei posti sempre legata al mio disagio nel volare; poi ovviamente ho espresso la mia paura sul mio stato di salute, che ansia o non ansia in questi mesi mi ha creato tante preoccupazioni fondate, per questo ti dico che mai o poi mai vorrei avere un certificato perché significherebbe che sto male, e il mio più grande desiderio ora e stare in forma e riuscire a godermi la vacanza.
Comunque solo la prima volta sono stata male fisicamente , a settembre quando sono partita a Chicago vi avevo scritto sempre per le mie paranoie per l'aereo ma per la prima volta ero partita senza nessun disturbo fisico, a parte quelli classici d ansia per le turbolenze ecc. Due anni fa invece come ricordi te che ero terrorizzata riprendevo l aereo dopo 5 anni e li si che ero stata male e come ricordi te avevo l intestino irritato che in realtà era l appendice che infatti ho curato con antibiotici e cortisone negli States ma sono comunque partita ugualmente .
Ora nn voglio più parlare di malesseri fisici , anzi ho sempre paura di mandare in qst giorni mio figlio all asilo visto che c e un virus in giro perché se no magari se lo becca prima di partire .. Immagina quanto ci tengo !
Per quanto riguarda la mia fobia non di da dove nasca ,ero stata pure da una psicoterapeuta per combatterla mi ero comprata il libro sulla paura del volo... Secondo lei nasce dalla mia sindrome vertiginosa sull altezza e siccome l aereo va in cielo accomunavo le stesse senzazioni. Tieni conto che io non salivò nemmeno nelle giostre e nell empire con la ringhiera non altissima mi sono dovuta sedere x terra dai capogiri . Anche se una volta in aereo mi sono accorta che la sensazione nn e' la stessa , a parte per i vuoti d aria che so che nn esistono ma mi creano quella sensazione di vuoto che io temo, o le virate .
Grazie per il supporto

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 8 aprile 2013, 9:49

Grazie Mermaid, mi fa piacere.
Fabio anche io sono sarda , infatti dopo da Fiumicino devo discendere a Cagliari ;-)

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da MartaP » 8 aprile 2013, 10:06

Laurettaa80 ha scritto: mia vita ogni cosa l ho affrontata con serenità .. Ma se l aereo non mi mette serenità che ci posso fare????? Non è' di certo il mio modo di vivere..
Laurettaa80 ha scritto: Sono ansiosa molto x 2 cose nella mia vita. Una e' che le persone che amo possano stare male..
Queste due frasi che hai scritto si contraddicono..... :roll:
Tutti hanno paura che alle persone che amiamo possa capitare qualcosa di brutto.
Ma è una cosa che non possiamo controllare.
Possiamo solo vivere il presente, minuto per minuto, giorno per giorno, nel bene e nel male.

L'aereo non può darti la serenità, spero che tu a questo punto l'abbia capito.
L'aereo è solo un mezzo di trasporto. Sei tu che lo carichi di ansia, terrore, malessere, ecc.
Non penso che tu abbia il terrore di non riuscire a partire in auto, vero?
In aereo, i piloti hanno tutto sotto controllo. Anche le turbolenze.
I piloti sanno che non sono pericolose.
Laurettaa80 ha scritto: L altra l aereo l ho avuta da quando ero piccola , i miei genitori prendevano la nave perché io mi rifiutavo piangendo di salire sull'aereo.. Soffrendo di vertigini facevo incubi di stare su aerei che cadevano e sentivo pure il vuoto d aria nel sogno


I sogni non sono premonitori. Esprimono solamente le tue ansie e le tue paure.
L'aereo non è sospeso in aria, nel vuoto: non esiste il vuoto, là fuori. I vuoti d'aria non esistono. E' come dire che in mare ci sono i vuoti d'acqua...In mare hai le onde che ti fanno venire la nausea, in aereo ci sono le turbolenze, nelle strade ci sono le buche....
Laurettaa80 ha scritto: Ho il terrore di non poter riuscire a partire
Certo che puoi partire.
Puoi partire con le vertigini, i sudori, la tachicardia, la sensazione di morte imminente, la sensazione di essere in trappola, la sensazione di cadere, ecc...ecc e fare un viaggio bestiale.

Oppure puoi partire pensando che il viaggio sarà lungo ma piacevole, ci saranno tanti bei film, potrai farti un sonnellino, ci sarà un catering decente e gli AAVV passeranno con il caffè caldo....
e arriverai alla tua meta fresca come un fiore ( beh, non proprio, ma quasi.... :mrgreen: )

Puoi infilarci di tutto, nella tua mente. Sei solo tu, con i tuoi pensieri, che puoi fare la differenza.
Pensa positivo!
:D :D
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

luisella
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 7 settembre 2011, 16:30

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da luisella » 8 aprile 2013, 10:55

Io ti capisco, per me l'ansia è uscita fuori dopo la nascita dei miei figli, prima prendere l'aereo era una gioia, anzi, non mi sembrava di partire se non c'era un volo aereo.
Ora parto, nonostante l'aereo.

Cosa sia scattato non lo so, come dice flying non è scattato solo per l'aereo, ma l'ansia ha preso il sopravvento in generale sul mio modo di vivere. L'aereo ne è solo l'esteriorizzazione ultima.

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 11:36

Laurettaa80 ha scritto:Grazie Mermaid, mi fa piacere.
Fabio anche io sono sarda , infatti dopo da Fiumicino devo discendere a Cagliari ;-)
si lo so! Intendevo che mi passa proprio sopra, attraversa la Sardegna da alghero ad Olbia.
E sempre perché sei sarda ho fatto la similitudine con l'md80, ti sarà sicuramente capitato di vederne decollare 1, e sicuramente hai notato che sale velocemente, mi è sempre piaciuto il decollo "deciso" dell'Md80, il 340 in confronto sembra davvero che non riesca ad alzarsi, non ci ho mai volato ma l'ho visto decollare da Olbia diverse volte! (e pensa che era privato! XD se vuoi lo trovi tra le foto nel link nella mia firma, è quella specie di sigaro con le ali! :lol: :lol: )
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da mermaid » 8 aprile 2013, 12:44

**F@b!0** ha scritto: il 340, ha il pregio/difetto (dipende sempre da chi te lo dice) di decollare con un angolo di salita basso, dall'esterno da l'impressione che non riesca a salire
dallo in mano a brandon e vedi come te lo tira su...... :mrgreen:

Immagine
Immagine

Ti!

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 13:25

mermaid ha scritto:
**F@b!0** ha scritto: il 340, ha il pregio/difetto (dipende sempre da chi te lo dice) di decollare con un angolo di salita basso, dall'esterno da l'impressione che non riesca a salire
dallo in mano a brandon e vedi come te lo tira su...... :mrgreen:

Immagine
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Elena! il 340 in questione non è il mio! :mrgreen:
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da mermaid » 8 aprile 2013, 13:26

**F@b!0** ha scritto:
mermaid ha scritto:
**F@b!0** ha scritto: il 340, ha il pregio/difetto (dipende sempre da chi te lo dice) di decollare con un angolo di salita basso, dall'esterno da l'impressione che non riesca a salire
dallo in mano a brandon e vedi come te lo tira su...... :mrgreen:

Immagine
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Elena! il 340 in questione non è il mio! :mrgreen:
:shock: vorrei ben vedere!!!!! :mrgreen:
il mio era un discorso puramente aeronautico :angel9:
Immagine

Ti!

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 13:29

mermaid ha scritto:
**F@b!0** ha scritto:
mermaid ha scritto:
**F@b!0** ha scritto: il 340, ha il pregio/difetto (dipende sempre da chi te lo dice) di decollare con un angolo di salita basso, dall'esterno da l'impressione che non riesca a salire
dallo in mano a brandon e vedi come te lo tira su...... :mrgreen:

Immagine
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Elena! il 340 in questione non è il mio! :mrgreen:
:shock: vorrei ben vedere!!!!! :mrgreen:
il mio era un discorso puramente aeronautico :angel9:
e meno male!
allora l'hai trovata anche tu l'ambiguità in quello che hai scritto! :lol: :lol: :lol:
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da mermaid » 8 aprile 2013, 13:46

Ma se l aereo non mi mette serenità che ci posso fare?????
se tu avessi un'amica che ti dicesse ''ma se l'ascensore non mi mette serenità che ci posso fare?'', ammesso che tu non soffra di claustrofobia come la tua ipotetica amica, le diresti che l'ascensore non è fatto per metterti serenità, nè per generarti ansia (che infatti non è mai generata da un fattore esterno, ma solo dai tuoi pensieri), l'ascensore serve per portarti da un piano all'altro, punto.
così è l'aereo.. sostanzialmente deve portarti da A a B in sicurezza, questo è quello che gli si chiede. poi qualcuno riesce a divertirsi, a fare foto, a guardarsi un film che non ha fatto in tempo a vedere al cinema, a broccolare con la svedesona di fianco... ma non è necessario essere così pretenziosi: sali, ti accomodi, inganni il tempo, magari mangi qualcosa e scendi.
Non è' di certo il mio modo di vivere..
no, certo, ma lo riflette.
ti preoccupi per le persone che ami... prova prima a (pre)occuparti di te stessa, che non mi sembri messa proprio bene (non avercela a male, ma tra problemi fisici, ansia, deliri in coda agli aerei ... :roll: ... e lo scoglio più grosso è che sembra che tu non capisca che i due aspetti - quello fisico e quello mentale - sono saldamente legati ed è quello mentale a generare quello fisico, non viceversa, anche se alla fine diventa un circolo vizioso)
Una e' che le persone che amo possano stare male..
sono mamma di tre bambini, ma ora ti scrivo da figlia che per 25 anni è vissuta sotto 7 campane di vetro antiproiettile: che sfrancicamento di co****ni una così! :? lascia che tuo figlio cada, che si ammali, che sudi, che salti giù dai muretti, che prenda l'aereo.. CHE VIVA!! lo stesso vale per tuo marito, ognuno ha la sua vita, che è un dono immenso e che nessuno deve vivere al posto dell'altro, non per forza dicendogli cosa può e non può fare, ma anche semplicemente facendolo inconsciamente sentire in colpa per farti stare male al punto da rinunciare ad un salto, una corsa, un viaggio, un sogno.
Immagine

Ti!

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 14:00

mermaid ha scritto: sono mamma di tre bambini, ma ora ti scrivo da figlia che per 25 anni è vissuta sotto 7 campane di vetro antiproiettile: che sfrancicamento di co****ni una così! :? lascia che tuo figlio cada, che si ammali, che sudi, che salti giù dai muretti, che prenda l'aereo.. CHE VIVA!!
mi aggancio 1 attimo qui, forse è brutto come lo dico, ma è meglio che i bambini si ammalino, nulla di grave ovvio, ma che si prendano un raffreddore, che si sbuccino un ginocchio, perchè devono fare gli anticorpi, è quello il periodo in cui il sistema immunitario si forma, quando un bambino cade e si sbuccia il ginocchio lo so che fa male, ma sono bambini, piangeranno 5 minuti e poi di nuovo a correre!
conosco bambini (ragazzi) cresciuti con genitori troppo apprensivi che adesso hanno paura di tutto, paura del buio perchè la mamma da bambini gli lasciava la luce accesa per compagnia, paura dell'acqua (del mare si intende) perchè da bambini avevano sempre la loro ciambella e/o stavano sempre e solo dove toccavano!

Mio padre a 2 anni mi prendeva e mi lanciava in acqua, troppo estremo dall'altra parte forse, ma forse avrò avuto "paura" le prime 2 volte, dopodichè riemergevo ridendo che volevo farlo ancora!
i miei raccontano sempre che la mattina mi alzavo per cavoli miei, andavo in cucina, mi scaldavo il latte, facevo colazione e poi mi sedevo sul divano a guardare i cartoni, il tutto a 5/6/7 anni e con loro ancora a letto addormentati, quando si alzavano mi trovavano sul divano guardando Pingu!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da mermaid » 8 aprile 2013, 14:14

**F@b!0** ha scritto:
Mio padre a 2 anni mi prendeva e mi lanciava in acqua

adesso capisco........ :crazy:
:mrgreen:
mi trovavano sul divano guardando Pingu!
ehja, il pinguino sardddo :mrgreen:
Immagine

Ti!

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 14:17

mermaid ha scritto:
**F@b!0** ha scritto:
Mio padre a 2 anni mi prendeva e mi lanciava in acqua

adesso capisco........ :crazy:
:mrgreen:
:lol: :lol: :lol: probabile!
mermaid ha scritto:
mi trovavano sul divano guardando Pingu!
ehja, il pinguino sardddo :mrgreen:
ehi....eja è senza h! :x :x :x :P
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 8 aprile 2013, 14:57

No mi preoccupo ma non sono per niente apprensiva, il bambino e' abituato d'un da piccolo a viaggiare a stare con gli altri bimbi con i nonni ecc.. Abbiamo un bel rapporto. Però la gravidanza mi aveva fatto tornare la paura del volo che ho risuperato 2 anni fa..
Elena non me la prendo male continuo a ripetere che l ansia e' soprattutto x l aereo. Per quanto riguarda le persone care e ovvio da sensibile come sono che mi preoccupo se vedo che stanno male :-(
Per il resto io credo che nn riuscirò mai a passare un decollo con il viso sereno.. È' più forte di me! E proprio la sensazione fisica che mi provoca di vertigine che mi da fastidio.. Poi all atterraggio no

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da mermaid » 8 aprile 2013, 15:12

Laurettaa80 ha scritto: Elena non me la prendo male continuo a ripetere che l ansia e' soprattutto x l aereo.

Per il resto io credo che nn riuscirò mai a passare un decollo con il viso sereno.. È' più forte di me! E proprio la sensazione fisica che mi provoca di vertigine che mi da fastidio.. Poi all atterraggio no
nei primi post dicevi che ciò che ti dava ansia dell'aereo era: avere il posto dietro (o comunque non poterlo scegliere), le turbolenze, la compagnia aerea sconosciuta e la durata del volo. per questo io mi ostinavo a chiederti: se potessi sceglierti il posto, volare con alitalia, nessunissima turbolenza e 50 minuti di volo (quasi il minimo sindacale), proveresti ancora ansia 10 giorni prima della partenza?
non è un caso che il panico si scateni al decollo: è il momento del distacco, anche in senso figurato. in atterraggio il 99,9% dei paurosi prova un senso di sollievo, a conferma che non è il gesto tecnico che spaventa, ma solo ciò che il volo rappresenta metaforicamente nella vita di ognuno, rappresentazione che si conclude con l'atterraggio dove tutti tirano il fiato.
io, se dovessi scegliere la parte che meno mi piace del volo, ti direi invece proprio l'atterraggio perchè ogni tanto si beccano delle sane culate..... :?
Immagine

Ti!

Laurettaa80
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 22 ottobre 2011, 11:33

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da Laurettaa80 » 8 aprile 2013, 16:15

Ma secondo voi avendo lo scalo a madrid i bagagli li mettono direttamente nell'altro aereo per fiumicino? Come di solito fa alitalia? O devo prenderli e fare un altra volta checkin?

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6859
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da **F@b!0** » 8 aprile 2013, 16:23

Laurettaa80 ha scritto:Ma secondo voi avendo lo scalo a madrid i bagagli li mettono direttamente nell'altro aereo per fiumicino? Come di solito fa alitalia? O devo prenderli e fare un altra volta checkin?
è quello che ti ho detto, a Miami chiedi, non perchè non si faccia, se c'è un transito solitamente il bagaglio va a destinazione finale, deve essere il passeggero a chiedere di "fermarlo" prima!
secondo me il fatto di sentirti dire che il bagaglio lo prenderai a Roma e il vederti dare 2 carte d'imbarco a testa (ossia quella per Madrid e quella da Madrid a Roma, ti farà tranquillizzare, ti libererai di un peso, il non dover rifare il check-in ti lascerà più tempo per tranquillizzarti dal volo precedente e prepararti al volo successivo!
e perchè no? andare con tuo figlio davanti ad una vetrata per guardare gli aerei partire e fantasticare su dove siano diretti, Cina, Messico, USA, Africa, sarà molto divertente per tuo figlio e perchè no, anche per te! :D
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da flyingbrandon » 8 aprile 2013, 17:18

Laurettaa80 ha scritto:Buongiorno a tutti,
Flybrandon capisco che sicuramente dietro il mio disagio del volo ci sia qualcosa , ma io l'ho sempre interpretata come una fobia ..chi ha la fobia per una cosa chi per un altra.
Vero...ma non è una condizione naturale avere delle fobie...non devi vedere una fobia dietro il tuo disagio...devi vedere dietro la fobia che c'è. Non è essenziale per non averla più....lo è per una maggiore comprensione tua.

Laurettaa80 ha scritto: Due anni fa invece come ricordi te che ero terrorizzata riprendevo l aereo dopo 5 anni e li si che ero stata male e come ricordi te avevo l intestino irritato che in realtà era l appendice che infatti ho curato con antibiotici e cortisone negli States ma sono comunque partita ugualmente .

Ma perché continui a non rispondere alla mia domanda?


Laurettaa80 ha scritto: Ora nn voglio più parlare di malesseri fisici , anzi ho sempre paura di mandare in qst giorni mio figlio all asilo visto che c e un virus in giro perché se no magari se lo becca prima di partire .. Immagina quanto ci tengo !
A questo ti ho già risposto...non è necessariamente significativo.


Laurettaa80 ha scritto: Per quanto riguarda la mia fobia non di da dove nasca ,ero stata pure da una psicoterapeuta per combatterla mi ero comprata il libro sulla paura del volo... Secondo lei nasce dalla mia sindrome vertiginosa sull altezza e siccome l aereo va in cielo accomunavo le stesse senzazioni. Tieni conto che io non salivò nemmeno nelle giostre e nell empire con la ringhiera non altissima mi sono dovuta sedere x terra dai capogiri . Anche se una volta in aereo mi sono accorta che la sensazione nn e' la stessa , a parte per i vuoti d aria che so che nn esistono ma mi creano quella sensazione di vuoto che io temo, o le virate .
Grazie per il supporto
La psicoterapeuta si è fermata ad una analogia che comunque non spiega perché avessi queste vertigini ANCHE nell'infanzia. Hai poi potuto constatare che gli effetti di una giostra non c'azzeccano con le sensazioni che provi in aereo. Le giostre sono fatte per "spaventare"...è quello il loro divertimento. L'aereo è un'altra cosa....quello di linea soprattutto. Quindi...se ti va di rispondere possiamo anche proseguire...altrimenti , per me , non c'è problema...ci fermiamo anche qua.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da mermaid » 8 aprile 2013, 17:29

flyingbrandon ha scritto:

Ma perché continui a non rispondere alla mia domanda?




Ciao!
..abbbello, mettiti in coda :mrgreen: :!:

^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*


secondo un'interpretazione alternativa e non medica delle vertigini, esse sono un disturbo dell'equilibrio collegato ad un dilemma tra il corpo, che reclama una sosta, e la testa che persiste nel voler andare avanti. il disturbo è spesso legato alla sensazione di aver perso il proprio punto o i propri punti di riferimento. si può trattare sia di una persona che è partita o che è deceduta, sia di un lavoro che si è perso, piuttosto che di una casa o di uno stile di vita che si è dovuto abbandonare.
sono caratterizzate dalla sensazione di vedere gli oggetti circostanti spostarsi nei tre piani dello spazio e sono accompagnate da una sensazione di caduta che induce ad arretrare. non vanno confuse con il capogiro nè con la lipotimia . [cit.]
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da flyingbrandon » 8 aprile 2013, 18:32

Laurettaa80 ha scritto:Sono ansiosa molto x 2 cose nella mia vita. Una e' che le persone che amo possano stare male.. L altra l aereo l ho avuta da quando ero piccola , i miei genitori prendevano la nave perché io mi rifiutavo piangendo di salire sull'aereo.. Soffrendo di vertigini facevo incubi di stare su aerei che cadevano e sentivo pure il vuoto d aria nel sogno
Sul meccanismo dell'ansia non è necessario che io e te ci conosciamo...per quello che ti dirò ora, in attesa di una risposta alle mie domande negli altri post sì ma prendili come "esempio". Le risposte biologiche del corpo invece, le vediamo dopo che mi hai risposto alle mie domande. Ci sono due punti fondamentali sull'ansia...che valgono SEMPRE, e neanche tu puoi sfuggire a questa "regola" perché non dipende dal motivo dell'ansia ma dalla sua genesi. La prima...tu, bambina, non puoi essere ansiosa. Puoi percepirla dagli altri, tipicamente dai genitori o persone molto vicine. Ti parlo proprio della sensazione che provi, di incapacità, di non riuscire a trovare una strada per uscire da quella sensazione e della sensazione stessa. Quindi l'ansia non ce l'hai...la apprendi. Secondo punto, l'ansia esiste SOLO nel momento in cui ti metti a pensare su sviluppi futuri che, di fatto, non esistono. Sono pensieri, e non sono realtà. Se ti ritrovi un leone davanti...non hai ansia...hai paura. La paura ti salva, l'ansia no, se non per una fugace illuminazione su possibili analisi di probabilità...ma questo è un altro discorso e non è il tuo caso. Non volendo indicare il motivo per il quale , da piccola, avessi ansia, posso però sicuramente dirti che sono straconvinto che tutti e due o uno dei due genitori lo sono. Lo sono nei meccanismi mentali che ti hanno trasmesso e, la prova, è che hanno fatto il viaggio in nave piuttosto che in aereo. È stato un errore. Ad un bambino riesci serenamente a spiegare e far provare la differenza tra realtà e pensiero...ammesso che tu stesso ne sia a conoscenza. Se non ne sei a conoscenza, molto probabilmente sei ansioso anche tu. Tanto è fatto dall'atteggiamento più che dalle parole. Se i tuoi genitori a parole ti hanno anche cercato di rassicurare ma nei fatti avevano loro stessi ansia la cosa, in un bambino si fa ancora più complessa. Con le parole senti qualcosa, negli atteggiamenti percepisci l'opposto...di cosa ti fidi? Dei fatti...e il fatto è che siete andati in nave. Quindi...prima dissociazione per te bambina...quello che ti è stato detto e quello che ti hanno fatto fare...da un lato quindi possono averti confermato, attraverso quel gesto, che anche la tua sensazione di pericolo fosse sensata. Secondo punto, involontario, se sono stati ben contenti di scaricare la loro ansia del volo in te, ti sei trovata a pensare che "per colpa tua" il viaggio è stato in nave. Contemporaneamente però, tu hai ottenuto ciò che volevi, e magari hai vissuto anche una particolare attenzione da parte dei tuoi nei confronti delle tue esigenze (dove spesso le sentivi mancanti). Hai tutti gli ingredienti per...continuare ad aver paura del volo, dissociare le tue sensazioni dalle tue idee, avere comunque persone vicine e, per finire...un bel senso di colpa che permette gli altri di "guidarti". Se ti funziona da bambina, non c'è motivo di cambiare...per te bambina il risultato è tornato e non c'è motivo che questo schema debba essere cambiato...neanche la sofferenza che TI provochi può vincere su un aspetto "inconscio" e per l'inconscio stesso "funzionale". Poi crescendo...ci sarebbe molto da dire ancora...ma aspetto le tue risposte...
Ciao!
P.S: dimenticavo...nello scaricare la loro ansia su di te, e scaricando la "colpa" del viaggio in nave piuttosto che in aereo c'è un altro messaggio che passa...purtroppo...ed è che "tu sei sbagliata"...e anche questo seme è poi devastante. Se sei sbagliata, fai fatica a fidarti delle tue sensazioni, per questo senti il bisogno di correre al PS, o qua, ad avere rassicurazioni....sempre e comunque...nonostante tu abbia fatto "esperienza". Tu stessa dici di non avere paura che l'aereo cada...ecco tolto anche questo...dell'aereo non ti rimane proprio più niente. Poi se vuoi continuare a pensare che il problema sia il volo...che le malattie capitino...che l'ansia non sia dovuta al tuo modo di pensare e vivere...beh....auguri! :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Panico pre viaggio help

Messaggio da la franci » 8 aprile 2013, 18:45

**F@b!0** ha scritto:
mermaid ha scritto: sono mamma di tre bambini, ma ora ti scrivo da figlia che per 25 anni è vissuta sotto 7 campane di vetro antiproiettile: che sfrancicamento di co****ni una così! :? lascia che tuo figlio cada, che si ammali, che sudi, che salti giù dai muretti, che prenda l'aereo.. CHE VIVA!!
mi aggancio 1 attimo qui, forse è brutto come lo dico, ma è meglio che i bambini si ammalino, nulla di grave ovvio, ma che si prendano un raffreddore, che si sbuccino un ginocchio, perchè devono fare gli anticorpi, è quello il periodo in cui il sistema immunitario si forma, quando un bambino cade e si sbuccia il ginocchio lo so che fa male, ma sono bambini, piangeranno 5 minuti e poi di nuovo a correre!
conosco bambini (ragazzi) cresciuti con genitori troppo apprensivi che adesso hanno paura di tutto, paura del buio perchè la mamma da bambini gli lasciava la luce accesa per compagnia, paura dell'acqua (del mare si intende) perchè da bambini avevano sempre la loro ciambella e/o stavano sempre e solo dove toccavano!

Mio padre a 2 anni mi prendeva e mi lanciava in acqua, troppo estremo dall'altra parte forse, ma forse avrò avuto "paura" le prime 2 volte, dopodichè riemergevo ridendo che volevo farlo ancora!
i miei raccontano sempre che la mattina mi alzavo per cavoli miei, andavo in cucina, mi scaldavo il latte, facevo colazione e poi mi sedevo sul divano a guardare i cartoni, il tutto a 5/6/7 anni e con loro ancora a letto addormentati, quando si alzavano mi trovavano sul divano guardando Pingu!
pingu!!!!!!!!!! fantastico!!!! lo guardavo prima di andare a scuola mentre facevo colazione! !!!!!!!!!
già. ..facendo i conti lo guardavamo nello stesso momento...ma io andavo già alle superiori..... sigh... o forse anche già l'università. ..

Rispondi