un volo poco piacevole

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
marcello
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 62
Iscritto il: 22 giugno 2010, 22:01

un volo poco piacevole

Messaggio da marcello » 3 maggio 2013, 12:04

Ciao vi voglio raccontare questa esperienza:
Due giorni fa su un volo catania-milano ho rischiato di vomitare a ventaglio.
Proprio su questo volo avevo deciso per la prima volta di affrontare a viso aperto le mie paure, e piazzarmi lato finestrino per guardare tutto quello che di solito non voglio vedere:
il decollo, l'arrivo in quota e le flessioni dell'ala..
il decollo tutto ok, devo dire che è meno terribile di quando credessi, in genere evitavo sempre di guardare fuori ma invece osservando ho notato che sparisce quella sensazione di vertigine.

l'arrivo in quota è gia stato piu difficile (per me) tra i vari movimenti, ondeggiamenti e assestamenti ho provato fastidio e mi sono riseduto lato corridoio.
verso gli ultimi minuti del volo mi sono rispostato lato finestrino, sotto di noi un tappeto fittissimo di nubi bianche e il sole luminosissimo che faticavo a tenere gli occhi aperti anche con gli occhiali da sole.
ho pro0vato a guardare giù fin sotto l'ala e ho provato una vertigine, proprio in quel momento il comandante annuncia di tornare velocemente ai propri posti perchè stavamo per passare in una turbolenza....
l'aereo inizia a ballare, ci sbatacchia a destra e sinistra, sale e scende.. io so che non c'è pericolo ma inizio a sudare freddo e cerco con lo sguardo il sacchetto per vomitare; mi dico stavolta sbocco...
respiro profondamente (mentre mio figlio di 3 anni se la ride beatamente e altri passeggeri dormono come se nulla fosse).
per fortuna la turbolenza dura pochi minuti e poi inizia la fase di avvicinamento... anche stavolta è andata ma credo di aver sudato pure l'anima.
al mio arrivo in aereoporto l'ascella emanava un odore di capra mummificata.

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da MartaP » 3 maggio 2013, 12:25

marcello ha scritto: l'aereo inizia a ballare, ci sbatacchia a destra e sinistra, sale e scende.. io so che non c'è pericolo ma inizio a sudare freddo e cerco con lo sguardo il sacchetto per vomitare; mi dico stavolta sbocco...
Ho ben presente la cosa, tutte le volte che atterro ad Hurghada... :wink:
marcello ha scritto: respiro profondamente
Ottimo! :wink:
marcello ha scritto: Per fortuna la turbolenza dura pochi minuti e poi inizia la fase di avvicinamento... anche stavolta è andata ma credo di aver sudato pure l'anima.
al mio arrivo in aereoporto l'ascella emanava un odore di capra mummificata.
....scusami, ma appena ho finito di leggere mi è scappato un sorriso :lol:

Va beh, hai sudato freddo....ti perdono, per questa volta..... :D ma sei stato bravo!!
Hai avuto la conferma che le turbolenze sono una gran rottura di b**e e basta... :mrgreen:

@...e qualsiasi odore abbia avuto la tua ascella, dubito che qualcuno sia venuto a controllare..... :P
quindi vai tranquillo e portati dietro il deodorante..... :mrgreen:

Ciaooooo
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4668
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da sardinian aviator » 3 maggio 2013, 13:19

Capra mummificata...Mumble, mumble ecco cos'era quell'odore! A me è successo lunedì pomeriggio scorso sulla FCO-AHO, in avvicinamento grande virata a destra quasi sulla Corsica, strana procedura e conseguente prudenziale stringimento di cintura. Infatti dovevamo evitare dei cumulinembi (visti dopo) ma si è ballato lo stesso un bel po' e mi sa che in coda il 321 le scosse le fa sentire di più. Comunque una signora sconosciuta ha stretto il braccio di mia moglie in una morsa tipo coccodrillo lasciandole i segni sulla pelle ed emanando quel caratteristico afrore. Poi si è scusata dicendo: sa, la paura.... Roba da far rapporto all'ANSV (per le ferite riportate da mia moglie) ed all'istituto zooprofilattico (per l'odore) :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da flyingbrandon » 3 maggio 2013, 14:04

marcello ha scritto:Ciao vi voglio raccontare questa esperienza:
Due giorni fa su un volo catania-milano ho rischiato di vomitare a ventaglio.
Intanto complimenti perché...hai cambiato qualcosa...non tutto....ma qualcosa è meglio di niente.
Avrai anche rischiato di vomitare a ventaglio ma...in realtà non hai vomitato per niente.
marcello ha scritto: Proprio su questo volo avevo deciso per la prima volta di affrontare a viso aperto le mie paure, e piazzarmi lato finestrino per guardare tutto quello che di solito non voglio vedere:
il decollo, l'arrivo in quota e le flessioni dell'ala..
il decollo tutto ok, devo dire che è meno terribile di quando credessi, in genere evitavo sempre di guardare fuori ma invece osservando ho notato che sparisce quella sensazione di vertigine.

l'arrivo in quota è gia stato piu difficile (per me) tra i vari movimenti, ondeggiamenti e assestamenti ho provato fastidio e mi sono riseduto lato corridoio.
Il fastidio era per l'ondeggiamento...perché ti sei nuovamente spostato "lato corridoio" se hai potuto constatare che la vertigine, guardando fuori, passa?
marcello ha scritto:
verso gli ultimi minuti del volo mi sono rispostato lato finestrino, sotto di noi un tappeto fittissimo di nubi bianche e il sole luminosissimo che faticavo a tenere gli occhi aperti anche con gli occhiali da sole.
ho pro0vato a guardare giù fin sotto l'ala e ho provato una vertigine, proprio in quel momento il comandante annuncia di tornare velocemente ai propri posti perchè stavamo per passare in una turbolenza....
Curiosità mia...l'annuncio dopo quanto è arrivato? Quanto prima hai avuto la vertigine? O è stato contemporaneo?
marcello ha scritto: l'aereo inizia a ballare, ci sbatacchia a destra e sinistra, sale e scende.. io so che non c'è pericolo ma inizio a sudare freddo e cerco con lo sguardo il sacchetto per vomitare; mi dico stavolta sbocco...
respiro profondamente (mentre mio figlio di 3 anni se la ride beatamente e altri passeggeri dormono come se nulla fosse).
per fortuna la turbolenza dura pochi minuti e poi inizia la fase di avvicinamento... anche stavolta è andata ma credo di aver sudato pure l'anima.
al mio arrivo in aereoporto l'ascella emanava un odore di capra mummificata.
No...non lo sai...pensi di saperlo...altrimenti non avresti sudato freddo. Soprattutto, da quello che scrivi, penso che le turbolenze incontrate, visti gli effetti sulle altre persone siano state di lieve entità. Però hai fatto, per la seconda volta in questo tuo viaggio, un'ottima cosa...hai pensato a respirare...in parole povere hai sudato l'anima quando ti sei ancorato ai tuoi pensieri e non per quello che realmente stava accadendo. Però sei riuscito per due volte a fare qualcosa di diverso...quindi ad avere maggiore lucidità. Penso che se non ti fossi spostato di posto e non ci fosse stato l'annuncio la tua ascella avrebbe goduto maggiormente ma...è stato perfetto così...ma non pensare che stavolta sia andata...hai avuto due ottimi spunti nei tuoi confronti...e il volo, come al solito, non è andato bene "per un pelo".
Ciao!


P.S: mia personale opinione...il titolo è sbagliato!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da la franci » 3 maggio 2013, 17:37

quando l'aereo scende e vedo le nuvole sotto di me solitamente mi preparo ad attraversarle sballottando... più o meno quando sulle montagne russe arrivi in cima alla salita...spesso trema, a volte sballotta solo una volta ci ha un po ' centrifugati! ma visto che mi preparavo al peggio la turbolenza è sempre stata meno di quello che mi aspettavo! !!!!
comunque bravo! ci ho messo un po ' a capire cosa volesse dire vomitare a ventaglio. ... quindi anche non averlo fatto è un traguardo!!!! forse la nausea era data dalla paura più che dalle nuvole visto che altri passeggeri non se ne sono nemmeno accorti!

marcello
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 62
Iscritto il: 22 giugno 2010, 22:01

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da marcello » 3 maggio 2013, 19:45

flyingbrandon ha scritto:
Il fastidio era per l'ondeggiamento...perché ti sei nuovamente spostato "lato corridoio" se hai potuto constatare che la vertigine, guardando fuori, passa?
perchè il guardare fuori unito ai movimenti ondulatori mi ha fatto venire un po' di vertigini, giramento di testa e una leggera nausea.


flyingbrandon ha scritto: Curiosità mia...l'annuncio dopo quanto è arrivato? Quanto prima hai avuto la vertigine? O è stato contemporaneo?
no, credo che le due cosa siano state distinte, mentre avevo il senso di vertigine l'aereo procedeva in linea retta, appena ho distolto lo sguardo c'è stato l'annuncio, inoltre il comandante non ha fatto in tempo a finire l'annuncio che già si ballava.

In realtà qualcuno preoccupato c'era, forse anche piu di me ma non ci ho fatto caso. in quei momenti mi concentro solo su chi sta meglio di me (per farmi coraggio)
comunque il movimento era piuttosto energico, per fare un esempio sembrava di stare su una fiat punto lanciata in discesa su uno sterrato pieno di massi e buche; è fastidioso anche in auto, figuriamoci su un aereo. :)

marcello
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 62
Iscritto il: 22 giugno 2010, 22:01

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da marcello » 3 maggio 2013, 19:48

la franci ha scritto: comunque bravo! ci ho messo un po ' a capire cosa volesse dire vomitare a ventaglio. ...
detto anche "a coda di pavone" o a "porta del paradiso" :lol: :lol:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da flyingbrandon » 3 maggio 2013, 19:55

marcello ha scritto: perchè il guardare fuori unito ai movimenti ondulatori mi ha fatto venire un po' di vertigini, giramento di testa e una leggera nausea.
E lato corridoio le vertigini ti sono passate, così come i giramenti di testa?
marcello ha scritto: In realtà qualcuno preoccupato c'era, forse anche piu di me ma non ci ho fatto caso. in quei momenti mi concentro solo su chi sta meglio di me (per farmi coraggio)
comunque il movimento era piuttosto energico, per fare un esempio sembrava di stare su una fiat punto lanciata in discesa su uno sterrato pieno di massi e buche; è fastidioso anche in auto, figuriamoci su un aereo. :)
Ma c'era o non c'era o non ci hai fatto caso?
Il fastidio è soggettivo...tuo figlio rideva...
Il movimento dell'entrata in nube me lo posso immaginare...ma , da come lo racconti, non mi sembra una turbolenza moderata/severa.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

marcello
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 62
Iscritto il: 22 giugno 2010, 22:01

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da marcello » 5 maggio 2013, 23:51

flyingbrandon ha scritto: E lato corridoio le vertigini ti sono passate, così come i giramenti di testa?
si, in genere provo molto fastidio durante le virate. un inclinazione di pochi gradi e se guardo fuori inizia a girarmi tutto. cosa che ho scoperto da poco che non mi accade durante il decollo. se invece mi distraggo le inclinazioni non le avverto nemmeno.
flyingbrandon ha scritto: Ma c'era o non c'era o non ci hai fatto caso?
Il fastidio è soggettivo...tuo figlio rideva...
Il movimento dell'entrata in nube me lo posso immaginare...ma , da come lo racconti, non mi sembra una turbolenza moderata/severa.
Ciao!
di sicuro è stata la più movimentata che ho visto nella mia scarsa esperienza di volo.
vedevo gente che dormiva, altri che leggevano ma percepivo anche qualche "voce di fondo" un po' concitata, per questo dico che probabilmente qualcuno spaventato c'era.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da flyingbrandon » 6 maggio 2013, 20:10

marcello ha scritto: si, in genere provo molto fastidio durante le virate. un inclinazione di pochi gradi e se guardo fuori inizia a girarmi tutto. cosa che ho scoperto da poco che non mi accade durante il decollo. se invece mi distraggo le inclinazioni non le avverto nemmeno.
Quindi pensi che sia perché ti distrai o per la diversa posizione?
marcello ha scritto:
di sicuro è stata la più movimentata che ho visto nella mia scarsa esperienza di volo.
vedevo gente che dormiva, altri che leggevano ma percepivo anche qualche "voce di fondo" un po' concitata, per questo dico che probabilmente qualcuno spaventato c'era.
Eh...probabilmente perché è scarsa... :D la voce di fondo, se non hai fatto caso, non è detto che sia una voce concitata di paura...e da quello che dici, gli altri, la maggior parte, era tranquilla. Ma a te cambia qualcosa?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
TheClubber
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 959
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:13
Località: 40km da BGY

Re: un volo poco piacevole

Messaggio da TheClubber » 7 maggio 2013, 11:33

Io mi ricorderò sempre un atterraggio assurdo a Eindhoven. Ovviamente c'era il solito tempo di melma e l'aereo ballava da far paura. C'era gente agitatissima. Io onestamente ero tranquillo perché sapevo che era tutto "nella norma".
Devo dire che invece quando l'aereo stava per toccare la pista e ho notato che l'aereo stesso puntava verso sinistra, un po' - ma poco -, mi sono spaventato. Quando siamo scesi ho compreso il motivo: tirava un ventaccio della madonna.... :lol: :lol: :lol: :lol:

Rispondi