ciao a tutti!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 26 agosto 2013, 20:43

Sono tornato a Monaco e debbo dire che leggendovi spesso il volo è stato molto più sereno, quindi se non caso di paura superata, almeno controllata!

Mi ha dato un po'di fastidio solo il decollo che evidentemente il mio cervello equipara istintivamente ad una situazione di pericolo. Un po'di turbolenze sulla Manica, ma, avendovi letto non mi hanno minimamente spaventato. Per il resto posso dire che era un a340-600 della LH che bello che è :oops: :oops: :oops:
solo un appunto su uno scricchiolio che sembrava provenire dal portabagagli sopra di me: si sentiva abbastanza distintamente nella fase di rullaggio prima della partenza e nelle turbolenza poco prime dell'atterraggio. Ovviamente non ho pensato fosse qualche problema dell'aereo ma un po'd'inquietudine. Leggendo ho pensato potesse essere la pressurizzazione ma chissà perché solo sopra di me....

rispetto al volo con l'a330-300 mi ha dato maggiore senso di sicurezza comunque, vuoi perché quadrimotore, vuoi perché è proprio un gigante: so che è soggettiva ma è solo per raccontarvi. Però il 330 mi è sembrato agire meglio nelle turbolenze perché all'andata non ne ho subita neanche una, al ritorno varie: ovviamente non sono viaggi comparabili ma ho pensato un aereo più "compatto" potesse soffrirne di meno, anche qui chiedo agli esperti!

Tra un mese vi dirò dell'a380 invece 8) su quello spero di non avere tachicardia neanche a decollo :|

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ciao a tutti!

Messaggio da flyingbrandon » 27 agosto 2013, 10:34

goldenstar ha scritto:. Ovviamente non ho pensato fosse qualche problema dell'aereo ma un po'd'inquietudine. Leggendo ho pensato potesse essere la pressurizzazione ma chissà perché solo sopra di me....
Il cigolio e qualche rumorino della cappelliera dovuto alle "plastiche" sono normali. È esattamente come lo scricchiolio nei cruscotti delle auto...
goldenstar ha scritto: Però il 330 mi è sembrato agire meglio nelle turbolenze perché all'andata non ne ho subita neanche una, al ritorno varie: ovviamente non sono viaggi comparabili ma ho pensato un aereo più "compatto" potesse soffrirne di meno, anche qui chiedo agli esperti!
No...di solito accade il contrario anche se non è esattamente legato alle dimensioni dell'aereo. Semplicemente all'andata non hai incontrato zone turbolente.
goldenstar ha scritto: Tra un mese vi dirò dell'a380 invece 8) su quello spero di non avere tachicardia neanche a decollo :|
Si...puoi anche evitarla ma..tutto sommato non farlo diventare un obbiettivo. Hai volato...ti incuriosisci...il decollo è emozionante...la leggera tachicardia non è sintomo di paura ma di una emozione. Volare non è un divano...volare emoziona...per lo meno io mi emoziono quindi un aumento dei battiti, se non lo prendi come sintomo di "paura" e non appiccichi nessuna etichetta....è bellissimo...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 27 agosto 2013, 20:38

proprio così flyingbrandon :wink:
però ammetto che al momento dell'attesa e poi dell'imbarco ero a dir poco agitato e solo una musica molto coinvolgente ad alto volume nelle cuffie mi calmava in parte. Però qualche passo avanti lo sto facendo a poco a poco 8)

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9615
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: ciao a tutti!

Messaggio da cabronte » 28 agosto 2013, 9:34

flyingbrandon ha scritto:
No...di solito accade il contrario anche se non è esattamente legato alle dimensioni dell'aereo. Semplicemente all'andata non hai incontrato zone turbolente.
Verissimo, vi racconto la mia esperienza sull' A330: dopo aver volato per anni su A320 e 737 la prima volta che sono salito su un A330 in fase di decollo ci ha messo molto tempo per staccarsi dalla pista, e già lì ero preoccupato :roll: , poi passato il viaggio,ad un certo punto in fase di atterraggio ha cominciato a vibrare tantissimo e sentivo il vuoto nello stomaco, e mi chiedevo..."ma che razzo di aereo è! :lol: Invece anche se il cielo era sereno c'erano forti turbolenze dovute al vento laterale (così ci hanno detto), mentre il viaggio di ritorno è stato molto confortevole, un gran bell' aereo! 8)
E poi i rumori sono normali, non ti devi preoccupare! :wink:
Ale

Avatar utente
francesco104
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 29 agosto 2011, 12:24
Località: Roma

Re: ciao a tutti!

Messaggio da francesco104 » 5 settembre 2013, 1:01

goldenstar ha scritto:Tra un mese vi dirò dell'a380 invece 8) su quello spero di non avere tachicardia neanche a decollo :|
Non devi aver paura del decollo, perchè è la fase più emozionante, insieme all'atterraggio del volo.
Durante il decollo, dopo una certa velocità si genera quella forza che l'ingegno dell'uomo ci ha fatto scoprire..sembrava quasi impossibile, invece funziona davvero e ci accompagna sempre in ogni situazione:è la portanza!
Per aggirare questa tua paura, prova a pensare a quello che stanno facendo durante la corsa di decollo i piloti nel cockpit..pensa ad ogni singolo istante..vivrai quella fase del volo con eccitazione.
Vedere...sentire trasformarsi un liner moderno da una macchina terrestre ad una volante è un'emozione stupenda, ci ricorda ogni volta quanto possa essere favoloso l'ingegno e l'intelligenza umana.
Vivi il decollo come i piloti e vedrai che il tuo cuore batterà per l'emozione e non più per la paura!
Varda, che te Sbrego!

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 5 settembre 2013, 18:31

Sì avete ragione voi è un momento che va vissuto emozionandosi!
Ho visto che l'aereo che prenderò molto probabilmente sarà l'a380 di cui avevo sentito al tg del problema delle ali (microfessure)! Ho letto che non sono ancora state sostituite; io viaggerò Air France: qualcuno potrebbe rassicurarmi a riguardo? Non voglio fare il paranoico ed è ovvio che se danno l'ok per volare dovrebbe essere tutto a posto ma non è bello sapere che nelle ali dell'aereo che ti sostiene ci sono fessure :SSS
Per il resto non vedo l'ora di provare il superjumbo!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4667
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: ciao a tutti!

Messaggio da sardinian aviator » 5 settembre 2013, 18:57

flyingbrandon ha scritto:
goldenstar ha scritto:. Volare non è un divano...volare emoziona...
Pure il divano.... anche lì, dipende :mrgreen:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 5 settembre 2013, 19:33

:) :oops: :)

Avatar utente
francesco104
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 29 agosto 2011, 12:24
Località: Roma

Re: ciao a tutti!

Messaggio da francesco104 » 6 settembre 2013, 2:01

goldenstar ha scritto:Sì avete ragione voi è un momento che va vissuto emozionandosi!
Ho visto che l'aereo che prenderò molto probabilmente sarà l'a380 di cui avevo sentito al tg del problema delle ali (microfessure)! Ho letto che non sono ancora state sostituite; io viaggerò Air France: qualcuno potrebbe rassicurarmi a riguardo? Non voglio fare il paranoico ed è ovvio che se danno l'ok per volare dovrebbe essere tutto a posto ma non è bello sapere che nelle ali dell'aereo che ti sostiene ci sono fessure :SSS
Per il resto non vedo l'ora di provare il superjumbo!
Ciao Goldenstar, tutti i velivoli siano moderni che non, soprattutto quelli di linea e da trasporto(cargo ecc) presentano microfratture, quindi segni da stress.
Un aereo come l'A380, e' sottoposto ad ogni decollo e ad ogni atterraggio, quando l'ala si carica letteralmente di tutto il peso del velivolo ad un stress assurdo, e' naturale che presenti dopo uno, due anni do servizio i primi segni da stress, ma e' una cosa a cui gli ingegneri airbus hanno ben pensato..ogni 380 viene regolarmente controllato tramite apposite apparecchiature le quali permettono di tenere sotto'occhio le micro micro fratture.
Ogni aereo da trasporto ne possiede, certo piu' e' grande e piu' la struttura e' sottoposta a degli stress maggiori, dovuti al carico..e' anche per questo che un 380 non compie tutti gli atterraggi e decolli che normalmente effettua un B737 a corto-medio raggio. Infatti piu' sono grandi e piu' vengono utilizzai per il lungo raggio..oltre normalmente ad altri fattori.
Quindi stai tranquillo che l'a380 e' una delle macchine piu' evolute al mondo..migliaia di ingegneri hanno versato sudore e ingegno su ogni metro di quel velivolo! Goditi il volo! Ciao:)
Varda, che te Sbrego!

Tatolina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 settembre 2013, 23:20

Re: ciao a tutti!

Messaggio da Tatolina » 6 settembre 2013, 21:13

Ciao Goldenstar!
Sono anch'io in cerca di rassicurazioni :D prossima anch'io a due voli con l'A380...e quanto leggo sulle micro fratture non mi tranquillizza per niente :shock:
Francesco104 è stato chiarissimo nella sua esposizione, che dovrebbe mettermi l'anima in pace.
Ma prima ne ero ignara. Ora posso aggiungere un altro fattore da tirare fuori dal cilindro dell'ansia nel momento meno opportuno :wink:

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 6 settembre 2013, 21:51

Grazie Francesco anzitutto: ovvio che ho pensato anch'io fosse monitorato scruposamente, ma...sarà difficile non pensarci in quota :S

Scusami Tatolina, davvero non intendevo alimentare una tua paura: io ammetto che pur essendo uomo mi sono sempre trovato a disagio a volare da quando una volta mi sono trovato su un piccolo aereo in una situazione di forte turbolenza :S comunque grazie a questo forum sto cercando di ritrovare un po'di serenità! L'ultimo viaggio con l'a340-600 l'ho vissuto in un misto di tensione ed entusiasmo! Addirittura è la prima volta che quasi mi sono divertito alle turbolenze, quasi eh...
Ho letto i tuoi interventi molto interessanti e dal sapore quasi filosofico, che denotano spirito mordace e curioso! Purtroppo alla fine starà solo a noi goderci il momento lasciando che le paure si dissolvano. Credo bene che ogni pranzo sia più rischioso di un volo intercontinentale eppure....
Tu per quale destinazione lo prenderai quel gigante dei cieli, se non sono indiscreto?

Tatolina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 settembre 2013, 23:20

Re: ciao a tutti!

Messaggio da Tatolina » 6 settembre 2013, 22:25

Tranquillo Goldenstar, non hai alimentato la mia paura...io spesso butto là battute dal sapore ironico/drammatico per allentare un po' la tensione :)

Come ho scritto in un altro post, sono più che certa che per svariate ragioni, se un aereo non rientra in un sufficiente range di sicurezza non viene messo in cielo. Immagino che la più preponderante sia il danno all'immagine della compagnia aerea. Sì, con un po' di cinismo, assimilo la scomoda idea che dove girano molti soldi si cercano di minimizzare al massimo le incognite che possano incidere sul bilancio finale d'esercizio :mrgreen:
Se vedrò staccarsi un'ala dal velivolo avrò forse il tempo di rimangiarmi la convinzione che i posti all'altezza delle ali sono quelli più sicuri :mrgreen:

La mia destinazione è la Malesia con il gigante, e con un aereo un po' più piccolino l'Indonesia poi.

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 6 settembre 2013, 23:10

Ahahha grande! Certo che è davvero grosso e mi chiedo come faccia a stat su: poi penso ai migliaia di ingegneri coi contro**** e alle migliaia di voli già fatti! Immagino comunque ti preoccupi di più il volo con l'aereo più piccolo :(
Anche a me piace drammatizzare ogni tanto per esorcizzare, alla fine è un atto come un altro quello di volare con persino meno rischi delle normali attività! Comunque io e te abbiamo il problema opposto: a me infastidisce il decollo e il resto più o meno fila via, tu il contrario da quanto ho capito!
Infine, io vado verso ovest sull'Atlantico cosa psicologicamente più stressante, almeno tu alternerai terra e mare!

Tatolina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 settembre 2013, 23:20

Re: ciao a tutti!

Messaggio da Tatolina » 6 settembre 2013, 23:23

Devo rettificare!! Ops :P volerò con A320 e A330, non con A380...niente giganti stavolta :)
quasi quasi ne sono felice :mrgreen:

Proprio così, Goldenstar. Il decollo è per me un momento sempre molto emozionante: mi carica d'adrenalina l'aumentare di potenza dei motori, percepire una forza di propulsione straordinaria che mi lancerà verso l'alto. Non mi sfiorano mai pensieri di pericolo in fase di decollo, tanto sono presa dal godermi la velocità e lo stacco da terra. E' come staccarsi da se stessi, dagli affanni e le piccinerie della vita quotidiana, concedersi l'illusione di poter lasciare tutto a terra, troppo pesante per potersi elevare e seguirmi in cielo.
L'atterraggio è un momento particolarmente piacevole, invece, perchè sancisce la fine di uno stato anomalo di sospensione della mia normalità.
Mi accade sempre , però, una cosa molto strana.
Quando viene annunciata la fase di discesa e viene quindi sancita la fine del volo ad alta quota, mi prende sempre l'ansia. Magari sono stata tranquilla per tutta la durata del viaggio, e quando inizia la fase di avvicinamento all'aeroporto, inizio ad agitarmi. Ma quando siamo ancora nell'alto dei cieli, non quando vedo avvicinarsi la terra. Non mi agito perchè temo che qualcosa possa accadere in fase di atterraggio. Per lo meno, non mi passano per la testa pensieri di questo genere.
Mi viene l'ansia, e basta, e vorrei che dal momento in cui la discesa viene annunciata a quando le ruote toccano il terreno trascorresse un rapidissimo istante soltanto...
Mah.... :roll:

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: ciao a tutti!

Messaggio da mermaid » 7 settembre 2013, 12:40

@tatolina
se vivi con entusiasmo il decollo perchè ti sembra di lasciare tutte le piccolezze a terra, l'ansia della discesa non può essere dovuta al fatto che a quelle piccolezze ti ci stai per riavvicinare?
Immagine

Ti!

Tatolina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 settembre 2013, 23:20

Re: ciao a tutti!

Messaggio da Tatolina » 8 settembre 2013, 14:07

mermaid ha scritto:@tatolina
se vivi con entusiasmo il decollo perchè ti sembra di lasciare tutte le piccolezze a terra, l'ansia della discesa non può essere dovuta al fatto che a quelle piccolezze ti ci stai per riavvicinare?
Me lo sono chiesto.
E potrebbe essere una spiegazione.
Anche se però non capisco per quale motivo il mio desiderio in quel momento è che si possa atterrare immediatamente.
Quando viene annunciata la discesa non penso "nooo cavolo, vorrei stare ancora in cielo", bensì "vorrei che si potesse giungere subito al suolo".
E' il lasso di tempo che separa l'annunico della discesa al momento in cui vedo i tetti degli edifici paralleli all'aereo a causarmi inquietudine, perchè vorrei che si annullasse portandomi subito quasi a contatto con la pista d'atterraggio.

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: ciao a tutti!

Messaggio da mermaid » 9 settembre 2013, 15:13

Tatolina ha scritto:
Anche se però non capisco per quale motivo il mio desiderio in quel momento è che si possa atterrare immediatamente.
Quando viene annunciata la discesa non penso "nooo cavolo, vorrei stare ancora in cielo", bensì "vorrei che si potesse giungere subito al suolo".
forse per il meccanismo 'via il dente, via il dolore'.. l'attesa a volte è più estenuante dell'evento stesso... hai presente quando l'estetista sadicamente accarezza la striscia per farti la ceretta e tu sei lì che pensi ''dai razzo, tira e facciamola finita' ? :mrgreen:
oramai stai per ritornare alle piccolezze... tagliamo corto sta discesa e rituffiamoci nel solito tran tran...


ma forse è meglio se continuiamo sul tuo 3d per non andare ot :D
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ciao a tutti!

Messaggio da flyingbrandon » 9 settembre 2013, 16:11

Tatolina ha scritto:
Me lo sono chiesto.
E potrebbe essere una spiegazione.
Anche se però non capisco per quale motivo il mio desiderio in quel momento è che si possa atterrare immediatamente.
Quando viene annunciata la discesa non penso "nooo cavolo, vorrei stare ancora in cielo", bensì "vorrei che si potesse giungere subito al suolo".
E' il lasso di tempo che separa l'annunico della discesa al momento in cui vedo i tetti degli edifici paralleli all'aereo a causarmi inquietudine, perchè vorrei che si annullasse portandomi subito quasi a contatto con la pista d'atterraggio.
Perché "mentalmente" non accetti lo stato transitorio, equivalente a quello dell'incertezza. E, come al solito, non vivi quel momento, ma preferisci essere in un altro momento che tu ritieni "più sicuro, più certo". Come non accetti di non sapere....di non avere una risposta, di non avere un ambito di incertezza. È lo stesso meccanismo.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Tatolina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 settembre 2013, 23:20

Re: ciao a tutti!

Messaggio da Tatolina » 9 settembre 2013, 22:18

mermaid ha scritto: forse per il meccanismo 'via il dente, via il dolore'.. l'attesa a volte è più estenuante dell'evento stesso... hai presente quando l'estetista sadicamente accarezza la striscia per farti la ceretta e tu sei lì che pensi ''dai razzo, tira e facciamola finita' ? :mrgreen:
oramai stai per ritornare alle piccolezze... tagliamo corto sta discesa e rituffiamoci nel solito tran tran...
:mrgreen: mi piace come spiegazione. E potrebbe riflettere la mia tipica impazienza...
ma....flyingbrandon ha detto la sua sotto...e....

Tatolina
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 settembre 2013, 23:20

Re: ciao a tutti!

Messaggio da Tatolina » 9 settembre 2013, 22:20

flyingbrandon ha scritto: Perché "mentalmente" non accetti lo stato transitorio, equivalente a quello dell'incertezza. E, come al solito, non vivi quel momento, ma preferisci essere in un altro momento che tu ritieni "più sicuro, più certo". Come non accetti di non sapere....di non avere una risposta, di non avere un ambito di incertezza. È lo stesso meccanismo.
Ciao!
...accidenti, c'hai preso in pieno.
Quello che ho scritto io è la sintesi perfetta della conclusione a cui tu sei arrivato.
E che mi spalanca gli occhi su una ovvietà tale che mi imbarazza non esserci giunta da sola...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: ciao a tutti!

Messaggio da mermaid » 9 settembre 2013, 22:41

in fondo è quello che avevo scritto anch'io... l'attesa di un evento futuro implica l'incertezza, visto che il futuro non esiste ancora. la conclusione negativa (e quindi il paragone al dolore dello strappo) era per riprendere il discorso di ritornare a terra tra quelle che tu definisci piccolezze, cioè ciò che ti fa vivere male, piccole cose su cui magari non riesci ad esercitare il controllo.

ma siamo sempre nel 3d di un'altra persona, si dovrebbe continuare di là, nel tuo :)
Immagine

Ti!

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 10 settembre 2013, 20:52

Flyingbrandon e gli altri intervenuti, tornando al problema posto, se quando sarò in volo guarderò le ali pensando, "chissà se con quelle crepe che hanno sosterranno il peso di questo bestione" sarà solo una mia paturnia senza alcun fondamento di cui dovrò solo sorriderne, giusto? :?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ciao a tutti!

Messaggio da flyingbrandon » 10 settembre 2013, 22:09

goldenstar ha scritto:Flyingbrandon e gli altri intervenuti, tornando al problema posto, se quando sarò in volo guarderò le ali pensando, "chissà se con quelle crepe che hanno sosterranno il peso di questo bestione" sarà solo una mia paturnia senza alcun fondamento di cui dovrò solo sorriderne, giusto? :?
Certo! Se , invece, intravedi una crepa che avanza ...smetti di sorridere e avvisa qualcuno.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 11 settembre 2013, 11:30

:mrgreen: 8)

in quel caso ordinerò doppio bicchiere di vino :?

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 22 settembre 2013, 2:38

eccomi qui dopo un volo di 8 ore con l'Airbus a380-800 Air France

come resoconto direi che il servizio abbastanza deludente in economy, sedili comodi, touch lento.
Mio comportamento: mi darei un cinque. Nessuna ansia fino all'imbarco, poi ho bisogno costantemente della musica per non sentire i rumori dell'aereo.Turbolenze non mi spaventano ma è come se da un momento all'altro mi aspettassi accadesse qualcosa....più che paura è un costante stato di tensione che, alla minima cosa sospetta (dal mio punto di vista) potrebbe divenire paura. Decollo non male, ma già del rumore dei flap (se non erro) simile ad una lunga sirena (mai sentito in altri apparecchi così tanto) mi allarma parecchio. Poi si procede lisci anche se si attraversano alcune turbolenze abbastanza toste. Io continuo a leggere, vedere film, etc...ma ogni dieci minuti, anche meno, guardo quanto tempo manca e spesso mi alzo con la scusa di andare in bagno :cry:
poi tutto bene, stavo pure cominciando quasi a divertirmi che si scende e lì s'inizia a ballare per bene, ma anche qui tutto bene sinché all'arrivo si sente una bella botta, tipico atterraggio bumpy dell'a380....io e altri (francesi) ci guardiamo piuttosto allarmati ma non è questo il peggio: dalla telecamera accesa davanti sembra quasi l'aereo tenga la pista a fatica con varie sbandate e una velocità alta (la più alta che abbia mai percepito in un atterraggio), poi dopo tanta tanta pista si ferma.

Mi spiace molto ma rispetto all'a330 Lufthansa o al MERAVIGLIOSO a340-600 Lufthansa imho non ci siamo proprio e per atterraggio e per comfort. :cry: :? unico vantaggio la maggior silenziosità.

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 22 settembre 2013, 2:39

comunque nulla di traumatico ma quell'atterraggio lo metto tra le brutte esperienze :|

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ciao a tutti!

Messaggio da flyingbrandon » 22 settembre 2013, 8:44

goldenstar ha scritto:comunque nulla di traumatico ma quell'atterraggio lo metto tra le brutte esperienze :|
Non ho capito perché. Non trovo che sia strano che sia più veloce e richieda più pista di aerei più piccoli...mi stupirei del contrario. Tu perché ti stupisci?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

goldenstar
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 8 aprile 2013, 3:31

Re: ciao a tutti!

Messaggio da goldenstar » 23 settembre 2013, 2:07

perché non ero mai stato a bordo di un a380 e quando c'è stata la botta è stata obiettivamente dura, tanto che mi sono guardato con altri passeggeri, ma l'attimo di terrore è quando ho visto la telecamera posta davanti al mio scompartimento (quindi non potevo evitare di vederla) e ho visto (unita alla mia sensazione) che la velocità era tale che sembrava faticare a tenere la pista. Ora dirai-e giustamente dato che io non sono nulla di aerei a livello tecnico-che è stata solo una sensazione, che era tutto sotto controllo e che questa paura era soggettiva....d'altronde al ritorno con lo stesso aereo sarò preparato, ma visto che qui di paure si tratte, ammetto che un momento di terrore come questo l'ho raramente vissuto su un aereo, anche se è durato pochi secondi e il volo complessivamente non è stato brutto.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ciao a tutti!

Messaggio da flyingbrandon » 23 settembre 2013, 14:13

goldenstar ha scritto:perché non ero mai stato a bordo di un a380 e quando c'è stata la botta è stata obiettivamente dura, tanto che mi sono guardato con altri passeggeri, ma l'attimo di terrore è quando ho visto la telecamera posta davanti al mio scompartimento (quindi non potevo evitare di vederla) e ho visto (unita alla mia sensazione) che la velocità era tale che sembrava faticare a tenere la pista. Ora dirai-e giustamente dato che io non sono nulla di aerei a livello tecnico-che è stata solo una sensazione, che era tutto sotto controllo e che questa paura era soggettiva....d'altronde al ritorno con lo stesso aereo sarò preparato, ma visto che qui di paure si tratte, ammetto che un momento di terrore come questo l'ho raramente vissuto su un aereo, anche se è durato pochi secondi e il volo complessivamente non è stato brutto.
Certo...la sensazione è stata tua...il legame veloce, troppo e perdita di controllo, è dovuto, probabilmente, all'ignoranza in materia unita alla predisposizione a "pensare il peggio". La sfumatura, che fa la differenza, è che una volta avuta quella paura, in quel momento, corretta dal tuo punto di vista e l'esito...che ha dimostrato essere stato tutto "normale", decidi di archiviare l'esperienza come "che brutto...un momento di terrore che ricorderò" invece di "che pirla che sono"... :mrgreen: sei stato bravo...e questo tipo di paura, non preventiva ma mentre sta accadendo qualcosa che non riconosci ,se ne va velocemente....purché tu sappia che le tue interpretazioni sono, per ora, fuorvianti.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi