credevo di essere guarita

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
ami miami
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 115
Iscritto il: 3 marzo 2013, 16:11

credevo di essere guarita

Messaggio da ami miami » 19 settembre 2013, 15:32

uffi sono stata in america grazie a voi e ci andrei ancora ma ora devo andare a milano il mese prossimo e il mio boy vuole andare ij aereo io invece in treno che tra l altro ha lo stesso costo e questo e fonte di disagi e di discussioni...uffi io quando non e necessario non prendo l aereo poi mi fisso dicendo magari ad ottobre e brutto tempo oppure al nord e brutto tempo oppure gli aerei nazionali sono piu piccoli uffi vorrei sentirmi libera...ma mi rendo conto di non esserlo...ps le e con l accento il mio pc al momento nom le da

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6896
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da **F@b!0** » 19 settembre 2013, 15:50

si, gli aerei che fanno le rotte nazionali sono più piccoli! e con questo? piccolo non vuol dire insicuro, anzi, sono più controllati, la manutenzione si fa non principalmente in base alle ore di volo, ma più in base ai cicli, ossia al numero di voli, e un aereo che fa rotte nazionali fa circa 8 cicli al giorno, per cui raggiunge prima il numero massimo di cicli prima di dover fare la manutenzione completa, quindi la fa più spesso rispetto ad un aereo che fa rotte intercontinentali che fa 1/2 cicli al giorno!
dici di volerti sentire più libera, soffri di claustrofobia? perchè il treno è più stretto, e devi starci più a lungo, con l'aereo in 1 ora sei arrivata, se proprio non vuoi stare 1 ora seduta puoi sempre alzarti per andare in bagno una volta in crociera, non è vietato alzarsi in un aereo "piccolo"!
riguardo al meteo, se l'aereo vola vuol dire che può farlo, nessun comandante è così cretino da volare in mezzo ad un temporale dove rischia di non tornare a casa, perchè si, anche lui ha famiglia!
l'aereo che balla non è una cosa pericolosa, ok, forse può intimorire, ma è assolutamente normale, anche le navi viaggiano leggermente di traverso se devono attraversare forti correnti e torti venti, solo che non si nota, data la stazza, mentre negli aerei si vede tanto, soprattutto perchè il vento non è una corrente marina, soffia molto più forte! ieri qui c'erano 95 km/h di vento, ma gli aerei atterravano e ripartivano normalmente!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da Maxx » 19 settembre 2013, 16:24

La scelta tra treno e aereo in una tratta tipo Roma-Milano (che mi pare sia quella che devi fare tu) è determinata solo da cosa devi andare a fare a destinazione e soprattutto a che ora. Io sono andato a Roma a maggio in treno, perchè avevo appuntamento alle 11 a Trastevere e il treno era anche un pò più economico: partendo alle 7:30 sono arrivato perfettamente in orario. A giugno ci sono riandato in aereo perchè avevo appuntamento allo stesso posto ma alle 10: irraggiungibile in treno, a meno di partire da Milano alle 5. Se dovessi andarci per diletto (magari!) ci andrei assolutamente in treno. Se invece non stiamo parlando di Roma-Milano, dipende dalla distanza. Palermo-Milano in treno è una sfida al destino! :-)

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da mermaid » 19 settembre 2013, 17:06

noooooo ami!!!!!!!!!! :D

cosa hai voglia di fare? ci mettiamo qui a riparlarne o ti compri il biglietto del treno e chi ti ama ti segua ? :mrgreen:
Immagine

Ti!

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da Fabio Airbus » 19 settembre 2013, 17:52

ami miami ha scritto:...ps le e con l accento il mio pc al momento nom le da
Non ti funzionano neanche le virgole :mrgreen: ?
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

ami miami
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 115
Iscritto il: 3 marzo 2013, 16:11

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da ami miami » 21 settembre 2013, 23:31

il pc non e mio allora anche per pigrizia ora non mi metto a scoprirne tutti i tasti....ahhhh...comunque la tratta e bari milano e al ritorno milano roma e abbiamo necessita di fare tutto nell arco di un giorno capisci bene che lui nn voglia farsi 15 ore di treno e perdere due notti di sonno....uffi credo non ci andro...non voglio rischiare di spaventarmi e non andare in australia...viaggio dei miei sogniiiiiiii

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da mermaid » 22 settembre 2013, 9:44

ami miami ha scritto:..uffi credo non ci andro...non voglio rischiare di spaventarmi e non andare in australia...viaggio dei miei sogniiiiiiii
potrebbe succedere invece che ti fai due voli tranquilli e ti rendi conto che non c'è bisogno di farsi venire alcuna ansia.
''non voglio rischiare di spaventarmi'' suona proprio come una bella scusa per autogiustificarsi e mettersi la coscienza a posto per aver rinunciato.
il volo in australia è già programmato? biglietti fatti? o è solo un miraggio che ti fa da appiglio per evitare ogni volo da qui ad allora, se ci sarà un allora?
Immagine

Ti!

ami miami
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 115
Iscritto il: 3 marzo 2013, 16:11

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da ami miami » 22 settembre 2013, 12:36

il volo in australia no non e stato ancoa prenotato solo pe mancanza di soldi al momento sai non e che sia proprio immediao trovare i soldi...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da mermaid » 22 settembre 2013, 13:03

ami miami ha scritto:il volo in australia no non e stato ancoa prenotato solo pe mancanza di soldi al momento sai non e che sia proprio immediao trovare i soldi...
ok, quindi il viaggio in australia al momento è solo un sogno, un'ipotesi. direi un po' pochino come appiglio...
mi dicessi: ho chiesto un prestito in banca per pagarmi volo+alloggio in australia a gennaio e non posso permettermi spese superflue ci potrebbe stare, ma attualmente di concreto in mano non hai niente, quindi l'australia è una scusa, bellissima e buonissima, ma allo stato dei fatti solo una scusa.
non ti sto dicendo che devi a tutti i costi prendere l'aereo per milano, ma non trovare una scusa per la tua rinuncia, accettala e basta..
Immagine

Ti!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da tartan » 22 settembre 2013, 14:16

Non solo l'Australia è un sogno, è anche di la da venire e forse neanche verrà, ecco perchè non ti preoccupa, è facile parlarne viste le premesse. Il volo a Milano invece è una cosa concreta e ha ragione lui, non esiste che per un giorno si debbano perdere ore di sonno, non è proprio giusto. Se vuoi stare con lui devi prendere l'aereo, perché è la soluzione migliore, non perché è bello volare, che non centra niente. Le soluzioni sono due
1 vai con lui, in aereo
2 lo mandi solo, in aereo
La soluzione senza aereo non esiste, punto
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11585
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da flyingbrandon » 22 settembre 2013, 16:08

ami miami ha scritto:uffi credo non ci andro...non voglio rischiare di spaventarmi e non andare in australia...viaggio dei miei sogniiiiiiii
Ti hanno già risposto perfettamente...queste sono minchiate. Non puoi guarire perché non sei malata. La paura non è una malattia. Più che altro...fossi anche convinta di mantenere intatto il "sogno d'Australia"...vuoi farmi intendere che scegli di vivere così ora, per un ipotetico viaggio in Australia, che al momento, è solo un sogno? Eddai...il coraggio di essere consapevole delle tue scuse è il primo gradino...poi ti puoi anche accontentare del primo gradino...ma girarti e tornare indietro è proprio un peccato....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

ami miami
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 115
Iscritto il: 3 marzo 2013, 16:11

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da ami miami » 22 dicembre 2013, 19:32

nn e piu capitato di dover andare a milano ma posso essere sincera dicendo che voli in italia nn ne prendo...preferisco prendere l aereo solo d estate e solo se devo vedere posti nuovi in europa e nel mondo...ma l italia si puo girare in treno o in bus o in macchina o in nave o a piedi ma non in aereo,,,,,mio boy tra un mese va a sciare ad aosta io no sia per l aereo sia perche odio il freddo e odio sciare ,,,,

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da Fabio Airbus » 22 dicembre 2013, 19:46

ragioni come mia madre che dice che se deve rischiare per prendere l`aereo almeno lo fa per vedere posti lontani.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da mermaid » 22 dicembre 2013, 21:44

bene, problema risolto direi: se vai in italia o viaggi su ruota\rotaia o rinunci, se vai all'estero prendi l'aereo.
un po' come me, entro i 5 piani cerco di fare le scale, se sono sei o più uso l'ascensore.
Immagine

Ti!

ami miami
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 115
Iscritto il: 3 marzo 2013, 16:11

Re: credevo di essere guarita

Messaggio da ami miami » 28 dicembre 2013, 15:47

ahhhhhh madonna miA dai migliorero'

Rispondi