Fobia del volo e... Ryanair!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 1 giugno 2014, 13:58

Mi sta succedendo una cosa "strana"...
A parte questa notte che, poco prima di prendere sonno, mi sono visto sull'aereo e mi svegliavo di colpo terrorizzato (poi scacciavo l'idea "sbagliata" e mi rilassavo), mi sembra che la FOBIA di prendere l'aereo si stia in parte trasformando in VOGLIA di provare...
Possibile?

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da mermaid » 1 giugno 2014, 14:05

..perchè no? :D
asseconda questa voglia.. lasciati trasportare......
Immagine

Ti!

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 1 giugno 2014, 14:17

mermaid ha scritto:..perchè no? :D
asseconda questa voglia.. lasciati trasportare......
...è quello che sto quasi facendo... ho preso il tr4olley della misura giusta, un paio di sneakers nuove...eccetera... sto leggendo di tutto e di più, e... a parte quando sono stanco... c'è una "quasi" lotta tra fobie e desiderio di vincerle... sono un po' a una svolta, perché viaggerò da solo, quindi... è propria una cosa per me stesso, con me stesso...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da mermaid » 1 giugno 2014, 14:29

UomoSenzAli ha scritto:
mermaid ha scritto:..perchè no? :D
asseconda questa voglia.. lasciati trasportare......
...è quello che sto quasi facendo... ho preso il tr4olley della misura giusta, un paio di sneakers nuove...eccetera... sto leggendo di tutto e di più, e... a parte quando sono stanco... c'è una "quasi" lotta tra fobie e desiderio di vincerle... sono un po' a una svolta, perché viaggerò da solo, quindi... è propria una cosa per me stesso, con me stesso...
sembra che il tuo cuore abbia una voglia matta di andare, e la tua testa sia lì a fare la suocera..... chiudi gli occhi, senti l'entusiasmo crescere, lasciati tirare dentro nel vortice senza opporti...... ammanetta la suocera al palo!!! :mrgreen:
Immagine

Ti!

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 1 giugno 2014, 14:43

mermaid ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:
mermaid ha scritto:..perchè no? :D
asseconda questa voglia.. lasciati trasportare......
...è quello che sto quasi facendo... ho preso il tr4olley della misura giusta, un paio di sneakers nuove...eccetera... sto leggendo di tutto e di più, e... a parte quando sono stanco... c'è una "quasi" lotta tra fobie e desiderio di vincerle... sono un po' a una svolta, perché viaggerò da solo, quindi... è propria una cosa per me stesso, con me stesso...
sembra che il tuo cuore abbia una voglia matta di andare, e la tua testa sia lì a fare la suocera..... chiudi gli occhi, senti l'entusiasmo crescere, lasciati tirare dentro nel vortice senza opporti...... ammanetta la suocera al palo!!! :mrgreen:
Il mio cuore HA una voglia matta...
Una voglia matta di avventura, di cose nuove, e, dulcis in fundo, di quello che mi aspetta DOPO il volo... che è davvero un sogno che si realizza, a livello umano e professionale... Prendere quell'aereo rappresenta una svolta, in tutti i suoi aspetti... Sotto tutti i punti vi vista. Sia per il mio "cambiamento" in merito, sia per la destinazione...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da mermaid » 1 giugno 2014, 14:51

UomoSenzAli ha scritto:
mermaid ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:
mermaid ha scritto:..perchè no? :D
asseconda questa voglia.. lasciati trasportare......
...è quello che sto quasi facendo... ho preso il tr4olley della misura giusta, un paio di sneakers nuove...eccetera... sto leggendo di tutto e di più, e... a parte quando sono stanco... c'è una "quasi" lotta tra fobie e desiderio di vincerle... sono un po' a una svolta, perché viaggerò da solo, quindi... è propria una cosa per me stesso, con me stesso...
sembra che il tuo cuore abbia una voglia matta di andare, e la tua testa sia lì a fare la suocera..... chiudi gli occhi, senti l'entusiasmo crescere, lasciati tirare dentro nel vortice senza opporti...... ammanetta la suocera al palo!!! :mrgreen:
Il mio cuore HA una voglia matta...
Una voglia matta di avventura, di cose nuove, e, dulcis in fundo, di quello che mi aspetta DOPO il volo... che è davvero un sogno che si realizza, a livello umano e professionale... Prendere quell'aereo rappresenta una svolta, in tutti i suoi aspetti... Sotto tutti i punti vi vista. Sia per il mio "cambiamento" in merito, sia per la destinazione...
adesso ti vengo a prendere e ti faccio salire su quell'aereo a calci in q.lo!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ci credo che il tuo cuore ( o la tua anima) scalpiti...... spazza via tutte le false credenze che ti tengono attaccato al passato e Svolta (con la S maiuscola!) :D
Immagine

Ti!

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 1 giugno 2014, 14:56

mermaid ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:
mermaid ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:
mermaid ha scritto:..perchè no? :D
asseconda questa voglia.. lasciati trasportare......
...è quello che sto quasi facendo... ho preso il tr4olley della misura giusta, un paio di sneakers nuove...eccetera... sto leggendo di tutto e di più, e... a parte quando sono stanco... c'è una "quasi" lotta tra fobie e desiderio di vincerle... sono un po' a una svolta, perché viaggerò da solo, quindi... è propria una cosa per me stesso, con me stesso...
sembra che il tuo cuore abbia una voglia matta di andare, e la tua testa sia lì a fare la suocera..... chiudi gli occhi, senti l'entusiasmo crescere, lasciati tirare dentro nel vortice senza opporti...... ammanetta la suocera al palo!!! :mrgreen:
Il mio cuore HA una voglia matta...
Una voglia matta di avventura, di cose nuove, e, dulcis in fundo, di quello che mi aspetta DOPO il volo... che è davvero un sogno che si realizza, a livello umano e professionale... Prendere quell'aereo rappresenta una svolta, in tutti i suoi aspetti... Sotto tutti i punti vi vista. Sia per il mio "cambiamento" in merito, sia per la destinazione...
adesso ti vengo a prendere e ti faccio salire su quell'aereo a calci in q.lo!!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ci credo che il tuo cuore ( o la tua anima) scalpiti...... spazza via tutte le false credenze che ti tengono attaccato al passato e Svolta (con la S maiuscola!) :D
Ecco... un paio di calci in c**o per riportarmi sulla terra non credo che mi farebbero male :P
Certo sarebbe più semplice se non fossi da solo, magari con una persona tranquilla ed esperta alla quale potessi rompere le palle con le domande mentre si è in viaggio...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da mermaid » 1 giugno 2014, 15:04

cioè una santa col brevetto da pilota? :mrgreen:
ma perchè non guardare fuori dal finestrino, ammirare il panorama e assaporare gli ultimi istanti da crisalide prima di diventare una bellissima farfalla?

sono un'eterna romantica, se non si fosse capito, ma se vuoi qualche cosa di tecnico ti parlo del drenaggio toilette :mrgreen:

scherzi a parte, è comprensibile che un cambiamento del genere nella tua vita scateni emozioni tali che possono sfociare nel panico, perchè ti stai mettendo completamente in gioco. la tua mente allora cerca di aggrapparsi al noto e per non fartelo mollare 'demonizza' proprio il mezzo che ti porterà alla tua nuova vita. un mezzo che non conosci e che è quindi potenzialmente pericoloso. (ma ne sei poi così convinto che l'aereo sia così pericoloso? se lo fossi, ma comunque al di là del confine ci fosse la tua nuova vita, risolveresti il problema saltando sulla macchina con il pieno nel serbatoio.. ryan non vola in posti che non siano anche raggiungibili in macchina, con un po' più di sbattimento.. ma non lo fai, perchè dentro di te sai già che il problema non è lì, in quel bellissimo tubo con le ali che vola). cerca di capire allora che questa 'fobia' è solo un inganno... è quello che vuoi? temi di far soffrire\deludere qualcuno con la tua partenza?
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 1 giugno 2014, 19:16

UomoSenzAli ha scritto:Mi sta succedendo una cosa "strana"...
A parte questa notte che, poco prima di prendere sonno, mi sono visto sull'aereo e mi svegliavo di colpo terrorizzato (poi scacciavo l'idea "sbagliata" e mi rilassavo), mi sembra che la FOBIA di prendere l'aereo si stia in parte trasformando in VOGLIA di provare...
Possibile?
No...non ti sta succendo una cosa "strana"....in realtà è più strano il modo di vivere che stavi adottando...e, come spesso ricordo, non ci vogliono anni o metodi per cambiare il proprio modo di pensare....basta un click....e quel click l'hai fatto....ora hai voglia di "scoprire". A volte ti sembrerà di "ricadere" ...e lo farai...ma, come nel sogno, te ne accorgi e trasformi i tuoi pensieri "ansiosi" in "voglia di". Uomo poi, detto tra noi, avrei più paura di una vita da zombie rispetto ad una vita attraversata da sobbalzi emotivi...i secondi rappresentano la vita...mentre la staticità...l'avere tutto programmato...il volere che nulla accada...è proprio una "morte"...e preferisco farlo quando dovrò farlo che non uccidermi lentamente aspettando che accada. Daje! Sii folle ogni tanto. Quando la tua vocina ti dice "mah..." fallo...prova....sbaglia...mandati a c***re...ti si sta aprendo davanti una vita diversa....provala!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 1 giugno 2014, 19:26

UomoSenzAli ha scritto:
Certo sarebbe più semplice se non fossi da solo, magari con una persona tranquilla ed esperta alla quale potessi rompere le palle con le domande mentre si è in viaggio...
No...questo è un viaggio per te e dentro di te...meglio solo.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 2 giugno 2014, 17:43

mermaid ha scritto:cioè una santa col brevetto da pilota? :mrgreen:
ma perchè non guardare fuori dal finestrino, ammirare il panorama e assaporare gli ultimi istanti da crisalide prima di diventare una bellissima farfalla?

sono un'eterna romantica, se non si fosse capito, ma se vuoi qualche cosa di tecnico ti parlo del drenaggio toilette :mrgreen:

scherzi a parte, è comprensibile che un cambiamento del genere nella tua vita scateni emozioni tali che possono sfociare nel panico, perchè ti stai mettendo completamente in gioco. la tua mente allora cerca di aggrapparsi al noto e per non fartelo mollare 'demonizza' proprio il mezzo che ti porterà alla tua nuova vita. un mezzo che non conosci e che è quindi potenzialmente pericoloso. (ma ne sei poi così convinto che l'aereo sia così pericoloso? se lo fossi, ma comunque al di là del confine ci fosse la tua nuova vita, risolveresti il problema saltando sulla macchina con il pieno nel serbatoio.. ryan non vola in posti che non siano anche raggiungibili in macchina, con un po' più di sbattimento.. ma non lo fai, perchè dentro di te sai già che il problema non è lì, in quel bellissimo tubo con le ali che vola). cerca di capire allora che questa 'fobia' è solo un inganno... è quello che vuoi? temi di far soffrire\deludere qualcuno con la tua partenza?
È esattamente quello. Un cambiamento che POTREBBE anche divenire totale, nel breve e lungo termine.
Ho sempre avuto la fobia del volo, e... ho sempre detto che l'avrei affrontata e vinta FORSE solo per amore (a proposito di inguaribili romantici... :-P ).
Sta di fatto che l'unico amore "valido" per cui mi sono trovato a "decidere" che è ora di affrontarla e vincerla... è quello per me stesso...

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 2 giugno 2014, 17:45

flyingbrandon ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:Mi sta succedendo una cosa "strana"...
A parte questa notte che, poco prima di prendere sonno, mi sono visto sull'aereo e mi svegliavo di colpo terrorizzato (poi scacciavo l'idea "sbagliata" e mi rilassavo), mi sembra che la FOBIA di prendere l'aereo si stia in parte trasformando in VOGLIA di provare...
Possibile?
No...non ti sta succendo una cosa "strana"....in realtà è più strano il modo di vivere che stavi adottando...e, come spesso ricordo, non ci vogliono anni o metodi per cambiare il proprio modo di pensare....basta un click....e quel click l'hai fatto....ora hai voglia di "scoprire". A volte ti sembrerà di "ricadere" ...e lo farai...ma, come nel sogno, te ne accorgi e trasformi i tuoi pensieri "ansiosi" in "voglia di". Uomo poi, detto tra noi, avrei più paura di una vita da zombie rispetto ad una vita attraversata da sobbalzi emotivi...i secondi rappresentano la vita...mentre la staticità...l'avere tutto programmato...il volere che nulla accada...è proprio una "morte"...e preferisco farlo quando dovrò farlo che non uccidermi lentamente aspettando che accada. Daje! Sii folle ogni tanto. Quando la tua vocina ti dice "mah..." fallo...prova....sbaglia...mandati a c***re...ti si sta aprendo davanti una vita diversa....provala!
Ciao!
Sai... Io ho vissuto ( e vivo tutt'ora) una vita "folle"... e i sobbalzi emotivi fanno parte della mia quotidianità. Non potrei mai accettare di vivere da "zombie", senza mordere la vita stessa e tutto quello che di meraviglioso ne concerne...
Il volo, beh... quel "click" hai ragione che ogni tanto si ricade... poi si "torna alla base", lo si prende per i capelli e lo si rieduca in positività...
Non è facile.
Sono curioso di vedermi, poi, "al momento del debutto"... :-)

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da mermaid » 2 giugno 2014, 18:50

l'amore per se stessi deve sempre venire al primo posto.. se non sai amare te stesso come puoi amare qualcun altro? perciò hai ragione, vinci questa paura, fallo per Amore! :D
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 2 giugno 2014, 20:45

UomoSenzAli ha scritto: Non è facile.
Sono curioso di vedermi, poi, "al momento del debutto"... :-)
Come no? L'hai già fatto...
Ti vedrai.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da tartan » 3 giugno 2014, 13:16

Stai solo diventando finalmente un uomo!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da tartan » 3 giugno 2014, 13:21

mermaid ha scritto:l'amore per se stessi deve sempre venire al primo posto..
Cara Elena, su questo non sono daccordo e non lo sarò mai! :D
Però, che sia così, di fatto, non lo metto in dubbio.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 9 giugno 2014, 17:42

Ci siamo... è dopodomani, l'11... Volo Torino-Bari, ore 12.15, ho i biglietti in mano e...
...sto guardando i treni della sera del dieci. Ce n'è uno comodo-comodo e diretto... :-(

Avatar utente
MR
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 310
Iscritto il: 17 aprile 2007, 0:33
Località: La Spezia

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da MR » 9 giugno 2014, 23:53

Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo!
Se prendi il treno ADESSO non salirai mai più in vita tua su un aereo!!!
Sei a un punto di non ritorno, hai già il bagaglio... Se ormai sulla strada giusta.
Chiudi l''orario dei treni...

Avatar utente
rex91
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 740
Iscritto il: 19 settembre 2007, 0:20
Località: Palermo-Sicilia

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da rex91 » 9 giugno 2014, 23:57

UomoSenzAli ha scritto:Ci siamo... è dopodomani, l'11... Volo Torino-Bari, ore 12.15, ho i biglietti in mano e...
...sto guardando i treni della sera del dieci. Ce n'è uno comodo-comodo e diretto... :-(
gli stessi biglietti dopo il volo saranno un bellissimo ricordo! te lo dice uno che colleziona tutte le carte di imbarco e ognuna è un sorriso, un viaggio lontano ;)
"...la comitiva, guidata da Fantozzi che era il capogruppo (e anche il più insidiato dal vino) prese posto in un terrificante trimotore Savoia Marcheti in tela cerata. Unico inconveniente: Fantozzi aveva perso i biglietti dell'intero gruppo. Ma il pilota era così preoccupato per il decollo (risultò poi che l'aereo era fermo da una trentina d'anni) che non vi diede gran peso e li accettò sulla fiducia..."

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 9 giugno 2014, 23:58

MR ha scritto:Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo!
Se prendi il treno ADESSO non salirai mai più in vita tua su un aereo!!!
Sei a un punto di non ritorno, hai già il bagaglio... Se ormai sulla strada giusta.
Chiudi l''orario dei treni...
Ho una paura addosso... che non hai idea. O forse ce l'hai. Ho tutto...ma sto cercando di stare tranquillo pensando che NON è domani...e sto vivendo "domani" come se fosse l'ultimo giorno di vita, come se quell'aereo mi cancellasse dalla mia esistenza "normale"...

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 10 giugno 2014, 0:00

rex91 ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:Ci siamo... è dopodomani, l'11... Volo Torino-Bari, ore 12.15, ho i biglietti in mano e...
...sto guardando i treni della sera del dieci. Ce n'è uno comodo-comodo e diretto... :-(
gli stessi biglietti dopo il volo saranno un bellissimo ricordo! te lo dice uno che colleziona tutte le carte di imbarco e ognuna è un sorriso, un viaggio lontano ;)
Lo sarebbero SE...ce la facessi...i biglietti non li ho fatti io, sono aziendali, non ci rimetto neanche un euro...salvo che pagarmi il viaggio in treno..però cabina letto, dormire in treno, bello tranquillo...o volare per un'ora e quaranta minuti rischiando di morire di paura?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 10 giugno 2014, 0:47

UomoSenzAli ha scritto:Ci siamo... è dopodomani, l'11... Volo Torino-Bari, ore 12.15, ho i biglietti in mano e...
...sto guardando i treni della sera del dieci. Ce n'è uno comodo-comodo e diretto... :-(
E tu perché hai guardato i treni di dopodomani se è ancora oggi?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 10 giugno 2014, 0:48

UomoSenzAli ha scritto:
MR ha scritto:Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo!
Se prendi il treno ADESSO non salirai mai più in vita tua su un aereo!!!
Sei a un punto di non ritorno, hai già il bagaglio... Se ormai sulla strada giusta.
Chiudi l''orario dei treni...
Ho una paura addosso... che non hai idea. O forse ce l'hai. Ho tutto...ma sto cercando di stare tranquillo pensando che NON è domani...e sto vivendo "domani" come se fosse l'ultimo giorno di vita, come se quell'aereo mi cancellasse dalla mia esistenza "normale"...
E perché decidi di viverlo così? Per carità...sono scelte...però è strano che una persona scelga così...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 10 giugno 2014, 1:02

flyingbrandon ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:Ci siamo... è dopodomani, l'11... Volo Torino-Bari, ore 12.15, ho i biglietti in mano e...
...sto guardando i treni della sera del dieci. Ce n'è uno comodo-comodo e diretto... :-(
E tu perché hai guardato i treni di dopodomani se è ancora oggi?
Ciao!
Per vedere se c'era il posto cabina letto...e quanto costava... l'ora di arrivo a bari stazione e il tempo con collegamento navetta per raggiungere l'aereoporto (perché la macchina aziendale viene a prendermi lì... ) :|

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 10 giugno 2014, 1:05

flyingbrandon ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:
MR ha scritto:Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo! Non farlo!
Se prendi il treno ADESSO non salirai mai più in vita tua su un aereo!!!
Sei a un punto di non ritorno, hai già il bagaglio... Se ormai sulla strada giusta.
Chiudi l''orario dei treni...
Ho una paura addosso... che non hai idea. O forse ce l'hai. Ho tutto...ma sto cercando di stare tranquillo pensando che NON è domani...e sto vivendo "domani" come se fosse l'ultimo giorno di vita, come se quell'aereo mi cancellasse dalla mia esistenza "normale"...
E perché decidi di viverlo così? Per carità...sono scelte...però è strano che una persona scelga così...
Ti ho letto tanto, in giro, e so che hai ragione. Il fatto è che non riesco ad applicare la tua giusta teoria alla pratica. La paura, quando ti prende come succede a me, non riesci a "conviverla" portandola dietro... non so come dire... ti blocchi...e se succede che mi blocco mentre vado sull'aereo, e non posso permettermelo (perché devo proprio andare a Bari...)...che faccio?... mi violento e salgo lo stesso, e vivo quel tempo senza riuscire a controllarmi? Tu sei una persona pragmatica, io emozionale (per il mio lavoro è un bene che io lo sia, come è un bene che lo sia per il tuo...), ma è chiaro che questo ponde dei limiti quando...devi affrontare le tue emozioni...o lasciarle vivere... ho il terrore di una crisi di panico, di stare male senza poter togliermi da quella situazione di impotenza...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 10 giugno 2014, 1:08

UomoSenzAli ha scritto: Per vedere se c'era il posto cabina letto...e quanto costava... l'ora di arrivo a bari stazione e il tempo con collegamento navetta per raggiungere l'aereoporto (perché la macchina aziendale viene a prendermi lì... ) :|
Si...ma dovendo andare tu in aereo...perché hai guardato il posto e il prezzo della cabina letto in treno?
Quando esci di casa per andare al lavoro guardi il prezzo di noleggio di un auto nel caso la tua decida di non partire? Controlli se c'è un posto nell'ospedale, reparto cardiologia, prima di uscire per una passeggiata?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 10 giugno 2014, 1:12

flyingbrandon ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto: Per vedere se c'era il posto cabina letto...e quanto costava... l'ora di arrivo a bari stazione e il tempo con collegamento navetta per raggiungere l'aereoporto (perché la macchina aziendale viene a prendermi lì... ) :|
Si...ma dovendo andare tu in aereo...perché hai guardato il posto e il prezzo della cabina letto in treno?
Quando esci di casa per andare al lavoro guardi il prezzo di noleggio di un auto nel caso la tua decida di non partire? Controlli se c'è un posto nell'ospedale, reparto cardiologia, prima di uscire per una passeggiata?
Ciao!
Perché ho tempo fino a domani per comprare il biglietto del treno, che parte da Torino Porta Nuova alle 20.20...
I biglietti dell'aereo li ho già, quelli mi terrorizzano. Vedere che posso decidere per il treno mi tranquillizza...penso al mio bel vagone letto, conl libro...una dormitina serena, cullato dalle ruote...sulla terraferma...
E no, non controllo di certo se c'è un posto in ospedale...quando esco per una passeggiata, se mi succede qualcosa cado a...un metro e mezzo da terra, non da dieci km... e mi raccolgono intero, non frappé...e magari la scampo...da lassù, mica la scampi...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 10 giugno 2014, 1:16

UomoSenzAli ha scritto: Ti ho letto tanto, in giro, e so che hai ragione. Il fatto è che non riesco ad applicare la tua giusta teoria alla pratica. La paura, quando ti prende come succede a me, non riesci a "conviverla" portandola dietro... non so come dire... ti blocchi...e se succede che mi blocco mentre vado sull'aereo, e non posso permettermelo (perché devo proprio andare a Bari...)...che faccio?... mi violento e salgo lo stesso, e vivo quel tempo senza riuscire a controllarmi? Tu sei una persona pragmatica, io emozionale (per il mio lavoro è un bene che io lo sia, come è un bene che lo sia per il tuo...), ma è chiaro che questo ponde dei limiti quando...devi affrontare le tue emozioni...o lasciarle vivere... ho il terrore di una crisi di panico, di stare male senza poter togliermi da quella situazione di impotenza...
Se non metti in dubbio di non prenderlo e di dover pensare ad avere una crisi di panico non avrai neanche il problema di decidere cosa fare e non avrai neanche la crisi di panico...soprattutto se controlli il tuo respiro....sappi che non puoi avere una crisi di panico e una respirazione normale. Tu pensi di sapere come io sia...e non c'è problema...ma pensi che una persona emozionale debba vivere con terrore e crisi di panico? Dove lo hai letto? :mrgreen:
Perché cerchi di toglierti da una situazione di impotenza se, in realtà, l'unica impotenza che hai, e che ti imponi, è proprio quella nei tuoi confronti....della tua vita...delle tue emozioni? Non è l'aereo con cui ti devi confrontare ma con te....e che tu salga o non salga sull'aereo rimani ugualmente impotente nei confronti di te stesso...quindi da quale situazione di impotenza usciresti? Certo puoi scegliere di addossare la tua impotenza nei confronti dell'aereo...fingere che tutto il resto sia ok...e rimanere inconsapevole a vita ma...in questo caso....Auguri!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 10 giugno 2014, 1:22

flyingbrandon ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto: Ti ho letto tanto, in giro, e so che hai ragione. Il fatto è che non riesco ad applicare la tua giusta teoria alla pratica. La paura, quando ti prende come succede a me, non riesci a "conviverla" portandola dietro... non so come dire... ti blocchi...e se succede che mi blocco mentre vado sull'aereo, e non posso permettermelo (perché devo proprio andare a Bari...)...che faccio?... mi violento e salgo lo stesso, e vivo quel tempo senza riuscire a controllarmi? Tu sei una persona pragmatica, io emozionale (per il mio lavoro è un bene che io lo sia, come è un bene che lo sia per il tuo...), ma è chiaro che questo ponde dei limiti quando...devi affrontare le tue emozioni...o lasciarle vivere... ho il terrore di una crisi di panico, di stare male senza poter togliermi da quella situazione di impotenza...
Se non metti in dubbio di non prenderlo e di dover pensare ad avere una crisi di panico non avrai neanche il problema di decidere cosa fare e non avrai neanche la crisi di panico...soprattutto se controlli il tuo respiro....sappi che non puoi avere una crisi di panico e una respirazione normale. Tu pensi di sapere come io sia...e non c'è problema...ma pensi che una persona emozionale debba vivere con terrore e crisi di panico? Dove lo hai letto? :mrgreen:
Perché cerchi di toglierti da una situazione di impotenza se, in realtà, l'unica impotenza che hai, e che ti imponi, è proprio quella nei tuoi confronti....della tua vita...delle tue emozioni? Non è l'aereo con cui ti devi confrontare ma con te....e che tu salga o non salga sull'aereo rimani ugualmente impotente nei confronti di te stesso...quindi da quale situazione di impotenza usciresti? Certo puoi scegliere di addossare la tua impotenza nei confronti dell'aereo...fingere che tutto il resto sia ok...e rimanere inconsapevole a vita ma...in questo caso....Auguri!
Ciao!
No, non penso che una persona emozionale debba vivere con il terrore e le crisi di panico.. Intendevo che le persone emozionali sono più soggette a essere meno capaci di filtrare e controllare le loro emozioni, soprattutto se fanno un lavoro basato su quelle... basato sul trasmettere le emozioni, belle o brutte che siano... in quel caso devono essere persone che le vivono fino in fondo, anche agli eccessi, perché il loro lavoro "funzioni"...pensa ai persoaggi famosi dello spettacolo con l'areofobia...ecco...
So che è vero. Sono impotente nei confronti delle mie emozioni, non le so gestire... io le lascio vivere... So di essere io a proiettare un mondo insano sulle pareti di metallo della pancia dell'aereo, il problema è riuscire a interrompere quella trasmissione di morte, di impotenza (di togliermi se volessi farlo)...sto cercando di trasmettere qualcosa di difficilissimo da trasmettere, me ne rendo conto...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 10 giugno 2014, 1:24

UomoSenzAli ha scritto:
Perché ho tempo fino a domani per comprare il biglietto del treno, che parte da Torino Porta Nuova alle 20.20...
I biglietti dell'aereo li ho già, quelli mi terrorizzano. Vedere che posso decidere per il treno mi tranquillizza...penso al mio bel vagone letto, conl libro...una dormitina serena, cullato dalle ruote...sulla terraferma...
E no, non controllo di certo se c'è un posto in ospedale...quando esco per una passeggiata, se mi succede qualcosa cado a...un metro e mezzo da terra, non da dieci km... e mi raccolgono intero, non frappé...e magari la scampo...da lassù, mica la scampi...
Aho'...e basta con sta stronzata che su non hai scampo e giù sì...intanto quasi tutti muoiono giù...ma da dove le tirate fuori Ste cose? Non hai risposto alla domanda...è certo che se ti metti di poter scegliere il treno, chissà come mai, sceglierai il treno. Invece sto giro è capitato l'aereo...prova no? Chissà cosa pensavano quelli che sono deragliati...chissà come erano tranquilli...con il loro libro...il loro vagone letto che ti imprigiona...mah...e guarda...puoi toccarti i maroni...ti autorizzo...ma è molto più probabile che ti colga un malore, a vivere così, che non a cascare con l'aeroplano. Ah...ti va di fare una scommessa? Scegli tu la cifra...se bai e atterri mi paghi...se succede qualcosa mi dici chi devo pagare... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 10 giugno 2014, 1:28

flyingbrandon ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto:
Perché ho tempo fino a domani per comprare il biglietto del treno, che parte da Torino Porta Nuova alle 20.20...
I biglietti dell'aereo li ho già, quelli mi terrorizzano. Vedere che posso decidere per il treno mi tranquillizza...penso al mio bel vagone letto, conl libro...una dormitina serena, cullato dalle ruote...sulla terraferma...
E no, non controllo di certo se c'è un posto in ospedale...quando esco per una passeggiata, se mi succede qualcosa cado a...un metro e mezzo da terra, non da dieci km... e mi raccolgono intero, non frappé...e magari la scampo...da lassù, mica la scampi...
Aho'...e basta con sta stronzata che su non hai scampo e giù sì...intanto quasi tutti muoiono giù...ma da dove le tirate fuori Ste cose? Non hai risposto alla domanda...è certo che se ti metti di poter scegliere il treno, chissà come mai, sceglierai il treno. Invece sto giro è capitato l'aereo...prova no? Chissà cosa pensavano quelli che sono deragliati...chissà come erano tranquilli...con il loro libro...il loro vagone letto che ti imprigiona...mah...e guarda...puoi toccarti i maroni...ti autorizzo...ma è molto più probabile che ti colga un malore, a vivere così, che non a cascare con l'aeroplano. Ah...ti va di fare una scommessa? Scegli tu la cifra...se bai e atterri mi paghi...se succede qualcosa mi dici chi devo pagare... :mrgreen:
Ciao!
E qui sta l'assurdo! Io ho la QUASI certezza di atterrare!
Il problema è vivere quel maledetto volo, anzi, quei due maledetti voli senza stare male.
Vedi... il fatto è che nella quotidianità non pensiamo che ci possa venire un coccolone mentre siamo, che ne so, a letto.
Quando invece ci mettiamo su un aereo pensiamo che POSSA succedere quella combinazione di imprevisti che lo tirino giù...
Presumiamo che la vita continui fino a quando non andiamo a intaccare il nostro livello di abitudini...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 10 giugno 2014, 1:38

UomoSenzAli ha scritto: No, non penso che una persona emozionale debba vivere con il terrore e le crisi di panico.. Intendevo che le persone emozionali sono più soggette a essere meno capaci di filtrare e controllare le loro emozioni, soprattutto se fanno un lavoro basato su quelle... basato sul trasmettere le emozioni, belle o brutte che siano... in quel caso devono essere persone che le vivono fino in fondo, anche agli eccessi, perché il loro lavoro "funzioni"...pensa ai persoaggi famosi dello spettacolo con l'areofobia...ecco...
Perdonami...non vorrei distruggere un tuo credo ma...è una minchiata quella che dici. Equivale al...drogarsi....spappolarsi....è una cosa da artisti...è un luogo comune...capisco che possa "fare Figo" perché se ti buchi e canti è un eccesso....se ti buchi spacci in stazioni e ti arrestano sei un pirla...ma la capacità di vivere intensamente una emozione e trasmetterla non è affatto legata alla capacità di essere più o meno squilibrati. Se vuoi far passare che il genio e la follia siano parenti ok...ma di geni in giro ce ne sono pochi... :mrgreen:
Che ne so....Richard Gere, equilibrato, pure buddista...lo trovi così schiappa rispetto a Seymour Hoffman che è morto di overdose poco tempo fa? E facciamo quanti esempi vuoi...nessun lavoro funziona se e solo se vivi all'eccesso...altrimenti ritieni che sia necessario star male, o vivere male, o accettare di distruggersi per poter far qualcosa...io, invece, sono convinto che hai un altro modo per far quel qualcosa che non passi dalla tua distruzione...che sia fisica....emotiva....spirituale.
UomoSenzAli ha scritto: il problema è riuscire a interrompere quella trasmissione di morte, di impotenza (di togliermi se volessi farlo)...sto .
Ecco...vedi il punto che sostengo dall'inizio? Se volessi farlo....non lo vuoi fare...allora perché stai a pigliarti per il c**o? Finchè non vorrai farlo perché sei convinto che così deve essere...altrimenti "perderesti qualcosa"...non hai speranze di fare diversamente....mi spiace perché se solo "annusassi" come si potrebbero ampliare le tue capacità...potresti capire che la tua credenza...è una scemenza....sembri un po' come quelle che donne che sollevando un peso da 2hg 10 volte per una volta alla settimana in palestra ti dicono "oh...ma non è che mi vengono le spalle di Schwarzenegger" ...e preferiscono smettere per questa paura... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 10 giugno 2014, 1:45

flyingbrandon ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto: No, non penso che una persona emozionale debba vivere con il terrore e le crisi di panico.. Intendevo che le persone emozionali sono più soggette a essere meno capaci di filtrare e controllare le loro emozioni, soprattutto se fanno un lavoro basato su quelle... basato sul trasmettere le emozioni, belle o brutte che siano... in quel caso devono essere persone che le vivono fino in fondo, anche agli eccessi, perché il loro lavoro "funzioni"...pensa ai persoaggi famosi dello spettacolo con l'areofobia...ecco...
Perdonami...non vorrei distruggere un tuo credo ma...è una minchiata quella che dici. Equivale al...drogarsi....spappolarsi....è una cosa da artisti...è un luogo comune...capisco che possa "fare Figo" perché se ti buchi e canti è un eccesso....se ti buchi spacci in stazioni e ti arrestano sei un pirla...ma la capacità di vivere intensamente una emozione e trasmetterla non è affatto legata alla capacità di essere più o meno squilibrati. Se vuoi far passare che il genio e la follia siano parenti ok...ma di geni in giro ce ne sono pochi... :mrgreen:
Che ne so....Richard Gere, equilibrato, pure buddista...lo trovi così schiappa rispetto a Seymour Hoffman che è morto di overdose poco tempo fa? E facciamo quanti esempi vuoi...nessun lavoro funziona se e solo se vivi all'eccesso...altrimenti ritieni che sia necessario star male, o vivere male, o accettare di distruggersi per poter far qualcosa...io, invece, sono convinto che hai un altro modo per far quel qualcosa che non passi dalla tua distruzione...che sia fisica....emotiva....spirituale.
UomoSenzAli ha scritto: il problema è riuscire a interrompere quella trasmissione di morte, di impotenza (di togliermi se volessi farlo)...sto .
Ecco...vedi il punto che sostengo dall'inizio? Se volessi farlo....non lo vuoi fare...allora perché stai a pigliarti per il c**o? Finchè non vorrai farlo perché sei convinto che così deve essere...altrimenti "perderesti qualcosa"...non hai speranze di fare diversamente....mi spiace perché se solo "annusassi" come si potrebbero ampliare le tue capacità...potresti capire che la tua credenza...è una scemenza....sembri un po' come quelle che donne che sollevando un peso da 2hg 10 volte per una volta alla settimana in palestra ti dicono "oh...ma non è che mi vengono le spalle di Schwarzenegger" ...e preferiscono smettere per questa paura... :mrgreen:
Ciao!
Concordo sulla tua definizione di minchiata. Quella dell'autodistruzione intendo...e no, non mi sono mai drogato, perché la trovo un'offesa al cervello. Nel senso che l'uso di droga brucia i neuroni, e io amo troppo il mio cervello...mi fa vivere e fare il mio lavoro al massimo delle mie capacità. :wink:
Però... in certi campi devi sacrificare qualcosa di te se vuoi essere "efficace" e "credibile" in quello che fai...
Io temo di aver sacrificato una parte della razionalità, a vantaggio di una parte di irrazionalità...
...che ora mi rema contro.
Io VOGLIO prendere quel volo e rendermi conto che ero un c*****e ad avere tutta questa paura bloccante.
Il problema è che non riesco a non stare male, a non pensarci, e non so cosa può succedermi a livello psicologico a bordo, pur essendo io "padrone" delle mie facoltà mentali...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da flyingbrandon » 10 giugno 2014, 1:48

UomoSenzAli ha scritto: E qui sta l'assurdo! Io ho la QUASI certezza di atterrare!
Il problema è vivere quel maledetto volo, anzi, quei due maledetti voli senza stare male.
Vedi... il fatto è che nella quotidianità non pensiamo che ci possa venire un coccolone mentre siamo, che ne so, a letto.
Quando invece ci mettiamo su un aereo pensiamo che POSSA succedere quella combinazione di imprevisti che lo tirino giù...
Presumiamo che la vita continui fino a quando non andiamo a intaccare il nostro livello di abitudini...
Ah peccato...quindi non ti va di fare sta scommessa? Ok...
No...il tuo problema, visto che ti stai cagando addosso ora...NON è affatto vivere quel volo perché tu non stai affatto vivendo nessun volo. Ehi....shhhh...non dirlo a nessuno...ma il fatto che tu creda che qualcosa possa tirare giù l'aereo ma non che ti venga un coccolone....non è corretto....addirittura, perfino per me che volo più di te, le possibilità che mi venga un coccolone sono più alte rispetto all'incidente aereo.
Ecco...presumi un concetto errato...la vita continua finchè cessa e muori. la vita , per come la conosciamo, cessa. Se tu decidessi di fare anche una vita impeccabile...e priva di rischi...da quanto so...moriresti lo stesso. So anche per certo che per la tua salute lo stress della tua quotidianità è più nocivo dei voli...poi , ripeto...fa tu...se ti piace credere che l'abitudine salvi...ari Auguri! :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

UomoSenzAli
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 28 maggio 2014, 15:47

Re: Fobia del volo e... Ryanair!

Messaggio da UomoSenzAli » 10 giugno 2014, 1:51

flyingbrandon ha scritto:
UomoSenzAli ha scritto: E qui sta l'assurdo! Io ho la QUASI certezza di atterrare!
Il problema è vivere quel maledetto volo, anzi, quei due maledetti voli senza stare male.
Vedi... il fatto è che nella quotidianità non pensiamo che ci possa venire un coccolone mentre siamo, che ne so, a letto.
Quando invece ci mettiamo su un aereo pensiamo che POSSA succedere quella combinazione di imprevisti che lo tirino giù...
Presumiamo che la vita continui fino a quando non andiamo a intaccare il nostro livello di abitudini...
Ah peccato...quindi non ti va di fare sta scommessa? Ok...
No...il tuo problema, visto che ti stai cagando addosso ora...NON è affatto vivere quel volo perché tu non stai affatto vivendo nessun volo. Ehi....shhhh...non dirlo a nessuno...ma il fatto che tu creda che qualcosa possa tirare giù l'aereo ma non che ti venga un coccolone....non è corretto....addirittura, perfino per me che volo più di te, le possibilità che mi venga un coccolone sono più alte rispetto all'incidente aereo.
Ecco...presumi un concetto errato...la vita continua finchè cessa e muori. la vita , per come la conosciamo, cessa. Se tu decidessi di fare anche una vita impeccabile...e priva di rischi...da quanto so...moriresti lo stesso. So anche per certo che per la tua salute lo stress della tua quotidianità è più nocivo dei voli...poi , ripeto...fa tu...se ti piace credere che l'abitudine salvi...ari Auguri! :mrgreen:
Macché, non credo che l'abitudine salvi.
Dico solo che, se veniamo tolti dalle nostre abitudini, la nostra percezione del pericolo si allerta.
E' vero che ora non sto vivendo nessun volo, ma mercoledì mattina FORSE sarò lì sopra... lo vivo come un condannato a morte in attesa del giorno della giustizia, di cui conosco data e ora...e ci devo andare con le mie gambe.
E' assurdo, lo so, sono il primo a dirlo, ma non si sta bene così...si è come "in travaglio", che non è ancora il parto, ma sai che è lì che ti aspetta, con i suoi dolori, e la gioia della nascita.
Certo, la gioia della nascita...a quel prezzo! Al costo del dolore... Non so se l'esempio regge...

Rispondi