Confronti e consigli

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5561
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Confronti e consigli

Messaggio da Ponch » 1 aprile 2016, 13:55

Sono sincero...mi trovo in accordo con la linea di pensiero di Lampo..

Ammiro comunque la pazienza (che io non ho) di Brandon!!! :)
Is it light where you are yet?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Confronti e consigli

Messaggio da flyingbrandon » 1 aprile 2016, 14:06

Lampo 13 ha scritto:
Però in genere non leggo di limiti in altri aspetti della vita, non trovo che si ammettano altre paure se non quella legata a delle fantasie appositamente create a proposito del volare.
Perché qua raccontano quella del volo ma, spesso, sono emersi altri aspetti che non erano connessi al volo. Il meccanismo del l'ansia è identico...per questo lo "spunto" è comune...spesso però l'origine è diversa anche se necessariamente va a toccare determinati temi.
Lampo 13 ha scritto:
Ora, se la vita di una persona, da come viene raccontata, scorre placida e serena, perché starsi a massacrare solo per fare un volo in aereo?
Perché non è così...uno che ha paura di volare ma è sereno non vola e basta....
Lampo 13 ha scritto:
A volte penso, e qui scatta il mio stupore, che poiché ora "tutti" volano con le Low Cost, "tutti" DEVONO fare le vacanze a Sharm (posto ridicolmente finto ed ora anche piuttosto pericoloso per i turisti), allora per adeguarsi la gente si fa del male per adeguarsi all'andazzo generale ed invece di farsi delle splendide vacanze in Puglia/Calabria/Sicilia/Sardegna e chi più ne ha più ne metta (tutti posti molto più interessanti della Disneyland di Sharm), si obbliga a prenotare un volo cominciando a soffrire da mesi prima.

C'è anche l'aspetto che dici tu. Ma anche fare il "pecorone" non è mai segno di stabilità e fiducia in se stessi...quindi facilmente trovi, magari, il problema di adeguarsi agli altri per non essere giudicato. Infatti quello sereno viene in Romagna e non si fa alcuna pippa...

Lampo 13 ha scritto:

Ma chi glielo fa fare? Tu rispondi sempre, calmo e paziente, sempre più o meno esprimendo lo stesso concetto, che però devi scrivere proprio al "richiedente" del momento perché leggere le tue risposte date ad altri non vale, ognuno si sente diverso ed ha bisogno di una risposta "dedicata" proprio a lui/lei, non a qualcun altro a cui sono già state dette le stesse cose, più o meno, perché le paure sono tutte più o meno simili e quindi simili sono anche il modo di affrontarle e le difficoltà per farlo e le scuse per evitarlo e le scorciatoie che si decidono di prendere.

La differenza è che,per quanto virtuale, crei un rapporto...le FAQ non avrebbero lo stesso impatto così come non ce l'hanno libri con spiegazioni ben più sensate delle mie... :mrgreen:
Lampo 13 ha scritto:
Se guardi indietro, a tutti i post inviati ed a tutte le risposte date, troverai un fil rouge comune...
dovresti scrivere un manualetto di FAQ sull'argomento, sarebbe utilissimo a molti!
Comunque spero che tu riesca a tranquillizzare tutti quelli che ti scrivono... anche se ho paura che sia un poco una guerra contro i mulini a vento.
Si c'è quel filone comune...è normale. Ma a volte la parola detta in risposta, in quel momento, a "tu per tu" smuove più di pagine di cose sensatissime e logicissime.
Magari lo sarà...una guerra persa...ma se solo una persona cambia la sua vita...sono contento per quella persona...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Febbraio2015
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 16 febbraio 2015, 17:16

Re: Confronti e consigli

Messaggio da Febbraio2015 » 1 aprile 2016, 15:09

Mi sono spesso trovato in disaccordo leggendo Lampo, ma in questo caso molte delle cose dette sono condivisibili. Lo dice però una persona che ha fatto esattamente quanto tu vedi come assurdo, ovvero ritenere le proprie paure uniche e cercare qui dei consigli letti, appunto, come unici anche se simili (uguali?) a tanti altri.
Il fatto è che quando ci ritroviamo in questa condizione, diventiamo ciechi, sordi e smemorati. Ripetiamo a noi stessi litanie rassicuranti, cerchiamo conferme a destra e manca e speriamo di sbagliarci perchè tanto lo sappiamo, tutto andrà male. Poi invece.. La verità è che prima di "dover" prendere un aereo riusciamo a far finta di nulla su tantissimi altri problemi. Viviamo trascinandoci, sopravviviamo. Ma ce lo facciamo andar bene, purtroppo.
L'aereo è un tuffo in piscina, non puoi ripensarci quando sei in "volo". E ti capita quindi di dover mettere a nudo tante cose, tanti aspetti, e il crollo che ne consegue è spesso devastante perchè ti accorgi di quante balle ti racconti per credere di stare bene.
Esattamente un anno fa - il nick lo conferma - mi sono iscritto perchè avevo bisogno di un ansiolitico verbale, di esternare dubbi e paure perchè avrei dovuto prendere un aereo. La partenza è arrivata, le paure non se ne sono andate via del tutto. Quello che però ho fatto è stato poi iniziare a fare il punto, a cercare di non farmi pippe mentali su mondi immaginari. ho provato a vivere nel momento, per davvero, nel quotidiano e mi sono accorto - senza volerlo - che l'ansia del volo è sparita. E non lo dico a bocce ferme, visto che lunedì parto per la Cina
Per Mad - Non c'è un modo unico di fare le cose. A volte però - e non voglio banalizzare - la paura di volare scompare perchè smetti di pensare a che scarpe metterai settimana prossima se dovesse piovere. O come reagiresti se ti rubassero l'auto. O altro e altro ancora. L'unico mantra che ho fatto mio è il "qui e ora". Bada bene: se l'aereo oscillerà tra lampi e tempeste, probabilmente mi spaventerò. Farlo però ora non ha senso, se accadrà qualcosa, reagirò di conseguenza. Crearmi un mondo di fantasie e cercare di adattarlo a ciò che accade è dannoso. Se sei presente, per davvero, solo in quel momento puoi "vedere" cosa accade. Brandon comunque, almeno per me, ha ragione: è stato davvero un "click". E dopo che la luce si è accesa, mi sono accorto non solo di poter prendere un aereo, ma di come anche le cose più comuni sono diventate belle e semplici.
Ciao!

Mad80
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 15
Iscritto il: 30 marzo 2016, 17:52

Re: Confronti e consigli

Messaggio da Mad80 » 1 aprile 2016, 15:38

Febbraio2015 ha scritto:Mi sono spesso trovato in disaccordo leggendo Lampo, ma in questo caso molte delle cose dette sono condivisibili. Lo dice però una persona che ha fatto esattamente quanto tu vedi come assurdo, ovvero ritenere le proprie paure uniche e cercare qui dei consigli letti, appunto, come unici anche se simili (uguali?) a tanti altri.
Il fatto è che quando ci ritroviamo in questa condizione, diventiamo ciechi, sordi e smemorati. Ripetiamo a noi stessi litanie rassicuranti, cerchiamo conferme a destra e manca e speriamo di sbagliarci perchè tanto lo sappiamo, tutto andrà male. Poi invece.. La verità è che prima di "dover" prendere un aereo riusciamo a far finta di nulla su tantissimi altri problemi. Viviamo trascinandoci, sopravviviamo. Ma ce lo facciamo andar bene, purtroppo.
L'aereo è un tuffo in piscina, non puoi ripensarci quando sei in "volo". E ti capita quindi di dover mettere a nudo tante cose, tanti aspetti, e il crollo che ne consegue è spesso devastante perchè ti accorgi di quante balle ti racconti per credere di stare bene.
Esattamente un anno fa - il nick lo conferma - mi sono iscritto perchè avevo bisogno di un ansiolitico verbale, di esternare dubbi e paure perchè avrei dovuto prendere un aereo. La partenza è arrivata, le paure non se ne sono andate via del tutto. Quello che però ho fatto è stato poi iniziare a fare il punto, a cercare di non farmi pippe mentali su mondi immaginari. ho provato a vivere nel momento, per davvero, nel quotidiano e mi sono accorto - senza volerlo - che l'ansia del volo è sparita. E non lo dico a bocce ferme, visto che lunedì parto per la Cina
Per Mad - Non c'è un modo unico di fare le cose. A volte però - e non voglio banalizzare - la paura di volare scompare perchè smetti di pensare a che scarpe metterai settimana prossima se dovesse piovere. O come reagiresti se ti rubassero l'auto. O altro e altro ancora. L'unico mantra che ho fatto mio è il "qui e ora". Bada bene: se l'aereo oscillerà tra lampi e tempeste, probabilmente mi spaventerò. Farlo però ora non ha senso, se accadrà qualcosa, reagirò di conseguenza. Crearmi un mondo di fantasie e cercare di adattarlo a ciò che accade è dannoso. Se sei presente, per davvero, solo in quel momento puoi "vedere" cosa accade. Brandon comunque, almeno per me, ha ragione: è stato davvero un "click". E dopo che la luce si è accesa, mi sono accorto non solo di poter prendere un aereo, ma di come anche le cose più comuni sono diventate belle e semplici.
Ciao!

Grazie
il tuo messaggio vale molto per me.

Non è facile, mai, mettersi in discussione. Quindi bravo, e spero prima di tutto che tu lo dica a te stesso e te lo riconosca.
Apprezzo le tue parole come quelle di chi, qui, ha avuto proprio quella PAZIENZA di ascoltarmi e di confrontarsi con me.

Ciao e buon volo!

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Confronti e consigli

Messaggio da la franci » 2 aprile 2016, 0:35

C'è che ho paura Franci. Ancora. È la paura mi culla, mi dà sicurezza.
Wow Mad!!!! La nenia della paura non l'avevo mai sentita! O meglio. .. ti rassicura sapere che avrai paura? Ti rassicura e ti protegge pensare che il tuo corpo tremerà come una foglia, lo stomaco si chiuderà, comincerai a respirare velocemente e il tuo cuore andrà a 1000 mentre la tua mente sarà certa di essere sul punto di morire???? Queste sono le sensazioni che ti "danno sicurezza"?
Ho paura di un cambiamento che sento ancora troppo grande per essere fatto. E per me già pensare di riuscire ad andare in aeroporto é una conquista che pensavo non fosse possibile.
Che volare sia un'emozione fantastica, indescrivibile è fuordubbio...l'uomo in sè non è fatto per volare... non è un uccello. .. non ha le piume... né le ali... è vero. .. quindi lasciarsi andare al decollo è sempre un'esperienza fantastica...
Ma. .. Mad... diamo il giusto peso alle cose... volare per te che sarai passeggera non significa di certo quel cambiamento di cui averne paura!!! La tua mente in questo momento sregolata, nonostante tu abbia compreso mille passaggi e abbia capito quali siano i link giusti, non riesce a staccarsi dal focalizzare tutti i problemi su quel tubo di metallo attribuendogli significati impropri!
Se vuoi volare.... VOLA!
A maggior ragione l'andare in aereoporto... parli di questa cosa come se fosse così complessa e ingegnosa da necessitare di mesi di preparazione... tutto per vedere un paio di aerei in movimento? ??? L'aeroporto mica è una finestra temporale o un teletrasporto! Ti sei mai accorta di quanti aerei ci volano sopra la testa ogni giorno? Hai mai fatto un giro su flighradar 24? Che fai, giri col casco?????

A volte mi dico: ma cos'è che mi muove, cosa mi tiene qui in questa ossessione di riuscire? Che cosa devo dimostrare?
Mio cugino volato una volta mi ha detto sai cosa? Non ci metterò più piede sopra
Dimostrare a chi? Non è una competizione! Tu stai scegliendo di vivere! E lo scegli per te stessa... senza confronti con nessuno!

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Confronti e consigli

Messaggio da la franci » 2 aprile 2016, 1:05

Lampo 13 ha scritto: Comunque spero che tu riesca a tranquillizzare tutti quelli che ti scrivono... anche se ho paura che sia un poco una guerra contro i mulini a vento.
Lampo.... sono iscritta al forum dal 2006... da quando ho iniziato a pensare che quel metallo luccicante fosse la fonte dei miei problemi! Pensavo che se quel tale... Icaro... :roll: ... si fosse fatto una canna per sballarsi anziché mettere le basi del volo... la mia vita non avrebbe avuto problemi. .. mi sarei fatta le ferie a Pinarella e sarei stata perfetta!...invece...
...più persone si sono dedicate a me. .. ripetendo quelle che per loro erano cose scontate mentre per me erano ILLUMINAZIONI inedite... non è bastato un post... non è bastato un volo... ma non ho mollato... fino a quando qualcosa ha fatto scattare la serratura e la porta si è aperta... mi sono messa in gioco... mi sono lasciata ribaltare come un calzino... mi sono lasciata "svegliare"... il gioco, certo, non è stato facile... ma è stato un gioco... e il premio finale, è ancora meglio di quanto promesso all'inizio del campionato!
E... io... l'ho fatto qui. .. sul forum.... lasciandomi provocare e credendo in me stessa.... anche quando non mi credevo affatto!
Niente farmaci... se non sbagliando all'inizio. .. né terapia a pagamento!
Non sono capace di fare quello che fa Brandon. ... ma poter offrire in pdv il mio contributo, dopo quello che ho ricevuto, è solo uno dei premi che ho vinto!
Mad... se potessi ti terrei per mano su quel volo, se potessi ti trasmetterei tutte le emozioni che finalmente provo quando l'aereo è sulla pista di decollo... e se piove... se piove di più. .. come ho già detto una volta. .. coi motori al massimo... freni tirati... aspetto con ansia quello strettone che senti quando si parte... poi le vibrazioni dell'asfalto irregolare che ti sballottano sempre di più. .. il panorama che scorre veloce fuori dal finestrino e le gocce d'acqua che scivolano orizzontalmente sul vetro... fino a fine pista... fino a quando il side stick si muove con delicatezza... e io... sul mio sedile riesco a sentire sulla pelle quanto è stato dolce. .. e... se qualcosa va storto... se qualcosa blocca la partenza... qualcuno là davanti, chi di dovere, penserà a frenare. .. io no! Io... qualunque cosa succeda... decollerò e lo stesso!
flyingbrandon ha scritto: ma se solo una persona cambia la sua vita...sono contento per quella persona...
Ti basterà mai il mio grazie?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Confronti e consigli

Messaggio da flyingbrandon » 2 aprile 2016, 8:50

la franci ha scritto:
Ti basterà mai il mio grazie?
Ma tu non devi ringraziarmi....devi ringraziarTI!!!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Confronti e consigli

Messaggio da la franci » 2 aprile 2016, 16:37

flyingbrandon ha scritto: devi ringraziarTI!!!
Concettualmente è vero. .. ma riconoscerti (vi) i meriti di avermi fatta tornare "patita delle ali" mi permette anche di addossarti le colpe!!! :mrgreen:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Confronti e consigli

Messaggio da flyingbrandon » 2 aprile 2016, 16:50

la franci ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: devi ringraziarTI!!!
Concettualmente è vero. .. ma riconoscerti (vi) i meriti di avermi fatta tornare "patita delle ali" mi permette anche di addossarti le colpe!!! :mrgreen:
Ambeh allora.....:crazy: :roll: :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Vangelis
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 243
Iscritto il: 15 novembre 2012, 21:19

Re: Confronti e consigli

Messaggio da Vangelis » 15 aprile 2016, 18:43

Mad80 ha scritto:[q
Concludendo avrei una proposta: se sei un pilota no posso volare con te?
fondiamo la flybrandon airways :mrgreen:

Baby84
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 ottobre 2015, 17:08

Re: Confronti e consigli

Messaggio da Baby84 » 7 maggio 2016, 23:16

Ciao a tutti!ogni tanto spariscono ma rieccomi!ho letto tutta la discussione e da ex fobica posso dirti quello che ho vissuto io...come te non prendevo un volo da tanto...dal 2008 precisamente! Le fobie erano le stesse...sai quanti voli ho disertato e quanti soldi ho perso? Sai quanto non mi sono sentita capita da chi mi diceva "ma dai,è solo un aereo non essere stupida!" Ma nessuna paura lo è mai...poi ho iniziato a frequentare il forum...I membri di questo gruppo che non smetterò mai di ringraziare mi hanno aiutata tantissimo! E io piangevo all'idea di dover mettere piede su un aereo...diventava il mio pensiero fisso non appena cliccavo il pulsante prenota volo...incubi,lacrime,crisi di panico!!! Ma alla fine sono salita...non ci sono voluti corsi , terapisti. ..niente...c'ero solo io con me stessa...la sera prima non ti nego che sono stata malissimo anche fisicamente..e lo stesso la mattina del volo...ma sono andata in aeroporto ho passato il Gate e sono salita...ed è sparito tutto...mi sentivo forte e al sicuro e felice! Tutto questo per dirti che devi essere tu e nessun altro...tu devi riconoscere che ce la puoi fare non perché te lo dicono gli altri...e non ci vuole tempo...devi andare,ascoltati,ascolta le tue paure e vivile, affrontale e ne uscirai vincente! Il dire ci vuole tempo è solo una scusa per allontanare il momento. ..lo facevo anch'io e tuti i fobici del mondo! Perciò vai e scoprirai che se più forte di quanto credi!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Confronti e consigli

Messaggio da tartan » 8 maggio 2016, 1:14

A Reggio Emilia, ai campionati italiani di volo in mongolfiera di qualche anno fa, per trovare il vento che mi portasse indietro ho fatto 2000 metri di quota in una cesta che mi arrivava alla vita. Ero solo e tenevo le gambe più larghe che potevo e per capire la direzione mettevo il mento sul bordo della cesta traguardando le formichine in basso, quelle ferme col naso all'insù. Ho dei bellissimi ricordi di Reggio Emilia e anche delle bellissime foto prese da sopra.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Rispondi