Una domanda per i piloti del forum

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 9 febbraio 2018, 15:00

Salve a tutti. Avrei una domanda da porre ai piloti che frequentano questo illuminante forum: dal vostro punto di vista, un volo, per essere considerato difficile, che caratteristiche deve avere. Inoltre, vorrei sapere con quale frequenza (in percentuale) avviene un volo più complicato della media da portare a termine.
Spero che questa discussione possa interessare anche altri utenti un po' paurosi come me.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Exence » 9 febbraio 2018, 15:35

Ciao Giu, ovviamente non sono pilota e mi scuso se intervengo lo stesso ma ti rispondo solo perché nel tuo messaggio ho trovato dei “comportamenti” che avevo anch’io quando ho avuto il periodo di paura dell’aereo.. pensa che mi ero addirittura scaricata un’app che dava la previsione della turbolenza che ci sarebbe stata in volo se inserivi il numero di volo appunto.. e controllavo costantemente se la percentuale aumentava , mano a mano che si avvicinava il giorno del volo.. Allo stesso modo fare statistiche sulla percentuale di voli difficili non penso sia di alcun aiuto ai paurosi.. ma e’ solo la mia opinione .. anzi probabilmente sia io che te siamo già stati su voli difficili ma non ce ne siamo nemmeno accorti perché alla guida ci sono persone preparate a tutte le circostanze “extra”. La tua domanda secondo me vuole solo trovare un riscontro oggettivo e razionale alla tua paura di volare ...
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 9 febbraio 2018, 16:05

Io in verità, a parte qualche piccola turbolenza non credo di essere stato su voli difficili, ma tutto può essere.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Exence » 9 febbraio 2018, 16:17

Giutreas ha scritto:Io in verità, a parte qualche piccola turbolenza non credo di essere stato su voli difficili, ma tutto può essere.
Quando parti?
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 9 febbraio 2018, 16:18

Exence ha scritto:Ciao Giu, ovviamente non sono pilota e mi scuso se intervengo lo stesso ma ti rispondo solo perché nel tuo messaggio ho trovato dei “comportamenti” che avevo anch’io quando ho avuto il periodo di paura dell’aereo.. pensa che mi ero addirittura scaricata un’app che dava la previsione della turbolenza che ci sarebbe stata in volo se inserivi il numero di volo appunto.. e controllavo costantemente se la percentuale aumentava , mano a mano che si avvicinava il giorno del volo.. Allo stesso modo fare statistiche sulla percentuale di voli difficili non penso sia di alcun aiuto ai paurosi.. ma e’ solo la mia opinione .. anzi probabilmente sia io che te siamo già stati su voli difficili ma non ce ne siamo nemmeno accorti perché alla guida ci sono persone preparate a tutte le circostanze “extra”. La tua domanda secondo me vuole solo trovare un riscontro oggettivo e razionale alla tua paura di volare ...
Io non sono ancora arrivato all'app, ma controllo costantemente le previsioni meteo durante i giorni precedenti. In volo provo a distrarmi con musica e film caricati sul tablet.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 9 febbraio 2018, 16:21

Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:Io in verità, a parte qualche piccola turbolenza non credo di essere stato su voli difficili, ma tutto può essere.
Quando parti?
Parto fra un paio di settimane, vado a Madrid.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da flyingbrandon » 9 febbraio 2018, 16:37

Giutreas ha scritto:Salve a tutti. Avrei una domanda da porre ai piloti che frequentano questo illuminante forum: dal vostro punto di vista, un volo, per essere considerato difficile, che caratteristiche deve avere. Inoltre, vorrei sapere con quale frequenza (in percentuale) avviene un volo più complicato della media da portare a termine.
Spero che questa discussione possa interessare anche altri utenti un po' paurosi come me.
Come ti avevo scritto io mentre girovagavi nel forum per avere notizie sulle compagnie e come ti ha detto Exence devi abbandonare l’idea del volo...meteo...e richieste come queste...non sei, al momento, in grado di discutere di Volo....tecnicamente parlando. Devi concentrarti su altro...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Exence » 9 febbraio 2018, 17:00

Giutreas ha scritto:
Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:Io in verità, a parte qualche piccola turbolenza non credo di essere stato su voli difficili, ma tutto può essere.
Quando parti?
Parto fra un paio di settimane, vado a Madrid.
Una mia amica ha fatto l’Erasmus li’ e mi raccontava grandi cose di quella città!
Io sono appena tornata da Londra : ) poco fa, pero’, mi stavano mettendo sotto sulle strisce pedonali... anche girare a piedi non è sicuro .. ;)
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da flyingbrandon » 9 febbraio 2018, 17:41

Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:
Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:Io in verità, a parte qualche piccola turbolenza non credo di essere stato su voli difficili, ma tutto può essere.
Quando parti?
Parto fra un paio di settimane, vado a Madrid.
Una mia amica ha fatto l’Erasmus li’ e mi raccontava grandi cose di quella città!
Io sono appena tornata da Londra : ) poco fa, pero’, mi stavano mettendo sotto sulle strisce pedonali... anche girare a piedi non è sicuro .. ;)
Hai guardato dal lato giusto? :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Exence » 9 febbraio 2018, 18:34

flyingbrandon ha scritto:
Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:
Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:Io in verità, a parte qualche piccola turbolenza non credo di essere stato su voli difficili, ma tutto può essere.
Quando parti?
Parto fra un paio di settimane, vado a Madrid.
Una mia amica ha fatto l’Erasmus li’ e mi raccontava grandi cose di quella città!
Io sono appena tornata da Londra : ) poco fa, pero’, mi stavano mettendo sotto sulle strisce pedonali... anche girare a piedi non è sicuro .. ;)
Hai guardato dal lato giusto? :mrgreen:
Non siamo a Londra, simpaticone :mrgreen:
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da flyingbrandon » 9 febbraio 2018, 18:46

Exence ha scritto:
Non siamo a Londra, simpaticone :mrgreen:
Si...appunto...siccome hai detto che sei appena tornata da Londra... :roll:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Exence » 9 febbraio 2018, 18:53

flyingbrandon ha scritto:
Exence ha scritto:
Non siamo a Londra, simpaticone :mrgreen:
Si...appunto...siccome hai detto che sei appena tornata da Londra... :roll:
Si ho capito :mrgreen: e anche li’ c’e ‘ scritto .. look left, look right.. a prova di rinco :mrgreen:
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 9 febbraio 2018, 21:00

flyingbrandon ha scritto:
Giutreas ha scritto:Salve a tutti. Avrei una domanda da porre ai piloti che frequentano questo illuminante forum: dal vostro punto di vista, un volo, per essere considerato difficile, che caratteristiche deve avere. Inoltre, vorrei sapere con quale frequenza (in percentuale) avviene un volo più complicato della media da portare a termine.
Spero che questa discussione possa interessare anche altri utenti un po' paurosi come me.
Come ti avevo scritto io mentre girovagavi nel forum per avere notizie sulle compagnie e come ti ha detto Exence devi abbandonare l’idea del volo...meteo...e richieste come queste...non sei, al momento, in grado di discutere di Volo....tecnicamente parlando. Devi concentrarti su altro...
Ciao!
Però c'è anche una componente di curiosità e voglia di confrontarsi con voi che assiduamente scrivete su questo forum.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 9 febbraio 2018, 21:06

Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:
Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:Io in verità, a parte qualche piccola turbolenza non credo di essere stato su voli difficili, ma tutto può essere.
Quando parti?
Parto fra un paio di settimane, vado a Madrid.
Una mia amica ha fatto l’Erasmus li’ e mi raccontava grandi cose di quella città!
Io sono appena tornata da Londra : ) poco fa, pero’, mi stavano mettendo sotto sulle strisce pedonali... anche girare a piedi non è sicuro .. ;)
Figurati, nella mia città mi capita spesso di rischiare di essere investito sulle strisce pedonali. A Napoli guidiamo malissimo.
Per quanto riguarda Madrid, è una città che mi affascina molto. Vi farò sapere com'è, anche se credo molti di voi ci saranno già stati.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Exence » 9 febbraio 2018, 22:38

Giutreas ha scritto:
Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:
Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:Io in verità, a parte qualche piccola turbolenza non credo di essere stato su voli difficili, ma tutto può essere.
Quando parti?
Parto fra un paio di settimane, vado a Madrid.
Una mia amica ha fatto l’Erasmus li’ e mi raccontava grandi cose di quella città!
Io sono appena tornata da Londra : ) poco fa, pero’, mi stavano mettendo sotto sulle strisce pedonali... anche girare a piedi non è sicuro .. ;)
Figurati, nella mia città mi capita spesso di rischiare di essere investito sulle strisce pedonali. A Napoli guidiamo malissimo.
Per quanto riguarda Madrid, è una città che mi affascina molto. Vi farò sapere com'è, anche se credo molti di voi ci saranno già stati.
Io mai , però sono stata a Napoli nel 1999 : )
Mi è piaciuto molto anche visitare Amalfi e a sorrento ho mangiato una pizza che era la fine del mondo : )
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 9 febbraio 2018, 23:11

Allora il prossimo volo devi prenderlo direzione Napoli. ;)
Ultima modifica di Giutreas il 9 febbraio 2018, 23:13, modificato 1 volta in totale.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Exence » 9 febbraio 2018, 23:13

Giutreas ha scritto:
Io mai , però sono stata a Napoli nel 1999 : )
Mi è piaciuto molto anche visitare Amalfi e a sorrento ho mangiato una pizza che era la fine del mondo : )[/quote]

Allora il prossimo volo devi prenderlo direzione Napoli. ;)[/quote]

: ) ai tempi ero andata in treno con la scuola: un giorno di viaggio :lol: avevamo preso anche la circumvesuviana 8) decisamente più comodo l’aereo!!!!
Comunque hai ancora un paio di settimane per metterti nel modo giusto per il volo ;) forza!!!
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 9 febbraio 2018, 23:19

Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto:
Io mai , però sono stata a Napoli nel 1999 : )
Mi è piaciuto molto anche visitare Amalfi e a sorrento ho mangiato una pizza che era la fine del mondo : )
Allora il prossimo volo devi prenderlo direzione Napoli. ;)[/quote]

: ) ai tempi ero andata in treno con la scuola: un giorno di viaggio :lol: avevamo preso anche la circumvesuviana 8) decisamente più comodo l’aereo!!!!
Comunque hai ancora un paio di settimane per metterti nel modo giusto per il volo ;) forza!!![/quote]

La circumvesuviana la prendo tutti i giorni per andare al lavoro: un incubo.
Per quanto riguarda il volo mi sento tranquillo. Sarà un po' per i vostri consigli, un po' per il volo di una ventina di giorni fa per Vienna e un po' anche per le letture dei mesi scorsi.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da flyingbrandon » 9 febbraio 2018, 23:37

Giutreas ha scritto:
Però c'è anche una componente di curiosità e voglia di confrontarsi con voi che assiduamente scrivete su questo forum.
Si...proprio sulle difficoltà? :mrgreen: se vuoi prossima sosta a Napoli ci confrontiamo davanti a pizza e birra... :mrgreen: :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 10 febbraio 2018, 9:07

Ma magari Brandon! Quando capiti da queste parti?
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Exence » 10 febbraio 2018, 9:20

Giutreas ha scritto: La circumvesuviana la prendo tutti i giorni per andare al lavoro: un incubo.
Per quanto riguarda il volo mi sento tranquillo. Sarà un po' per i vostri consigli, un po' per il volo di una ventina di giorni fa per Vienna e un po' anche per le letture dei mesi scorsi.
Vienna, Madrid... bella vita eh ;) goditi i tuoi viaggi, Giu3! Abbandona libri e statistiche e vivi il anche il volo come esperienza di vita, come momento che ti può arricchire a livello di emozioni positive , e non come un mostro da sconfiggere ;)
Buon weekend!
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da flyingbrandon » 10 febbraio 2018, 9:32

Giutreas ha scritto:Ma magari Brandon! Quando capiti da queste parti?
Ormai Febbraio ci capito ma senza fermarmi....anche domani...vediamo se a Marzo mi fermo lì in sosta ti avviso....se hai piacere andiamo a mangiare insieme qualcosa davvero.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6685
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Lampo 13 » 10 febbraio 2018, 10:51

Un volo è "difficile" quando ti gira male, sei nervoso, sei inca**ato con la moglie, ce l'hai col mondo intero...
in quelle condizioni tutto è difficile, fare colazione, fare la valigia, andare in aeroporto...
poi entri in cockpit e ti lasci tutto alle spalle, pensi solo a fare quello che devi.
Se sai che non sarai capace di lasciarti alle spalle tutto quanto, da bravo professionista telefoni alla Compagnia
ed apri malattia o ti prendi 3 giorni di ferie, risolvi le tue situazioni e poi ricominci da capo.
Non ricordo un singolo volo difficile in quasi 40 anni di carriera, qualche volo più impegnativo, i più divertenti, qualche altro in cui non si faceva praticamente nulla, che noia, ma "difficili" per come mi sembra tu intenda, mai.

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 10 febbraio 2018, 14:33

Exence ha scritto:
Giutreas ha scritto: La circumvesuviana la prendo tutti i giorni per andare al lavoro: un incubo.
Per quanto riguarda il volo mi sento tranquillo. Sarà un po' per i vostri consigli, un po' per il volo di una ventina di giorni fa per Vienna e un po' anche per le letture dei mesi scorsi.
Vienna, Madrid... bella vita eh ;) goditi i tuoi viaggi, Giu3! Abbandona libri e statistiche e vivi il anche il volo come esperienza di vita, come momento che ti può arricchire a livello di emozioni positive , e non come un mostro da sconfiggere ;)
Buon weekend!
Sto recuperando un po' di tempo perduto. Buon fine settimana anche a te
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 10 febbraio 2018, 14:43

flyingbrandon ha scritto:
Giutreas ha scritto:Ma magari Brandon! Quando capiti da queste parti?
Ormai Febbraio ci capito ma senza fermarmi....anche domani...vediamo se a Marzo mi fermo lì in sosta ti avviso....se hai piacere andiamo a mangiare insieme qualcosa davvero.
Ciao!
Mi fa piacere davvero Brandon.
Lampo 13 ha scritto:Un volo è "difficile" quando ti gira male, sei nervoso, sei inca**ato con la moglie, ce l'hai col mondo intero...
in quelle condizioni tutto è difficile, fare colazione, fare la valigia, andare in aeroporto...
poi entri in cockpit e ti lasci tutto alle spalle, pensi solo a fare quello che devi.
Se sai che non sarai capace di lasciarti alle spalle tutto quanto, da bravo professionista telefoni alla Compagnia
ed apri malattia o ti prendi 3 giorni di ferie, risolvi le tue situazioni e poi ricominci da capo.
Non ricordo un singolo volo difficile in quasi 40 anni di carriera, qualche volo più impegnativo, i più divertenti, qualche altro in cui non si faceva praticamente nulla, che noia, ma "difficili" per come mi sembra tu intenda, mai.
Spiegazione molto esaustiva, grazie. È curioso come le stesse tue parole le abbia usate un pilota Alitalia in un libro che ho comprato ultimamente. Intendo dire come concetto.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da flyingbrandon » 10 febbraio 2018, 16:16

Giutreas ha scritto:
Mi fa piacere davvero Brandon.
Ok...ti avviso.... :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Chiarag
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 26 luglio 2017, 13:13

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Chiarag » 11 febbraio 2018, 20:06

Giutreas ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Giutreas ha scritto:Ma magari Brandon! Quando capiti da queste parti?
Ormai Febbraio ci capito ma senza fermarmi....anche domani...vediamo se a Marzo mi fermo lì in sosta ti avviso....se hai piacere andiamo a mangiare insieme qualcosa davvero.
Ciao!
Mi fa piacere davvero Brandon.
Lampo 13 ha scritto:Un volo è "difficile" quando ti gira male, sei nervoso, sei inca**ato con la moglie, ce l'hai col mondo intero...
in quelle condizioni tutto è difficile, fare colazione, fare la valigia, andare in aeroporto...
poi entri in cockpit e ti lasci tutto alle spalle, pensi solo a fare quello che devi.
Se sai che non sarai capace di lasciarti alle spalle tutto quanto, da bravo professionista telefoni alla Compagnia
ed apri malattia o ti prendi 3 giorni di ferie, risolvi le tue situazioni e poi ricominci da capo.
Non ricordo un singolo volo difficile in quasi 40 anni di carriera, qualche volo più impegnativo, i più divertenti, qualche altro in cui non si faceva praticamente nulla, che noia, ma "difficili" per come mi sembra tu intenda, mai.
Spiegazione molto esaustiva, grazie. È curioso come le stesse tue parole le abbia usate un pilota Alitalia in un libro che ho comprato ultimamente. Intendo dire come concetto.

Ciao! Che libro? Mi piacerebbe leggerlo...

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da Giutreas » 12 febbraio 2018, 11:00

Non so se in questo forum è possibile fare nomi di libri. Comunque è "allacciate le cinture" di Pietro Pallini. Non aspettarti un libro sulla paura di volare, non è incentrato su questo tema, però può essere di aiuto perché racconta diversi aneddoti, talvolta divertenti.
Ciao
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

filippa filippovna
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 1
Iscritto il: 18 marzo 2018, 12:02

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da filippa filippovna » 27 aprile 2019, 9:42

:idea: Medicine a caso :mrgreen:

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5831
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da albert » 27 aprile 2019, 17:30

filippa filippovna ha scritto::idea: Medicine a caso :mrgreen:
Ma anche no. :roll:
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9126
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da air.surfer » 27 aprile 2019, 17:54

Penso sia un record. Il primo post, con una sola parola, moderato. :mrgreen:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9560
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Una domanda per i piloti del forum

Messaggio da tartan » 27 aprile 2019, 20:23

E' uno vecchio reinscritto! :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Rispondi