A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 16 luglio 2018, 19:37

Eccomi qua, ritornata, un po' cresciuta, ma con la stessa paura di volare.
Quest'anno ho voluto prenotare...per poi affrontare un viaggio lungo... pensando che ce l'avrei fatta...ma ora veramente sto pensando: ma chi me l'ha fatto fare?
partirò per il Messico con l'alitalia...per poi affrontare un viaggio aereo "interno" di interminabili 2 ore (poi vi dirò la compagnia)...ho fatto tutto senza pensare perché altrimenti non avrei mai detto: sì ok andiamo!.
Ho talmente paura che non penso al bellissimo viaggio che andrò a fare, ma alla paura che dovrò affrontare, così penso di perdermi le sensazioni iniziali, le più belle. Ho pensato anche di non andare più, non riesco neanche a verbalizzare... anche perché dopo tutti questi anni di viaggi (massimo 4 ore) dovrei essere più tranquilla, ma no... non lo sono. Per me è come partire con una sola andata!
Ho sempre trovato conforto e accoglienza qui...spero di riceverne ancora...
e vi pongo questa domanda: come si fa a stare sospesi in aria per ben 12 ore? :| :?: :wink:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 16 luglio 2018, 21:11

Lalla83 ha scritto: e vi pongo questa domanda: come si fa a stare sospesi in aria per ben 12 ore? :| :?: :wink:
Ahhhh tranquilla....non sei sospesa...sei seduta come nei voli di 4 ore.... :mrgreen:
Che differenza c’è per te?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Giutreas » 16 luglio 2018, 23:12

Lalla83 ha scritto:Eccomi qua, ritornata, un po' cresciuta, ma con la stessa paura di volare.
Quest'anno ho voluto prenotare...per poi affrontare un viaggio lungo... pensando che ce l'avrei fatta...ma ora veramente sto pensando: ma chi me l'ha fatto fare?
partirò per il Messico con l'alitalia...per poi affrontare un viaggio aereo "interno" di interminabili 2 ore (poi vi dirò la compagnia)...ho fatto tutto senza pensare perché altrimenti non avrei mai detto: sì ok andiamo!.
Ho talmente paura che non penso al bellissimo viaggio che andrò a fare, ma alla paura che dovrò affrontare, così penso di perdermi le sensazioni iniziali, le più belle. Ho pensato anche di non andare più, non riesco neanche a verbalizzare... anche perché dopo tutti questi anni di viaggi (massimo 4 ore) dovrei essere più tranquilla, ma no... non lo sono. Per me è come partire con una sola andata!
Ho sempre trovato conforto e accoglienza qui...spero di riceverne ancora...
e vi pongo questa domanda: come si fa a stare sospesi in aria per ben 12 ore? :| :?: :wink:
Mi sono ripromesso di andarci anche io in Messico un giorno dopo aver visto il film Puerto Escondido, che oramai credo che di escondido abbia ben poco.
Comunque i voli intercontinentali sono operati da aerei più grandi e le sensazioni, rispetto ai voli che prendiamo per le tratte medie, sono più attenuate. Almeno così mi ha detto chi ci ha viaggiato.
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 17 luglio 2018, 9:31

flyingbrandon ha scritto:
Lalla83 ha scritto: e vi pongo questa domanda: come si fa a stare sospesi in aria per ben 12 ore? :| :?: :wink:
Ahhhh tranquilla....non sei sospesa...sei seduta come nei voli di 4 ore.... :mrgreen:
Che differenza c’è per te?
Ciao!
grazie per la risposta

la differenza è la maggiore probabilità di incontrare turbolenze, difficoltà in volo da non poter preventivare e/o controllare...mi sa di innaturale essere 12 ore in volo! forse è questo...sono preoccupata visto che per 4 ore piango per la metà del viaggio non oso immaginare per 12...vorrei tanto godermi il viaggio...:-(

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 17 luglio 2018, 10:26

Lalla83 ha scritto: grazie per la risposta

la differenza è la maggiore probabilità di incontrare turbolenze, difficoltà in volo da non poter preventivare e/o controllare...mi sa di innaturale essere 12 ore in volo! forse è questo...sono preoccupata visto che per 4 ore piango per la metà del viaggio non oso immaginare per 12...vorrei tanto godermi il viaggio...:-(
A che genere di difficoltà ti riferisci?
Ok...quindi tu voli...ma è una questione di sopportazione....allora sì che fa differenza. Perché piangi ?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 18 luglio 2018, 10:08


A che genere di difficoltà ti riferisci?
Ok...quindi tu voli...ma è una questione di sopportazione....allora sì che fa differenza. Perché piangi ?
Ciao!
Se si ha un problema tecnico mentre si sta sopra l'oceano? come si fa? dove si atterra? e le turbolenze? mi sto guardando tutte le turbolenze possibili che possono esserci.
piango perché io penso sempre, ok sta cadendo ok sta cadendo...
ho gli incubi da due settimane, lo so sembro folle e faccio anche un po' ridere, come ridono ogni volta i miei compagni di viaggi che mi vedono terrorizzata e con le lacrime agli occhi, vorrei godermi il viaggio e invece per me è un incubo

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9549
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Maxx » 18 luglio 2018, 10:48

Lalla83 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Lalla83 ha scritto: e vi pongo questa domanda: come si fa a stare sospesi in aria per ben 12 ore? :| :?: :wink:
Ahhhh tranquilla....non sei sospesa...sei seduta come nei voli di 4 ore.... :mrgreen:
Che differenza c’è per te?
Ciao!
grazie per la risposta

la differenza è la maggiore probabilità di incontrare turbolenze, difficoltà in volo da non poter preventivare e/o controllare...mi sa di innaturale essere 12 ore in volo! forse è questo...sono preoccupata visto che per 4 ore piango per la metà del viaggio non oso immaginare per 12...vorrei tanto godermi il viaggio...:-(
Per me è innaturale essere 13 ore in ufficio tutti i giorni.

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 186
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Dylan666 » 18 luglio 2018, 12:34

Edit: scusate è uscito doppio,non so perchè
Ultima modifica di Dylan666 il 18 luglio 2018, 12:37, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 186
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Dylan666 » 18 luglio 2018, 12:36

Dylan666 ha scritto:
Lalla83 ha scritto: ho gli incubi da due settimane, lo so sembro folle e faccio anche un po' ridere, come ridono ogni volta i miei compagni di viaggi che mi vedono terrorizzata e con le lacrime agli occhi, vorrei godermi il viaggio e invece per me è un incubo
Ciao Lalla83,scusa se interrompo la tua discussione.Vorrei dirti che a me non sembri folle e nemmeno mi fai ridere,perchè ti capisco benissimo e provo molta empatia nel leggere le tue parole.
Mi provoca un grande senso di disgusto,invece,immaginare i tuoi compagni di viaggio che ridono di fronte ai tuoi disagi: a volte vorrei essere un misantropo,ma non ci riesco ed alla fine provo solo pena per queste persone.
Io sull'aereo neanche riesco più a salirci,per cui pur non servendo a nulla,ti comunico la mia vicinanza morale.
Per i problemi tecnici,le turbolenze e tutto il resto,vedrai che otterrai le migliori risposte dagli esperti qui dentro,anche perchè quelle risposte esistono e sono tecniche e ben circostanziate.
La mia invece è quasi una "paura del nulla".

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9540
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da tartan » 18 luglio 2018, 12:55

Tanti e tanti anni fa, in uno dei miei primi viaggi, capitai seduto vicino, proprio a fianco, di un ragazzo che aveva paura di volare. Aveva più o meno la mia età, forse un po più giovane, per quello che posso ricordare. Capii immediatamente, da come mi guardava, che aveva paura. Glielo chiesi e mi rispose di si, poi mi chiese di tenergli la mano durante il volo. Faccio una premessa, ero giovane ma ero esperto da tempo, quindi gliela tenni per il decollo, ma poi, naturalmente la mollai e lui non disse niente. Per tutto il volo parlammo della sua paura e cercai di tranquillizzarlo anche se presto mi accorsi che la paura che aveva gli aveva coinvolto anche l'apparato digerente. Quando mi parlava facevo fatica a respirare, però rimasi per tutto il volo con lui e per tutto il volo cercai di tranquillizzarlo. All'arrivo mi ringraziò ed io seguitai a rincuorarlo. Sono sincero al massimo, da quel giorno sono stato molto attento a chi mi sedeva vicino. Questo però non significa che da quel giorno io mi misi a deridere chi aveva paura, al contrario, capii di più le loro sofferenze, però il ricordo della mia mi ha sempre impedito duplicati.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Giutreas » 18 luglio 2018, 13:17

tartan ha scritto:Per tutto il volo parlammo della sua paura e cercai di tranquillizzarlo anche se presto mi accorsi che la paura che aveva gli aveva coinvolto anche l'apparato digerente. Quando mi parlava facevo fatica a respirare, però rimasi per tutto il volo con lui e per tutto il volo cercai di tranquillizzarlo.
Nel senso che emanava cattivo odore? :shock:
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 18 luglio 2018, 14:43

Lalla83 ha scritto:
Se si ha un problema tecnico mentre si sta sopra l'oceano? come si fa? dove si atterra? e le turbolenze? mi sto guardando tutte le turbolenze possibili che possono esserci.
piango perché io penso sempre, ok sta cadendo ok sta cadendo...
ho gli incubi da due settimane, lo so sembro folle e faccio anche un po' ridere, come ridono ogni volta i miei compagni di viaggi che mi vedono terrorizzata e con le lacrime agli occhi, vorrei godermi il viaggio e invece per me è un incubo
Beh Come puoi pensare di goderti i viaggio se decidi di pensare a problematiche aeronautiche che neanche ti riguardano? Come se decidessi di goderti la cena pensando a tutte le possibili intossicazioni alimentari che potrebbero capitarti...
Che problema hai con le turbolenze? L’aereo nessuna...così come non ne ha la nave con le onde...sono entrambi mezzi fatti per esistere nel loro fluido.
Un problema tecnico non richiede necessariamente di atterrare...quindi lo si risolve anche in mezzo all’oceano. Se è richiesto l’atterraggio si atterra nell’aeroporto pianificato per quella precisa rotta (Le rotte non sono casuali ma tengono in contro anche questa eventualità). Gli aerei di lungo raggio bimotori hanno delle certificazioni apposite per poter raggiungere l’aeroporto prescelto anche con un solo motore. Detto questo...è un errore, per te e per la tua paura, concentrati su delle problematiche tecniche che riguardano i piloti...persone addestrate e preparare a risolvere problemi...anche in mezzo all’oceano. Perché non ti occupi del fatto che tu stai vivendo in un tempo che non ti appartiene e che non esiste quando potresti dedicarti al tempo che esiste in modo da vivere in modo più funzionale alla tua serenità?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9549
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Maxx » 18 luglio 2018, 14:51

Giutreas ha scritto:
tartan ha scritto:Per tutto il volo parlammo della sua paura e cercai di tranquillizzarlo anche se presto mi accorsi che la paura che aveva gli aveva coinvolto anche l'apparato digerente. Quando mi parlava facevo fatica a respirare, però rimasi per tutto il volo con lui e per tutto il volo cercai di tranquillizzarlo.
Nel senso che emanava cattivo odore? :shock:
Dalla turbolenza alla flatulenza il passo è breve.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9540
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da tartan » 18 luglio 2018, 18:19

No, era un problema di fiato o fiatella come si dice.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Giutreas » 18 luglio 2018, 21:38

tartan ha scritto:No, era un problema di fiato o fiatella come si dice.
Ahh. Ma la fiatella è indipendente dalla paura credo. Perché se non lo fosse, immagina fare una riunione di tutti noi paurosi di questa sezione del forum che deve essere..
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Exence » 18 luglio 2018, 22:10

Giutreas ha scritto:
tartan ha scritto:No, era un problema di fiato o fiatella come si dice.
Ahh. Ma la fiatella è indipendente dalla paura credo. Perché se non lo fosse, immagina fare una riunione di tutti noi paurosi di questa sezione del forum che deve essere..
In quel caso, che venga organizzata all’aperto ! :mrgreen:
it's only rock'n roll but I like it!

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 19 luglio 2018, 10:07

Dylan666 ha scritto:
Dylan666 ha scritto:
Lalla83 ha scritto: ho gli incubi da due settimane, lo so sembro folle e faccio anche un po' ridere, come ridono ogni volta i miei compagni di viaggi che mi vedono terrorizzata e con le lacrime agli occhi, vorrei godermi il viaggio e invece per me è un incubo
Ciao Lalla83,scusa se interrompo la tua discussione.Vorrei dirti che a me non sembri folle e nemmeno mi fai ridere,perchè ti capisco benissimo e provo molta empatia nel leggere le tue parole.
Mi provoca un grande senso di disgusto,invece,immaginare i tuoi compagni di viaggio che ridono di fronte ai tuoi disagi: a volte vorrei essere un misantropo,ma non ci riesco ed alla fine provo solo pena per queste persone.
Io sull'aereo neanche riesco più a salirci,per cui pur non servendo a nulla,ti comunico la mia vicinanza morale.
Per i problemi tecnici,le turbolenze e tutto il resto,vedrai che otterrai le migliori risposte dagli esperti qui dentro,anche perchè quelle risposte esistono e sono tecniche e ben circostanziate.
La mia invece è quasi una "paura del nulla".
grazie per la tua vicinanza emotiva :-)

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 19 luglio 2018, 10:12

flyingbrandon ha scritto:
Lalla83 ha scritto:
Se si ha un problema tecnico mentre si sta sopra l'oceano? come si fa? dove si atterra? e le turbolenze? mi sto guardando tutte le turbolenze possibili che possono esserci.
piango perché io penso sempre, ok sta cadendo ok sta cadendo...
ho gli incubi da due settimane, lo so sembro folle e faccio anche un po' ridere, come ridono ogni volta i miei compagni di viaggi che mi vedono terrorizzata e con le lacrime agli occhi, vorrei godermi il viaggio e invece per me è un incubo
Beh Come puoi pensare di goderti i viaggio se decidi di pensare a problematiche aeronautiche che neanche ti riguardano? Come se decidessi di goderti la cena pensando a tutte le possibili intossicazioni alimentari che potrebbero capitarti...
Che problema hai con le turbolenze? L’aereo nessuna...così come non ne ha la nave con le onde...sono entrambi mezzi fatti per esistere nel loro fluido.
Un problema tecnico non richiede necessariamente di atterrare...quindi lo si risolve anche in mezzo all’oceano. Se è richiesto l’atterraggio si atterra nell’aeroporto pianificato per quella precisa rotta (Le rotte non sono casuali ma tengono in contro anche questa eventualità). Gli aerei di lungo raggio bimotori hanno delle certificazioni apposite per poter raggiungere l’aeroporto prescelto anche con un solo motore. Detto questo...è un errore, per te e per la tua paura, concentrati su delle problematiche tecniche che riguardano i piloti...persone addestrate e preparare a risolvere problemi...anche in mezzo all’oceano. Perché non ti occupi del fatto che tu stai vivendo in un tempo che non ti appartiene e che non esiste quando potresti dedicarti al tempo che esiste in modo da vivere in modo più funzionale alla tua serenità?
Ciao!
grazie per la tua schiettezza nello scrivere :-) le turbolenze le vedo come un pericolo, il brutto tempo anche, mi concentro sulle problematiche possibili perché forse ho l'illusione che io possa controllarle, nell'ultima tua frase ritrovo un po' me, che non si vive il suo tempo ed è proprio per questo che ho paura di salire su quell'aereo...parto martedì e ci penso da un mese pensa come ci arriverò :-(

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 19 luglio 2018, 10:35

Lalla83 ha scritto:
grazie per la tua schiettezza nello scrivere :-) le turbolenze le vedo come un pericolo, il brutto tempo anche, mi concentro sulle problematiche possibili perché forse ho l'illusione che io possa controllarle, nell'ultima tua frase ritrovo un po' me, che non si vive il suo tempo ed è proprio per questo che ho paura di salire su quell'aereo...parto martedì e ci penso da un mese pensa come ci arriverò :-(
Le vedi tu come un pericolo. Se rimani con le cinture allacciate non sono un pericolo per te. Il brutto tempo non è un pericolo altrimenti il pilota sarebbe un lavoro stagionale se non occasionale. Dovresti renderti conto che ciò che tu pensi essere un pericolo, in un ambito che ignori, non significa che lo sia.
Quindi, ricapitolando, tu in un mese hai continuato a pensare a qualcosa che non esiste, con delle convinzioni personali che non rappresentano la realtà dei fatti e non hai minimamente pensato e cercato la soluzione al fatto che il tuo pensiero si dedicasse ad alimentare un NON problema piuttosto che cercare la soluzione al tuo problema. Se ciò è vero significa che, per te, sia normale pensare a qualcosa che non esiste piuttosto che pensare a ciò che esiste...e, su questo, ti chiedo io perché. Un’altra domanda...cosa pensi di controllare nella tua vita? E se anche potessi avere il controllo di qualcosa...come potresti controllare qualcosa in un ambito a te sconosciuto?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 19 luglio 2018, 16:23

flyingbrandon ha scritto:
Lalla83 ha scritto:
Le vedi tu come un pericolo. Se rimani con le cinture allacciate non sono un pericolo per te. Il brutto tempo non è un pericolo altrimenti il pilota sarebbe un lavoro stagionale se non occasionale. Dovresti renderti conto che ciò che tu pensi essere un pericolo, in un ambito che ignori, non significa che lo sia.
Quindi, ricapitolando, tu in un mese hai continuato a pensare a qualcosa che non esiste, con delle convinzioni personali che non rappresentano la realtà dei fatti e non hai minimamente pensato e cercato la soluzione al fatto che il tuo pensiero si dedicasse ad alimentare un NON problema piuttosto che cercare la soluzione al tuo problema. Se ciò è vero significa che, per te, sia normale pensare a qualcosa che non esiste piuttosto che pensare a ciò che esiste...e, su questo, ti chiedo io perché. Un’altra domanda...cosa pensi di controllare nella tua vita? E se anche potessi avere il controllo di qualcosa...come potresti controllare qualcosa in un ambito a te sconosciuto?
Ciao!
Hai detto bene...penso di controllare, così da avere sempre mille occhi, nel lavoro, a casa, nella vita in genere. Non sono una persona che si affida, anche in macchina mi fido di due persone che guidano, del resto sono sempre vigile o guido io. Io non mi sono mai addormentata, devo guardare la strada insieme al guidatore, anche se con un occhio chiuso ed uno aperto.
Ho letto un articolo in questi giorni in cui si diceva che in certi casi, il maltempo può essere causa di disastri aerei, le turbolenze possono essere pericolose e che l'uomo ne è complice. Alcune compagnie cercano di risparmiare con espedienti che mettono a rischio la sicurezza degli aerei...se lo ritrovo lo posto.
Per me tutto ciò è fattore di paura e tensione...mi affido ad altri...e al buon tempo...

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Exence » 19 luglio 2018, 16:40

Lalla83 ha scritto: Ho letto un articolo in questi giorni in cui si diceva che in certi casi, il maltempo può essere causa di disastri aerei, le turbolenze possono essere pericolose e che l'uomo ne è complice. ...
ciao Lalla, nel mio periodo di paura di volare avevo cercato articoli anch'io sull'argomento, ma in nessuno era scritto che il maltempo inteso come "turbolenza" possa essere causa di disastri aerei... su youtube c'è un video, magari non guardarlo, ma fa vedere un aereo che sopra la Russia mia pare, ha attraversato una delle turbolenze più forti della storia, e' atterrato tutto ammaccato tipo formaggio emmental, ma non è caduto e si sono ferite solo le persone che non avevano la cintura, che giustamente sono volate in cappelliera...
come può l'uomo essere complice del tempo atmosferico? sono addestrati anche per quelle situazioni, gli addetti ai lavori... e nei viaggi di lungo raggio gli aerei sono più confortevoli e fatti apposta per coprire quelle distanze... : )
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 19 luglio 2018, 17:15

Lalla83 ha scritto:
Ho letto un articolo in questi giorni in cui si diceva che in certi casi, il maltempo può essere causa di disastri aerei, le turbolenze possono essere pericolose e che l'uomo ne è complice. Alcune compagnie cercano di risparmiare con espedienti che mettono a rischio la sicurezza degli aerei...se lo ritrovo lo posto.
Per me tutto ciò è fattore di paura e tensione...mi affido ad altri...e al buon tempo...
Scusa...non ti affidi ma ti fidi di un articolo, di cui non sai neanche quanto sia attendibile, in un contesto a te sconosciuto, di cui quindi non puoi neanche stabilirne la bontà. Eddai.... :mrgreen: non perdere tempo cercando le conferme su uno pensiero fallace...perché vuoi legittimare una minchiata? Poi ti rispondo a resto...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 20 luglio 2018, 20:21

Lalla83 ha scritto: Hai detto bene...penso di controllare, così da avere sempre mille occhi, nel lavoro, a casa, nella vita in genere. Non sono una persona che si affida, anche in macchina mi fido di due persone che guidano, del resto sono sempre vigile o guido io. Io non mi sono mai addormentata, devo guardare la strada insieme al guidatore, anche se con un occhio chiuso ed uno aperto.
Ok...però , delle due, o ti sei resa conto che questo comportamento non giova, non ti fornisce nessun controllo in più, e danneggia la tua qualità di vita perché per quanto tu possa controllare, non arriverai mai a un controllo ma , anzi, tenderai a diventare ossessiva e perderai sempre di più questa sensazione di controllo ...e smetti ....oppure continui imperterrita sulla tua strada aumentando la ricerca di controllo anche qualche tuo Lampo di genio ti mostrerà essere fallace. tu cosa hai scelto?
Una consideraziome poi....se potessi anche controllare...come concili il fatto che tu non riesca neanche a xontrollare te? Banalmente...il controllo di qualcosa dovrebbe passare , come condizione necessaria, dalla tua capacità di controllarti....no?
Lalla83 ha scritto: Ho letto un articolo in questi giorni in cui si diceva che in certi casi, il maltempo può essere causa di disastri aerei, le turbolenze possono essere pericolose e che l'uomo ne è complice. Alcune compagnie cercano di risparmiare con espedienti che mettono a rischio la sicurezza degli aerei...se lo ritrovo lo posto.
Per me tutto ciò è fattore di paura e tensione...mi affido ad altri...e al buon tempo...
l'articolo che hai letto è una ca***ta....ma a questo ti avevo gia risposto e non ti serve molto soffermarti su questo aspetto...
ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 23 luglio 2018, 11:25

Ok...però , delle due, o ti sei resa conto che questo comportamento non giova, non ti fornisce nessun controllo in più, e danneggia la tua qualità di vita perché per quanto tu possa controllare, non arriverai mai a un controllo ma , anzi, tenderai a diventare ossessiva e perderai sempre di più questa sensazione di controllo ...e smetti ....oppure continui imperterrita sulla tua strada aumentando la ricerca di controllo anche qualche tuo Lampo di genio ti mostrerà essere fallace. tu cosa hai scelto?
Una consideraziome poi....se potessi anche controllare...come concili il fatto che tu non riesca neanche a xontrollare te? Banalmente...il controllo di qualcosa dovrebbe passare , come condizione necessaria, dalla tua capacità di controllarti....no?

eccomi, l'assenza è dovuta alle turbolenze della vita e la scelta di non voler controllare più...non so come hai fatto ma è una descrizione che si avvicina molto alla mia persona, più leggo e più mi ci rivedo...ho sempre questa tendenza a voler controllare, ma in realtà più controlli e più le cose ti sfuggono via...perché poi non riesci più a controllare te stessa nella situazione e così si trasforma in un' enorme ossessione...domani mattina dovrei salire su quell'aereo alle 10.40 pensatemi. Spero sia un buon viaggio, salirò voglio e devo salire...e se ballerà un po' penserò di essere in discoteca :-) ulteriori consigli, sarebbero ben accetti per distrarmi per non pensare e se ci saranno tante turbolenze vorrei non piangere e stare tranquilla. :bounce:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9540
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da tartan » 23 luglio 2018, 12:55

Se, per caso, la turbolenza dovesse arrivare mentre ti sei appena versata un bicchiere di vino o di acqua o di quello che ti pare, non lasciare il bicchiere sul vassoio ma prendilo in mano e danza con lui al ritmo della turbolenza, non ne verserai una goccia, garantito! :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 23 luglio 2018, 13:25

tartan ha scritto:Se, per caso, la turbolenza dovesse arrivare mentre ti sei appena versata un bicchiere di vino o di acqua o di quello che ti pare, non lasciare il bicchiere sul vassoio ma prendilo in mano e danza con lui al ritmo della turbolenza, non ne verserai una goccia, garantito! :D
Questo è un ottimo consiglio....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 23 luglio 2018, 13:34

Lalla83 ha scritto:
eccomi, l'assenza è dovuta alle turbolenze della vita e la scelta di non voler controllare più...non so come hai fatto ma è una descrizione che si avvicina molto alla mia persona, più leggo e più mi ci rivedo...
Hai detto giusto....sono le turbolenze della tua vita il problema o, per meglio dire, il modo in cui le affronti. Rispetto a te, l’aereo, è fatto per starci in mezzo...e le affronta con elasticità...quindi non ha problemi ad uscirne così come nè entrato.
Lalla83 ha scritto: ho sempre questa tendenza a voler controllare, ma in realtà più controlli e più le cose ti sfuggono via...perché poi non riesci più a controllare te stessa nella situazione e così si trasforma in un' enorme ossessione...domani mattina dovrei salire su quell'aereo alle 10.40 pensatemi. Spero sia un buon viaggio, salirò voglio e devo salire...e se ballerà un po' penserò di essere in discoteca :-) ulteriori consigli, sarebbero ben accetti per distrarmi per non pensare e se ci saranno tante turbolenze vorrei non piangere e stare tranquilla. :bounce:
Ok l’hai sempre fatto....ma visto che tu stessa hai constatato che non è né utile né salutare...puoi anche smettere di farlo. No?
Perché dici “dovrei”? Si....sarà un buon viaggio...soprattutto non devi pensare oggi a cosa farai domani se ballerà...lo deciderai al momento. A me piacciono le turbolenze...soprattutto da passeggero....mi conciliano il sonno...
Il consiglio migliore che possa darti è di non cercare di non pensare ...ma pensa a ciò che sta accadendo a te mentre c’è turbolenza, se dovessi incontrarla. Ogni pensiero fatto per rimuovere un pensiero è , di fatto, un pensiero verso ciò che non si vuole pensare...quindi esattamente il contrario del proprio intento. Non sperare sia un buon viaggio...la speranza tienila per sperare di vincere al super enalotto...il volo andrà come dovrà andare...tu puoi vivere te stessa come sarai capace di fare...spazio per la speranza non c’è.... :D ricordati di divertirti....questo sì.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 24 luglio 2018, 6:04

Grazie per le risposte siete sempre di grande aiuto... Sto andando all aeroporto andrà bene me lo auguro ho una grande paura... Tanta troppa

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 24 luglio 2018, 6:21

Lalla83 ha scritto:Grazie per le risposte siete sempre di grande aiuto... Sto andando all aeroporto andrà bene me lo auguro ho una grande paura... Tanta troppa
Non sei neanche a bordo....vivi il momento....
Io sono a bordo.... :mrgreen:
Divertiti!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

PIMPI
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 133
Iscritto il: 16 giugno 2010, 11:46

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da PIMPI » 24 luglio 2018, 6:23

Siamo tutti con te e aspettiamo buone notizie!

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Exence » 24 luglio 2018, 9:11

Lalla83 ha scritto:Grazie per le risposte siete sempre di grande aiuto... Sto andando all aeroporto andrà bene me lo auguro ho una grande paura... Tanta troppa
Coraggio : ) e buon divertimento in Messico!!!!
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 304
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Giutreas » 24 luglio 2018, 13:24

In questo momento sarai già in volo, quindi questo messaggio lo leggerai dal Messico. Beata te..
Se hai tempo scrivici un resoconto di questo tuo volo di andata: ansia, adrenalina, emozione..
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Lalla83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 27 dicembre 2017, 1:12

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da Lalla83 » 16 agosto 2018, 15:32

Ciao a tutti!!!
Grazie per il vostro importante sostegno, è stato prezioso e sempre molto utile.

Ho fatto le mie 12 ore di volo, un miscuglio di emozione paura felicità con l'obiettivo di raggiungere un posto che è stato meraviglioso.
Direi che sono stata piuttosto brava :-), complice il volo tranquillissimo, poche turbolenze e pieno di stimoli distrattori...cinema musica e cibo ad ogni ora :-D e' andato bene tutto sommato!!! sono soddisfatta di me stessa!
il problema è stato il volo interno, poiché è caduto un aereo in messico due giorni prima ed io ho pianto per tutto il tempo :-D un'ora e un quarto di pianti...
mi chiedo come è possibile che condizioni climatiche avverse possano non far decollare un aereo e farlo cadere? forse non doveva per nulla partire? qualcuno può darmi informazioni più precise? la compagnia è aeromexico ed è caduto poco dopo il decollo...
un abbraccio a tutti :bounce:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9540
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da tartan » 16 agosto 2018, 16:50

Il volo lo hai fatto con Alitalia?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11144
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: A volte Ritornano...con 12 ore di volo davanti

Messaggio da flyingbrandon » 16 agosto 2018, 18:15

Lalla83 ha scritto: sono soddisfatta di me stessa!
Brava...sii felice....
Lalla83 ha scritto: il problema è stato il volo interno, poiché è caduto un aereo in messico due giorni prima ed io ho pianto per tutto il tempo :-D un'ora e un quarto di pianti...

Cioè...se ti schianti piangendo stai meglio?
Lalla83 ha scritto: mi chiedo come è possibile che condizioni climatiche avverse possano non far decollare un aereo e farlo cadere? forse non doveva per nulla partire? qualcuno può darmi informazioni più precise? la compagnia è aeromexico ed è caduto poco dopo il decollo...
un abbraccio a tutti :bounce:
Stanno indagando...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi