Paura

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Paura

Messaggio da Claire99 » 13 novembre 2018, 13:18

Ciao a tutti!
Sono Chiara, ho 24 anni e una grande paura di rivolare.
Ho sempre preso l’aereo con grande entusiasmo fino a 5 anni fa quando , dopo un volo vissuto nella mia testa come angosciante ( causa turbolenze e persone che gridavano) ho manifestato una grande ansia legata all’Aereo.
Sono una persona ansiosa, tendo a voler mantenere il controllo e faccio fatica ad affidarmi agli altri.
Io non ho dubbi sulla sicurezza del mezzo ma ho paura di avere paura. Non voglio avere un attacco di panico in volo.
Purtroppo tre anni fa ho fatto un grosso errore: ho rinunciato ad un volo già prenotato.
Era un periodo particolarmente difficile perché avevo appena perso mia sorella e non ce l’ho fatta.
L’episodio ha contribuito a dare una mazzata alla mia autostima e a farmi pensare “non ce la farò mai”.
Un anno fa, stanca di questo non vivere, ho deciso di intraprendere un percorso di terapia che mi ha aiutata tantissimo.
Ad oggi ho affrontato tante piccole sfide che pensavo insormontabili.
Tutte tranne una: riprendere l’aereo.

Mesi fa ho iniziato a frequentare questo e altri forum, ho letto libri, applicato tecniche di rilassamento.
So che il problema è nella mia mente e non nel volo.
Tutto questo perché domenica prossima c’è un biglietto aereo per l’Egitto che aspetta di essere utilizzato e io me la sto facendo un pochetto sotto dalla paura :shock:

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8424
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Paura

Messaggio da mcgyver79 » 13 novembre 2018, 16:09

Claire99 ha scritto:Ciao a tutti!
Sono Chiara, ho 24 anni e una grande paura di rivolare.
Nell'attesa che si faccia avanti qualcuno più preparato di me ti do il benvenuto nel nostro forum.

Il volo turbolento è comunque arrivato a destinazione con tutti i passeggeri salvi, più o meno come un autobus che durante il tragitto trova le buche. :)

Io, che sono altrettanto amante del controllo, mi preoccupo più per gli imprevisti che potrebbero capitare durante il tragitto verso l'aeroporto (perdere volo, soldi ecc non mi farebbe piacere), una volta in loco e a bordo so di essere in mano a gente iper-preparata ed è un piacere volare... al punto tale da rammaricarmi se arrivo a destinazione senza qualche scossone. :mrgreen:

Calmati e pensa a ciò che di bello ti attende in Egitto!
McGyver

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Paura

Messaggio da la franci » 13 novembre 2018, 18:20

Ciao Chiara!
tranquilla, non sono io l'esperta... io sono solo APPASSIONATA delle nuvole... ma qualcosa da condividere ce l'ho!
secondo me se ti sei iscritta qui significa che l'incipit del tuo messaggio potrebbe essere sostituito con "Ciao, sono Chiara e ho una gran VOGLIA di rivolare"... ti sembrerà similare, invece...... sposta l'obiettivo da "devo raggiungere l'Egitto e il traghetto cui mette troppo" a "voglio godermi lo spettacolo del sole perenne e vedere le nuvole da sopra!" ...
.... tutto quello che hai scritto sotto è vero, ti sei analizzata da sola, ti sei costruita già una "diagnosi" e ti sei anche autocomplimentata per i successi ottenuti! ma non può assumere significato giustificante....
...nin puoi fermarti al fallimento di aver rinunciato ad un volo durante un momento difficile (molto difficile da quello che hai detto) ... era un momento.... che con lavoro hai o stai superando.... quindi, cos'ha l'aereo in più o in meno delle piccole sfide che hai superato?

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Paura

Messaggio da la franci » 13 novembre 2018, 18:23

mcgyver79 ha scritto: Io, che sono altrettanto amante del controllo, mi preoccupo più per gli imprevisti che potrebbero capitare durante il tragitto verso l'aeroporto (perdere volo, soldi ecc non mi farebbe piacere)!
vedi? se riesce a decollare lui.... :roll:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 13 novembre 2018, 19:01

Claire99 ha scritto:Ciao a tutti!
Sono Chiara, ho 24 anni e una grande paura di rivolare.
Ho sempre preso l’aereo con grande entusiasmo fino a 5 anni fa quando , dopo un volo vissuto nella mia testa come angosciante ( causa turbolenze e persone che gridavano) ho manifestato una grande ansia legata all’Aereo.
Bene...quindi che tu sia entusiasta oppure terrorizzata l’aereo fa quello che deve e ti porta a destinazione...questo è un buon punto di partenza...
Claire99 ha scritto: Sono una persona ansiosa, tendo a voler mantenere il controllo e faccio fatica ad affidarmi agli altri.
Io non ho dubbi sulla sicurezza del mezzo ma ho paura di avere paura. Non voglio avere un attacco di panico in volo.
Non stento a crederlo...che tu sia una persona che genera ansia...
Ok....sai il perché....sai che....non hai dubbi su...bla bla bla buru buru ma....di cosa dovresti avere paura se non hai dubbi sulla sicurezza del mezzo? Cioè....il problema è se ti viene un attacco di panico in quel momento per un motivo qualsiasi?
Claire99 ha scritto: Purtroppo tre anni fa ho fatto un grosso errore: ho rinunciato ad un volo già prenotato.
Ok...una ca***ta facilmente rimediabile no? Basta non rinunciare più ad un volo già prenotato... :mrgreen:
Tanto, immagino, di errori anche grossi nella tua vita ne avrai fatti no?
Claire99 ha scritto: Un anno fa, stanca di questo non vivere, ho deciso di intraprendere un percorso di terapia che mi ha aiutata tantissimo.
Ad oggi ho affrontato tante piccole sfide che pensavo insormontabili.
Tutte tranne una: riprendere l’aereo.
Penso che sia una delle più facili...il biglietto ce l’hai...la ca***ta di non rinunciarci più ad un volo già prenotato ce l’hai ben chiara....giusto Chiara? Quindi direi anche anche questa sfida l’affronti....ora ti rimane da decidere se affrontarla in modo curioso ed emotivamente esaltante....sotto qualsiasi punto di vista...oppure di m***a come sai fare tu....che scegli?
Claire99 ha scritto: Mesi fa ho iniziato a frequentare questo e altri forum, ho letto libri, applicato tecniche di rilassamento.
So che il problema è nella mia mente e non nel volo.
Tutto questo perché domenica prossima c’è un biglietto aereo per l’Egitto che aspetta di essere utilizzato e io me la sto facendo un pochetto sotto dalla paura :shock:
Va beh...ma una cosa mi sembra più importante...perché continui a voler avere tutto sotto controllo e generare così ansia? Che benefici hai da questo?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8424
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Paura

Messaggio da mcgyver79 » 13 novembre 2018, 22:43

la franci ha scritto:
mcgyver79 ha scritto: Io, che sono altrettanto amante del controllo, mi preoccupo più per gli imprevisti che potrebbero capitare durante il tragitto verso l'aeroporto (perdere volo, soldi ecc non mi farebbe piacere)!
vedi? se riesce a decollare lui.... :roll:
Secondo me un bel contorno giallo sul nick ti donerebbe, te lo posso regalare per Natale. :mrgreen:

E smettila di fare la gelosa, ormai hai 'na certa. :lol:
McGyver

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 14 novembre 2018, 9:58

Innanzitutto grazie a tutti per il benvenuto :)
flyingbrandon ha scritto:
Claire99 ha scritto:Ciao a tutti!
Sono Chiara, ho 24 anni e una grande paura di rivolare.
Ho sempre preso l’aereo con grande entusiasmo fino a 5 anni fa quando , dopo un volo vissuto nella mia testa come angosciante ( causa turbolenze e persone che gridavano) ho manifestato una grande ansia legata all’Aereo.
Bene...quindi che tu sia entusiasta oppure terrorizzata l’aereo fa quello che deve e ti porta a destinazione...questo è un buon punto di partenza...
Claire99 ha scritto: Sono una persona ansiosa, tendo a voler mantenere il controllo e faccio fatica ad affidarmi agli altri.
Io non ho dubbi sulla sicurezza del mezzo ma ho paura di avere paura. Non voglio avere un attacco di panico in volo.
Non stento a crederlo...che tu sia una persona che genera ansia...
Ok....sai il perché....sai che....non hai dubbi su...bla bla bla buru buru ma....di cosa dovresti avere paura se non hai dubbi sulla sicurezza del mezzo? Cioè....il problema è se ti viene un attacco di panico in quel momento per un motivo qualsiasi?
Claire99 ha scritto: Purtroppo tre anni fa ho fatto un grosso errore: ho rinunciato ad un volo già prenotato.
Ok...una ca***ta facilmente rimediabile no? Basta non rinunciare più ad un volo già prenotato... :mrgreen:
Tanto, immagino, di errori anche grossi nella tua vita ne avrai fatti no?
Claire99 ha scritto: Un anno fa, stanca di questo non vivere, ho deciso di intraprendere un percorso di terapia che mi ha aiutata tantissimo.
Ad oggi ho affrontato tante piccole sfide che pensavo insormontabili.
Tutte tranne una: riprendere l’aereo.
Penso che sia una delle più facili...il biglietto ce l’hai...la ca***ta di non rinunciarci più ad un volo già prenotato ce l’hai ben chiara....giusto Chiara? Quindi direi anche anche questa sfida l’affronti....ora ti rimane da decidere se affrontarla in modo curioso ed emotivamente esaltante....sotto qualsiasi punto di vista...oppure di m***a come sai fare tu....che scegli?
Claire99 ha scritto: Mesi fa ho iniziato a frequentare questo e altri forum, ho letto libri, applicato tecniche di rilassamento.
So che il problema è nella mia mente e non nel volo.
Tutto questo perché domenica prossima c’è un biglietto aereo per l’Egitto che aspetta di essere utilizzato e io me la sto facendo un pochetto sotto dalla paura :shock:
Va beh...ma una cosa mi sembra più importante...perché continui a voler avere tutto sotto controllo e generare così ansia? Che benefici hai da questo?
Ciao!
E' vero, l'aereo è arrivato sano e salvo, l'ansia era tutta nella mia testa e non sul mezzo.
Il mio problema è principalmente quello di aver paura di stare male davanti ad altri o di fare sceneggiate per il terrore di non poter scendere.
Pensandoci razionalmente mi dico " ma perché dovrei voler scendere? in autobus o su altri mezzi non ho questi pensieri". Però la paura non è razionale e non so se riuscirei a controllare le mie emozioni il 02/12 (ho sbagliato a scrivere, la partenza è tra due domeniche).
Non so perché io voglia continuare a tenere tutto sotto controllo.

O forse lo so... perché smettendo di fare così potrei vivere veramente. E io sono abbastanza spaventata da questo cambiamento.
Da una parte però vorrei affrontare questa paura che mi ha limitata per troppo tempo.
Sono stanca di dover adeguare i miei viaggi a lei e vorrei sfidar me stessa, vincendo.
Ultima modifica di Claire99 il 14 novembre 2018, 10:31, modificato 1 volta in totale.

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 14 novembre 2018, 10:02

la franci ha scritto:Ciao Chiara!
tranquilla, non sono io l'esperta... io sono solo APPASSIONATA delle nuvole... ma qualcosa da condividere ce l'ho!
secondo me se ti sei iscritta qui significa che l'incipit del tuo messaggio potrebbe essere sostituito con "Ciao, sono Chiara e ho una gran VOGLIA di rivolare"... ti sembrerà similare, invece...... sposta l'obiettivo da "devo raggiungere l'Egitto e il traghetto cui mette troppo" a "voglio godermi lo spettacolo del sole perenne e vedere le nuvole da sopra!" ...
.... tutto quello che hai scritto sotto è vero, ti sei analizzata da sola, ti sei costruita già una "diagnosi" e ti sei anche autocomplimentata per i successi ottenuti! ma non può assumere significato giustificante....
...nin puoi fermarti al fallimento di aver rinunciato ad un volo durante un momento difficile (molto difficile da quello che hai detto) ... era un momento.... che con lavoro hai o stai superando.... quindi, cos'ha l'aereo in più o in meno delle piccole sfide che hai superato?
Nulla! Razionalmente dovrebbe essere una passeggiata. Però ho paura di lasciarmi dominare dalle emozioni :evil: e questo mi fa rabbia.

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 14 novembre 2018, 10:04

mcgyver79 ha scritto:
Claire99 ha scritto:Ciao a tutti!
Sono Chiara, ho 24 anni e una grande paura di rivolare.
Nell'attesa che si faccia avanti qualcuno più preparato di me ti do il benvenuto nel nostro forum.

Il volo turbolento è comunque arrivato a destinazione con tutti i passeggeri salvi, più o meno come un autobus che durante il tragitto trova le buche. :)

Io, che sono altrettanto amante del controllo, mi preoccupo più per gli imprevisti che potrebbero capitare durante il tragitto verso l'aeroporto (perdere volo, soldi ecc non mi farebbe piacere), una volta in loco e a bordo so di essere in mano a gente iper-preparata ed è un piacere volare... al punto tale da rammaricarmi se arrivo a destinazione senza qualche scossone. :mrgreen:

Calmati e pensa a ciò che di bello ti attende in Egitto!
Il paragone con l'autobus e le buche mi ha fatto riflettere. Hai proprio ragione, non c'è differenza.
E dall'autobus io non ci voglio scendere quando ci sono le buche. Perché dovrei voler scendere dall'aereo?
L'attacco di panico in autobus non l'ho mai avuto ed è comunque pieno di persone.
Devo mettermi in testa questa frase.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 14 novembre 2018, 16:38

Claire99 ha scritto:

E' vero, l'aereo è arrivato sano e salvo, l'ansia era tutta nella mia testa e non sul mezzo.
Il mio problema è principalmente quello di aver paura di stare male davanti ad altri o di fare sceneggiate per il terrore di non poter scendere.
E il problema di quella che pensi essere una figura di m***a? A parte che ti succedono quelle cose bellissime che ti coccolano e fanno di tutto per metterti a tuo agio...mi sa che puoi chiedere anche altro cibo, bevande...puoi dire che vuoi togliere le scarpe e mettere i piedi in testa ad un altro e ti dicono “ok”....se ti va puoi anche sputacchiare su quello che all’imbarco è stato scortese...ovviamente fingendo il tutto con qualche colpo di tosse... :mrgreen:
Tornando a noi...degli sconosciuti ti vedono piangere e starnazzare...poi?
Se tu dovessi volare da sola lo faresti volentieri?
Claire99 ha scritto: Pensandoci razionalmente mi dico " ma perché dovrei voler scendere? in autobus o su altri mezzi non ho questi pensieri". Però la paura non è razionale e non so se riuscirei a controllare le mie emozioni il 02/12 (ho sbagliato a scrivere, la partenza è tra due domeniche).
Non so perché io voglia continuare a tenere tutto sotto controllo.
No...questo lo devi sapere. Se lo fai devi necessariamente pensare che sia meglio...che ti porti qualche vantaggio. Che problema hai, nella vita, se sbagli? Perché sei così interessata al giudizio che gli altri hanno di te? Pensi che gli altri non sbaglino?
Claire99 ha scritto: O forse lo so... perché smettendo di fare così potrei vivere veramente. E io sono abbastanza spaventata da questo cambiamento.
Da una parte però vorrei affrontare questa paura che mi ha limitata per troppo tempo.
Sono stanca di dover adeguare i miei viaggi a lei e vorrei sfidar me stessa, vincendo.
Capirei se stessi vivendo da Dio...e avessi paura che un cambiamento possa perturbare il tuo stato di quiete...ma così non è. Sai...a volte capita che lo status di “debolezza”, “malattia”, o semplicemente “ansia” ci può fornire l’alibi per i nostri errori o i nostri insuccessi o i nostri “non tentativi”. Alibi per noi? Anche...ma spesso è proprio per giustificarsi con gli altri. Sei giovane ma abbastanza grande per decidere di fare la tua strada senza doverti necessariamente giustificare....senza ricercare le attenzioni per debolezza.
Ti do una cattiva notizia...non puoi vincere te stessa. Non è una lotta...è una accettazione a seguito di una maggiore consapevolezza in se stessi. Non devi lottare con te....devi capirti senza alcun “giudizio”. Se vinci contro te stessa una parte di te è sconfitta...ma OGNI parte di te è essenziale per la tua crescita e maggior comprensione. Non devi mostrarti in nessun modo agli occhi degli altri. Non devi fornire una “Chiara Vincente”...devi solo sfruttare le tue forze e le tue debolezze per accrescere la tua consapevolezza...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
spaceodissey
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 608
Iscritto il: 17 ottobre 2006, 22:09
Località: Parma

Re: Paura

Messaggio da spaceodissey » 15 novembre 2018, 11:38

Claire99 ha scritto:Il mio problema è principalmente quello di aver paura di stare male davanti ad altri o di fare sceneggiate per il terrore di non poter scendere.
E quindi? Perché ti importa del giudizio degli "altri"? Gli altri non stanno male? Non fanno sceneggiate? Non fanno errori? Non fanno figuracce?
Io credo che se uno sta male abbia diritto prima di tutto a stare bene, ossia a pensare a se stesso e a fregarsene bellamente di quello che pensano/fanno gli altri.
I voli del fifone:
Uno
Due
Tre
Quattro

Chuck Norris understands the ending of 2001: a space odyssey

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 15 novembre 2018, 16:45

flyingbrandon ha scritto: E il problema di quella che pensi essere una figura di m***a? A parte che ti succedono quelle cose bellissime che ti coccolano e fanno di tutto per metterti a tuo agio...mi sa che puoi chiedere anche altro cibo, bevande...puoi dire che vuoi togliere le scarpe e mettere i piedi in testa ad un altro e ti dicono “ok”....se ti va puoi anche sputacchiare su quello che all’imbarco è stato scortese...ovviamente fingendo il tutto con qualche colpo di tosse... :mrgreen:
Tornando a noi...degli sconosciuti ti vedono piangere e starnazzare...poi?
Se tu dovessi volare da sola lo faresti volentieri?
Non lo so. Di impulso ti direi di sì ma forse sarebbe uguale. Troverei anche in quella situazione nuovi problemi e quindi nuovi pretesti per scatenare l'ansia probabilmente.
Capirei se stessi vivendo da Dio...e avessi paura che un cambiamento possa perturbare il tuo stato di quiete...ma così non è. Sai...a volte capita che lo status di “debolezza”, “malattia”, o semplicemente “ansia” ci può fornire l’alibi per i nostri errori o i nostri insuccessi o i nostri “non tentativi”. Alibi per noi? Anche...ma spesso è proprio per giustificarsi con gli altri. Sei giovane ma abbastanza grande per decidere di fare la tua strada senza doverti necessariamente giustificare....senza ricercare le attenzioni per debolezza.
Ti do una cattiva notizia...non puoi vincere te stessa. Non è una lotta...è una accettazione a seguito di una maggiore consapevolezza in se stessi. Non devi lottare con te....devi capirti senza alcun “giudizio”. Se vinci contro te stessa una parte di te è sconfitta...ma OGNI parte di te è essenziale per la tua crescita e maggior comprensione. Non devi mostrarti in nessun modo agli occhi degli altri. Non devi fornire una “Chiara Vincente”...devi solo sfruttare le tue forze e le tue debolezze per accrescere la tua consapevolezza...
Hai totalmente ragione. Spesso l'ho utilizzata come una scusa per crogiolarmi e non affrontare nuove sfide.
Ma come fare per accettare questa parte di me senza giudicarla?
Ultima modifica di Claire99 il 15 novembre 2018, 16:55, modificato 1 volta in totale.

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 15 novembre 2018, 16:54

spaceodissey ha scritto:
Claire99 ha scritto:Il mio problema è principalmente quello di aver paura di stare male davanti ad altri o di fare sceneggiate per il terrore di non poter scendere.
E quindi? Perché ti importa del giudizio degli "altri"? Gli altri non stanno male? Non fanno sceneggiate? Non fanno errori? Non fanno figuracce?
Io credo che se uno sta male abbia diritto prima di tutto a stare bene, ossia a pensare a se stesso e a fregarsene bellamente di quello che pensano/fanno gli altri.
Sono d'accordo ma faccio fatica ad accettarlo.
E' anche vero che quando vedo qualcuno star male non penso "che figuraccia sta facendo".

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8424
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Paura

Messaggio da mcgyver79 » 15 novembre 2018, 17:35

Claire99 ha scritto:Sono d'accordo ma faccio fatica ad accettarlo.
E' anche vero che quando vedo qualcuno star male non penso "che figuraccia sta facendo".
Cos'hai, la sindrome da video virale (appena battezzata :lol: )? Quelli che sono in volo con te spariscono una volta che atterrate, anche se dovesse succedere chissenefrega. A meno che tu abbia paura che qualcuno riprenda la scena col cell e la posti sui social :mrgreen:
McGyver

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 15 novembre 2018, 18:16

mcgyver79 ha scritto:
Claire99 ha scritto:Sono d'accordo ma faccio fatica ad accettarlo.
E' anche vero che quando vedo qualcuno star male non penso "che figuraccia sta facendo".
Cos'hai, la sindrome da video virale (appena battezzata :lol: )? Quelli che sono in volo con te spariscono una volta che atterrate, anche se dovesse succedere chissenefrega. A meno che tu abbia paura che qualcuno riprenda la scena col cell e la posti sui social :mrgreen:
Ahah, potremmo farla aggiungere alla Lista delle malattie mentali

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 15 novembre 2018, 18:55

Claire99 ha scritto: Non lo so. Di impulso ti direi di sì ma forse sarebbe uguale. Troverei anche in quella situazione nuovi problemi e quindi nuovi pretesti per scatenare l'ansia probabilmente.
Ok...ma non porti il problema....non volerai da sola per andare in Egitto... :mrgreen:
Claire99 ha scritto:
Hai totalmente ragione. Spesso l'ho utilizzata come una scusa per crogiolarmi e non affrontare nuove sfide.
Ma come fare per accettare questa parte di me senza giudicarla?
Facendolo e basta...la teoria la sai...ti manca la pratica per constatare che la tua esistenza sarà molto migliore evitando di crearti un mondo di “scuse”...o di controllare ciò che in realtà non controlli...o di pensare che cosa gli altri vogliano che tu faccia...o rinunciare all’immagine di te che vuoi dare agli altri...e perfino all’immagine per te. Non devi essere necessariamente sempre vincente...quelli più saggi e capaci, spesso, sono quelli che hanno sbagliato di più. L’importante è fare le proprie esperienze con consapevolezza...attraverso scelte proprie, e non altrui, dove hai tutte le responsabilità...dove quando sbagli non hai da attribuire a sfiga o suggerimenti altrui i tuoi errori. Ogni volta che pensi che qualcosa non dipenda da te...non hai modo di portare alcun contributo alla tua crescita...ogni volta che ti prendi la totale responsabilità...allora puoi cercare di capire cosa fare perché ciò non accada nuovamente. Prendere in mano propria vita può sembrare, in questo modo, pesante...invece si alleggerisce di colpo....perché....anzi no....vedrai tu il perché....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 21 novembre 2018, 10:59

In questi giorni ho riflettuto tantissimo su quello che mi hai scritto Brandon e devo dire di non aver quasi mai avuto l'ansia da "devo partire" ma quasi entusiasmo. Spero di continuare così :)
Magari scriverò ancora settimana prossima, nei giorni prima del volo, per avere un ulteriore supporto.
Intanto grazie per il prezioso aiuto!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 21 novembre 2018, 11:30

Claire99 ha scritto:In questi giorni ho riflettuto tantissimo su quello che mi hai scritto Brandon e devo dire di non aver quasi mai avuto l'ansia da "devo partire" ma quasi entusiasmo. Spero di continuare così :)
Magari scriverò ancora settimana prossima, nei giorni prima del volo, per avere un ulteriore supporto.
Intanto grazie per il prezioso aiuto!
Non ti servirà nessun supporto....perché sei tu il tuo supporto....ma quando hai voglia di scrivere fallo...noi siamo qua....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 22 novembre 2018, 22:04

Ecco, come non detto.
Stasera sono in ansia per il volo.
Le solite paure: paura di non voler partire, di non voler salire, di star male...

Il tutto è partito da una frase di un’amica che mi ha sconsigliato di prendere un volo di 4 ore per riniziare a volare. Ed ecco che ho iniziato a rimuginare.

Ragionando so di non dover dare peso al giudizio degli altri e che quindi dovrei fregarmene. Ma poi mi lascio comunque prendere dal panico.

Marco94
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 49
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Paura

Messaggio da Marco94 » 22 novembre 2018, 23:55

Claire purtroppo non ti sono d’aiuto perché anche io sono nella tua stessa situazione.. ho sempre viaggiato, poi causa volo turbolento ebbi un attacco di panico in volo e da allora sono 4 anni che non volo perché ho paura di avere paura ed anche io ho rinunciato ad un viaggio già prenotato.. identici non trovi? Però ti posso dire che in questi 4 anni ci ho provato tanto e due anni fa sono riuscito a fare un volo di un’ora precisa, ed andò tutto bene, si avevo ansia ad gli minimo rumore o virata, ma tutto andò bene.. però poi ho riavuto di nuovo un blocco, ci sono momenti in cui sto bene e dico “mo parto” e momenti in cui mi faccio prendere dall’ansia e mi immagino che starò male in volo.. Ti dico questo per farti capire che non sei sola, quindi non incolparti, e puoi farcela, davvero! Ti sono vicino, qualsiasi cosa scrivi qua.. un saluto :)

Marco94
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 49
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Paura

Messaggio da Marco94 » 22 novembre 2018, 23:58

Ed anche io devo andare in egitto, mi pagano anche il viaggio, pensa che fortuna diranno gli altri, ma non io.. devo decidere per gennaio se farmi fare il biglietto o meno.. a volte mi odio giuro, perché vorrei girare il mondo ma mi sento bloccato.. ma poi pensò che ci sono problemi molto più seri e mi sollevo un po’.. ad esempio stasera è una serata in cui mi sento molto giù circa il volo :(

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 23 novembre 2018, 0:38

Claire99 ha scritto:Ecco, come non detto.
Stasera sono in ansia per il volo.
Le solite paure: paura di non voler partire, di non voler salire, di star male...

Il tutto è partito da una frase di un’amica che mi ha sconsigliato di prendere un volo di 4 ore per riniziare a volare. Ed ecco che ho iniziato a rimuginare.

Ragionando so di non dover dare peso al giudizio degli altri e che quindi dovrei fregarmene. Ma poi mi lascio comunque prendere dal panico.
Le prime due dovresti averle già accantonate....ricordi? Decidi di partire...qualsiasi cosa accada. Per l’ultima non serve la paura...se sarà...sarà....ma non lo puoi di certo sapere qua e ora. Più facile che tu stia male se ci arrivi trascinandoti...se vai con quella curiosità che ti permette di capire e crescere...molto probabilmente non starai neanche male...anzi.
Detto questo....se lo sai...perché lo fai? C’è una tua decisione...netta...e se non lo è stai prendendo per il c**o te stessa...e dall’altra parte il commento di una amica...commento del c***o , detto tra noi, perché hai poco da consigliare o sconsigliare soprattutto se l’altro ha già deciso. Se la tua amica avesse paura del volo direi che è invidia....se non avesse paura del volo direi che è presunzione...in ogni caso è la tua vita. Ma solo tu puoi riportare la mente al momento attuale...e solo tu puoi smettere di dar peso a ciò che pensano gli altri. Io se avessi seguito il consiglio degli altri....probabilmente vivrei male....
Stupisciti.


Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 26 novembre 2018, 11:59

flyingbrandon ha scritto:
Le prime due dovresti averle già accantonate....ricordi? Decidi di partire...qualsiasi cosa accada. Per l’ultima non serve la paura...se sarà...sarà....ma non lo puoi di certo sapere qua e ora. Più facile che tu stia male se ci arrivi trascinandoti...se vai con quella curiosità che ti permette di capire e crescere...molto probabilmente non starai neanche male...anzi.
Detto questo....se lo sai...perché lo fai? C’è una tua decisione...netta...e se non lo è stai prendendo per il c**o te stessa...e dall’altra parte il commento di una amica...commento del c***o , detto tra noi, perché hai poco da consigliare o sconsigliare soprattutto se l’altro ha già deciso. Se la tua amica avesse paura del volo direi che è invidia....se non avesse paura del volo direi che è presunzione...in ogni caso è la tua vita. Ma solo tu puoi riportare la mente al momento attuale...e solo tu puoi smettere di dar peso a ciò che pensano gli altri. Io se avessi seguito il consiglio degli altri....probabilmente vivrei male....
Stupisciti.


Ciao!
Nei momenti di ansia sono la prima a pensar di star prendendo per il c*** me stessa. Ho proprio paura di non farcela e di non volerci salire domenica.
L'ultima volta che sono salita ho avuto una forte ansia al decollo e poi nulla tutto il viaggio (anzi, mi è quasi dispiaciuto scendere).
Non vorrei provare di nuovo quella sensazione...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2018, 12:40

Claire99 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
Le prime due dovresti averle già accantonate....ricordi? Decidi di partire...qualsiasi cosa accada. Per l’ultima non serve la paura...se sarà...sarà....ma non lo puoi di certo sapere qua e ora. Più facile che tu stia male se ci arrivi trascinandoti...se vai con quella curiosità che ti permette di capire e crescere...molto probabilmente non starai neanche male...anzi.
Detto questo....se lo sai...perché lo fai? C’è una tua decisione...netta...e se non lo è stai prendendo per il c**o te stessa...e dall’altra parte il commento di una amica...commento del c***o , detto tra noi, perché hai poco da consigliare o sconsigliare soprattutto se l’altro ha già deciso. Se la tua amica avesse paura del volo direi che è invidia....se non avesse paura del volo direi che è presunzione...in ogni caso è la tua vita. Ma solo tu puoi riportare la mente al momento attuale...e solo tu puoi smettere di dar peso a ciò che pensano gli altri. Io se avessi seguito il consiglio degli altri....probabilmente vivrei male....
Stupisciti.


Ciao!
Nei momenti di ansia sono la prima a pensar di star prendendo per il c*** me stessa. Ho proprio paura di non farcela e di non volerci salire domenica.
L'ultima volta che sono salita ho avuto una forte ansia al decollo e poi nulla tutto il viaggio (anzi, mi è quasi dispiaciuto scendere).
Non vorrei provare di nuovo quella sensazione...
Come ti ho detto....se non decidi e ti lasci nell’indecisiome se andare o no...continuerai imperterrita ad avere ansia.
Che te frega se anche la dovessi riprovare? Poi non saresti voluta scendere...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 26 novembre 2018, 19:22

Ho paura di avere reazioni da matta se dovessi riprovarla. Ad es. urla e gesti plateali.
Questo pensiero mi sta facendo salire un'ansia pazzesca e non so come fermarla.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2018, 20:49

Claire99 ha scritto:Ho paura di avere reazioni da matta se dovessi riprovarla. Ad es. urla e gesti plateali.
Questo pensiero mi sta facendo salire un'ansia pazzesca e non so come fermarla.
Ma scusa...il tuo “qui e ora” come funziona?
Già pensare a quando partirai non è qui e ora....poi pensi anche che potresti riprovare quella sensazione che, comunque, hai visto svolgersi normalmente e dopo non saresti voluta scendere...quindi non qui non ora e con una sensazione....poi pensi che potresti avere quella sensazione ma con l’aggiunta di urla e gesti plateali. Poi ti stupisci che non ti si fermi l’ansia? No non so....ci manca il borseggio all’entrata dell’aeroporto, un tentativo di violenza nel bagno e il tuo vicino che ti vomita addosso se mai dovessi arrivare alla fase di crociera...
Che dirti....almeno nel pensiero urla piano e non spogliarti del tutto nei gesti plateali....tanto ci stai solo pensando no? :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2018, 22:14

Comunque ti voglio ribadire che se non decidi avrai modo di fare 10000 pensieri per farti cambiare idea. Nel profondo non sei affatto consapevole che tutto dipenda da te...c’è forte quella componente che vuole che tu rimanga “legata” al tuo modo di essere e pensare attuale. Butti solo energie così....se non parti dalle decisioni “prime”...il resto sono minchiate.
È come se avessi una sfera di metallo, un tuo pensiero, ci giocassi...la lanciassi giù da un piano inclinato e poi ti lamentassi che la pallina scende. Anche io, se dovessi pensare di arrivare in aereo, di stare male, di avere reazioni inconsulte, oddio magari mi metto ad urlare e fare cose strane....come se tutto ciò fosse frutto di un qualcosa di esterno a me....beh...quasi quasi deciderei di stare in casa...
Prenderti per il c**o è la cosa peggiore che puoi fare....sarebbe allora decisamente meglio che tu fossi consapevole che puoi sfruttare la tua ansia come alibi e vuoi approfittare di non affrontare la tua vita come vorresti fare. Solo che a quel punto ti giudicheresti male...perché non avresti particolari ansie al riguardo e saresti consapevole di prenderti per il c**o...prendendo anche gli altri per il c**o. Invece devi proprio decidere questo...e devi farlo senza giudicarti...qualsiasi sia la scelta. l'unico probema è che cosi...non avrai modo di apprezzare la tua vita...neanche se scegliessi di crearti tutti gli alibi che vuoi e ne fossi consapevole....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 27 novembre 2018, 20:46

flyingbrandon ha scritto:Comunque ti voglio ribadire che se non decidi avrai modo di fare 10000 pensieri per farti cambiare idea. Nel profondo non sei affatto consapevole che tutto dipenda da te...c’è forte quella componente che vuole che tu rimanga “legata” al tuo modo di essere e pensare attuale. Butti solo energie così....se non parti dalle decisioni “prime”...il resto sono minchiate.
È come se avessi una sfera di metallo, un tuo pensiero, ci giocassi...la lanciassi giù da un piano inclinato e poi ti lamentassi che la pallina scende. Anche io, se dovessi pensare di arrivare in aereo, di stare male, di avere reazioni inconsulte, oddio magari mi metto ad urlare e fare cose strane....come se tutto ciò fosse frutto di un qualcosa di esterno a me....beh...quasi quasi deciderei di stare in casa...
Prenderti per il c**o è la cosa peggiore che puoi fare....sarebbe allora decisamente meglio che tu fossi consapevole che puoi sfruttare la tua ansia come alibi e vuoi approfittare di non affrontare la tua vita come vorresti fare. Solo che a quel punto ti giudicheresti male...perché non avresti particolari ansie al riguardo e saresti consapevole di prenderti per il c**o...prendendo anche gli altri per il c**o. Invece devi proprio decidere questo...e devi farlo senza giudicarti...qualsiasi sia la scelta. l'unico probema è che cosi...non avrai modo di apprezzare la tua vita...neanche se scegliessi di crearti tutti gli alibi che vuoi e ne fossi consapevole....
Ciao!
Decidere ho deciso. Ci vado, o almeno, ci provo.
Ovviamente non sprizzo di gioia. Anzi...
Oggi è andata bene ma ieri ero un pochino nel pallone. Soliti pensieri che iniziano sempre allo stesso modo: "e se".
Devo imparare a vivere il momento presente e non star male per cose che non posso prevedere ma faccio moooolta fatica.

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 27 novembre 2018, 21:01

flyingbrandon ha scritto:
Claire99 ha scritto:Ho paura di avere reazioni da matta se dovessi riprovarla. Ad es. urla e gesti plateali.
Questo pensiero mi sta facendo salire un'ansia pazzesca e non so come fermarla.
Ma scusa...il tuo “qui e ora” come funziona?
Già pensare a quando partirai non è qui e ora....poi pensi anche che potresti riprovare quella sensazione che, comunque, hai visto svolgersi normalmente e dopo non saresti voluta scendere...quindi non qui non ora e con una sensazione....poi pensi che potresti avere quella sensazione ma con l’aggiunta di urla e gesti plateali. Poi ti stupisci che non ti si fermi l’ansia? No non so....ci manca il borseggio all’entrata dell’aeroporto, un tentativo di violenza nel bagno e il tuo vicino che ti vomita addosso se mai dovessi arrivare alla fase di crociera...
Che dirti....almeno nel pensiero urla piano e non spogliarti del tutto nei gesti plateali....tanto ci stai solo pensando no? :mrgreen:
Al borseggio non ci avevo pensato :mrgreen:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 27 novembre 2018, 22:16

Claire99 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:Comunque ti voglio ribadire che se non decidi avrai modo di fare 10000 pensieri per farti cambiare idea. Nel profondo non sei affatto consapevole che tutto dipenda da te...c’è forte quella componente che vuole che tu rimanga “legata” al tuo modo di essere e pensare attuale. Butti solo energie così....se non parti dalle decisioni “prime”...il resto sono minchiate.
È come se avessi una sfera di metallo, un tuo pensiero, ci giocassi...la lanciassi giù da un piano inclinato e poi ti lamentassi che la pallina scende. Anche io, se dovessi pensare di arrivare in aereo, di stare male, di avere reazioni inconsulte, oddio magari mi metto ad urlare e fare cose strane....come se tutto ciò fosse frutto di un qualcosa di esterno a me....beh...quasi quasi deciderei di stare in casa...
Prenderti per il c**o è la cosa peggiore che puoi fare....sarebbe allora decisamente meglio che tu fossi consapevole che puoi sfruttare la tua ansia come alibi e vuoi approfittare di non affrontare la tua vita come vorresti fare. Solo che a quel punto ti giudicheresti male...perché non avresti particolari ansie al riguardo e saresti consapevole di prenderti per il c**o...prendendo anche gli altri per il c**o. Invece devi proprio decidere questo...e devi farlo senza giudicarti...qualsiasi sia la scelta. l'unico probema è che cosi...non avrai modo di apprezzare la tua vita...neanche se scegliessi di crearti tutti gli alibi che vuoi e ne fossi consapevole....
Ciao!
Decidere ho deciso. Ci vado, o almeno, ci provo.
Ovviamente non sprizzo di gioia. Anzi...
Oggi è andata bene ma ieri ero un pochino nel pallone. Soliti pensieri che iniziano sempre allo stesso modo: "e se".
Devo imparare a vivere il momento presente e non star male per cose che non posso prevedere ma faccio moooolta fatica.
No..non hai capito. È “ci vado”....quando metti quel “o” apri il baratro. E questo “ci provo” seppur verbale, mette in luce il tuo dubbio. E se hai dubbi...rimani nel tuo loop. Quindi devi decidere...”ci vado”....o “non ci vado”...e non “boh ci provo”. È fondamentale.
Non devi né sprizzare gioia né aspettarti niente , in negativo o positivo. Prendi una scelta...la porti a termine....poi vedi cosa scaturisce. E non ....penso di farlo....ma dovrei essere contenta...no ho l’ansia...allora forse non vado. Scegli c***o....e fallo. Non puoi vivere nella “teoria” e cercarti scuse nella pratica.
Fai fatica perché, in realtà, non hai ancora deciso se cambiare il tuo modo di pensare o no. Non sai se è più o meno vantaggioso. Non sai se vuoi metterti in spalla tutto o aspettare e vedere. Stai seduta...e speri che una soluzione ti giunga...e se non giunge ....per non dirti “che rinco”...che potrebbe essere una spinta pensi “eh...ci ho provato...ma ho l’ansia...è più forte di me...bla bla bla”....così puoi rimanere ancora seduta a pensare...ma non funziona così...è molto semplice ma devi decidere e fare.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 28 novembre 2018, 10:46

Ecco
flyingbrandon ha scritto:
No..non hai capito. È “ci vado”....quando metti quel “o” apri il baratro. E questo “ci provo” seppur verbale, mette in luce il tuo dubbio. E se hai dubbi...rimani nel tuo loop. Quindi devi decidere...”ci vado”....o “non ci vado”...e non “boh ci provo”. È fondamentale.
Non devi né sprizzare gioia né aspettarti niente , in negativo o positivo. Prendi una scelta...la porti a termine....poi vedi cosa scaturisce. E non ....penso di farlo....ma dovrei essere contenta...no ho l’ansia...allora forse non vado. Scegli c***o....e fallo. Non puoi vivere nella “teoria” e cercarti scuse nella pratica.
Fai fatica perché, in realtà, non hai ancora deciso se cambiare il tuo modo di pensare o no. Non sai se è più o meno vantaggioso. Non sai se vuoi metterti in spalla tutto o aspettare e vedere. Stai seduta...e speri che una soluzione ti giunga...e se non giunge ....per non dirti “che rinco”...che potrebbe essere una spinta pensi “eh...ci ho provato...ma ho l’ansia...è più forte di me...bla bla bla”....così puoi rimanere ancora seduta a pensare...ma non funziona così...è molto semplice ma devi decidere e fare.
Ciao!

Questo cazz**** mi è servito. Mi hai descritta perfettamente e mi hai fatto salire una forte rabbia.
Questa non voglio più essere io.
Ci vado.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 28 novembre 2018, 13:42

Claire99 ha scritto: Ci vado.
Bene! Allora vacci...questo non è più un dubbio...puoi pensare e sognare l’appcalisse Sul tuo aereo...puoi pensare di urlare sulle scale e correre intorno all’autobus....ma ci vai!
Ora...visto che hai deciso...perché non provi a divertirti? Non dico non aver paura ma lasciare aperta la possibilità di divertirti proprio! Ti da fastidio emozionarti?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Claire99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 11 novembre 2018, 22:01

Re: Paura

Messaggio da Claire99 » 28 novembre 2018, 15:23

No ma mi sembra alquanto utopico

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura

Messaggio da tartan » 28 novembre 2018, 20:37

Cancellato, sono stato troppo duro! In fondo ti chiami Chiara come mia nipote e Clara era il nome di mia moglie!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura

Messaggio da flyingbrandon » 28 novembre 2018, 21:28

Claire99 ha scritto:No ma mi sembra alquanto utopico
Proprio quello il problema. Non è utopistico affatto...ma se blocchi questa possibilità...beh ovviamente non potrai goderne....mica ti sto dicendo di far atterrare un aereo senza averne la capacità...ma sai quanti si divertono a volare? Quanti ne avevano il terrore e, ora, rappresenta un punto di divertimento del viaggio? Volare emoziona...se non ci attacchi una etichetta devastante...puoi goderti semplicemente l’emozione.
Non preoccuparti di come morirai....preoccupati di come stai vivendo...anche questo significa vivere “qui e ora”...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi