Volo a dicembre!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
ESTER1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 6 settembre 2019, 12:40

Volo a dicembre!

Messaggio da ESTER1983 » 6 settembre 2019, 17:37

Ciao ragazzi, ho sempre avuto paura di volare (trauma da perturbazione in un volo di ritorno da Parigi). A novembre prenderó per la prima volta un volo intercontinentale per andare a New York, voleró con Delta. Ho già l'ansia oggi perchè purtroppo ho guardato tutti gli episodi au dmax du incidenti aerei ed ora temo che il sensore di Pitot possa congelare! Helpppppp

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da Lampo 13 » 6 settembre 2019, 18:29

ESTER1983 ha scritto:Ciao ragazzi, ho sempre avuto paura di volare (trauma da perturbazione in un volo di ritorno da Parigi). A novembre prenderó per la prima volta un volo intercontinentale per andare a New York, voleró con Delta. Ho già l'ansia oggi perchè purtroppo ho guardato tutti gli episodi au dmax du incidenti aerei ed ora temo che il sensore di Pitot possa congelare! Helpppppp
Quei "sensori" sono stati tutti sostituiti da anni.

ESTER1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 6 settembre 2019, 12:40

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da ESTER1983 » 6 settembre 2019, 21:04

Nel senso che non ci sono più o che hanno sostituito i difettosi?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da flyingbrandon » 6 settembre 2019, 22:40

ESTER1983 ha scritto:Ciao ragazzi, ho sempre avuto paura di volare (trauma da perturbazione in un volo di ritorno da Parigi). A novembre prenderó per la prima volta un volo intercontinentale per andare a New York, voleró con Delta. Ho già l'ansia oggi perchè purtroppo ho guardato tutti gli episodi au dmax du incidenti aerei ed ora temo che il sensore di Pitot possa congelare! Helpppppp
Cosa intendi per trauma da perturbazione?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da Lampo 13 » 6 settembre 2019, 23:09

ESTER1983 ha scritto:Nel senso che non ci sono più o che hanno sostituito i difettosi?
Nel senso che quei modelli sono stati eliminati.
Ma temo che adesso cercherai un altro motivo per agitarti...

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2171
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da la franci » 6 settembre 2019, 23:21

ESTER1983 ha scritto:Ciao ragazzi, ho sempre avuto paura di volare (trauma da perturbazione in un volo di ritorno da Parigi). A novembre prenderó per la prima volta un volo intercontinentale per andare a New York, voleró con Delta. Ho già l'ansia oggi perchè purtroppo ho guardato tutti gli episodi au dmax du incidenti aerei ed ora temo che il sensore di Pitot possa congelare! Helpppppp
Ciao!!! come mai tra tutti gli episodi che hai visto ti ha colpito quello che descrive quel difetto dei Pitot al punto da terrorizzati? forse la compagnia aerea? l'oceano? le storie delle persone????

ESTER1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 6 settembre 2019, 12:40

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da ESTER1983 » 7 settembre 2019, 0:51

Cosa intendi per trauma da perturbazione?
Ciao![/quote]

Da parigi a malpensa con fulmini tuoni acqua, aereo spentp, sbalzi e virate e nemmeno un hostess che si faceva vedere...

ESTER1983
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 6 settembre 2019, 12:40

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da ESTER1983 » 7 settembre 2019, 0:52

la franci ha scritto:
ESTER1983 ha scritto:Ciao ragazzi, ho sempre avuto paura di volare (trauma da perturbazione in un volo di ritorno da Parigi). A novembre prenderó per la prima volta un volo intercontinentale per andare a New York, voleró con Delta. Ho già l'ansia oggi perchè purtroppo ho guardato tutti gli episodi au dmax du incidenti aerei ed ora temo che il sensore di Pitot possa congelare! Helpppppp
Ciao!!! come mai tra tutti gli episodi che hai visto ti ha colpito quello che descrive quel difetto dei Pitot al punto da terrorizzati? forse la compagnia aerea? l'oceano? le storie delle persone????

Forse è l'idea dell'oceano in inverno.. comunque leggendo anche altri post mi stó un pó tranquillizzando

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 698
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da Guren » 7 settembre 2019, 1:16

ESTER1983 ha scritto:Cosa intendi per trauma da perturbazione?
Ciao!
Da parigi a malpensa con fulmini tuoni acqua, aereo spentp, sbalzi e virate e nemmeno un hostess che si faceva vedere...[/quote]
Quindi alla fine siete atterrati, nessuno si e5fatto male e tu sei uscita senza un graffio... quindi dov'è il trauma?
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da Lampo 13 » 7 settembre 2019, 8:15

ESTER1983 ha scritto:
la franci ha scritto:
ESTER1983 ha scritto:Ciao ragazzi, ho sempre avuto paura di volare (trauma da perturbazione in un volo di ritorno da Parigi). A novembre prenderó per la prima volta un volo intercontinentale per andare a New York, voleró con Delta. Ho già l'ansia oggi perchè purtroppo ho guardato tutti gli episodi au dmax du incidenti aerei ed ora temo che il sensore di Pitot possa congelare! Helpppppp
Ciao!!! come mai tra tutti gli episodi che hai visto ti ha colpito quello che descrive quel difetto dei Pitot al punto da terrorizzati? forse la compagnia aerea? l'oceano? le storie delle persone????

Forse è l'idea dell'oceano in inverno.. comunque leggendo anche altri post mi stó un pó tranquillizzando
Forse sono i pitot, forse è l'oceano... se vuoi ne puoi trovare altri 1.000 di motivi per aver paura, ma intanto prendi tutti i giorni l'auto senza preoccuparti di tale cosa che è immensamente più pericolosa, o non hai paura di cucinare anche se è la cucina di casa il posto più pericoloso che esiste per le persone. Perché ti illudi di avere tutto sotto controllo in cucina, ti illudi di avere il controllo di tutto mentre guidi, appunto, ti illudi.
Prova ad accettare l'idea che la paura dell'aereo è solo un modo di catalizzare le tue paure su un oggetto lontano, che tutto sommato si può evitare.
Vittime in Italia in incidenti:
2016: treno 23 morti e 57 feriti; aereo 2 morti (aereo turistico)
2017: treno 0 morti e 0 feriti; aereo 1 morto (aereo militare)
2018: treno 3 morti e 46 feriti; aereo 2 morti e 3 feriti (aereo per paracadutismo)
dunque negli ultimi 3 anni in Italia ci sono stati:
treno 26 morti e 103 feriti; aereo 5 morti e 3 feriti (nessuno in voli di linea)
Hai intenzione di smettere di prendere il treno?
... o di cominciare ad accettare che non hai paura dell'aereo ma di qualcosa d'altro che con l'aereo non centra?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da flyingbrandon » 7 settembre 2019, 8:30

ESTER1983 ha scritto:Cosa intendi per trauma da perturbazione?


Da parigi a malpensa con fulmini tuoni acqua, aereo spentp, sbalzi e virate e nemmeno un hostess che si faceva vedere...
Allora...nel primo post hai detto che hai paura da sempre , specificando questo trauma da perturbazione. E prima non avevi paura di volare?
Fulmini , tuoni e acqua....quindi c’erano i temporali, l’aereo presumo che avesse le luci di cabina spente...era buio fuori? Le virate è normale che le faccia, altrimenti dentro il temporale ci entra...gli sbalzi sono dovuti alla turbolenza...e le hostess saranno rimaste sedute al loro posto...cosa prevista in caso di turbolenza...o dici che si sono nascoste impaurite? Comunque....in tutto questo ti sei spaventata. Prima ti piaceva volare?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da tartan » 7 settembre 2019, 21:30

ESTER1983 ha scritto:Ciao ragazzi, ho sempre avuto paura di volare (trauma da perturbazione in un volo di ritorno da Parigi). A novembre prenderó per la prima volta un volo intercontinentale per andare a New York, voleró con Delta. Ho già l'ansia oggi perchè purtroppo ho guardato tutti gli episodi au dmax du incidenti aerei ed ora temo che il sensore di Pitot possa congelare! Helpppppp
Cioè, fammi capire. Hai guardato tutti gli episodi di incidenti aerei e il problema è che il pitot possa congelare. Sei sicura di averli guardati proprio tutti? Te lo chiedo perchè di motivi per avere paura ce ne sono molti altri. Perchè proprio il tubo di pitot?
Se non sbaglio mi sembra che qualcuno ti abbia spiegato che quei tubi di pitot non son più usati. Ora che ti inventi per avere paura?
C'è ancora da analizzare il trauma da perturbazione dalla quale sei uscita indenne, quindi perchè trauma? Forse dipende dall'impossibilità di sbiancare la biancheria intima?
Devi andare a Nuova York? Vacci, ne vale la pena. Io ci sono stato diverse volte, da solo e con mia moglie e mia figlia. Ho delle foto dall'Empire con le torri gemelle sullo sfondo e sono fra i più bei ricordi che ho. Parti, vai a NYK, fai foto di te in quel posto e poi ricordati il viaggio, ma non quello aereo che è solo di transizione, ma il contenuto del viaggio stesso e se poi dovessi proprio morire in questo viaggio, masticazzi! :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da Dylan666 » 8 settembre 2019, 12:06

tartan ha scritto:motivi per avere paura ce ne sono molti altri.
Ecco, adesso sono anch'io molto più tranquillo :laughing6:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da tartan » 8 settembre 2019, 12:52

La tranquillità deriva dalla consapevolezza e dall'accettazione del rischio, non dall'ignoranza. :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Dylan666
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 10 luglio 2018, 18:01
Località: Oristano

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da Dylan666 » 8 settembre 2019, 13:00

tartan ha scritto:La tranquillità deriva dalla consapevolezza e dall'accettazione del rischio, non dall'ignoranza. :mrgreen:
A volte però, quando mancano sia la prima che la seconda, meglio non sapere troppo :mrgreen:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da tartan » 8 settembre 2019, 13:47

Dylan666 ha scritto:
tartan ha scritto:La tranquillità deriva dalla consapevolezza e dall'accettazione del rischio, non dall'ignoranza. :mrgreen:
A volte però, quando mancano sia la prima che la seconda, meglio non sapere troppo :mrgreen:
Concordo, mille volte meglio fare pippa, almeno così diciamo a Roma. :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

pasubius
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 17
Iscritto il: 14 luglio 2017, 10:46

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da pasubius » 9 settembre 2019, 11:20

ESTER1983 ha scritto:Ciao ragazzi, ho sempre avuto paura di volare (trauma da perturbazione in un volo di ritorno da Parigi).
Invece di pensare troppo a quella "catastrofica" perturbazione, prova a immaginare che qualche decina di minuti dopo l'atterraggio, quello stesso equipaggio (piloti e AAVV) e quello stesso aereo, che misteriosamente si "spegne" in quota, tutti insieme sono ripartiti per un' altra tratta, magari la stessa a ritroso, incontrando forse la medesima perturbazione.... e sono ancora tutti vivi....

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da tartan » 9 settembre 2019, 14:17

Si ma loro sono pagati per rischiare, io invece pago! :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 744
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da Exence » 10 settembre 2019, 11:06

Guren ha scritto:
ESTER1983 ha scritto:Cosa intendi per trauma da perturbazione?
Ciao!
Da parigi a malpensa con fulmini tuoni acqua, aereo spentp, sbalzi e virate e nemmeno un hostess che si faceva vedere...
Quindi alla fine siete atterrati, nessuno si e5fatto male e tu sei uscita senza un graffio... quindi dov'è il trauma?[/quote]

Il fatto è che anche se è sopravvissuta, magari non vuole ripetere l'esperienza, perché si è spaventata durante tutti quei "balli"...
un po' come chi sopravvive all'attacco di uno squalo ma poi non vuole più tuffarsi in acqua.,. credo.
it's only rock'n roll but I like it!

ally01
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 1 giugno 2016, 17:28

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da ally01 » 10 settembre 2019, 11:10

Exence ha scritto:
Il fatto è che anche se è sopravvissuta, magari non vuole ripetere l'esperienza, perché si è spaventata durante tutti quei "balli"...
un po' come chi sopravvive all'attacco di uno squalo ma poi non vuole più tuffarsi in acqua.,. credo.
con la differenza che l'attacco di uno squalo è un rischio non prevedibile, la turbolenza in aereo è una casistica assolutamente normale e priva di pericolo al pari di un rallentamento per lavori in autostrada...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da tartan » 10 settembre 2019, 12:51

Sul ponte Morandi c'era il limite di velocità! Secondo voi quanti lo hanno rispettato?
Secondo me la paura di volare non si vince con le statistiche ma solo con un cambio di mentalità nell'affrontare la vita, quella semplice di tutti i giorni, inclusi i viaggi aerei, con semplicità. Se poi deve succedere succede ovunque sei!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4668
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da sardinian aviator » 10 settembre 2019, 15:53

Per la mia attività (definirlo lavoro mi sembrerebbe ingiusto nei confronti dei lavoratori), sono "costretto" a sciropparmi tutti i santi giorni i siti degli incidenti e inconvenienti aerei, le rassegne stampa di tutti i giornali online dove compaiano le magiche paroline bird + strike, statistiche, articoli, per finire con le email.
Con tutto ciò, non ho paura di volare, o meglio, non ho una paura inconscia né ansia pre-volo, anche se di fronte a fenomeni inconsueti, inaspettati e imprevisti durante il volo, reagisco anch'io con una sana "strizza", non potendo fare altro. Con tutto ciò mi rendo conto che la mia personale conoscenza degli eventi da temere realmente è di molto superiore a quella del passeggero medio ma largamente inferiore a quella di chi pilota l'aereo su cui il mio gentile didietro è posato. So però che là davanti, chi può fare altro, lo sta già facendo e dunque non resta che aspettare che il problema si risolva.
Quindi ne deduco che il volo, gli incidenti pregressi, la conoscenza e le statistiche, così come le condizioni meteo, con la paura c'entrano ben poco. La paura di volare, a parer mio è solo il sintomo di qualcosa d'altro, che si maschera dietro aspetti apparentemente razionali, perché l'incoscio è perfido e in qualche modo si vergogna di apparire per quello che è.

Flightbrandon, se devi massacrarmi fallo con parole gentili
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Volo a dicembre!

Messaggio da flyingbrandon » 10 settembre 2019, 22:40

sardinian aviator ha scritto: Quindi ne deduco che il volo, gli incidenti pregressi, la conoscenza e le statistiche, così come le condizioni meteo, con la paura c'entrano ben poco. La paura di volare, a parer mio è solo il sintomo di qualcosa d'altro, che si maschera dietro aspetti apparentemente razionali, perché l'incoscio è perfido e in qualche modo si vergogna di apparire per quello che è.

Flightbrandon, se devi massacrarmi fallo con parole gentili
Scherzi? Concordo....ma anche non concordassi.... :D
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi