Paura di volare sull'acqua

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 25 febbraio 2020, 8:35

Lampo 13 ha scritto:
21 febbraio 2020, 8:44
Falla il giorno prima la valigia e fino ad allora pensa alle mille altre cose che devi e vuoi fare...
purtroppo, mio malgrado, dovrò seguire il tuo consiglio.
Visto come si sono messe le cose dovrò aspettare per forza...
Ci mancava pure il coronavirus... :bounce:
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 25 febbraio 2020, 8:48

flyingbrandon ha scritto:
21 febbraio 2020, 8:52
Concordo con Lampo....la valigia il giorno prima....le idee non le raccogliere lasciale lì....viste le tue idee poi.... :mrgreen:
Ciao!!!!!
:shock: ma in che senso... che idee poi... ... mi sembra di cogliere una certa "simpatia"... :mrgreen:

comunque come ho già scritto a Lampo dovrò seguire a malincuore anche il tuo consiglio e lasciarle lì per forza...
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7181
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Lampo 13 » 25 febbraio 2020, 9:03

Daniela75 ha scritto:
25 febbraio 2020, 8:35
Lampo 13 ha scritto:
21 febbraio 2020, 8:44
Falla il giorno prima la valigia e fino ad allora pensa alle mille altre cose che devi e vuoi fare...
purtroppo, mio malgrado, dovrò seguire il tuo consiglio.
Visto come si sono messe le cose dovrò aspettare per forza...
Ci mancava pure il coronavirus... :bounce:
Ora non cominciare a farti problemi con il coronavirus!

Primo, le mascherine NON proteggono per nulla, sarebbe come coprirsi con una rete da pesca quando piove,
le mascherine servono se usate da chi ha un virus e vuole contenere il contagio agli altri limitando la portata
del respiro e delle goccioline di saliva degli starnuti. Per questo in Giappone le usano. I malati le usano.
Le maschere che funzionano da protezione sono quelle marcate FFP3 che sono di difficile reperimento e le
vendono a 100 euro l'una. Tra l'altro le mascherine usuali vanno cambiate ogni massimo 6 ore perché ci si
formano colonie batteriche e muffe che possono essere più pericolose del coronavirus!

Secondo, la trasmissione avviene per vicinanza, meno di un metro, ad un infetto e, soprattutto, con le mani
che toccano bocca, naso ed occhi. Bisogna lavarsi spesso e bene le mani. Se non trovate i gel disinfettanti
vi potete fare in casa una soluzione con 2,5 cc di normale candeggina da bucato in 1/2 litro d'acqua ed ecco
che avete la vostra Amuchina fatta in casa.

Terzo, se siete in salute non vi preoccupate, il coronavirus non è più pericoloso di una forte influenza stagionale,
se avete malattie croniche e/o un abbassamento patologico delle difese immunitarie, state a casa e risolvete.

Quarto, nonostante la campagna mediatica allarmante (poi dicono di non impanicarsi) la situazione non è
tremenda, nel 1957 mia sorella di 8 anni morì per la epidemia di influenza Asiatica che fece tra uno e quattro
milioni di morti nel mondo, questa è acqua fresca a confronto, per non parlare della Spagnola del 1918...

Non starai mica facendo il tifo per i blocchi dei voli per avere l'occasione di non volare senza avere colpe, vero?
:mrgreen:

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 25 febbraio 2020, 9:22

Lampo 13 ha scritto:
25 febbraio 2020, 9:03
Ora non cominciare a farti problemi con il coronavirus!
...
Guarda hai fatto benissimo a scrivere quello che hai scritto ma a me personalmente nn è di nessuna utilità.
Non ho paura per nulla.. lavoro in uno dei posti più frequentati e affollati di Milano (se nn il più frequentato e affollato), ho le mascherine coi filtri a casa ma mi rifiuto di indossarle, prendo i mezzi, ieri e oggi sono in ufficio e lo sarò anche nei prossimi giorni.
Ti assicuro che la mia unica paura è quella di non poter partire.
Ieri ho fatto un paio di telefonate per capire la situazione e mi hanno detto che stanno monitorando ora la situazione dei voli in partenza da qui a fine mese e che Cuba nn ha chiuso ai voli dall'Italia (mi risulta manco a quelli dalla Cina ma potrei sbagliare...)
Lampo 13 ha scritto:
25 febbraio 2020, 9:03
Non starai mica facendo il tifo per i blocchi dei voli per avere l'occasione di non volare senza avere colpe, vero?
:mrgreen:
Ma neanche per sogno! Io voglio salire su quell'aereo a tutti i costi. :bounce:
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7181
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Lampo 13 » 25 febbraio 2020, 11:02

Bravissima!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da flyingbrandon » 25 febbraio 2020, 11:25

Daniela75 ha scritto:
25 febbraio 2020, 8:48
flyingbrandon ha scritto:
21 febbraio 2020, 8:52
Concordo con Lampo....la valigia il giorno prima....le idee non le raccogliere lasciale lì....viste le tue idee poi.... :mrgreen:
Ciao!!!!!
:shock: ma in che senso... che idee poi... ... mi sembra di cogliere una certa "simpatia"... :mrgreen:

comunque come ho già scritto a Lampo dovrò seguire a malincuore anche il tuo consiglio e lasciarle lì per forza...
Non dovrebbe essere A MALINCUORE....è che, ora, "c'hai artro da fa' " ....che non pensare al tuo bagaglio futuro.... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da flyingbrandon » 25 febbraio 2020, 11:27

Daniela75 ha scritto:
25 febbraio 2020, 9:22
Ti assicuro che la mia unica paura è quella di non poter partire.
Ieri ho fatto un paio di telefonate per capire la situazione e mi hanno detto che stanno monitorando ora la situazione dei voli in partenza da qui a fine mese e che Cuba nn ha chiuso ai voli dall'Italia (mi risulta manco a quelli dalla Cina ma potrei sbagliare...)
No...al momento Cuba non ha bloccato niente....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da tartan » 25 febbraio 2020, 15:16

Perdonatemi ma io sono sempre stato bastian contrario. Ti è concesso di avere paura di volare e potresti perfino aver ragione a seconda delle comapagnie che scegli, ma se hai paura di un virus che non conosci sei un cretino? Me la spiegate questa filosofia? Spiegatemela bene per favore, sono uno che non ci crede facilmente a quello che dice la gente, in generale!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da flyingbrandon » 25 febbraio 2020, 17:25

tartan ha scritto:
25 febbraio 2020, 15:16
Perdonatemi ma io sono sempre stato bastian contrario. Ti è concesso di avere paura di volare e potresti perfino aver ragione a seconda delle comapagnie che scegli, ma se hai paura di un virus che non conosci sei un cretino? Me la spiegate questa filosofia? Spiegatemela bene per favore, sono uno che non ci crede facilmente a quello che dice la gente, in generale!
Chi ha dato del cretino a chi? Io ti posso spiegare la mia filosofia...ma non penso cercassi da me una risposta.... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da tartan » 25 febbraio 2020, 18:33

Nessuno ha dato del cretino a nessuno a parte me, ma solo in generale e magari il cretino era proprio rivolto a me che non ho paura, anzi , ho paura di volare ma me ne frego mentre un virus che sconvolge i sistemi economici e dico e ripeto economici dell'intero globo, pare che non sia un motivo di paura, stando a quello che si scrive prima e cioè che l'unica paura è quella di non poter partire. A me, quello che fa paura veramente è notare come le preoccupazioni maggiori non siano quelle della salute ma quelle relative alle varie economie mondiali e su queste paure c'è in atto una speculazione indecente.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da flyingbrandon » 25 febbraio 2020, 23:28

tartan ha scritto:
25 febbraio 2020, 18:33
Nessuno ha dato del cretino a nessuno a parte me, ma solo in generale e magari il cretino era proprio rivolto a me che non ho paura, anzi , ho paura di volare ma me ne frego mentre un virus che sconvolge i sistemi economici e dico e ripeto economici dell'intero globo, pare che non sia un motivo di paura, stando a quello che si scrive prima e cioè che l'unica paura è quella di non poter partire. A me, quello che fa paura veramente è notare come le preoccupazioni maggiori non siano quelle della salute ma quelle relative alle varie economie mondiali e su queste paure c'è in atto una speculazione indecente.
Ah ok...pensavo di aver perso qualche pezzo io.... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 26 febbraio 2020, 9:57

tartan ha scritto:
25 febbraio 2020, 18:33
Nessuno ha dato del cretino a nessuno a parte me, ma solo in generale e magari il cretino era proprio rivolto a me che non ho paura, anzi , ho paura di volare ma me ne frego mentre un virus che sconvolge i sistemi economici e dico e ripeto economici dell'intero globo, pare che non sia un motivo di paura, stando a quello che si scrive prima e cioè che l'unica paura è quella di non poter partire. A me, quello che fa paura veramente è notare come le preoccupazioni maggiori non siano quelle della salute ma quelle relative alle varie economie mondiali e su queste paure c'è in atto una speculazione indecente.
Nn sono sicura di aver capito il tu intervento ma proverò comunque a dare una risposta.
Intanto forse, per prima cosa, nn hai tenuto conto del contesto dei miei interventi.
Siamo su un forum, nella sezione “paura di volare” a quello mi sono attenuta, nn mi sembrava certo il posto dove intavolare una discussione socio-economico-politica sul coronavirus e il suo impatto globale poi se vuoi io nn ho nessun problema e sono perfettamente in grado di sostenere un discorso di questo tipo.
Forse ti sfugge che vivo e lavoro a Milano e zone limitrofe e il coronavirus ha già modificato il nostro vivere, speriamo per il più breve tempo possibile.
A me tutto sommato per il momento è andata ancora bene ma se penso a quei poveracci nel lodigiano nella zona rossa braccati come topi controllati attraverso 35 varchi dall’esercito (manco fossero terroristi) per nn si sa quanto tempo mi sento male per loro.
Per quanto riguarda i sistemi economici del mondo, abbi pazienza, ma me ne sbatto, mi basta guardare come sta affondando l’economia lombarda e, a cascata, quella dell’Italia già in affanno da oltre 10 anni di crisi.
Nel lodigiano, dove si producono circa i 2/3 dell'agroalimentare lombardo (il Grana Padano per fare un esempio ed intenderci) le aziende agricole sono ferme per via dei mancati rifornimenti
Qui avevamo la settimana della moda, un indotto ma milioni di euro, andata praticamente deserta… eventi a porte chiuse.
Ieri ho avuto una riunione fiume per valutare l’impatto del coronavirus e soprattutto i suoi effetti a lungo termine perché, il virus passerà, ma le conseguenze ce le porteremo appresso per molto tempo.
Gli ultimi 3 giorni sono stati un disastro, si è deciso per una turnazione supplementare di ferie per i dipendenti.
Da mio marito, che lavora per una grande azienda, chi può lavora da casa chi nn può va in ufficio ma chi nn se la sente per vari motivi (ha i figli a casa, non ha mezzi per arrivare visto che Trenord ha soppresso oltre la metà dei treni dei pendolari e Trenitalia continua a cancellare treni, o semplicemente ha paura) o sta a casa in ferie o ha scelto la sospensione volontaria… sai cosa vuol dire???? Che sta a casa praticamente nn pagato.
La mia amica ieri a pranzo mi scrive sconsolata che starà a digiuno perché nella sua zona di Milano gli esercizi commerciali hanno tutti deciso di tenere le saracinesche abbassate, troppo poco lavoro... nn conviene stare aperti.
Forse nn è chiaro che qui viviamo una situazione surreale… scuole, cinema, musei, palestre, esercizi e centri commerciali chiusi… a Milano gira pochissima gente e tantissimi con le mascherine e i guanti, i restanti si coprono naso e bocca con sciarpe e fourlard ti guardano con sospetto, ti schivano… pure le messe hanno sospeso così neanche in chiesa si può andare a pregare Dio che tutto finisca presto!
La sera sembra ci sia il coprifuoco, manco quelli che portano fuori il cane a pisciare si vedono! :shock:
Quindi… per capirci, tu che sei di Ladispoli (vedo) stai a pontificare con me, milanese, che ho il coronavirus in casa?!?!
Ma poi scusa… perché te la prendi con me?
E’ colpa mia se qualche genio della lampada ha deciso di bloccare i voli diretti dalla Cina così che invece che dalla porta è entrato dalla finestra? E’ colpa mia se nn si è fatta la giusta prevenzione? E’ colpa mia se nn trovano il paziente zero?
Poi dici che nn credi a quello che dice la gente… intendi la gente comune, i mass media o i medici?
Io tra tutti preferisco di gran lunga i medici.
L’infettivologa primaria del Sacco di Milano e diversi medici continuano a dire che si sta facendo terrorismo con un’infezione che ha un’incidenza di morte di molto inferiore (si parla addirittura dell’1%) rispetto ad esempio all’ influenza stagionale (217 morti al giorno!) e ieri anche l’OMS ha detto che il 95% guarisce e che si deve ridimensionare l’allarme.
Nn lo dico io, che nn sono nessuno, ma l'OMS!
Nel frattempo comunque c’è gente che guarisce anche spontaneamente e i morti avevano tutti delle gravi patologie pregresse, se avessero preso un’influenza, probabilmente, sarebbero morti ugualmente.
Comunque tranquillo, è di ieri la notizia che hanno trovato il vaccino, adesso lo testano, poi saremo tutti (ma anche no) vaccinati e felici, soprattutto le case farmaceutiche.
Notizia ben più importante già di qualche giorno fa è che il virus in Cina, dopo il picco tra fine gennaio e inizio febbraio sta rallentando, ora nn so se qualche tg si è degnato di darne notizia perché io nn li guardo…mi rifiuto di farmi triturare i marron glacè con Henry e Meghan. :mrgreen:
Ora se qualcuno dalla Cina mi confermasse la notizia sarei anche più contenta.
Concludo dicendo che tu nn mi conosci, nn sai niente di me non sai cosa significa questo viaggio per me e nn sai nulla di come la penso.
Mi dispiace tantissimo che proprio tu mi abbia fraintesa, il tuo intervento sulla discussione “aereo ad eliche” è un capolavoro, è la cosa più divertente e simpatica che io abbia letto su questo forum da chè sono iscritta.
Spero di essermi spiegata.
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 26 febbraio 2020, 10:12

flyingbrandon ha scritto:
25 febbraio 2020, 11:27
Daniela75 ha scritto:
25 febbraio 2020, 9:22
Ti assicuro che la mia unica paura è quella di non poter partire.
Ieri ho fatto un paio di telefonate per capire la situazione e mi hanno detto che stanno monitorando ora la situazione dei voli in partenza da qui a fine mese e che Cuba nn ha chiuso ai voli dall'Italia (mi risulta manco a quelli dalla Cina ma potrei sbagliare...)
No...al momento Cuba non ha bloccato niente....
Ok grazie mille per la conferma.
Non ti chiedo di farmi sapere se senti qualcosa perchè, come minimo, passo da insensibile... :mrgreen:... aspetterò una telefonata che da qui a tre settimane spero nn arrivi...
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da flyingbrandon » 26 febbraio 2020, 10:35

Daniela75 ha scritto:
26 febbraio 2020, 10:12


Ok grazie mille per la conferma.
Non ti chiedo di farmi sapere se senti qualcosa perchè, come minimo, passo da insensibile... :mrgreen:... aspetterò una telefonata che da qui a tre settimane spero nn arrivi...
Sicuramente avvisano prima te....ma se dovessi venire a conoscenza a tal riguardo ti avviso. Quando parti esattamente?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 789
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Exence » 26 febbraio 2020, 11:35

daniela, credo che tartan intendesse parlare delle paure in generale. Di solito chi ha paura di volare ha anche altre ansie o fobie legate alla quotidianità e magari si stupiva che tutto il focus fosse sul partire o meno e non sui rischi che al momento si corrono non solo per il contagio ma per tutti gli altri disagi economici che hai indicato anche tu nel lungo post qui sopra,...
almeno io ho interpretato così il suo intervento : )
devo dire che l'idea di essere barricata in casa o non poter uscire dalla mia città mi soffoca molto di più dell'idea di prendere l'aereo :mrgreen:
it's only rock'n roll but I like it!

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 751
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Guren » 27 febbraio 2020, 4:41

Ciao, visto che hai chiesto esplicitamente rispondo: vivo in Cina e come praticamente tutti i cinesi (non 50k persone ma oltre 1 miliardo) mi sono fatto le mie 2 settimane di quarantena proprio nel periodo in cui tradizionalmente i cinesi si spostano (pensa se la quarantena fosse scattata il 20 dicembre in tutta Italia per dare un'idea).

Mia moglie da 1 mese esce di casa una volta a settimana nel week-end a fare la spesa (durante la settimana non può perché solo un componente della famiglia può uscire dal compound dove viviamo e tocca a me che vado al lavoro) e solo da questa settimana di giorno esce nel giardino interno per far svagare un po' mio figlio di 4 anni che ovviamente non ne può più di stare segregato in casa.

La situazione al di fuori della provincia del Hubei (sono un disastro con la geografia cinese comunque intendo la provincia dove c'è Wuhan ovviamente) è decisamente sotto controllo; io vivo nel Guangdong - la fabbrica del mondo - che conta 130milioni di residenti più almeno altrettanti cittadini che vengono da altre parti e i nuovi casi sono ormai pochissimi, 1 o 2 max, al giorno ma sembra che molte persone guarite a distanza di 10/12gg si siano nuovamente ammalate...

A oggi la maggior parte dei negozi, abbigliamento, parrucchieri, palestre, etc sono chiusi.
Ai ristoranti è ancora fatto divieto di accettare clienti ma possono solo fare delivery.

Le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse da ben più di un mese e non si sa quando riapriranno.

Tutti girano con le mascherine (è obbligatorio), ovunque vai ti misurano la temperatura (entrata nel compound residenziali, supermercati, aziende, metropolitana, etc), ci sono restrizioni sul numero di persone per nucleo famigliare che può uscire di casa... eppure la vita continua e c'è ottimismo.

Ho un'amica che invece vive ancora a Wuhan (è una degli italiani che non son voluti rientrare) e ormai è oltre un mese che non mette piede fuori dal suo appartamento.
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 751
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Guren » 27 febbraio 2020, 4:50

aggiungo una cosa che mi ha veramente dato fastidio: fino a una settimana fa tutti a dire che chi veniva dalla Cina dovesse fare quarantena volontaria (anche se magari l'avevano già fatta in Cina) poi appena la quarantena di una settimana, nemmeno due, è stata annunciata in Lombardia migliaia di persone sono "scappate" alle seconde case al mare/montagna o al paesello da mammà (con il risultato di aumentare le possibilità di nuovi focolai) perché "eh mica potevo starmene una settimana chiuso in casa"

Come al solito le misure restrittive sono giuste se applicate ad altri ma quando tocca a noi da bravi italiani ce ne freghiamo.

Come i politici che ora strepitano contro chi chiude le frontiere agli italiani quando siamo stati l'unico paese europeo a chiudere i voli diretti con la Cina (pensando che fosse sufficiente quando in realtà a parte una piccola percentuale di chi vola su Malpensa e Fiumicino con un diretto la maggior parte delle persone che transita da/verso la Cina fa almeno uno scalo intermedio in cui non veniva controllato; un amico è rientrato a Malpensa con Aeroflot lunedì e nessuno gli ha misurato la temperatura, ha chiamato i numeri appositi e non rispondono, alla fine ha chiesto ai carabinieri cosa doveva fare e gli han detto "se non hai febbre vai pure dove vuoi" )
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 27 febbraio 2020, 8:57

Guren ha scritto:
27 febbraio 2020, 4:41
Ciao, visto che hai chiesto esplicitamente rispondo: vivo in Cina e come praticamente tutti i cinesi (non 50k persone ma oltre 1 miliardo) mi sono fatto le mie 2 settimane di quarantena proprio nel periodo in cui tradizionalmente i cinesi si spostano (pensa se la quarantena fosse scattata il 20 dicembre in tutta Italia per dare un'idea).

Mia moglie da 1 mese esce di casa una volta a settimana nel week-end a fare la spesa (durante la settimana non può perché solo un componente della famiglia può uscire dal compound dove viviamo e tocca a me che vado al lavoro) e solo da questa settimana di giorno esce nel giardino interno per far svagare un po' mio figlio di 4 anni che ovviamente non ne può più di stare segregato in casa.

La situazione al di fuori della provincia del Hubei (sono un disastro con la geografia cinese comunque intendo la provincia dove c'è Wuhan ovviamente) è decisamente sotto controllo; io vivo nel Guangdong - la fabbrica del mondo - che conta 130milioni di residenti più almeno altrettanti cittadini che vengono da altre parti e i nuovi casi sono ormai pochissimi, 1 o 2 max, al giorno ma sembra che molte persone guarite a distanza di 10/12gg si siano nuovamente ammalate...

A oggi la maggior parte dei negozi, abbigliamento, parrucchieri, palestre, etc sono chiusi.
Ai ristoranti è ancora fatto divieto di accettare clienti ma possono solo fare delivery.

Le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse da ben più di un mese e non si sa quando riapriranno.

Tutti girano con le mascherine (è obbligatorio), ovunque vai ti misurano la temperatura (entrata nel compound residenziali, supermercati, aziende, metropolitana, etc), ci sono restrizioni sul numero di persone per nucleo famigliare che può uscire di casa... eppure la vita continua e c'è ottimismo.

Ho un'amica che invece vive ancora a Wuhan (è una degli italiani che non son voluti rientrare) e ormai è oltre un mese che non mette piede fuori dal suo appartamento.
Intanto grazie per aver risposto perchè proprio a te pensavo quando ho scritto :mrgreen:
Che i casi dalle tue parti siamo pochissimi è una bella notizia, che la gente, forse, si riammali decisamente molto meno...tant'è che la Cina ha deciso, giustamente, anche per una politica di controllo del virus di ritorno.

Mi spiace per la vostra situazione e spero che possiate tornare quanto prima alla normalità, nn deve essere facile.
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 27 febbraio 2020, 9:15

Guren ha scritto:
27 febbraio 2020, 4:50
aggiungo una cosa che mi ha veramente dato fastidio: fino a una settimana fa tutti a dire che chi veniva dalla Cina dovesse fare quarantena volontaria (anche se magari l'avevano già fatta in Cina) poi appena la quarantena di una settimana, nemmeno due, è stata annunciata in Lombardia migliaia di persone sono "scappate" alle seconde case al mare/montagna o al paesello da mammà (con il risultato di aumentare le possibilità di nuovi focolai) perché "eh mica potevo starmene una settimana chiuso in casa"

Come al solito le misure restrittive sono giuste se applicate ad altri ma quando tocca a noi da bravi italiani ce ne freghiamo.

Come i politici che ora strepitano contro chi chiude le frontiere agli italiani quando siamo stati l'unico paese europeo a chiudere i voli diretti con la Cina (pensando che fosse sufficiente quando in realtà a parte una piccola percentuale di chi vola su Malpensa e Fiumicino con un diretto la maggior parte delle persone che transita da/verso la Cina fa almeno uno scalo intermedio in cui non veniva controllato; un amico è rientrato a Malpensa con Aeroflot lunedì e nessuno gli ha misurato la temperatura, ha chiamato i numeri appositi e non rispondono, alla fine ha chiesto ai carabinieri cosa doveva fare e gli han detto "se non hai febbre vai pure dove vuoi" )
Che gli italiani siano indisciplinati è risaputo e un pò dovresti saperlo pure tu... :mrgreen:
Guarda se migliaia di persone sono scappate nn lo sò a me personalmente nn risulta, mi risulta che qualcuno tenti di scappare dalla zona rossa ma considera che noi in Lombardia, di fatto, siamo già isolati.
Una conoscente, che è in ferie, voleva andare in Liguria dai parenti stretti e le hanno detto di rimanere pure a casa sua.
Un altro conoscente ha la seconda casa al mare, sempre in Liguria, e gli hanno fatto gentilmente sapere che nn è gradito, peccato che ormai per controlli costanti di salute nn si sposti quasi più da Milano e ci vada pochissimo e solo d'estate, quindi come vedi la psicosi dilaga.
Io posso parlare per quello che vedo e Milano è deserta, molti esercizi commerciali, complice il fatto che tanto nn si lavora, hanno scelto l'auto quarantena.
Che la cosa sia stata gestita da schifo l'ho detto.
Nonostante qualcuno avesse chiesto più controlli per evitare un contagio primario e soprattutto un secondario.
Nn si è voluto ascoltare...superficialità, incompetenza, dilettantismo, malafede...nn mi è chiaro anche se un'idea ce l'avrei...
Gli altri paesi stanno facendo quello che avremmo dovuto fare anche noi per evitare tutto questo casino.
Il paziente zero nn si trova, il paziente uno nn sapeva di essere infetto e avendo una vita sociale molto attiva ha infettato mezzo mondo, rifiutando il ricovero ha finito di infettare anche il resto quindi un sacco di gente infetta ha girato inconsapevole di essere ammalata.
Il problema è che voi siete la Cina, una superpotenza, noi solo l'Italia...
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 27 febbraio 2020, 9:17

flyingbrandon ha scritto:
26 febbraio 2020, 10:35
Sicuramente avvisano prima te....ma se dovessi venire a conoscenza a tal riguardo ti avviso. Quando parti esattamente?
Ciao!
Grazie 1000.
Teoricamente il 21 marzo.
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Guren
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 751
Iscritto il: 25 luglio 2011, 0:03
Località: Dongguan, Guangdong, R.P.C.

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Guren » 27 febbraio 2020, 9:24

Daniela75 ha scritto:
27 febbraio 2020, 8:57

Mi spiace per la vostra situazione e spero che possiate tornare quanto prima alla normalità, nn deve essere facile.
onestamente io sono una persona super abitudinaria e odio viaggiare (ma adoro volare) quindi per me stare 2 settimane in casa a mangiare e guardare film è stata la vacanza perfetta :mrgreen:

Sono anche riuscito a sdoganare la pizza (mia moglie e mio figlio non la mangiano volentieri, questa si che è una tragedia :x ) lo ammetto, io sono andato subito a comprare 5kg di farina quando ho saputo che ci avrebbero messo in quarantena ma ormai si è trasformata da quasi tutta in pizza/pasta all'uovo/gnocchi di patate :mrgreen:
Ciao, Marco
_____________________________
In tutta la sua vita,
quante volte puo' riuscire un uomo
a fermare le lacrime di una donna?

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 27 febbraio 2020, 9:32

Guren ha scritto:
27 febbraio 2020, 9:24
onestamente io sono una persona super abitudinaria e odio viaggiare (ma adoro volare) quindi per me stare 2 settimane in casa a mangiare e guardare film è stata la vacanza perfetta :mrgreen:
:shock: ah beh allora! hai trovato il lato positivo della cosa, buon per te! Sono contenta :mrgreen:
Io invece potrei morire, visto che nn so stare sfaccendata e ferma soprattutto, infatti già soffro di questa situazione...
Guren ha scritto:
27 febbraio 2020, 9:24
Sono anche riuscito a sdoganare la pizza (mia moglie e mio figlio non la mangiano volentieri, questa si che è una tragedia :x ) lo ammetto, io sono andato subito a comprare 5kg di farina quando ho saputo che ci avrebbero messo in quarantena ma ormai si è trasformata da quasi tutta in pizza/pasta all'uovo/gnocchi di patate :mrgreen:
Ecco perfetto è un' ottima idea! visto che anche a me piace armeggiare in cucina se mi mettono in quarantena forzata posso prendere spunto :mrgreen:
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7181
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Lampo 13 » 27 febbraio 2020, 10:58

Io suggerisco 2 settimane di sesso continuo e sfrenato... 😁

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da tartan » 27 febbraio 2020, 14:47

Exence ha scritto:
26 febbraio 2020, 11:35
daniela, credo che tartan intendesse parlare delle paure in generale. Di solito chi ha paura di volare ha anche altre ansie o fobie legate alla quotidianità e magari si stupiva che tutto il focus fosse sul partire o meno e non sui rischi che al momento si corrono non solo per il contagio ma per tutti gli altri disagi economici che hai indicato anche tu nel lungo post qui sopra,...
almeno io ho interpretato così il suo intervento : )
devo dire che l'idea di essere barricata in casa o non poter uscire dalla mia città mi soffoca molto di più dell'idea di prendere l'aereo :mrgreen:
Grazie exence, era proprio quello che volevo dire io!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da tartan » 27 febbraio 2020, 15:08

Daniela75 ha scritto:
25 febbraio 2020, 9:22
Lampo 13 ha scritto:
25 febbraio 2020, 9:03
Ora non cominciare a farti problemi con il coronavirus!
...
Guarda hai fatto benissimo a scrivere quello che hai scritto ma a me personalmente nn è di nessuna utilità.
Non ho paura per nulla.. lavoro in uno dei posti più frequentati e affollati di Milano (se nn il più frequentato e affollato), ho le mascherine coi filtri a casa ma mi rifiuto di indossarle, prendo i mezzi, ieri e oggi sono in ufficio e lo sarò anche nei prossimi giorni.
Ti assicuro che la mia unica paura è quella di non poter partire.
Ieri ho fatto un paio di telefonate per capire la situazione e mi hanno detto che stanno monitorando ora la situazione dei voli in partenza da qui a fine mese e che Cuba nn ha chiuso ai voli dall'Italia (mi risulta manco a quelli dalla Cina ma potrei sbagliare...)
Lampo 13 ha scritto:
25 febbraio 2020, 9:03
Non starai mica facendo il tifo per i blocchi dei voli per avere l'occasione di non volare senza avere colpe, vero?
:mrgreen:
Ma neanche per sogno! Io voglio salire su quell'aereo a tutti i costi. :bounce:
Ho preso spunto da quello che hai scritto qui, è verissimo, ma il cretino non era rivolto a te ma a quelli che hanno paura del virus, come me, anche se non ne faccio un dramma, naturalmente. Mi dispiace che tu l'abbia presa male, però ora capisco che pur avendo paura di volare i danni della paura legata al virus sono , per te e la tua economia, ben più pesanti e quindi la paura di volare passa in secondo piano. Questo innesca anche altre riflessioni generali che non esprimo per paura di essere frainteso. Comunque io ho paura del virus, ma non del male che possa fare a me (pare che i vecchietti siano i soli che possono morirne), ma delle difficoltà che può arrecare alla vita di tutti, in generale e non solo economica ma anche politica, speculativa ecc ecc.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da tartan » 28 febbraio 2020, 16:07

Sempre caro mi fu quest'ermo colle,
E questa siepe, che da tanta parte
Dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
Spazi di là da quella, e sovrumani
Silenzi, e profondissima quiete
Io nel pensier mi fingo; ove per poco
Il cor non si spaura. E come il vento
Odo stormir tra queste piante, io quello
Infinito silenzio a questa voce
Vo comparando: e mi sovvien l'eterno,
E le morte stagioni, e la presente
E viva, e il suon di lei. Così tra questa
Immensità s'annega il pensier mio:
E il naufragar m'è dolce in questo mare.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da tartan » 28 febbraio 2020, 16:09

Io sono nella mia casa di Monteromano, che non è quella abituale ma quella dove sono abituato a sognare e quello che leggete prima è quello che mi sta bene.
Quello sopra sono io!
Ultima modifica di tartan il 28 febbraio 2020, 16:28, modificato 1 volta in totale.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 29 febbraio 2020, 9:39

Lampo 13 ha scritto:
27 febbraio 2020, 10:58
Io suggerisco 2 settimane di sesso continuo e sfrenato... 😁
Ahahahahahahah
E te pareva… giusto te potevi avere questa brillante idea! :mrgreen:
Adesso me lo segno sulle eventuali attività da svolgere in quarantena. :mrgreen:
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 29 febbraio 2020, 10:03

tartan ha scritto:
27 febbraio 2020, 15:08
ma il cretino non era rivolto a te...
ecco, questa era l'unica cosa che avessi capito.. :mrgreen:

Mi ero già accorta di aver scritto una cosa che poteva essere male interpretata (solo che qui ci sono solo 60 minuti per correggere se ti accorgi di aver scritto una minchi@t@) a proposito dei soggetti con patologie pregresse, ovviamente nn intendevo che sono vecchi e malati e possono pure morire, tutt’altro se ci sono dei soggetti deboli vanno protetti, nn certo soppressi. Questa è la cosa che più mi premeva dire.

Ci sono rimasta male perché mi è sembrato un intervento polemico, in un momento già particolare, il mio commento decontestualizzato… però forse è il tuo stile e io ho capito male.

Vorrei evitare il botta e risposta altrimenti nn ne usciamo più…

Se intendevi che, avendo paura di volare (che nel mio caso si limitava al volare sull’ acqua) avrei dovuto avere anche tutta una serie di paranoie, ansie, e fobie legate al coronavirus e ai suoi effetti globali e non, vorrei dirti che la paura di volare, teoricamente, potrebbe pure essermi passata o almeno lo spero. E mi sono passate tutte le ansie, fobie, paranoie… ho cambiato il mio punto di vista.
A che mi serve, in questo momento, pensare a quello che potrebbe succedere? Nessuno può sapere come evolverà la cosa. Ho già abbastanza grattacapi oggi e per domani si vedrà.

Questo volo mi serviva per testare che fosse proprio così, se nn avessi avuto più di una ragionevole speranza nn lo avrei mai prenotato, terrorizzata com’ ero.
Proprio ora che mi ero convinta, che ho fatto i numeri da circo per avere le ferie ed organizzare arriva il coronavirus a scombinarmi i piani, con tutto quello che ne consegue… un po' mi girano… avrei voluto proprio partire, cosa c’è di male?!
Comunque guarda… Cuba nn ha chiuso i voli ma ha già messo delle restrizioni… vedremo nei prossimi giorni all’ atto pratico ma abbiamo cominciato a valutare la possibilità concreta di non partire quindi… il problema potrebbe essere risolto.
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da flyingbrandon » 29 febbraio 2020, 19:01

Daniela75 ha scritto:
29 febbraio 2020, 10:03

E mi sono passate tutte le ansie, fobie, paranoie… ho cambiato il mio punto di vista.
Questo è importante....assapora più che puoi questo modo di vivere....e , non ti preoccupare, avrai modo di sperimentare l’assenza della tua paura di volare sull’acqua...non devi dimostrartelo....è così....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 2 marzo 2020, 14:34

flyingbrandon ha scritto:
29 febbraio 2020, 19:01
Questo è importante....assapora più che puoi questo modo di vivere....e , non ti preoccupare, avrai modo di sperimentare l’assenza della tua paura di volare sull’acqua...non devi dimostrartelo....è così....
Ciao!
E’ proprio un approccio alla vita diverso, più consapevole… peccato averlo capito solo ora.

Sarà come dici tu sicuramente però mi sarebbe proprio piaciuto mettermi alla prova… ma pazienza… comunque adesso non faccio niente e nn voglio neanche pensarci…
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da flyingbrandon » 2 marzo 2020, 17:58

Daniela75 ha scritto:
2 marzo 2020, 14:34

E’ proprio un approccio alla vita diverso, più consapevole… peccato averlo capito solo ora.

Sarà come dici tu sicuramente però mi sarebbe proprio piaciuto mettermi alla prova… ma pazienza… comunque adesso non faccio niente e nn voglio neanche pensarci…
Perchè peccato “Solo ora”? C’è gente che vive tutta la vita in modo inconsapevole...schiavo dei propri schemi e alla ricerca delle responsabilità altrui per la scarsa qualità della propria esistenza.
La tua prova maggiore è come stai vivendo il tuo “qui ora”....ogni giorno che riesci a mantenere la consapevolezza su ciò che fai e il modo in cui senti di vivere ora è LA PROVA. Affronterai TUTTI i problemi che incontrerai in modo diverso...saranno tutte opportunità...il “peso” lascerà il passo ad un sentire diverso. E avrai modo di volare...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Daniela75
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 73
Iscritto il: 31 dicembre 2019, 12:54

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Daniela75 » 4 marzo 2020, 14:21

flyingbrandon ha scritto:
2 marzo 2020, 17:58
Affronterai TUTTI i problemi che incontrerai in modo diverso...saranno tutte opportunità...il “peso” lascerà il passo ad un sentire diverso. E avrai modo di volare...
Su questa cosa delle opportunità potremmo parlarne a lungo, nn sono molto convinta... te l'ho già scritto mi sembra, tempo addietro, che te sei troppo avanti... mi accontento del mio nuovo approccio ai problemi, nn riesco più a "impanicarmi" e riesco a rimanere serena e tranquilla.
flyingbrandon ha scritto:
2 marzo 2020, 17:58
E avrai modo di volare...
Eh beh sì dai...prima o poi... :mrgreen:
La pressione crea il diamante.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da flyingbrandon » 4 marzo 2020, 15:13

Daniela75 ha scritto:
4 marzo 2020, 14:21

Su questa cosa delle opportunità potremmo parlarne a lungo, nn sono molto convinta... te l'ho già scritto mi sembra, tempo addietro, che te sei troppo avanti... mi accontento del mio nuovo approccio ai problemi, nn riesco più a "impanicarmi" e riesco a rimanere serena e tranquilla.
Forse è presto, per te, per dire di non esserne convinta. Forse, ancora, non ti è capito ti notare che un problema di ieri ti ha offerto l’opportunità per vivere oggi altro di estremamente bello o importante per te. Il fatto che i problemi siano opportunità non significa che una persona si auguri di avere problemi da risolvere...già non impanicarti e rimanere tranquilla e serena trovo che sia un ottimo risultato.
Ma....se hai avuto un problema e ora noti che non ti sei impanicata e sei rimasta tranquilla e serena....non trovi che sia stata una opportunità per appurare che il tuo modo di pensare sia notevolmente diverso e abbia un impatto notevole sulla tua vita?
Daniela75 ha scritto:
4 marzo 2020, 14:21

Eh beh sì dai...prima o poi... :mrgreen:
Prima o poi...va bene lo stesso....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Exence
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 789
Iscritto il: 18 ottobre 2017, 22:01

Re: Paura di volare sull'acqua

Messaggio da Exence » 4 marzo 2020, 15:33

secondo me molti problemi possono diventare opportunità , ma non TUTTI scritto in maiuscolo...
occasioni di cambiamento, crescita, magari... occasioni per vedere le cose da altri punti di vista... ma non sempre celano opportunità... è solo il mio pensiero ovviamente... se per opportunità intendiamo qualcosa che ci arreca un miglioramento della nostra condizione di vita (psicologica fisica o materiale che sia)..
it's only rock'n roll but I like it!

Rispondi