Ancora non sono riuscito a volare..

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2298
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da la franci » 7 giugno 2020, 21:34

le giostre sono sconsigliate a chi ha determinate patologie cardiache... l'attacco di panico non rientra in questa categoria.... quindi tale avviso non ti riguarda...
io ho provato più o meno tutte le giostre (a parte quelle in cima allo stratosphere a Las Vegas per ovvi motivi :shock:) .... adesso non salirei su nessuna di quelle perché quel tipo di emozione non mi affascina più... ma non ci trovo nulla di uguale ad un volo turbolento... forse solo lontanamente simile (nei voli peggiori) alle sensazioni che provo quando accompagno mia figlia a Leolandia....
.... già... se proprio vuoi.... credo che il brucomela possa bastare...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7178
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Lampo 13 » 7 giugno 2020, 21:35

Marco94 ha scritto:
7 giugno 2020, 21:08
Vorrei porti un quest’oro, più che altro ricevere un parere da voi esperti di volo..
Io ho sempre avuto paura di salire sulle giostre (partendo dalle montagne russe) per la pausa di poter stare male dopo.. non sono mai salito infatti.. ma se riuscissi a salire penso di non avere problemi nemmeno sull’aereo, cioè le giostre penso diano sensazioni molto peggiori rispetto una turbolenza, o sbaglio ?
E perché se con un attacco di panico o forte paura non si muore, su alcune giostre sta scritto “vietate a chi soffre di cuore”.. questo è un quesito che mi sono posto ora..
Il dottore a volte mi dice anche “provaci sulle giostre” mi vorrebbe spronare a superare qualsiasi cosa, ma io gli dico di no perché mi sentirei più sicuro sull’aereo però penso che se salissi su una giostra, cioè non avrei paura, dopo salirei ad occhi chiusi su un aereo perché non avrei più paura delle turbolenze.

Faccio questa domanda agli esperti di volo tipo Brandon.
Specifico zero ansia, semplice curiosità/consiglio.

Buona domenica e mi preparo alla meglio per vincere a breve gia l’ostacolo traghetto :)
La paura del volo non ha nulla a che vedere con le sensazioni o con la pericolosità, è qualcosa che crei tu,
andare su una giostra, che è molto più "violenta" di una turbolenza, non cambierà il tuo modo di pensare.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 7 giugno 2020, 23:05

Marco94 ha scritto:
7 giugno 2020, 21:08

E perché se con un attacco di panico o forte paura non si muore, su alcune giostre sta scritto “vietate a chi soffre di cuore”.. questo è un quesito che mi sono posto ora..
Non ho capito il nesso....
Di infarto si muore...se sei cardiopatico ti sconsigliano anche sport “intensi”....E in generale anche uno sforzo “generico”...ma anche quelli puoi farli se soffri di attacchi di panico...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 8 giugno 2020, 8:27

flyingbrandon ha scritto:
7 giugno 2020, 23:05
Marco94 ha scritto:
7 giugno 2020, 21:08

E perché se con un attacco di panico o forte paura non si muore, su alcune giostre sta scritto “vietate a chi soffre di cuore”.. questo è un quesito che mi sono posto ora..
Non ho capito il nesso....
Di infarto si muore...se sei cardiopatico ti sconsigliano anche sport “intensi”....E in generale anche uno sforzo “generico”...ma anche quelli puoi farli se soffri di attacchi di panico...

No Brandon era una curiosità.. il nesso che volevo far cogliere e che mi ero chiesto era che come mai alcune giostre portava “sconsigliate a chi ha problemi cardiaci”, pensavo che siccome potevano far mettere paura, chi provava una paura forte ed aveva un cuore debole non reggeva.. e quindi mi sono posto la domanda “allora la paura forte può far morire” (e quindi in aereo potrei rischiare qualcosa?) perché voi tutti ed il mio dottore e la scienza dice di no, ma leggendo la scritta prima di salire su determinate giostre, ho messo in dubbio questa cosa.

Una cosa mia personale era per sapere , nulla più hahaha

Comunque so che il volo è molto più tranquillo, infatti se riuscissi a salire su una giostra automaticamente non avrei nemmeno più paura delle turbolenze , perché le giostre penso siano molto più volente come impatto ( dico penso perché non ci sono mai salito ).

Buona giornata a tutti, Capri si avvicina :)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 8 giugno 2020, 9:27

Marco94 ha scritto:
8 giugno 2020, 8:27
e quindi mi sono posto la domanda “allora la paura forte può far morire” (e quindi in aereo potrei rischiare qualcosa?) perché voi tutti ed il mio dottore e la scienza dice di no, ma leggendo la scritta prima di salire su determinate giostre, ho messo in dubbio questa cosa.
Eh...ma tu sei cardiopatico?
Marco94 ha scritto:
8 giugno 2020, 8:27
Comunque so che il volo è molto più tranquillo, infatti se riuscissi a salire su una giostra automaticamente non avrei nemmeno più paura delle turbolenze , perché le giostre penso siano molto più volente come impatto ( dico penso perché non ci sono mai salito ).

Buona giornata a tutti, Capri si avvicina :)
Non è detto. Le giostre ricercano l’adrenalina esasperando le sensazioni “fisiche”...ma se tu le trovi divertenti , e non essendo a loro volta pericolose, non significa che tu non possa continuare ad etichettare l’aereo come pericoloso, e quindi continuare ad averne paura. Sono esperienze non comparabili. A te può non dare fastidio la sensazione di vuoto ma farti cacare sotto se la provi in aereo.
Bene....divertiti a Capri!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2298
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da la franci » 8 giugno 2020, 12:36

flyingbrandon ha scritto:
8 giugno 2020, 9:27
te può non dare fastidio la sensazione di vuoto ma farti cacare sotto se la provi in aereo....
Ciao!
meglio il vuoto con sotto 30.000 piedi del vuoto a pochi metri dal suolo!!!! :shock:

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4802
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da sardinian aviator » 9 giugno 2020, 17:50

la franci ha scritto:
8 giugno 2020, 12:36
flyingbrandon ha scritto:
8 giugno 2020, 9:27
te può non dare fastidio la sensazione di vuoto ma farti cacare sotto se la provi in aereo....
Ciao!
meglio il vuoto con sotto 30.000 piedi del vuoto a pochi metri dal suolo!!!! :shock:
Beh certo, se cadi almeno ogni 1000 ft. puoi dire "Per ora tutto bene" :mrgreen:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da tartan » 27 giugno 2020, 17:09

sardinian aviator ha scritto:
9 giugno 2020, 17:50
la franci ha scritto:
8 giugno 2020, 12:36
flyingbrandon ha scritto:
8 giugno 2020, 9:27
te può non dare fastidio la sensazione di vuoto ma farti cacare sotto se la provi in aereo....
Ciao!
meglio il vuoto con sotto 30.000 piedi del vuoto a pochi metri dal suolo!!!! :shock:
Beh certo, se cadi almeno ogni 1000 ft. puoi dire "Per ora tutto bene" :mrgreen:
:D Mi piace, probabilmente abbiamo qualcosa in comune! :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 13 agosto 2020, 11:19

Buongiorno :)
Come state?
È da due mesi che non ci sentiamo, a me in questi due mesi abbastanza bene tutto sommato.
Precisando che so che è un forum per paura di volare e non vorrei sfociare in altri contesti, ma scrivere qui mi fa stare meglio e più leggero.
Devo partire e come al solito cerco di autosabotarmi.. PERCHÉ?
Ho riletto le vecchia conversazioni e mi sono sentito meglio e visto l’entusiasmo che avevo durante la quarantena di voler rimettermi in gioco, e quindi devo proseguire su quella scia.
Comunque la settimana prossima (lunedì) parto per la Puglia ed a fine mese quei famosi due giorni sul traghetto, non andai più a luglio per questione di costi, prenotando a fine agosto ho trovato più offerte.
Bhe a pochi giorni dal viaggio in Puglia torna qualche pensiero ansioso del tipo “se mi viene l’ansia in autostrada come faccio senza via di fuga? Sarò in grado di lasciarla andare e proseguire sereno?” Oppure “come starò a 400km da Napoli? Qualsiasi cosa (riferisco all’ansia) sapro gestirla?”
Tutti pensieri pre-partenza perché una volta fuori mi godo la vacanza, però nonostante ciò ogni anno mi vengono.
Se restavo in Campania magari avevo meno pensieri perché qualsiasi cosa stavo più vicino per ritornare indietro a casa. Però io non voglio più avere limitazioni e quindi mi spingo oltre, altrimenti non vivo più. La mia ansia è solo ideativa, cioè non ho nessun sintomo fisico ma a volte questi pensieri sono così forti che sembrano reali che mi bloccano. Però pensandoci bene cosa cambia tra l’avere l’ansia in Puglia o in Campania? Lo so, niente, ma mi sento incapace di gestirla lontano da casa, dalla zona confort, nonostante il dottore mi dice che ho tutti i mezzi già addirittura per prendere l’aereo.
Si può dire “Marco non rompere le pa*** e resta a casa allora”, purtroppo non sono un tipo che si arrende anche se però ha difficoltà ad andare oltre questi pensieri ansiogeni.
Domande un po’ stupide pensando che già l’anno scorso andai in Puglia ed andò tutto alla meraviglia, ma puntualmente prima di ogni partenza mi vengono determinati pensieri ansiogeni.
Forse scrivendo qua sopra continuo a dare troppa importanza all’ansia, penso sempre ad esse perché vorrei risolvere la mia situazione.
Il punto è vorrei che non mi venissero proprio e soprattutto vorrei a fine mese dire “CE L’HO FATTA” mi sono goduto la vacanza e preso il traghetto per avvicinarmi di più all’aereo.

Ps : parlando con un amico dei miei stati ansioso lui mi ha detto “non è che sei claustrofobico ?” . Così ho contattato il mio dottore che stava in ferie e lui ha detto per l’ennesima volta no, abbiamo affrontato questo tema tante volte , perché dice che io sono andato nelle grotte un paio di mesi fa, prendo l’ascensore, e se lo fossi non lo farei nemmeno, e non so nemmeno cosa significa esserlo.
Io se lui diceva di si mi rassegnavo, cioè essendo claustrofobico magari rinunciavo a certe cose perché non potevo superarle, ma invece non ho nulla, solo pippe mentali.

Buona giornata a tutti:)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 14 agosto 2020, 22:43

Marco94 ha scritto:
13 agosto 2020, 11:19

Il punto è vorrei che non mi venissero proprio e soprattutto vorrei a fine mese dire “CE L’HO FATTA” mi sono goduto la vacanza e preso il traghetto per avvicinarmi di più all’aereo.
Devi fare....altrimenti perché non dovrebbe venirti proprio se , ad oggi, non fai niente di diverso?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 14 agosto 2020, 23:22

Devo agire anche quando mi vengono pensieri ansiosi prima? Ci sta il rischio che quando mi vengono questi pensieri siano un segnale che possa peggiorare la mia situazione quando affronterò il viaggio o la situazione per cui sto in ansia? O sono solo pensieri pre-situazione per sabotarmi i viaggi?

comunque verissimo Brandon.. anche il mio dott afferma che solo facendo le esperienze posso uscire da questa “dimensione” e riappropriarmi della mia vita.
Dopo qualche giorno un po’ “no” mi sento nuovamente carico per questi giorni in Puglia, voglia di visitare tanti posti e stare bene. Dai !

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 14 agosto 2020, 23:33

Marco94 ha scritto:
14 agosto 2020, 23:22
Devo agire anche quando mi vengono pensieri ansiosi prima?
Beh...quando altrimenti? :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 15 agosto 2020, 0:12

Ho solo paura di peggiorare ancora..
apposto allora, si parte motivati con lo scopo di esplorare tanti bei posti in pieno relax :)

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 15 agosto 2020, 7:49

Brandon se ho qualche pensiero ansioso su una situazione, ma nonostante ciò decido di affrontarla, ad es ho qualche pensiero negativo sul prendere il traghetto ma lo prendo lo stesso.. che probabilità ho di sentirmi male effettivamente quando lo prenderò ? Oppure sono solo pensieri per sabotarmi ma in realtà non accadrà nulla di nulla?
Vorrei sapere solo questo prima di partire perché non vorrei peggiorare la situazione, cioè non vorrei essere colto da un forte attacco di ansia esponendomi alla situazione, anche se quando rinuncio a tutto non è che stia stato meglio.
Grazie e buon ferragosto :)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11727
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da flyingbrandon » 15 agosto 2020, 21:26

Marco94 ha scritto:
15 agosto 2020, 7:49
Brandon se ho qualche pensiero ansioso su una situazione, ma nonostante ciò decido di affrontarla, ad es ho qualche pensiero negativo sul prendere il traghetto ma lo prendo lo stesso.. che probabilità ho di sentirmi male effettivamente quando lo prenderò ? Oppure sono solo pensieri per sabotarmi ma in realtà non accadrà nulla di nulla?
Vorrei sapere solo questo prima di partire perché non vorrei peggiorare la situazione, cioè non vorrei essere colto da un forte attacco di ansia esponendomi alla situazione, anche se quando rinuncio a tutto non è che stia stato meglio.
Grazie e buon ferragosto :)
Marco...l’attacco di ansia è più probabile più cerchi di sapere cosa potrà accadere alla tua ansia...e ancora di più se prevedi la possibilità di rinunciare. Lo sai...ti è stato detto....ora la scelta è tua. Sicuramente per gioire devi fare...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Marco94
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 269
Iscritto il: 16 novembre 2018, 16:07

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Marco94 » 15 agosto 2020, 22:05

“Per gioire devi fare...” apposto, capito !!
Grazie per la pazienza Brandon ti aggiornerò appena rientro di come è andata :)

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da tartan » 27 settembre 2020, 18:26

Aoh! E' finito settembre e ancora non sei tornato? A quando l'aggiornamento?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Giutreas
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 320
Iscritto il: 1 febbraio 2018, 16:11
Località: Roma

Re: Ancora non sono riuscito a volare..

Messaggio da Giutreas » 6 ottobre 2020, 8:45

:D
Oggi è il domani che tanto ti preoccupava ieri.

Rispondi