Dopo i posti in piedi, i sedili all'indietro

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Niger
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 404
Iscritto il: 18 ottobre 2005, 17:22

Dopo i posti in piedi, i sedili all'indietro

Messaggio da Niger » 15 aprile 2007, 14:05

Ecco l'articolo con il quale mi sono imbattuto nel sito del Corriere.it:


Il progetto messo a punto da una società britannica: già una decina le compagnie interessate, soprattutto charter e low cost

Sedili rivolti all’indietro, cambia il modo di volare. Metà dei passeggeri non guarderà la cabina, ma la coda del jet. «Si guadagna spazio»

MILANO — Viaggiare in aereo come in treno. Con metà dei sedili rivolti non verso la cabina di pilotaggio ma verso la coda del jet. Dal decollo all’atterraggio. Dopo la stroncatura del sedile verticale, i progettisti degli aerei del futuro prossimo ci riprovano lanciando per la classe economica la poltrona all’indietro. Più comoda, più sicura, più utile per guardare a vista i propri bambini, giurano. Ma soprattutto in grado di far salire a bordo più passeggeri: 21 se l’aereo è un Boeing 777; addirittura 50 se la cabina è una di quelle a due piani dell’Airbus A380. Il progetto porta la firma del Premium Aircraft Interiors Group. Questa settimana la società britannica, che dal 1933 disegna interni dei velivoli, lo presenterà alla fiera di Amburgo. Una decina le compagnie che si sarebbero già fatte avanti per capire pro e contro della rivoluzione in cabina. Un grande vettore britannico, ma soprattutto low-cost e charter. Come l’italiana Livingston in partenza per la Germania per vedere da vicino il progetto.
La disposizione del futuro si chiama «yin-yiang»: una colonna di sedili guarda in avanti, una all’indietro, quindi una ancora in avanti. Così che ogni passeggero possa avere a destra e a sinistra due compagni di viaggio rivolti nella direzione opposta. Spiega Ben Bettel, direttore Paig: «Dalla sovrapposizione dei braccioli, rubando qualche centimetro qua e là, la nuova disposizione permette di piazzare una colonna di sedili in più su un Boeing 747». Che per i passeggeri («che alle quote di crociera non avranno la percezione del movimento») vuol dire: dieci centimetri in più per allungare le gambe; niente «guerra dei gomiti » per accaparrarsi i braccioli; basta occhi sconosciuti puntati sul proprio laptop.
La parola d’ordine dei progettisti è però sicurezza. «Perché, per quanto possa sembrare innaturale, volare con la faccia rivolta all’indietro aumenta le possibilità di sopravvivere a un incidente, soprattutto in fase di decollo e atterraggio», assicurano gli esperti. C’è poi la sicurezza in più offerta ai genitori che viaggiano con figli al seguito: «Così potranno controllarli meglio». Dai test effettuati è emersa però anche un nota stonata, alcuni passeggeri hanno bocciato il «faccia a faccia» con i vicini seduti in senso contrario. Detto fatto: sono stati installati dei separé mobili sui sedili. Un accorgimento che basterà a far decollare la rivoluzione in cabina? Del «pieno che più pieno non si può» low-cost e charter hanno fatto una filosofia di volo. In nome della quale hanno sacrificato posti business, aree operative, centimetri tra sedile e sedile. «Per le poltrone all’indietro l’interesse c’è, assolutamente», dicono da Livingston. «Restano però da stabilire vantaggi economici e ammortamento dei costi». Perché, tra giorni di fermo e nuovi allestimenti, a una compagnia come Livingston il cambiamento verrebbe a costare oltre un milione di euro.
C’è poi il gradimento da parte del passeggero. Un terreno minato che, dopo la polemica sui sedili verticali, spinge tutti a muoversi con cautela. La regina delle low-cost Ryanair, data per capofila nel progetto, annuncia di essere pronta a sorvolare l’Atlantico (dal 2011 a 10 dollari) «ma con i sedili sempre rivolti in avanti». E Airbus, di cui è stato annunciato un interesse di massima, afferma che «non darà supporto al progetto perché il layout non soddisfa le esigenze dei passeggeri». Del resto il suo A380 da 850 posti finora è stato richiesto dalle compagnie in una configurazione da 530. Per aggiungere confort e non posti in più. Come a dire: altro che sedili all’indietro, semmai sedili che si trasformano in letti. Ma solo per la prima e la business class. Forse per l’economica l’optional del futuro sta proprio nella vista sul mondo alla rovescia.
Alessandra Mangiarotti
15 aprile 2007
Born in the UAE

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Messaggio da Ashaman » 15 aprile 2007, 15:07

Ah, sicuro la corsa di decollo sarà divertente per quelli con i sedili spalle alla cabina. Gia me li vedo penzolare alla cintura come bambole di pezza mentre i motori spingono.

A meno che non vogliano mettere cinture almeno a 5 punti su quelle poltrone ci saranno tante, ma tante bestemmie a volare assieme agli aerei e anche con le cinture a 5 punti ci saranno pochi ringraziamenti. :roll:
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Avatar utente
AZ055B-)
FL 200
FL 200
Messaggi: 2243
Iscritto il: 24 novembre 2006, 15:31
Località: Torino

Messaggio da AZ055B-) » 15 aprile 2007, 15:27

:shock:
"Possiede i requisiti per il certificato medico della classe 1 con le eventuali limitazioni riportate" [VML]

Avatar utente
dc10viasa
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 440
Iscritto il: 19 luglio 2006, 7:01
Località: Torino

Messaggio da dc10viasa » 15 aprile 2007, 16:12

A quando i sedili al contrario e i sedili latero-obliqui?
Una sigaretta è il prototipo perfetto di un perfetto piacere. E' squisita e lascia insoddisfatti. Che cosa si può volere di più? (Oscar Wilde)

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Messaggio da Aldus » 15 aprile 2007, 17:25

Quindi vediamo....la disposizioni dei sedili (secondo quanto sta scritto nell'articolo) dovrebbe diventare da così...

Immagine

Immagine

Immagine



... a così! :shock: :shock:

Immagine

Immagine

I sedili possono essere solo RUOTATI (e quindi non è vero che si guadagna spazio!) ma non possono certo essere SPOSTATI dalla loro posizione originaria, altrimenti quelli che devono andare al posto finestrino come diavolo ci arrivano? :shock:

Immagine

Questi corridoi (in rosso) devono essere per forza mantenuti, sia per ragioni di sicurezza, sia per ovvie ragioni di praticità.
Se spostiamo un solo sedile avanti o indietro, tutti gli altri seguiranno a ruota.
Verrebbe quindi inesorabilmente precluso il passaggio, e i passeggeri si ritroverebbero a scavalcare sulla testa degli altri durante le normali operazioni di volo (evaquare l'aereo, passeggiare, andare alla toillette, etc etc)!! :lol:

Ma quante birre si sono bevuti quelli che hanno tirato in piedi questa teoria assurda?
Possibile che non si sono fatti un disegnino per capire una cosa tanto semplice? :crazy: :crazy:

Boh, non lo dico per certo, ma seconda me questa è la solita bufalata tipo quella dei sedili in piedi! :baaaby:
Ultima modifica di Aldus il 15 aprile 2007, 17:59, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
I-FORD
B777 Captain
B777 Captain
Messaggi: 547
Iscritto il: 11 luglio 2006, 1:43

Messaggio da I-FORD » 15 aprile 2007, 17:58

Non è mica tanto una novità.
Su Airliners.net si trova di tutto e di più.
Ecco un bel B777 con la configurazione come da articolo, seguono un Trident con i sedili rearfacing, un B737 in versione club e l'upper deck di un B747 con i sedili a spina di pesce.
Tutti regolarmente volanti o che hanno volato.
Allegati
trident.jpg
b737.jpg
b747.jpg
b777.jpg
Ultima modifica di I-FORD il 15 aprile 2007, 18:08, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Messaggio da Aldus » 15 aprile 2007, 18:03

Non metto in dubbio questa soluzione per quanto strana che sia (decollare a faccia in giù non credo sia il massimo per nessuno!), bensì il fatto che si dice che con questa soluzione si guadagna spazio!
Come si fa a guadagnare spazio mantenendo i corridoi regolari e ruotando solo i sedili?
Non è che se sulla mia macchina ruoto i sedili "guadagno spazio".
Guadagnerò spazio per le gambe a patto che il sedile di fronte a me sia contrario (tipo treno).
Ma ciò che vedo nella foto è soltanto una fila di sedili che è stata girata di 180°, per cui le mie gambe stanno esattamente come prima perchè di fronte a me troverò sempre uno schienale.
Non capisco dunque dov'è il vantaggio di tale soluzione.
Di sicuro non guadagno nè spazio per le mie gambe, nè per mettere altri sedili aggiuntivi (dove li metto?). :roll:
Ultima modifica di Aldus il 15 aprile 2007, 18:08, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
AZ055B-)
FL 200
FL 200
Messaggi: 2243
Iscritto il: 24 novembre 2006, 15:31
Località: Torino

Messaggio da AZ055B-) » 15 aprile 2007, 18:08

I-FORD ha scritto:Non è mica tanto una novità.
Su Airliners.net si trova di tutto e di più.
Ecco un bel B777 con la configurazione come da articolo, seguono un Trident con i sedili rearfacing, un B737 in versione club e l'upper deck di un B747 con i sedili a spina di pesce.
Tutti regolarmente volanti o che hanno volato.
non mi piace affatto :? ,anche per motivi di privacy perrsonale durante il volo :oops:
"Possiede i requisiti per il certificato medico della classe 1 con le eventuali limitazioni riportate" [VML]

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Messaggio da Aldus » 15 aprile 2007, 18:41

Tral'altro faccio notare una clamorosa svista dell'articolista, la quale senza pensarci troppo scrive:
"Un terreno minato che, dopo la polemica sui sedili verticali, spinge tutti a muoversi con cautela." :shock:

Ma quali sedili verticali?
La storia dei sedili verticali è una bufala sgamata già da tempo (smentita anche dagli stessi costruttori di aerei), e qui nell'articolo la si riporta per buona come se fosse un fatto avvenuto che ha creato "polemica".
Della serie "siccome il progetto dei sedili verticali non è andato a buon fine, allora facciamo quello dei sedili al contrario".
L'articolo quindi è mal steso perchè riporta numerosi errori o strafalcioni:
- Presunte polemiche sui sedili verticali (che mai nessuno ha fatto ne progettato).
- Società che propongono (ora) l'uso di sedili al contrario come fosse una novità assoluta (quando I-FORD ha dimostrato invece che non è affatto una novità).
- Presunti motivi di sicurezza in caso di incidente aereo (se fosse vero, a che pro girare solo una o due file di sedili, e non tutti quanti? Che facciamo, ad alcuni passeggeri diamo una sicurezza in più e ad altri no?)
-Presunti motivi di guadagno di spazio per aggiungere altri sedili (si dice addirittura 50 sedili in più su un A380. Come sarebbe possibile ricavare spazio per aggiungere ben 50 sedili mantenendo lo stesso confort, non lo so proprio).

In sostanza, magari l'articolo ha anche un fondamento di verità, ma dopo avere letto "sedili verticali" rimango estremamente scettico sulle sue affermazioni.
E non mi stupirei neanche tanto perchè siamo abituati da tempo a leggere sui quotidiani notizie ridicole riguardanti l'aviazione (aerei che fanno i testacoda, passeggeri che sanno tutto, mancati incidenti poi rivelatisi semplicissimi "missing approach", sedili verticali per far viaggiare più passeggeri a mò di salami, e chi più ne ha più ne metta).

Avatar utente
Matteonarzisi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 174
Iscritto il: 4 ottobre 2006, 15:14
Località: MXP based

Messaggio da Matteonarzisi » 15 aprile 2007, 18:57

Di questo passo.... chissà dove arriveremo...

"Signore e signori, buongiorno. Avvisiamo che il volo XXX123456 ha iniziato le operazioni di imbarco. Si annuncia che imbarcheremo prima i passeggeri con biglietto con fila assegnata dal numero 30 alla 19, seguiranno i numeri dal 19 alla 1 e infine i passeggeri che viaggeranno coricati nelle cappelliere. Inoltre si ricorda a chi viaggia all'impiedi nelle toilette di ritirare prima del decollo la seconda cintura di sicurezza. Infine vi ricordiamo che su questo volo non è consentito fumare, fatta eccezione per i passeggeri che viaggiano in stiva con i miei bagagli. Attenti ai cani e... buon volo".
Matteo

Pasquale
FL 250
FL 250
Messaggi: 2948
Iscritto il: 22 gennaio 2007, 18:25
Località: Forlì

Messaggio da Pasquale » 15 aprile 2007, 19:17

:D

Avatar utente
ras78
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 720
Iscritto il: 19 ottobre 2005, 11:55
Località: Camairago, Lodi
Contatta:

Messaggio da ras78 » 15 aprile 2007, 19:19

Secondo me i sedili all'indietro sono una boiata pazzesca; l'unica cosa positiva è che cosi si riesce a fare una briscolata.
This message was written using 100% recycled electrons
Immagine

N757GF

Messaggio da N757GF » 15 aprile 2007, 19:45

Anche aerei molto piccoli (bonanza A36 ad esempio) possono avere i 4 sedili dietro affacciati, e i passeggeri apprezzano molto.

Avatar utente
Niger
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 404
Iscritto il: 18 ottobre 2005, 17:22

Messaggio da Niger » 15 aprile 2007, 20:02

Concordo in pieno con Aldus. Ho cercato sul web, la notizia è riportata in vari siti di aviazione internazionali, ma non v'è traccia di un disegno esemplificativo neanche sul sito stesso del PAIG.
Da quanto è possibile interpretare, penso che il recupero dello spazio con quella strana configurazione è inteso in senso trasversale, con l'aggiunta di un'ulteriore fila di sedili (il "risparmio" verrebbe dalla condivisione dei braccioli). Vien da sè che piu' son già presenti file di sedili maggiore è la somma dei singoli centimetri che si otterrebbero fino alla risultante di una fila aggiuntiva: non ha senso un narrow body con una disposizione 3+4 e probabilmente non ce ne sarebbe nemmeno la possibilità; quindi immagino che la teoria si possa applicare solo ai wide-bodies (difatti viene nominato l'esempio di un 747). Almeno, queste sono le deduzioni che ho cercato di ottenere date le superficiali e ambigue spiegazioni dell'articolo.
Fosse cosi' ci sarebbero altre cose da spiegare: Aldus potresti provare a mettere in grafica quella disposizione partendo da una 3+5+3 o similari e aggiungendo una fila...ma poi come la mettiamo con la necessità di corridoi? Mah...
Born in the UAE

Avatar utente
Annalisa
FL 400
FL 400
Messaggi: 4058
Iscritto il: 2 febbraio 2006, 17:41

Messaggio da Annalisa » 16 aprile 2007, 0:47

non ho letto tutti i post, ma se diventano veramente così i sedili......al momento del decollo chi è voltato di schiena non ci sta mica molto bene secondo me :roll:
Immagine
Il senno di poi è un grande traditore.
Ti fa vedere il giusto nel tempo sbagliato
.

Rispondi