Garmin 1000

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
IFACN
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 560
Iscritto il: 7 febbraio 2007, 12:50
Località: Milano

Garmin 1000

Messaggio da IFACN » 10 gennaio 2008, 0:22

Qualcuno di voi ha provato a volare su aerei equipaggiati con Garmin 1000?

Ho cominciato a fare il corso teorico presso il ns aeroclub (che ha in flotta due C172SP G1000), interessante e complesso, rispetto a quanto ho visto finora nelle mie 60 ore su C172.

Volevo un pò di impressioni "live"...


A.

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5577
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Messaggio da Ponch » 10 gennaio 2008, 0:41

Bello, però forse inutile su un aereo come il C172.
Magari al posto del G1000 avrei preferito un bell'impianto di de-ice, se proprio volevano ammodernarlo.

Per impararlo bene fatti dei voli da destra.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
IFACN
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 560
Iscritto il: 7 febbraio 2007, 12:50
Località: Milano

Messaggio da IFACN » 10 gennaio 2008, 1:46

collaudatore ha scritto:Bello, però forse inutile su un aereo come il C172.
Stesso mio pensiero, alla fine il 172SP ha il 180HP, di cui 20 usati per alimentare l'avionica... quindi "tira" come i 172 che usiamo per la scuola (ovvero poco).
collaudatore ha scritto: Magari al posto del G1000 avrei preferito un bell'impianto di de-ice, se proprio volevano ammodernarlo.
Mah, ho visto un pò di aerei di nuova consegna, da noi... tutti con i display, compreso il Cirrus.
Mah.
collaudatore ha scritto: Per impararlo bene fatti dei voli da destra.
Sul C172 a destra riesco a lavorare solo con il MFD... non riesco a capire cosa mi vuoi comunicare...

A.

Avatar utente
MarcoAER
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 578
Iscritto il: 11 aprile 2005, 21:03
Località: Rome or Dallas

Messaggio da MarcoAER » 10 gennaio 2008, 5:08

IFACN ha scritto:
collaudatore ha scritto:Bello, però forse inutile su un aereo come il C172.
Stesso mio pensiero, alla fine il 172SP ha il 180HP, di cui 20 usati per alimentare l'avionica... quindi "tira" come i 172 che usiamo per la scuola (ovvero poco).

Ma lo hai mai volato un 172M / N e un 172SP? Ti assicuro che non "tirano" uguali...soprattutto con 40°C outside.
La storia dei 20 cavalli dove l'hai presa? sei un meccanico A&P o ti stai inventando roba?
IFACN ha scritto:
collaudatore ha scritto: Magari al posto del G1000 avrei preferito un bell'impianto di de-ice, se proprio volevano ammodernarlo.
Mah, ho visto un pò di aerei di nuova consegna, da noi... tutti con i display, compreso il Cirrus.
Mah.
E' questo il futuro. Dicevo anche io così appena l'ho iniziato a utilizzare...è difficile capire la potenzialità del mezzo per un novizio.

Provate a volare in IMC un VOR/DME approach con 2 celle temporalesche in arrivo. Poi ditemi che il G1000 non vi torna utile (radar meteo aggiornato ogni 30 sec full screen sulla mappa gps) e autopilot che segue qualsiasi approach (anche il GS sull'ILS).

Certo...questa roba è INUTILE per il pilota della domenica che si fà il giretto di campo con vento calmo. E' utile per chi vola attraverso la nazione, ad altitudini varie, con un meteo variabile e sfruttando tutte le radioassistenze.

Il G1000 è MOLTO utile nello scanning IFR. Riduce notevolmente il workload del pilota che vola in modo più preciso e commette meno errori.
Questa è Aviation Safety.

Certo che messo nelle mani sbagliate qualsiasi cosa è un pezzo di latta. :roll:
Marco Ferraro

- Mercenario sulla serie Citation.... (500/560xl/650/750) -

FAA Type Rating Instructor / Examiner
FAA GOLD SEAL Flight Instructor Single & Multi Engine Instrument - CFI/CFII/MEI
FAA Airline Transport Pilot AMEL
JAA fATPL - Commercial MEIR

Avatar utente
IFACN
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 560
Iscritto il: 7 febbraio 2007, 12:50
Località: Milano

Messaggio da IFACN » 10 gennaio 2008, 12:13

MarcoAER ha scritto:Ma lo hai mai volato un 172M / N e un 172SP? Ti assicuro che non "tirano" uguali...soprattutto con 40°C outside.
E' cio' che mi hanno riferito coloro che da noi hanno provato sia il 172M che l' SP. Evidentemente o si aspettavano qualcosa di piu' o mi hanno riferito esagerazioni.
MarcoAER ha scritto: Il G1000 è MOLTO utile nello scanning IFR. Riduce notevolmente il workload del pilota che vola in modo più preciso e commette meno errori.
E' proprio l'informazione che stavo cercando, per capire meglio, nella mia ancora scarsa cultura aeronautica, la potenzialita' e lo scopo dello strumento.

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5577
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Messaggio da Ponch » 10 gennaio 2008, 12:23

IFACN ha scritto:
collaudatore ha scritto: Magari al posto del G1000 avrei preferito un bell'impianto di de-ice, se proprio volevano ammodernarlo.
Mah, ho visto un pò di aerei di nuova consegna, da noi... tutti con i display, compreso il Cirrus.
Mah.
Eh si, il futuro dell'avionica è il glass cockpit, l'analogico tende a scomparire sempre più.
IFACN ha scritto:
collaudatore ha scritto: Per impararlo bene fatti dei voli da destra.
Sul C172 a destra riesco a lavorare solo con il MFD... non riesco a capire cosa mi vuoi comunicare...

A.
Si scusami, mi spiego meglio, è più un commento soggettivo.
Voglio dire che se voli da destra (PNF), soprattutto in certe fasi del volo dedichi ugualmente la maggior parte delle tue risorse soltanto al G1000.

Quello che dice Marco in effetti è vero, alla fine il G1000 ben venga.
:)
Is it light where you are yet?

N757GF

Re: Garmin 1000

Messaggio da N757GF » 11 gennaio 2008, 5:29

IFACN ha scritto:Qualcuno di voi ha provato a volare su aerei equipaggiati con Garmin 1000?
Si`, proprio bello :). Se lo si usa bene, da` parecchie informazioni utili presentate in modo semplice che riduce il workload.
IFACN ha scritto: Ho cominciato a fare il corso teorico presso il ns aeroclub (che ha in flotta due C172SP G1000), interessante e complesso, rispetto a quanto ho visto finora nelle mie 60 ore su C172.

Volevo un pò di impressioni "live"...
Alcuni piloti che non lo hanno mai provato ne parlano male, ma e` solo un "nondum matura est" :).
Avere un orizzonte artificiale da 10" al posto dei soliti 3" semplifica di molto la vita. Anche lo scanning, come diceva MarcoAER e` piu` semplice e meno faticoso.

Avere sul secondo display il terreno, il meteo, e il traffico intorno e` una vera comodita`. Per alcune foto puoi vedere http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.ph ... highlight=

Se cerchi qualche altro mio post, ne trovi ancora delle altre.

N757GF

Messaggio da N757GF » 11 gennaio 2008, 5:33

MarcoAER ha scritto:
IFACN ha scritto: Stesso mio pensiero, alla fine il 172SP ha il 180HP, di cui 20 usati per alimentare l'avionica... quindi "tira" come i 172 che usiamo per la scuola (ovvero poco).
....
La storia dei 20 cavalli dove l'hai presa? sei un meccanico A&P o ti stai inventando roba?
Sta inventando e anche malamente: basta un minimo di buon senso per capire che e` una fesseria :)

Avatar utente
pippo682
FL 450
FL 450
Messaggi: 4572
Iscritto il: 21 ottobre 2005, 16:25
Località: Padova (LIPU)
Contatta:

Messaggio da pippo682 » 11 gennaio 2008, 10:11

Probabilmente neanche un condizionatore riuscirebbe ad assorbire tanta potenza.

Black Magic

Messaggio da Black Magic » 11 gennaio 2008, 10:16

All'inizio pensavo fosse un refuso, scritto 20 ma intesi 2hp...(ma anche così son sempre 1.5 kW...:roll: ).
Ma dopo la replica... confermo che è un'invenzione inverosimile.

Addirittura si dedurrebbe dal pilotarlo... :roll: :lol:

Avatar utente
IFACN
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 560
Iscritto il: 7 febbraio 2007, 12:50
Località: Milano

Messaggio da IFACN » 11 gennaio 2008, 22:12

Black Magic ha scritto:All'inizio pensavo fosse un refuso, scritto 20 ma intesi 2hp...(ma anche così son sempre 1.5 kW...:roll: ).
Ma dopo la replica... confermo che è un'invenzione inverosimile.

Addirittura si dedurrebbe dal pilotarlo... :roll: :lol:
Fesso io che ho ascoltato persone che consider(av)o più erudite di me in termini aviatori.

Appena riuscirò a pilotarlo vedrò di persona...

A.

Avatar utente
Jacopo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 28 agosto 2006, 15:00
Località: Tra le nuvole (di Padova)

Messaggio da Jacopo » 11 gennaio 2008, 22:17

pippo682 ha scritto:Probabilmente neanche un condizionatore riuscirebbe ad assorbire tanta potenza.
Forse una lavatrice?? :lol:
Jacopo
JAA-FAA Pilot
Quando il volo supera la passione, per decollare basta chiudere gli occhi!!
Immagine

pilotadelladomenica
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2007, 0:43

Messaggio da pilotadelladomenica » 11 gennaio 2008, 22:58

dopo tanti anni e ore di volo con cockpit analogico, la prima volta che ho avuto in mano un aereo con il G1000 mi ricordo il panico durante la corsa di decollo. A terra fermi tutto era carino e chiaro ma appena data potenza non riuscivo più a capire cosa volevano dire tutte quelle belle macchie di colore e quei bei numerini continuamente in variazione... dopo un paio di secondi lo sguardo mi si è ancorato all'anemometro stand by, ovviamente analogico, e tutto è tornato normale!

Ma fatto un breve ground course e già dopo due o tre ore di volo su di Diamond nuovo nuovo mi ci sono impratichito e tutto è diventato semplice.

Semplice, appunto, TROPPO semplice. Ora è passato un po' di tempo, preferisco sempre quei bei cockpit vecchio stile degli aerei di una volta, tutti zeppi di lancette. Meglio ancora i bimotori che di lancette ne hanno il doppio. E senza GPS (se non spento da usare solo in caso di emergenza).
Lancette, cartina e plotter. Questo è divertimento. Altrimenti gioco con flight simulator che almeno non consuma nè AVGAS nè JET A1 ma solo un p' di corrente.

Sono un dinosauro di un'altra epoca?

PS
comunque ragazzi, se volate non per divertirvi ma per diventare piloti di linea meglio cominciare con un G1000. Il presente del trasporto è già glass cockpit.

Avatar utente
10tothenorthtoland
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 420
Iscritto il: 14 agosto 2007, 23:26
Località: On the Other Side of the Wall

Messaggio da 10tothenorthtoland » 11 gennaio 2008, 23:18

comunque ragazzi, se volate non per divertirvi ma per diventare piloti di linea meglio cominciare con un G1000. Il presente del trasporto è già glass cockpit.
ciao!
io invece penso che
all'inizio sia meglio imparare "alla vecchia maniera".

per usare glass cockpit, gps etc.
c'e' sempre tempo!
le fondamenta e' meglio che siano solide!
Fino al CPL e soprattutto all'IR io consiglieri quei vecchi cari piper (ovviamente mantenuti a regola d'arte),
con le vecchie e care lancette, soprattutto per gli studenti.

che cosi' pagherebbero pure un bel po' di meno.
Ultima modifica di 10tothenorthtoland il 11 gennaio 2008, 23:29, modificato 1 volta in totale.
Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno.

Immagine





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


per chi non c'ha nient'altro da vedere:
http://uk.youtube.com/watch?v=9449S7ON_tY

pilotadelladomenica
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2007, 0:43

Messaggio da pilotadelladomenica » 11 gennaio 2008, 23:29

le fondamenta devono essere solide, certo, e io amo sia risparmiare che i vecchi PA18...

però tu consiglieresti a chi vuole fare oggi per lavoro l'informatico e il webmaster di iniziare da una Olivetti Lettera 32 (se non sai cos'è si tratta di una bellissima macchina da scrivere che usavo ai tempi del liceo o dell'università)?
O con un bel Commodore 64 a programmare in BASIC?
Ultima modifica di pilotadelladomenica il 11 gennaio 2008, 23:48, modificato 1 volta in totale.

N757GF

Messaggio da N757GF » 11 gennaio 2008, 23:42

10tothenorthtoland ha scritto: ...che cosi' pagherebbero pure un bel po' di meno.
Dove volo di solito, un 172SP steam gages costa 135-140$/hr wet, un 172 G1000 145$/hr, sempre wet. Non c'e` una grande differenza :)

Avatar utente
10tothenorthtoland
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 420
Iscritto il: 14 agosto 2007, 23:26
Località: On the Other Side of the Wall

Messaggio da 10tothenorthtoland » 11 gennaio 2008, 23:46

[OT]quando ero piccolo io,
oltre a non esserci telefonini e internet,
c'erano macchine da scrivere e giradischi rossi...oltre alle 5 lire col delfino e ai gettoni telefonici... :) [OT]

comunque,
non penso che pagare di piu' per farsi il training su aerei equipaggiati di glass cockpit sia un investimento valido;
considerando che tutto quello che devi imparare per ottenere licenza e abilitazione strumentale, te lo insegnano gli aerei "tradizionali",

e che , al piu' tardi, imparerai a usare l'EFIS durante il TR.
A meno che tu non trovi un bel lavoro su di un 727 o 737 original o dc9...
perche' no?
http://www.firstair.ca/About_First_Air/ ... ght%20Crew

in quel caso, le lancette saranno all you need e il glass cockpit non lo vedrai mai...
ipotesi remota?sara', ma io a portare un 727 ci avrei messo la firma! :D
Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno.

Immagine





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


per chi non c'ha nient'altro da vedere:
http://uk.youtube.com/watch?v=9449S7ON_tY

pilotadelladomenica
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2007, 0:43

Messaggio da pilotadelladomenica » 11 gennaio 2008, 23:55

i gettoooooni....


beh che ne diresti di un bel lavoro da copilota su un Antonov 12? Ammetto che la concorrenza di ex piloti del Patto di Varsavia sarà forte però fuori UE e USA c'è un certo mercato...

comunque la volta che sono riuscito a entrare nel cockpit di uno di questi indovina cosa ho trovato nella postazione del navigatore (quella nel muso vetrato stile fortezza volante)?

Un Garmin...

Il mondo è proprio upside down rispetto a quando ero giovane!

Rispondi