Impressioni su volo Ryan air

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Kandam
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 181
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 14:18
Località: Bruxelles

Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Kandam » 10 febbraio 2009, 15:16

babba bia...allora...
Volo Charleroi (bxl sud)-Ciampino...chi non ha mai sperimentato i simpatici atterraggi made in ryan air... ma questo è stato epico. Domenica sera (8/2/09) a ciampino il cielo è sereno, poche nuvole , vento scarso...ottimo...il pilota praticamente non ha seguito la glide slope( scusate l'inglesismo ma non mi viene in italiano) verso la pista...praticamente ci è precipitato sopra...sul finale il comandante ha aperto anche i fazzolettini sulle ali, mancavano solo i passeggeri appesi. "Tocchiamo" terra (cioè...facciamo un bel botto al suolo...ho visto le ali soffrire) motori full push back e ci siamo fermati a non più di 10 metri dalla fine della pista....complimenti....


Volo Ciampino-Charleroi (Bxl sud)...tralasciando la signorina al check-in che non mi faceva portare con me il bagaglio a mano...si vede le stavo antipatico...e tralasciando un aereo che così zozzo non l'avevo mai visto...la domanda è: è normale che gli spoiler ballino durante il volo?
abbiamo incontrato un po' di turbolenza, e ogni tanto il secondo spoiler dell'ala sx a partire dalla carena semplicemente si apriva a piacimento...solo lui, come se fosse chiuso male e sbattesse...sono io inesperto oppure è assurdo?...comunque il pilota è stato bravissimo sul finale per charleroi c'erano raffiche tra i 22 e i 29 nodi con pioggia battente e l'aereo è atterrato dolcissimamente...(prima volta che mi capita su un volo della ryan...)

Che ne pensante di questa cosa dello spiler?

K

Titolo Modificato [JT8D]
Mi accuseranno di aver fallito, non certo di non aver tentato

Preselezione 9/02/09: 42.77


Kandam

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Aldus » 10 febbraio 2009, 15:28

Non è che che lo spoiler "sbatteva", bensì diciamo semplicemente che si muoveva di tanto in tanto.
Durante l'avvicinamento capita spesso di vedere gli spoiler che "assistono" gli alettoni durante le manovre, ossia oltre a muoversi gli alettoni, si vedono muoversi (tanto o poco dipende) anche gli spoiler.
L'unione di questi due elementi rende l'aereo più manovrabile rispetto a se usasse i soli alettoni.
Una volta fatto poi il touchdown, gli spoiler si aprono tutti al completo.

zittozitto

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da zittozitto » 10 febbraio 2009, 15:41

non conosco gli impianti del 737 ma un solo spoiler mi pare strano.
di solito per le correzione fatte dall'autopilota o dallo yawdamper si muovono, anche in turbolenza, ma non solo uno.

ma può essere che sul 737 funzoni così.

altrimenti avranno avuto una non-normal procedure da eseguire.

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Aldus » 10 febbraio 2009, 15:44

http://www.b737.org.uk/flightcontrols.h ... peedbrakes
Da quello che ho capito gli spoiler del 737 (attendiamo però conferme da uno dei nostri piloti) sono divisi in "flight spoiler" e "ground spoiler".
Gli flight spoiler si muoverebbero durante il volo, ossia "assisterebbero" gli alettoni (e seconda dell'angolo del movimento degli alettoni), ed è presumibile che è ciò che ha visto il nostro utente.
Premetto però che non conosco bene il 737, quindi potrei aver detto una cosa inesatta. :wink:

Avatar utente
Ayrton
B747-400 First Officer / Ground Instructor
B747-400 First Officer / Ground Instructor
Messaggi: 3624
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Ayrton » 10 febbraio 2009, 17:59

Kandam ha scritto:babba bia...allora...
Volo Charleroi (bxl sud)-Ciampino...chi non ha mai sperimentato i simpatici atterraggi made in ryan air... ma questo è stato epico. Domenica sera (8/2/09) a ciampino il cielo è sereno, poche nuvole , vento scarso...ottimo...il pilota praticamente non ha seguito la glide slope( scusate l'inglesismo ma non mi viene in italiano) verso la pista...praticamente ci è precipitato sopra...sul finale il comandante ha aperto anche i fazzolettini sulle ali, mancavano solo i passeggeri appesi. "Tocchiamo" terra (cioè...facciamo un bel botto al suolo...ho visto le ali soffrire) motori full push back e ci siamo fermati a non più di 10 metri dalla fine della pista....complimenti....


Volo Ciampino-Charleroi (Bxl sud)...tralasciando la signorina al check-in che non mi faceva portare con me il bagaglio a mano...si vede le stavo antipatico...e tralasciando un aereo che così zozzo non l'avevo mai visto...la domanda è: è normale che gli spoiler ballino durante il volo?
abbiamo incontrato un po' di turbolenza, e ogni tanto il secondo spoiler dell'ala sx a partire dalla carena semplicemente si apriva a piacimento...solo lui, come se fosse chiuso male e sbattesse...sono io inesperto oppure è assurdo?...comunque il pilota è stato bravissimo sul finale per charleroi c'erano raffiche tra i 22 e i 29 nodi con pioggia battente e l'aereo è atterrato dolcissimamente...(prima volta che mi capita su un volo della ryan...)

Che ne pensante di questa cosa dello spiler?

K
primo...avevi un tuo indicatore ILS tascabile? su che basi affermi che il pilota è sceso sotto il glide?
motori "full push back" ?? avevati i trattorini attaccati che vi frenavano?

se la signorina non ti ha fatto portare il bagaglio a mano, evidentemente era fuori misura...ed è ora che ci diamo una regolata con sti bagagli a mano, che per farli stare in cappelliera bisogna metterli di traverso....i bagagli cabin friendly sono quelli che stanno in cappelliera dritti...per il lato lungo...
Immagine

Avatar utente
Kandam
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 181
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 14:18
Località: Bruxelles

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Kandam » 10 febbraio 2009, 18:52

Ayrton ha scritto:primo...avevi un tuo indicatore ILS tascabile? su che basi affermi che il pilota è sceso sotto il glide?
motori "full push back" ?? avevati i trattorini attaccati che vi frenavano?

se la signorina non ti ha fatto portare il bagaglio a mano, evidentemente era fuori misura...ed è ora che ci diamo una regolata con sti bagagli a mano, che per farli stare in cappelliera bisogna metterli di traverso....i bagagli cabin friendly sono quelli che stanno in cappelliera dritti...per il lato lungo...

calma calma il mio era un tono abbastanza ironico...giusto per scherzare ^_* comunque sia---
mmm mi pare che lo spoiler incriminato si muovesse solo in decollo e durante la turbolenza...ci sta che fossero correzioni dell'autopilota...francamente non lo so...

per il bagaglio...si tratta di una comunissima borsa a tracolla...niente di ingombrate...sarà grande 30x20x10...massimo...però la tipa se la stava prendendo un po' con tutte le persone al banco...magari era nervosa (alle 8 di mattina la capisco ^_*)

mmm purtroppo l'ILS portatile mi manca però qualche atterraggio ormai l'ho fatto...all'incirca lo capisco se il pilota va più veloce del normale...e comunque ci siamo fermati a 10 metri dalla fine della pista...

bon...

K
Mi accuseranno di aver fallito, non certo di non aver tentato

Preselezione 9/02/09: 42.77


Kandam

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15479
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da JT8D » 10 febbraio 2009, 19:03

A parte le imprecisioni tecniche del post, ma chiudiamo un'occhio dato che non siamo in area tecnica (ma i motori full pushback e i fazzolettini sulle ali sono da incorniciare :lol: ).

Non mi piacciono e non mi piaceranno mai questi post: siamo stufi di ripetere che dal punto di vista del passeggero non è facile capire le cose. Eri in cockpit ? No. Avevi davanti la strumentazione? No. E quindi come fai a giudicare con questa sicurezza? E a dare tali guidizi tecnici senza sapere nulla, anche a riguardo delle condizioni al contorno presenti al momento?

E comunque il titolo verrà da me modificato, perchè l'originale scritto dall'utente è assolutamente inadeguato, inopportuno e al limite del terrorismo psicologico.

Dici che eri ironico? A me queste ironie non piacciono per nulla !!

E ripeto, io questi post non li approverò mai !!!

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Aldus » 12 febbraio 2009, 18:04

Azz è raro vedere JT8D che.... :mrgreen:

Vabbè dai si fa per alleviare la tensione. :wink:

A parte questo comunque, JT8D ha ragione.
Da "passeggero" si captano sensazioni alle volte molto contrastanti dalla verità.
Faccio un esempio terra terra (anzi "aria aria"): una semplice virata.
Ho visto persone (una volta scese dall'aereo) dire cose del tipo..."hai visto che virata che ha fatto prima di atterrare? ha messo le ali in verticale!" :shock:

Questa illusione (perchè di illusione si tratta) avviene molto più spesso di quanto si creda.
Se il passeggero è seduto sulla destra addosso al finestrino e guarda l'ala, e l'aereo fa una normale virata a destra, il passeggero avrà l'impressione che l'ala finisca giù in verticale con un angolo di bank MOLTO più accentuato di quanto è nella realtà.
E' facilissimo scambiare una virata con bank a 25° come fosse una virata con bank da 45°e oltre.
L'ho visto fare molte volte dai passeggeri, perciò so cosa dico.
Questa è un tipo di illusione molto frequente che però avviene proprio nella posizione "da passeggero".
Se invece fossimo in cabina di pilotaggio a vedere gli strumenti si vedrebbe come quella virata non è per niente "in verticale".

State quindi molto attenti alle illusioni aeronautiche.
Alle volte vi spiazzano più di quanto immaginate. :wink:

Avatar utente
Kandam
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 181
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 14:18
Località: Bruxelles

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Kandam » 12 febbraio 2009, 18:37

prendo visione ^_* prossima volta magari chiedo prima al pilota :-P ...in generale parlavo comunque di una "differenza" di atterraggio che avevo notato tra (per dire...perchè è quello che ho provato) un volo Alitalia e uno Rayan...poi non voglio generalizzare ^^

K
Mi accuseranno di aver fallito, non certo di non aver tentato

Preselezione 9/02/09: 42.77


Kandam

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Maxlanz » 16 febbraio 2009, 11:35

Kandam ha scritto:prendo visione ^_* prossima volta magari chiedo prima al pilota :-P ...in generale parlavo comunque di una "differenza" di atterraggio che avevo notato tra (per dire...perchè è quello che ho provato) un volo Alitalia e uno Rayan...poi non voglio generalizzare ^^

K
La mia esperienza con FR è per ora circoscritta a quattro voli a/r quindi otto atterraggi (Bergamo, Stansted, Treviso e Malta). Quindi un'esperienza molto limitata.
Però mai provato in atterraggio, ripeto MAI, quello di cui parlate.

Ciao
Massimo

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6792
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Luke3 » 16 febbraio 2009, 12:38

tutti gli atterraggi che mi sono capitati su voli ryan sono stati pesanti, ma per generalizzare bisognerebbe volarci tutti i giorni, altrimenti con campionamenti sparsi e sconnessi non si arriva da nessuna parte, potrebbe essere solo coincidenza. Anche se incrociando con altre esperienze viene fuori che molto spesso su Ryanair atterri pesante :D

Comunque sia sapete come si dice no? "Atterraggio duro, atterraggio sicuro" :D
Diverse volte ho provato personalmente come in certe condizioni (tipo forte crosswind, pista contaminata) la cosa che conta è portare l'aereo a terra in sicurezza, li te ne freghi se atterri duro o meno :mrgreen:

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da IVWP » 16 febbraio 2009, 12:58

Luke3 ha scritto:tutti gli atterraggi che mi sono capitati su voli ryan sono stati pesanti, ma per generalizzare bisognerebbe volarci tutti i giorni, altrimenti con campionamenti sparsi e sconnessi non si arriva da nessuna parte, potrebbe essere solo coincidenza. Anche se incrociando con altre esperienze viene fuori che molto spesso su Ryanair atterri pesante :D

Comunque sia sapete come si dice no? "Atterraggio duro, atterraggio sicuro" :D
Diverse volte ho provato personalmente come in certe condizioni (tipo forte crosswind, pista contaminata) la cosa che conta è portare l'aereo a terra in sicurezza, li te ne freghi se atterri duro o meno :mrgreen:

non credo che si possa riassumere cosi, tipo "quella compagnia atterra duro e quella storto".
non ha senso: il pilota non si brevetta "in compagnia", quindi non impara a volare li;

arriva a volare in una compagnia già brevettato, cioè quando eventuali vizi sono ormai già presenti e attecchiti.

anch' io ho fatto di quegli appontaggi .. :blackeye: .. se devi metterlo giù, lo metti giù !

ricordate: l' atterraggio è buono fino a quando l' apparecchio rimane nelle condizioni di poter ridecollare per un altro volo

Avatar utente
giova-
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 19:32
Località: medio campidano

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da giova- » 16 febbraio 2009, 13:29

i più morbidi con easyjet,ryanair ancora mi manca.....
"Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose"

Malcom X

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da IVWP » 16 febbraio 2009, 13:32

giova- ha scritto:i più morbidi con easyjet,ryanair ancora mi manca.....
:idea: :idea:

dai iniziamo la collezione:

questo ce l' ho, mi manca, questo non era propio morbido....anzi duro...

:lol: :lol: :lol:

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6792
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Luke3 » 16 febbraio 2009, 13:39

IVWP ha scritto:
Luke3 ha scritto:tutti gli atterraggi che mi sono capitati su voli ryan sono stati pesanti, ma per generalizzare bisognerebbe volarci tutti i giorni, altrimenti con campionamenti sparsi e sconnessi non si arriva da nessuna parte, potrebbe essere solo coincidenza. Anche se incrociando con altre esperienze viene fuori che molto spesso su Ryanair atterri pesante :D

Comunque sia sapete come si dice no? "Atterraggio duro, atterraggio sicuro" :D
Diverse volte ho provato personalmente come in certe condizioni (tipo forte crosswind, pista contaminata) la cosa che conta è portare l'aereo a terra in sicurezza, li te ne freghi se atterri duro o meno :mrgreen:

non credo che si possa riassumere cosi, tipo "quella compagnia atterra duro e quella storto".
non ha senso: il pilota non si brevetta "in compagnia", quindi non impara a volare li;

arriva a volare in una compagnia già brevettato, cioè quando eventuali vizi sono ormai già presenti e attecchiti.

anch' io ho fatto di quegli appontaggi .. :blackeye: .. se devi metterlo giù, lo metti giù !

ricordate: l' atterraggio è buono fino a quando l' apparecchio rimane nelle condizioni di poter ridecollare per un altro volo
infatti è proprio questo che dico: non ci si può basare su esperienze singole che potrebbero essere casuali, e dopo spiego che in certe situazioni anche io ho fatto così perchè a volte te ne freghi se vieni morbido o meno. L'ultima frase della prima parte era una battuta; chi mi conosce sa che non mi stanno particolarmente simpatici :wink:

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da IVWP » 16 febbraio 2009, 14:05

Luke3 ha scritto:
IVWP ha scritto:
Luke3 ha scritto:tutti gli atterraggi che mi sono capitati su voli ryan sono stati pesanti, ma per generalizzare bisognerebbe volarci tutti i giorni, altrimenti con campionamenti sparsi e sconnessi non si arriva da nessuna parte, potrebbe essere solo coincidenza. Anche se incrociando con altre esperienze viene fuori che molto spesso su Ryanair atterri pesante :D

Comunque sia sapete come si dice no? "Atterraggio duro, atterraggio sicuro" :D
Diverse volte ho provato personalmente come in certe condizioni (tipo forte crosswind, pista contaminata) la cosa che conta è portare l'aereo a terra in sicurezza, li te ne freghi se atterri duro o meno :mrgreen:

non credo che si possa riassumere cosi, tipo "quella compagnia atterra duro e quella storto".
non ha senso: il pilota non si brevetta "in compagnia", quindi non impara a volare li;

arriva a volare in una compagnia già brevettato, cioè quando eventuali vizi sono ormai già presenti e attecchiti.

anch' io ho fatto di quegli appontaggi .. :blackeye: .. se devi metterlo giù, lo metti giù !

ricordate: l' atterraggio è buono fino a quando l' apparecchio rimane nelle condizioni di poter ridecollare per un altro volo
infatti è proprio questo che dico: non ci si può basare su esperienze singole che potrebbero essere casuali, e dopo spiego che in certe situazioni anche io ho fatto così perchè a volte te ne freghi se vieni morbido o meno. L'ultima frase della prima parte era una battuta; chi mi conosce sa che non mi stanno particolarmente simpatici :wink:
si, si, io confermavo :wink: ;
ogni pilota alla fine ci mette del suo, chiamatelo stile, a volte incompetenza, ma è difficile trovare un vero standard: quindi chi dolce chi duro, la compagnia non centra !
poi, come hai detto, cause come pista sporca, vento, o chissà cosa, possono far fare un atterraggio diverso dal solito, morbido, atterraggio che tutti voglio.

sai, confermavo come esperto 8) , di atterraggi duri intendo :mrgreen:

( :lol: :lol: )

Avatar utente
MAURIZIO60
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 453
Iscritto il: 24 agosto 2006, 13:04
Località: porto seguro bahia
Contatta:

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da MAURIZIO60 » 16 febbraio 2009, 14:14

Esperienza personale dopo una trentina di voli fr, atterraggi sempre soft.
Unica esperienza volo wizz, posso dire meno male che eravamo cinturati altrimenti il testone si sarebbe appiattito sulla cappelliera. :twisted:
MAURIZIO
La vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare. ( Jovanotti )

Avatar utente
giova-
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 496
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 19:32
Località: medio campidano

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da giova- » 16 febbraio 2009, 16:38

IVWP ha scritto:
giova- ha scritto:i più morbidi con easyjet,ryanair ancora mi manca.....
:idea: :idea:

dai iniziamo la collezione:

questo ce l' ho, mi manca, questo non era propio morbido....anzi duro...

:lol: :lol: :lol:

airitaly da flipper,alitalia semi-morbido,blu express semi duro,airone misto mordido-duro-intermedio-rain-slick...
"Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose"

Malcom X

Giacomo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 192
Iscritto il: 1 maggio 2006, 11:18
Località: Bergamo

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Giacomo » 16 febbraio 2009, 19:39

visto che si parla di ryan...
direi che buttandolo giù di "forza" eviti di richiare di galleggiare a 2 metri dalla pista, quindi tocchi prima risparmiando in freni e carburante (sei sicuro di uscire al primo raccordo utile :wink: )

ciao

Giacomo

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Bafio » 16 febbraio 2009, 20:03

Luke3 ha scritto:incrociando con altre esperienze viene fuori che molto spesso su Ryanair atterri pesante :D
I pareri di gente pseudocompetente non sono assolutamente affidabili: c'è gente pronta a giurare che un volo charter "balla" di più di un volo di linea, ed anche tantissimi appunto che i piloti delle low cost sono meno bravi e di conseguenza gli atterraggi più pesanti.
Giacomo ha scritto:buttandolo giù di "forza" eviti di richiare di galleggiare a 2 metri dalla pista, quindi tocchi prima risparmiando in freni e carburante (sei sicuro di uscire al primo raccordo utile :wink: )
Sì, o magari lasci sulla pista il carrello. Ma va là...

Giacomo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 192
Iscritto il: 1 maggio 2006, 11:18
Località: Bergamo

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Giacomo » 16 febbraio 2009, 20:13

Sì, o magari lasci sulla pista il carrello. Ma va là...
forse hai frainteso il mio "buttarlo giù"
intendevo dire nel, diciamo, non cercare a tutti i costi di toccare morbido, ma anzi nel dare una mano all'aereo a toccare....

Avatar utente
Appe
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 534
Iscritto il: 14 gennaio 2008, 0:52
Località: 250 km a nord di genova! :)

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Appe » 16 febbraio 2009, 21:52

Beh, mi unisco al coro... non puoi avere impressioni relative al glide da pax!
Comunque...gli spoiler si possono aiutare per una virata,e non tutti necessariamente si devono aprire, gli interni in genere sono ground spoiler che io sappia...
Comunque,nel caso, non conosco bene gli impianti del 737 (in realtà ancora non ne conosco nessuno bene! :) ), però quando ero piccolo ho chiesto di visitare la cabina mentre ero su un 737/200 british,e avendo visto gli spoiler che si alzavano durante il volo uscendo dalle virate,ho chiesto della cosa al Comandante il quale, mooooolto pazientemente e con un bell'inglese lento ( :mrgreen: ) mi ha spiegato che effettivamente gli spoiler non sono bloccati. Uscendo da una virata può essere che gli spoilers li alzino leggermente sull'ala che si abbassa,semplicemente perchè leggermente spinti dall'aria sotto! Ora,non so se sia proprio così,questo è quanto mi aveva riferito lui.
Nel tuo caso,se il pilota ha azionato gli spoilers come speedbrake,allora devono essersi alzati su entrambe le ali Solamente in un caso il loro azionamento è assimmetrico quando vengono usati per virare insieme agli alettoni Se invece l'utilizzo è combinato (quindi speedbrake e virata assieme), allora se non sbaglio uno si alza leggermente di più dell'altro,per aumentare la resistenza in confronto all'altro e aiutare la virata.
Non so se sono stato chiaro,mi sono affacciato da poco sull'argomento e,giusto per info, mi sono appena fatto segare di airframe per un 72% (azz.!), ma era la prima volta,mi sono autoscusato così! :mrgreen:

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da IVWP » 16 febbraio 2009, 22:32

ho visto diversi video, girati in atterraggio con inquadratura fissa sulla semiala, dove gli spoiler si aprivano in modo solo apparentemente disordinato e senza una proporzionalità tra i vari segmenti.

qui si nota ad esempio un alettone posto a meta della semiala - non uno spoiler - di un 767, che si aziona al posto di quello d' estremità (sarà questo lo spoiler solitario?)

http://www.strimoo.com/video/12620528/L ... Vimeo.html

anche qui, su un 737, l' alettone è praticamente fermo, ma si muovono gli spoiler

http://www.strimoo.com/video/5740801/So ... utube.html

ne ho visti molti altri, ma ritrovarli è dura.

a mio semplice parere, lontano dall' essere una spiegazione tecnica, sembravano aprirsi come ausilio alle piccole correzioni prima de toccare, un aiuto per ridurre l' escursione degli alettoni ed aumentare l' efficacia dei comandi.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da araial14 » 4 novembre 2009, 12:31

Tupolev67 ha scritto: Era da tempo che non viaggiavo con la Ryanair; mi è capitato questo weekend di prendere un volo da Ciampino a Valencia....
Capisco tutte le logiche commerciali che possono esserci dietro la compagnia low cost più famosa del mondo ma quando è troppo è troppo. Allora, descrivo con ordine ciò che è successo durante le 2 ore di volo e che mi hanno fatto pensare più ad una corsa del 63 a roma in ora di punta che ad un viagio aereo:
1) Appena dopo il decollo vendita promozionale di uno snack con bibita annessa.
2) Pubblicità del telefonino acceso a bordo (e via tutti con i telefonini accesi)
3) Compra un liquore e ne avrai un altro gratis
4) Passaggio dei carrelli vivande con M&M's in offerta
5) Vendita dei prodotti di profumeria con offerta del profumo Issay nonsoche
6) Gratta e vinci (con la hostess che diceva: su forza non fate i tirchi, eppoi 2 euro che vanno in beneficenza..)
7) Vendita Biglietto scontato per l'autobus da aeroporto
8) Ripassaggio del carrello vivande
9) Atterraggio con musichetta PAPPARAPAPPAPA'
Su signori, siamo seri, sono sicuro che qualcuno mi dirà: paghi due lire il volo, acontentati di questo, ma io penso che esiste un limite a tutto: vi giuro sembrava di stare al mercato di porta portese, mancava solo una vendita promozionale di pentole ma forse quella ci sarà quando metterano i voli internazionali...
Beh,contenti coloro che ci volano contenti tutti...anche quelli (forse soprattutto quelli) che non ci volano affatto e mai lo faranno. :wink:
Chi decide di Volare Ryan sa quale è il "prezzo" da pagare,in tutti i sensi, e chi non ci vola lo sa altrettanto.Una questione di scelte rispettabili e soggettive.Nella soggettività sono fra coloro che mai ci hanno volato e mai ci voleranno. Il mio, bada bene, non è un'anatema contro le low,anzi,ben vengano,è solo una profonda avversione al Ryanair ""style""...That's all! :wink:
Immagine
Immagine

Avatar utente
Defiant
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 287
Iscritto il: 16 ottobre 2009, 17:02
Località: Friuli

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Defiant » 4 novembre 2009, 16:40

Ci volo quando devo... Tuttavia tutto sto marketing non l'ho visto. Cioè: vivande (e mi sta bene, la mia birretta in volo è una tradizione se non parto alle sei di mattina 8) ), gratta e vinci e sigarette elettroniche. Una volta, prima delle sigarette, il calendario delle A/V. :mrgreen:

Atterraggi: smettetela di raccontare di questi mirabolanti atterraggi Ryan!!! Poi mi illudo e alla fin fine sempre morbidi li ho fatti! :wink:

Avatar utente
giangoo
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 818
Iscritto il: 5 gennaio 2007, 2:18
Località: Auckland, New Zealand
Contatta:

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da giangoo » 5 novembre 2009, 0:24

Defiant ha scritto:
Atterraggi: smettetela di raccontare di questi mirabolanti atterraggi Ryan!!! Poi mi illudo e alla fin fine sempre morbidi li ho fatti! :wink:

Idem per me, ho fatto una marea di voli e MAI un atterraggio pesante, eppure sono li' che lo aspetto, tanto per vedere l'effetto che fa...

Ne con FR, ne con Emirates. Una vergogna.

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da IVWP » 5 novembre 2009, 18:51

giangoo ha scritto: eppure sono li' che lo aspetto, tanto per vedere l'effetto che fa...
mi ricordi parte di questa canzone: :mrgreen: :)


jack374
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 142
Iscritto il: 27 febbraio 2008, 19:05
Località: Bologna

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da jack374 » 6 novembre 2009, 8:54

E' proprio Ryanair che chiede ai propri piloti di fare atterraggi duri. Potremmo chiamarla procedura di compagnia anche se non lo è. Come avete scritto sopra, atterraggio duro, atterraggio sicuro. Non vogliono rischiare assolutamente niente. E' molto più pericoloso rimanere a galleggiare sulla pista che sbatterlo giù.

Avatar utente
=Casio=
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 642
Iscritto il: 3 aprile 2007, 12:58

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da =Casio= » 6 novembre 2009, 11:07

Io ho volato molto spesso con FR e posso dire che si molti atterraggi sono stati duri (ne ricordo in particolare uno a madrid) ma in generale non si può dire che lo siano tutti. Non so se sia politica di compagnia atterrare duro come dice jack, so solo che hanno delle procedure rigidissime perchè avendo piloti provenienti da piu parti del globo esigono una certa conformità.
Per quanto riguarda tutta la pubblicità e le mercanzie che espongono sui voli purtroppo è vero ma personalmente ho volato molto spesso (almeno 6-7 volte) gratis e le altre non ho mai speso piu di 10 euro andata e ritorno quindi non mi posso lamentare di nulla. Una cosa che mi ha creato davvero un grande disappunto è che adesso sul sito ryan paghi la commissione di 20 euro se non usi la visa electron. Io pago con postepay e mi sono sempre salvato ma 20 euro di commisisione mi sebrano decisamente assurdi.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da araial14 » 6 novembre 2009, 12:36

jack374 ha scritto: atterraggio duro, atterraggio sicuro.
Chiedo a piloti ed esperti : Questo è un assioma o una butade? Lo domando perchè detto così pare che ogni atterraggio morbido sia una manovra da Kamikaze e non mi pare,quindi, del tutto corretto.
Immagine
Immagine

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Leemah » 6 novembre 2009, 13:00

araial14 ha scritto:
jack374 ha scritto: atterraggio duro, atterraggio sicuro.
Chiedo a piloti ed esperti : Questo è un assioma o una butade? Lo domando perchè detto così pare che ogni atterraggio morbido sia una manovra da Kamikaze e non mi pare,quindi, del tutto corretto.
Ecco, volevo chiedere la stessa cosa, anche perchè la considerazione di Araial non fa una piega.
La mia impressione, da passeggero soltanto, è che la "morbidezza o durezza" di un atterraggio dipenda molto da una serie di variabili, ad esempio le condizioni meteo, la lunghezza della pista, il tipo di aereo, la "sensibilità" del pilota ecc... Ripeto, è solo un'impressione, non una risposta tecnica, non ho le competenze per poterla dare!
Posso solo dire che, dopo centinaia di voli con più o meno una ventina di compagnie diverse, non sono riuscito ad identificarne una (Ryanair compresa) distinguendola dalle altre per il tipo di atterraggio.
Oltretutto l'ultimo con Ryan è stato quasi impercettibile, e siamo scesi sotto un temporale.

Mauro

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da araial14 » 6 novembre 2009, 13:03

mauro1975 ha scritto: dopo centinaia di voli con più o meno una ventina di compagnie diverse, non sono riuscito ad identificarne una distinguendola dalle altre per il tipo di atterraggio. Mauro
Idem! :wink:
Immagine
Immagine

Avatar utente
Gianni62
FL 250
FL 250
Messaggi: 2624
Iscritto il: 23 luglio 2008, 11:55
Località: Firenze

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Gianni62 » 6 novembre 2009, 14:38

L'atterraggio più duro che ho fatto: B757 ET
L'atterraggio pià morbido che ho fatto: B757 ET.

(per quanto ricordi)
L'assolo più bello della tua vita è quello che fai quando ti dimentichi di schiacciare REC"

Avatar utente
Defiant
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 287
Iscritto il: 16 ottobre 2009, 17:02
Località: Friuli

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Defiant » 6 novembre 2009, 15:42

=Casio= ha scritto: Io pago con postepay e mi sono sempre salvato ma 20 euro di commisisione mi sebrano decisamente assurdi.
Sia lode a Postepay che mi salva anche dai medesimi balzelli della Easyjet!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6792
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Impressioni su volo Ryan air

Messaggio da Luke3 » 6 novembre 2009, 17:25

araial14 ha scritto:
jack374 ha scritto: atterraggio duro, atterraggio sicuro.
Chiedo a piloti ed esperti : Questo è un assioma o una butade? Lo domando perchè detto così pare che ogni atterraggio morbido sia una manovra da Kamikaze e non mi pare,quindi, del tutto corretto.
La frase va interpretato in questo modo: se tutto è tranquillo e mi posso permettere un atterraggio morbido, lo faccio e ne traggo anche magari un pò di soddisfazione personale. Se il tempo fa schifo o le condizioni sono difficili, me ne frego di atterrare morbido, lo sbatto giù (ovviamente entro certi limiti, sennò riattacco invece di rischiare di rompere qualcosa) e mi preoccupo di posare le ruote a terra e liberare la pista in sicurezza. Se poi nel farlo tocco pure morbido ben venga, ma non sarà la mia prima preoccupazione.
Come dice mauro e come ho detto più in alto, ci sono una miriade di variabili in gioco: non esistono due atterraggi uguali

Non mi ritengo ancora un pilota esperto ma credo che molti altri la pensino così

Rispondi