A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1465
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da 1stAirbus » 2 giugno 2009, 12:00

maksim ha scritto:
1stAirbus ha scritto:A volte c'è un'unica causa (oche)
A volte un'unica causa non è sufficiente.
Infatti.
A me parrebbe più prudente affermare:
"a volte un incidente ha più concause (la stragrande maggioranza delle volte).
A volte ha un'unica causa (sia anche rarissimamente)...".
Bah, più o meno...

Ad ogni modo, qualcuno sa a che punto siamo con le ricerche?
Io non riesco a trovare ulteriori approfondimenti.
Considerato che è giorno anche in zona, le attività in questo momento dovrebbero essere intense...

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da arciere » 2 giugno 2009, 12:01

Quoto maksim. Se la statistica parla di 99% contro 1%, perché dobbiamo necessariamente trasformare tutto in 100% (anche in questo caso)?

Ripeto, con questo non voglio dire che sia accaduto l'1%, ma bisogna pur tenerlo in considerazione!!!
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da maksim » 2 giugno 2009, 12:01

1stAirbus ha scritto:A ragà, capisco l'ansia, ma se gli esperti ci dicono che non è possibile.
Appunto:
e io sono a chiedere agli esperti in base a che cosa "non è mai possibile".
Non è mai capitato, nella storia, che gli esperti abbiano dovuto ricredersi ?
Comunque, io non metto in dubbio ciò che essi dicono...
Semplicemente, chiedo in base a cosa lo dicono...
Noi qui stiamo dicendo che un fulmine, da solo, non può abbattere un aereo.
Benissimo...
Spieghiamo perchè, se è possibile spiegarlo...
Non confondiamo ciò che non è mai accaduto, ciò che è molto poco probabile, ecc. con ciò che è IMPOSSIBILE...
Se qualcuno mi dà delle spiegazioni, anch'io dirò: "E' IMPOSSIBILE CHE UN FULMINE, DA SOLO, ABBATTA UN AEREO".
Viceversa, io non mi unisco al coro (a costo di essere presuntuoso).

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da povvo » 2 giugno 2009, 12:02

1stAirbus ha scritto:
maksim ha scritto:
1stAirbus ha scritto:A volte c'è un'unica causa (oche)
A volte un'unica causa non è sufficiente.
Infatti.
A me parrebbe più prudente affermare:
"a volte un incidente ha più concause (la stragrande maggioranza delle volte).
A volte ha un'unica causa (sia anche rarissimamente)...".
Bah, più o meno...

Ad ogni modo, qualcuno sa a che punto siamo con le ricerche?
Io non riesco a trovare ulteriori approfondimenti.
Considerato che è giorno anche in zona, le attività in questo momento dovrebbero essere intense...
hanno appena detto di averlo trovato
ROMA - Sono andate avanti per tutta la notte e continuano tuttora senza sosta le ricerche dell'Airbus dell'Air France disperso nell'Atlantico con 228 persone a bordo. Mentre il governo del Senegal ha annunciato che nelle sue acque territoriali è stato localizzato il relitto di un aereo che potrebbe essere quello scomparso ieri. Smentita, invece, la notizia dell'avvistamento dei resti da parte di una nave francese.

Tra i passeggeri dieci gli italiani, dei quali tre sono altoatesini tra i 25 ed i 34 anni: Georg Martiner, Alexander Paulitsch e Georg Lercher; altri tre sono trentini tra i 58 ed i 66 anni: Rino Zandonai, Luigi Zortea e Giovanni Lenzi; oltre ad una donna bolognese di 55 anni: Claudia Degli Esposti.

Gli altri tre dispersi italiani, i cui nomi sono stati pubblicati stamane dai giornali locali, sono veneti. Secondo quanto riporta il quotidiano La Nuova Venezia, si tratterebbe della responsabile di origine brasiliana di un'associazione internazionale per la difesa dei diritti delle donne straniere, di suo marito, un maresciallo in pensione, entrambi residenti al Lido di Venezia, Enzo Canaletti e Angela Cristina de Oliveira. Con loro il veronese Agostino Cordioli di 73 anni, che si trovava in Brasile per lavoro. Finora non è giunta alcuna comunicazione ufficiale, affermano però le Prefetture del Veneto, e nessuna conferma dalla Farnesina.

Gli Stati Uniti offriranno tutto ''l'aiuto necessario'' per determinare le cause di quel che puo' essere accaduto all'Airbus A330 dell'Air France scomparso ieri dai radar durante il volo Rio de Janeiro-Parigi, ha assicurato il presidente americano Barack Obama alla tv francese, i-TV. Il leader statunitense ha inoltre espresso solidarietà alle famiglie dei passeggeri.

I soccorritori brasiliani "lavorano con l'ipotesi dell'esistenza di sopravissuti", ha detto ieri sera il presidente Luiz Inacio Lula da Silva. L'aereo era in volo da Rio de Janeiro a Parigi.

E mentre continuano le ricerche per individuare l'aereo, alcuni piloti di un volo sulla rotta Parigi-Brasile della compagnia aerea brasiliana Tam hanno riferito di aver visto delle "luci arancioni" sull'Atlantico una quarantina di minuti dopo l'ultimo contatto radio stabilito dall'Airbus dell'Air France scomparso ieri sull'Oceano. Lo ha reso noto alla stampa il vicepresidente brasiliano, Josè Alencar, dopo aver incontrato all'aeroporto internazionale di Rio de Janeiro alcuni dei familiari dei passeggeri a bordo dell'aereo sparito, affermano i siti online brasiliani.
Nel precisare che "si tratta di una notizia molto imprecisa", Alencar ha detto che i piloti del volo Tam, che faceva la stessa rotta ma in direzione contraria dell'Airbus, "hanno in effetti detto di aver visto qualcosa che si incendiava in un'area dell'Atlantico".

Sulla questione è poi intervenuto il vicecapo del Centro di comunicazioni dell'aeronautica brasiliana, Jorge Amaral, il quale ha confermato che i piloti della Tam hanno visto dei "punti arancioni" sull'Oceano: "Al loro arrivo in Brasile, dopo aver saputo quanto era successo con l'Airbus, i piloti hanno in effetti ricordato di aver visto dei piccoli focolai d'incendio sul mare".
Amaral ha infine sottolineato che i lavori di ricerca del relitto dell'Airbus proseguiranno tutta la notte in un'area delimitata con una superficie pari a circa 120 chilometri quadrati.
http://www.repubblica.it/2009/06/sezion ... iugno.html
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
MD80MD11FOREVER
Banned user
Banned user
Messaggi: 258
Iscritto il: 11 maggio 2009, 17:00
Località: LISSONE
Contatta:

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da MD80MD11FOREVER » 2 giugno 2009, 12:03

Il volo AFR 447 da Rio de Janeiro e diretto A CDG , su quale aerovia volava, la UN857 O UN873?

Ho sentito spesso dell'argomento turbolenze in aria chiara e jetstream , per quanto mi avevano detto che le turbolenze in aria chiara non sono visibili dai radar meteo e sono abbastanza forti, ho sentito dire che le jetstream sono in grado di far perdere completo controllo dell'aereo ed in alcuni casi rendere l'aereo irrecuperabile....
Quindi e' possibile sia stato colpito da una jetstream?

Se qualcuno mi potrebbe spiegare meglio questi due fenomeni e fino a che punto posso essere pericolose per il volo...

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da arciere » 2 giugno 2009, 12:03

1stAirbus ha scritto: Ad ogni modo, qualcuno sa a che punto siamo con le ricerche?
Io non riesco a trovare ulteriori approfondimenti.
Considerato che è giorno anche in zona, le attività in questo momento dovrebbero essere intense...
Sul thread tecnico si parla di avvistamenti. Io prima avevo postato la testimonianza di piloti brasiliani che avevano avvistato dei focolai circa 40 minuti dopo la perdita di contatti col volo airfrance.
Ora a quanto pare (a quanto scrivono) ci sarebbe un cargo francese che ha avvistato detriti nella rotta compatibile con quella in questione. Alcune conferme parrebbero venire anche dal governo brasiliano.
Intanto però sulla CNN non dicono niente...
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da maksim » 2 giugno 2009, 12:10

arciere ha scritto:Quoto maksim. Se la statistica parla di 99% contro 1%, perché dobbiamo necessariamente trasformare tutto in 100% (anche in questo caso)?

Ripeto, con questo non voglio dire che sia accaduto l'1%, ma bisogna pur tenerlo in considerazione!!!
Infatti.
Basterebbe anche quotare ciò che disse il Comandante Adalberto Pellegrino: "tutto ciò che non è impossibile, prima o poi accade..."

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1465
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da 1stAirbus » 2 giugno 2009, 12:17

maksim ha scritto:
arciere ha scritto:Quoto maksim. Se la statistica parla di 99% contro 1%, perché dobbiamo necessariamente trasformare tutto in 100% (anche in questo caso)?

Ripeto, con questo non voglio dire che sia accaduto l'1%, ma bisogna pur tenerlo in considerazione!!!
Infatti.
Basterebbe anche quotare ciò che disse il Comandante Adalberto Pellegrino: "tutto ciò che non è impossibile, prima o poi accade..."
Si, ma non mettete il carro davanti ai buoi, per piacere.

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da maksim » 2 giugno 2009, 12:24

1stAirbus ha scritto:
maksim ha scritto:
arciere ha scritto:Quoto maksim. Se la statistica parla di 99% contro 1%, perché dobbiamo necessariamente trasformare tutto in 100% (anche in questo caso)?

Ripeto, con questo non voglio dire che sia accaduto l'1%, ma bisogna pur tenerlo in considerazione!!!
Infatti.
Basterebbe anche quotare ciò che disse il Comandante Adalberto Pellegrino: "tutto ciò che non è impossibile, prima o poi accade..."
Si, ma non mettete il carro davanti ai buoi, per piacere.
No, le mie sono considerazioni di carattere generale che nulla hanno a che vedere con la vicenda.
E' un Off Topic.
Ma visto che vengono fatte affermazioni categoriche, ho voluto fare questo Off Topic.
Su quello che sia successo a questo volo, sullo stato delle ricerche, sulla possibilità di trovare qualcosa, sulla possibilità di trovare sopravvissuti, ecc., i miei (come quelli di tutta la gente che sta seguendo la vicenda) sono solo PUNTI INTERROGATIVI.
Sono due cose diverse.
Un conto è il mio Off Topic "ispirato" da affermazioni categoriche, un conto è la dolorosa vicenda che stiamo seguendo con la più esile delle speranze che ci sia spazio ancora per una buona notizia...

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Peretola » 2 giugno 2009, 12:51

maksim ha scritto:
dodullo ha scritto:
maksim ha scritto:Mi riesce difficile immaginare (per le limitate conoscenze che ho in materia di ricerche di relitti) come riusciranno ad individuare un aereo che si trova, presumibilmente, migliaia di metri sotto il mare ed in una porzione TUTT'ALTRO che circoscritta dell' Oceano Atlantico.
E chi lo trova più ???
Forte è in me il dubbio, quindi, che si possa risalire alla dinamica ed alle cause dell'incidente.
Non è che tutto rimarrà avvolto nel mistero, nascosto e sepolto da migliaia di metri cubi d'acqua ?
E se riuscissero ad individuarlo (cosa che mi parrebbe già un "successo"), come potrebbero riportarlo in superficie se giace negli abissi oceanici, supponiamo, ad una profondità di 9 - 10 Km ?
Ripeto, non ho nessuna nozione sui metodi di recupero dei relitti sottomarini ma, sinceramente, mi sembra "fantascienza" riuscire nell' impresa per poter poi recuperare i vari flight recorder che permettono di capire cosa è successo... :roll:
Parleremo quindi di "mistero insoluto" ? :?:
Guardando su Google Earth (non conosco l'affidabilità su dati di oceani, mari, ecc), sono riportate profondità variabili fra i 4000-5000 m. Nel Tirreno, a nord di Ustica, si trovano abissi nell'ordine dei 3500m. E' quindi ipotizzabile che sia possibile tentare almeno un recupero delle scatole nere.
Una curiosità sui flight recorder:
galleggiano ???
Emettono un segnale ?
Se SI, per quanto tempo ?
Che tipo di segnale ?
Individuabile dove (fino a quale distanza) e in quali condizioni (anche sotto l'oceano)?
No, non galleggiano...tieni conto che sono belle "corazzate" per resistere a terribili incidenti e alte temperature. Quindi pesano un bel po'.
Per questo motivo, a meno che non si sbriciolino nell'impatto (cosa mooolto improbabile), in caso di incidente in mare vanno a fondo ma, proprio per questo motivo, emettono un segnale che permette di recuperarle.
Mi sembra che tale segnale possa durare anche una decina di giorni
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

Avatar utente
MalboroLi
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 493
Iscritto il: 19 gennaio 2008, 9:33

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da MalboroLi » 2 giugno 2009, 13:09

non c'è nulla che riesca a mandare segnali radio sotto 4000m di oceano....
Immagine

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da arciere » 2 giugno 2009, 13:15

MalboroLi ha scritto:non c'è nulla che riesca a mandare segnali radio sotto 4000m di oceano....
Ne sei sicuro?
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Peretola » 2 giugno 2009, 13:32

MalboroLi ha scritto:non c'è nulla che riesca a mandare segnali radio sotto 4000m di oceano....
La profondità massima a cui resistono i data recorder non la conosco, ma so per certo che spesso sono stati recuperati a notevole profondità proprio grazie al segnale emesso
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

anonymous12345

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da anonymous12345 » 2 giugno 2009, 14:30

se non ricordo male in caso di affondamento le scatole nere non emettono segnali radio ma sonar, in pratica un suono, che permette di rintracciarle tramite gli apparati sonar delle navi..

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9659
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da tartan » 2 giugno 2009, 14:39

Non sono un esperto di incidenti, punto.
Cosa c’è fino ad ora? Un aereo che vola a 11000 metri e che in pochissimo tempo sparisce.
Sappiamo che stava volando in una area con forti turbolenze.
Mi sembra che questo sia tutto quello che si conosce con certezza.
Cosa può far sparire un aereo senza che si abbia il tempo o la possibilità di chiedere aiuto?

Esplosione (Attentato? Fulmine? Altro?)
Attentato: non ne parliamo
Fulmine:
Supponiamo che un fulmine o una successione di fulmini a breve sequenza lo colpisca. Cosa può succedere?
Niente: Probabile
Interferenza o disturbi alla strumentazione e apparati di comunicazione: Possibile
Quanto può durare l’interferenza o il disturbo? Si può trovare il tempo per comunicare e/o chiedere aiuto?
Danno strutturale in punto debole: Possibile?
Depressurizzazione rapida, discesa di emergenza, uscita maschere, altro fulmine con incendio ed esplosione.
E’ troppo catastrofico? Non è ipotizzabile?

Non sono orientato verso la soluzione fulmine, anche se è stata ipotizzata. Ho ritenuto di intervenire solo per cercare di stimolare una ricerca generica e non tecnica sulle possibili cause di un fenomeno che attualmente, secondo me, è molto difficile da capire.
Quali potrebbero essere le concause?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Drillo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 1 giugno 2009, 17:30

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Drillo » 2 giugno 2009, 15:03

Ciao a tutti,
sono nuovo del forum. Immagino che non sia questo il luogo adatto per le presentazoni, quindi, passo avanti.

Se volete notizie aggiornate sulla situazione date un occhio a questo sito:
http://www.folha.uol.com.br/

E' in portoghese, ma le cose dovreste capirle abbastanza.

Riportano proprio ora che son state ritrovate delle poltrone, macchie di olio (?) e pezzi di metallo galleggiare a 720km da Fernando de Noronha.

Poi non so dove qui, ho letto di qualcuno che si lamentava delle operazioni di ricerca brasiliane... ma perché?!
5 aerei, 2 elicotteri e 3 navi che non hanno mai smesso di cercare (anche di notte, al contrario delle controparte afro-europea) non mi sembrano poco. Sarà un po' di preconcetto per un paese del non-più-tanto-terzo mondo? Può essere.

Purtroppo non so cosa sia successo a quel volo, so solo che qui c'è stata una copertura ottima a livello giornalistico. Con speciali sensati, esperti a commentare i possibili scenari e poche stupidate che, a quanto ho capito, si son già viste dal giornalismo all'italiana.

Un'altra notizia, da prendere molto con le pinze, parla di una coppia di brasiliani che avevo preso lo stesso aereo per arrivare in Brasile e ha riportato di aver subito turbolenze "strane". L'uomo sostiene di aver viaggiato molto in quella tratta, di essere abituato a prendere turbolenze, ma che quella era stata diversa dal solito. Una turbolenza che aveva preso alla sprovvista il personale di bordo.
http://www1.folha.uol.com.br/folha/coti ... 5239.shtml

Probabilmente non era nulla, però quella coppia ha visto lo stesso mezzo finire in fondo all'oceano poche ore dopo e ha collegato i due avvenimenti.

Se ho notizie in anteprima non mancherò di postarle qui ;)

P.S.: ottimo forum! complimenti :wink:

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15636
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da JT8D » 2 giugno 2009, 15:07

Mi collego all'ottimo post di Tartan, cercando anch'io di fare un pò il punto della situazione. Naturalmente pur nella assoluta convinzione che certezze assolute non ne abbiamo, è da rilevare che quanto accaduto dovrebbe essere stato abbastanza "devastante", perdonatemi il termine poco professionale, per provocare la scomparsa così repentina del velivolo. In condizioni normali, qualunque avaria, anche grave, lascia comunque il tempo di reagire ai piloti. Poi magari l'esito è comunque infausto per mille motivi, comunque c'è un certo lasso di tempo in cui i piloti si accorgono dell'avaria, intervengono e lanciano il mayday riportando la propria posizione. Consideriamo che il velivolo era anche abbastanza alto, e quindi è intercorso un certo tempo prima del contatto con l'acqua (a meno che è esploso).
E' abbastanza anomalo come evento, soprattutto per la rapidità con cui si è svolto e la totale assenza di comunicazioni.
Molte le ipotesi possibili, senz'altro molte le cause intercorse: allo stato attuale però nessuna certezza.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Drillo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 1 giugno 2009, 17:30

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Drillo » 2 giugno 2009, 15:13

Parlano anche di giubbotti salvagenti.
E che una volta raccolti faranno la comparazione con i seriali per sapere se sono effettivamente dell'AF447.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da araial14 » 2 giugno 2009, 15:15

Drillo ha scritto:una volta raccolti faranno la comparazione con i seriali per sapere se sono effettivamente dell'AF447.
E' una prassi, ma purtroppo non vedo di chi altri potrebbero essere se non del volo dell'AF.
Immagine
Immagine

bubele
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 15 maggio 2009, 22:30

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da bubele » 2 giugno 2009, 15:20

Non è il topo che rosicchia il cavo...... come scritto nel forum
Io continuo al momento a pensare a quanto successo al volo 111 della Swissair.
Tante cose sono cambiate dal 1998, ma siamo sicuri che all'interno dell'A 330 ci siano ovunque rilevatori di fumo? E se l'incendio si fosse sviluppato in un'area non controllata da rilevatori (sempre che ne possano esistere...)?

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da araial14 » 2 giugno 2009, 15:22

bubele ha scritto:Non è il topo che rosicchia il cavo...... come scritto nel forum
Io continuo al momento a pensare a quanto successo al volo 111 della Swissair.
Tante cose sono cambiate dal 1998, ma siamo sicuri che all'interno dell'A 330 ci siano ovunque rilevatori di fumo? E se l'incendio si fosse sviluppato in un'area non controllata da rilevatori (sempre che ne possano esistere...)?
Scusa, ma dove si è parlato d'incendio?
Immagine
Immagine

Avatar utente
_Eire_
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 134
Iscritto il: 22 aprile 2009, 13:44
Località: België!

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da _Eire_ » 2 giugno 2009, 15:24

Ansa, 14:54

RIO DE JANEIRO, 2 GIU - L'Aeronautica brasiliana ha annunciato il ritrovamento di rottami in Atlantico: potrebbero essere dell'Airbus Air France scomparso. Il ritrovamento e' avvenuto a circa 650 km dall'isola di Fernando de Noronha. Avvistati 'una poltroncina, alcuni rottami bianchi, macchie d'olio e cherosene'. Secondo un militare, i detriti potrebbero avere 'i numeri di serie necessari per identificare' l'aereo scomparso ieri. 'I pezzi sono ad una distanza di 60 km l'uno dall'altro'.
And it seems strange how we used to wait for letters to arrive, but what's stranger still is how something so small can keep you alive

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da arciere » 2 giugno 2009, 15:25

bubele ha scritto:Non è il topo che rosicchia il cavo...... come scritto nel forum
Io continuo al momento a pensare a quanto successo al volo 111 della Swissair.
Tante cose sono cambiate dal 1998, ma siamo sicuri che all'interno dell'A 330 ci siano ovunque rilevatori di fumo? E se l'incendio si fosse sviluppato in un'area non controllata da rilevatori (sempre che ne possano esistere...)?
In ogni caso un incendio, grave per quanto possa essere, dà almeno ai piloti la possibilità di lanciare un mayday, di ridurre la quota, ecc.ecc....
A meno che non parliamo di un incendio esplosivo (in questo caso compatibile con la mancanza di comunicazioni radio e la sparizione improvvisa a FL350). Ma qui poi ci si chiede come sia stato possibile e cosa l'abbia potuto causare.

Inoltre si parla di distanza tra i vari rottami anche di 60km ( :!: ), ciò farebbe presagire ad un qualcosa avvenuto in quota, molto in alto.
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da araial14 » 2 giugno 2009, 15:25

_Eire_ ha scritto: 'I pezzi sono ad una distanza di 60 km l'uno dall'altro'.
Ripeto, se la notizia avrà conferma, questo potrebbe portare la ricerca della cause in un ambito già più circoscritto.
Immagine
Immagine

Drillo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 1 giugno 2009, 17:30

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Drillo » 2 giugno 2009, 15:26

Potrebbero essere "pattumiera".
Però, a questo punto, sarebbe meglio che fossero dell'Airbus, che almeno lo trovino. Per capire cosa diavolo sia successo.

Piuttosto, nel thread tecnico si parla di messaggi di emergenza automatici inviati dall'aereo, e l'ultimo è quello relativo alla velocità verticale. Sapete se viene indicata approssimativamente la velocità di caduta?
Giusto per capire perché i francesi son stati i primi a parlare di "nessuna speranza".

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da arciere » 2 giugno 2009, 15:27

araial14 ha scritto:
_Eire_ ha scritto: 'I pezzi sono ad una distanza di 60 km l'uno dall'altro'.
Ripeto, se la notizia avrà conferma, questo potrebbe portare la ricerca della cause in un ambito già più circoscritto.
Nella mia ignoranza, mi sembra un ennesimo indizio a quanto già si sospettava: nessuna comunicazione radio da parte dei piloti (a parte le condizioni meteo pessime), FL costante a 350 fino al momento della sparizione....ora ci si aggiunge questo dettaglio....
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da arciere » 2 giugno 2009, 15:28

Drillo ha scritto: Giusto per capire perché i francesi son stati i primi a parlare di "nessuna speranza".
Beh, dopo un tot di ore senza nessun atterraggio "unscheduled", sarebbe difficile avere speranze....
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
felicegat
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 1 giugno 2009, 19:29
Località: Corato - Bari

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da felicegat » 2 giugno 2009, 15:29

nuovo anche io del forum, che conoscevo però da diversi mesi, solo come lettore.

ho letto i diversi commenti da voi fatti presenti sia in questo thread che in quello tecnico

premetto che sono solo appassionato di volo, non ho voluto quindi parlare nel thread tecnico bensi in questo più generico...
vorrei però dire la mia, io credo che la situazione si è verificata per una serie di sfortunati eventi... può essere probabile che la tempesta a cui "stranamente" sono andati incontro possa aver arrecato oltre a danni elettrici anche strutturali all'aereo tali da provocarne l'improvvisa perdita dai sistemi radar???
Turbolenze cosi forti da provocare danni alla carlinga???

inoltre se si parla di macchie di cherosene può significare che non hanno avuto neanche il tempo di ammarare in tranquillità scaricando il ppl presente a bordo???
Ultima modifica di felicegat il 2 giugno 2009, 15:34, modificato 2 volte in totale.
Se Dio avesse voluto che l'uomo volasse, l'avrebbe fatto nascere con un biglietto
Immagine
Immagine

Avatar utente
_Eire_
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 134
Iscritto il: 22 aprile 2009, 13:44
Località: België!

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da _Eire_ » 2 giugno 2009, 15:29

arciere ha scritto:
araial14 ha scritto:
_Eire_ ha scritto: 'I pezzi sono ad una distanza di 60 km l'uno dall'altro'.
Ripeto, se la notizia avrà conferma, questo potrebbe portare la ricerca della cause in un ambito già più circoscritto.
Nella mia ignoranza, mi sembra un ennesimo indizio a quanto già si sospettava: nessuna comunicazione radio da parte dei piloti (a parte le condizioni meteo pessime), FL costante a 350 fino al momento della sparizione....ora ci si aggiunge questo dettaglio....
Scusate la mia estrema ignoranza ma secondo voi questo potrebbe essere indizio di? Esplosione?
Ultima modifica di _Eire_ il 2 giugno 2009, 15:33, modificato 1 volta in totale.
And it seems strange how we used to wait for letters to arrive, but what's stranger still is how something so small can keep you alive

Drillo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 1 giugno 2009, 17:30

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Drillo » 2 giugno 2009, 15:31

arciere ha scritto:
Drillo ha scritto: Giusto per capire perché i francesi son stati i primi a parlare di "nessuna speranza".
Beh, dopo un tot di ore senza nessun atterraggio "unscheduled", sarebbe difficile avere speranze....
Ammaraggio?

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da arciere » 2 giugno 2009, 15:34

_Eire_ ha scritto: Scusate la mia estrema ignoranza ma secondo voi questo potrebbe essere indizio di? Esposione?
Non oso dire niente sul caso in particolare, ma se succede un'esplosione "catastrofica" in volo, di certo non si ha il tempo di intervenire o di comunicarlo. Poi ovviamente un impatto al suolo (o in acqua) circoscriverebbe la zona interessata in maniera abbastanza limitata, a differenza invece di un'esplosione in volo. In quel caso non essendoci "punto d'impatto", i detriti sono sparsi un po ovunque.
Ognuno poi trae le proprie conclusioni.
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Slowly » 2 giugno 2009, 15:34

felicegat ha scritto:nuovo anche io del forum, che conoscevo però da diversi mesi, solo come lettore.

ho letto i diversi commenti da voi fatti, quelli tecnici e quelli più fantasiosi paventati da giornalisti poco addentrati al settore.

premetto che sono solo appassionato di volo, non ho voluto quindi parlare nel thread tecnico bensi in questo più generico...
vorrei però dire la mia, io credo che la situazione si è verificata per una serie di sfortunati eventi... può essere probabile che la tempesta a cui "stranamente" sono andati incontro possa aver arrecato oltre a danni elettrici anche strutturali all'aereo tali da provocarne l'improvvisa perdita dai sistemi radar???
Turbolenze cosi forti da provocare danni alla carlinga???

inoltre se si parla di macchie di cherosene può significare che non hanno avuto neanche il tempo di ammarare in tranquillità scaricando il ppl presente a bordo???
Estremamente improbabile. Oltretutto altri aerei avrebbero riportato della incredibile situazione meteo e perchè no, danni. Non è che c'era solo lui sull'atlantico eh?

Benvenuto.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da arciere » 2 giugno 2009, 15:35

Drillo ha scritto:
arciere ha scritto:
Drillo ha scritto: Giusto per capire perché i francesi son stati i primi a parlare di "nessuna speranza".
Beh, dopo un tot di ore senza nessun atterraggio "unscheduled", sarebbe difficile avere speranze....
Ammaraggio?
Si....potrebbe anche....ma non ho notizie di ammaraggi con esiti positivi (correggetemi). Ovviamente si esclude l'incidente dell'Hudson, in quanto non si trattava di oceano aperto (perdipiù in quelle condizioni meteo).
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Drillo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 1 giugno 2009, 17:30

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Drillo » 2 giugno 2009, 15:39

Butto lì la stupidata... che coincide con uno terrore personale:
ma, causa turbolenze e errato montaggio/manutenzione, si fosse staccata un'ala?! :shock:

Mi direte che è impossibile, però mi ricordo di un 747 Giapponese a cui si era staccata la coda ed era successo un disastro.

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: A330-200 Air France scomparso - Thread generico

Messaggio da Slowly » 2 giugno 2009, 15:39

Drillo ha scritto:Butto lì la stupidata... che coincide con uno terrore personale:
ma, causa turbolenze e errato montaggio/manutenzione, si fosse staccata un'ala?! :shock:

Mi direte che è impossibile, però mi ricordo di un 747 Giapponese a cui si era staccata la coda ed era successo un disastro.
Lascia perdere...
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Rispondi