Wind jet crepa sul finestrino.

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
geostazionario
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 722
Iscritto il: 15 maggio 2009, 19:01
Località: vicenza (dintorni)

Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da geostazionario » 7 novembre 2009, 17:45

Con i limiti interpretativi che il solo scrivere impone.

La montagna è una maestra muta che crea discepoli silenziosi.

lrutragmi

topgun84
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 184
Iscritto il: 8 febbraio 2009, 11:36
Località: LIDE

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da topgun84 » 7 novembre 2009, 17:50

Ma quali possono essere le cause che possono far crepare un finestrino? forse problemi al sistema di pressurizzazione?

ciao!

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5839
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da albert » 7 novembre 2009, 17:53

Cose che possono accadere, e che vengono risolte senza problemi per la sicurezza dei passeggeri e dell'aeromobile.
Secondo me i passeggeri non se ne sono neppure accorti, fino al momento in cui è stato comunicato che era necessario atterrare :)
Riporto il report di avherald:

"A Windjet Airbus A319-100, registration EI-ECY performing flight IV-492 from Forli (Italy) to Moscow Domodedovo (Russia) with 128 passengers and 5 crew, was enroute near Minsk (Belarus), when one of the windshields developed a crack prompting the crew to divert to Minsk. The airplane landed safely.

The flight is currently estimated to arrive in Moscow with a delay of 6 hours"


ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da povvo » 7 novembre 2009, 18:54

quoto albert

da sottolineare che (come sempre) l'incipit dell'articolo è "Paura in volo..."
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da maksim » 7 novembre 2009, 19:09

------------------------------------------------------------------------------------------------
Ultima modifica di maksim il 27 novembre 2009, 0:13, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5839
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da albert » 7 novembre 2009, 19:17

Scusa maksim, ma hai letto il mio messaggio?
Nel report di avherald, che personalmente ritengo più affidabile di un articolo di un giornale italiano o delle interpretazioni per "sentito dire", si afferma che mentre era in crociera si è sviluppata una crepa su un finestrino, e di conseguenza hanno effettuato un atterraggio al più vicino aeroporto.
Non facciamo sempre della dietrologia su tutte le notizie.

ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da davymax » 7 novembre 2009, 19:28

maksim ha scritto:Molto probabilmente, il problema era noto all' equipaggio fin dalla partenza (visto che si trattava di una crepa al vetro proprio davanti a loro) ma, pur di partire, hanno pensato di "tenerlo sotto controllo"...
(anche se avevano su le loro chiappe...)
...eppoi, invece, hanno dovuto dirottare...
Un amico mio che lavorava come addetto all'imbarco all' aeroporto di Barcellona per una nota compagnia spagnola mi raccontava di un comandante che aveva firmato per partire lo stesso con un vetro (proprio un windshield) non in perfettissime condizioni (tipo qualche piccolo problema a qualche rivetto, o qualche piccola crepa, adesso non ricordo bene...)
Le prime righe che ho scritto, sono supposizioni (quindi può darsi benissimo che mi sbaglio, visto che non so come stanno realmente le cose), ma quello che mi raccontava il mio amico è un dato di fatto: il comandante "ha firmato" e il volo è partito...
Tutto in sicurezza...
...sicuramente...
Ma quando il volo ha da partì, ha da partì... (nonostante le chiappe di tutti quanti, in primis quelle dell' equipaggio...)
Hai perso un'occasione per stare zitto, come diceva un mio grandissimo Prof. :wink:
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
Defiant
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 287
Iscritto il: 16 ottobre 2009, 17:02
Località: Friuli

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da Defiant » 7 novembre 2009, 19:32

maksim ha scritto:Molto probabilmente, il problema era noto all' equipaggio fin dalla partenza (visto che si trattava di una crepa al vetro proprio davanti a loro) ma, pur di partire, hanno pensato di "tenerlo sotto controllo"...
(anche se avevano su le loro chiappe...)
...eppoi, invece, hanno dovuto dirottare...
Un amico mio che lavorava come addetto all'imbarco all' aeroporto di Barcellona per una nota compagnia spagnola mi raccontava di un comandante che aveva firmato per partire lo stesso con un vetro (proprio un windshield) non in perfettissime condizioni (tipo qualche piccolo problema a qualche rivetto, o qualche piccola crepa, adesso non ricordo bene...)
Le prime righe che ho scritto, sono supposizioni (quindi può darsi benissimo che mi sbaglio, visto che non so come stanno realmente le cose), ma quello che mi raccontava il mio amico è un dato di fatto: il comandante "ha firmato" e il volo è partito...
Tutto in sicurezza...
...sicuramente...
Ma quando il volo ha da partì, ha da partì... (nonostante le chiappe di tutti quanti, in primis quelle dell' equipaggio...)

Ritengo sia stato un grave errore da parte loro! Infatti la crepa può essere riparata gratis con la polizza cristalli solo se è più piccola di una moneta da due euro! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Scusate se la prendo in ironia ma la prima cosa che mi è venuta in mente leggendo l'articolo è la pubblicità di questa nota ditta di cui una volta ho pure speronato uno dei furgoni! :oops:

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da Leemah » 7 novembre 2009, 19:45

maksim ha scritto:Molto probabilmente, il problema era noto all' equipaggio fin dalla partenza (visto che si trattava di una crepa al vetro proprio davanti a loro) ma, pur di partire, hanno pensato di "tenerlo sotto controllo"...
(anche se avevano su le loro chiappe...)
...eppoi, invece, hanno dovuto dirottare...
Un amico mio che lavorava come addetto all'imbarco all' aeroporto di Barcellona per una nota compagnia spagnola mi raccontava di un comandante che aveva firmato per partire lo stesso con un vetro (proprio un windshield) non in perfettissime condizioni (tipo qualche piccolo problema a qualche rivetto, o qualche piccola crepa, adesso non ricordo bene...)Le prime righe che ho scritto, sono supposizioni (quindi può darsi benissimo che mi sbaglio, visto che non so come stanno realmente le cose), ma quello che mi raccontava il mio amico è un dato di fatto: il comandante "ha firmato" e il volo è partito...
Tutto in sicurezza...
...sicuramente...
Ma quando il volo ha da partì, ha da partì... (nonostante le chiappe di tutti quanti, in primis quelle dell' equipaggio...)

Detta così sembra che ognuno possa farsi i ca..i propri, cosa alla quale non credo assolutamente.
Sarebbe davvero interessante se i piloti/tecnici possano approfondire l'argomento, intendo dire quali sono gli step da seguire se ci si accorge, prima del volo, ma anche durante, che c'è una crepa nel windshield.

Grazie mille in anticipo.

Mauro

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5078
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da Valerio Ricciardi » 7 novembre 2009, 20:05

maksim ha scritto:Molto probabilmente, il problema era noto all' equipaggio fin dalla partenza (visto che si trattava di una crepa al vetro proprio davanti a loro) ma, pur di partire, hanno pensato di "tenerlo sotto controllo"...
(anche se avevano su le loro chiappe...)
...eppoi, invece, hanno dovuto dirottare...
Un amico mio che lavorava come addetto all'imbarco all' aeroporto di Barcellona per una nota compagnia spagnola mi raccontava di un comandante che aveva firmato per partire lo stesso con un vetro (proprio un windshield) non in perfettissime condizioni (tipo qualche piccolo problema a qualche rivetto, o qualche piccola crepa, adesso non ricordo bene...)
Le prime righe che ho scritto, sono supposizioni (quindi può darsi benissimo che mi sbaglio, visto che non so come stanno realmente le cose), ma quello che mi raccontava il mio amico è un dato di fatto: il comandante "ha firmato" e il volo è partito... Tutto in sicurezza... ...sicuramente... Ma quando il volo ha da partì, ha da partì... (nonostante le chiappe di tutti quanti, in primis quelle dell' equipaggio...)
Se posso, sommessamente vorrei esprimere seri dubbi che le cose siano andate così.
A parte il fatto che immagino che il parabrezza di un jet sia pesantemente stratificato con interposti fogli di polietilene o qualcosa di simile che ben difficilmente permetterebbe una esplosione verso l'esterno (se no ogni birdstrike e soprattutto ogni grandinata ad alta quota si risolverebbe in guai serissimi), l'immagine dell'equipaggio che decolla col cupo presentimento della tragedia potenziale dalla quale solo San-qualche-cosa potrà salvarli mi sembra alquanto romanzata.
Posso credere a un equipaggio che parta in condizioni di stress operativo non ottimali (forse potrebbe essere stata concausa della catena degli eventi che ha portato al disastro Spanair) ma un comandante occidentale di un vettore IATA che decolla "stringendo le chiappe" per paura del cazziatone del superiore diretto amministrativo, non ce la vedo. Un disastro aereo costa davvero troppo a una compagnia in termini di soldi, immagine, "materiale umano" dell'equipaggio di volo per giocarselo così per evitare due ore di delay mentre si attende una A/M in sostituzione.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da povvo » 7 novembre 2009, 20:18

Valerio Ricciardi ha scritto: Se posso, sommessamente vorrei esprimere seri dubbi che le cose siano andate così.
A parte il fatto che immagino che il parabrezza di un jet sia pesantemente stratificato con interposti fogli di polietilene o qualcosa di simile che ben difficilmente permetterebbe una esplosione verso l'esterno (se no ogni birdstrike e soprattutto ogni grandinata ad alta quota si risolverebbe in guai serissimi), l'immagine dell'equipaggio che decolla col cupo presentimento della tragedia potenziale dalla quale solo San-qualche-cosa potrà salvarli mi sembra alquanto romanzata.
Posso credere a un equipaggio che parta in condizioni di stress operativo non ottimali (forse potrebbe essere stata concausa della catena degli eventi che ha portato al disastro Spanair) ma un comandante occidentale di un vettore IATA che decolla "stringendo le chiappe" per paura del cazziatone del superiore diretto amministrativo, non ce la vedo. Un disastro aereo costa davvero troppo a una compagnia in termini di soldi, immagine, "materiale umano" dell'equipaggio di volo per giocarselo così per evitare due ore di delay mentre si attende una A/M in sostituzione.
mai sentito parlare di questo caso http://en.wikipedia.org/wiki/British_Ai ... light_5390 ??? le cause erano tutt'altre ma è solo un esempio.... naturalmente ora è molto più improbabile che questo accada...
Ultima modifica di povvo il 7 novembre 2009, 20:21, modificato 1 volta in totale.
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9248
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da air.surfer » 7 novembre 2009, 20:18

ply vuol dire strato. non mi ricordo mai, ma gli strati dovrebbero essere 5, intervallati da resistenze elettriche antighiaccio. Solitamente non c'è bisogno di dirottare, ma ovviamente, come sempre è la valutazione dell'equipaggio che aveva il c**o sul pezzo, che conta. Per le specifiche di costruzione e la normativa a riguardo, passo la palla a FAS.
Allego procedura del 320.

PS partire con un cracked windshield non credo sia possibile, se non ferry, ma francamente manco lo so perchè non mi è mai capitato. Con una delaminazione degli strati (scollamento) invece si se è entro certe tolleranze.
Allegati
320.jpg

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da Leemah » 7 novembre 2009, 20:26

air.surfer ha scritto:ply vuol dire strato. non mi ricordo mai, ma gli strati dovrebbero essere 5, intervallati da resistenze elettriche antighiaccio. Solitamente non c'è bisogno di dirottare, ma ovviamente, come sempre è la valutazione dell'equipaggio che aveva il c**o sul pezzo, che conta. Per le specifiche di costruzione e la normativa a riguardo, passo la palla a FAS.
Allego procedura del 320.

PS partire con un cracked windshield non credo sia possibile, se non ferry, ma francamente manco lo so perchè non mi è mai capitato. Con una delaminazione degli strati (scollamento) invece si se è entro certe tolleranze.
Grazie Air.

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da Luke3 » 7 novembre 2009, 20:27

mauro1975 ha scritto:
maksim ha scritto:Molto probabilmente, il problema era noto all' equipaggio fin dalla partenza (visto che si trattava di una crepa al vetro proprio davanti a loro) ma, pur di partire, hanno pensato di "tenerlo sotto controllo"...
(anche se avevano su le loro chiappe...)
...eppoi, invece, hanno dovuto dirottare...
Un amico mio che lavorava come addetto all'imbarco all' aeroporto di Barcellona per una nota compagnia spagnola mi raccontava di un comandante che aveva firmato per partire lo stesso con un vetro (proprio un windshield) non in perfettissime condizioni (tipo qualche piccolo problema a qualche rivetto, o qualche piccola crepa, adesso non ricordo bene...)Le prime righe che ho scritto, sono supposizioni (quindi può darsi benissimo che mi sbaglio, visto che non so come stanno realmente le cose), ma quello che mi raccontava il mio amico è un dato di fatto: il comandante "ha firmato" e il volo è partito...
Tutto in sicurezza...
...sicuramente...
Ma quando il volo ha da partì, ha da partì... (nonostante le chiappe di tutti quanti, in primis quelle dell' equipaggio...)

Detta così sembra che ognuno possa farsi i ca..i propri, cosa alla quale non credo assolutamente.
Sarebbe davvero interessante se i piloti/tecnici possano approfondire l'argomento, intendo dire quali sono gli step da seguire se ci si accorge, prima del volo, ma anche durante, che c'è una crepa nel windshield.

Grazie mille in anticipo.

Mauro
Innanzitutto fare supposizioni sull'operato di un equipaggio mi pare fuori luogo, sopratutto in un forum come questo. Poi, sono d'accordo sul fatto che la storia del volo da Barcellona partito comunque con un problema al vetro mi suona strano. Se quell'aereo è stato fatto partire vuol dire che il danno, qualunque esso sia, rientrava nelle limitazioni operative dell'aeroplano e non rappresentava un rischio per la sicurezza. Non parti con una crepa nei vetri. Come diceva qualcun altro, un disastro aereo è molto peggio che un equipment change, e i piloti, che hanno le loro chiappe sul mezzo, lo sanno bene.
Il windshield e i vetri in generale non sono argomento da prendere alla leggera, neanche in AG nonostante gli standard siano meno rigorosi. Sono potenziali punti di rottura se non si trovano nelle condizioni ottimali, e come tali sono considerati. Posso raccontare un'opinione personale a riguardo. Durante il walkaround del 150 una mattina con l'istruttore abbiamo trovato una fossetta (tipo bozzo a rientrare) nel plexiglass del windshield anteriore. Subito abbiamo preso atto del problema e deciso di non continuare il volo prima di sentire qualcuno. Abbiamo fatto vedere il problema prima ad un altro pilota, poi abbiamo chiamato il meccanico dell'officina e solo dopo risposta affermativa siamo andati in volo. Vabbè che noi non pressurizziamo quindi lo stress sul pezzo è inferiore, però bisogna sempre essere sicuri.

L'esempio del British Airways 5390 è interessante (c'è stato anche un episodio di "Indagini ad Alta Quota" che lo trattava) e anche li l'equipaggio non poteva sapere assolutamente niente. Poi la causa fu attribuita a cattiva manutenzione, visto che il meccanico che aveva eseguito la sostituzione aveva usato viti troppo piccole. Il problema li è stato dovuto anche alla progettazione stessa del BAC 1-11 dove i windshields venivano fissati dall'esterno, invece che dall'interno come la maggior parte degli altri liner in circolazione oggi. Così facendo la forza della pressurizzazione aiuta a tenere il parabrezza in posizione, mentre sul 1-11 i bulloni devono resistere questa forza.

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da arciere » 7 novembre 2009, 20:30

"If AUTOLAND is not available, consider opening the sliding window on the PF'S side, after cabin depressurization."
Non pensavo ci fosse una simile opzione. Grazie air.
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9248
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da air.surfer » 7 novembre 2009, 20:34

arciere ha scritto: Non pensavo ci fosse una simile opzione. Grazie air.
Eh si.. con il finestrino frammentato fuori non si vede una mazza.

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da povvo » 7 novembre 2009, 20:34

ecco una foto già postata diverse volte
Immagine

ecco quanto scritto dall'autore
The window cracked due to malfunction of the heating system on a flight from MBJ to ZRH about 3hrs before landing over the atlantic
vorrei sottolineare che l'aereo ha proseguito il suo volo fino a destinazione
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da maksim » 7 novembre 2009, 20:44

------------------------------------------------------------------------------------------
Ultima modifica di maksim il 27 novembre 2009, 0:14, modificato 1 volta in totale.

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da maksim » 7 novembre 2009, 20:49

---------------------------------------------------------------------------------------
Ultima modifica di maksim il 27 novembre 2009, 0:17, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da davymax » 7 novembre 2009, 20:52

maksim ha scritto:Come si chiamava il Prof. ? Lo voglio conoscere...
"Si chiama", è ancora vivo.
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6122
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da sigmet » 7 novembre 2009, 21:00

maksim ha scritto:Molto probabilmente, il problema era noto all' equipaggio fin dalla partenza (visto che si trattava di una crepa al vetro proprio davanti a loro) ma, pur di partire, hanno pensato di "tenerlo sotto controllo"...
(anche se avevano su le loro chiappe...)
Non si puo' partire con una crepa sul vetro.Al massimo si puo' tollerare una imperfezione di uno degli strati polivinilici interni(delaminazione) ma va controllata ed autorizzata dall'ing. di servizio.
Chi parte con un vetro crepato e' un.....CRIMINALE!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5839
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da albert » 7 novembre 2009, 21:10

Ho pulito (un minimo) il thread. :x
Qualsiasi altro messaggio completamente OT sarà immediatamente rimosso e saranno valutati provvedimenti verso l'autore. Non intendo ripetermi. :wink:

Alberto
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da maksim » 7 novembre 2009, 21:18

---------------------------------------------------------------------------------------------------
Ultima modifica di maksim il 27 novembre 2009, 0:14, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6122
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da sigmet » 7 novembre 2009, 21:19

maksim ha scritto: Una "imperfezione di uno degli strati polivinilici interni" controllata ed autorizzata dall' ingegnere di servizio può essere causa, in seguito, di formazione di crepe sul vetro ?
Dipende dall'ing. di servizio... :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2157
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da Tiennetti » 7 novembre 2009, 21:22

davymax ha scritto:
maksim ha scritto:Molto probabilmente, il problema era noto all' equipaggio fin dalla partenza (visto che si trattava di una crepa al vetro proprio davanti a loro) ma, pur di partire, hanno pensato di "tenerlo sotto controllo"...
...
Ma quando il volo ha da partì, ha da partì... (nonostante le chiappe di tutti quanti, in primis quelle dell' equipaggio...)
Hai perso un'occasione per stare zitto, come diceva un mio grandissimo Prof. :wink:
Pienamente d'accordo...
Mio cuGGino mi ha detto una volta che...
David

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da maksim » 7 novembre 2009, 21:22

-----------------------------------------
Ultima modifica di maksim il 27 novembre 2009, 0:11, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da Luke3 » 7 novembre 2009, 22:34

maksim ha scritto:
povvo ha scritto:ecco una foto già postata diverse volte
The window cracked due to malfunction of the heating system on a flight from MBJ to ZRH about 3hrs before landing over the atlantic
vorrei sottolineare che l'aereo ha proseguito il suo volo fino a destinazione
...in assoluta SICUREZZA... :mrgreen:
Non c'è bisogno di fare sarcasmo, è già stata data una risposta a riguardo
air.surfer ha scritto: Solitamente non c'è bisogno di dirottare, ma ovviamente, come sempre è la valutazione dell'equipaggio che aveva il c**o sul pezzo, che conta.
Allego procedura del 320.

PS partire con un cracked windshield non credo sia possibile, se non ferry, ma francamente manco lo so perchè non mi è mai capitato. Con una delaminazione degli strati (scollamento) invece si se è entro certe tolleranze.

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da 87Nemesis87 » 8 novembre 2009, 10:38

air.surfer ha scritto:ply vuol dire strato. non mi ricordo mai, ma gli strati dovrebbero essere 5, intervallati da resistenze elettriche antighiaccio. Solitamente non c'è bisogno di dirottare, ma ovviamente, come sempre è la valutazione dell'equipaggio che aveva il c**o sul pezzo, che conta. Per le specifiche di costruzione e la normativa a riguardo, passo la palla a FAS.
Allego procedura del 320.

PS partire con un cracked windshield non credo sia possibile, se non ferry, ma francamente manco lo so perchè non mi è mai capitato. Con una delaminazione degli strati (scollamento) invece si se è entro certe tolleranze.
interessante, ma quindi non ci stà il bisogno di ridurre la velocità in caso di danneggiamento del vetro? :o
...nelle operazioni che hai postato parla solo dell'altitudine da mantenere a seconda dei danni..
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da FAS » 8 novembre 2009, 11:20

air.surfer ha scritto: Per le specifiche di costruzione e la normativa a riguardo, passo la palla a FAS.
Allego procedura del 320.
si ply è strato.....



Allora la notizia non è precisa....
prima di tutto si parla di finestrino della cabina di pilotaggio...
quale?
1 windshield
2 Finestra fissa
3 finestra scorrevole

E poi di quale lato? Destro o sinistro

Ognuna di queste strutture si tratta in modo differente, poiché ricevono carichi dovuti alla pressurizzazione di versi. Circonferenziali o longitudinali….infatti hanno disegni completamente differenti.
Altra cosa che non si conosce
Chi ha prodotto questo item che ha subito il danno. Airbus non produce le superfici “trasparenti” come del resto le altre cause costruttrici. Ci si affida a industrie specializzate e certificate. Per i single aisle sono state selezionate da Airbus due supplier: la SPS e la PPG potete visitare i loro siti web….
Questo per dire che ci sono soluzioni di manutenzione diverse per i due diversi tipi di prodotto.
Andando oltre sorge la domada successiva…di che danno si tratta?
È veramente una frattura? CRACK
I danni che si trovano molto facilmente su queste parti sono diversi:
oltre alla fratture /CRACK ci sono anche:
SCRATCHES
CHIPS
DELAMINATIONS
DISCOLORATION
MICROFLAKES
BUBBLES
BURNINGS
Se fosse accertata la presenza di una frattura (che è quella che fa più vendere giornali… e non ne sanno nemmeno il perchè) bisogna capire poi, dove si trova e quanto è estesa, da dove parte e quale è la sua direzione di propagazione.
Fermiamoci sul windshield:
abbiamo già visto grazie ad AIR SURFER la procedura da attuare in volo, per ridurre il carico sulla struttura e quindi limitare /fermare la propagazione della frattura.
Una volta a terra, il tecnico competente come dice l’amico SIGMET valuterà il danno.
Se la frattura interessa la parte dello strato (PLY) esterno, ovviamente questo non essendo stressato dalla ciclicità dell’internal pressure può ancora essere utilizzato per un numero limitati di volo (REPAIR LIFE LIMITATION) che in questo caso è calcolato essere uguale a 10 FC (cicli di volo) se ha un determinato Part number ud un determinato Standard……valore calcolato in fase di progettazione con il calcolo della propagazione della frattura (fatigue and damage tollerance)…
Il P/N e lo standard sono fondamentali, perché alcuni prodotti consentono solo un volo. Che sarebbe evidentemente il FERRY FLIGHT per raggiungere l’aeroporto per la sostituzione del pezzo.
Oltre alle limitazioni dovute al numero do voli ci sarà anche una limitazione in termini operativi…e quindi la macchina non dovrà volare in zone dove è previsto ICING, e dovrà essere escluso il sistema antighiaccio (lo stress termico potrebbe aumentare la grandezza della frattura)
Ovviamente la frattura deve essere tale da non compromettere la visione all’esterno

Se invece la frattura interessa il PLY interno, l’aereo è dichiarato AOG….e non potrà volare.
Spero di essere stato chiaro….se avete domande fate pure
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da FAS » 8 novembre 2009, 11:35

qualche draft
Allegati
wnd suppl.JPG
wnd.JPG
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da FAS » 8 novembre 2009, 11:42

87Nemesis87 ha scritto: interessante, ma quindi non ci stà il bisogno di ridurre la velocità in caso di danneggiamento del vetro? :o
...nelle operazioni che hai postato parla solo dell'altitudine da mantenere a seconda dei danni..
si parla di altitudine perchè la sollecitazione più significativa sul windshield durante la missione è proprio dovuta alla differenza di pressione (internal pressure)
quindi scendendo di quota riduci lo stress sulla parte interessata

ricorda che comunque la propagazione di fratture è dovuta a carichi ciclici...gonfia e sgonfia la fusoliera pressurizza/depressurizza
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da Paolo_61 » 8 novembre 2009, 11:43

Solo per segnalarvi che la home page del Corriere della sera in questo momento (11:43 di domenica) titola "Cabina crepata". Il link è invece al lancio di agenzia, per una volta corretto.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da araial14 » 8 novembre 2009, 11:45

Paolo_61 ha scritto:"Cabina crepata".
"Pace all'anima sua!"
Sti giornalai del menga!!! :x
Immagine
Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6122
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da sigmet » 8 novembre 2009, 15:08

Ora sui finestrini grazie a Fas sappiamo tutto.
Mi sembra di ricordare pero' che la certificazione contempli i danni da bird strike ma non preveda danni da grandine.Ricordo qualche giorno fa un aereo di winget si infilo' in un CB...
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9248
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Wind jet crepa sul finestrino.

Messaggio da air.surfer » 8 novembre 2009, 15:09

sigmet ha scritto:Ricordo qualche giorno fa un aereo di winget si infilo' in un CB...
mi sa che ce l'hanno per vizio. :mrgreen:

Rispondi