737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da ciccioxx92 » 26 gennaio 2010, 19:31

Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
=Casio=
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 642
Iscritto il: 3 aprile 2007, 12:58

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da =Casio= » 26 gennaio 2010, 21:30

flyingbrandon ha scritto:
=Casio= ha scritto: Io non sono molto d'accordo con quello che dici....ovviamente lo sono se ti riferisci a cessnini ....
Ciao!
Si beh io faccio il "mio" esempio ma è quello che mi sempre stato insegnato anche riguardo ad aerei piu grandi...di sicuro è meglio starne alla larga!ad ogni modo considerando che hai giusto un pelo in piu di esperienza rispetto a me mi affido alla tua affermazione! :mrgreen: ma in che termini dici che nn è così riguardo ai liner? cioè posso capire che in avvicinamento ci sguazzi in mezzo magari, ma ci stai tendenzialmente sotto non proprio nel centro no?

CCHB
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 14 settembre 2009, 18:17

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da CCHB » 27 gennaio 2010, 11:38

=Casio= ha scritto: Se finisci in un CB al 99% non sarai in grado di raccontarlo. All'interno può esserci davvero di tutto. Lastroni di ghiaccio e correnti impensabili che ti fanno letteralmente a pezzi. Nessun aereo ci va dentro e la prima cosa che impara un pilota è che è meglio starne alla larga!Poi tutto può accadere...se il "rumor" che hai riportato fosse vero denoterebbe un terribile azzardo da parte dei piloti, con tutte quelle persone a bordo poi...Ad ogni modo aspettiamo aggiornamenti ufficiali...
scusami, cosa è un CB?

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da Aldus » 27 gennaio 2010, 11:40

MikeAlphaTango ha scritto: Chiedo a chi è più esperto se effettivamente nel momento in cui il 738 sia finito dentro un temporale questo avrebbe potuto portare alla tragedia. Se sì, quali sono le cause più concrete che potrebbero aver provocato il disastro? (turbolenze, formazione di ghiaccio, etc.)
In linea generale le turbolenze.
All'interno di un temporale le turbolenze sono molto forti, ma i moderni liner sono in grado di resistergli abbastanza bene (certo non è una passeggiata lo stesso, a seconda della violenza del temporale lo sballottamento può essere veramente notevole, per cui è sempre meglio evitare).
Tra queste turbolenze poi c'è quella forse più pericolosa per un aereo: il windshear.
Sostanzialmente è una massa d'aria che "collassa" (permettetemi il termine) verso il basso, verso il suolo, come se fosse spinta da un enorme phon.
Qualora un aereo dovesse finire in un windshear, sono guai, perchè si ritroverebbe ad essere sospinto verso il basso seguendo questa massa d'aria discendente.
Dipende tutto dalla quota in cui ci si ritrova dentro il windshear (più è bassa peggio è), dall'intensità del windshear stesso, e da quanto è esteso il fenomeno.
In conclusione, data l'evidente pericolosità dei temporali (i quali, per tutta un serie di ragioni, costituiscono il fenomeno atmosferico più violento che esista in natura) è sempre meglio stargli alla larga.

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da Aldus » 27 gennaio 2010, 12:00

CCHB ha scritto: scusami, cosa è un CB?
E' l'abbreviazione tecnica di cumulonembo.
http://www.srh.noaa.gov/srh/jetstream/synoptic/l9.htm

CCHB
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 14 settembre 2009, 18:17

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da CCHB » 27 gennaio 2010, 12:02

Aldus ha scritto:
CCHB ha scritto: scusami, cosa è un CB?
E' l'abbreviazione tecnica di cumulonembo.
http://www.srh.noaa.gov/srh/jetstream/synoptic/l9.htm

Grazie :D

Avatar utente
MikeAlphaTango
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 777
Iscritto il: 29 novembre 2007, 15:11
Località: LIMF
Contatta:

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da MikeAlphaTango » 27 gennaio 2010, 12:04

Aldus ha scritto:
MikeAlphaTango ha scritto: Chiedo a chi è più esperto se effettivamente nel momento in cui il 738 sia finito dentro un temporale questo avrebbe potuto portare alla tragedia. Se sì, quali sono le cause più concrete che potrebbero aver provocato il disastro? (turbolenze, formazione di ghiaccio, etc.)
In linea generale le turbolenze.
All'interno di un temporale le turbolenze sono molto forti, ma i moderni liner sono in grado di resistergli abbastanza bene (certo non è una passeggiata lo stesso, a seconda della violenza del temporale lo sballottamento può essere veramente notevole, per cui è sempre meglio evitare).
Tra queste turbolenze poi c'è quella forse più pericolosa per un aereo: il windshear.
Sostanzialmente è una massa d'aria che "collassa" (permettetemi il termine) verso il basso, verso il suolo, come se fosse spinta da un enorme phon.
Qualora un aereo dovesse finire in un windshear, sono guai, perchè si ritroverebbe ad essere sospinto verso il basso seguendo questa massa d'aria discendente.
Dipende tutto dalla quota in cui ci si ritrova dentro il windshear (più è bassa peggio è), dall'intensità del windshear stesso, e da quanto è esteso il fenomeno.
In conclusione, data l'evidente pericolosità dei temporali (i quali, per tutta un serie di ragioni, costituiscono il fenomeno atmosferico più violento che esista in natura) è sempre meglio stargli alla larga.
Capito. grazie per l'ottima spiegazione. A questo punto non resta che attendere il ritrovamento (si spera) delle scatole nere, che forse potrebbero chiarire definitvamente cos'è accaduto.
.
Immagine
Un blog con la testa tra le nuvole

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11202
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da flyingbrandon » 27 gennaio 2010, 14:32

=Casio= ha scritto: Si beh io faccio il "mio" esempio ma è quello che mi sempre stato insegnato anche riguardo ad aerei piu grandi...di sicuro è meglio starne alla larga!ad ogni modo considerando che hai giusto un pelo in piu di esperienza rispetto a me mi affido alla tua affermazione! :mrgreen: ma in che termini dici che nn è così riguardo ai liner? cioè posso capire che in avvicinamento ci sguazzi in mezzo magari, ma ci stai tendenzialmente sotto non proprio nel centro no?
Aspetta....sono Perfettamente d'accordo con te che si schivano....non ero d'accordo sul fatto che se ci entri non ne esci e non lo racconti....è capitato di entrare.....aerei si sono anche danneggiati...pero' , proprio per la sicurezza degli aerei, lo si riesce a raccontare. Non volevo che passasse il messaggio che, se per sbaglio ci finisci dentro, al 90% non lo racconti....tutto qua! :D Concordo che con un cessnino invece sarebbe diverso....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5830
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da sigmet » 27 gennaio 2010, 14:55

flyingbrandon ha scritto:
Aspetta....sono Perfettamente d'accordo con te che si schivano....non ero d'accordo sul fatto che se ci entri non ne esci e non lo racconti....è capitato di entrare.....aerei si sono anche danneggiati...pero' , proprio per la sicurezza degli aerei, lo si riesce a raccontare.
Ciao!
Non sempre:

flyingbrandon ha scritto: Aspetta....sono Perfettamente d'accordo con te che si schivano....non ero d'accordo sul fatto che se ci entri non ne esci e non lo racconti....è capitato di entrare.....aerei si sono anche danneggiati...pero' , proprio per la sicurezza degli aerei, lo si riesce a raccontare. Non volevo che passasse il messaggio che, se per sbaglio ci finisci dentro, al 90% non lo racconti....tutto qua! :D Concordo che con un cessnino invece sarebbe diverso....
Ciao!
Non sempre:
"Pulkovo flight 612 departed Anapa (AAQ) for St. Petersburg (LED) at 15:05. The Tupolev climbed to the cruise altitude of 35,100 feet (10.700 m). Because of storm cells ahead, the pilot decided to change course laterally by 20 km and attempted to climb over the storm cells. However, the thunderstorm front was unusually high, extending up to 15 km (49,000 feet). The Tu-154 entered an area of severe turbulence, pushing up the airplane from 11.961 m to 12.794 m within just 10 seconds. The angle of attack increased to 46 degrees and the airspeed dropped to zero. It entered a deep stall from which the crew could not recover. The plane crashed and burned in a field."

"The Boeing was operated on a military logistic flight from Tehran to McGuire AFB via Madrid. The flight took off from Tehran at 08:20 GMT and climbed to a cruising altitude of FL330. After establishing contact with Madrid control, clearance was received to CPL VOR via Castejon. At 14:25 the flight was cleared to FL100. At 14:30 the crew advised Madrid that they were diverting to the left because of thunderstorm activity, and at 14:32 Madrid cleared ULF48 to 5000 feet and directed him to contact Madrid approach control. At 14:33 the crew contacted approach control and advised them that there was too much weather activity ahead and requested to be vectored around it. Last radio contact was when ULF48 acknowledged the 260deg heading instructions and informed Madrid that they were descending to 5000 feet. The aircraft was later found to have crashed in farmland at 3000 feet msl following left wing separation.
It appeared that the aircraft had been struck by lightning, entering a forward part of the aircraft and exiting from a static discharger on the left wingtip. The lightning current's conductive path to the static discharger at the tip was through a bond strap along the trailing edge. Concentration of current at the riveted joint between this bond strap and a wing rib were sufficient conductive to cause the flash to reattach to this rivet and to leave the discharger. Fuel vapors in the no. 1 fuel tank then ignited. The explosion caused the upper wing skin panel to separate, causing a drastic altering of the aero elastic properties of the wing, and especially the outboard section of wing. The outer wing began to oscillate, developing loads which caused the high-frequency antenna and outer tip to separate. The whole wing failed a little later."
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da pasubio » 27 gennaio 2010, 19:05

sigmet ha scritto:Non sempre:
"Pulkovo flight 612 departed Anapa (AAQ) for St. Petersburg (LED) at 15:05. The Tupolev climbed to the cruise altitude of 35,100 feet (10.700 m). Because of storm cells ahead, the pilot decided to change course laterally by 20 km and attempted to climb over the storm cells. However, the thunderstorm front was unusually high, extending up to 15 km (49,000 feet). The Tu-154 entered an area of severe turbulence, pushing up the airplane from 11.961 m to 12.794 m within just 10 seconds. The angle of attack increased to 46 degrees and the airspeed dropped to zero. It entered a deep stall from which the crew could not recover. The plane crashed and burned in a field."
Leggendo questo, da profano, mi sono chiesto se la tragedia del volo Airfrance non possa dipendere da un fatto analogo.
Voi che siete piloti, che ne dite?
Aldus ha scritto:Qualora un aereo dovesse finire in un windshear, sono guai, perchè si ritroverebbe ad essere sospinto verso il basso seguendo questa massa d'aria discendente.
Dipende tutto dalla quota in cui ci si ritrova dentro il windshear (più è bassa peggio è), dall'intensità del windshear stesso, e da quanto è esteso il fenomeno.
Sono d'accordo con Aldus. Voglio dire, senza naturalmente anticipare alcuna conclusione, che l'eventuale temporale nella zona attraversata dall'aereo potrebbe avere avuto un ruolo determinante nell'incidente solo se fosse associato ad un windshear. Altrimenti, solo pioggia e vento, credo che non siano sufficienti a mandare giù un moderno liner

Avatar utente
=Casio=
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 642
Iscritto il: 3 aprile 2007, 12:58

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da =Casio= » 27 gennaio 2010, 19:58

flyingbrandon ha scritto: Aspetta....sono Perfettamente d'accordo con te che si schivano....non ero d'accordo sul fatto che se ci entri non ne esci e non lo racconti....è capitato di entrare.....aerei si sono anche danneggiati...pero' , proprio per la sicurezza degli aerei, lo si riesce a raccontare. Non volevo che passasse il messaggio che, se per sbaglio ci finisci dentro, al 90% non lo racconti....tutto qua! :D Concordo che con un cessnino invece sarebbe diverso....
Ciao!
Si hai ragione forse ho esagerato dicendo 99% era per esprimere il concetto che in ogni caso la resistenza delle strutture è comunque limitata!con il cessnino beh...non c'è proprio speranza...
pasubio ha scritto: Leggendo questo, da profano, mi sono chiesto se la tragedia del volo Airfrance non possa dipendere da un fatto analogo.
Voi che siete piloti, che ne dite?
E' possibile, forse probabile, ma purtroppo non si hanno notizie certe. I piloti avevano riportato turbolenza precedentemente. In quelle zone il tempo può cambiare da un momento all'altro ed in più era estate, li i CB possono raggiungere altezze incredibili.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11202
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da flyingbrandon » 27 gennaio 2010, 20:17

sigmet ha scritto:
Non sempre:
certo non sempre....ma che il 99% delle volte non riesci a raccontarlo mi sembrava eccessivo....no?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
giangoo
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 818
Iscritto il: 5 gennaio 2007, 2:18
Località: Auckland, New Zealand
Contatta:

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da giangoo » 27 gennaio 2010, 21:31

=Casio= ha scritto:
pasubio ha scritto: Leggendo questo, da profano, mi sono chiesto se la tragedia del volo Airfrance non possa dipendere da un fatto analogo.
Voi che siete piloti, che ne dite?
E' possibile, forse probabile, ma purtroppo non si hanno notizie certe. I piloti avevano riportato turbolenza precedentemente. In quelle zone il tempo può cambiare da un momento all'altro ed in più era estate, li i CB possono raggiungere altezze incredibili.

se non erro il deep stall e' tipico degli aerei con coda a T. Tipo tu 154 o md80

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15583
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da JT8D » 27 gennaio 2010, 22:01

giangoo ha scritto:se non erro il deep stall e' tipico degli aerei con coda a T. Tipo tu 154 o md80
Esatto, è tipico degli impennaggi a T.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5830
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da sigmet » 28 gennaio 2010, 0:16

pasubio ha scritto:

Leggendo questo, da profano, mi sono chiesto se la tragedia del volo Airfrance non possa dipendere da un fatto analogo.
Voi che siete piloti, che ne dite?

Sicuramente e' stato almeno una concausa.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15583
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da JT8D » 30 gennaio 2010, 14:26

Localizzati i registratori di volo del 737:

http://www.md80.it/2010/01/29/localizza ... ethiopian/

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1902
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: 737 Ethiopian precipita in Libano (thread generico)

Messaggio da b747-8 » 1 febbraio 2010, 20:04

Mi hai preceduto, Paolone. Volevo postarlo io...ma ero impegnato altrove. Speriamo bene per le indagini. 8)
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

Rispondi