Fume events: qualità aria in cabina

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 27 marzo 2010, 11:05

In questi giorni si parla molto, anche su altri organi di stampa aeronautici, di un problema già conosciuto in ambito aeronautico, anche se non è mai stato studiato in maniera molto approfondita:

http://www.dedalonews.it/it/index.php/0 ... ufficiale/

Di solito l'aria che viene utilizzata per il condizionamento del velivolo, che come ben sapete è spillata dal compressore dei motori, è sicura.
Se però qualche tenuta dei cuscinetti non è perfetta, i vapori d'olio lubrificante possono entrare in circolo e contaminare l'aria immessa in cabina.
Negli ultimi anni si è iniziato a considerare il fenomeno nella sua importanza, lanciando studi in proposito.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
brutti
FL 200
FL 200
Messaggi: 2099
Iscritto il: 3 gennaio 2009, 17:47
Località: soliera (mo)

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da brutti » 27 marzo 2010, 12:50

ma non si possono dotare gli aerei di un "sensore" dell'aria?
molte auto con clima automatico ne sono dotate,azionanado il ricircolo automatico se il sensore avverte aria "non buona" attiva il ricircolo automatico dell'aria all'interno...è chiaro che un discorso simile su un a/m è "leggermente" più complicato ma è fattibile?
tremiamo ma non molliamo...

tristar
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 754
Iscritto il: 17 novembre 2006, 21:16
Località: padova

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da tristar » 27 marzo 2010, 13:15

Tempo fa si parlava di alcuni 757 dhl fortemente colpiti da questo problema, al punto di intossicare subdolamente (nel senso di piccole dosi ma ripetute nel tempo) diversi piloti e adderittura far perdere ad uno di questi l'idoneità medica per alterazioni nel sangue. Non ho però mai visto documenti o inchieste ufficiali su questo caso.

tristar
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 754
Iscritto il: 17 novembre 2006, 21:16
Località: padova

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da tristar » 27 marzo 2010, 13:19

ho letto solo ora il link postato da jt8d (lo sò, avrei dovuto farlo prima del precedente messaggio), molto interessante.


Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9683
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da cabronte » 27 marzo 2010, 14:59

Anche ai capi ogni tanto sfugge qualcosa! :lol: :lol: :wink:
Ale

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da Zapotec » 27 marzo 2010, 16:22

cabronte ha scritto:
Anche ai capi ogni tanto sfugge qualcosa! :lol: :lol: :wink:
no no... anzi... nota che ha risposto esattamente come oggi !

Intendevo dire che "stanamente" un giornalista (radio) alla fine ("turbina" a parte ;) ) aveva letto una notizia giusta :D

ciao !

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da FAS » 28 marzo 2010, 10:22

JT8D ha scritto:In questi giorni si parla molto, anche su altri organi di stampa aeronautici, di un problema già conosciuto in ambito aeronautico, anche se non è mai stato studiato in maniera molto approfondita:

http://www.dedalonews.it/it/index.php/0 ... ufficiale/

Di solito l'aria che viene utilizzata per il condizionamento del velivolo, che come ben sapete è spillata dal compressore dei motori, è sicura.
Se però qualche tenuta dei cuscinetti non è perfetta, i vapori d'olio lubrificante possono entrare in circolo e contaminare l'aria immessa in cabina.
Negli ultimi anni si è iniziato a considerare il fenomeno nella sua importanza, lanciando studi in proposito.

Paolo
Mi preme sottolineare il fatto che tutte le case costruttrici sia sul vecchio continente che oltre oceano, hanno sempre dato molta importanza al problema (la letteratura sull'argomento risale al 1976).
Solo adesso il problema stà balzando sotto gli occhi delle compagnie aeree e delle source di manutenzione che spesso non seguono le istruzioni dei costruttori.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9683
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da cabronte » 28 marzo 2010, 10:44

Zapotec ha scritto:
cabronte ha scritto:
Anche ai capi ogni tanto sfugge qualcosa! :lol: :lol: :wink:
no no... anzi... nota che ha risposto esattamente come oggi !

Intendevo dire che "stanamente" un giornalista (radio) alla fine ("turbina" a parte ;) ) aveva letto una notizia giusta :D

ciao !
Capito! :wink:
Ale

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9683
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da cabronte » 28 marzo 2010, 10:48

FAS ha scritto:
JT8D ha scritto: Solo adesso il problema stà balzando sotto gli occhi delle compagnie aeree e delle source di manutenzione che spesso non seguono le istruzioni dei costruttori.
Ciao FAS, ma per quale motivo accade cio?
Ale

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 2 febbraio 2013, 18:36

Dato che ieri era stato aperto un thread su quella che viene comunemente chiamata dai media "sindrome aerotossica", rimando ogni dicussione a riguardo in questo thread già esistente (che tra l'altro non è l'unico in cui se ne parla). Mi raccomando su un fatto: dato che l'argomento si è prestato, in generale sulla rete, ad interpretazioni poco serie tecnicamente, per non dire peggio, qui andranno pubblicati solo riferimenti ed articoli a riguardo provenienti da fonti aeronautiche serie, evitando articoli da fonti complottistiche, inutilmente sensazionalistiche, ecc...

L'argomento è senza dubbio interessante e merita un approfondimento, ma parliamone seriamente e con cognizione tecnica.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
RaganellaImpazzita
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 4 aprile 2011, 19:35

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da RaganellaImpazzita » 2 febbraio 2013, 21:24

potreste "linkare" post su questo argomento?
Capita che all'accensione dei motori si avverta un forte odore di carburante, una volta ho avuto un lieve giramento di testa...
"E' ricercando l'impossibile che l'uomo ha sempre realizzato il possibile.
Coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che appariva loro come possibile, non hanno mai avanzato di un solo passo" M.B.

Avatar utente
barth
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 232
Iscritto il: 25 gennaio 2012, 21:32

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da barth » 3 febbraio 2013, 14:35

JT8D ha scritto:Dato che ieri era stato aperto un thread su quella che viene comunemente chiamata dai media "sindrome aerotossica", rimando ogni dicussione a riguardo in questo thread già esistente (che tra l'altro non è l'unico in cui se ne parla). Mi raccomando su un fatto: dato che l'argomento si è prestato, in generale sulla rete, ad interpretazioni poco serie tecnicamente, per non dire peggio, qui andranno pubblicati solo riferimenti ed articoli a riguardo provenienti da fonti aeronautiche serie, evitando articoli da fonti complottistiche, inutilmente sensazionalistiche, ecc...

L'argomento è senza dubbio interessante e merita un approfondimento, ma parliamone seriamente e con cognizione tecnica.

Paolo
la discussione con l'argomento in oggetto " Sindrome Aerotossica" inserita dal sottoscritto non è più presente nemmeno ne "I Tuoi Messaggi", e non trovo gli articoli pubblicati, nemmeno quelli del Mirror e del sindacato dei piloti Inglesi.

sbaglio qualcosa nella ricerca?

Avevo anche chiesto di aprire una discussuione specifica proprio per l'importanza della questione e riportare tutto in un unico thread, che ripeto non trovo più.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 3 febbraio 2013, 14:49

E' stata eliminata, dato che esistendo già thread sull'argomento si è preferito proseguire in uno già esistente, ed infatti ieri così ho specificato in questo thread. Reinserisci tranquillamente qui gli articoli, così proseguiamo qui la discussione.
RaganellaImpazzita ha scritto:potreste "linkare" post su questo argomento?
Capita che all'accensione dei motori si avverta un forte odore di carburante, una volta ho avuto un lieve giramento di testa...
Quello che riferisci tu è frequente all'avviamento dei motori, e sempre di durata limitata. Una limitata parte di gas combusti può essere riaspirata dal motore, oppure più frequentemente capita che l'odore provenga da scarichi di altri velivoli aspirati dai motori, mentre si è ai parcheggi o in scia a loro durante i rullaggi. Da ciò l'odore di Jet A-1 combusto in cabina.

L'argomento del thread riguarda la contaminazione in cabina dovuta a contaminanti come vapori di olio lubrificante proveniente dai cuscinetti del motore o altri fluidi, sempre messi in circolo nell'impianto di condizionamento tramite le bleed. Qui trovi un interessante articolo di qualche anno fa:

http://www.manualedivolo.it/index.php?o ... &Itemid=85

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
barth
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 232
Iscritto il: 25 gennaio 2012, 21:32

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da barth » 3 febbraio 2013, 15:31

la ringrazio per la risposta, continuo in questa discussione.

http://www.mirror.co.uk
Steve White
28 Jan 2013

Two BA pilots 'killed by toxic oil fumes': Ill pair both complained of exposure to contaminated cockpit air
Records from the Civil Aviation Authority show that pilots and crew have to put on oxygen masks at least five times a week to combat suspected “fume events”
.


Two top British Airways pilots died within days of each other after complaining about exposure to toxic fumes on passenger jets.

Karen Lysakowska and Richard Westgate both claimed they had been poisoned by contaminated cockpit air.

Mr Westgate, 43, who passed away last month, had instructed lawyers to sue BA for alleged breach of health and safety guidelines.

His lawyers think they can prove the existence of aerotoxic syndrome, a physical and mental condition they reckon could be seen as the “new asbestos”.

Records from the Civil Aviation Authority show that pilots and crew have to put on oxygen masks at least five times a week to combat suspected “fume events”.

And, according to one specialist doctor, thousands of pilots are currently unfit to fly.

Ms Lysakowska, 43, who was buried four days ago, pleaded with BA bosses to look into the issue after she had to stop flying due to ill health in 2005.

In a letter a year later, she said: “My objective is to get well and carry on flying and not enter a legal battle because of the impact exposure to contaminated air has had on my life but if I have to I will.”

She later developed cancer and decided not to proceed with the legal action.

Mr Westgate, a world record-breaking paraglider, voluntarily grounded himself in 2011.

His family are now awaiting the results of two autopsies in Amsterdam, where he died.

No airline has air quality detection systems installed because a 2011 government-backed study by Cranfield University concluded that cabin air was safe.

But Mr Westgate’s lawyer, Frank Cannon, believes BA is liable under the Control of Substances Hazardous to Health regulations because it does not monitor the quality of air on jets.

Mr Cannon – who is pushing for an inquest into Mr Westgate’s death where BA would be asked about aerotoxic syndrome – said: “I see this as an impending tsunami for the airline industry – it has been hushed and ignored for so long.

“We hope to use the inquest to give Richard the trial he never got. It would be the first judicial recognition of his condition.”

A spokesman for BA said last night: “Our thoughts are with the families of the two pilots at this sad time.

“We are not aware of any legal claims relating to the two individuals.

“It would be inappropriate for us to speculate on the causes of their deaths.”

Breathing in 'asbestos of the air'

It is rare for passengers to suffer from little-known aerotoxic syndrome but experts say they are at risk from the contaminated air.

The UK Committee on Toxicity claims that “fume events” occur on one flight in 100. This puts pilots and crew at greater risk of exposure.

But it is thought that low doses will not lead to severe symptoms.

Warm compressed air is pumped into most aircraft from the jet engines in order to provide a comfortable environment.

But campaigners say toxic chemicals used in engine oil can also enter the cabin despite safety features intended to eliminate fumes.

Symptoms – which include fatigue, blurred vision, and seizures – are said to be similar to those experienced by farmers working with sheep dips.

The oil used to lubricate jet engines contains organophosphates, also used in the animal baths.

The Aerotoxic Association was founded in 2007 by a group of air crew who say their careers ended due to the condition.

Pilot Kristof Van Gerven dubbed the condition “the asbestos of the air”.

Professor Michael Bagshaw, an expert in aviation health, said: “A range of chronic health issues are still reported by crew members.”

Avatar utente
barth
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 232
Iscritto il: 25 gennaio 2012, 21:32

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da barth » 3 febbraio 2013, 15:34

COMMITTEE ON TOXICITY OF CHEMICALS IN FOOD CONSUMER PRODUCTS AND THE ENVIRONMENT
STATEMENT ON THE REVIEW OF THE CABIN AIR ENVIRONMENT, ILL-HEALTH IN AIRCRAFT CREWS AND THE POSSIBLE RELATIONSHIP TO SMOKE/FUME EVENTS IN AIRCRAFT


http://www.advisorybodies.doh.gov.uk/co ... /index.htm

questa è la parte introduttiva del documento scaricabile in pdf

1. The COT was asked by the Department for Transport (DfT) to undertake an independent scientific review of data submitted by the British Airline Pilots Association (BALPA) due to concerns about the possible effects on aircrew health of oil/hydraulic fluid smoke/fume contamination incidents in commercial aircraft. BALPA submitted data relating to organophosphate compounds (OPs), the cabin air environment, ill-health in aircraft crews and the possible relationship to smoke/fume events in aircraft. The Department of Health (DH) commissioned the Health Protection Agency (HPA) COT Secretariat and the DH Toxicology Unit, Imperial College London, to review the BALPA submission and prepare discussion papers for the COT.

aggiungo anche questa testimonianza

Jim McAuslan
BALPA General Secretary
British Airline Pilots' Association

Pilot Union Boss Blows Whistle


Channel 4 Air Travel Can Damage Your Health

Avatar utente
barth
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 232
Iscritto il: 25 gennaio 2012, 21:32

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da barth » 22 febbraio 2013, 21:25

Questo servizio mi sembra molto interessante:

Airlines: Toxins In Aircraft?

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 4 dicembre 2013, 21:19

Vi è stato un caso di fume event recentemente, che ha riguardato un A380 LH, a causa di un probabile oil overfill al motore 3:

http://avherald.com/h?article=46c6beb4&opt=0

L'altro caso è risalente a Ottobre 2011, ma è stato segnalato da AvHerald solo oggi, in seguito ad un'ipotesi di danno permanente per un membro dell'equipaggio:

http://avherald.com/h?article=46c79b49&opt=0

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1961
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da 87Nemesis87 » 5 dicembre 2013, 20:44

JT8D ha scritto: L'altro caso è risalente a Ottobre 2011, ma è stato segnalato da AvHerald solo oggi, in seguito ad un'ipotesi di danno permanente per un membro dell'equipaggio:

http://avherald.com/h?article=46c79b49&opt=0

Paolo
Sbaglio o Lufthansa e Germania stessa stanno cercando di mascherare e/o insabbiare la cosa?

...forse ho letto male io... :-s
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da Fabio Airbus » 6 dicembre 2013, 9:02

Anche io l'ho inteso così... sarebbe anche interessante sapere cosa è successo al medico che non si è fatto trovare.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6734
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

L'aria che respiriamo a bordo

Messaggio da Lampo 13 » 21 febbraio 2015, 19:28

Questi sono i pericoli veri, con i raggi UV, etc. Ovviamente solo per chi ci passa una vita a bordo...

http://www.flightglobal.com/news/articl ... on-409275/

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 28 settembre 2016, 22:50

"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 16 ottobre 2016, 11:48

Riporto un final report appena emesso riguardo un fume events:

http://www.avherald.com/h?article=45fa1f5b/0000&opt=0

Come potete osservare, è una questione molto importante ma ancora dibattuta e con diverse problematiche.

Tra l'altro, si è verificato un altro caso anche poco tempo fa, durante un volo:

http://www.avherald.com/h?article=49f591ed&opt=0

e durante il seguente ferry flight sulla stessa macchina:

http://www.avherald.com/h?article=49f592ff&opt=0

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 13 dicembre 2016, 20:41

E' stato citato oggi su AvHerald un interessante articolo proveniente dalla pubblicazione FAST di Airbus:

http://www.airbus.com/support/publicati ... D%5D=41223

Pagine da 4 a 9.

Il riassunto è stato pubblicato nell'articolo su AvHerald:

http://avherald.com/h?article=4a20760d&opt=0

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
alessandro.capotondi
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 250
Iscritto il: 4 novembre 2010, 13:02

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da alessandro.capotondi » 19 dicembre 2016, 13:39

Aggiungo questo evento update appena postato:
http://avherald.com/h?article=425f6a41&opt=0

Esistono dei dispositivi (anche in fase di studio) che possano automaticamente monitorare la qualità dell'aria in cabina? Non penso sia un task semplice, visto che la vasta gamma di possibili gas tossici generabili in cabina e quindi da monitorare, ma lo trovo molto interessante, considerando anche le gravi conseguenze di questi eventi.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6734
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da Lampo 13 » 19 dicembre 2016, 14:09

alessandro.capotondi ha scritto:Aggiungo questo evento update appena postato:
http://avherald.com/h?article=425f6a41&opt=0

Esistono dei dispositivi (anche in fase di studio) che possano automaticamente monitorare la qualità dell'aria in cabina? Non penso sia un task semplice, visto che la vasta gamma di possibili gas tossici generabili in cabina e quindi da monitorare, ma lo trovo molto interessante, considerando anche le gravi conseguenze di questi eventi.
Agli inizi, ma non moltissimi anni fa, sull'aereo si fumava.
I condotti dell'aria erano marci di catrame e nicotina e sull'80 l'aria entrava da dietro ed usciva dal cocpit,
ci respiravamo tutto... ma fumavamo anche noi!
Non mi risulta nessun monitor della qualità dell'aria.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 19 dicembre 2016, 23:12

alessandro.capotondi ha scritto:Aggiungo questo evento update appena postato:
http://avherald.com/h?article=425f6a41&opt=0

Esistono dei dispositivi (anche in fase di studio) che possano automaticamente monitorare la qualità dell'aria in cabina? Non penso sia un task semplice, visto che la vasta gamma di possibili gas tossici generabili in cabina e quindi da monitorare, ma lo trovo molto interessante, considerando anche le gravi conseguenze di questi eventi.
Vi sono compagnie che hanno avviato negli scorsi anni studi per rilevare la qualità dell'aria in cabina, ad esempio una delle più impegnate in tal senso è Lufthansa:

http://www.md80.it/2014/11/20/lufthansa ... to-raggio/

http://www.md80.it/2016/03/09/lufthansa ... e-elevata/

Il kit è stato utilizzato per le rilevazioni su diversi aeromobili e su diversi voli. Però per alcune sostanze la misurazione non è immediata, i dispositivi in cabina prelevano campioni che poi vanno analizzati in laboratorio. Quindi gli strumenti per le misurazioni esistono, ma sono molto complessi e attualmente certamente non sono applicabili su ogni velivolo.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Challenger3
FL 150
FL 150
Messaggi: 1921
Iscritto il: 11 agosto 2006, 12:26
Località: ZSSS

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da Challenger3 » 20 dicembre 2016, 12:46

Curiosita': come viente filtrata l'aria in cabina sui moderni liners?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da AirGek » 20 dicembre 2016, 15:36

Attraverso i peli nelle tue narici :drunken:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 22 dicembre 2016, 20:55

DI solito è filtrata solo la parte d'aria ricircolata, con appositi filtri che vengono cambiati a intervalli di manutenzione ben precisi. A volte vengono usati filtri HEPA, molto più efficienti nel rimuovere anche le più piccole impurità. Nei casi di cui si discute in questo thread però si parla di contaminazioni da sostanze chimiche, molto più subdole.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Challenger3
FL 150
FL 150
Messaggi: 1921
Iscritto il: 11 agosto 2006, 12:26
Località: ZSSS

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da Challenger3 » 26 dicembre 2016, 12:27

JT8D ha scritto:DI solito è filtrata solo la parte d'aria ricircolata, con appositi filtri che vengono cambiati a intervalli di manutenzione ben precisi. A volte vengono usati filtri HEPA, molto più efficienti nel rimuovere anche le più piccole impurità. Nei casi di cui si discute in questo thread però si parla di contaminazioni da sostanze chimiche, molto più subdole.

Paolo
Grazie, non sapevo che viene filtrata solo l'aria ricircolata, pensavo anche quella spillata dal compressore.
Effettivamente per rimuovere quel tipo di sostanze chimiche dall'aria (ho letto che i principali "sospettati" sono gli organofosfati contenuti nei fluidi idraulici o nei lubrificanti e che hanno effetti neurotossici) immagino che servano sistemi piu' complessi.
Certo che quello che e' successo al 767 US linkato sopra e' un po' inquietante :shock:

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Aria tossica in aereo?

Messaggio da air.surfer » 2 dicembre 2019, 16:18


Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6734
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Aria tossica in aereo?

Messaggio da Lampo 13 » 2 dicembre 2019, 18:05

Beh, che vuoi che dica un programma comico? Stupidaggini...

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15563
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da JT8D » 2 dicembre 2019, 23:30

Iene o non iene, il problema esiste e senz'altro va approfondito.
Proprio qualche giorno fa:

http://avherald.com/h?article=4cfb5c82&opt=0

La questione è molto complessa ed è una diatriba che va avanti da anni. Anche la parte manutenzione è coinvolta, dato che alcuni fume events in passato sono stati determinati da problemi di manutenzione.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6734
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Fume events: qualità aria in cabina

Messaggio da Lampo 13 » 3 dicembre 2019, 6:33

Una cosa è un Fume Event, un'avaria, che va senz'altro combattuta a livello preventivo (vedi manutenzione), un'altra cosa è far dire ad un "personaggio" vestito da pilota che nel 90% dei voli c'è del fumo idraulico/lubrificante in cabina...
Che poi... se i passeggeri manifestano malori per questo motivo, cosa dovrebbe succedere al l'equipaggio che ci passa giornate intere a bordo?

Rispondi