fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
volcane
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 luglio 2008, 21:27

fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da volcane » 29 aprile 2010, 22:26

Salve!

Volevo raccontare quanto successo questo pomeriggio all' aereporto Torino Caselle, sul volo AZ1212 per Napoli.

Premessa: Alcuni di noi sono stati chiamati per un cambio biglietti circa 30 minuti prima dell'apertura Gate per l'imbarco, ho chiesto spegazioni, e' stato detto che si cambiava modello di aereo e quindi venivano riassegnati i posti, ho chiesto che tipo di aereo fosse, risposta CityLine :-)

Apertura Gate 5 minuti prima dell'orario previsto per il decollo, arrivando con il pullman all'aereo vedevo che si trattava del Bombardier CRJ-900 (quindi nessun cambiamento di modello aereo), per non prolungarmi, siamo stati esattamente 35 minuti fermi al caldo soffocante perche' non veniva dato ok all'accensione motori da parte di chi decide questo all'aereoporto, dopo un po la situazione diveniva insopportabile con gente che si sentiva male, quindi e' stato deciso di riaprire il portellone di imbarco, si sentiva la gente nervosa, il comandante a questo punto ha comunicato che il personale di terra preposto a dare ok alla partenza era a mangiare e non c'era nessuno che potesse dar l'ok, qualcuno a questo punto e' andato su tutte le furie protestando, si stava quasi per venire alle mani fra questo ,la hostess ed un passeggero straniero che voleva aiutare la hostes.

Come dicevo dopo 35 minuti finalmete aria fresca e decollo, sara' stato lo stress o qualcosa altro ma proprio in queste condizioni sarebbe stato utile il famoso fazzoletto per ascigarci del copioso sudore frutto della lunga sosta, niente fazzoletto, ok pensavo basta che arriviamo a destinazione, in compenso pero' passano a darci da bere con il solito biscottino dolce o salato, ok tutto sta ritornando alla normalita', non so da chi sia partita ma suppongo sia stato il comandante a mandare hostes dal signore che si era innervosito per farsi firmare un documento riguardante l'accaduto il signore si e' inca**ato di nuovo, ora questo e' quello che mi fa arrabiare: queste cose VANNO FATTE CON UN AEREO IN VOLO? se questo signore in preda alla rabbia avesse iniziato a sfasciare tutto? la colpa di chi sarebbe stata? secondo me dal COMANDATE, come immagginavo all'aereporto sotto l'aereo c'era ad aspettarci la Polizia, cosa e' successo dopo non lo so perche' soo andato via.

Dimenticavo i bicchieri e quanto altro ci hanno dato per lo spuntino non e' stato ritirato dal personale di volo, volo sfortuanto oppure l'equipaggio aveva qualcosa che non andava?

Avatar utente
redbrain
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 701
Iscritto il: 20 febbraio 2008, 0:15
Località: Milano - Parma - Marsala

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da redbrain » 30 aprile 2010, 0:05

Partiamo dal fatto innanzi tutto che in questo caso, chi non aveva qualcosa che non andava era il passeggero in primis e non l'equipaggio.
Federico

Avatar utente
Prisucci89
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 414
Iscritto il: 26 ottobre 2009, 20:43
Località: Pensacola, FL

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da Prisucci89 » 30 aprile 2010, 0:44

redbrain ha scritto:Partiamo dal fatto innanzi tutto che in questo caso, chi non aveva qualcosa che non andava era il passeggero in primis e non l'equipaggio.
ecco.... eppoi scusa, se una persona si ritienere responsabile di comportamento offensivo o oltraggioso non è certo da difendere in ogni caso non è giusto che sia l'equipaggio a farne le spese. Inoltre vorrei ricordare che anche il personale di terra e di volo sono persone umane, con problemi sul lavoro e tante grane. Ora, non so se sia un caso che non ci fosse nessuno perchè fossero tutti a pranzo, ma qua mi sorge una domanda ; negligenza o pesanti condizioni di lavoro?
PPL (A)- Student
Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.(Nietzsche)

Avatar utente
teorickard
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 296
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 23:43

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da teorickard » 30 aprile 2010, 0:46

Concordo pienamente ! Capisco tutti i disservizi del mondo ma non la maleducazione. Il passeggero in questione ha tutti i diritti di reclamare ma a tempo debito e civilmente.... rozzi cafoni che gridano, bestemmiano e insultano dimostrano solo la loro pochezza come uomini.

volcane
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 luglio 2008, 21:27

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da volcane » 30 aprile 2010, 0:48

Salve!
redbrain ha scritto:Partiamo dal fatto innanzi tutto che in questo caso, chi non aveva qualcosa che non andava era il passeggero in primis e non l'equipaggio.

Ovvio quello che hai detto, ma non mi sembra opportuno in volo mandare qualcuno a notificare e pretendere che venisse firmato un documento, ripeto non e' successo nulla, ma se il signore si fosse nuovamente scaldato e fosse andato verso la cabina di pilotaggio per prendere a botte i piloti come l'avremmo messa? sicuramente il signore avrebbe avuto la peggio, dal mio punto di vista il comandante non e' stato prudente, in volo doveva astenersi, in aereoporto una volta arrivati poteva fare notificare, denunciarlo, ecc.., oppure chiamare la polizia a Torino per farlo prelevare, tanto eravamo fermi, poi come la mettiamo con il fatto del mangiare? ammesso che sia vera la storia che eravamo fermi perche' il personale preposto alla fase di partenza era a mangiare, che bisogno c'era di riportare la notizia a gente che stava morendo di caldo?

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da airbusfamilydriver » 30 aprile 2010, 1:03

volcane ha scritto:Salve!
redbrain ha scritto:Partiamo dal fatto innanzi tutto che in questo caso, chi non aveva qualcosa che non andava era il passeggero in primis e non l'equipaggio.

Ovvio quello che hai detto, ma non mi sembra opportuno in volo mandare qualcuno a notificare e pretendere che venisse firmato un documento, ripeto non e' successo nulla, ma se il signore si fosse nuovamente scaldato e fosse andato verso la cabina di pilotaggio per prendere a botte i piloti come l'avremmo messa? sicuramente il signore avrebbe avuto la peggio, dal mio punto di vista il comandante non e' stato prudente, in volo doveva astenersi, in aereoporto una volta arrivati poteva fare notificare, denunciarlo, ecc.., oppure chiamare la polizia a Torino per farlo prelevare, tanto eravamo fermi, poi come la mettiamo con il fatto del mangiare? ammesso che sia vera la storia che eravamo fermi perche' il personale preposto alla fase di partenza era a mangiare, che bisogno c'era di riportare la notizia a gente che stava morendo di caldo?
quello è il foglio del warning è procedura:è un ammonizione al passeggero,che se si fosse rivoltato contro la cabina di pilotaggio come dici te avrebbe trovato ad attenderlo una bella porta blindata
il comandante in volo è obbligato da procedure internazionali e di compagnia ad ammonire verbalmente con quel foglio il passeggero

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da mermaid » 30 aprile 2010, 17:57

volcane ha scritto: Premessa: Alcuni di noi sono stati chiamati per un cambio biglietti circa 30 minuti prima dell'apertura Gate per l'imbarco, ho chiesto spegazioni, e' stato detto che si cambiava modello di aereo e quindi venivano riassegnati i posti, ho chiesto che tipo di aereo fosse, risposta CityLine :-)

Apertura Gate 5 minuti prima dell'orario previsto per il decollo, arrivando con il pullman all'aereo vedevo che si trattava del Bombardier CRJ-900 (quindi nessun cambiamento di modello aereo),
io ti rispondo per questa parte del tuo post, visto che fa parte del mio lavoro.
non importa che il modello di aereo sia rimasto uguale, quando l'aeromobile viene sostituito la matrice del volo nel sistema informatico cambia, c'è quindi, tra le innumerevoli altre cose, una mappa nuova con tutti i posti da riassegnare. e comunque, a parità di modello, ci possono essere configurazioni diverse tra una macchina e l'altra. e ancora, in caso di boarding pass con banda magnetica, il gate reader non riconoscerebbe la carta d'imbarco..
il cambio macchina non è semplicemente un salire a bordo di un aereo diverso (che è quello che vede il passeggero) ma un ricreare il volo da zero, a partire dalla 'targa' dell'aeromobile, passando per il ricalcolo di tutti i pesi e arrivando talvolta a cambiare tutte le carte d'imbarco ai passeggeri, sempre che non si scelga per un free seating...

:wink:
Immagine

Ti!

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da alx » 30 aprile 2010, 18:42

Ma se qualcuno avesse avuto un malore serio a causa del caldo, chi sarebbe stato l'effettivo responsabile delle conseguenze?

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da mermaid » 30 aprile 2010, 20:17

alx ha scritto:Ma se qualcuno avesse avuto un malore serio a causa del caldo, chi sarebbe stato l'effettivo responsabile delle conseguenze?
non vorrei dire una stronzata, ma l'aria condizionata la si può accendere anche a motori spenti, con l'apu acceso. certo consuma carburante...
Immagine

Ti!

volcane
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 luglio 2008, 21:27

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da volcane » 30 aprile 2010, 22:31

mermaid ha scritto:
alx ha scritto:Ma se qualcuno avesse avuto un malore serio a causa del caldo, chi sarebbe stato l'effettivo responsabile delle conseguenze?
non vorrei dire una stronzata, ma l'aria condizionata la si può accendere anche a motori spenti, con l'apu acceso. certo consuma carburante...
Se quello che dici e' vero, allora vuol dire che quanto succeso e' grave, ti assicuro che il sudore era tanto, ed anzi speravo che la hostess oltre a togliersi la giacca continuasse........... :-)

Bicio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 579
Iscritto il: 24 giugno 2009, 20:07
Località: LIMB

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da Bicio » 30 aprile 2010, 22:40

mmmmm sull'apu non sono proprio certo che si possa usare.....dovrei informarmi bene ma avevo sentito dire in ufficio che il suo utilizzo è molto limitato in casi eccezzionali e comunque credo (mi smentiscano i piloti se sbaglio) che l'apu fa le stesse cose del GPU quindi niente aria condizionata...
per quello dovrebbe esserci una seconda unità (marmaid correggimi tu in questo caso) che si trova sui finger che fornisce aria condizionata....

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da Zapotec » 30 aprile 2010, 22:58

Bicio ha scritto:mmmmm sull'apu non sono proprio certo che si possa usare.....dovrei informarmi bene ma avevo sentito dire in ufficio che il suo utilizzo è molto limitato in casi eccezzionali e comunque credo (mi smentiscano i piloti se sbaglio) che l'apu fa le stesse cose del GPU quindi niente aria condizionata...
per quello dovrebbe esserci una seconda unità (marmaid correggimi tu in questo caso) che si trova sui finger che fornisce aria condizionata....
A parte limitazioni di cui non conosco, il GPU sostituisce l'apu, cioè fornisce energia elettrica e pneumatica all'aereo. L'aria condizionata è generata sull'aereo tramite questi due elementi.
Quindi o con l'APU accesa o con i servizi di terra l'aereo può essere condizionato
Limitazioni a parte, quando l'apu funziona consuma carburante dell'aereo, il GPU invece viene ovviamente pagato all'aeroporto, per cui sono servizi comunque "costosi", la regola di scelta precisa non la conosco ;)

ciao !

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da mermaid » 30 aprile 2010, 23:49

Zapotec ha scritto:
Bicio ha scritto:mmmmm sull'apu non sono proprio certo che si possa usare.....dovrei informarmi bene ma avevo sentito dire in ufficio che il suo utilizzo è molto limitato in casi eccezzionali e comunque credo (mi smentiscano i piloti se sbaglio) che l'apu fa le stesse cose del GPU quindi niente aria condizionata...
per quello dovrebbe esserci una seconda unità (marmaid correggimi tu in questo caso) che si trova sui finger che fornisce aria condizionata....
A parte limitazioni di cui non conosco, il GPU sostituisce l'apu, cioè fornisce energia elettrica e pneumatica all'aereo. L'aria condizionata è generata sull'aereo tramite questi due elementi.
Quindi o con l'APU accesa o con i servizi di terra l'aereo può essere condizionato
Limitazioni a parte, quando l'apu funziona consuma carburante dell'aereo, il GPU invece viene ovviamente pagato all'aeroporto, per cui sono servizi comunque "costosi", la regola di scelta precisa non la conosco ;)

ciao !
ma l'impianto di condizionamento dell'aereo può funzionare solo con gpu ma apu spento? se così fosse non avrebbe senso che l'a/c la fornisca l'handling, il quale ti darebbe solo il gpu e il condizionamento te lo fai da solo.
a mxp al finger ci sono i tubi gialli (ma con finger staccato per attesa messa in moto ovviamente non si possono usare), mentre nelle piazzole remote si usano i mezzi trainati (ma non ce n'è uno per piazzola, quindi in questo caso sarebbe verosimile che l'handler non lasci un mezzo sotto un aereo che sta per mettere in moto, quando ce ne sono altri che ancora devono iniziare l'imbarco - a maggior ragione se si può usare l'impianto di condizionamento dell'aereo)
Immagine

Ti!

Bicio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 579
Iscritto il: 24 giugno 2009, 20:07
Località: LIMB

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da Bicio » 1 maggio 2010, 9:57

mmmm mi sa che c'è un po di confusione....
l'aria condizionata in cabina è fornita dai motori, l'impianto di condizionamento non è una cosa a sè....
lapu e il gpu servono unicamente come fonte di energia elettrica e non pneumatica, come dice marmaid se non fosse cosi, non servirebbere l' unita per fornire a/c...

per le limitazioni non saprei esattamente dove trovarle, non è il mio ambito, ma credo siano limitazioni per l'imitare l'impatto ecologico...l'apu consuma e inquina di più di una gpu mobile.....

Avatar utente
SIPRO1A
FL 150
FL 150
Messaggi: 1579
Iscritto il: 9 luglio 2009, 15:36
Località: Reggio Calabria City

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da SIPRO1A » 1 maggio 2010, 10:16

Scusa, ma devo contraddirti.
L'apu fornisce bleed air per il condizionamento!
кαмιℓ

Fly the Flag!

Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15587
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da JT8D » 1 maggio 2010, 12:05

Bicio ha scritto:mmmm mi sa che c'è un po di confusione....
l'aria condizionata in cabina è fornita dai motori, l'impianto di condizionamento non è una cosa a sè....
lapu e il gpu servono unicamente come fonte di energia elettrica e non pneumatica, come dice marmaid se non fosse cosi, non servirebbere l' unita per fornire a/c...

per le limitazioni non saprei esattamente dove trovarle, non è il mio ambito, ma credo siano limitazioni per l'imitare l'impatto ecologico...l'apu consuma e inquina di più di una gpu mobile.....
Vediamo di non sparare cavolate sull'APU e di evitare di scrivere se non si sanno le cose !!
A motori avviati la bleed air è fornita chiaramente dai compressori dei motori. A motori spenti, l'APU del velivolo fornisce energia elettrica ed anche bleed air (altrimenti come li avvio i motori se non ho aria compressa da altre fonti di terra ?), e quindi posso climatizzare il velivolo.
Poi in alcuni aeroporti l'accensione dell'APU è soggetta a limitazioni, ma questo è un altro discorso.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Atr72
FL 400
FL 400
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 maggio 2007, 12:22
Località: 7,69 nm 356° OutBound LIN VOR, Monza

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da Atr72 » 1 maggio 2010, 12:21

Riporto la mia esperienza, volo Vueling Malpensa-Barcellona, l'APU era INOP (confermato dai piloti) e a bordo dell'aereo si moriva dal caldo, quando a fine volo ho scambiato 2 parole mi han detto che hanno avviato con aria compressa fornita da terra, perchè l'APU era inop.... e di conseguenza non avevamo aria condizionata a motori spenti...
BSc in Aerospace Eng. (PoliMi)
Student at MSc in Aeronautical Eng. - Flight Mechanics (PoliMi)
Erasmus+ Experience at ENAC, in Toulouse.


---

O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.

(Ernesto Che Guevara)

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9610
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da tartan » 1 maggio 2010, 12:24

Agli albori dell'aviazione, quando ho cominciato a lavorarci io, l'apu non c'era e i servizi a terra venivano forniti dal gpu ground power unit al quale veniva collegato l'a/M. Si trattava di un congegno mobile che veniva portato sotto l'a/m. quando si cominciava ad operare un un aeroporto bisognava essere sicuri che questo gpu fosse disponibile e in quanto tempo se l'aeroporto era trafficato. Poi il gpu tradizionale fu sostituito sugli aeroporti maggiori da attacchi a terra nelle piazzole di sosta. Successivamente divenne un accessorio del'aeromobile che lo rendeva autonomo, specialmente negli aeroporti più scamuffi e fu chiamato apu, auxiliary power unit.
Sia GPU che APU forniscono sia elettricità che aria condizionata. Nel DC10 l'APU usato in decollo poteva anche fornire una spinta in più che, se necessario, veniva conteggiata nelle performance di decollo.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da davymax » 1 maggio 2010, 12:36

L'APU da energia elettrica e aria per la messa in moto e il condizionamento.

La GPU (ground power unit) da solo energia elettrica (gruppo esterno oppure presa a pozzetto della 400 Hz)

L'ASU (air starter unit) da aria in pressione per la messa in moto o per condizionamento (usando i packs dell'aereo)

L'ACU (air conditioning unit) da aria precondizionata (fa tutto lei, i packs dell'aereo devono stare spenti)


Se l'APU non va, e vogliamo l'aereo condizionato abbiamo bisogno di 2 cose: GPU per energia elettrica e ASU o ACU per l'aria condizionata.
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da ciccioxx92 » 1 maggio 2010, 12:57

davymax ha scritto:L'APU da energia elettrica e aria per la messa in moto e il condizionamento.

La GPU (ground power unit) da solo energia elettrica (gruppo esterno oppure presa a pozzetto della 400 Hz)

L'ASU (air starter unit) da aria in pressione per la messa in moto o per condizionamento (usando i packs dell'aereo)

L'ACU (air conditioning unit) da aria precondizionata (fa tutto lei, i packs dell'aereo devono stare spenti)


Se l'APU non va, e vogliamo l'aereo condizionato abbiamo bisogno di 2 cose: GPU per energia elettrica e ASU o ACU per l'aria condizionata.
:cheers: :cheers: :cheers: :cheers: :cheers: :cheers: :cheers: :cheers: :cheers: :cheers:
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da mermaid » 1 maggio 2010, 13:24

davymax ha scritto:L'APU da energia elettrica e aria per la messa in moto e il condizionamento.

La GPU (ground power unit) da solo energia elettrica (gruppo esterno oppure presa a pozzetto della 400 Hz)

L'ASU (air starter unit) da aria in pressione per la messa in moto o per condizionamento (usando i packs dell'aereo)

L'ACU (air conditioning unit) da aria precondizionata (fa tutto lei, i packs dell'aereo devono stare spenti)


Se l'APU non va, e vogliamo l'aereo condizionato abbiamo bisogno di 2 cose: GPU per energia elettrica e ASU o ACU per l'aria condizionata.
appunto.. quindi nel caso del nostro utente o l'apu era inop e non c'era personale di terra per collegare air cond e gpu (che non è la stessa persona che fa la messa in moto, attenzione!) o sono stati dei criminali a non accendere l'a/c, perchè questo è proprio uno dei casi in cui è consentito tenere accesa l'apu in piazzola
Immagine

Ti!

volcane
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 luglio 2008, 21:27

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da volcane » 1 maggio 2010, 16:22

mermaid ha scritto: appunto.. quindi nel caso del nostro utente o l'apu era inop e non c'era personale di terra per collegare air cond e gpu (che non è la stessa persona che fa la messa in moto, attenzione!) o sono stati dei criminali a non accendere l'a/c, perchè questo è proprio uno dei casi in cui è consentito tenere accesa l'apu in piazzola
Se e' vero quello che ha detto il comandante cioe' che il personale di terra era a mangiare e che quindi non c'era ok per l'accensione dei motori segue che anche tutto il resto dipendete dal personale di terra non si potesse fare.

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da mermaid » 1 maggio 2010, 16:40

volcane ha scritto:
mermaid ha scritto: appunto.. quindi nel caso del nostro utente o l'apu era inop e non c'era personale di terra per collegare air cond e gpu (che non è la stessa persona che fa la messa in moto, attenzione!) o sono stati dei criminali a non accendere l'a/c, perchè questo è proprio uno dei casi in cui è consentito tenere accesa l'apu in piazzola
Se e' vero quello che ha detto il comandante cioe' che il personale di terra era a mangiare e che quindi non c'era ok per l'accensione dei motori segue che anche tutto il resto dipendete dal personale di terra non si potesse fare.
l'accensione dei motori la fa la rampa o il tecnico, l'accensione dell'unità di aria condizionata, del gpu e del gruppo pneumatico lo fa lo specialista, sono figure completamente diverse e, da noi a mxp, gestite da unità aeroportuali diverse. resta il fatto che poteva accendere l'apu e usare l'impianto di condizionamento dell'aeromobile (a meno di apu inop ovvio). non è possibile che uno scalo come trn non abbia nessuno a disposizione seppur in fascia di break (da noi questa fascia va dalle 10.40 alle 14.30 e dalle 17.30 alle 22.30)
Immagine

Ti!

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da davymax » 1 maggio 2010, 18:26

mermaid ha scritto: (da noi questa fascia va dalle 10.40 alle 14.30 e dalle 17.30 alle 22.30)
Ora si spiega tutto :mrgreen: :lol:
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da mermaid » 1 maggio 2010, 19:25

davymax ha scritto:
mermaid ha scritto: (da noi questa fascia va dalle 10.40 alle 14.30 e dalle 17.30 alle 22.30)
Ora si spiega tutto :mrgreen: :lol:
ovviamente io non ho diritto al break :?
Immagine

Ti!

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: fermi al caldo per 35 volo AZ1212 Torino

Messaggio da ciccioxx92 » 1 maggio 2010, 20:18

mermaid ha scritto:
davymax ha scritto:
mermaid ha scritto: (da noi questa fascia va dalle 10.40 alle 14.30 e dalle 17.30 alle 22.30)
Ora si spiega tutto :mrgreen: :lol:
ovviamente io non ho diritto al break :?
Cara legge uguale per tutti... :lol:
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Rispondi