Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
neutrinomu
FL 150
FL 150
Messaggi: 1542
Iscritto il: 4 febbraio 2008, 13:00

Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da neutrinomu » 12 giugno 2010, 12:06

http://www.corriere.it/cronache/10_giug ... aabe.shtml

Brescia, zero passeggeri E l'aereo resta a terra

MONTICHIARI (Brescia) — Lo avevano già ribattezzato «l'aereo dei bagnanti»: un volo low-cost che ogni fine settimana, con partenza alle 13.50, in 40 minuti avrebbe dovuto portare turisti da Brescia a Rimini. Ieri, sulla carta, al «D'Annunzio» di Montichiari si doveva festeggiare il primo decollo del volo Dnm220, gestito dalla OristanoFly. Peccato che quell'aereo nessuno l'abbia mai visto. Cancellato prima di prendere servizio. Il volo per Rimini non è decollato perché nessun passeggero si è presentato all'imbarco.

Si tratta dell'ennesima partenza falsa di uno scalo nato addirittura con l'ambizione di fare concorrenza a Malpensa e Linate, ma che dopo 11 anni di vita è inchiodato agli ultimi posti della graduatoria nazionale di traffico. La direzione di Montichiari non vuole sentire parlare di flop: «La rotta per Rimini è gestita dalla OristanoFly, la stessa che dal 3 giugno ha riattivato i collegamenti con Roma e per la Sardegna. La cancellazione del volo d'esordio per Rimini è solo frutto di un disguido — chiosa Vigilio Bettinsoli, presidente dello scalo —. La prossima settimana sarà tutto regolare. I collegamenti con la Romagna, la Sardegna e la Toscana saranno fondamentali per farci ripartire». Dallo scalo bresciano ieri sono decollati solo tre aerei: due per Londra (gestiti dalla Ryanair) e uno per Oristano via Roma (riattivato proprio dalla compagnia sarda). Montichiari si conferma una cattedrale nel deserto dei cieli: i soci — principalmente enti pubblici — devono ripianare ogni anno un debito che è arrivato a sfiorare i 30 milioni di euro. I passeggeri e le compagnie latitano, preferendo muoversi sugli scali di Bergamo e Verona, ciascuno dei quali dista dal D'Annunzio 40 chilometri al massimo. I trentadue poliziotti assegnati allo scalo, assieme a finanzieri, vigili del fuoco e controllori di volo lavorano in concreto solo pochi minuti al giorno. Ieri c'erano dieci taxi in fila davanti agli arrivi. «Neppure una corsa in tutta la mattina», dice uno degli autisti. «Ma non chiamateci aeroporto fantasma — sbotta Bettinsoli —. Abbiamo 100 dipendenti e altrettanti lavoratori stipendiati da cooperative o ditte di servizio. Il nostro core business è legato ai cargo». Sarà, ma anche i cargo non sembrano gradire il D'Annunzio. «Tutta colpa del costo del carburante — spiega il presidente —. A Montichiari si paga il 18% in più rispetto a Malpensa e il 16% in più di Orio al Serio. Anche questo problema sarà risolto entro poco tempo, con un approvvigionamento diverso».
Swishhhhh! Faster than light! :scrambleup:

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da albert » 12 giugno 2010, 12:45

Immaginabile. Onestamente mi sfugge il significato di un volo simile :roll:

ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Skip100 » 12 giugno 2010, 13:15

.


A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque. Che senso ha l'aeroporto di Montichiari quando ce ne sono già due di importanti a 40 Km? Ricordiamoci che gli aerei volano sulle teste della gente... e non fanno nemmeno dormire e vivere tranquille le persone che abitano nei pressi degli aeroporti (vedi Malpensa).

Mi viene in mente un altro esempio... l'aeroporto di Treviso... che senso ha? Nessuno. Da Treviso via autostrada in 15 minuti si raggiunge il Marco Polo di Venezia. E che non mi vengano a dire che c'era il pericolo code in tangenziale di Mestra perchè chi è pratico della zona prima dell'apertura del passante di Mestre chi proveniva da Treviso in direzione Aeroporto aveva una corsia dedicata per evitare gli incolonnamenti in immissione in tangenziale.

A mio avviso 2 aeroporti per regione sono più che sufficienti. Vanno invece sviluppati i collegamenti agli aeroporti come ad esempio linee metro dedicate.
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Luke3 » 12 giugno 2010, 13:25

Più che altro le dimensioni di questi aeroporti non sono realistiche, esagerate per il volume di traffico che si viene a gestire. Ci ritroviamo quindi con questi fantasmi adebiti per le operazioni commerciali che si ritrovano con 3 voli al giorno, e sono comunque impraticabili per l'aviazione generale perchè spesso presentano costi proibitivi. Non sono d'accordo che bastano 2 aeroporti per regione almeno che non si specifichi. 2 aeroporti con traffico commerciale sostenuto per regione. Gli altri dovrebbero essere più piccoli, puntando principalmente all'aviazione generale con la possibilità di ospitare ogni tanto qualche volo commerciale. E' la filosofia che sembra emergere analizzando la situazione negli stati uniti ad esempio, anche se li l'AG è molto più sviluppata. D'altronde non si può pensare che da noi si sviluppi se ti fanno svenare per atterrare da qualche parte, non c'è disponibilità di avgas dappertutto o vieni snobbato volendo atterrare al noto aeroporto intercontinentale di Firenze che ha un volume di traffico così alto da non poterti inserire se non notifichi il tuo arrivo almeno 24 ore prima.

Anche io comunque non vedo l'utilità di questo collegamento. Se proprio si vuole rimanere nel low cost tanto vale partire da Orio.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da albert » 12 giugno 2010, 13:39

Brescia nasce come aeroporto merci, ed è anche il centro di smistamento di Poste Italiane, ma come aeroporto passeggeri ha patito in questi dieci anni la concorrenza di Orio, che è passato da un milione di passeggeri annui nel 1999 ad oltre sette nel 2009....

ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da ciccioxx92 » 12 giugno 2010, 13:40

Skip100 ha scritto:.


A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque. Che senso ha l'aeroporto di Montichiari quando ce ne sono già due di importanti a 40 Km? Ricordiamoci che gli aerei volano sulle teste della gente... e non fanno nemmeno dormire e vivere tranquille le persone che abitano nei pressi degli aeroporti (vedi Malpensa).

Mi viene in mente un altro esempio... l'aeroporto di Treviso... che senso ha? Nessuno. Da Treviso via autostrada in 15 minuti si raggiunge il Marco Polo di Venezia. E che non mi vengano a dire che c'era il pericolo code in tangenziale di Mestra perchè chi è pratico della zona prima dell'apertura del passante di Mestre chi proveniva da Treviso in direzione Aeroporto aveva una corsia dedicata per evitare gli incolonnamenti in immissione in tangenziale.

A mio avviso 2 aeroporti per regione sono più che sufficienti. Vanno invece sviluppati i collegamenti agli aeroporti come ad esempio linee metro dedicate.
Lo si sta facendo in Puglia! Forse l'unica soluzione possibile!
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da araial14 » 12 giugno 2010, 13:46

Mah........ :roll:
Un'indagine di mercato, qualche statistica, due conticini due, non se li son fatti? Mah....... :roll:
Immagine
Immagine

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da tommy92 » 12 giugno 2010, 15:38

Skip100 ha scritto:.


A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque. Che senso ha l'aeroporto di Montichiari quando ce ne sono già due di importanti a 40 Km? Ricordiamoci che gli aerei volano sulle teste della gente... e non fanno nemmeno dormire e vivere tranquille le persone che abitano nei pressi degli aeroporti (vedi Malpensa).

Mi viene in mente un altro esempio... l'aeroporto di Treviso... che senso ha? Nessuno. Da Treviso via autostrada in 15 minuti si raggiunge il Marco Polo di Venezia. E che non mi vengano a dire che c'era il pericolo code in tangenziale di Mestra perchè chi è pratico della zona prima dell'apertura del passante di Mestre chi proveniva da Treviso in direzione Aeroporto aveva una corsia dedicata per evitare gli incolonnamenti in immissione in tangenziale.

A mio avviso 2 aeroporti per regione sono più che sufficienti. Vanno invece sviluppati i collegamenti agli aeroporti come ad esempio linee metro dedicate.
Beh treviso è un pò diverso come situazione.
A brescia la società dell'aeroporto di verona non ha alcuna volontà di espandere le operazioni.
A Venezia la save ha invece dedicato l'aeroporto di Treviso alle low cost...è un mercato completamente diverso...non si fanno concorrenza,si completano a vicenda...diversamente da verona e brescia

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Skip100 » 12 giugno 2010, 15:43

tommy92 ha scritto:
Skip100 ha scritto:.


A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque. Che senso ha l'aeroporto di Montichiari quando ce ne sono già due di importanti a 40 Km? Ricordiamoci che gli aerei volano sulle teste della gente... e non fanno nemmeno dormire e vivere tranquille le persone che abitano nei pressi degli aeroporti (vedi Malpensa).

Mi viene in mente un altro esempio... l'aeroporto di Treviso... che senso ha? Nessuno. Da Treviso via autostrada in 15 minuti si raggiunge il Marco Polo di Venezia. E che non mi vengano a dire che c'era il pericolo code in tangenziale di Mestra perchè chi è pratico della zona prima dell'apertura del passante di Mestre chi proveniva da Treviso in direzione Aeroporto aveva una corsia dedicata per evitare gli incolonnamenti in immissione in tangenziale.

A mio avviso 2 aeroporti per regione sono più che sufficienti. Vanno invece sviluppati i collegamenti agli aeroporti come ad esempio linee metro dedicate.
Beh treviso è un pò diverso come situazione.
A brescia la società dell'aeroporto di verona non ha alcuna volontà di espandere le operazioni.
A Venezia la save ha invece dedicato l'aeroporto di Treviso alle low cost...è un mercato completamente diverso...non si fanno concorrenza,si completano a vicenda...diversamente da verona e brescia



D'accordo ma sono sempre due aeroporti a 30 Km di distanza... era meglio un aeroporto unico (e Venezia non disturba nessuno) e un bel servizio navetta adeguato da Treviso, uno di quelli seri... treno diretto o metro.
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16039
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da JT8D » 12 giugno 2010, 16:42

Montichiari non è mai decollato, a parte un pò di attività Cargo: è in mezzo tra Orio e il Catullo. Soprattutto Orio è un aeroporto che ha visto negli ultimi anni crescite da record.
Figuriamoci che appeal può avere un volo Brescia Rimini....
Solito scenario italiano.....

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Ivan82
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 560
Iscritto il: 4 maggio 2010, 18:02
Località: Cagliari

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Ivan82 » 12 giugno 2010, 20:38

Skip100 ha scritto:D'accordo ma sono sempre due aeroporti a 30 Km di distanza... era meglio un aeroporto unico (e Venezia non disturba nessuno) e un bel servizio navetta adeguato da Treviso, uno di quelli seri... treno diretto o metro.
Secondo me hanno fatto bene, non penso che l'aeroporto di Tessera, per quanto grande sia, possa contenere anche il traffico di Treviso; inoltre, trattandosi di low cost, comporta un'organizzazione ben diversa da quella dei voli da e verso gli USA e tutta Europa del Marco Polo. Tutto l'opposto di Cagliari, dove la struttura dell'aerostazione permette la perfetta complementarietà dei due flussi di traffico.
Brescia invece si trova nella situazione peggiore: a metà strada tra l'aeroporto low cost più importante d'Italia e un aeroporto "convenzionale" di media e consolidata importanza. E figuriamoci quanto poteva rendere un volo per una località balneare facilmente raggiungibile su strada e ferrovia...
Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da araial14 » 12 giugno 2010, 21:19

JT8D ha scritto:Montichiari non è mai decollato, a parte un pò di attività Cargo: è in mezzo tra Orio e il Catullo. Soprattutto Orio è un aeroporto che ha visto negli ultimi anni crescite da record.
Figuriamoci che appeal può avere un volo Brescia Rimini....
Solito scenario italiano.....

Paolo
Quoto!
Che dici, qualche sovvenzioncina se la son fatta scappare? 8)
Immagine
Immagine

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da camicius » 13 giugno 2010, 9:55

per forza non c'erano passeggeri: sul sito di flyoristano non è prenotabile.... parlano solo di un oristano-roma-brescia e ritorno...
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da cabronte » 13 giugno 2010, 12:08

Effettivamente mi sembra abbastanza inutile, se proprio uno non vuole andare in macchina si fà prima andare a Rimini col treno da Milano!
Ale

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da mormegil » 14 luglio 2010, 20:24

scusate se riuppo :oops:

magari dico una cavolata ma l'aeroporto di Montichiari, se non ricordo male, era stato adibito al trasporto passeggeri perchè il catullo era in ristrutturazione/ampliamento, e così avevano fatto confluire i voli a brescia e bergamo.
Skip100 ha scritto:.
A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque.
Non è stato costruito.
C'era già, come aeroporto militare.
La "conversione" è stata pure veloce, solo una decina di giorni mi pare.
A differenza di altri aeroporti, altrettanto inutili, che si vogliono costruire da altre parti :roll:
Ivan82 ha scritto: E figuriamoci quanto poteva rendere un volo per una località balneare facilmente raggiungibile su strada e ferrovia...
facilmente raggiungibile su ferrovia :mrgreen:


comunque vabbè, che fosse un aeroporto inutile e dalle poche speranze future l'ho sempre sostenuto pure io :mrgreen:
Certo essere sotto la stessa società che controlla il Catullo non aiuta molto :|
ma verona e bergamo chiuderanno prima o poi :twisted: :twisted:

:mrgreen: :mrgreen:
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Skip100 » 14 luglio 2010, 20:40

mormegil ha scritto: ma verona e bergamo chiuderanno prima o poi :twisted: :twisted:

:mrgreen: :mrgreen:

Perchè secondo te? Non vedo motivo... soprattutto grazie alla Ryan...
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da mormegil » 14 luglio 2010, 21:57

Skip100 ha scritto:
mormegil ha scritto: ma verona e bergamo chiuderanno prima o poi :twisted: :twisted:

:mrgreen: :mrgreen:

Perchè secondo te? Non vedo motivo... soprattutto grazie alla Ryan...
chiudono per la concorrenza di montichiari :mrgreen:

non si capiva che la frase era ironica? :mrgreen:
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Maxx » 15 luglio 2010, 14:03

mormegil ha scritto:
Skip100 ha scritto:.
A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque.
Non è stato costruito. C'era già, come aeroporto militare.
Occhio che a pochissimi km da Montichiari c'è Ghedi, quello sì un aeroporto militare. Magari sbaglio io, ma è possibile che in pochi km ci fossero due aeroporti militari? :?

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da mormegil » 15 luglio 2010, 14:51

Maxx ha scritto:
mormegil ha scritto:
Skip100 ha scritto:.
A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque.
Non è stato costruito. C'era già, come aeroporto militare.
Occhio che a pochissimi km da Montichiari c'è Ghedi, quello sì un aeroporto militare. Magari sbaglio io, ma è possibile che in pochi km ci fossero due aeroporti militari? :?
sinceramente..boh :oops:
cioè, so di ghedi ovviamente :mrgreen: ma mi avevano sempre detto che "montichiari era usato dai militari" blablabla
poi sono ricordi che risalgono a quando ero piccoletto, ed è più che possibile che l'informazione fosse tutto tranne che vera, data anche la fonte..
non ho mai controllato :oops:

se ho detto una cavolata, linciatemi pure :P :P
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
City of Everett
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1319
Iscritto il: 8 novembre 2004, 17:45
Località: Africa Nord-Insulare

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da City of Everett » 15 luglio 2010, 17:00

Skip100 ha scritto:.A mio avviso 2 aeroporti per regione sono più che sufficienti.
Ah, ah :D E allora noi in Sicilia che ne contiamo 5 attivi (Palermo, Catania, Trapani, Pantelleria e Lampedusa) + 1 che dovrebbe cominciare le operazioni (Comiso - chissà quando) + 1 in Itinere progettuale (Licata) + 1 idea per una pista sulle Eolie!? E non contiamo il Bocca Di Falco - Palermo City!
Skip100 ha scritto:.A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque.
Già, è proprio il caso del già citato aeroporto che vogliono costruire a Licata al posto di quello di Racalmuto: a favore di chi? Troppo distante dal capoluogo agrigentino che dovrebbe servire, troppo scomodo per gli scarsi e pessimi collegamenti per l'80% della provincia agrigentina (che continuerà a preferire Palermo), lontanissimo da Caltanissetta (che avrebbe trovato vantaggio da quello di Racalmuto, a metà strada tra i due capoluoghi) che a questo punto continuerà a preferire Catania Fontanarossa, abbastanza vicino a Comiso da dirottare i gelesi sull'aeroporto ragusano (più vicino di Licata)... :banghead:
araial14 ha scritto:Mah........ :roll:
Un'indagine di mercato, qualche statistica, due conticini due, non se li son fatti? Mah....... :roll:
In questo caso mi sa di no! :evil:
Skip100 ha scritto:Vanno invece sviluppati i collegamenti agli aeroporti come ad esempio linee metro dedicate.
E, sempre nell'ambito dello "scenario italiano", per una volta che, pensando ad un aeroporto (Racalmuto) hanno pensato anche a potenziare la viabilità col raddoppio della Porto Empedocle-Caltanissetta, presso la quale doveva sorgere, adesso, trasferito l'aeroporto a Licata, avremo la strada da una parte (i lavori del raddoppio sono già in corso) e l'aeroporto (se lo fanno) da un'altra! :evil:
«If you build it, I'll buy it»
«If you buy it, I'll build it»

Nacque, così, il Boeing 747

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Skip100 » 15 luglio 2010, 18:11

City of Everett ha scritto:
Skip100 ha scritto:.A mio avviso 2 aeroporti per regione sono più che sufficienti.
Ah, ah :D E allora noi in Sicilia che ne contiamo 5 attivi (Palermo, Catania, Trapani, Pantelleria e Lampedusa) + 1 che dovrebbe cominciare le operazioni (Comiso - chissà quando) + 1 in Itinere progettuale (Licata) + 1 idea per una pista sulle Eolie!? E non contiamo il Bocca Di Falco - Palermo City!
Skip100 ha scritto:.A me sinceramente sfugge l'esistenza di un aeroporto del genere... in Italia basta che ci sia un interesse economico per qualcuno e si costruisce qualsiasi cosa ovunque.
Già, è proprio il caso del già citato aeroporto che vogliono costruire a Licata al posto di quello di Racalmuto: a favore di chi? Troppo distante dal capoluogo agrigentino che dovrebbe servire, troppo scomodo per gli scarsi e pessimi collegamenti per l'80% della provincia agrigentina (che continuerà a preferire Palermo), lontanissimo da Caltanissetta (che avrebbe trovato vantaggio da quello di Racalmuto, a metà strada tra i due capoluoghi) che a questo punto continuerà a preferire Catania Fontanarossa, abbastanza vicino a Comiso da dirottare i gelesi sull'aeroporto ragusano (più vicino di Licata)... :banghead:
araial14 ha scritto:Mah........ :roll:
Un'indagine di mercato, qualche statistica, due conticini due, non se li son fatti? Mah....... :roll:
In questo caso mi sa di no! :evil:
Skip100 ha scritto:Vanno invece sviluppati i collegamenti agli aeroporti come ad esempio linee metro dedicate.
E, sempre nell'ambito dello "scenario italiano", per una volta che, pensando ad un aeroporto (Racalmuto) hanno pensato anche a potenziare la viabilità col raddoppio della Porto Empedocle-Caltanissetta, presso la quale doveva sorgere, adesso, trasferito l'aeroporto a Licata, avremo la strada da una parte (i lavori del raddoppio sono già in corso) e l'aeroporto (se lo fanno) da un'altra! :evil:

Italia.
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

amer
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 75
Iscritto il: 29 luglio 2007, 15:31
Località: treviso

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da amer » 15 luglio 2010, 18:33

Skip100 ha scritto:Mi viene in mente un altro esempio... l'aeroporto di Treviso... che senso ha? Nessuno. Da Treviso via autostrada in 15 minuti si raggiunge il Marco Polo di Venezia. E che non mi vengano a dire che c'era il pericolo code in tangenziale di Mestra perchè chi è pratico della zona prima dell'apertura del passante di Mestre chi proveniva da Treviso in direzione Aeroporto aveva una corsia dedicata per evitare gli incolonnamenti in immissione in tangenziale.
Sul fatto che ora raggiungere tessera sia molto più facile concordo pienamente, come concordo che il Canova sia in una posizione della città non proprio ideale ( dal punto di vista degli abitanti però l'aeroporto è arrivato prima e qui mi fermo).
Il punto secondo me è che venezia da solo non potrebbe gestire anche il traffico low cost, nel senso del problema dei parcheggi per gli aeromobili.
Quando in inverno a TSF c'è brutto tempo e gli equipaggi sono costretti a dirottare altrove, i primo riescono a dirottare a VCE mentre gli altri vanno i finire a Trieste oppure a Brescia. Quindi spero che l'abbinamento Venezia Treviso continui e che diventi ancora più proficuo.

gtoffolon
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 49
Iscritto il: 9 giugno 2009, 17:27
Località: Motta di Livenza (TV)

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da gtoffolon » 16 luglio 2010, 16:45

Tra parentesi, nel 2001 sono atterrato a Treviso con AZ, perché a Venezia c'era troppa nebbia. Ora non so se viene ancora utilizzato come alternato da AZ, tuttavia essendo la gestione dei due aeroporti unica penso di si.
Ciao
Giovanni

Avatar utente
Zanfo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 180
Iscritto il: 7 giugno 2007, 19:50
Località: Bologna
Contatta:

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Zanfo » 2 agosto 2010, 12:32

Ieri era l'ultimo giorno di operazioni della FlyOristano a Brescia...

Comunque il volo Brescia-Rimini-Brescia un'utilità ce l'aveva di sicuro...far provare a me e i miei amici il mitico Fokker 50!!! :D Era da anni che volevo provarlo...un signor aereo..silenzioso e comodo!

Per la cronaca sulla VBS-RMI c'erano 3 pax (di cui 2 miei amici)
Sulla RMI-VBS eravamo in 10 (7 il mio gruppo più altri 3 pax) :lol:

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da camicius » 2 agosto 2010, 14:17

Zanfo ha scritto:Ieri era l'ultimo giorno di operazioni della FlyOristano a Brescia...

Comunque il volo Brescia-Rimini-Brescia un'utilità ce l'aveva di sicuro...far provare a me e i miei amici il mitico Fokker 50!!! :D Era da anni che volevo provarlo...un signor aereo..silenzioso e comodo!

Per la cronaca sulla VBS-RMI c'erano 3 pax (di cui 2 miei amici)
Sulla RMI-VBS eravamo in 10 (7 il mio gruppo più altri 3 pax) :lol:
anche io avrei volato volentieri sul fokker. Peccato che non sia riuscito a organizzare le ferie, e che il prezzo era decisamente caro....
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
Bryan
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 23 settembre 2008, 10:36
Località: Brescia

Re: Esordio flop per il nuovo volo Brescia-Rimini

Messaggio da Bryan » 3 agosto 2010, 12:16

La verità è che gli "amici" di Verona ne hanno fatto buon uso quando una decina d'anni fa hanno dovuto rifare la pista del Catullo e in quattro e quattr'otto l' hanno convertitoad uso civile, rifatto la pista e l'aerostazione....mi ricordo che era già operativo come sostituto di Verona e ancora non c'erano tutte le recinzioni a fondo pista, io e i miei amici andavamo in testata a vedere gli atterraggi e potevamo comodamente stare in mezzo ai pali del sentiero luminoso.....giusto x capire con quanta fretta l'hanno aperto per i loro comodi. Poi, una volta finito di sistemare la loro "casetta" gli amici l'hanno lasciato al proprio indecoroso destino, bloccando ogni qualsivoglia iniziativa di sviluppo (ovvio, mica sono scemi). Poi aggiungiamo le canoniche beghe/speculazioni/burocrazie politiche che tanto ci ammirano all'estero......Vi giuro che fa tristezza passare di fianco all'aerostazione e vederla desolatamente vuota....

E poi c'è da dire che è dura convincere la gente (anche di Brescia) a frequentare il D'Annunzio dopo anni di abitudini su VRN e BGY.....con che vantaggi?

Da bresciano amante degli aerei spero che un giorno possa cambiare qualcosa, ma temo che sarà un giorno moooolto lontano

Rispondi