aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9164
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da air.surfer » 16 giugno 2010, 14:38

pasubio ha scritto: A parte gli scherzi, mi intrometto per chiedere se in questi casi, col termine "alta temperatura" ci si riferisce a quella dell'olio o, invece, di altri fluidi. In pratica, qual'è il segnale (o lo strumento) che ha allertato il pilota?
E' la temperatura dei gas di scarico, l'EGT indicator (e l'ecam nel caso del 330).

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da pasubio » 16 giugno 2010, 14:46

air.surfer ha scritto:
pasubio ha scritto: A parte gli scherzi, mi intrometto per chiedere se in questi casi, col termine "alta temperatura" ci si riferisce a quella dell'olio o, invece, di altri fluidi. In pratica, qual'è il segnale (o lo strumento) che ha allertato il pilota?
E' la temperatura dei gas di scarico, l'EGT indicator (e l'ecam nel caso del 330).
Grazie.

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Leemah » 16 giugno 2010, 14:51

Freddy LIRF ha scritto:Volo Boston-Roma: Alitalia, nessun incendio a motore, surriscaldato

16 Giugno 2010 10:53 ESTERI

ROMA - Non si era incendiato il motore del volo Alitalia decollato ieri da Boston e rientrato subito a terra. Un portavoce della compagnia spiega che si e' trattato di un surriscaldamento al motore sinistro. Il motore e' stato messo in folle, circostanza che ha provocato una scia di fumo bianco. I passeggeri sono scesi dall'aeromobile regolarmente dalla scaletta, precisa il funzionario. (RCD)

http://www.corriere.it/notizie-ultima-o ... 2474.shtml
qualcuno mi spiega come si mette IN FOLLE un motore di un 330? :mrgreen:
due video sull'atterraggio

Scusate, un paio di domande da vero ignorante :( , chiedo agli esperti: nel filmato si vede che, quando l'aereo è in pista appena atterrato, l'invertitore di spinta del N.2 è assolutamente funzionante. PRESUMENDO che al N.1, danneggiato e in IDLE, non sia stato possibile applicare il reverse, il fatto di avere un motore "in folle" (come dicono i veri esperti come me :D ) e uno che "frena", non crea degli scompensi alla traiettoria? Se si, come vengono corretti? Lo chiedo perchè immaginavo che con un motore inoperativo (ammesso che lo fosse, ditemelo voi :D ) non si usassero i reverse ma solo i freni.

Grazie!

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 16 giugno 2010, 15:42

b747-8 ha scritto:prima di fare conclusioni affettate leggere bene please.
Ok scusa. comunque so che i primi che vogliono portare la pellaccia a casa sono i piloti e ci metto anche i tecnici che con tanto di firma si prendono la responsabilità di far volare queste macchine ..

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5900
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da sigmet » 16 giugno 2010, 16:22

Strano che e' uscita la notizia.... :roll: (sara' stato qualche insider comunista americano)
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9164
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da air.surfer » 16 giugno 2010, 16:23

mauro1975 ha scritto: Scusate, un paio di domande da vero ignorante :( , chiedo agli esperti: nel filmato si vede che, quando l'aereo è in pista appena atterrato, l'invertitore di spinta del N.2 è assolutamente funzionante. PRESUMENDO che al N.1, danneggiato e in IDLE, non sia stato possibile applicare il reverse, il fatto di avere un motore "in folle" (come dicono i veri esperti come me :D ) e uno che "frena", non crea degli scompensi alla traiettoria? Se si, come vengono corretti? Lo chiedo perchè immaginavo che con un motore inoperativo (ammesso che lo fosse, ditemelo voi :D ) non si usassero i reverse ma solo i freni.
Grazie!
I reverser vengono comunque aperti, anche nel caso di un motore al minimo (o spento). Nel caso ci fosse una perdita di direzione non compensabile con lo steering, allora si dovrebbero immediatamente retrarre per poi riaprirli una volta corretta la traiettoria.
Tieni presente che le distanze di pista sono calcolate senza l'uso del reverse.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9164
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da air.surfer » 16 giugno 2010, 16:24

sigmet ha scritto:Strano che e' uscita la notizia.... :roll: (sara' stato qualche insider comunista americano)
Anzi che non hanno detto che era Airone e non Alitalia approfittando della livrea... ROTFL(sbonk!) :mrgreen:

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Leemah » 16 giugno 2010, 16:32

Grazie mille Air!

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da MarcoGT » 16 giugno 2010, 16:55

air.surfer ha scritto: I reverser vengono comunque aperti, anche nel caso di un motore al minimo (o spento). Nel caso ci fosse una perdita di direzione non compensabile con lo steering, allora si dovrebbero immediatamente retrarre per poi riaprirli una volta corretta la traiettoria.
Tieni presente che le distanze di pista sono calcolate senza l'uso del reverse.
Per compensare l'eventuale frenata asimmetrica si usa il timone di coda?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da AirGek » 16 giugno 2010, 17:17

Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5569
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Ponch » 16 giugno 2010, 17:19

Il 330 puoi ben vederlo nella foto accanto.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9602
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Maxx » 16 giugno 2010, 17:20

NON E' POSSIBILE!!!!! NON E' POSSIBILE!!!!!!!!!!!!!!!!! NON CI CREDO!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da AirGek » 16 giugno 2010, 17:23

Poi pure con la vecchia livrea. :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Slowly » 16 giugno 2010, 17:37

Eh eh eh, con tanto di didascalia!!! :lol: :lol: :lol:

mammamia...
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da ciccioxx92 » 16 giugno 2010, 17:41

MarcoGT ha scritto:
air.surfer ha scritto: I reverser vengono comunque aperti, anche nel caso di un motore al minimo (o spento). Nel caso ci fosse una perdita di direzione non compensabile con lo steering, allora si dovrebbero immediatamente retrarre per poi riaprirli una volta corretta la traiettoria.
Tieni presente che le distanze di pista sono calcolate senza l'uso del reverse.
Per compensare l'eventuale frenata asimmetrica si usa il timone di coda?
Sempre il "ruotino" credo. :D


Bello l'A380 ALITALIA :D
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da AirGek » 16 giugno 2010, 17:46

ciccioxx92 ha scritto:
MarcoGT ha scritto:
air.surfer ha scritto: I reverser vengono comunque aperti, anche nel caso di un motore al minimo (o spento). Nel caso ci fosse una perdita di direzione non compensabile con lo steering, allora si dovrebbero immediatamente retrarre per poi riaprirli una volta corretta la traiettoria.
Tieni presente che le distanze di pista sono calcolate senza l'uso del reverse.
Per compensare l'eventuale frenata asimmetrica si usa il timone di coda?
Sempre il "ruotino" credo. :D


Bello l'A380 ALITALIA :D
Finchè il timone ha autorità penso il grosso del lavoro lo faccia lui o sbaglio?
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da mormegil » 16 giugno 2010, 18:02

Maxx ha scritto:
NON E' POSSIBILE!!!!! NON E' POSSIBILE!!!!!!!!!!!!!!!!! NON CI CREDO!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

credici :mrgreen:

uhauhauhauhauha

che polli :oops: posso dirlo? :oops:
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da araial14 » 16 giugno 2010, 18:30

mormegil ha scritto:
Maxx ha scritto:
NON E' POSSIBILE!!!!! NON E' POSSIBILE!!!!!!!!!!!!!!!!! NON CI CREDO!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

credici :mrgreen:

uhauhauhauhauha

che polli :oops: posso dirlo? :oops:
Beh, c'è chi crede di vedere gli UFO, vi stupite di questo?
Immagine
Immagine

Avatar utente
teorickard
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 296
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 23:43

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da teorickard » 16 giugno 2010, 19:21

AirGek ha scritto:
Skip100 ha scritto:Sbaglio o ultimamente il 330 sta facendo parlare molto di sè? :shock:
Anche l'influenza suina ai suoi tempi.
:D

Avatar utente
Tupolev67
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 79
Iscritto il: 1 maggio 2007, 1:05
Località: Roma

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tupolev67 » 16 giugno 2010, 19:43

no no scusate... ma a me la frase di wolf mi lascia moooolto perplesso: cosa significa che sono anomalie compatibili con l'eccessiva usura dell'aereo?
E che cavolo..allora i maddog alitalia vecchi bacucchi dovrebbero essere sempre con mille problemi...
Un A330 non può e non deve essere nello stato che dice wolf, perdonatemi, ma le frasi utilizzate sono assolutamente da stigmatizzare!! Un problema può presentarsi anche a metà volo e allora? IO penso che o è stata sparata grossa o Vi prego appofondiamo perchè non accetto che esistano aerei che si, volano perche alla fine va tutto bene, ma che ogni 2 x 3 hanno problemi. E che cacchio...

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da ciccioxx92 » 16 giugno 2010, 19:47

AirGek ha scritto:
ciccioxx92 ha scritto:
MarcoGT ha scritto:
air.surfer ha scritto: I reverser vengono comunque aperti, anche nel caso di un motore al minimo (o spento). Nel caso ci fosse una perdita di direzione non compensabile con lo steering, allora si dovrebbero immediatamente retrarre per poi riaprirli una volta corretta la traiettoria.
Tieni presente che le distanze di pista sono calcolate senza l'uso del reverse.
Per compensare l'eventuale frenata asimmetrica si usa il timone di coda?
Sempre il "ruotino" credo. :D


Bello l'A380 ALITALIA :D
Finchè il timone ha autorità penso il grosso del lavoro lo faccia lui o sbaglio?
Per una frenata asimmetrica perchè usare il timone?
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da araial14 » 16 giugno 2010, 19:49

Tupolev67 ha scritto:no no scusate... ma a me la frase di wolf mi lascia moooolto perplesso: cosa significa che sono anomalie compatibili con l'eccessiva usura dell'aereo?
E che cavolo..allora i maddog alitalia vecchi bacucchi dovrebbero essere sempre con mille problemi...
Un A330 non può e non deve essere nello stato che dice wolf, perdonatemi, ma le frasi utilizzate sono assolutamente da stigmatizzare!! Un problema può presentarsi anche a metà volo e allora? IO penso che o è stata sparata grossa o Vi prego appofondiamo perchè non accetto che esistano aerei che si, volano perche alla fine va tutto bene, ma che ogni 2 x 3 hanno problemi. E che cacchio...
Tendo a darti ragione.
Forse wolf o qualche altro addetto ai lavori dovrebbe ( bontà sua) essere più chiaro in merito; sia per la compagnia e sia per tutti coloro che su questo forum ci leggono perchè temono il volo.
Immagine
Immagine

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tiennetti » 16 giugno 2010, 19:51

In atterraggio il timone perde efficienza presto, il grosso del lavoro lo fá il ruotino
Peró alla fine te ne freghi, perché comunque sui pedali agisci Q.B. (che come nelle ricette significa "quanto basta")
David

Avatar utente
brutti
FL 200
FL 200
Messaggi: 2099
Iscritto il: 3 gennaio 2009, 17:47
Località: soliera (mo)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da brutti » 16 giugno 2010, 20:02

INCREDIBILE!!!!!!!
ma dove hanno tirato fuori sta cosa :shock: :shock: :shock: :shock:
non so se ridere o preoccuparmi di certe cose che fanno i giornalisti :?
tremiamo ma non molliamo...

Avatar utente
brutti
FL 200
FL 200
Messaggi: 2099
Iscritto il: 3 gennaio 2009, 17:47
Località: soliera (mo)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da brutti » 16 giugno 2010, 20:03

araial14 ha scritto:
Tupolev67 ha scritto:no no scusate... ma a me la frase di wolf mi lascia moooolto perplesso: cosa significa che sono anomalie compatibili con l'eccessiva usura dell'aereo?
E che cavolo..allora i maddog alitalia vecchi bacucchi dovrebbero essere sempre con mille problemi...
Un A330 non può e non deve essere nello stato che dice wolf, perdonatemi, ma le frasi utilizzate sono assolutamente da stigmatizzare!! Un problema può presentarsi anche a metà volo e allora? IO penso che o è stata sparata grossa o Vi prego appofondiamo perchè non accetto che esistano aerei che si, volano perche alla fine va tutto bene, ma che ogni 2 x 3 hanno problemi. E che cacchio...
Tendo a darti ragione.
Forse wolf o qualche altro addetto ai lavori dovrebbe ( bontà sua) essere più chiaro in merito; sia per la compagnia e sia per tutti coloro che su questo forum ci leggono perchè temono il volo.
quoto tutti e due
tremiamo ma non molliamo...

anonymous12345

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da anonymous12345 » 16 giugno 2010, 21:46

:shock: :shock:

no no no no no no no no
...
...
...
no dai...

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15705
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da JT8D » 16 giugno 2010, 22:05

Non commento nemmeno le bestialità provenienti da altri siti.
Evitiamo però di fare polemiche su alcune frasi riportate da alcuni in questo thread.
NESSUNO ha mai detto che la sicurezza dei 330 AP è in discussione: se il volo parte il velivolo è perfettamente sicuro. Come già detto ci possono essere altri problemi, che da mel permettono il volo, che possono anche essere fastidiosi ma che non pregiudicano la sicurezza.
Un guasto può capitare a tutti, nessuno escluso. E come vedete, anche quando capita un'avaria, le cose finiscono bene.

Chiaramente non si sa ancora nulla sulle cause del guasto.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Superkick
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 523
Iscritto il: 5 ottobre 2009, 19:07
Località: Fiumicino (RM)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Superkick » 16 giugno 2010, 22:48

Strepitoso l'articolo del sito TG1 :mrgreen: ... no scusate, del "nuovo" sito del TG1 :mrgreen:
Comunque la marche del nuovo A330 az è F-WWKY... strano che non l'abbiano già messo in mezzo poverino :mrgreen: meno male che non sanno nemmeno cosa siano le marche, altrimenti ci pensate ai casini :mrgreen:
VENDO JOYSTICK SAITEK X52 PRO
***Il mio Tour Mondiale su IVAO***
Immagine

Ministro della Stampa - Birra Point
Immagine

Avatar utente
gattovolante
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1214
Iscritto il: 9 febbraio 2008, 19:46
Località: Roma

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da gattovolante » 17 giugno 2010, 0:44

air.surfer ha scritto:
Freddy LIRF ha scritto: qualcuno mi spiega come si mette IN FOLLE un motore di un 330?
E' una traduzione bovina del termine IDLE.
:mrgreen: :mrgreen: "Traduzione bovina"... spettacolare!!!
Sarà stata la famosa "mucca pazza"
images.jpg
images.jpg (4.2 KiB) Visto 4614 volte
"Avviso per chi crea le pubblicita' degli alberghi: Io odio sentirmi a casa quando sono via!" (George Bernard Shaw)

MiloR

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da MiloR » 17 giugno 2010, 4:29

HAHAHAHAA non ho neanche letto la notizia del sito del tg1 che mi metto a ridere per terra vedendo quella bellissssima foto del ormai classico 380 az :mrgreen: :alien: :bigsmurf: :lol: , ma si proprio quello che è parcheggiato a Tortoli!
Tg1, anzi il NUOVO TIGGì UNO, quanta ostentata ignoranza e bestialità.

Avatar utente
Tupolev67
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 79
Iscritto il: 1 maggio 2007, 1:05
Località: Roma

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tupolev67 » 17 giugno 2010, 6:45

apprezzo la ricerca di moderazione ma se un tecnico ufficiale alitalia mi dice che c'è un AP330 che non vedono l'ora di disfarselo perchè da problemi in continuazione per scarsa manutenzione del precedente titolare,mi preoccupo due anzi tre volte. Intanto penso al significato di scarsa manutenzione. O un aereo ha una manutenzione (soprattutto in europa) o non ce l'ha (o qualcuno non ce la dice tutta su manutenzione minima o massima). Penso quindi a quando volava con scarsa manutenzione... e penso quindi che una (sarà vero) scarsa manutenzione passata si rifletta sul futuro. Arrivo a pensare l'utilizzo di componenti sostitutivi non proprio conformi (un po come fanno gli africani tanto per intenderci) che permettono si di volare ma con un problemino ad ogni. Ora, riflettendoci, una mia amica hostess AP sul volo x Boston (ora se ne è andata) mi diceva che c'era sempre qualcosina che non andava ma lei ci rideva sopra... Insomma, mi piacerebbe sapere, ma lo dico seriamente anche per tranquillizzare chi legge questo thread ed ha paura del volo, qualcosa di più su questa vicenda. E poi scusate..ma quanti anni ha questo aereo? Io ricordo consegnato nuovo ad AP o sbaglio?

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Skip100 » 17 giugno 2010, 9:05

Tupolev67 ha scritto: E poi scusate..ma quanti anni ha questo aereo? Io ricordo consegnato nuovo ad AP o sbaglio?


No, sbagli...leggi sopra... nemmeno ad Airone era stato consegnato nuovo... vogliamo fare le grandi compagnie ma siamo senza soldiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :(
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1354
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da sidew » 17 giugno 2010, 9:12

Ecco la sua storia su airfleet.com:

28/05/1999 Canada 3000 C-GGWC Parked
25/02/2002 PAC&TI F-WWQL
01/08/2002 Volare Airlines I-VLEE
18/11/2004 Volare Airlines EI-DIR Ceased operations 19/11/04 - Stored as EI-DIR
19/02/2005 Etihad Airways A6-EYV
12/06/2008 Air One EI-DIR
13/01/2009 Alitalia EI-DIR
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9602
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Maxx » 17 giugno 2010, 9:21

Ragazzi, come voi tutti ho visto le immagini in televisione. Mi spiegate cosa cavolo era quel fumo bianco che chiaramente proveniva dall'aeroplano?

donald
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 70
Iscritto il: 29 giugno 2006, 12:44

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da donald » 17 giugno 2010, 10:03

Tupolev67 ha scritto:apprezzo la ricerca di moderazione..... un aereo ha una manutenzione (soprattutto in europa)... Penso quindi a quando volava con scarsa manutenzione.... Ora, riflettendoci, una mia amica hostess AP sul volo x Boston (ora se ne è andata) mi diceva che c'era sempre qualcosina che non andava ma lei ci rideva sopra....E poi scusate..ma quanti anni ha questo aereo? Io ricordo consegnato nuovo ad AP o sbaglio?
Permettimi una battuta... gli MD80 volano BENISSIMO perchè sono...coccolati all' ATITECH, Napoli....
Ti rispondo secondo il mio pensiero.Parliamo di COMPAGNIE sicure o meno, ma non tanto di AEROMOBILI sicuri o meno. Semprecchè non parliamo di "progetto" sbagliato.
Spesso tra gli addetti ai lavori ci sono frasi crude, da interpretrare anche dal punto di vista della "fatica" da fare per sostituire quel componente piuttosto che un altro, dal costo che comporta ogni sostituzione.
Gli aeromobili sono sempre tenuti in conformità agli standard di sicurezza " attuali", dettati dalle autorità. Ciò nei limiti del progetto stesso.Non è una frase in bella mostra.Dovremmo aprire un dibattito.
Le "anomalie compatibili" i MEL,ma anche le CDL sono studiate e certificate dalle autorità.Non sono scappatoie per gli Operatori aerei, forse tutt'altro (...) Nei MEL non trovi la partenza senza un motore, senza un impianto idraulico essenziale, senza una superficie di comando.Troverai di certo quello che è ridondante, come un salvagente in relazione al numero di passeggeri, gestire un avviso ai passeggeri inefficiente, gestire un computer della navigazione inefficiente, addirittura se si rompe il sediolino dell'assistente che fare..e tante altre, ma sempre ciò che è parte ridondante nel sistema sicurezza.L'applicazione di una procedura non è una cosa che si fa a cuor leggero.
Converrai con me che un aereo diventa "vecchio" anche per immagine, per ergonomia, perchè si riducono standard del rumore, perchè consuma troppo RISPETTO a quelli attuali. La tua amica assistente avrà parlato quasi certamente della macchinetta del caffè, spesso dei portariviste con le molle rotte ( grazie a chi ci infila la 3cani) oppure di un bracciolo (grazie a chi vellutatamente pone i suoi 100 chili su bulloni a rottura prestabilita) ma potrebbe aver parlato di toilette inagibili (grazie ad un intasamento da oggetti),e non sempre la semplice (€) pulizia ripristinano fuori scalo.Non credo potesse parlare d'altro.Ricordiamoci che c'è "crisi" che c'è il "crollo" del costo del biglietto ( non delle TASSE applicate ad esso), per cui ciò che prima veniva sistematicamente e repentinamente riparato oggi si tende ad OTTIMIZZARE durante soste prestabilite e magari questo allunga i tempi e snerva chi ci lavora. Ma la mia è un'ipotesi.
Il paradosso allora che mi azzardo a replicare è che: non esistono aerei sicuri o meno, ma compagnie sicure o meno.Di certo nessuna compagnia vuole "spendere soldi" per incidenti, anche la più scalcinata e piratesca.
questa è solo la mia opinione
Odiamo gli altri perchè vediamo noi stessi riflessi negli altri

Rispondi