aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Tupolev67
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 79
Iscritto il: 1 maggio 2007, 1:05
Località: Roma

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tupolev67 » 17 giugno 2010, 10:33

Grazie per la tua pacata considerazione Donald, che apprezzo.
Intanto la mia amica parlava di ritardi nelle partenze dovuti sempre a sistemazioni tecniche da fare in loco. Io però penso che se wolf si inc..a perche si rompe sempre un bracciolo, non lo scrive (o meglio, non lo deve scrivere) quando l'aereo torna indietro per un problema al motore, che è roba ben più seria. Scusate se mi accaloro, lo so che un aereo non parte se non è sicuro al 101%, ce lo diciamo da sempre, e soprattutto in questo forum. Ma a me non va giù che l'idea che si è profilata ad un certo punto leggendo le frasi di wolf, che cioè avessimo ereditato dei prodotti tenuti in passato male e che, a oggi, fossero sempre in manutenzione straordinaria (anche se per brevissimo tempo perchè le macchine son quelle e devono fare la rotta, non è che abbiamo aerei in sostituzione...). Insomma, apprezzamento per lo splendido lavoro delle nostre aziende tipo Atitech, ma dubbi me ne vengono se li consideriamo degli "scassoni" (e non perchè si rompe sempre lo scarico del WC..su dai...)

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Leemah » 17 giugno 2010, 10:47

Molto interessanti gli interventi di Tupolev e Donald. Urgono chiarimenti da parte di Worf su cosa intendesse dire. :D

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 17 giugno 2010, 10:59

araial14 ha scritto:
Tupolev67 ha scritto:no no scusate... ma a me la frase di wolf mi lascia moooolto perplesso: cosa significa che sono anomalie compatibili con l'eccessiva usura dell'aereo?
E che cavolo..allora i maddog alitalia vecchi bacucchi dovrebbero essere sempre con mille problemi...
Un A330 non può e non deve essere nello stato che dice wolf, perdonatemi, ma le frasi utilizzate sono assolutamente da stigmatizzare!! Un problema può presentarsi anche a metà volo e allora? IO penso che o è stata sparata grossa o Vi prego appofondiamo perchè non accetto che esistano aerei che si, volano perche alla fine va tutto bene, ma che ogni 2 x 3 hanno problemi. E che cacchio...
Tendo a darti ragione.
Forse wolf o qualche altro addetto ai lavori dovrebbe ( bontà sua) essere più chiaro in merito; sia per la compagnia e sia per tutti coloro che su questo forum ci leggono perchè temono il volo.
Esattamente io mi cago sotto e questo non è confortante

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 17 giugno 2010, 11:05

comunque penso che wolf non può sbilanciarsi + di tanto e lo capisco purtroppo dobbiamo chiedere spegazioni ad AZ più che a wolf che è un lavoratore

marmons22
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 54
Iscritto il: 7 maggio 2008, 12:36
Località: Milano

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da marmons22 » 17 giugno 2010, 11:16

araial14 ha scritto:
Tupolev67 ha scritto:no no scusate... ma a me la frase di wolf mi lascia moooolto perplesso: cosa significa che sono anomalie compatibili con l'eccessiva usura dell'aereo?
E che cavolo..allora i maddog alitalia vecchi bacucchi dovrebbero essere sempre con mille problemi...
Un A330 non può e non deve essere nello stato che dice wolf, perdonatemi, ma le frasi utilizzate sono assolutamente da stigmatizzare!! Un problema può presentarsi anche a metà volo e allora? IO penso che o è stata sparata grossa o Vi prego appofondiamo perchè non accetto che esistano aerei che si, volano perche alla fine va tutto bene, ma che ogni 2 x 3 hanno problemi. E che cacchio...
Tendo a darti ragione.
Forse wolf o qualche altro addetto ai lavori dovrebbe ( bontà sua) essere più chiaro in merito; sia per la compagnia e sia per tutti coloro che su questo forum ci leggono perchè temono il volo.
Concordo pienamente e ringrazio per l'autorevole intervento.
Quando ho provato a chiedere neutralmente spiegazioni mi hanno rimosso il messaggio.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da AirGek » 17 giugno 2010, 11:18

daniez ha scritto:
araial14 ha scritto:
Tupolev67 ha scritto:no no scusate... ma a me la frase di wolf mi lascia moooolto perplesso: cosa significa che sono anomalie compatibili con l'eccessiva usura dell'aereo?
E che cavolo..allora i maddog alitalia vecchi bacucchi dovrebbero essere sempre con mille problemi...
Un A330 non può e non deve essere nello stato che dice wolf, perdonatemi, ma le frasi utilizzate sono assolutamente da stigmatizzare!! Un problema può presentarsi anche a metà volo e allora? IO penso che o è stata sparata grossa o Vi prego appofondiamo perchè non accetto che esistano aerei che si, volano perche alla fine va tutto bene, ma che ogni 2 x 3 hanno problemi. E che cacchio...
Tendo a darti ragione.
Forse wolf o qualche altro addetto ai lavori dovrebbe ( bontà sua) essere più chiaro in merito; sia per la compagnia e sia per tutti coloro che su questo forum ci leggono perchè temono il volo.
Esattamente io mi cago sotto e questo non è confortante
Più una cosa si usa più è soggetta a problemi e questo vale per gli aerei come per le macchine come per qualsiasi cosa di questo mondo. Il post che ha scatenato tutto questo casino riportava il desiderio di liberarsi di alcune macchine inquanto danno parecchi problemi. I problemi, assodato che queste macchine li danno, significa che vengono sempre individuati, e con la stessa frequenza vengono risolti. Che poi si ripresentino dopo 2 settima e dopo 2 settimana tocca rifare lo stesso intervento magari può anche scassare i cosidetti a chi ha risolto il problema poco tempo fa, ciò non significa che l'aereo è insicuro. Perchè gli 80 stanno scomparendo, perchè sono anti-economici dal punto di vista manutentivo, ciò significa? Che hanno spesso problemi e altrettanto spesso questi problemi vengono risolti per consentire all'aereo stesso e ai suoi piloti di svolgere le loro mansioni, ossia portare il carico pagante da A a B in massima sicurezza. Forse è il caso di essere un pò più realisti e smettere di pensare all'aereo come un oggetto divino che non risente del passare del tempo, ne che gli aerei siano macchine usa e getta dove ogni aereo che si prende deve essere uscito dalla linea di montaggio da massimo 1 anno e mezzo (ed è pure troppo). Gli aerei volano perchè possono farlo, quelli che avvolte volano pur non potendolo fare (a causa della falsa idea che hanno di ciò che sia realmente un aereo) sono alcuni passeggeri.
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 17 giugno 2010, 11:37

Nessuno pensa che l'aereo sia un mezzo divino ... ma non può essere considerata una comune macchina perchè essa vola e vola alto e se cade dall'alto per un problemino non è una cosa bellissima.. non ci sono proprio aspettative di salvarsi per "nessuno" quindi non essere considerato un mezzo comune come l'automobile perchè se l'automobile va in panne perchè non gli fai manutenzione si ferma non cade dal cielo! Con questo non voglio dire che gli standard di sicurezza non siano ai massimi livelli ma non si può fare un simile accostamento, l'aereo è un mezzo che va trattato come un mezzo divino ...

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da AirGek » 17 giugno 2010, 11:47

daniez ha scritto:Nessuno pensa che l'aereo sia un mezzo divino ... ma non può essere considerata una comune macchina perchè essa vola e vola alto e se cade dall'alto per un problemino non è una cosa bellissima.. non ci sono proprio aspettative di salvarsi per "nessuno" quindi non essere considerato un mezzo comune come l'automobile perchè se l'automobile va in panne perchè non gli fai manutenzione si ferma non cade dal cielo! Con questo non voglio dire che gli standard di sicurezza non siano ai massimi livelli ma non si può fare un simile accostamento, l'aereo è un mezzo che va trattato come un mezzo divino ...
In volo perdi tutti i motori, l'aereo non cade come un sasso ma plana e con un pò di c**o ti ritrovi in prossimità di un aeroporto idoneo sul quale atterri in sicurezza (con un pò di c**o). Sei in macchina, a 120-130Km/h, ti scoppia una gomma... hai idea di quello che ti succede? c**o non c**o? Eppure non credo che ogni volta prima di metterti alla guida fai un controllo completo alle gomme della tua macchina, cosa che invece viene fatto agli aerei prima di andare in volo.
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 17 giugno 2010, 12:25

io viaggio sempre con gomme nuove

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5177
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Valerio Ricciardi » 17 giugno 2010, 12:32

Vorrei quotare l'intervento di Air Gek.
La superficialità, l'incapacità di andare in fondo alle cose, la pigrizia, la volontà di profitto e la conseguente inclinazione al riparmio inopportuno sono fattori che interferiscono su ogni attività umana, e anche il mondo dell'aviazione è popolato di uomini, non da un incrocio fra filantropi, superman e scienziati.

Ma la consapevolezza delle potenziali catastrofiche conseguenze di un malfunzionamento - o meglio di una catena di eventi malamente configuratasi - sono tali, che sulla base di valutazioni tecniche il settore dell'aviazione commerciale è stato regolamentato con una severità ed una ridondanza di controlli e verifiche che non ha quasi eguali nel mondo reale. Il che ci permette di volare con una probabilità statistica di rimetterci le penne adeguatamente bassa.

Per avvicinarcisi, dovremmo immaginare che ogni impiegato che sta per prendere la sua vettura per recarsi in ufficio dall'altra parte della città, ogni mattina la facesse alzare sul ponte, guardasse sotto con attenzione, controllasse tutti i livelli, ispezionasse centimetro per centimetro il battistrada di ogni pneumatico, facesse analizzare i gas di scarico e regolare la convergenza oltre alla pressione delle gomme... se no, oggi non si mette nemmeno in moto. E dopo aver messo in moto prima di andare in strada provasse la potenza di frenata sul banco a rulli.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da AirGek » 17 giugno 2010, 12:45

daniez ha scritto:io viaggio sempre con gomme nuove
Certo, ad ogni stazione di servizio fai il pit stop. :roll:
Suppongo lo facciano anche tutte le persone con le quali viaggi da passeggero, altrimenti col cacchio che sali dico bene?
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Slowly » 17 giugno 2010, 12:47

Scusate ma non ho capito dove porta l'inutile accostamento macchina/aereo, che per definizione e statistica è decisamente improponibile.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12367
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da AirGek » 17 giugno 2010, 12:51

Slowly ha scritto:Scusate ma non ho capito dove porta l'inutile accostamento macchina/aereo, che per definizione e statistica è decisamente improponibile.
E' stata menzionata inizialmente per esporre come un aereo, trattandosi di un mezzo meccanico, subisca il passare del tempo cosi come lo subisce un'automobile.
Tempi duri creano uomini forti,
Uomini forti creano tempi tranquilli,
Tempi tranquilli fanno gli uomini deboli,
Uomini deboli creano tempi duri

Avatar utente
Tupolev67
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 79
Iscritto il: 1 maggio 2007, 1:05
Località: Roma

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tupolev67 » 17 giugno 2010, 13:55

Gli MD80 li stanno togliendo perchè hanno quasi 40 anni di onorata carriera. Questo ha "solo" 10 anni, che in termini aereonautici è come da considerarsi "nuovo". Per cui non tendere ad accostare le due macchine.
Piuttosto io credo che ci siamo presi in dotazione (e quando dico io intendo alitalia, considerata un pò mia visto che è stata ripianata con tasse che gravano sulla mia capoccia) effettivamente un parco macchine di AP senza vedere cosa c'era sotto, tenendo inalterate le rotte (il Boston lo aveva cominciato proprio AirOne), trovandoci poi con alcune di queste macchine effettivamente tenute male, questo perché non ci si improvvisa compagnia sul lungo raggio senza avere i capitali necessari per farlo, e con questo intendo le enormi spese da sostenere per la manutenzione di A330 che non è come mantenere gli A320. Non per niente as AirOne è stato evitato il fallimento con il coinfluimento dell'intero pacchetto nelle grandi braccia di Alitalia. Mah, non ci vedete anche voi qualcosa di poco chiaro sotto? Io continuo a ritenere le parole di wolf purtroppo molto reali, e piuttosto labili invece le precisazioni apportate successivamente, un pò come fa qualcuno di nostra conoscenza che dice qualcosa salvo poi smentire tutto e dare la colpa ai giornalisti...

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 17 giugno 2010, 14:27

AirGek ha scritto:
daniez ha scritto:io viaggio sempre con gomme nuove
Certo, ad ogni stazione di servizio fai il pit stop. :roll:
Suppongo lo facciano anche tutte le persone con le quali viaggi da passeggero, altrimenti col cacchio che sali dico bene?
Dici bene..
Però ragà io sto solo facendo osservazioni da ignaro e da ignorante della materia .. non voglio azzardare nessuna considerazione errata. So perfettamente che Alitalia anzi chi lavora dentro nel settore piloti - tecnici faccia una lavoro egregio puntuglioso sotto ogni punto di vista. Penso che un pilota in ogni situazione anomala se ne fotte di volare in anticipo o in orario se qualche dubbio o incertezza lo assale, e non dipende sicuramente da loro se un aereo "problematico" continui a volare.
So che i tecnici AZ sono tra i migliori al mondo ed è per questo che volerò sempre con una compagnia come alitalia dove ci sono maestranze che il lavoro lo fanno con estrema cura.
Mi sbaglio?

Avatar utente
hiyoyo
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 87
Iscritto il: 12 giugno 2008, 18:39
Località: roma

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da hiyoyo » 17 giugno 2010, 14:47

...premesso che non sono ne un tecnico Airbus, ne pilota Type-rated sull' A-330...
le discussioni sin'ora secondo me sono state pertinenti....penso decisamente che la manutenzione AP/AZ sia ad altissimi livelli (..quindi, non "preoccupiamoci"!...), ed anche l'addestramento dei rispettivi piloti (..e Comandanti, soprattutto... 8) )

il punto è, sempre secondo me....che purtroppo, "può succedere" -meglio raramente, piuttosto che "talvolta"..- che anche un' aeroplano sebbene controllato e ottimamente mautenuto, possa avere qualche piccolo problema.

Personalmente, la cosa che mi ha fatto putrtroppo "riflettere" ultimamente, è stato il caso dell' Airbus caduto in mare qualche mese fà......niente FDR, niente di niente.....cosa sarà successo lì ?!?!?! :| :?

comunque, per quanto riguarda il "parallelismo" con l'automobile...io, personalmente (..sarà una "deviazione aviatoria".. :lol: ) controllo molto spesso olii,pressioni,liquidi,freni,..della mia auto, e vi garantisco che fin'ora ho avuto molti meno problemi di tanti miei amici e familiari (..!..) che non lo fanno 8) (..sarà perche mi piace anche guidare in modo "prestazionale".....!...)
-_CHECK SIX_- ...ain't Boeing,ain't going!

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 17 giugno 2010, 14:59

Per quanto riguarda Air France dicono che sia stato un proble di rilevatori di velocità di aereomobili airbus che Alitalia ha già sostituito con nuovio su tutta la flotta

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da ciccioxx92 » 17 giugno 2010, 16:57

daniez ha scritto:Per quanto riguarda Air France dicono che sia stato un proble di rilevatori di velocità di aereomobili airbus che Alitalia ha già sostituito con nuovio su tutta la flotta
tutte le compagnie che possedevano A330 l'han fatto! :wink:
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
cico140976
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 93
Iscritto il: 29 maggio 2009, 14:17
Località: Milano

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da cico140976 » 17 giugno 2010, 17:30

ciccioxx92 ha scritto:
daniez ha scritto:Per quanto riguarda Air France dicono che sia stato un proble di rilevatori di velocità di aereomobili airbus che Alitalia ha già sostituito con nuovio su tutta la flotta
tutte le compagnie che possedevano A330 l'han fatto! :wink:
Aggiungerei dicono.... un bel niente :wink: in quanto ancora non si conoscono le cause ufficiali della sciagura, ergo i "si dice" possono valere tutto e il contrario di tutto....

Comunque tutto ciò ha ben poco (o nulla) a che vedere con la discussione in corso......
*****************************************************************************************
Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato! :-)

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 17 giugno 2010, 17:32

cico140976 ha scritto:
ciccioxx92 ha scritto:
daniez ha scritto:Per quanto riguarda Air France dicono che sia stato un proble di rilevatori di velocità di aereomobili airbus che Alitalia ha già sostituito con nuovio su tutta la flotta
tutte le compagnie che possedevano A330 l'han fatto! :wink:
Aggiungerei dicono.... un bel niente :wink: in quanto ancora non si conoscono le cause ufficiali della sciagura, ergo i "si dice" possono valere tutto e il contrario di tutto....

Comunque tutto ciò ha ben poco (o nulla) a che vedere con la discussione in corso......
Si ma non ti incazzare per nulla bello! :D

Avatar utente
cico140976
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 93
Iscritto il: 29 maggio 2009, 14:17
Località: Milano

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da cico140976 » 17 giugno 2010, 17:55

La faccina :wink: non mi sembra da inca**ato.... 8)

Non lo sono per nulla.

Ciao ciao!
*****************************************************************************************
Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato! :-)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11758
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da flyingbrandon » 17 giugno 2010, 17:58

Tupolev67 ha scritto:(e quando dico io intendo alitalia, considerata un pò mia visto che è stata ripianata con tasse che gravano sulla mia capoccia) effettivamente un parco macchine di AP senza vedere cosa c'era sotto, tenendo inalterate le rotte (il Boston lo aveva cominciato proprio AirOne), trovandoci poi con alcune di queste macchine effettivamente tenute male, questo perché non ci si improvvisa compagnia sul lungo raggio senza avere i capitali necessari per farlo, e con questo intendo le enormi spese da sostenere per la manutenzione di A330 che non è come mantenere gli A320.
Cioè... tu sostieni che la manutenzione di AP non fosse adeguata?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 17 giugno 2010, 17:58

cico140976 ha scritto:La faccina :wink: non mi sembra da inca**ato.... 8)

Non lo sono per nulla.

Ciao ciao!
Allora scusa :wink:

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4846
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da sardinian aviator » 17 giugno 2010, 18:43

Secondo avherald il Cpt avrebbe detto che...

"The captain announced that they were experiencing engine trouble due to a bird strike."

Secondo voi è una pietosa bugia o è un'affermazione fondata?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Luke3 » 17 giugno 2010, 18:58

Tutto può essere finchè non escono fuori delle foto del motore una volta rientrati a terra. Dai pochi spezzoni di video però mi sembra però un comportamento diverso del motore da quello che si vede invece ad esempio nel famosissimo video del 757 Thompson che subisce un bird strike in decollo. C'è da dire che i video sono dell'atterraggio e non della partenza, quindi il raffronto non è perfetto. La testimonianze di diversi botti sentiti provenire dal motore potrebbe essere congrue alle dinamiche di un bird strike, ma bisognerebbe trovare foto dell'aeromobile incidentato o il rapporto che l'equipaggio deve per legge compilare dopo una dichiarazione di emergenza.

Tornando per un attimo all'intervento di worf, credo che molti ne abbiano frainteso il senso. Il collegamento aereo rompiballe = aereo insicuro non ha senso, e paradossalmente proprio il fatto di essere "rompiballe" è dovuto ai numerosi controlli che vengono fatti per evitare che i problemi si ingigantiscano fino a diventare vere e proprie catastrofi. Posso capire la frustrazione dei tecnici, il mio esame pratico del PPL è stato rimandato più di una volta perchè l'ADF dell'aeroplano non funzionava: lo riparavano e si rompeva di nuovo. Ovviamente non parliamo di una componente essenziale al volo, ma era richiesto per l'esame. Gli aeroplani vanno tenuti con cura: la loro età e le condizioni in cui vengono tenuti dai vecchi proprietari incidono molto sul numero di interventi che si devono fare. Per gli A330 AP come per il mio esempio dell'ADF si parla di componenti che fanno rientrare comunque l'equipaggiamento delle MEL, quindi solo seccature dal punto di vista operativo e manutentivo. Ma mettiamo il caso che si parlasse di componenti essenziali. Questo comunque non aumenta i rischi in volo ma solamente le ore di officina necessaria. Anche perchè i guasti in aeronautica come in molti altri campi non avvengono così di botto, di solito ci sono molti segnali premonitori ai quali si ferma tutto, la quasi totalità di cui si possono verificare prima a terra. Non a caso i controlli esistono e sono sviluppati per provare proprio quelle funzioni più vulnerabili, e mi viene in mente la prova motore che facciamo tutti con i nostri aeroplanini a pistoni una volta al punto attesa. Quindi se un aereo decolla vuol dire che è perfettamente sicuro, altrimenti o i tecnici non lo rilasciano per la giornata o i piloti ritornano al parcheggio prima ancora di staccare le ruote da terra.

Avatar utente
brutti
FL 200
FL 200
Messaggi: 2099
Iscritto il: 3 gennaio 2009, 17:47
Località: soliera (mo)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da brutti » 17 giugno 2010, 20:14

secondo me sta prendendo una piega sbagliata il 3ad...
io avevo quotato l'intervento di Tupolev nei confronti di Worf perchè l'intervento di quest'ultimo mi era sembrato un pò esagerato nei contenuti...mi sembra di capire quello che volesse dire Worf e può anche essere vero,ma è stato spiegato in modo sbagliato a mio avviso...
adesso però mi sembra che stia esagersndo tu Tupolev,perchè dire che AP non ha i soldi per mantenere i 330 è abbastanza pericoloso..pericoloso per chi poco sa di aviazione e legge queste cose...
secondo me la verità sta nel mezzo,credo a Worf se dice che questi aerei hanno ripetuti guasti,ma credo anche che AirOne se li fa volare lo fa perchè sono sicuri e possono farlo....

questo credo io,ad ogni modo aspettiamo di sapere esattamente come sono andate le cose....
tremiamo ma non molliamo...

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da airbusfamilydriver » 17 giugno 2010, 20:55

brutti ha scritto:secondo me sta prendendo una piega sbagliata il 3ad...
io avevo quotato l'intervento di Tupolev nei confronti di Worf perchè l'intervento di quest'ultimo mi era sembrato un pò esagerato nei contenuti...mi sembra di capire quello che volesse dire Worf e può anche essere vero,ma è stato spiegato in modo sbagliato a mio avviso...
adesso però mi sembra che stia esagersndo tu Tupolev,perchè dire che AP non ha i soldi per mantenere i 330 è abbastanza pericoloso..pericoloso per chi poco sa di aviazione e legge queste cose...
secondo me la verità sta nel mezzo,credo a Worf se dice che questi aerei hanno ripetuti guasti,ma credo anche che AirOne se li fa volare lo fa perchè sono sicuri e possono farlo....

questo credo io,ad ogni modo aspettiamo di sapere esattamente come sono andate le cose....
airone non manutiene i 330 e non fa volare i 330,perchè quetsi sono di az anche se hanno ancora la livrea ap

Avatar utente
brutti
FL 200
FL 200
Messaggi: 2099
Iscritto il: 3 gennaio 2009, 17:47
Località: soliera (mo)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da brutti » 17 giugno 2010, 21:17

giusto...
allora diciamo che non credo che AZ non abbia i soldi per fare l'adeguata manutenzione ai 330....
e non credo che quando era AP ad occuparsi della manutenzione dei 330(se ne è mai occupata AP?)lo facesse al di sotto dei limiti di sicurezza...
:D
tremiamo ma non molliamo...

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6209
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da sigmet » 17 giugno 2010, 21:19

sardinian aviator ha scritto:Secondo avherald il Cpt avrebbe detto che...

"The captain announced that they were experiencing engine trouble due to a bird strike."

Secondo voi è una pietosa bugia o è un'affermazione fondata?
Sul 330 ci sara' l'avviso "bird strike"..
:roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
diavoletto77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 398
Iscritto il: 2 dicembre 2006, 17:29

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da diavoletto77 » 17 giugno 2010, 22:07

Una curiosità:

ma questo 330 Az è lo stesso che lo scorso anno aveva avuto questo inconveniente?

http://www.dedalonews.it/it/index.php/0 ... l-decollo/

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5578
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Ponch » 17 giugno 2010, 22:30

diavoletto77 ha scritto:Una curiosità:

ma questo 330 Az è lo stesso che lo scorso anno aveva avuto questo inconveniente?

http://www.dedalonews.it/it/index.php/0 ... l-decollo/
No.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Aldus » 17 giugno 2010, 22:50

Maxx ha scritto:
NON E' POSSIBILE!!!!! NON E' POSSIBILE!!!!!!!!!!!!!!!!! NON CI CREDO!!!!!!!!! :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Ma i giornalisti della Rai si sono bevuti il cervello (e li pagano pure per pubblicare simili corbellerie)? :shock:
Ma che diamine di aereo è quello??
Si sa quale azienda lo produce?
Ma chi l'ha mai visto quel coso?
Questa è roba da "Perle Complottiste". :lol:
Immagine
A prescindere dal fatto che un A330 è un bireattore e non un quadrireattore (il che è già grave per un articolo che parla di A330, e poi non sa neanche cos'è!)... non so se l'avete notato... ma quello raffigurato in foto (foto originale presa da quì: http://www.atr56.it/images/Alitalia%20A380.jpg ) non è nemmeno un A380 "truccato" in livrea Alitalia.
E' un aereo che non esiste proprio, è un pacchianissimo fotomontaggio di aerei diversi. :mrgreen:
Il muso è quello di un B767.
La deriva è quella di un A320.
I motori addirittura sono stati "clonati" (è un solo motore, ricopiato con photoshop, identico al 100% nei riflessi, ombre, bozze, etc).
Ma come si fa a pubblicare una simile baggianata senza rendersi conto di cosa si sta pubblicando? :shock:

Consiglio vivamente ai giornalisti Rai di imparare a fare il mestiere (e pensare che il sottoscritto non è nemmeno giornalista!).
E come pegno di solidarietà faccio "omaggio" a lor signori con una bella foto di A380 (almeno vedono come è fatto):
http://www.airliners.net/photo/Singapor ... 1722592/M/

E naturalmente con la (dovuta) postilla che,... comunque sia fatto esteticamente l'A380 (di cui ce ne può fregar de meno),... l'articolo parla di A330, per cui prima di scrivere gli articoli, imparare a digitare in google la parola "A330" e pubblicare una foto giusta, anzichè foto bufale (se non si vuole che tutti gli italiani ridano a crepapelle).
Passo e chiudo.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16570
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da JT8D » 17 giugno 2010, 23:05

Questo thread ha decisamente preso una piega sbagliata, e si è trasformato in un processo alle procedure di manutenzione di una compagnia.
Ciò è assolutamente deleterio e ha anche poco senso tecnicamente.
Gli aerei non sono macchine divine, si guastano come qualsiasi macchina, e ciò capita a TUTTI prima o poi. La differenza è che tutto, dalla progettazione del velivolo all'addestramento di chi la conduce, è orientato alla massima sicurezza, e quindi ci sono probabilità elevatissime che un avaria venbga ben gestita senza problemi.
Senza contare i controlli che vengono fatti sempre sugli aeroplani: se qualcosa non va non si parte. Se l'inconveniente da mel permette la partenza si parte, ma la sicurezza non è minimamante intaccata.
Insensato il paragone con l'auto: nessun auto viene curata come viene fatto ad un aereo, tutti i giorni.
Capisco chi ha paura, ma non è questo il thread adatto per discutere di paura del volo: qui si commenta un evento, e quando si saprà di più sulle cause si potrà dire di più.
Sulle parole dell'utente riguardo ai "problemi" dei 330AP ho già detto: non ci si riferiva in nessun caso a problemi che intaccano la sicurezza.
Non creiamo un caso partendo dal nulla per favore, e ragioniamo con un certo senso tecnico.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Aldus » 17 giugno 2010, 23:14

Concordo con Paolo.
Al momento ancora non è noto qual'è stato l'inconveniente tecnico al motore e quanto sia stato molto grave o poco grave.
Sappiamo solo (dalle fonti imprecise che ci sono) che i piloti hanno deciso per una messa in bandiera del motore e successivo riatterraggio che si è concluso da manuale senza alcun problema (a parte il comprensibile spavento per i passeggeri).
Sarebbe interessante magari discutere sulla questione della "fumosità" che è stata riportata da alcuni testimoni.
A cosa poteva essere dovuto quel "fumo" (tra virgolette perchè magari non era propriamente fumo), e quali cause tecniche possono creare questo fenomeno?
Olio bruciato?
Perdita di carburante e/o carburante incombusto?

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da airbusfamilydriver » 17 giugno 2010, 23:24

diavoletto77 ha scritto:Una curiosità:

ma questo 330 Az è lo stesso che lo scorso anno aveva avuto questo inconveniente?

http://www.dedalonews.it/it/index.php/0 ... l-decollo/
no ma è lo stesso che 10 giorni prima ha avuto un altro problema ad un motore,l'altro,a newark

Rispondi