aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Tupolev67
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 79
Iscritto il: 1 maggio 2007, 1:05
Località: Roma

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tupolev67 » 18 giugno 2010, 10:15

La piega che ha preso questo thread nasce dall'affermazione di qualcuno, presumibilmente tecnico Alitalia, che prima definisce i 2 A330 ex AirOne degli "scassoni" (e guarda caso entrambi si sono resi proagonisti di inconvenienti tecnici che hanno comportato un rientro alla base), poi ha parlato di "eccessiva usura", frase secondo me totalmente priva di ogni fondamento logico per un aereo di 10 anni, e poi ne ha imputato la colpa ai precedenti gestori. Le nostre (le mie) considerazioni sono partite da questi presupposti, e che si sommano ad una vicenda, quella dell'integrazione della flotta AirOne in Alitalia che per me rimane ancora per certi aspetti ancora avvolta in una coltre di fumo e che nulla aveva a che vedere con la crisi Alitalia. Comunque gli aerei non volano se non vi è la certezza assoluta al 101% che tutto ciò che non è MEL funzioni correttamente. Questo ce lo ripetiamo sempre. Mi chiedo solo (ma è una mia curiosita) quali macchine vengono destinate in sostituzione di questi 2 "scassoni" che a quanto pare sono spesso in riparazione. Chi fa al posto loro le rotte transoceaniche? Boh...

donald
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 70
Iscritto il: 29 giugno 2006, 12:44

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da donald » 18 giugno 2010, 10:30

Effettivamente mettere sotto processo la manutenzione per un "presunto" evento, mi sembra affrettato, non è da "voi" .
Il paragone con le auto non è corretto se non nel limite esposto di mezzo meccanico, ma le regole sono diverse gli stress sono differenti, con la mia macchina ne sono certo, non subisco accelerazioni e sbalzi temperatura 20°C a -30°C non porto tonnellate, non faccio ORE di moto. (NON pensate al pullman!!) Per cui il paragone finisce alla definizione " mezzo di trasporto".
Qualcuno sa dove faceva manutenzione AP? forse in Lufta? che dite voi!?!
Concludiamo o aprendo un 3d specifico e moderato, o la discussione si intreccia troppo. Il problema c'è e c'è stato su qella macchina, ma è come tante altre volte.Gestito e sotto controllo.potrebbe essere anche un' ingestione e stiamo parlando di manutenzione, potrebbe essere un tappo mancante e stiamo parlando a vanvera...
Nessun tecnico "giura" ( la firma..) al pilota che l'aereo è sicuro quando questo non lo sia.
Questo è tacito, ma si rafforza se parliamo di COMPAGNIE.
Il pilota accetta o meno la macchina in base a quello che vede/sente a bordo, ma chi conosce problemi "rimandati" irrisolti, cronici, sono altri uffici.Sono uffici che seppur non hanno il "sedere" sull'aereo hanno responsabilità immani e sempre sotto osservazione da parte di enti esterni.Tutto sempre, è scritto..si dice tracciato, nulla è al caso.
Gli aerei invecchiano, ma costano moltissimo, devo volare finchè "hanno fiato" per ripagar"si" le manutenzioni fatte negli anni e gli aggiornamenti. Volete sentirvi dire che l MD80 è vecchio per questo non può più volare??? Da me ed i miei colleghi non lo sentirete almeno per un pò...
CAMBIATE idea...andate a vedere dove sono quelli AZ... cambiate idea... gli aerei volano ancora !!!
Lo so che non parlate della qualità dei tecnici, in ITALIA, ma vorrei ricordarvi, con il dovuto rispetto, che si fa più presto a divenire PILOTI che TECNICI detentori di LICENZA DI MANUTENTORE AERONAUTICO.
La differenza....caina differenza...è che "loro", i piloti... 'sò troppo fighi!! :oops:
Odiamo gli altri perchè vediamo noi stessi riflessi negli altri

donald
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 70
Iscritto il: 29 giugno 2006, 12:44

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da donald » 18 giugno 2010, 10:33

Aldus ha scritto:Concordo con Paolo.
Al momento ancora non è noto qual'è stato l'inconveniente tecnico al motore e quanto sia stato molto grave o poco grave.
.......................
.........................................
A cosa poteva essere dovuto quel "fumo" (tra virgolette perchè magari non era propriamente fumo), e quali cause tecniche possono creare questo fenomeno?
Olio bruciato?
Perdita di carburante e/o carburante incombusto?
Quoto la domanda... mmmh qualche idea??
Odiamo gli altri perchè vediamo noi stessi riflessi negli altri

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Zapotec » 18 giugno 2010, 14:09

donald ha scritto:
Aldus ha scritto: Olio bruciato?
Perdita di carburante e/o carburante incombusto?
Quoto la domanda... mmmh qualche idea??
Non ho visto il video :oops: ma mi chiedevo, quindi più in senso generale, ma che "effetto" visivo esterno fanno lo scarico degli estinguenti ?

ciao!

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tiennetti » 18 giugno 2010, 14:24

donald ha scritto:
Aldus ha scritto:Concordo con Paolo.
Al momento ancora non è noto qual'è stato l'inconveniente tecnico al motore e quanto sia stato molto grave o poco grave.
.......................
.........................................
A cosa poteva essere dovuto quel "fumo" (tra virgolette perchè magari non era propriamente fumo), e quali cause tecniche possono creare questo fenomeno?
Olio bruciato?
Perdita di carburante e/o carburante incombusto?
Quoto la domanda... mmmh qualche idea??
Il fumo bianco é normalmente associato a OLIO bruciato
David

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da airbusfamilydriver » 18 giugno 2010, 14:58

hanno rimosso la certificazione ETOPS ai 330 az

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Luke3 » 18 giugno 2010, 15:30

airbusfamilydriver ha scritto:hanno rimosso la certificazione ETOPS ai 330 az
Si sa nulla di più a riguardo? Come funziona ora, si eseguono degli interventi e si ricertificano gli aerei?

Ivan82
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 553
Iscritto il: 4 maggio 2010, 18:02
Località: Cagliari

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Ivan82 » 18 giugno 2010, 15:33

airbusfamilydriver ha scritto:hanno rimosso la certificazione ETOPS ai 330 az
E' una decisione grave per una compagnia del livello di Alitalia - Air One... per favore, puoi postare la notizia direttamente dalla fonte originale, possibilmente con le dovute motiviazioni?
Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5863
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da sigmet » 18 giugno 2010, 16:33

airbusfamilydriver ha scritto:hanno rimosso la certificazione ETOPS ai 330 az
Da chi e' stata revocata? :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da daniez » 18 giugno 2010, 16:39

che brutta cosa :|

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da airbusfamilydriver » 18 giugno 2010, 19:47

Ivan82 ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:hanno rimosso la certificazione ETOPS ai 330 az
E' una decisione grave per una compagnia del livello di Alitalia - Air One... per favore, puoi postare la notizia direttamente dalla fonte originale, possibilmente con le dovute motiviazioni?
il piano di volo della boston di oggi pianificata a 60 minuti no-etops
l'ha fatto un mio amico dispatch
inoltre la notizia gira anche su altri forum

Avatar utente
Tupolev67
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 79
Iscritto il: 1 maggio 2007, 1:05
Località: Roma

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tupolev67 » 18 giugno 2010, 19:48

proprio brutta 'sta storia della revoca ETOPS. MA scusate, come si fa? si vola in deroga?
Ultima modifica di Tupolev67 il 18 giugno 2010, 19:50, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tiennetti » 18 giugno 2010, 19:50

No, si vola NON ETOPS :lol:

...o si manda un aereo ETOPS...
David

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da mormegil » 18 giugno 2010, 19:57

Tiennetti ha scritto:No, si vola NON ETOPS :lol:

...o si manda un aereo ETOPS...
e cosa cambia quindi? :oops:

voglio dire..al di là del fatto strettamente letterale che si voli ETOPS, o non ETOPS :mrgreen: ..ha conseguenze pratiche?
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tiennetti » 18 giugno 2010, 20:06

Sai cos'é l'ETOPS?

PS: non é una risposta polemica, é per far capire le cose, piuttosto che dirle e basta :)
David

Avatar utente
brutti
FL 200
FL 200
Messaggi: 2099
Iscritto il: 3 gennaio 2009, 17:47
Località: soliera (mo)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da brutti » 18 giugno 2010, 20:12

io non lo so,quindi spiegalo per me per favore
:D
tremiamo ma non molliamo...

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da mormegil » 18 giugno 2010, 20:13

Tiennetti ha scritto:Sai cos'é l'ETOPS?
:)

ma se prima hai detto che si vola NON ETOPS, pensavo che potessero volare comunque..e quindi non ci vedevo la differenza.

ma credo di aver capito :wink:
sostanzialmente, i 330 az non avendo più la certificazione ETOPS, non possono più percorrere alcuna tratta che li faccia trovare ad una distanza superiore ai 60 minuti di volo dal più vicino aeroporto..
(mi sono un pò ingarbugliato..)
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tiennetti » 18 giugno 2010, 20:15

Esatto :)

Quindi in questo caso la rotta si allunga, e di molto, visto che devono passare a meno di una ora di volo (OEI) dall'Islanda, invece che attraversare l'Atlantico piú o meno dritto :)
David

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Skip100 » 18 giugno 2010, 20:15

airbusfamilydriver ha scritto:hanno rimosso la certificazione ETOPS ai 330 az


Che figuraccia... :cry:
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5568
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Ponch » 18 giugno 2010, 20:43

Vabbè dai, si vola non ETOPS!
A parte gli scherzi, la Boston di domani la farà un 76.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da MarcoGT » 18 giugno 2010, 20:46

collaudatore ha scritto: A parte gli scherzi, la Boston di domani la farà un 76.
Che ha ancora l'ETOPS

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1961
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da 87Nemesis87 » 18 giugno 2010, 21:44

ma quindi se non la si ha (l'ETOPS) si utilizza il velivolo per max 60minuti e poi deve atterrare e in caso cambiare aereo? ...oppure lo si utilizza solo per rotte che non superino un'ora di volo? :scratch:
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
diavoletto77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 396
Iscritto il: 2 dicembre 2006, 17:29

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da diavoletto77 » 18 giugno 2010, 21:49

airbusfamilydriver ha scritto:hanno rimosso la certificazione ETOPS ai 330 az
scusate l'ingoranza ma per togliere una certificazione etops oltretutto anche all'altro 330, basta avere dei problemi ai motori? ...oppure vuol dire che c'era già qualcosa che non andava in precedenza e Az è stata trovata "impreparata" per l'ennesima volta?
grazie

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11345
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da flyingbrandon » 18 giugno 2010, 21:49

87Nemesis87 ha scritto:ma quindi se non la si ha (l'ETOPS) si utilizza il velivolo per max 60minuti e poi deve atterrare e in caso cambiare aereo? ...oppure lo si utilizza solo per rotte che non superino un'ora di volo? :scratch:
Non e' che non puoi fare voli maggiori di un'ora.... :mrgreen: Se ti pianta il motore devi avere un alternato raggiungibile in un'ora....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
diavoletto77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 396
Iscritto il: 2 dicembre 2006, 17:29

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da diavoletto77 » 18 giugno 2010, 21:51

airbusfamilydriver ha scritto:
diavoletto77 ha scritto:Una curiosità:

ma questo 330 Az è lo stesso che lo scorso anno aveva avuto questo inconveniente?

http://www.dedalonews.it/it/index.php/0 ... l-decollo/
no ma è lo stesso che 10 giorni prima ha avuto un altro problema ad un motore,l'altro,a newark
che tipo di problemi aveva avuto in quell'episodio?

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5863
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da sigmet » 18 giugno 2010, 22:20

Skip100 ha scritto:[
Che figuraccia... :cry:
Non preoccuparti,ne hanno gia fatte altre..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da arciere » 18 giugno 2010, 22:22

Ma la certificazione ETOPS si da principalmente in base "all'affidabilità" dei motori, o ci sono altri parametri di giudizio? Perché se è così mi sembra stupido, se un motore ti si pianta, ti si pianta, sia esso certificato ETOPS o meno...(ma ovviamente non è così perché stupido non può essere :wink: )
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5568
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Ponch » 18 giugno 2010, 22:36

arciere ha scritto:Ma la certificazione ETOPS si da principalmente in base "all'affidabilità" dei motori, o ci sono altri parametri di giudizio? Perché se è così mi sembra stupido, se un motore ti si pianta, ti si pianta, sia esso certificato ETOPS o meno...(ma ovviamente non è così perché stupido non può essere :wink: )
Un motore certificato ETOPS riceve una particolare manutenzione. Se questo pianta l'altro deve continuare a girare per almeno 120 (dipende) minuti. E deve essere cosi' ed e' cosi', non puoi ritrovarti con due motori fuori uso in mezzo l'oceano.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15636
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da JT8D » 18 giugno 2010, 22:41

Tiennetti ha scritto:
donald ha scritto:
Aldus ha scritto:Concordo con Paolo.
Al momento ancora non è noto qual'è stato l'inconveniente tecnico al motore e quanto sia stato molto grave o poco grave.
.......................
.........................................
A cosa poteva essere dovuto quel "fumo" (tra virgolette perchè magari non era propriamente fumo), e quali cause tecniche possono creare questo fenomeno?
Olio bruciato?
Perdita di carburante e/o carburante incombusto?
Quoto la domanda... mmmh qualche idea??
Il fumo bianco é normalmente associato a OLIO bruciato
Sì, di solito il fumo banco è dovuto al lubrificante.
Da quanto si sa per ora, il motore non si è incendiato come riferito da alcune agenzie all'inizio, ma sembra si sia rilevato un surriscaldamento, il motore è stato portato in IDLE, e si è avuta la fuoriuscita di fumo di colore bianco.
Qualcuno riferisce dei bang provenienti dal motore. Se è verificato si può ipotizzare uno stallo.
Quando si sapranno info maggiori si potrà essere più precisi.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5863
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da sigmet » 18 giugno 2010, 22:42

arciere ha scritto:Ma la certificazione ETOPS si da principalmente in base "all'affidabilità" dei motori, o ci sono altri parametri di giudizio? Perché se è così mi sembra stupido, se un motore ti si pianta, ti si pianta, sia esso certificato ETOPS o meno...(ma ovviamente non è così perché stupido non può essere :wink: )
Se intendi l'approvazione delle operazioni ETOPS ad una compagnia viene data in base a diversi requisiti che vanno tra le altre cose dall'addestramento ed esperienza dei piloti all'adozione di particolari procedure di manutenzione.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da arciere » 18 giugno 2010, 22:57

sigmet ha scritto:
arciere ha scritto:Ma la certificazione ETOPS si da principalmente in base "all'affidabilità" dei motori, o ci sono altri parametri di giudizio? Perché se è così mi sembra stupido, se un motore ti si pianta, ti si pianta, sia esso certificato ETOPS o meno...(ma ovviamente non è così perché stupido non può essere :wink: )
Se intendi l'approvazione delle operazioni ETOPS ad una compagnia viene data in base a diversi requisiti che vanno tra le altre cose dall'addestramento ed esperienza dei piloti all'adozione di particolari procedure di manutenzione.
Quindi, detto in modo molto volgare, la differenza tra un ETOPS e un NON-ETOPS a conti fatti è la probabilità di ritrovarsi con due motori fuori uso in un punto specifico?
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tiennetti » 18 giugno 2010, 23:06

Assolutamente no

Diciamo che la probabilitá é assolutamente la stessa, una possibilitá veramente marginale, ma tiene conto anche di antre ridondanze e procedimenti specifici per questo tipo di operazioni
David

Avatar utente
Tony88
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1250
Iscritto il: 25 febbraio 2009, 11:47
Località: Varedo (MI)

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da Tony88 » 18 giugno 2010, 23:11

fondamentalmente in caso di engine failure e pressurization failure il velivolo, con un motore (nello specifico) deve essere in grado di garantire almeno 120 min di volo (attualmente si sta cercando di aumentare questo arco di tempo a 240min) volati alla quota di 10000ft (quota alla quale il velivolo a getto consuma come una petroliera :mrgreen: )...da un punto di vista di pianificazione la rotta deve ricadere all'interno di cerchi i cui raggi (o diametri perdonatemi ma a quest'ora non ricordo bene :mrgreen: )rappresentano la distanza che il velivolo può compiere in 120 min e tali cerchi hanno al loro centro un aeroporto :)
Aeroclub Milano Student
ATPL theorical started!!!
PPL (A) obtained!!!
22/09/09...da oggi si iniza...

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da albert » 18 giugno 2010, 23:42

Il problema è che i nuovi 330 che arriveranno a breve hanno gli stessi motori, quindi non saranno certificati ETOPS.... :?
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1905
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: aereo Alitalia rientra in emergenza a Boston

Messaggio da b747-8 » 18 giugno 2010, 23:52

albert ha scritto:Il problema è che i nuovi 330 che arriveranno a breve hanno gli stessi motori, quindi non saranno certificati ETOPS.... :?
Ah, sono solo più nuovi, senza ETOPS...che fiuto hanno per gli affari questi... un gran bel fiuto. Vabbè...magari ditegli di venire a leggere il report, ai signori amministratori, quando sarà postato qui, così forse si rendono conto delle loro capacità. Andiamo bene... :roll:
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

Rispondi