Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5834
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da albert » 28 luglio 2010, 7:50

Da BBC News:
"Plane crashes in Pakistan capital on flight from Turkey
breaking news

Reports are coming in that a plane has crashed in the Pakistani capital, Islamabad.
Initial information suggests it was flying from Turkey to Islamabad via Karachi with more than 150 people on board.
Pakistani television is showing images of smoke arising from a hillside in the Margalla Hills in poor weather conditions.
A huge rescue effort has been launched. Details are still emerging.
"There were 146 passengers and six crewmen on board. We are gathering information. We have no more details," Mubarik Shah, spokesman of the state-run Civil Aviation Authority, told the Reuters news agency."


EDIT: Sembrerebbe trattarsi di un aereo della compagnia Airblue.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da bulldog89 » 28 luglio 2010, 8:13

tragedia in pakistan
Aereo si schianta sulle colline
di Islamabad: oltre 150 a a bordo
Un velivolo della compagnia Airblue, partito da Karachi, è precipitato nei pressi della capitale pachistana

tragedia in pakistan

Aereo si schianta sulle colline
di Islamabad: oltre 150 a a bordo

Un velivolo della compagnia Airblue, partito da Karachi, è precipitato nei pressi della capitale pachistana

MILANO - Un aereo della compagnia Airblue è precipitato nei pressi della capitale pachistana Islamabad. A bordo del velivolo viaggiavano oltre 146 passeggeri e sei membri dell'equipaggio. Il velivolo era partito da Karachi ed era diretto a Islamabad. Stando alle prime informazioni raccolte, si è schiantato sulle colline che circondano la capitale. Testimoni hanno riferito di aver visto il velivolo volare molto basso prima di schiantarsi al suolo nella zona di Margalla Hills.

PIOGGIA BATTENTE - Islamabad in questo momento è sferzata da una pioggia battente e ciò rende molto complicato raggiungere il luogo dell’incidente. In un primo momento le autorità pachistane hanno reso noto che a precipitare era stato un piccolo aereo, per poi correggersi poco dopo. Fonti dell’Autorità dell’aviazione civile hanno reso noto che a bordo si trovavano 146 passeggeri e sei membri dell’equipaggio. Airblue è una compagnia aerea privata con sede a Karachi, la seconda più grande del Pakistan.

corriere.it

ps: ma ha senso "Testimoni hanno riferito di aver visto il velivolo volare molto basso prima di schiantarsi al suolo"....se si è schiantato tanto alto non poteva essere no?

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da daniez » 28 luglio 2010, 8:14

Ho appena visto su sky .. Ancora però non danno dettagli

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5834
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da albert » 28 luglio 2010, 8:23

E' ancora tutto poco chiaro, ma il volo dovrebbe essere MAN-ISB, operato con A321, con sosta per rifornimento in Turchia. Mi pare sia la rotta più lunga effettuata con A321. Da fonti locali pare che abbia impattato una collina durante un go-around. Non vi sono ancora notizie certe riguardo le persone a bordo.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 28 luglio 2010, 8:29

Lancio di agenzia ripreso da Tiscali.
Bruttissima storia.

Pakistan, precipita un aereo con 152 persone a bordo

Un aereo della compagnia Air Blue è precipitato nei pressi della capitale del Pakistan Islamabad. A bordo del velivolo viaggiavano oltre 146 passeggeri e sei membri dell'equipaggio, riferisce la televisione indiana. Il velivolo era partito da Karachi ed era diretto a Islamabad. Stando alle prime informazioni raccolte, si è schiantato sulle colline circostanti la capitale. Le cause dell'accaduto devono ancora essere accertate.

Le condizioni meteorologiche, riferiscono i media che seguono in diretta l'incidente, erano proibitive, con dense nubi e pioggia battente. Testimoni hanno riferito di aver visto il velivolo volare molto basso prima di schiantarsi al suolo nella zona di Margalla Hills. I soccorsi sono avanzati verso il luogo segnalato per via terrestre con molte difficoltà, attraverso una vegetazione molto densa.

Recuperati alcuni corpi - Una fonte governativa ha dichiarato all'emittente GEO Tv che un primo gruppo di quattro o cinque cadaveri sono stati recuperati sul luogo dell'incidente. Fonti giornalistiche nell'aeroporto di Islamabad sostengono che è molto difficile che, data la dinamica dell'incidente, vi siano superstiti fra i passeggeri dell'aereo.

28 luglio 2010
Ultima modifica di Valerio Ricciardi il 28 luglio 2010, 8:34, modificato 1 volta in totale.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 28 luglio 2010, 8:33

bulldog89 ha scritto: ma ha senso "Testimoni hanno riferito di aver visto il velivolo volare molto basso prima di schiantarsi al suolo"....se si è schiantato tanto alto non poteva essere no?
Direi che ha senso se la interpreti come "hanno notato una quota di volo che pareva anomalmente bassa" prima dello schianto, non è come se avessi letto "testimoni riferiscono che la nave era alquanto piena d'acqua pochi istanti prima di affondare".
Resta sempre da vedere l'attendibilità dei testimoni, perché di fronte al primo cronista che arriva in una zona c'è spesso gente che per il proprio minuto di celebrità apre bocca e dà fiato.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

MiloR

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da MiloR » 28 luglio 2010, 8:50

Però collegando ciò che dice albert con quanto dichiarato dai testimoni, avrebbe un qualche senso.
Effettivamente se si fa un go around, la quota è contenuta.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5834
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da albert » 28 luglio 2010, 9:01

fonti locali parlano di 45 superstiti. Speriamo non siano voci nel vento.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
*fabio*
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 20 novembre 2009, 20:22
Località: Savignano sul Panaro (MO)

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da *fabio* » 28 luglio 2010, 10:23

Qualunque siano le cause dell'incidente, un pensiero alle vittime e ai familiari :(

Purtroppo anche questo incidente servirà ai fini di una maggiore sicurezza in futuro....ma è troppo caro il prezzo da pagare!!!! :x

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8487
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da mcgyver79 » 28 luglio 2010, 10:25

Spariamo che il bilancio delle vittime sia il meno pesante possibile.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Superkick
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 523
Iscritto il: 5 ottobre 2009, 19:07
Località: Fiumicino (RM)

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Superkick » 28 luglio 2010, 10:34

Un pensiero alle vittime. Non posso fare a meno di pensare a quanto, ancora oggi, influiscano le condizioni atmosferiche sul verificarsi degli incidenti aerei, ad occhio mi sembra che stiamo su percentuali alte. In condizioni buone, tanti incidenti tra cui lo schianto del Tupolev polacco e questo non sarebbero avvenuti. Da una parte è buono, perché vuol dire che ormai la macchina è sempre migliore ed è la natura a portare il rischio maggiore, dall'altra ci fa capire quanto siamo ancora dipendenti dal meteo, nel 2010. Se riuscissimo ad evitare gli incidenti dovuti al meteo, penso che le casualità sarebbero ridotte di un buon 70-80%.
VENDO JOYSTICK SAITEK X52 PRO
***Il mio Tour Mondiale su IVAO***
Immagine

Ministro della Stampa - Birra Point
Immagine

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Leemah » 28 luglio 2010, 10:42

*fabio* ha scritto:
Purtroppo anche questo incidente servirà ai fini di una maggiore sicurezza in futuro....ma è troppo caro il prezzo da pagare!!!! :x
Hai ragione. Il prezzo da pagare è davvero caro, vite umane. Ma è grazie a loro, a tutti quelli che sono morti negli incidenti aerei che l'aviazione è diventata così sicura. Sono degli eroi perchè, paradossalmente, con le loro vite hanno contribuito a "salvarne" altre, quelle di coloro che ogni giorno volano. E anche da questo incidente si apprenderà qualcosa che aumenterà ulteriormente la sicurezza. Che riposino in pace.

MiloR

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da MiloR » 28 luglio 2010, 10:48

Superkick ha scritto:Un pensiero alle vittime. Non posso fare a meno di pensare a quanto, ancora oggi, influiscano le condizioni atmosferiche sul verificarsi degli incidenti aerei, ad occhio mi sembra che stiamo su percentuali alte. In condizioni buone, tanti incidenti tra cui lo schianto del Tupolev polacco e questo non sarebbero avvenuti. Da una parte è buono, perché vuol dire che ormai la macchina è sempre migliore ed è la natura a portare il rischio maggiore, dall'altra ci fa capire quanto siamo ancora dipendenti dal meteo, nel 2010. Se riuscissimo ad evitare gli incidenti dovuti al meteo, penso che le casualità sarebbero ridotte di un buon 70-80%.
Beh c'è da dire che noi siamo umani e viviamo in un'atmosfera, diciamo, VIVA. Cioè è il nostro AMBIENTE, non viviamo in una stanza a tenuta stagna. In qualsiasi campo i fattori dipendenti del clima creano problemi. Dal campo aeronautico a quello automobilistico, passando per il navale, edilizio.... Insomma bisogna fare i conti con un pianeta che è vivo. E meno male che è vivo. Comunque le condimeteo sono un fattore. Una fetta del formaggio. Solo una concausa. Comunque sono passate ancora poche ore, speriamo a sapere notizie più precise

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Leemah » 28 luglio 2010, 10:55

Superkick ha scritto:Un pensiero alle vittime. Non posso fare a meno di pensare a quanto, ancora oggi, influiscano le condizioni atmosferiche sul verificarsi degli incidenti aerei, ad occhio mi sembra che stiamo su percentuali alte. In condizioni buone, tanti incidenti tra cui lo schianto del Tupolev polacco e questo non sarebbero avvenuti. Da una parte è buono, perché vuol dire che ormai la macchina è sempre migliore ed è la natura a portare il rischio maggiore, dall'altra ci fa capire quanto siamo ancora dipendenti dal meteo, nel 2010. Se riuscissimo ad evitare gli incidenti dovuti al meteo, penso che le casualità sarebbero ridotte di un buon 70-80%.
Come fai a dire che in condizioni buone questo incidente non sarebbe avvenuto? Hai le scatole nere?
E poi lo schianto del Tupolev polacco non sarebbe avvenuto se al comandante non fosse stato imposto di atterrare nonostante le condizioni meteo. In una situazione "normale" avrebbero dirottato su un altro aeroporto, quindi la causa non è stata il meteo ma la forzatura subita dall'equipaggio di atterrare comunque NONOSTANTE le condizioni non lo permettessero. Leggi qua. http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.ph ... a&start=70

Fine OT.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5834
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da albert » 28 luglio 2010, 11:20

albert ha scritto:E' ancora tutto poco chiaro, ma il volo dovrebbe essere MAN-ISB, operato con A321, con sosta per rifornimento in Turchia. Mi pare sia la rotta più lunga effettuata con A321. Da fonti locali pare che abbia impattato una collina durante un go-around. Non vi sono ancora notizie certe riguardo le persone a bordo.
Mi auto-quoto per correggere le prime informazioni. Si tratta infatti di un volo interno, Karachi - Islamabad, e non del MAN-ISB. L'aereo coinvolto era AP-BJB.
(da avherald.com http://www.avherald.com/h?article=42ee2e58&opt=0)

Alberto
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
imperterrito
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 24 agosto 2008, 15:41

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da imperterrito » 28 luglio 2010, 12:01

Sembra certo, purtroppo, che non ci siano superstiti (contrariamente a quanto dichiarato inizialmente).

Imperterrito
Immagine

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1465
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da 1stAirbus » 28 luglio 2010, 12:13


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15585
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da JT8D » 28 luglio 2010, 12:44

Ho eliminato un post di un utente (e i post successivi che lo citavano, ma solo per una questione di ordine del thread).
Parcheggio, non mi sembra proprio il caso di accompagnare le tue affermazioni con faccine sorridenti, commentando un incidente in cui sono morte più di 150 persone !!
Il tuo è stato un umorismo proprio di cattivo gusto, e non mi è proprio piaciuto il tuo post.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9688
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da cabronte » 28 luglio 2010, 13:17

Pace alle vittime in attesa di informazioni più precise.
Ale

Avatar utente
Superkick
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 523
Iscritto il: 5 ottobre 2009, 19:07
Località: Fiumicino (RM)

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Superkick » 28 luglio 2010, 13:51

mauro1975 ha scritto:
Superkick ha scritto:Un pensiero alle vittime. Non posso fare a meno di pensare a quanto, ancora oggi, influiscano le condizioni atmosferiche sul verificarsi degli incidenti aerei, ad occhio mi sembra che stiamo su percentuali alte. In condizioni buone, tanti incidenti tra cui lo schianto del Tupolev polacco e questo non sarebbero avvenuti. Da una parte è buono, perché vuol dire che ormai la macchina è sempre migliore ed è la natura a portare il rischio maggiore, dall'altra ci fa capire quanto siamo ancora dipendenti dal meteo, nel 2010. Se riuscissimo ad evitare gli incidenti dovuti al meteo, penso che le casualità sarebbero ridotte di un buon 70-80%.
Come fai a dire che in condizioni buone questo incidente non sarebbe avvenuto? Hai le scatole nere?
E poi lo schianto del Tupolev polacco non sarebbe avvenuto se al comandante non fosse stato imposto di atterrare nonostante le condizioni meteo. In una situazione "normale" avrebbero dirottato su un altro aeroporto, quindi la causa non è stata il meteo ma la forzatura subita dall'equipaggio di atterrare comunque NONOSTANTE le condizioni non lo permettessero. Leggi qua. http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.ph ... a&start=70

Fine OT.
ok affermazione azzardata, però tutti ora stanno facendo solo ipotesi, visto che mancano i dati certi. Io ho solo detto la mia, di ipotesi. Da una parte quello che dici del Tupolev è vero, però considerando i fatti (comandante costretto ad atterrare) alla fine le condizioni meteo sono state fatali, perché se la pista era ben visibile poteva anche essere stato costretto ma atterrava comunque.
VENDO JOYSTICK SAITEK X52 PRO
***Il mio Tour Mondiale su IVAO***
Immagine

Ministro della Stampa - Birra Point
Immagine

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da ciccioxx92 » 28 luglio 2010, 14:10

Davvero infelice a sentire queste notizie. Mi rattristo molto. :(
Io personalmente non ci sto a far pagare questo prezzo a degli "eroi" innocenti per comprendere gli errori e far diventare l'aviazione sempre più perfetta. Finora è stato fatto questo giustamente. Credo che ora sia arrivato il momento di cambiare anche filosofia.
Io a questo metodo non mi piego. E' un po' la stessa rabbia che mi viene (scusatemi l'esagerazione di paragone) quando gli insegnanti di matematica mi condonano un errore nello svolgimento che poi mi porta a risultati diversi però con giusti ragionamenti. Non va bene così. Se io al risultato non ci sono arrivato, ho fallito. Quello è un mio errore e se lo faccio devo essere sicuro che non sia fatale ai fini del risultato.
Condoglianze alle famiglie dei deceduti.

Francesco
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da araial14 » 28 luglio 2010, 14:31

ciccioxx92 ha scritto:Davvero infelice a sentire queste notizie. Mi rattristo molto. :(
Io personalmente non ci sto a far pagare questo prezzo a degli "eroi" innocenti per comprendere gli errori e far diventare l'aviazione sempre più perfetta. Finora è stato fatto questo giustamente. Credo che ora sia arrivato il momento di cambiare anche filosofia.
Io a questo metodo non mi piego. E' un po' la stessa rabbia che mi viene (scusatemi l'esagerazione di paragone) quando gli insegnanti di matematica mi condonano un errore nello svolgimento che poi mi porta a risultati diversi però con giusti ragionamenti. Non va bene così. Se io al risultato non ci sono arrivato, ho fallito. Quello è un mio errore e se lo faccio devo essere sicuro che non sia fatale ai fini del risultato.
Condoglianze alle famiglie dei deceduti.

Francesco
Ti potrei quotare se la parola perfezione avesse un significato oggettivo.
Immagine
Immagine

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da bulldog89 » 28 luglio 2010, 14:44

sembra che non ci siano sopravvissuti....152 morti

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da araial14 » 28 luglio 2010, 14:47

bulldog89 ha scritto:sembra che non ci siano sopravvissuti....152 morti
:cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:
Immagine
Immagine

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Leemah » 28 luglio 2010, 16:01

Superkick ha scritto: ok affermazione azzardata, però tutti ora stanno facendo solo ipotesi, visto che mancano i dati certi. Io ho solo detto la mia, di ipotesi. Da una parte quello che dici del Tupolev è vero, però considerando i fatti (comandante costretto ad atterrare) alla fine le condizioni meteo sono state fatali, perché se la pista era ben visibile poteva anche essere stato costretto ma atterrava comunque.
Ho capito che era solo un'ipotesi ma secondo me il legame meteo-incidente nel caso del Tupolev non c'entra niente, soprattutto seguendo il tuo ragionamento. Tu dici che nel 2010 è assurdo che succedano incidenti a causa del meteo, ma un conto è "andarsela a cercare" (come nel caso del Tupolev appunto) un conto è non riuscire a capire per l'inefficienza degli strumenti che, ad esempio, si è finiti in mezzo a una forte turbolenza. Nel caso dell'aereo russo non sono stati sorpresi da un evento atmosferico, lo sapevano bene che non sarebbero dovuti atterrare ma ci hanno provato lo stesso.
Non sono le condizioni meteo ad essere state fatali ma la scelta di non evitare quella situazione.
E ora chiudo l'OT veramente.

Parcheggio
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 2 luglio 2010, 21:27

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Parcheggio » 28 luglio 2010, 16:17

JT8D ha scritto:Ho eliminato un post di un utente (e i post successivi che lo citavano, ma solo per una questione di ordine del thread).
Parcheggio, non mi sembra proprio il caso di accompagnare le tue affermazioni con faccine sorridenti, commentando un incidente in cui sono morte più di 150 persone !!
Il tuo è stato un umorismo proprio di cattivo gusto, e non mi è proprio piaciuto il tuo post.

Paolo
Il mio non era umorismo, era ironia... ma non ironia sulle vittime, ironia sulla fatalità.

Avatar utente
neutrinomu
FL 150
FL 150
Messaggi: 1542
Iscritto il: 4 febbraio 2008, 13:00

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da neutrinomu » 28 luglio 2010, 17:14

Naturalmente sul sito del corriere si enfatizza che l'aereo aveva "solo 10 anni" come per dire "non era poi così vecchio era sicuro, le cause devono essere altre"... Secondo questi allora gli MD80 da Alitalia sono praticamente delle bare volanti...
Swishhhhh! Faster than light! :scrambleup:

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da daniez » 29 luglio 2010, 17:40

neutrinomu ha scritto:Naturalmente sul sito del corriere si enfatizza che l'aereo aveva "solo 10 anni" come per dire "non era poi così vecchio era sicuro, le cause devono essere altre"... Secondo questi allora gli MD80 da Alitalia sono praticamente delle bare volanti...
Penso che i giornalisti abbiano solo una cultura superficiale su alcuni argomenti, loro riportano solo i fatti in maniera sommaria cercano più che altro lo scoop che l'informazione tecnica. Penso (ed esco fuori dalle righe) che in Italia bisogna smetterla di fare televisione e giornalismo terra terra perchè (come dicono gli esperti) gli italiani vogliono questo. Gli italiani hanno questo perchè gli diamo solo questo. Tra l'altro sarebbe bellissimo avere giornalisti sempre preparati tecnicamente su ogni argomento e non solo sull'aviazione. :wink:
Sono uscito fuori traccia scusate lo sfogo!

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1980
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da camicius » 30 luglio 2010, 9:18

neutrinomu ha scritto:Naturalmente sul sito del corriere si enfatizza che l'aereo aveva "solo 10 anni" come per dire "non era poi così vecchio era sicuro, le cause devono essere altre"... Secondo questi allora gli MD80 da Alitalia sono praticamente delle bare volanti...
Anche io prima di studiare e conoscere la realtà della manutenzione aeronautica e di tutte le procedure che guidano questi processi avrei detto che un aereo con 20 anni di servizio era da rottamare. Hai presente un'auto di 20 anni usata costantemente per 8 ore al giorno? Purtroppo si chiama IGNORANZA (dei giornalisti) che dovrebbero informarsi prima di scrivere, anche solo leggendo un po' di forum...

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15585
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da JT8D » 30 luglio 2010, 12:28

ciccioxx92 ha scritto:Davvero infelice a sentire queste notizie. Mi rattristo molto. :(
Io personalmente non ci sto a far pagare questo prezzo a degli "eroi" innocenti per comprendere gli errori e far diventare l'aviazione sempre più perfetta. Finora è stato fatto questo giustamente. Credo che ora sia arrivato il momento di cambiare anche filosofia.
Io a questo metodo non mi piego. E' un po' la stessa rabbia che mi viene (scusatemi l'esagerazione di paragone) quando gli insegnanti di matematica mi condonano un errore nello svolgimento che poi mi porta a risultati diversi però con giusti ragionamenti. Non va bene così. Se io al risultato non ci sono arrivato, ho fallito. Quello è un mio errore e se lo faccio devo essere sicuro che non sia fatale ai fini del risultato.
Condoglianze alle famiglie dei deceduti.

Francesco
Capisco il tuo rammarico e il tuo risentimento. Tutti noi che in un modo o nell'altro amiamo l'aviazione e, da professionisti o semplici appassionati, ci interessiamo ad essa, siamo molto rattristati e anche arrabiati quando accadono fatti simili.
Però cosa intendi per cambiare filosofia?
Evitare gli incidenti del tutto, portarli a zero è impossibile. E questo non solo in aviazione, ma in tutti le attività tecnologicamente complesse.
Gli incidenti sempre ci sono stati e sempre ci saranno, purtroppo: è inevitabile.
Però se dall'incidente non ricaviamo nessun insegnamento e lo trattiamo superficialmente, senza analizzarlo, niente mai cambierà e le cose rimarranno invariate.
Se invece, dopo un'analisi attenta, corretta e professionale, arriviamo a comprendere l'incidente in tutte le sue cause e in tutte le sue sfumature, esso ci avrà insegnato qualcosa, e potremo andare a operare modifiche e cambiamenti dove opportuno per rendere il sistema più sicuro. E' triste magari, ma molti fattori che sono stati introdotti negli anni e che hanno reso enormemente più sicuro volare, sono derivati da incidenti, anche gravi, e sono stati "pagati" con un tributo di vite anche numeroso in certi casi.
Non potremo mai arrivare ad un incidentalità uguale a zero, ma possiamo fare molto per diminuire il più possibile il numero di incidenti, rendere le organizzazioni sempre più, come si dice tecnicamente, ad "alta affidabilità", rendere le organizzazioni sempre più orientate alla sicurezza, capaci di imparare dagli incidenti e di operare le giuste modifiche al loro interno per rendere l'attività più sicura.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da Dav » 30 luglio 2010, 13:36

ciccioxx92 ha scritto:Se io al risultato non ci sono arrivato, ho fallito
Gli incidenti possono anche portare alla luce fenomeni fisici o altri fattori che fino ad allora erano sconosciuti.

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da ciccioxx92 » 30 luglio 2010, 14:52

JT8D ha scritto:
ciccioxx92 ha scritto:Davvero infelice a sentire queste notizie. Mi rattristo molto. :(
Io personalmente non ci sto a far pagare questo prezzo a degli "eroi" innocenti per comprendere gli errori e far diventare l'aviazione sempre più perfetta. Finora è stato fatto questo giustamente. Credo che ora sia arrivato il momento di cambiare anche filosofia.
Io a questo metodo non mi piego. E' un po' la stessa rabbia che mi viene (scusatemi l'esagerazione di paragone) quando gli insegnanti di matematica mi condonano un errore nello svolgimento che poi mi porta a risultati diversi però con giusti ragionamenti. Non va bene così. Se io al risultato non ci sono arrivato, ho fallito. Quello è un mio errore e se lo faccio devo essere sicuro che non sia fatale ai fini del risultato.
Condoglianze alle famiglie dei deceduti.

Francesco
Capisco il tuo rammarico e il tuo risentimento. Tutti noi che in un modo o nell'altro amiamo l'aviazione e, da professionisti o semplici appassionati, ci interessiamo ad essa, siamo molto rattristati e anche arrabiati quando accadono fatti simili.
Però cosa intendi per cambiare filosofia?
Evitare gli incidenti del tutto, portarli a zero è impossibile. E questo non solo in aviazione, ma in tutti le attività tecnologicamente complesse.
Gli incidenti sempre ci sono stati e sempre ci saranno, purtroppo: è inevitabile.
Però se dall'incidente non ricaviamo nessun insegnamento e lo trattiamo superficialmente, senza analizzarlo, niente mai cambierà e le cose rimarranno invariate.
Se invece, dopo un'analisi attenta, corretta e professionale, arriviamo a comprendere l'incidente in tutte le sue cause e in tutte le sue sfumature, esso ci avrà insegnato qualcosa, e potremo andare a operare modifiche e cambiamenti dove opportuno per rendere il sistema più sicuro. E' triste magari, ma molti fattori che sono stati introdotti negli anni e che hanno reso enormemente più sicuro volare, sono derivati da incidenti, anche gravi, e sono stati "pagati" con un tributo di vite anche numeroso in certi casi.
Non potremo mai arrivare ad un incidentalità uguale a zero, ma possiamo fare molto per diminuire il più possibile il numero di incidenti, rendere le organizzazioni sempre più, come si dice tecnicamente, ad "alta affidabilità", rendere le organizzazioni sempre più orientate alla sicurezza, capaci di imparare dagli incidenti e di operare le giuste modifiche al loro interno per rendere l'attività più sicura.

Paolo
E' vero. Purtroppo gli incidenti non saranno mai annullati, perchè il fattore umano incide troppo su di essi e questo fattore non è scientifico. E' anche vero che bisogna imparare soprattutto dagli incidenti. Ma ad esempio io mi chiedo perchè non rendere gli incidenti riparabili? Ad esempio organizzare le nostre macchine aeree in modo che qualsiasi situazione o incidente non porti ad una simile tragedia, ma in un certo modo aiuti alla sicurezza senza il sacrificio di molte persone. Riuscire ad imparare dagli incidenti ma senza sacrificare le vite umane. Era questo quello che intendevo per cambiare filosofia. Ma a questo punto è meglio evitare Offtopic.
Son molto dispiaciuto per le vittime.
Un piccolo pensiero.
Francesco
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

daniez
Warned user
Warned user
Messaggi: 233
Iscritto il: 15 maggio 2010, 16:01

Re: Aereo passeggeri precipita in Pakistan (thread generico)

Messaggio da daniez » 30 luglio 2010, 15:18

camicius ha scritto:
neutrinomu ha scritto:Naturalmente sul sito del corriere si enfatizza che l'aereo aveva "solo 10 anni" come per dire "non era poi così vecchio era sicuro, le cause devono essere altre"... Secondo questi allora gli MD80 da Alitalia sono praticamente delle bare volanti...
Anche io prima di studiare e conoscere la realtà della manutenzione aeronautica e di tutte le procedure che guidano questi processi avrei detto che un aereo con 20 anni di servizio era da rottamare. Hai presente un'auto di 20 anni usata costantemente per 8 ore al giorno? Purtroppo si chiama IGNORANZA (dei giornalisti) che dovrebbero informarsi prima di scrivere, anche solo leggendo un po' di forum...

ciao
Andrea
Per i giornalisti purtroppo non esiste solo il mondo dell'aviazione esistono milioni di argomenti che andrebbero trattati con la dovuta preparazione, penso che nemmeno gliene frega tanto conoscere nel dettaglio quanto possa durare un aereo, quante miglie possa percorrere e quanta manutenzione occorre. Questi sono giornalisti generalisti poi nello specifico se andiamo a vedere esistono riviste di auto, di armi, di vela, di aereonautica, di design, di infomatica tutte riviste scritte da persone preparate in quell'argomento specifico.
Il giornalista generalista ha il solo compito di riportare la notizia e dare un titolo d'impatto alla news...ovunque è così.

Rispondi