Altra sparata del fenomeno (da circo)

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
MR
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 310
Iscritto il: 17 aprile 2007, 0:33
Località: La Spezia

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da MR » 5 settembre 2010, 22:39

Cavolo, ho volato proprio ieri sera con Ryanair da Charleroi... Se sapevano che sono appassionato di FS mi davano i comandi :mrgreen:
Invece sono riuscito solo a dare un'occhiata qui dentro...
Immagine
Ma la storia del pilota unico continuerà:
Da "TGCOM":
"Ryanair sia messa al bando da Ue"
Mastella dopo proposta di pilota unico
Il segretario dei Popolari per il Sud, Clemente Mastella, ha presentato al Parlamento Europeo una interrogazione per chiedere l'esclusione della Ryanair dai voli europei "qualora si concretizzasse la provocazione-idea del suo Presidente di ridurre ad un solo pilota la guida dei propri aerei". "Se così fosse, occorre che le autorità europee adottino misure per impedire agli aerei della Ryanair di volare sui nostri cieli" ha detto Mastella.

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da ciccioxx92 » 6 settembre 2010, 0:25

MR ha scritto:Il segretario dei Popolari per il Sud, Clemente Mastella, ha presentato al Parlamento Europeo una interrogazione per chiedere l'esclusione della Ryanair dai voli europei "qualora si concretizzasse la provocazione-idea del suo Presidente di ridurre ad un solo pilota la guida dei propri aerei". "Se così fosse, occorre che le autorità europee adottino misure per impedire agli aerei della Ryanair di volare sui nostri cieli" ha detto Mastella.
Chi glielo spiega a Mastella che è solo una sparata? E che i piloti saranno sempre due? :mrgreen:
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
Zortan
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 782
Iscritto il: 17 gennaio 2008, 16:48

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Zortan » 6 settembre 2010, 1:20

secondo me i membri dell'equipaggio dovrebbero pagare il biglietto eh ! loro son pagati per lavorare ma il trasporto da A a B non è compreso. oleary, sveglia ! :lol:

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Thechief » 6 settembre 2010, 9:56

Che parlino bene o che parlino male, l'importante é che parlino di te.
O'Leary ha fatto una fortuna su questo.
Ah si, povero Mastella.
737 RHS Pilot

cece
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 593
Iscritto il: 31 gennaio 2007, 11:48

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da cece » 6 settembre 2010, 11:01

Secondo me è un genio, e alla fine noi siamo qui a parlarne ed è quello che lui voleva.
Io vi consiglierei di leggere un libreo che peraltro è anche di piacevole lettura, e poi tutte le sparate di O'Leary riprendono la misura che gli si addice.
"RYANAIR, il prezzo del low-cost" Edizioni Egea di Siobhan Creaton

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Wingplane » 6 settembre 2010, 18:03

Sicuro che la gente sappia davvero quanti piloti ci vogliono per pilotare un aereo?

esatto, non ne hanno la minima idea. una volta un passeggero mi chiese se potevo consegnare la sua telecamera a uno dei piloti che avrebbe dovuto filmare l'altro mentre faceva l'atterraggio

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da MD82_Lover » 6 settembre 2010, 18:10

Wingplane ha scritto:esatto, non ne hanno la minima idea. una volta un passeggero mi chiese se potevo consegnare la sua telecamera a uno dei piloti che avrebbe dovuto filmare l'altro mentre faceva l'atterraggio
Eh...se era uno che ne sapeva chiedeva direttamente dello strapuntino... :mrgreen:

Comunque, un pò OT...ma O'Leary è dimagrito un botto o mi sbaglio?

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Peretola » 6 settembre 2010, 18:27

MD82_Lover ha scritto:
Comunque, un pò OT...ma O'Leary è dimagrito un botto o mi sbaglio?
Forse viaggia sempre sui suoi aerei e gli scoccia pagare il chicken cesar wrap.... :roll:
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

Avatar utente
MR
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 310
Iscritto il: 17 aprile 2007, 0:33
Località: La Spezia

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da MR » 6 settembre 2010, 20:47

No, è che pesando meno fa consumare meno carburante...

Avatar utente
AlessandroME
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 144
Iscritto il: 18 luglio 2010, 23:41
Località: Messina

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da AlessandroME » 8 settembre 2010, 20:00

Peretola ha scritto:MD82_Lover ha scritto:

Comunque, un pò OT...ma O'Leary è dimagrito un botto o mi sbaglio?


Forse viaggia sempre sui suoi aerei e gli scoccia pagare il chicken cesar wrap....
MD82_Lover ha scritto:
Comunque, un pò OT...ma O'Leary è dimagrito un botto o mi sbaglio?
Forse viaggia sempre sui suoi aerei e gli scoccia pagare il chicken cesar wrap.... :roll:
eheheheh!!

Comunque: purissimo marketing. Pubblicità gratuita e il nostro parlarne ancora dimostra che il vecchio volpone c'ha preso..!

md82
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 231
Iscritto il: 16 luglio 2009, 9:54
Località: nelle vicinanze di malpensa

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da md82 » 9 settembre 2010, 13:36

incredibile.....non è che arrivano loro e decidono il tutto.....ci sono norme da rispettare!! però è ovvio come avete detto voi cosa si vuole pretendere se si paga poco??menomale che almeno la easyjet non fa queste proposte oscene.....
p.s comunque lui con questa notizia ha fatto pubblicità gratuita alla compagnia....
davide93

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Aldus » 9 settembre 2010, 14:12

Insisto.
Anche wanna marchi è diventata famosissima seguendo la logica del "parlatene bene, parlatene male, l'importante è che ne parlate".
Ma sfido chiunque oggi a cascare nelle trappole di questa truffatrice.
Il "parlatene male" non è più pubblicità.
Diventa gossip negativo.
E in quel gossip c'è scritto chiaro e tondo se ci si può fidare o non fidare di una persona.
Grazie al "parlatene" si è scoperto tutto di wanna marchi.
Il risultato è che quella pubblicità negativa gli si è ritorta contro, come è logico che succeda.
Se il capo della Ryan volesse veramente trarre guadagno da un concetto pubblicitario farebbe di tutto per cercare di valorizzare la sua compagnia al di sopra dei concorrenti.
Ergo direbbe cose ben diverse, tipo i miei piloti sono i migliori del mondo, le mie assistenti di volo sono le più fighe del mondo, i nostri aerei sono i più sicuri del mondo, etc etc.
Sono cose false ovviamente (o montate), ma almeno hanno il vantaggio di valorizzare la compagnia.
Insomma una pubblicità positiva che ha lo scopo di portarti clientela nelle casse facendo concorrenza alle altre compagnie.
Ma dire "gli aerei non hanno bisogno di due piloti" (fesseria), o dire "in caso di emergenza ci pensano gli assistenti di volo a portare giù l'aereo" (altra fesseria), non costituisce un pubblicità positiva verso le tua compagnia.
Semmai è il contrario, costituisce una pessima pubblicità che sminuisce la tua compagnia e ti farà solo perdere clienti (nonchè farti ridere dietro da tutti).
E secondo me è ciò che col tempo succederà.
Ripeto, la gente non è tutta stupida.
A furia di sentire storie idiote come queste (i posti in piedi, gli aerei con un solo pilota, il computer di bordo che guida da solo, etc etc) la gente comincerà seriamente a chiedersi se alla guida di ryan non ci sia un pazzo che non c'è più con la testa.
E se il capo di una compagnia non c'è più con la testa, anche la compagnia (manutenzione, piloti, etc) potrebbero per logica non esserlo più se si attiene a un simile ordinamento. :roll:
Ergo la gente non ci vola più con quella compagnia, non regala i suoi soldi a un pazzo che fa sparate "miracolose" alla wanna marchi promettendo cose cose cose... ma poi non fa un bel niente di niente perchè è palese che è tutta fuffa e falsità, nonchè pericolosità.
Non mi è mai piaciuto chiunque si fa pubblicità in questo modo, alla "grande fratello", con sparate stupide e sciocchezze fuori luogo.
Se la gente questo lo capisce (e secondo me lo capisce eccome) prevedo un bella grattata sugli specchi da parte di Ryan (nel senso che di incrementi economici manco a parlarne).

Avatar utente
imperterrito
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 24 agosto 2008, 15:41

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da imperterrito » 9 settembre 2010, 14:29

Aldus ha scritto:Insisto.
Anche wanna marchi è diventata famosissima seguendo la logica del "parlatene bene, parlatene male, l'importante è che ne parlate".
Ma sfido chiunque oggi a cascare nelle trappole di questa truffatrice.
Il "parlatene male" non è più pubblicità.
Diventa gossip negativo.
E in quel gossip c'è scritto chiaro e tondo se ci si può fidare o non fidare di una persona.
Grazie al "parlatene" si è scoperto tutto di wanna marchi.
Il risultato è che quella pubblicità negativa gli si è ritorta contro, come è logico che succeda.
Se il capo della Ryan volesse veramente trarre guadagno da un concetto pubblicitario farebbe di tutto per cercare di valorizzare la sua compagnia al di sopra dei concorrenti.
Ergo direbbe cose ben diverse, tipo i miei piloti sono i migliori del mondo, le mie assistenti di volo sono le più fighe del mondo, i nostri aerei sono i più sicuri del mondo, etc etc.
Sono cose false ovviamente (o montate), ma almeno hanno il vantaggio di valorizzare la compagnia.
Insomma una pubblicità positiva che ha lo scopo di portarti clientela nelle casse facendo concorrenza alle altre compagnie.
Ma dire "gli aerei non hanno bisogno di due piloti" (fesseria), o dire "in caso di emergenza ci pensano gli assistenti di volo a portare giù l'aereo" (altra fesseria), non costituisce un pubblicità positiva verso le tua compagnia.
Semmai è il contrario, costituisce una pessima pubblicità che sminuisce la tua compagnia e ti farà solo perdere clienti.
E secondo me è ciò che col tempo succederà.
Ripeto, la gente non è tutta stupida.
A furia di sentire storie idiote come queste (i posti in piedi, gli aerei con un solo pilota, etc etc) la gente comincerà seriamente a chiedersi se alla guida di ryan non ci sia un pazzo che non c'è più con la testa.
E se non c'è più con la testa, anche la compagnia (manutenzione, piloti, etc) potrebbero non esserlo più se si attiene a simili ordini.
Ergo la gente non ci vola più con quella compagnia, non regala i suoi soldi a un pazzo che fa sparate "miracolose" alla wanna marchi promettendo cose cose cose... ma poi non fa un bel niente di niente perchè è palese che è tutta fuffa e falsità.
Non mi è mai piaciuto chiunque si fa pubblicità in questo modo, alla "grande fratello", con sparate stupide e sciocchezze fuori luogo.
Secondo me non funziona così. Oggi un cliente "normale" (a digiuno di aviazione) sente la notizia al telegiornale o la legge sul quotidiano. Pensa "Ma dai? Sarà vero che oggi non sono più necessari due piloti?", oppure "Ma guarda questo cosa si inventa per risparmiare"...e la notizia cadrà, dopo pochi giorni, nel dimenticatoio.
Ma quando lo stesso cliente andrà su un sito di viaggi per prenotare la prossima vacanza estiva e, tra le offerte, gli comparirtà Ryanair, easyJet, Wizzair, ecc...cosa sceglierà secondo voi? Le "sconosciute" Wizzair & company (che lui reputerà appunto "sconosciute = poco sicure") o la "famosa" (malgrado tutto) Ryanair?

Imperterrito
Immagine

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Aldus » 9 settembre 2010, 14:43

Il punto non è questo.
Ryan potrebbe essere famosa anche se fa pubblicità positiva.
Anzi lo sarebbe ancora di più.
Se Ryan impunta la sua pubblicità su cose più positive (anche se false, ossia montate) tipo "i nostri piloti sono i migliori del mondo", "i nostri assistenti sono i più gentili del mondo", "i nostri aerei sono più sicuri della concorrenza", etc etc, ci sarebbe un grosso incremento lo stesso di clientela.
Clientela che prenderebbe quegli aerei perchè è cascata in una burla pubblicitaria, ma almeno ha la convinzione "psicologica" che è una buona compagnia, nonchè sicura.
Ma se Ryan punta la sua compagna pubblicitaria sul "parlatente male e ridetemi in faccia per le castronerie che dico", che immagine psicologica lascia nella testa dei potenziali clienti? :roll:
Lascia l'immagine di una compagnia famosa (perchè famosa lo è lo stesso) che però sta perdendo la bussola, è gestita da un cantastorie alla wanna marchi.
E da un simile personaggio (nonchè compagnia) ci si può aspettare fiducia?
Ci si può aspettare sicurezza?
Ci si può aspettare affidabilità?
E' chiaro che entrambe le forme pubblicitarie (positiva o negativa) sono "false", ossia montate e pompate allo scopo per mettere la puntina nel cervello del futuro cliente.
Ma una pubblicità positiva è tra virgolette "rassicurante", ergo può costituire un potenziale incremento economico.
Quella negativa è una forma "non rassicurante", ergo può costituire una potenziale perdita economica e di prestigio.
In sostanza se in taluni casi (quali non lo so) una pubblicità negativa potrebbe "intortare" le gente facendo incrementare i profitti, nel caso prettamente aeronautico non ci vedo dei vantaggi nell'attuare una forma pubblicitaria (negativa) che invece sa solo di ridicolo.
Vedo solo svantaggi.

Avatar utente
imperterrito
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 24 agosto 2008, 15:41

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da imperterrito » 9 settembre 2010, 14:57

Aldus ha scritto:Il punto non è questo.
Ryan potrebbe essere famosa anche se fa pubblicità positiva.
Anzi lo sarebbe ancora di più.
Se Ryan impunta la sua pubblicità su cose più positive (anche se false, ossia montate) tipo "i nostri piloti sono i migliori del mondo", "i nostri assistenti sono i più gentili del mondo", "i nostri aerei sono più sicuri della concorrenza", etc etc, ci sarebbe un grosso incremento lo stesso di clientela.
Clientela che prenderebbe quegli aerei perchè è cascata in una burla pubblicitaria, ma almeno ha la convinzione "psicologica" che è una buona compagnia, nonchè sicura.
Ma se Ryan punta la sua compagna pubblicitaria sul "parlatente male e ridetemi in faccia per le castronerie che dico", che immagine psicologica lascia nella testa dei potenziali clienti? :roll:
Lascia l'immagine di una compagnia famosa (perchè famosa lo è lo stesso) che però sta perdendo la bussola, è gestita da un cantastorie alla wanna marchi.
E da un simile personaggio (nonchè compagnia) ci si può aspettare fiducia?
Ci si può aspettare sicurezza?
Ci si può aspettare affidabilità?
E' chiaro che entrambe le forme pubblicitarie (positiva o negativa) sono "false", ossia montate e pompate allo scopo per mettere la puntina nel cervello del futuro cliente.
Ma una pubblicità positiva è tra virgolette "rassicurante", ergo può costituire un potenziale incremento economico.
Quella negativa è una forma "non rassicurante", ergo può costituire una potenziale perdita economica e di prestigio.
In sostanza se in taluni casi (quali non lo so) una pubblicità negativa potrebbe "intortare" le gente facendo incrementare i profitti, nel caso prettamente aeronautico non ci vedo dei vantaggi nell'attuare una forma pubblicitaria (negativa) che invece sa solo di ridicolo.
Vedo solo svantaggi.
Purtroppo non ho la tua stessa fiducia nell'intelligenza della persona media. A mio parere basta che se ne parli. Che rimanga impresso. E, sicuramente, rimane più impresso un messaggio tipo "I nostri aerei voleranno con un solo pilota, il secondo è inutile" piuttosto che con "I nostri piloti sono i più bravi al mondo" (ambedue false ma la prima passerebbe nei TG e sui quotidiani, la seconda no).

Imperterrito
Immagine

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Skip100 » 9 settembre 2010, 15:04

Aldus ha scritto: Anche wanna marchi è diventata famosissima seguendo la logica del "parlatene bene, parlatene male, l'importante è che ne parlate".
Ma sfido chiunque oggi a cascare nelle trappole di questa truffatrice.
Fidati… c’è ancora un mare di persone che si metterebbe totalmente nelle mani di quella lì… :cry:
Aldus ha scritto: Se il capo della Ryan volesse veramente trarre guadagno da un concetto pubblicitario farebbe di tutto per cercare di valorizzare la sua compagnia al di sopra dei concorrenti.
Ergo direbbe cose ben diverse, tipo i miei piloti sono i migliori del mondo, le mie assistenti di volo sono le più fighe del mondo, i nostri aerei sono i più sicuri del mondo, etc etc.
Da quando ho aperto il mio primo Big Mac, avevo 14 anni, e ho confrontato quello che ho trovato dentro alla confezione con la foto appesa sopra alla cassa non ho più creduto alle fandonie che raccontano i pubblicitari. Penso di non essere l’unico. :mrgreen:
Aldus ha scritto: Ma dire "gli aerei non hanno bisogno di due piloti" (fesseria), o dire "in caso di emergenza ci pensano gli assistenti di volo a portare giù l'aereo" (altra fesseria), non costituisce un pubblicità positiva verso le tua compagnia.
Semmai è il contrario, costituisce una pessima pubblicità che sminuisce la tua compagnia e ti farà solo perdere clienti (nonchè farti ridere dietro da tutti).
Fattostà che Ryanair è una compagnia che funziona, compra aerei nuovi e incrementa giorno dopo giorno il numero di clienti.
Aldus ha scritto: Ripeto, la gente non è tutta stupida.
Infatti… a Maggio Venezia Parigi con AirFrance 250 euro a/r… Treviso Parigi con RyanAir 40 euro a/r.
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Dav » 9 settembre 2010, 17:05

Aldus ha scritto: Se Ryan impunta la sua pubblicità su cose più positive (anche se false, ossia montate) tipo "i nostri piloti sono i migliori del mondo", "i nostri assistenti sono i più gentili del mondo", "i nostri aerei sono più sicuri della concorrenza", etc etc, ci sarebbe un grosso incremento lo stesso di clientela.
... ma i giornali e i telegiornali di tutto il mondo non riporterebbero la notizia (e soprattutto non lo farebbero gratis).

(edit: ho visto dopo che imperterrito ha detto la stessa cosa. :D)

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da camicius » 9 settembre 2010, 21:34

Aldus ha scritto: Ci si può aspettare sicurezza?
Ci si può aspettare affidabilità?
La sicurezza la danno le agenzie di controllo del volo e l'affidabilità la da Boeing (nel caso di Ryanair, altrimenti Airbus, Embraer, De Havilland ecc.)
Per il resto, finché posso volare a 10-20 euro, non vedo perché non volare con Ryanair, sottostando alle sue regole, come scritto ovunque.
Se poi qualcuno può permettersi di spendere 250 euro al posto di 50 per un A/R liberissimo. Io preferisco fare 5 voli...

jm2c
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Maffa
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 82
Iscritto il: 29 aprile 2007, 19:15
Località: Torino

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Maffa » 9 settembre 2010, 22:04

come ho detto prima, do completamente ragione ad Aldus. Chiunque professionista della comunicazione ve lo può confermare: mi scuserete il maiuscolo ma il "purchè se ne parli" è una emerita IDIOZIA. quanto tempo ci vorrà alla Nestlè per liberarsi dall'infamia del latte in polvere regalato alle madri africane per costringerle a non allattare? è roba degli anni 60 ma è una macchia che non riusciranno mai a levarsi. nessuna impresa commerciale vuole farsi appositamente pubblicità negativa, sopratuto nei suoi valori costituenti: la genuinità per i prodotti alimentari, la sicurezza per il trasporto aereo.

MOL non ha bisogno di sparare queste idiozie, io credo che sia sincero nel suo tentativo di stivare quante più persone possibili, e credo anche che stia mettendo alla sferza gli ingenieri per trovare sistemi di inscatolamento più efficaci. Come ho letto altrove, forse la sparatadella hostess che può pilotare l'aereo è una preparazione al suo contrario, ossia al copilota che serve il caffè in navigazione. La media degli spostamenti di RYR è di circa 1h50m: c'è davvero bisogno del secondo pilota? ora senz'altro si, gli aeromobili sono certificati per essere pilotati da due piloti e così sarà, ma forse l'evoluzione per i corto e medio raggio sarà l'eliminazione del secondo pilota così come ci fu l'eliminazione dell'ingegnere di bordo o del marconista nei decenni scorsi, e forse già da ora in navigazione può mettersi il grembiulino e far risparmiare uno stipendio a MOL e a RYR :wink:

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Dav » 10 settembre 2010, 0:21

Maffa ha scritto:Chiunque professionista della comunicazione ve lo può confermare: mi scuserete il maiuscolo ma il "purchè se ne parli" è una emerita IDIOZIA. quanto tempo ci vorrà alla Nestlè [...]
Maffa ha scritto:la genuinità per i prodotti alimentari, la sicurezza per il trasporto aereo.
Si, e poi la BP adesso che ha avuto quell'incidente in mezzo al mare non venderà più benzina. Ma che stai dicendo? :| Che c'entra la Nestle (che ha fatto - consapevolmente - pubblicità ingannevole) con MOL che fa parlare di se con ogni mezzo senza cacciare un euro? Stai facendo un esempio che ti fa comodo, ma che non c'entra nulla. "Pubblicità ingannevole" NON è uguale a "fare scalpore con affermazioni assurde". Pubblicità ingannevole sarebbe se FR facesse pubblicità dicendo "noi abbiamo il maggior spazio per le gambe rispetto a tutti i nostri concorrenti" o se mostrassero immagini dei loro aerei palesemente distorte per farli sembrare più spaziosi.
Maffa ha scritto:Come ho letto altrove, forse la sparata della hostess che può pilotare l'aereo è una preparazione al suo contrario, ossia al copilota che serve il caffè in navigazione.
"I have control, you have catering"
:laughing3:
Maffa ha scritto:e credo anche che stia mettendo alla sferza gli ingenieri per trovare sistemi di inscatolamento più efficaci.
gli ingegneri possono solo ridurre il pitch o costruire aerei più grossi, e alla richiesta di posti in piedi possono solo ridere in faccia a MOL (richiesta che lui si sarà ovviamente ben guardato di fare). Se è arrivato dov'è ora non è propriamente un idiota. Se si permette di fare certe affermazioni è perché le ha calcolate molto accuratamente.

(D'altra parte siamo rappresentati da gente che fa di tutto per far parlare male di se, e nonostante tutto... :mrgreen: )

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da ciccioxx92 » 10 settembre 2010, 0:24

Dav ha scritto:
Maffa ha scritto:Chiunque professionista della comunicazione ve lo può confermare: mi scuserete il maiuscolo ma il "purchè se ne parli" è una emerita IDIOZIA. quanto tempo ci vorrà alla Nestlè [...]
Maffa ha scritto:la genuinità per i prodotti alimentari, la sicurezza per il trasporto aereo.
Si, e poi la BP adesso che ha avuto quell'incidente in mezzo al mare non venderà più benzina. Ma che stai dicendo? :| Che c'entra la Nestle (che ha fatto - consapevolmente - pubblicità ingannevole) con MOL che fa parlare di se con ogni mezzo senza cacciare un euro? Stai facendo un esempio che ti fa comodo, ma che non c'entra nulla. "Pubblicità ingannevole" NON è uguale a "fare scalpore con affermazioni assurde". Pubblicità ingannevole sarebbe se FR facesse pubblicità dicendo "noi abbiamo il maggior spazio per le gambe rispetto a tutti i nostri concorrenti" o se mostrassero immagini dei loro aerei palesemente distorte per farli sembrare più spaziosi.
Maffa ha scritto:Come ho letto altrove, forse la sparata della hostess che può pilotare l'aereo è una preparazione al suo contrario, ossia al copilota che serve il caffè in navigazione.
"I have control, you have catering"
:laughing3:
Maffa ha scritto:e credo anche che stia mettendo alla sferza gli ingenieri per trovare sistemi di inscatolamento più efficaci.
gli ingegneri possono solo ridurre il pitch o costruire aerei più grossi, e alla richiesta di posti in piedi possono solo ridere in faccia a MOL (richiesta che lui si sarà ovviamente ben guardato di fare). Se è arrivato dov'è ora non è propriamente un idiota. Se si permette di fare certe affermazioni è perché le ha calcolate molto accuratamente.

(D'altra parte siamo rappresentati da gente che fa di tutto per far parlare male di se, e nonostante tutto... :mrgreen: )
Io quoto, approvo e sottoscrivo tutto quanto detto!
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Maffa
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 82
Iscritto il: 29 aprile 2007, 19:15
Località: Torino

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Maffa » 10 settembre 2010, 1:04

La BP non ha problemini di immagine, dici? Ce li ha e anche gravi, se non fosse che ne ha di ben peggiori finanziari. e MOL farebbe bene a misurare meglio le proprie parole e a dir meno buffonate che possano ofuscare l'immagine della sicurezza di RYR. d'accordo che ogni viaggio su un loro aereo sembra una gita parrocchiale tra ammassamenti per il boarding e la caccia al posto, la confusione continua a bordo, le hostess che sembrano maestre di catechismo zitelle, gente che si chiama da una fila all'altra, e le trombette bitonali all'atterraggio con applauso obbligatorio, rgatta e vinci, vendita di gadget e dimostrazioni di pentole e folletto, ma tutto questo inficia la comodità del volo, non la sicurezza. Se bastasseaveere una qualsivoglia fama, basterebbe che marchionne mettesse una bomba sotto un asilo, e vedi come diventa famoso, i Doblò andran via come il pane.

Gli ingegneri rideranno in faccia a MOL, ma non è detto che prima o poi una soluzionela trovi. d'altro canto quel che era indispensabile ieri ora forse non lo è più, e domani sarà la stessa cosa. Ed è il bisogno che trascina il progresso, difficilmente il contrario. il modello di business di RYR è materia di studio in tutte le facoltà di economia del mondo, e non vedo perchè se bill gates frusta quelli di intel per spingerli a sfondare le leggi della quantistica per avere chip sempre più piccoli e veloci, MOL non possa prendere a calci nel sedere gli ingegneri di boeing e airbus per avere quello che vuole lui, e cioè risparmio sulle spese e più gente imbarcata.

Avatar utente
imperterrito
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 24 agosto 2008, 15:41

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da imperterrito » 10 settembre 2010, 9:14

Maffa ha scritto:Se bastasseaveere una qualsivoglia fama, basterebbe che marchionne mettesse una bomba sotto un asilo, e vedi come diventa famoso, i Doblò andran via come il pane.
Ma che vuol dire? Che analogia è? :shock:
Maffa ha scritto:Gli ingegneri rideranno in faccia a MOL, ma non è detto che prima o poi una soluzionela trovi. d'altro canto quel che era indispensabile ieri ora forse non lo è più, e domani sarà la stessa cosa. Ed è il bisogno che trascina il progresso, difficilmente il contrario. il modello di business di RYR è materia di studio in tutte le facoltà di economia del mondo, e non vedo perchè se bill gates frusta quelli di intel per spingerli a sfondare le leggi della quantistica per avere chip sempre più piccoli e veloci, MOL non possa prendere a calci nel sedere gli ingegneri di boeing e airbus per avere quello che vuole lui, e cioè risparmio sulle spese e più gente imbarcata.
Anche se fosse così? Cosa c'entra con l'argomento in questione? Ossia con il fatto che, inevitabilmente, questa sparata, alla fine, gli porterà solo vantaggi. Perchè anche il neofita si ricorderà di Ryanair, al momento dell'acquisto di un biglietto, e non di (ad esempio) Wizzair...Come qualcuno ha già scritto sopra spesso sopravvalutiamo l'intelligenza media della gente. Alla fine tutti vogliono il frigo pieno, poter pagare il mutuo a fine mese e le partite in TV...e viaggiare a poco costo per la vacanza estiva. Secondo te vanno a pensare "No...Ryanair no, è poco sicura...mi ricordo qualche mese fa la dichiarazione di MOL in cui diceva che avrebbe eliminato un pilota...". Ma dai...

P.S. Anche l'esempio della Nestlé è totalmente fuori luogo. Quella volta hanno, volontariamente, arrecato del danno a qualcuno. Quelle di MOL sono SOLO sparate sensazionali. E poi, secondo te, quanta gente oggi si pone un problema etico quando compra un prodotto Nestlé? Ammesso che sappia se una determinata marca appartenga, o meno, al gruppo. Ammesso che la maggior parte dei consumatori sappia dei suoi trascorsi...

Imperterrito
Immagine

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1973
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da camicius » 10 settembre 2010, 9:41

imperterrito ha scritto:Perchè anche il neofita si ricorderà di Ryanair, al momento dell'acquisto di un biglietto, e non di (ad esempio) Wizzair...Come qualcuno ha già scritto sopra spesso sopravvalutiamo l'intelligenza media della gente. Alla fine tutti vogliono il frigo pieno, poter pagare il mutuo a fine mese e le partite in TV...e viaggiare a poco costo per la vacanza estiva. Secondo te vanno a pensare "No...Ryanair no, è poco sicura...mi ricordo qualche mese fa la dichiarazione di MOL in cui diceva che avrebbe eliminato un pilota...". Ma dai...
Sono d'accordo. La maggior parte delle persone non sa con che compagnia viaggia e non gliene può fregar di meno.
Per fortuna su può dire (come ripetiamo come un mantra in "Paura di volare") se vola in europa, vuol dire che è sicura.
Il vacanziero base va in agenzia e paga (sia l'agenzia che probabilmente una major).
Il vacanziero base-avanzato si arrangia su internet e usa un portale aggregatore (tipo expedia, o edrems) che gli nascondono pure la compagnia con cui viaggia se si tratta di low cost.
Il vacanziero avanzato prenota sul sito della compagnia e può scegliere di viaggiare scomodo (oltre al poco spazio, aggiungiamo anche il mercatino a bordo, la ressa all'imbarco e la non prenotazione del posto) a basso prezzo oppure spendere un po' di più e viaggiare con altre compagnie e con più comodità.

La sicurezza non è in discussione.
In nessun caso, e per fortuna.

Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Maffa
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 82
Iscritto il: 29 aprile 2007, 19:15
Località: Torino

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Maffa » 11 settembre 2010, 0:41

imperterrito ha scritto:
Maffa ha scritto:Se bastasseaveere una qualsivoglia fama, basterebbe che marchionne mettesse una bomba sotto un asilo, e vedi come diventa famoso, i Doblò andran via come il pane.
Ma che vuol dire? Che analogia è? :shock:
è una analogia pradossale ma pertinente alla tua "logica". La "fama" è una cosa che conquisti nel bene e nel male. la cattiva fama ti resta appiccicata per parecchio tempo, e non importa cosa farai per levartela di dosso. MOL non ha bisogno di cattiva fma per far volare la gente, gli basta regalare i biglietti come tra l'altro ha sempre fatto.
imperterrito ha scritto:
Maffa ha scritto:Gli ingegneri rideranno in faccia a MOL, ma non è detto che prima o poi una soluzionela trovi. d'altro canto quel che era indispensabile ieri ora forse non lo è più, e domani sarà la stessa cosa. Ed è il bisogno che trascina il progresso, difficilmente il contrario. il modello di business di RYR è materia di studio in tutte le facoltà di economia del mondo, e non vedo perchè se bill gates frusta quelli di intel per spingerli a sfondare le leggi della quantistica per avere chip sempre più piccoli e veloci, MOL non possa prendere a calci nel sedere gli ingegneri di boeing e airbus per avere quello che vuole lui, e cioè risparmio sulle spese e più gente imbarcata.
Anche se fosse così? Cosa c'entra con l'argomento in questione? Ossia con il fatto che, inevitabilmente, questa sparata, alla fine, gli porterà solo vantaggi. Perchè anche il neofita si ricorderà di Ryanair, al momento dell'acquisto di un biglietto, e non di (ad esempio) Wizzair...Come qualcuno ha già scritto sopra spesso sopravvalutiamo l'intelligenza media della gente. Alla fine tutti vogliono il frigo pieno, poter pagare il mutuo a fine mese e le partite in TV...e viaggiare a poco costo per la vacanza estiva. Secondo te vanno a pensare "No...Ryanair no, è poco sicura...mi ricordo qualche mese fa la dichiarazione di MOL in cui diceva che avrebbe eliminato un pilota...". Ma dai...
no, non gli porterà "solo" vantaggi. gli porterà anzi solo svantaggi. la gente che vola con ryan air ci vola perchè ha deciso che tra due mesi ha un we libero, e RYR gli dà più scelta di dove poter andare rispetto a wizz o a easy, a costo praticamente zero, e probabilmente da un aeroporto vicino a casa propria. delle cosidette ca$$ate di MOL non gliene frega niente, primo perchè ste scemenze vengono raccolte dai giornali (la tizia del corriere non se ne fa scappare una, un'idiozia di MOL come per i pom(p)ini in business sui transoceanici la fa mangiare per settimane) e non dalla tv, e i giornali li leggono persone a cui sta a cuore la sicurezza, secondo perchè la maggioranza della gente che vola con ryan non sa chi sia il ceo di ryan, e se va bene che lo sa non gli interessa granchè delle sue sparate.

La gente che vola RYR sono i ragazi con gli zainetti in spalla e pensionati, gente con più tempo che soldi, e qualche persona costretta dalla contingenza (come luogo di partenza o arrivo che RYR ha molto "particolari", o i "pendolari dell'amore", gente che ha relazioni a distanza ma che non ha i viaggi pagati). Cosa volete che gliene importi a sta gente di chi sia MOL. gli unici che possono collegare il nome alla compagnia son quelli che potrebbero anche "indignarsi" del fatto che sto tizio vuole limare la carlinga per recuperare 10 cm e vendere un posto riservato per i beauty case.

Per cui davvero, no, no no, non è vero che "bene o male purchè se ne parli". c'è gente che ancora adesso non vola con alitalia perchè si ricorda degli scioperi degli
P.S. Anche l'esempio della Nestlé è totalmente fuori luogo. Quella volta hanno, volontariamente, arrecato del danno a qualcuno. Quelle di MOL sono SOLO sparate sensazionali. E poi, secondo te, quanta gente oggi si pone un problema etico quando compra un prodotto Nestlé? Ammesso che sappia se una determinata marca appartenga, o meno, al gruppo. Ammesso che la maggior parte dei consumatori sappia dei suoi trascorsi...

Imperterrito
non è fuori luogo, e se l opensi che lo sia non hai capito di cosa stiamo parlando. la fama è la fama, bene o male ti resta appiccicata. ribadisco il concetto: secondo te era vero o no che i cristalli laterali delle panda e dele punto erano ingegnerizzate per rompersi subito dopo il periodo di garanzia? pensi che valletta ai tempi avrebbe tratto qualche vantaggio commerciale dal confermare la voce dicendo che lo faceva per l'indotto e per garantire l'occupazione?

MOL può essere un genio su tante cose, ma non della comunicazione.

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Dav » 11 settembre 2010, 9:48

Maffa ha scritto: c'è gente che ancora adesso non vola con alitalia perchè si ricorda degli scioperi
Gli scioperi hanno generato disservizi, cosa che non c'entra nulla con l'affermazione di O'Leary. Se una compagnia non mi fa volare perché qualcuno un giorno si sveglia male (questa è la percezione che ha l'utente medio di uno sciopero) io faccio di tutto per evitarla. Se una compagna fa di tutto per farmi risparmiare... beh :mrgreen:
Maffa ha scritto:secondo te era vero o no che i cristalli laterali delle panda e dele punto erano ingegnerizzate per rompersi subito dopo il periodo di garanzia?
Certo che è vero! TUTTE le cose sono ingegnerizzate per durare un tot di tempo! E la garanzia è il minimo rischio che si prende un produttore nei confronti della precisione con cui conosce la vita di un componente. Altro esempio fatto a caso :mrgreen:

Comunque il punto è questo. Non si sta creando nessuna cattiva fama! La gente NON SA che un pilota non basta per far volare un aereo!

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Aldus » 11 settembre 2010, 15:10

Skip100 ha scritto:
Aldus ha scritto: Ripeto, la gente non è tutta stupida.
Infatti… a Maggio Venezia Parigi con AirFrance 250 euro a/r… Treviso Parigi con RyanAir 40 euro a/r.
Il che dimostra proprio ciò che ho detto.
Chi vola con Ryan non lo fa perchè si è fatta intortare dalle bravate pubblicitarie del sig XXX.
Lo fa solo per una mera questione di prezzo.
Ergo il parlatene bene o parlatene male non serve a niente.
E' solo il prezzo che la gente guarda.
Ryan non ha bisogno di farsi pubblicità (soprattutto negativa). I suoi prezzi bassi costituiscono miele per le api, e finchè tali prezzi resteranno bassi, bastano e avanzano da soli per assicurarsi tutta la clientela che vogliono.
Le sparate pubblicitarie non servono.
O forse pensi davvero che tutta la gente che vola con Ryan lo fa perchè si è fatta intortare dalle bravate pubblicitarie del sig XXX, anzichè guardare il prezzo? :roll:
Se proprio vogliamo fare un discorso pubblicitario "alla pari" (al fine di vedere quanto la pubblicità funzioni) allora dobbiamo fare anche i prezzi alla pari.
Airfrance 250 euro?
Bene, anche Ryan a 250 euro!
Dopodichè mettiamo ambedue le compagnie sul ring ( :D ) e vediamo chi tra le due - col SOLO ausilio pubblicitario - la spunta di più, ossia si acchiappia (intorta) più clienti.
Questo è un modo giusto di ragionare e di capire quanto la pubblicità (positiva o negativa) funzioni davvero.
Prezzo uguale per entrambi,... e poi vai pubblicità!

Ma finchè Ryan continuerà a farsi forte di un prezzo ben 6 volte inferiore ad AirFrance è assolutamente stupido pensare che la clientela Ryan abbia scelga quella compagnia solo perchè il sig MOL è più bravo a farsi pubblicità rispetto ad Air France. :roll:
Anzi è proprio un discorso senza senso a mio parere.
:wink:

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Dav » 11 settembre 2010, 15:29

Aldus ha scritto: Le sparate pubblicitarie non servono.
Daje. Lo dici tu. Io invece dico che per una compagnia che non fa pubblicità ma si basa quasi esclusivamente sul passaparola, ogni occasione per mettere il proprio nome in bocca ad altri è buona.

Comunque, scusate una cosa. Sotto che punto di vista si starebbe facendo pubblicità negativa? La gente che capisce che sta dicendo boiate è una nicchia molto ristretta.

Vabbè, sono io che non ho capito il vostro discorso :mrgreen:

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da mormegil » 11 settembre 2010, 15:56

Dav ha scritto:
Aldus ha scritto: Le sparate pubblicitarie non servono.
Daje. Lo dici tu. Io invece dico che per una compagnia che non fa pubblicità ma si basa quasi esclusivamente sul passaparola, ogni occasione per mettere il proprio nome in bocca ad altri è buona.
No.
Come dice più giustamente Aldus
Aldus ha scritto: Chi vola con Ryan non lo fa perchè si è fatta intortare dalle bravate pubblicitarie del sig XXX.
Lo fa solo per una mera questione di prezzo.
[..]
E' solo il prezzo che la gente guarda.
[..]
Se proprio vogliamo fare un discorso pubblicitario "alla pari" (al fine di vedere quanto la pubblicità funzioni) allora dobbiamo fare anche i prezzi alla pari.
Queste trovate pubblicitarie sono un di più, qualcosa che serve solo a far parlare della compagnia.
Non a farla scegliere rispetto ad altre (che sono comunque meno concorrenziali sul mercato per una questione di prezzo).
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da MD82_Lover » 11 settembre 2010, 16:19

Dav ha scritto:La gente NON SA che un pilota non basta per far volare un aereo!
La gente fa anche confusione tra pilota e AA/VV (maschio)... secondo me le botte dovrebbero farle più grandi, oppure, ancora mejo, scrivere in catarinfrangente "PILOTA" sulla giacca...:mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Aldus » 11 settembre 2010, 16:23

mormegil ha scritto: Queste trovate pubblicitarie sono un di più, qualcosa che serve solo a far parlare della compagnia.
Non a farla scegliere rispetto ad altre (che sono comunque meno concorrenziali sul mercato per una questione di prezzo).
Esattamente.
Quello che invece non si riesce a comprendere a pieno è il perchè, anzichè puntare su una pubblicità di stampo "positivo", il tizio XXX punti spesso su una forma pubblicitaria da circo ("i posti in piedi" e compagnia bella).
Quello che è discutibile (che poi alla fine è proprio l'oggetto del thread) è il perchè faccia queste cose, ossia come possa pensare che con quelle storie assurde abbia un riscontro economico in PIU' rispetto a quello che avrebbe pubblicizzando la sua compagnia in modo più elogevole, raffinato, rassicurante, pratico. :roll:
Sinceramente non ho mai visto una azienda che cerca di sminunire determinati fattori insiti della sua attività.
Semmai che li esalti.
Ieri sera (un esempio a caso) mi trovavo proprio a un cena privata/convention di una azienda che fabbrica strutture per prefabbricati, ma quando il presidente fondatore ha parlato sul pulpito non ha mai svalorizzato l'azienda, l'ha elogiata con le tipiche parole..."siamo l'azienda leader in questo settore"..."abbiamo i migliori macchinari e i miglior ingenieri"..."abbiamo incrementato gli standar di sicurezza sui nostri prodotti"... etc etc.
Insomma una netta forma pubblicitaria che è volta al "positivismo".
Dire invece (da parte di Ryan)..." vogliamo fare i posti in piedi"... "in caso di emergenza ci pensano gli assistenti di volo a...", non la vedo un forma pubblicitaria intelligente che possa far breccia a qualcuno.
La vedo semmai come un gettare il ridicolo su una azienda che già funziona bene (grazie anche ai suoi prezzi bassi) e che non ha bisogno di trovate pagliaccesche per farsi notare nel mondo (anzi gli avversari probabilmente ridono di quelle trovate).
Boh non lo so, ma a me sinceramente questo modo di fare lo trovo veramente fuori contesto. :roll:
Per fortuna che Ryan ha i prezzi così bassi, altrimenti...

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da MD82_Lover » 11 settembre 2010, 16:33

Aldus ha scritto:Quello che invece non si riesce a comprendere a pieno è il perchè, anzichè puntare su una pubblicità di stampo "positivo", il tizio XXX punti spesso su una forma pubblicitaria da circo ("i posti in piedi" e compagnia bella).
L'ha sempre fatto.
Ed evidentemente, se continua a farlo, vuol dire che tanto male non fa.

Quello che non comprendi tu magari lo comprende lui. O no?

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da Aldus » 11 settembre 2010, 17:01

MD82_Lover ha scritto:
Aldus ha scritto:Quello che invece non si riesce a comprendere a pieno è il perchè, anzichè puntare su una pubblicità di stampo "positivo", il tizio XXX punti spesso su una forma pubblicitaria da circo ("i posti in piedi" e compagnia bella).
L'ha sempre fatto.
Ed evidentemente, se continua a farlo, vuol dire che tanto male non fa.

Quello che non comprendi tu magari lo comprende lui. O no?
Sicuramente.
Che io non sia un esperto di pubblicità lo si vede (altrimenti avrei fatto il pubblicitario). :D
La pubblicità è certamente un modo per portare soldi in cassa, su questo siamo daccordo tutti e non credo ci sia da discutere, perchè sappiamo bene che è così.
Quello che non mi è ben chiaro è solo come possa quel "tipo" di pubblicità (quella del sig XXX) portare molti più soldi in cassa. :roll:
E' unicamente questa parola... "più"... che non mi convince.
Per come la vedo io (ma magari mi sbaglio) non ci sarà alcun "più" in quella forma pubblicitaria.
Azni c'è anche il rischio che col tempo, a furia di uscite fuori luogo, possa trasformarsi in "perdita di prestigio", e di conseguenza in "meno soldi in cassa".
Da un parte è vero che questo signore fa parlare di sè sui giornali e alla tv.
Ma è altrettanto vero che gli altri amministratori di tutte le altre compagnie (a cui spetta il compito di mantenere la visibilità di marketing e affini) non se ne stanno zitti senza proferil parola.
Se MOL ha i suoi spazi sui giornali per dire le sue storielle, anche gli altri risponderanno sui medesimi giornali dicendo come stanno realmente le cose in aeronautica, per tanto la gente prende consapevolezza della questione.
Tutto questo potrebbe (potrebbe) far cadere nel ridicolo il sig MOL dinnanzi a tutta l'opinione pubblica col risultato che quel "più" si trasformi in "meno".
Boh.
:wink:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9558
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da tartan » 11 settembre 2010, 17:03

Magari vuol far passare il messaggio che ci sono margini per ridurre ulteriormente i prezzi.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

angelino

Re: Altra sparata del fenomeno (da circo)

Messaggio da angelino » 11 settembre 2010, 17:08

perchè 2 motori?? tanto uno basta e avanza...non ha ancora pensato a questo, quanto peso e carburante risparmia :mrgreen:

prima o poi :mrgreen: :mrgreen:

Rispondi