Easyjet parigi

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
dino73
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 7
Iscritto il: 10 giugno 2009, 12:40

Easyjet parigi

Messaggio da dino73 » 14 dicembre 2010, 21:45

Buona sera,

illustro quanto accadutomi recentemente a Parigi per chiedere un aiuto:

mercoledì 8 dicembre dovevamo rientrare da Parigi con volo Easyjet cancellato per neve. Giunti in aeroporto Carles de Gaulle, il personale Easyjet ci ha comunicato che il volo non sarebbe partito, ricollocandoci sul volo del giorno successivo da Orly alle 7.40 del mattino. Siamo stati trasportati in albergo con un pullman organizzato dalla compagnia che avrebbe dovuto venirci a prendere la mattina successiva per portarci in aeroporto in tempo utile per l'imbarco.
La mattina successiva, però, si sono scordati di venirci a prendere (eravamo in 19 persone tutte nello stesso albergo). Resici conto della situazione ci siamo organizzati con i mezzi pubblici (non c'erano taxi disponibili) e in maniera roccambolesca siamo arrivati al banco del check-in alle 7.04, con quattro minuti di ritardo. Non siamo stati accettati in quanto fuori tempo massimo (il banco chiudeva alle 7, con partenza alle 7,40 poi partito con un'ora di ritardo).
Manifestato il nostro disappunto in maniera piuttosto vigorosa per non esserci venuti a recuperare in albergo, siamo stati convocati dal responsabile di scalo di Orly coadiuvato da un dipendente italiano di Easyjet.
Riconosciuta la loro responsabilità ci hanno proposto due soluzioni: o di ripartire dopo altri due giorni con soggiorno a loro spese o di svincolare la loro responsabilità risarcendoci il biglietto e riconoscendo un rimborso forfettario di 250 € a passeggero. Tutti noi (ripeto 19 persone) abbiamo optato per il rimborso organizzandoci per il rientro in Italia chi in treno chi in auto a noleggio (tutti noi avevano impegni che impedivano il rientro posticipato).

Esausti dall'accaduto abbiamo accettato l'impegno della compagnia di risarcirci sulla parola, non facendoci rilasciare documentazione scritta attestante quanto accordato. L'unica cosa che hanno fatto è stata di farci una copia della confirmation letter rilasciata il giorno precedente, impegnandosi nell'arco della giornata di provvedere al rimborso sul conto della carta di credito con cui era stata pagata la prenotazione. Ora, a distanza di qualche giorno, non abbiamo ancora ricevuto nulla di quanto pattuito. La nostra volontà sarebbe quella di metterci in contatto con il personale dello scalo per chiedere lumi, ma non si trovano riferimenti di contatti easyjet presso lo scalo di Orly.

Chiedo a voi se conoscete qualche canale o se avete qualche idea per contattare Easyjet ad Orly per avere ragguagli sulla nostra pratica.

Attendo la fine della vicenda per esprimere commenti sull'accaduto.

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Easyjet parigi

Messaggio da mermaid » 14 dicembre 2010, 22:01

non so quanto tempo ci voglia per un accredito, tenendo conto che la promessa di rimborso è stata fatta giovedì scorso e che oggi è martedì, escluso il weekend restano effettivi due giorni lavorativi per la transazione. un bonifico avrebbe richiesto più tempo, ripeto per le cc non so quanto ci possa volere.
mi sembra che comunque il vettore si sia comportato bene quanto a proposte offerte, tenendo conto che - non svolgendo easyjet attività di trasporto da e per l'aeroporto - il disguido l'ha creato a tutti gli effetti la società che era incaricata del vostro pickup ( e il giorno prima la neve..).
Non conosco contatti a CDG o ORY, ma attenderei almeno la fine della settimana per vedere se effettuano l'accredito promesso.
Immagine

Ti!

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Easyjet parigi

Messaggio da N176CM » 15 dicembre 2010, 12:07

Il personale di Easyjet di Parigi evidentemente ha una migliore customer ralationship di quella dei colleghi di Milano. Sono d'accordo con mermaid, la compagnia ha rispettato quanto previsto dai regolamenti vigenti in casi di cancellazione e anche riconoscendovi la compensazione pecuniaria in relazione al negato imbarco sul secondo volo, attenderei qualche giorno per l'accredito.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
imperterrito
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 24 agosto 2008, 15:41

Re: Easyjet parigi

Messaggio da imperterrito » 15 dicembre 2010, 17:40

dino73 ha scritto:Buona sera,

illustro quanto accadutomi recentemente a Parigi per chiedere un aiuto:

mercoledì 8 dicembre dovevamo rientrare da Parigi con volo Easyjet cancellato per neve. Giunti in aeroporto Carles de Gaulle, il personale Easyjet ci ha comunicato che il volo non sarebbe partito, ricollocandoci sul volo del giorno successivo da Orly alle 7.40 del mattino. Siamo stati trasportati in albergo con un pullman organizzato dalla compagnia che avrebbe dovuto venirci a prendere la mattina successiva per portarci in aeroporto in tempo utile per l'imbarco.
La mattina successiva, però, si sono scordati di venirci a prendere (eravamo in 19 persone tutte nello stesso albergo). Resici conto della situazione ci siamo organizzati con i mezzi pubblici (non c'erano taxi disponibili) e in maniera roccambolesca siamo arrivati al banco del check-in alle 7.04, con quattro minuti di ritardo. Non siamo stati accettati in quanto fuori tempo massimo (il banco chiudeva alle 7, con partenza alle 7,40 poi partito con un'ora di ritardo).
Manifestato il nostro disappunto in maniera piuttosto vigorosa per non esserci venuti a recuperare in albergo, siamo stati convocati dal responsabile di scalo di Orly coadiuvato da un dipendente italiano di Easyjet.
Riconosciuta la loro responsabilità ci hanno proposto due soluzioni: o di ripartire dopo altri due giorni con soggiorno a loro spese o di svincolare la loro responsabilità risarcendoci il biglietto e riconoscendo un rimborso forfettario di 250 € a passeggero. Tutti noi (ripeto 19 persone) abbiamo optato per il rimborso organizzandoci per il rientro in Italia chi in treno chi in auto a noleggio (tutti noi avevano impegni che impedivano il rientro posticipato).

Esausti dall'accaduto abbiamo accettato l'impegno della compagnia di risarcirci sulla parola, non facendoci rilasciare documentazione scritta attestante quanto accordato. L'unica cosa che hanno fatto è stata di farci una copia della confirmation letter rilasciata il giorno precedente, impegnandosi nell'arco della giornata di provvedere al rimborso sul conto della carta di credito con cui era stata pagata la prenotazione. Ora, a distanza di qualche giorno, non abbiamo ancora ricevuto nulla di quanto pattuito. La nostra volontà sarebbe quella di metterci in contatto con il personale dello scalo per chiedere lumi, ma non si trovano riferimenti di contatti easyjet presso lo scalo di Orly.

Chiedo a voi se conoscete qualche canale o se avete qualche idea per contattare Easyjet ad Orly per avere ragguagli sulla nostra pratica.

Attendo la fine della vicenda per esprimere commenti sull'accaduto.
Che io sappia, esperienze personali, un riaccredito sulla carta di credito può impiegare fino a 30 giorni prima di poter essere "visto"...quindi vi consiglio di aspettare un po' prima di procedere con altre iniziative.

Ciao
Immagine

dino73
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 7
Iscritto il: 10 giugno 2009, 12:40

Re: Easyjet parigi

Messaggio da dino73 » 23 febbraio 2011, 14:39

Vi aggiorno e vi chiedo un consiglio sulla vicenda iniziata l’8 dicembre scorso. Il 21 gennaio Easy Jet scrive “E' giunta comunicazione da parte dell' aeroporto di Parigi Orly. In effetti e' stato confermato il disguido di cui Lei e' rimasto vittima e mi scuso a nome di easyJet nuovamente per il disagio che Le e' stato provocato..
In linea con la legislazione europea, il nostro regolamento prevede che i passeggeri il cui volo viene cancellato hanno diritto al rimborso delle spese sostenute per il trasporto sostitutivo, per eventuali pernottamenti in albergo e per i pasti consumati.” A che, pur non corrispondendo a quanto pattuito (vedi sopra), provvedo ad inviare le copie delle ricevute dei biglietti del treno. In data 21 febbraio mi scrivono: “con le ricevute che ha provveduto ad inviarmi ho processato il seguente rimborso:
- prenotazione nr. XXXXXXX(3 persone) : totale di 391.30 € (treno 316 € + pasti 75.30 €)
- prenotazione nr. XXXXXXX (1 persona): totale di 127 € (treno)” e “La informo che ho processato un rimborso di € 116.97 per il volo inutilizzato in prenotazione XXXXXXX ed inoltre € 16.50 per le spese sostenute per i pasti (come da ricevute allegate in una precedente e-mail). Per quanto riguarda la prenotazione numero XXXXXXX è stato processato un rimborso di € 83.99 per il volo non utilizzato”. In data 22 febbraio : “Sono spiacente di informarLa che il rimborso del viaggio in treno da Lei effettuato non può essere processato.
Il dipartimento finanziario ha bloccato tale processo, poichè come precedentemente detto, secondo il nostro regolamento, tale situazione non è intitolata al rimborso del viaggio di ritorno, in quanto il volo easyjJet offerto, non ha subito cancellazioni.
Pur commettendo un errore ho richiesto il rimborso per il treno preso come mezzo sostitutivo, processo che inevitabilmente è stato poi bloccato.
La "proposta di indennizzo" non trova riscontro nel nostro regolamento, è stata sfortunatamente una cattiva informazione fornita in aeroporto, alla quale la compagnia non può rispondere.
Capirà che non possiamo applicare regole differenti da quello che il nostro regolamento stabilisce.
Come effettuato per gli altri passeggeri, che Lei mensiona nel documento allegato, posso rimborsarLe soltanto i pasti, il mezzo di trasporto dall' hotel all' aeroporto ed il volo non utilizzato, come già processato”. La situazione ora è questa: ad uno dei passeggeri è stata rimborsata la fattura del noleggio auto con cui è rientrato a Venezia da Parigi, ma Easy Jet non vuole ammetterlo. Se avessimo saputo che non ci sarebbe stato nessun indennizzo saremmo rimasti a Parigi altri tre giorni a spese Easy Jet come ci era stato proposto in alternativa all’indennizzo di 250 € . E’ la classica situazione in cui ci si sente cornuti e mazziati. Cosa mi consigliate di fare?

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3674
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Easyjet parigi

Messaggio da Ayrton » 23 febbraio 2011, 18:26

niente...abbassare le orecchie ed incassare..
Immagine

Avatar utente
Gioi
Banned user
Banned user
Messaggi: 85
Iscritto il: 25 agosto 2010, 8:00
Località: Pianeta Terra :)

Re: Easyjet parigi

Messaggio da Gioi » 24 febbraio 2011, 8:40

che ba**ardi, di riffa o di raffa hanno sempre ragione loro :evil:

Io ho risolto questi problemi con una semplice scelta di vita: niente piu easyjet ne ryanair

Volare costa chiaramente un po' di più, ma Dio solo sa quante brutte sorprese mi sono evitato fino ad ora 8)
Don't take life too seriously: You're not getting out alive, anyway

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Easyjet parigi

Messaggio da ciccioxx92 » 24 febbraio 2011, 9:55

Gioi ha scritto:Io ho risolto questi problemi con una semplice scelta di vita: niente piu easyjet ne ryanair

Volare costa chiaramente un po' di più, ma Dio solo sa quante brutte sorprese mi sono evitato fino ad ora 8)
Io non ho mai avuto problemi con le low cost e le prendo da quand'ero piccolo. Diciamo che basta capire la filosofia!
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Easyjet parigi

Messaggio da mermaid » 24 febbraio 2011, 13:57

ciccioxx92 ha scritto:
Gioi ha scritto:Io ho risolto questi problemi con una semplice scelta di vita: niente piu easyjet ne ryanair

Volare costa chiaramente un po' di più, ma Dio solo sa quante brutte sorprese mi sono evitato fino ad ora 8)
Io non ho mai avuto problemi con le low cost e le prendo da quand'ero piccolo. Diciamo che basta capire la filosofia!
è il solito discorso, il regolamento è chiaro, quando si acquista lo si sottoscrive, poi non ci si può lamentare....
Immagine

Ti!

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Easyjet parigi

Messaggio da ciccioxx92 » 24 febbraio 2011, 15:00

mermaid ha scritto:
ciccioxx92 ha scritto:
Gioi ha scritto:Io ho risolto questi problemi con una semplice scelta di vita: niente piu easyjet ne ryanair

Volare costa chiaramente un po' di più, ma Dio solo sa quante brutte sorprese mi sono evitato fino ad ora 8)
Io non ho mai avuto problemi con le low cost e le prendo da quand'ero piccolo. Diciamo che basta capire la filosofia!
è il solito discorso, il regolamento è chiaro, quando si acquista lo si sottoscrive, poi non ci si può lamentare....
D'accordissimo. E per di più se vola in Europa, significa che il regolamento rispetta appieno le regolamentazioni impartite dall'alto. :D
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3674
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Easyjet parigi

Messaggio da Ayrton » 24 febbraio 2011, 16:54

ciccioxx92 ha scritto:
mermaid ha scritto:
ciccioxx92 ha scritto:
Gioi ha scritto:Io ho risolto questi problemi con una semplice scelta di vita: niente piu easyjet ne ryanair

Volare costa chiaramente un po' di più, ma Dio solo sa quante brutte sorprese mi sono evitato fino ad ora 8)
Io non ho mai avuto problemi con le low cost e le prendo da quand'ero piccolo. Diciamo che basta capire la filosofia!
è il solito discorso, il regolamento è chiaro, quando si acquista lo si sottoscrive, poi non ci si può lamentare....
D'accordissimo. E per di più se vola in Europa, significa che il regolamento rispetta appieno le regolamentazioni impartite dall'alto. :D
no, intendeva che quando compri il biglietto è come se firmassi un contratto con il vettore, il tuo contratto è il biglietto, che ovviamente deve sottostare alle condizioni d'acquisto...
una volta comprato il biglietto...il contratto è sottoscritto..e le condizioni implicitamente accettate...quindi, se si firma un contratto senza leggerlo beh, non è un problema della compagnia ;)
Immagine

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Easyjet parigi

Messaggio da N176CM » 24 febbraio 2011, 17:29

ciccioxx92 ha scritto:
mermaid ha scritto:
ciccioxx92 ha scritto:
Gioi ha scritto:Io ho risolto questi problemi con una semplice scelta di vita: niente piu easyjet ne ryanair

Volare costa chiaramente un po' di più, ma Dio solo sa quante brutte sorprese mi sono evitato fino ad ora 8)
Io non ho mai avuto problemi con le low cost e le prendo da quand'ero piccolo. Diciamo che basta capire la filosofia!
è il solito discorso, il regolamento è chiaro, quando si acquista lo si sottoscrive, poi non ci si può lamentare....
D'accordissimo. E per di più se vola in Europa, significa che il regolamento rispetta appieno le regolamentazioni impartite dall'alto. :D
Il regolamento di compagnia può anche rispettare le norme in vigore ma questo non implica che la compagnia per forza adempia correttamente le norme stesse e il proprio regolamento.
Non mi stancherò mai di ricordare a tutti che le norme dettate dalla carta dei diritti del passeggero non sono derogabili, il che significa che qualunque clausola sia scritta nei regolamenti di compagnia, ancorché accettata espressamente dal passeggero nella fase di prenotazione, se è in contrasto con la carta è nulla, a prescindere da quello che la compagnia dice, giocando sull'ignoranza del passeggero.
In ogni caso, nella fattispecie, mi pare che Easyjet si sia comportata correttamente. Quanto al secondo volo non si può contestare nulla perchè i passeggeri si sono presentati in ritardo. Quanto al primo volo sono state fornite inizialmente le assistenze previste dalla carta e, dopo il disguido, i passeggeri hanno scelto il rimborso del biglietto quindi questo è quanto dovuto dalla compagnia che mi sembra di capire abbia correttamente rimborsato. I passeggeri avrebbero fatto meglio a chiedere l’ulteriore riprotezione (dovuta in quanto il mancato prelievo dall’albergo è imputabile alla compagnia che ne è responsabile ex carta) e in quel caso avrebbero dovuto godere delle assistenze previste dalla carta (albergo, pasto, telefonate etc). Con la richiesta di rimborso la compagnia non aveva altra obbligazione. La compensazione pecuniaria non era dovuta perché la cancellazione originaria mi pare fosse dovuta a maltempo. In teoria i passeggeri potrebbero rivolgersi al giudice contro la compagnia per responsabilità contrattuale non avendo correttamente adempiuto all’obbligo di prelevarli dall’aeroporto, ma questo è al di fuori dell’ambito applicativo della carta, quindi può svolgersi solo secondo le regole del diritto civile.
Nota a margine – tutto questo non implica che una compagnia, ancorché non obbligata dalla legge, possa relazionarsi con i propri passeggeri in maniera più accondiscendente, ma ovviamente questo plus fa parte delle scelte strategico-commerciali per le quali l’unico potere del passeggero è volare o meno con una compagnia (con un costo più o meno elevato).
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

dino73
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 7
Iscritto il: 10 giugno 2009, 12:40

Re: Easyjet parigi

Messaggio da dino73 » 24 febbraio 2011, 18:52

Quello che noi contestiamo ad Easy Jet è che, nelle proposte del personale di Orly, figurava o la riprotezione dopo due giorni con albergo e pasti a carico del vettore o un rimborso di 250 €. A quel punto tutti abbiamo accettato il rimborso fidandoci del personale in quanto non avevamo la possibilità di studiarci il regolamento in quel momento (venivamo già da 24 ore travagliate e avevamo raggiunto l'aeroporto all'alba con treni ed autobus vari con condizioni metereologiche "provanti", perdipiù io con un bambino di 6 anni al seguito). E solo a porteriori (due mesi e mezzo dopo) ci hanno comunicato che il rimborso non può avenire. Averlo saputo ci saremmo fermati tutti a Parigi!!!! Per la cronaca all'orario di partenza previsto del primo volo cancellato, l'aeroporto era aperto, tantè che dei nostri amici sono arrivati a Parigi quella mattina. L'aereo Easyjet arrivava però da un aeroporto da cui non aveva potuto partire.

Avatar utente
giangoo
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 818
Iscritto il: 5 gennaio 2007, 2:18
Località: Auckland, New Zealand
Contatta:

Re: Easyjet parigi

Messaggio da giangoo » 24 febbraio 2011, 20:17

ci soni innumerevoli corsi di conflict resolution per managers che hanno come finalita' insegnare ad allontanare il cliente con il sorriso per poi mazziarlo col tempo. Non escludo che questo possa essere il caso. It's businness.

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Easyjet parigi

Messaggio da mermaid » 25 febbraio 2011, 8:12

relativamente idiota? ma tu che competenze hai per dire che gli aavv sono semplici studenti??
hai fatto un'affermazione gravissima, non supportata da alcuna prova, su un forum letto da tantissima gente che ha paura di volare.
e non osare fare affermazioni del genere sul personale che si occupa delle operazioni a terra delle low cost, che sono altrettanto importanti di quelle di volo.
:bann:
Immagine

Ti!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11758
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Easyjet parigi

Messaggio da flyingbrandon » 25 febbraio 2011, 8:41

Qualche corso? La certificazione per diventare AV è uguale...o pensi che gli AV delle major siano plurilaureati ? :|
Sì....direi che l'esempio è relativamente idiota..... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Easyjet parigi

Messaggio da bulldog89 » 25 febbraio 2011, 8:45

Dai, mi sembra palese che non conosca l'iter per diventare assistente di volo....

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Easyjet parigi

Messaggio da N176CM » 25 febbraio 2011, 9:39

Evitiamo di far diventare anche questo thread l'ennesima discussione sui pro e i contro delle low cost. L'oggetto è un caso specifico, chi vuole contribuire su questo bene altrimenti ci sono infiniti altri thread. Direi che non vi è dubbio sul fatto che se un A/V è regolrmente impiegato da una compagnia ha le caratteristiche idonee per farlo.

Easyjet ha offerto 250euro in alternativa alla ulteriore riprotezione, non era tenuta a farlo ex carta quindi se si è rimangiata la parola può risponderne davanti al giudice ordinario ma la carta non può essere invocata. Non vi rimane che fare causa a Easyjet, il che ovviamente non ha molto senso. Non metto in dubbio che eravate stanchi, etc etc ma purtroppo l'ingnoranza (nel senso della non conoscenza) non scusa e quando si ha di fronte chi gioca su questo aspetto si può rimanere fregati. Brutto a dirsi ma è la vita.
Nel mio piccolissimo cerco su questo forum di veicolare informazioni per consentire ai passeggeri di non essere fregati da comportamenti non corretti delle compagnie (low cost o major che siano).
Ripeto di nuovo, onde evitare polemiche, che in questo caso tutto sommato la compagnia mi sembra si sia comportata secondo le norme in vigore, quindi non le può essere contestato nulla (sono i passeggeri che avrebbero dovuto scegliere l'ulteriore riprotezione invece che il rimborso). Il giudizio sulle politiche commerciali e di customer relationship è lasciato invece alla sensibilità di ogni singolo potenziale cliente.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
stedias21
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 344
Iscritto il: 9 giugno 2009, 10:18
Località: Lugano

Re: Easyjet parigi

Messaggio da stedias21 » 25 febbraio 2011, 9:55

Ciao a tutti,

mi dispiace per chi ha avuto questi problemi con Easy Jet, ma posso confermare per esperienza personale che queste cose capitano anche con le compagnie major.
Vi racconto brevemente cosa mi è accaduto con Swiss a Gennaio. (6.01 andata - 13.01 ritorno)
Acquisto volo Lugano-Zurgio-JFK-Zurigo-Lugano con Swiss visto che c'era una buona offerta e preferisco andare con la ns compagnia di bandiera, partenza da Lugano in orario il tempo per fortuna è buono, non nevica nè in Europa ne a New York!
Dopo qualche ora di attesa ci avviamo al gate, arrivati li davanti ci comunicano che l'aereo (A330-300 nuovo nuovo) ha problemi tecnici(era atterato da poco da Boston), corriamo per avere un nuovo transfer, dopo un po' di coda ci spostano su Francofrote conLufthansa e arriviamo 5 ore dopo a Newark invece che JFK, ovviamente volo Lufthansa perfetto e in orario!
Una settimana dopo ripartiamo, anche lì tempo perfetto sia a New York che in Europa, aveva nevicato pesantemente due giorni prima. Siamo in attesa nella Business Lounge quando sullo schermo appare che il nostro volo per Zurigo è cancellato! Chiediamo info ma non sanno nulla, dicono che forse è un'errore dello schermo (boh!), dopo 30 min mi arriva un sms con scritto che il volo è cancellato, chiedo ulteriori info e confermano che si c'è un problema (il pilota si è ammalato durante la giornata a new york) ma stanno cercando di risolvere....dopo un'oretta confermano il volo cancellato!
Corriamo all'unico, ripeto unico, sportello aperto con coda kilometrica e gente lentissima, per fortuna una gentilissima hostess della Virgin ci offre "un passaggio" su Londra e poi Zurigo- Lugano, ne approffittamo visto la coda lunghissima e ci fanno un biglietto Virgin! Arrivati a Londra prendiamo il volo per Zurigo dove arriviamo alle 17.30 invece che il previsto arrivo delle 10.45 (6 ore di ritardo), infine dopo un'ulteriore attesa di 4 ore perchè abbiamo perso la coincidenza con Lugano, aspettiamo l'ultimo volo delle.20.30 e con ulteriore sfiga ci viene cancellato per nebbia in Ticino. Ci viene offerto un biglietto del treno in seconda classe e arriviamo a Lugano alle 23.45 invece che alle previste 13.30! Ovviamente i bagagli si sono persi....in tutto questo!
Dopo tutto questo, ho scritto alla Swiss ben 4 email di reclamo sul loro sito / e-mail, sapete che non si sono degnati di rispondermi a distanza di un mese e mezzo!!!! Ora ho aperto una procedura direttamente al UFAC (Ufficio Federale Svizzero dell'aviazione) per mancato servizio e violazione dei diritti dei passeggeri.
Dunque come potete vedere non sono le low cost a giocare su queste cose, anzi, direi che in questa situazione Easyjet si sia comportata meglio di Swiss in tutto e per tutto! :shock:
comunque dopo le ultime notizie apparse sui giornali svizzeri, dove Swiss ha cancellato voli su JFK per mancanza di personale, mi è venuto il dubbio che in quei giorni fossero pure a corto e hanno cancellato voli con "poca" gente, ovviamente è solo una supposizione... Cosa ne pensate!?

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3674
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Easyjet parigi

Messaggio da Ayrton » 25 febbraio 2011, 11:09

Gioi ha scritto: ..................
qui ti devo bacchettare...ti faccio un esempio di esperienza diretta, fra la ormai defunta Livingston e proprio easyJet..

in Livingston, le a/v trainee seguivano un corso di 4 settimane in aula, poi 9 mesi di volo e dopo un esamino stupido all'ENAC erano a/v certificate...la Livingston preparava molto bene le proprie a/v, ma nulla in confronto ad easyJet, le quali a/v devono fare una selezione dura, un mese di corso intensivo con esami ogni settimana, comprensivo di tecniche antiincendio, corsi di primo soccorso, corsi tecnici di formazione sull'aeromobile, simulatori di emergenze, scivoli ecc ecc
Ogni anno devono sottoporsi a recurrent training a Londra, superando esami e frequentando refresh di antiicendio e primo soccorso..

senza dimenticare che ogni volta, prima del volo, in tutte le compagnie, durante il briefing il responsabile di cabina fa domande sulla preparazione degli assistenti di volo, in easyJet si chiamano Briefing Topics, e, se un a/v non sa rispondere a due domande, viene sbarcata dal volo e viene chiamato lo standby...

quindi, tu non hai idea di che cazz stai parlando...
Immagine

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Easyjet parigi

Messaggio da mormegil » 25 febbraio 2011, 11:29

stedias21 ha scritto:Cosa ne pensate!?
Che le hostess non offrono "passaggi"...
(a meno che tu non intendessi in auto :roll: )
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Easyjet parigi

Messaggio da N176CM » 25 febbraio 2011, 12:41

stedias21 ha scritto: Cosa ne pensate!?
Che trattandosi di un volo in partenza da un aeroporto extraUE con destinazione extraUE operato da una compagnia extraUE il regolamento europeo sui diritti del passeggero non è applicabile e quindi qualunque ragionamento non sarebbe pertinente con questo thread.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
stedias21
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 344
Iscritto il: 9 giugno 2009, 10:18
Località: Lugano

Re: Easyjet parigi

Messaggio da stedias21 » 25 febbraio 2011, 13:35

N176CM ha scritto:
stedias21 ha scritto: Cosa ne pensate!?
Che trattandosi di un volo in partenza da un aeroporto extraUE con destinazione extraUE operato da una compagnia extraUE il regolamento europeo sui diritti del passeggero non è applicabile e quindi qualunque ragionamento non sarebbe pertinente con questo thread.
Eh no!

la Svizzera ha firmati gli accordi bilaterali (accordi che fanno si che la Svizzera partecipi a direttive UE senza farne parte) come potete leggere qui: http://www.bazl.admin.ch/dienstleistung ... ml?lang=it

Il 1° dicembre 2006 è entrato in vigore in Svizzera il Regolamento (CE) n. 261/2004 che istituisce regole comuni in materia di compensazione ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo prolungato.

Se il check-in è avvenuto per tempo, valgono le seguenti nuove regole
per tutti i voli in partenza da un aeroporto svizzero o dell’Unione europea (Ue);

per tutti i voli in partenza da un aeroporto fuori dalla Svizzera o dall’Ue, se la destinazione è uno degli aeroporti dell’Ue o della Svizzera o se il volo è eseguito da una compagnia elvetica o europea.

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Easyjet parigi

Messaggio da N176CM » 25 febbraio 2011, 13:50

Perfetto, grazie dell'informazione! :D
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16585
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Easyjet parigi

Messaggio da JT8D » 25 febbraio 2011, 19:22

Gioi ha scritto:....................
Come ti è già stato egregiamente spiegato, questa affermazione è assolutamente grave, e denota da parte tua una completa ignoranza sulle procedure di addestramento del personale, sia delle low che delle major: addestramento che chiaramente è sempre ai massimi livelli.
Non so se pensi veramente ciò che hai scritto, oppure se la tua è una provocazione: fatto sta che è inconcepibile che su un forum serio come il nostro, passino informazioni come quelle date da te (che vengono lette anche da paurosi del volo e da persone magari non esperte, che avrebbero quindi una informazione completamente sbagliata).
Inoltre hai anche gravemente offeso la professionalità del personale che tu citi.
Te lo hanno già spiegato Ayrton e gli altri, ma l'addestramento di EasyJet è di altissimo livello, e la cosa è risaputa tra gli addetti ai lavori.
Mi dispiace, ma valuteremo con lo Staff provvedimenti disciplinari verso l'utente che ha affermato una sciocchezza simile, che è anche offensiva verso una categoria di lavoratori altamente professionale oltre che fondamentale.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Easyjet parigi

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2011, 21:52

mermaid ha scritto:non so quanto tempo ci voglia per un accredito, tenendo conto che la promessa di rimborso è stata fatta giovedì scorso e che oggi è martedì, escluso il weekend restano effettivi due giorni lavorativi per la transazione. un bonifico avrebbe richiesto più tempo, ripeto per le cc non so quanto ci possa volere.
mi sembra che comunque il vettore si sia comportato bene quanto a proposte offerte, tenendo conto che - non svolgendo easyjet attività di trasporto da e per l'aeroporto - il disguido l'ha creato a tutti gli effetti la società che era incaricata del vostro pickup ( e il giorno prima la neve..).
Non conosco contatti a CDG o ORY, ma attenderei almeno la fine della settimana per vedere se effettuano l'accredito promesso.
5 giorni lavorativi!!!
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Easyjet parigi

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2011, 21:58

dino73 ha scritto:L'aereo Easyjet arrivava però da un aeroporto da cui non aveva potuto partire.
??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????ß :shock:
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Easyjet parigi

Messaggio da mermaid » 25 febbraio 2011, 22:07

blusky ha scritto:
dino73 ha scritto:L'aereo Easyjet arrivava però da un aeroporto da cui non aveva potuto partire.
??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????ß :shock:
è la consecutio che trae in inganno: sarebbe dovuto arrivare da un apt dal quale .... :mrgreen:
Immagine

Ti!

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Easyjet parigi

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2011, 22:10

mermaid ha scritto:
blusky ha scritto:
dino73 ha scritto:L'aereo Easyjet arrivava però da un aeroporto da cui non aveva potuto partire.
??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????ß :shock:
è la consecutio che trae in inganno: sarebbe dovuto arrivare da un apt dal quale .... :mrgreen:
Mi pareva una leggera violazione della sicurezza...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Easyjet parigi

Messaggio da mermaid » 25 febbraio 2011, 22:11

blusky ha scritto:
mermaid ha scritto:
blusky ha scritto:
dino73 ha scritto:L'aereo Easyjet arrivava però da un aeroporto da cui non aveva potuto partire.
??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????ß :shock:
è la consecutio che trae in inganno: sarebbe dovuto arrivare da un apt dal quale .... :mrgreen:
Mi pareva una leggera violazione della sicurezza...
solo una violazione della lingua italiana :mrgreen: (si fa per ridere eh....!)
Immagine

Ti!

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Easyjet parigi

Messaggio da ciccioxx92 » 25 febbraio 2011, 22:14

mermaid ha scritto:
blusky ha scritto:
dino73 ha scritto:L'aereo Easyjet arrivava però da un aeroporto da cui non aveva potuto partire.
??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????ß :shock:
è la consecutio che trae in inganno: sarebbe dovuto arrivare da un apt dal quale .... :mrgreen:
Perfetta analisi. :mrgreen:
E' difficile saperla usare in effetti... Sul serio eh.
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Easyjet parigi

Messaggio da mermaid » 25 febbraio 2011, 22:20

ciccioxx92 ha scritto: E' difficile saperla usare in effetti... Sul serio eh.
ah guarda... come contraddirti? :mrgreen:
Immagine

Ti!

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Easyjet parigi

Messaggio da ciccioxx92 » 25 febbraio 2011, 22:23

mermaid ha scritto:
ciccioxx92 ha scritto: E' difficile saperla usare in effetti... Sul serio eh.
ah guarda... come contraddirti? :mrgreen:
Non si può :lol:
Ahi serva Italia...
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16585
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Easyjet parigi

Messaggio da JT8D » 26 febbraio 2011, 20:30

Vi comunico che ho eliminato il post incriminato, con l'affermazione assolutamente fuori dal mondo, e i relativi quote (ho lasciato invece i vostri commenti a quella frase). Questo per evitare che qualche lettore, magari anche con qualche problema di paura di volare, possa leggere una simile sciocchezza e farsi idee sbagliate e pericolose.
L'utente in questione è stato sottoposto a "warning" (e deve ringraziare il fatto che non ha scritto una simile cavolata in area tecnica, altrimenti sarebbe stato già stra-bannato).

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Rispondi