Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

DomenicoRC
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 31
Iscritto il: 20 gennaio 2010, 13:08
Località: Reggio Calabria

Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da DomenicoRC » 14 febbraio 2011, 23:05

non so se è giusto postarlo qui...

:shock:

''Cacciato dall'aereo insieme a due disabili'': la denuncia dell'avvocato Liserre
Lunedì 14 Febbraio 2011 20:47


:shock: :shock:

Sembra un thriller da Fox Crime ma, purtroppo, è la triste realtà verificatasi, giovedì scorso, dopo essermi imbarcato, unitamente a mio padre, avv. Giuseppe Liserre, a mia moglie e a mio figlio disabile di due anni,
all’aeroporto di Bergamo - Orio Al Serio, sul volo Ryanair delle ore 19,00 diretto a Lamezia Terme. Mi ero recato a Brescia, con mia moglie, in quanto, sia mio padre che mio figlio, dovevano essere sottoposti ad alcune visite specialistiche. Giunti all’aeroporto di Orio Al Serio, per rientrare a Lamezia, mio padre, ipovedente, affetto da gravissime patologie, soprattutto cardiache, avvertiva un malore; sicchè, si rendeva necessario chiedere assistenza all’aeroporto, quantomeno per trasportarlo all’imbarco con la sedia a rotelle. Il personale preposto a tale servizio, dimostrava grande cortesia e disponibilità, imbarcandoci nella corsia preferenziale riservata ai disabili mediante posizionamento su un carrello levatoio per consentire a mio padre, sulla sedia a rotelle, di accedere direttamente in aereo. Pertanto, buona norma di buon senso avrebbe imposto, a tale Compagnia, di dare priorità all’imbarco dei disabili, se non altro per ovvie ragioni di carattere logistico nella sistemazione dei posti. Invece, è stata data preferenza ai passeggeri che avevano interamente occupato l’aereo. Cosicché, mentre l’aereo veniva letteralmente preso d’assalto dai numerosi passeggeri, per circa mezz’ora, restavamo bloccati su quel carrello levatoio, all’aperto: mio padre sulla sedia a rotelle, io con i bagagli, tra il freddo e i rumori assordanti dei motori che terrorizzavano il mio bambino stretto tra le braccia di mia moglie. Quando, finalmente, dopo una lunga attesa, si apriva lo sportello, trovavamo, all’ingresso, delle improvvisate hostess che, con maniere poco garbate, ci rimproveravano di intralciare le operazioni di partenza dicendoci che dovevamo arrangiarci perché sull’aereo non c’era più posto, neanche per i bagagli a mano, in quanto i posti riservati ai disabili erano già stati occupati, arbitrariamente, da altri passeggeri. Pertanto, chiedevo di poter interloquire, direttamente, con il Comandante dell’aereo al quale, con comprensibile veemenza, senza tuttavia trasmodare nella contumelia, rappresentavo le mie legittime doglianze per tutto il disagio patito, soprattutto da due persone disabili, certamente per cause a noi non imputabili. Successivamente, in un clima di generale concitazione che si era creato all’interno dell’aereo e ingenerato, esclusivamente, dall’incapacità del Comandante di gestire una situazione caotica, probabilmente per aver imbarcato più persone del dovuto, notavo che nel giro di pochi minuti, l’aereo veniva letteralmente circondato, a terra, da numerose pattuglie della polizia di frontiera i cui lampeggianti risaltavano ancor più nel buio della notte, rievocando un momento storico dell’estradizione di un noto boss di “Cosa Nostra” al suo arrivo in aeroporto. Tra incredulità e sconcerto, apprendevo, da un gentile Commissario di Polizia, che l’oggetto dell’intervento ero proprio io e che dovevo essere identificato in quanto segnalato, dal Comandante dell’aereo, come persona molto pericolosa che non poteva affrontare il viaggio. Quindi, mi veniva ordinato di lasciare l’aereo mentre, circostanza ancor più assurda e cinica, mia moglie con nostro figlio disabile e mio padre sulla sedia a rotelle, ad avviso di quel Comandante, avrebbero potuto proseguire, da soli, il viaggio. A quel punto, dopo circa un’ ora e mezza di blocco dell’aereo, in una situazione che diventava sempre più ingestibile, tra vari malori di passeggeri, non avendo altra scelta in quanto non avrei potuto, giammai, abbandonare da soli i miei familiari in quelle condizioni, venivo costretto, dal Comandante, a lasciare, in piena notte, l’aereo con mia moglie, mio figlio in braccio e mio padre sulla sedia a rotelle, scortati, come i peggiori criminali, dalla Polizia di Frontiera, la quale, suo malgrado, si trovava assolutamente impossibilitata ad agire diversamente e che ha mostrato,nei nostri confronti, un encomiabile senso di umana comprensione e di grande professionalità. Purtroppo, come se tutto ciò non bastasse, mio padre veniva urgentemente trasportato, in ambulanza, presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Seriate (BG) a causa di un attacco di angina pectoris determinato dalle forti emozioni vissute in quei momenti convulsi di singolare drammaticità. Infine, al danno si aggiungeva la beffa di essere stato annotato, da quel Comandante, come un pericoloso terrorista che non avrebbe potuto più volare su un aereo. Quindi, dopo una notte in ospedale ed un altro pernottamento, sono stato costretto a ritornare in Calabria, con la mia famiglia, noleggiando un autovettura. Cosa sarebbe successo, se non avessi avuto la possibilità di permettermi un taxi, un pernottamento in albergo per quattro persone, o il noleggio di un auto con i relativi oneri? La perdita di quel volo, ha soprattutto determinato problemi per gli altri tre miei figli che attendevano con ansia l’arrivo dei genitori giovedì sera. Per non parlare dei miei impegni professionali, di udienza e di studio, che ho dovuto annullare, d’urgenza e a tarda ora, per l’indomani, anche perché il rientro in auto ha comportato un viaggio di circa dodici ore con i consequenziali disagi arrecati a due disabili già gravati dai loro problemi. Per questi motivi solleverò un caso a livello internazionale, anche perché da ricerche effettuate, questa Ryanair sembra essere adusa a simili vessazioni, soprattutto a danno di disabili. Intraprenderò una battaglia giudiziaria, sociale e mediatica, ai massimi livelli, fosse l’ultima causa della mia vita, affinchè venga affermato, in maniera preponderante, un ineludibile principio di Giustizia, sotteso ad una comunità civile e democratica, per la tutela dei fondamentali diritti, costituzionalmente garantiti, soprattutto dei soggetti deboli ed indifesi.


Avvocato Francesco Liserre



http://www.strill.it/index.php?option=c ... w&id=90034

Avatar utente
Zenith
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 254
Iscritto il: 23 ottobre 2010, 22:14
Località: Concordia Sagittaria

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Zenith » 14 febbraio 2011, 23:22

Allucinante sono senza parole, se non quelle di piena solidarietà nei suoi confronti e per i suoi cari.
Purtroppo troppe volte e in molti settori manca quell'elemento che può risolvere delle criticità senza peggiorare le cose. Questo elemento si chiama BUON SENSO.

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Skip100 » 14 febbraio 2011, 23:26

Se tutto ciò corrisponde al vero è ora di finarla di sopportare questi soprusi da parte di Ryanair... che facciano le loro tariffe, che scelgano le loro rotte, che applichino le loro politiche ma che rispettino i passeggeri, primo come persone e secondo come clienti!!
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da albert » 14 febbraio 2011, 23:53

Io aspetterei anche la versione di Ryanair, prima di giudicare l'evento....
Non sarebbe la prima volta che si scopre che la vicenda si è svolta in modo completamente diverso da quanto narrato... :roll:
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1181
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da noone » 15 febbraio 2011, 0:39

Fermo restando che bisogna aspettare la versione di entrambe le parti, e che se la versione dell'avvocato risultasse corretta il comportamento della ryan e del comandante sono stati intollerabili, ritengo che quando si vola con ryan o altre compagnie low cost si dovrebbe sapere che non si sta volando con compagnie "normali", pertanto in casi come questi forse converrebbe utilizzare compagnie magari più costose ma certamentee più prone a dare un servizio "in più" uando necessario.
Just my two cent
Vanni

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da mormegil » 15 febbraio 2011, 2:45

Successivamente, in un clima di generale concitazione che si era creato all’interno dell’aereo e ingenerato, esclusivamente, dall’incapacità del Comandante di gestire una situazione caotica, probabilmente per aver imbarcato più persone del dovuto
:roll:

Sono curioso di sentire la controparte.
Per ora sono un pò scettico.
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da mermaid » 15 febbraio 2011, 7:13

noone ha scritto:quando si vola con ryan o altre compagnie low cost si dovrebbe sapere che non si sta volando con compagnie "normali", pertanto in casi come questi forse converrebbe utilizzare compagnie magari più costose ma certamentee più prone a dare un servizio "in più" uando necessario.
Just my two cent
Vanni
perdonami Vanni, ma questa mi sembra una grandissima stronzata, ho a che fare tutti i giorni sia con low che con major e ti assicuro che la gestione delle assistenze non cambia, se non per il vincolo di avere un accompagnatore o meno, vincolo sempre ben specificato nel regolamento di compagnia che pochi si degnano di leggere quando cliccano su 'acquista'. ad ogni modo, questo non era il caso.
il fatto di aver dato precedenza ai pax piuttosto che all'ambulift succede molto più spesso di quanto si pensi. se è vero quello che è successo in questo caso, probabilmente la rampa non ha avvertito l'equipaggio delle assistenze, oppure l'avr si è dimenticato di bloccare i tre posti per loro.
quanto alla scena da arresto di un mafioso.... volanti che circondano l'aereo... .... per un blind, un bambino e un passeggero?
non è poi il cpt che imbarca più passeggeri della capienza dell'aereo, semmai il personale a terra...
motori in moto con l'ambulift attaccato????????


ma dai...... :roll:
Immagine

Ti!

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1181
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da noone » 15 febbraio 2011, 10:23

mah nello specifico delle assistenze non so, ma so che in generale sono decisamente più sbrigativi e non hanno nessuna voglia di perder tempo e non mi stupisce se, colpa dei passeggeri, dello scalo o della compagnia, il trattamento non sia stato dei più calorosi e son convinto che chi non vuol stare a queste regole deve volare con altri invece di lamentarsi... poi restiamo ad aspettare la versione di Ryan... ciò non toglie che per aver costretto il comandante a chiamare le forze dell'ordine il tipo deve aver piantato un casino che metà bastava..
Spero di aver corretto il tiro in una stronzata intermedia o magari in una stronzatina :D :D
Vanni

P.S.
"...al quale, con comprensibile veemenza, senza tuttavia trasmodare nella contumelia, rappresentavo le mie legittime doglianze per tutto il disagio patito..." chissà che diavolo avrà detto...
Ultima modifica di noone il 15 febbraio 2011, 10:33, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Leemah » 15 febbraio 2011, 10:26

Prima di entrare nel merito della questione bisognerebbe sentire anche l'altra parte, come fatto notare prima. Accusare FR, le low cost o DomenicoRC prima di sentire ogni campana non porterebbe a nulla.
IN OGNI CASO un abbraccio a tuo figlio e a tuo padre.

M.

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Leemah » 15 febbraio 2011, 10:37

noone ha scritto:mah nello specifico delle assistenze non so, ma so che in generale sono decisamente più sbrigativi e non hanno nessuna voglia di perder tempo e non mi stupisce se, colpa dei passeggeri, dello scalo o della compagnia, il trattamento non sia stato dei più calorosi e son convinto che chi non vuol stare a queste regole deve volare con altri invece di lamentarsi... poi restiamo ad aspettare la versione di Ryan... ciò non toglie che per aver costretto il comandante a chiamare le forze dell'ordine il tipo deve aver piantato un casino che metà bastava..
Spero di aver corretto il tiro in una stronzata intermedia o magari in una stronzatina :D :D
Vanni

P.S.
"...al quale, con comprensibile veemenza, senza tuttavia trasmodare nella contumelia, rappresentavo le mie legittime doglianze per tutto il disagio patito..." chissà che diavolo avrà detto...
Ci sono low cost che offrono un servizio da major.
Per quanto riguarda il tuo intervento non mi permetto di dirti che è una str...ta, ma che potrebbe partecipare al campionato mondiale di cinismo si.

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1181
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da noone » 15 febbraio 2011, 10:46

mauro1975 ha scritto: Ci sono low cost che offrono un servizio da major.
Per quanto riguarda il tuo intervento non mi permetto di dirti che è una str...ta, ma che potrebbe partecipare al campionato mondiale di cinismo si.
Beh tra le Low Cost che offrono servizi da major non annovererei la Ryan.... io sono cinico, ciò non toglie che alcune low cost ti trattino a pedate e se ti sta bene ci voli, se non ti sta bene vai altrove: io sono della categoria che si incazza regolarmente volando con Ryan e quindi se posso permettermelo volo con altri, se non posso so che mi incazzerò e amen.

Avatar utente
marcoferrario
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 822
Iscritto il: 29 luglio 2006, 14:59
Località: Near LILN

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da marcoferrario » 15 febbraio 2011, 10:50

Io ho come la sensazione che non abbia prenotato l'assistenza...
Marco
Paragliding flyer

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da SuperMau » 15 febbraio 2011, 11:03

Prima di tutto, solidarieta' piena da parte mia a DomenicoRC. Qualunque sia la versione dei fatti corretta, quando viaggi con uno (o piu') disabili dovresti sempre avere e trovare l'assistenza e il supporto di TUTTI (e per tutti non intendo solo cpt, AAVV, rampa ecc, ma anche i co-passeggeri del tuo volo).

Poi, giustamente, aspettiamo di sentire cosa dice raianche', e tiriamo le conclusioni. Sicuramente la verita' sta nel mezzo, ma e' anche vero che conosciamo tutti raian e sappiamo benissimo dove vanno a parare. Lo dico per
esperienza sia mia che di miei familiari.....

@Mermaid: mi pare di capire che i motori in funzione erano di altri aerei, non quello dell'aeromobile in questione....

@Mermaid (2): guarda che Easy e' piu' una major che una LCC....e penso che in tanti su questo forum pensano la stessa cosa. E tra l'altro, anche questo provato personalmente...

Ciao
M.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Leemah
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 315
Iscritto il: 5 marzo 2008, 17:26
Località: Brescia

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Leemah » 15 febbraio 2011, 11:24

La penso esattamente come te riguardo a FR noone, anche a me non piace il loro modo di fare e anch'io se posso evitarla lo faccio, nonostante sia per me comodissima (visto che abito a Brescia), economicamente vantaggiosa ecc..
Tornando On Topic, anch'io credo che il passeggero non sia stato proprio calmissimo in quella situazione, è anche comprensibile se vuoi, ma viste le circostanze sono sicuro che con una mentalità differente da parte della compagnia, si poteva trovare una soluzione più "pacifica".
Non stiamo parlando di un pax ubriaco o di una velina che rompe le palle perchè vuole portare in cabina un sarcofago di 30 chili.
Credo che la ricerca spasmodica del profitto da parte di questa azienda venga fisiologicamente trasferita nella testa dei loro dipendenti, rendendoli incapaci di scegliere ed educandoli ad un comportamento standard indipendentemente dalla situazione da gestire.
Parere personalissimo.

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6896
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da **F@b!0** » 15 febbraio 2011, 11:35

come hanno già detto tutti, prima aspettiamo la risposta di FR, intanto se fosse vero, l'avvocato avrebbe tutta la mia comprensione nel voler alzare un polverone internazionale!
riguardo le assistenze raramente non vengono segnalate dai passeggeri, in quanto quel servizio non se lo lascerebbero sfuggire, mi è capitato che mi chiedessero la WCHC (per i non addetti ai lavori accompagnamento fino al posto) ma alla mia richiesta di conferma che il passeggero non potesse muovere un passo la risposta è stata, nono, cammina, solo che è anziano e volevo l'assistenza per portargli i bagagli! :shock:
o persone che ti chiedono la WCHC, solite domande di conferma: non può camminare?
no, ha subito un intervento e non può sforzare la gamba, a proposito può darmi il posto in prima fila perchè deve tenere la gamba distesa?
no signora, i posti dedicati alle persone con assistenza sono nella fila 4, quindi non può tenere la gamba piegata a 90°?
ha il tutore, gli tiene la gamba dritta!
allora le devo fare la pratica di barellato!
cosa sarebbe?
la persona che ha bisogno dell'assistenza viaggerà coricata, le devo bloccare 7 posti, quindi pagherebbe il biglietto che le ho già comunicato più 336 € per i posti che devono essere tolti per far posto alla barella, poi mi deve comunicare i numeri delle ambulanze che lo porteranno all'aeroporto di partenza e lo prenderanno a quello di arrivo in modo che gli facciamo avere l'autorizzazione all'ingresso sul piazzale!
no ma basta che mi dà un posto in prima fila!
no signora, i posti sono in quarta fila e il passeggero deve poter piegare la gamba!
........(silenzio) massì, riuscirà a piegarla, mi faccia la sedia a rotelle!
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: miracolo!!!!

questo poco c'entra con il caso in questione, ma dimostra che a volte i passeggeri non comunicano le informazioni corrette!!!!!

comunque, cosa c'entra DomenicoRC??? ha solo riportato la notizia da un giornale!!!!!
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
Gioi
Banned user
Banned user
Messaggi: 85
Iscritto il: 25 agosto 2010, 8:00
Località: Pianeta Terra :)

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Gioi » 15 febbraio 2011, 11:51

Tipica porcheria da low cost.

Mi auguro vivamente che la compagnia sia obbligata a mettere mano al borsellino e risarcirvi per quanto accaduto.

Ma guarda te :x :x :x :x
Don't take life too seriously: You're not getting out alive, anyway

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da capitano nemo » 15 febbraio 2011, 12:25

Anche se è giusto aspettare la versione di ryan air sulla vicenda, vorrei porre l'accento su un'affermazione che mi sembra da terzo mondo: se prendi ryan air sai che ti incazzi quindi evita di prenderla. E se io manco so chi è ryan air ma so solo che è una compagnia autorizzata a volare in europa, quindi rispondente a tutte le norme di sicurezza e i cui passeggeri sono tutelati comunque da una carta dei diritti del passeggero? C'è gente che non passa la vita a prendere aerei o a informarsi sulle compagnie. Potrebbe avere senso informarsi su quelle compagnie che mi danno forchette azzurre invece delle bianche che a me non piacciono, ma non devo certo sapere quali siano le compagnie scorrette, perchè le compagnie scorrette non dovrebbero proprio esserci.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Maxx » 15 febbraio 2011, 12:30

marcoferrario ha scritto:Io ho come la sensazione che non abbia prenotato l'assistenza...
Questa potrebbe essere una chiave di lettura. Come funziona in questi casi? Cioè: cosa bisogna fare quando si viaggia con passeggeri con esigenze particolari come il padre e il figlio dell'avv. Liserre?

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1181
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da noone » 15 febbraio 2011, 12:38

è ovvio che la gente in media non passa il tempo ad aggiornarsi sulle compagnie aeree, ciò non toglie che se uno ha delle esigenze specifiche gli converrebbe informarsi prima se potrebbe avere problemi... diciamo che siamo in una occasione in cui probabilmente senza preavviso (avverte un malore in aeroporto) si presentano con l'abulift all'aeroplano che potrebbe non essere stato avvisato di questa esigenza... a quel punto con i posti presi d'assalto dagli altri passeggeri in una compagnia normale probabilmente l'equipaggio, non proprio felicissimo in ogni caso, si sarebbe messo in opera per trovare posto chiedendo di spostarsi a qualcuno mentre essendo ryan più spartana gli avran risposto che i posti son presi c***i vostri... l'avvocato avrà detto di ogni e si è fatto cacciare a pedate dall'aereo...

Avatar utente
marcoferrario
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 822
Iscritto il: 29 luglio 2006, 14:59
Località: Near LILN

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da marcoferrario » 15 febbraio 2011, 13:07

Maxx ha scritto:
marcoferrario ha scritto:Io ho come la sensazione che non abbia prenotato l'assistenza...
Questa potrebbe essere una chiave di lettura. Come funziona in questi casi? Cioè: cosa bisogna fare quando si viaggia con passeggeri con esigenze particolari come il padre e il figlio dell'avv. Liserre?
C'è un numero massimo di disabili ammessi su di un volo (che richiedano assistenza). Se in fase di prenotazione non si segnala la necessità, non si può avere la certezza che tali posti non siano già occupati da altri passeggeri...
Marco
Paragliding flyer

DomenicoRC
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 31
Iscritto il: 20 gennaio 2010, 13:08
Località: Reggio Calabria

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da DomenicoRC » 15 febbraio 2011, 13:08

Ragazzi, DomenicoRC ha riportato solo la notizia
io non centro nulla con sta storia

(non volo, ho paura :? )

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11585
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da flyingbrandon » 15 febbraio 2011, 13:17

Sono anche io curioso di sapere come è andata da altre fonti perché, ad esempio, mi sembra strano che venga presa in volo una persona fortemente cardiopatica che ha avuto un forte malore prima dell'imbarco....di solito una visita per rilasciare l'idoneità a volare richiede tempi più lunghi rispetto ad un transito ryan...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

DomenicoRC
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 31
Iscritto il: 20 gennaio 2010, 13:08
Località: Reggio Calabria

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da DomenicoRC » 15 febbraio 2011, 13:35

Caso Liserre: le spiegazioni di Ryanair
Martedì 15 Febbraio 2011 12:29

Riceviamo e pubblichiamo la dichiarazione di Ryanair in merito al reclamo del passeggero F. Liserre in partenza da Orio al Serio per Lamezia Terme il 10 febbraio 2011:



Ryanair sottolinea che:

1. Per ragioni di sicurezza, le compagnie aeree possono trasportare un numero limitato di sedie a rotelle, e questa è la ragione per la quale questo tipo di assistenza deve essere confermata in anticipo al momento della prenotazione. Questi passeggeri non hanno richiesto l'assistenza fino all'arrivo in aeroporto. Tuttavia, anche la ritardata richiesta di assistenza è stata accolta.

2. Per ragioni di sicurezza, i passeggeri su sedia a rotelle possono salire a bordo solo dopo che il rifornimento carburante è completato, e questa è la ragione per la quale gli altri passeggeri sono saliti a bordo di questo volo per primi. Tuttavia, una fila completa di (3) posti era stata riservata per il passeggero in sedia a rotelle e due dei suoi accompagnatori.

3. Una volta a bordo, il Signor F.Liserre si è rifiutato di seguire le istruzioni per la sicurezza del nostro personale di cabina, o del comandante, è diventato molesto e offensivo nei confronti dell'equipaggio Ryanair ed è stato opportunamente allontanato per ragioni di sicurezza. Essendosi inizialmente rifiutato di sbarcare, il Sig.F.Liserre è stato la causa del ritardo nella partenza di questo volo di oltre un'ora.

Ryanair non accetterà nessun comportamento molesto o pericoloso da parte di qualsiasi passeggero a bordo dei propri aerei. La sicurezza dei passeggeri Ryanair, degli equipaggi e degli aeromobili saranno sempre la nostra priorità numero uno.



http://www.strill.it/index.php?option=c ... w&id=90067

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Maxx » 15 febbraio 2011, 14:06

Come ampiamente prevedibile. Mi pare di ricordare un altro episodio che aveva coinvolto sempre Ryanair su questioni di mancato imbarco o cose del genere, con posizioni contrapposte tra passeggero e Compagnia. Anche qui: se fosse Alitalia sarei più convinto della bontà di una delle due posizioni. Trattandosi di Ryanair lo sono un pò di meno.

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da arciere » 15 febbraio 2011, 14:26

Questa diavolo di Ryanair....paghi i biglietti 5 euro e poi che pretendi? Di non farti venire la pressione a 200 e che tutto vada liscio, e che tutti siano cortesi e gentili con te? Ovviamente no! Però aspetta.....a quanto pare le cose sono andate diversamente... (ironico).

E' impressionante vedere cosa succede quando si associano le parole RYANAIR e DISAGIO. Basta che un minimo passeggero dica quattro fesserie, che subito si va addosso alla compagnia. Per poi accorgersi pochi secondi dopo che le cose non stavano esattamente così...

Stavo per scrivere la stessa cosa di flyingbrandon: il passeggero ha avuto un malore in aeroporto e i parenti che fanno? Anziché correre in ospedale, cercano l'imbarco prioritario sul velivolo?? Ma che ringraziassero Ryanair invece!! Se il poveretto fosse stato imbarcato, avrebbe potuto avere l'infarto in volo!!

Se non hai prenotato l'assistenza, nessuno ti può garantire niente. Non è colpa tua se è stato un "disagio" improvviso, ma di certo non lo è di Ryan. Però ovviamente l'avvocato in questione ha trovato ugualmente il pretesto per sollevare la polemica.
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da SuperMau » 15 febbraio 2011, 14:59

DomenicoRC ha scritto: 2. Per ragioni di sicurezza, i passeggeri su sedia a rotelle possono salire a bordo solo dopo che il rifornimento carburante è completato, e questa è la ragione per la quale gli altri passeggeri sono saliti a bordo di questo volo per primi. Tuttavia, una fila completa di (3) posti era stata riservata per il passeggero in sedia a rotelle e due dei suoi accompagnatori.
Mah.....questo stride abbastanza con quanto riportato dall'avvocato...due cose in particolare mi lasciano perplesso:
a) il rifornimento di carburante con la gente a bordo :shock:
b) la fila completa di posti riservati.

Ora, se c'era una fila riservata, non vedo perche' l'avvocato doveva incaxxarsi. Sorry ma non quadra.....soprattutto perche' come detto sopra era raianche'. Sia con le major sia con Easy, in situazioni analoghe, non ho mai visto un problema.

Come detto prima, la verita' sta nel mezzo, secondo me.
Se pero' bastonano un po' raian a me mica dispiace (senza offesa per i pro-raianche')
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da ciccioxx92 » 15 febbraio 2011, 15:07

SuperMau ha scritto:a) il rifornimento di carburante con la gente a bordo :shock:
Sì, lo fanno spesso.
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da SuperMau » 15 febbraio 2011, 15:09

arciere ha scritto: Stavo per scrivere la stessa cosa di flyingbrandon: il passeggero ha avuto un malore in aeroporto e i parenti che fanno? Anziché correre in ospedale, cercano l'imbarco prioritario sul velivolo?? Ma che ringraziassero Ryanair invece!! Se il poveretto fosse stato imbarcato, avrebbe potuto avere l'infarto in volo!!
Non sappiamo di preciso cosa e' successo, ma Mermaid ti puo' confermare che se uno sta male in aeroporto, deve intervenire il Pronto Soccorso dell' aeroporto, il medico deve controllare lo stato del paziente e solo il medico puo' dire se e' idoneo al volo o no. Se e' idoneo, il vettore lo deve accettare.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da N176CM » 15 febbraio 2011, 15:19

L'ennesima trovata pubblicitaria per far parlare di FR.

In ogni caso, faccio due considerazioni che prescindono dal caso di specie:
1) non sono d'accordo con l'assunto "paghi poco=la compagnia fa quello che vuole": esistono delle regole che vanno rispettate a prescindere dal prezzo e a prescindere dal fatto che venga detto che la compagnia non intenda rispettarle, alcune sono norme di legge (vedi Carta dei diritti del passeggero) altre sono regole di buon senso e di civiltà, che non sono disponibili.
2) tutti questi problemi si evitano facilmente, basta non volare con le compagnie che non rispettano le regole che riteniamo fondamentali (siano esse di legge o di buon senso).
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da flyforever85 » 15 febbraio 2011, 15:22

Non capisco percHé molti di voi parlano di low cost come basso livello di servizio in termini di aiuto ai disabili. Sappiamo meglio di altri profani della materiale che cosa significa low cost, no? E non mi sembra che tra le regole principali di una low cost ci sia il mancato imbarco di un disabile, o il mancato aiuto.
Per quanto sia una storia triste mi viene il dubbio che il signore in questione abbia chiesto un posto e di colpo arrivi la polizia, lo circonda e lo inquadri come terrorista... posso capire il suo disagio e la (forse) mancanza di tatto da parte di alcune hostess e tutto questo può aver scatenato in lui un comportamento che ha portato il pilota a richiedere l'intervento della polizia...
non so a chi verrà attribuita la colpa anche se penso che come detto da altri stia nel mezzo...che Ryanair sia famosa per nn essere esattamente al servizio dei passeggeri lo condivido da esperienze che ho letto, che però essendo low cost non fornisca la minima sussistenza ad un disabile con il rischio di sollevare la collera dell'associazione mondiali dei disabili... mi pare un po' assurdo. Inoltre... la responsabilità degli eventi è attribuibile ad un certo pilota, una certa hostess/stewart ecc... dire "Ryanair è pessima" basandosi su un evento... mi sembra un po' eccessivo... Ho volato diverse volte con loro, a volte mi è capitata l'hostess stizzosa che mi ha tolto la macchina fotografica e a volte la hostess iper gentile che mi sorrideva anche se le mettevo un dito nell'occhio...
comunque ha fatto bene il signore a raccontare l'esperienza, sperando che ognuno si assume la propria responsabilità e cerchi di migliorare...
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da SuperMau » 15 febbraio 2011, 15:28

Sapete cosa mi fa veramente specie???
Come e' che nell'epoca di iutub, aifon, galacsi es collegamento satellitare internet no limits e compagnia cantante, non ci sia ancora nessuno che abbia un straccio di filmino da mostrare su quanto e' successo??? :roll:
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Maxx » 15 febbraio 2011, 15:39

ciccioxx92 ha scritto:
SuperMau ha scritto:a) il rifornimento di carburante con la gente a bordo :shock:
Sì, lo fanno spesso.
Con VVFF sottobordo. Ho sentito però di nuove procedure per il rifornimento con passeggeri a bordo anche senza VVFF sottobordo. Il nesso tra rifornimento e passeggeri con sedia a rotelle a bordo non mi è chiaro, ma ci sarà senz'altro.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Maxx » 15 febbraio 2011, 15:43

SuperMau ha scritto:Non sappiamo di preciso cosa e' successo, ma Mermaid ti puo' confermare che se uno sta male in aeroporto, deve intervenire il Pronto Soccorso dell' aeroporto, il medico deve controllare lo stato del paziente e solo il medico puo' dire se e' idoneo al volo o no. Se e' idoneo, il vettore lo deve accettare.
Mio padre (e io al seguito) è stato sbarcato da un Delta ad Atlanta per una gastroenterite seguita da uno svenimento. Non c'è stato verso: lui è un medico e sosteneva di essere in grado di volare, ma i piloti, che avevano raggiunto il punto di attesa per il decollo, sono rientrati al gate e ci hanno sbarcati. Quindi, per molto, molto meno.

Avatar utente
MAURIZIO60
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 453
Iscritto il: 24 agosto 2006, 13:04
Località: Calabria
Contatta:

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da MAURIZIO60 » 15 febbraio 2011, 15:46

SuperMau ha scritto:Sapete cosa mi fa veramente specie???
Come e' che nell'epoca di iutub, aifon, galacsi es collegamento satellitare internet no limits e compagnia cantante, non ci sia ancora nessuno che abbia un straccio di filmino da mostrare su quanto e' successo??? :roll:
Forse perchè "magari" si vedrebbe che il comandante non ha agito così male :oops:
MAURIZIO
La vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare. ( Jovanotti )

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Cacciato dall'aereo (storia incredibile)

Messaggio da Maxx » 15 febbraio 2011, 15:51

MAURIZIO60 ha scritto:
SuperMau ha scritto:Sapete cosa mi fa veramente specie???
Come e' che nell'epoca di iutub, aifon, galacsi es collegamento satellitare internet no limits e compagnia cantante, non ci sia ancora nessuno che abbia un straccio di filmino da mostrare su quanto e' successo??? :roll:
Forse perchè "magari" si vedrebbe che il comandante non ha agito così male :oops:
Penso che sarebbe comunque molto difficile giudicare i fatti, che hanno coinvolto molte persone in luoghi diversi, da un filmino fatto dal posto 27C di un 737-800.

Rispondi