Precipita ultraleggero in Valsesia.

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
IUNB
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 29 dicembre 2009, 19:54
Località: LIMS - LIMP

Precipita ultraleggero in Valsesia.

Messaggio da IUNB » 27 giugno 2011, 21:00

Precipita un ultraleggero in Valsesia, feriti i due occupanti.

http://www.ecodibiella.it/eco/index.php?pag=2126

Sono rimasto invece allibito dal seguente articolo, in particolar modo da ciò che pare abbiano riferito i "colleghi" del pilota coinvolto. Spero sia stato il giornalista a far confusione.
http://www.ilgiorno.it/lodi/cronaca/201 ... ggio.shtml

Il mezzo interessato era un ICP Savannah della scuola volo LodiFly, l'I-7170.
... Una rivoluzione senza un ballo è una rivoluzione che non vale la pena di fare...
Velocità, Assetto e Potenza !

PPL (A) -

Avatar utente
Dav
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 395
Iscritto il: 19 ottobre 2009, 18:15
Località: LILH

Re: Precipita ultraleggero in Valsesia.

Messaggio da Dav » 28 giugno 2011, 0:00

Negli hangar presso la pista in mezzo ai campi coltivati di Cornegliano sono collocati una ventina di ultraleggeri dei rispettivi proprietari. «In Italia possiamo contare circa 12 mila ultraleggeri: per poterli guidare un aviatore deve compiere almeno cento ore di volo all’anno. I mezzi di aviazione generale, per la cui guida bastano dodici ore di volo annue, sono invece soltanto settecento - hanno detto ieri alcuni dei presenti -: statisticamente dunque gli incidenti possono essere più frequenti anche se in realtà chi guida gli ultraleggeri spesso ha più esperienza. Certo, ci può essere il problema meccanico ma, se ci sono le condizioni a terra, si può comunque atterrare proprio perché l’aereo è leggero. Poi possono esserci il malore o l’errore umano, come nel caso dello scorso anno: noi ci siamo fatti l’idea che quel pilota stesse volando troppo basso». Era partito sempre dall’aviosuperficie di Cornegliano, infatti, l’ultraleggero guidato da Giacomo ‘Jimmy’ Andena, pilota 62 enne, che aveva preso a bordo la 16enne Silvia Bianchini per farle vedere Lodi dall’alto. L’areo, il giorno di Pasquetta, era però precipitato nel fiume Adda, senza lasciare scampo ai due occupanti
Heidi, Heidi, le caprette ti fanno ciao :?

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Precipita ultraleggero in Valsesia.

Messaggio da albert » 28 giugno 2011, 0:05

Argomento spostato in discussioni generiche.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Rispondi