Far atterrare un liner

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Bryan
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 23 settembre 2008, 10:36
Località: Brescia

Far atterrare un liner

Messaggio da Bryan » 15 marzo 2012, 8:38

Premessa: la mia è una domanda seria con la quale spero di aprire una discussione seria (se non già affrontata in precedenza).
Domanda secca: può un normalissimo appassionato di aviazione con zero esperienza di pilotaggio se non su FSX, portar giù un liner (mettiamo un 737 o un 320) se guidato passo passo da Joe Patroni dalla torre di controllo?
Si lo so che forse sono un malato di mente però è una cosa bizzarra che ogni tanto penso; a volte mi trovo a fantasticare se durante un volo entrambi i piloti mangiano il famoso pesce avariato e svengono, la hostess chiede se qualcuno sa pilotare un aereo (storiella narrata in una canzone degli 883) ed ecco che mi ritrovo ai comandi. Non sono proprio un profano per cui so almeno a cosa servono alcuni dei "bottoni" e delle lucine che ho davanti ed inizia l'avventura.....
Sarebbe possibile essere guidato per un avvicinamento ILS? Certo poi c'è da fare il corto finale, la flare e la frenata senza andare nel fosso, diciamo che è ammesso andar fuori strada e ammaccare un po' l'aereo. Però tutti si salvano (e alla fine la più bella delle hostess si innamora....eh eh eh).
A parte scherzi e battute, davvero sarei curioso di avere un'opinione al riguardo....
grazie a tutti!!!

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 8:54

Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11192
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da flyingbrandon » 15 marzo 2012, 9:11

Bryan ha scritto:Premessa: la mia è una domanda seria con la quale spero di aprire una discussione seria (se non già affrontata in precedenza).
Domanda secca: può un normalissimo appassionato di aviazione con zero esperienza di pilotaggio se non su FSX, portar giù un liner (mettiamo un 737 o un 320) se guidato passo passo da Joe Patroni dalla torre di controllo?
Si lo so che forse sono un malato di mente però è una cosa bizzarra che ogni tanto penso; a volte mi trovo a fantasticare se durante un volo entrambi i piloti mangiano il famoso pesce avariato e svengono, la hostess chiede se qualcuno sa pilotare un aereo (storiella narrata in una canzone degli 883) ed ecco che mi ritrovo ai comandi. Non sono proprio un profano per cui so almeno a cosa servono alcuni dei "bottoni" e delle lucine che ho davanti ed inizia l'avventura.....
Sarebbe possibile essere guidato per un avvicinamento ILS? Certo poi c'è da fare il corto finale, la flare e la frenata senza andare nel fosso, diciamo che è ammesso andar fuori strada e ammaccare un po' l'aereo. Però tutti si salvano (e alla fine la più bella delle hostess si innamora....eh eh eh).
A parte scherzi e battute, davvero sarei curioso di avere un'opinione al riguardo....
grazie a tutti!!!
Come ti hanno detto ne avevamo già parlato...diciamo che a mio parere forse sarei più sicuro a farti fare un autoland... :mrgreen: non è possibile "immaginare" lo stato d'animo che ti anima in quei momenti. Pilotare un aereo di linea richiede la presenza di due piloti perché c'è un carico di lavoro notevole, soprattutto in avvicinamento. Già fare tutto da solo quando sai fare è un carico di lavoro doppio....in più dovresti seguire le istruzioni che ti impartiscono dalla torre...il che richiede parte dell'attenzione al di fuori del pilotaggio. Non hai molto tempo perché non sei abituato alla velocità...una delle difficoltà che si incontrano quando passi da un Cessna ad un aereo di linea è proprio la velocità di pensiero e d'azione. A tutto questo aggiungiamo che sei in emergenza...o ci azzecchi o ammazzi un bel po' di persone, compreso te. Insomma.... DIPENDE. Diciamo che se dovessi guidare qualcuno spererei almeno in un simmer ma sulla riuscita.... :roll: se poi devi staccare e andare a mano...preferirei non pensarci... :D
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
cpt riccardo
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 534
Iscritto il: 10 aprile 2008, 20:19

Far atterrare un liner

Messaggio da cpt riccardo » 15 marzo 2012, 9:25

La mia esperienza è per ora solo sul C172 secondo voi la tecnica di richiamata tra un liner e un cessnino cambia? Mi piace, come avrete notato ah ah, informarmi e sapere sui liner e da quello che leggo sui liner la flare è minima mentre sul cessna tendo a tirare molto soprattutto a pochi cm dal suolo. Con la tecnica imparata sul cessna, anche togliendo motore all'ultimo, su un liner non si rischia di trovare il petrolio (Cit. con diritti d'autore a Brandon )

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da Maxx » 15 marzo 2012, 9:27

flyingbrandon ha scritto: in più dovresti seguire le istruzioni che ti impartiscono dalla torre...il che richiede parte dell'attenzione al di fuori del pilotaggio.
Istruzioni che per una persona normale sono quasi incomprensibili e non parlo del lato tecnico delle stesse, ma proprio dell'audio!! Quando andavo sempre in cabina a chiacchierare con i piloti, mi chiedevo come diavolo facessero a comprendere quelle comunicazioni delle quali io non capivo nulla, ma nulla, proprio dal punto di vista linguistico. Ma come cavolo fate???

Avatar utente
cpt riccardo
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 534
Iscritto il: 10 aprile 2008, 20:19

Far atterrare un liner

Messaggio da cpt riccardo » 15 marzo 2012, 9:34

Ma coome? Qualche volta le ho sentite e si capisce poi in caso di emergenza credo che diano la prioritá tenendo in silenzio il canale. Quando volavo in vfr si Milano il difficile era entrare e parlare con Milano informazioni data la quantitá di traffici..

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 9:36

In sostanza sai già ciò che ti dev'essere detto nelle diverse situazioni, di conseguenza il cervello si prepara e decifra il messaggio.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Far atterrare un liner

Messaggio da MatteF88 » 15 marzo 2012, 11:13

flyingbrandon ha scritto:
Bryan ha scritto: Domanda secca: può un normalissimo appassionato di aviazione con zero esperienza di pilotaggio se non su FSX, portar giù un liner (mettiamo un 737 o un 320) se guidato passo passo da Joe Patroni dalla torre di controllo? .....
Come ti hanno detto ne avevamo già parlato...diciamo che a mio parere forse sarei più sicuro a farti fare un autoland........
Per me è no anche in autoland! :mrgreen: ... Credo sarebbe troppo complicato anche solo farcelo arrivare fino a quel punto, per un simmer e basta :mrgreen:

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 11:32

Il mio istruttore mi disse quando ti trovi spiazzato "back to basics". Se vi trovate su un liner, se tirate il volantino il muso si alza, se spingete si abbassa, se ruotate a destra l'aereo s'inclina da quella parte e viceversa. Magari fate qualche manovra per apprezzare la reazione della macchina ai comandi. Manette, se le mandate avanti fanno tanto rumore e la velocità aumenta, se le tirate indietro il rumore diminuisce e la velocità scende. Alla destra delle manette c'è una leva con dei numeri, se siete su un boeing (e lo capite perchè avete i comandi davanti e una colonna tra le gambe) i numeri son tanti (1,2,5,10,15 ecc) su un Airbus (avete un joystick sul lato mentre davanti avete il tavolino con il cibo che puzza e vi chiedete come ha fatto sto pirla a non pensare fosse andato a male) sono pochi, (1,2,3 e full credo), sono l'equivalente dell'ombrello di Mary Poppins, se non li aprite rischiate di fare il botto. Mirate la pista, non arrivate troppo veloci, circa 130kts e ricordatevi di toccare prima con le ruote di dietro e non con quelle sotto il muso. Poi spingete forte forte con le punte nella parta alta dei pedali.

Ecco lo so detto così non è spettacolare come quel tipo di wild che spiega come sopravvivere ad un attacco terroristico in un centro commerciale ma l'importante è il risultato finale.

A te Fiammetta. 8)
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11192
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da flyingbrandon » 15 marzo 2012, 12:03

AirGek ha scritto:Il mio istruttore mi disse quando ti trovi spiazzato "back to basics". Se vi trovate su un liner, se tirate il volantino il muso si alza, se spingete si abbassa, se ruotate a destra l'aereo s'inclina da quella parte e viceversa. Magari fate qualche manovra per apprezzare la reazione della macchina ai comandi. Manette, se le mandate avanti fanno tanto rumore e la velocità aumenta, se le tirate indietro il rumore diminuisce e la velocità scende. Alla destra delle manette c'è una leva con dei numeri, se siete su un boeing (e lo capite perchè avete i comandi davanti e una colonna tra le gambe) i numeri son tanti (1,2,5,10,15 ecc) su un Airbus (avete un joystick sul lato mentre davanti avete il tavolino con il cibo che puzza e vi chiedete come ha fatto sto pirla a non pensare fosse andato a male) sono pochi, (1,2,3 e full credo), sono l'equivalente dell'ombrello di Mary Poppins, se non li aprite rischiate di fare il botto. Mirate la pista, non arrivate troppo veloci, circa 130kts e ricordatevi di toccare prima con le ruote di dietro e non con quelle sotto il muso. Poi spingete forte forte con le punte nella parta alta dei pedali.

Ecco lo so detto così non è spettacolare come quel tipo di wild che spiega come sopravvivere ad un attacco terroristico in un centro commerciale ma l'importante è il risultato finale.

A te Fiammetta. 8)
sì...ma tu sei un pilota...quindi back to basics va bene...se tu fossi un simmer...il back to basic cos'è? F5? :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da Maxx » 15 marzo 2012, 12:06

flyingbrandon ha scritto:
AirGek ha scritto:Il mio istruttore mi disse quando ti trovi spiazzato "back to basics". Se vi trovate su un liner, se tirate il volantino il muso si alza, se spingete si abbassa, se ruotate a destra l'aereo s'inclina da quella parte e viceversa. Magari fate qualche manovra per apprezzare la reazione della macchina ai comandi. Manette, se le mandate avanti fanno tanto rumore e la velocità aumenta, se le tirate indietro il rumore diminuisce e la velocità scende. Alla destra delle manette c'è una leva con dei numeri, se siete su un boeing (e lo capite perchè avete i comandi davanti e una colonna tra le gambe) i numeri son tanti (1,2,5,10,15 ecc) su un Airbus (avete un joystick sul lato mentre davanti avete il tavolino con il cibo che puzza e vi chiedete come ha fatto sto pirla a non pensare fosse andato a male) sono pochi, (1,2,3 e full credo), sono l'equivalente dell'ombrello di Mary Poppins, se non li aprite rischiate di fare il botto. Mirate la pista, non arrivate troppo veloci, circa 130kts e ricordatevi di toccare prima con le ruote di dietro e non con quelle sotto il muso. Poi spingete forte forte con le punte nella parta alta dei pedali.

Ecco lo so detto così non è spettacolare come quel tipo di wild che spiega come sopravvivere ad un attacco terroristico in un centro commerciale ma l'importante è il risultato finale.

A te Fiammetta. 8)
sì...ma tu sei un pilota...quindi back to basics va bene...se tu fossi un simmer...il back to basic cos'è? F5? :mrgreen:
E poi se spingi forte sulla punta dei pedali rischi di mandare in fiamme i freni! Cioè se spingi troppo forte, più di quanto si debba fare. Ed è difficile stimarlo, per chi non ne ha la percezione.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11192
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da flyingbrandon » 15 marzo 2012, 12:10

Maxx ha scritto: E poi se spingi forte sulla punta dei pedali rischi di mandare in fiamme i freni! Cioè se spingi troppo forte, più di quanto si debba fare. Ed è difficile stimarlo, per chi non ne ha la percezione.
Più che altro...per un NON pilota....frenare non è così banale...il piede sinistro non ha sensibilità come il destro...la solita prova da fare in un parcheggio è frenare la macchina con il sinistro... :D In aereo se freni più da un lato che sull'altro ....sbanda! Infatti consiglierei l'autobrake.

P.S. Comunque sto ceppa di pesce mangatevelo voi! :| :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 12:13

Beh dai, anche su FS si spingi il joystick l'aereo butta giù il muso. Un simmer dovrà solo ricordarsi che se sbaglia lo schermo non si blocca e non appare una striscia verde con scritta rossa "impatto con il terreno" e poi ricarica. :mrgreen:

Per i freni fregatene, tanto c'avrai i vigili del fuoco che t'aspettano a priori. Se c'è qualche principio d'incendio ci pensano loro, meglio i freni su cui farci il barbeque che l'aereo in diversi tronconi fuori pista.
flyingbrandon ha scritto:la solita prova da fare in un parcheggio è frenare la macchina con il sinistro... In aereo se freni più da un lato che sull'altro ....sbanda!
Aspetta n'attimo, il problema della frenata col piede sinistro è quando provi a frenare come col piede destro ma ad inchiodare sono bravo uguale anche col sinistro. 8)

E poi sul bus sbanda pure con l'autobrake. :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1976
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da camicius » 15 marzo 2012, 12:32

Maxx ha scritto: E poi se spingi forte sulla punta dei pedali rischi di mandare in fiamme i freni! Cioè se spingi troppo forte, più di quanto si debba fare. Ed è difficile stimarlo, per chi non ne ha la percezione.
Credo che a quel punto, chi se ne frega se vanno a fuoco i freni!!!! Se sei arrivato fin lì!

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da SuperMau » 15 marzo 2012, 12:36

AirGek ha scritto:........(e lo capite perchè avete i comandi davanti e una colonna tra le gambe)......
Gek, molto esplicativo, grazie....pero' mica devo essere su un boeing per avere i comandi davanti e una colonna tra le gambe..... :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da Maxx » 15 marzo 2012, 12:40

camicius ha scritto:
Maxx ha scritto: E poi se spingi forte sulla punta dei pedali rischi di mandare in fiamme i freni! Cioè se spingi troppo forte, più di quanto si debba fare. Ed è difficile stimarlo, per chi non ne ha la percezione.
Credo che a quel punto, chi se ne frega se vanno a fuoco i freni!!!! Se sei arrivato fin lì!

ciao
Andrea
In effetti è vero ed è vero anche quello che dice Gek sul discorso dei vigili del fuoco che ti riempiono di estinguente. La cosa difficile secondo me è (mi ripeto) la percezione della macchina, delle sue reazioni e delle sue dimensioni. E' vero che se giri a destra va a destra ecc.: ma di quanto? E fin quando posso girare, o accelerare o peggio decelerare? Fin dove posso andare piano mantenendo l'efficienza aerodinamica? Questo è il vero problema. Poi c'è il problema della strumentazione: personalmente, in un cockpit analogico distinguerei altimetro, orizzonte artificiale, virosbandometro, anemometro e variometro. Basterebbe? Non credo. Però secondo me un pilota di AG con nervi e attributi saldi porterebbe per terra un liner: altri, dubito.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 12:56

Vedi Maxx hai mancato il primo concetto di ciò che ho scritto, ossia back to basics che per chi non mastica l'inglese vuol dire "niente pippe mentali". Immagina di averti stampato il mio post e te lo porti sempre appresso, l'unica volta in cui parlo di velocità parlo di 130kts, basta non ti serve sapere null'altro se non che sotto quel valore non ci devi scendere. Per volare un aeroplano ti serve un altimetro, un anemometro e un girodirezionale, se riesce ad individuare questi tre stai alla grande.

@ mau: colsi anch'io la possibile sfumatura ma decisi di lasciar stare, infatti come dimostrato qualcun'altro ha preso la palla al balzo. :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1976
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da camicius » 15 marzo 2012, 13:01

aggiungo che l'abilitazione a un glass cockpit potrebbe essere di grosso aiuto.
se sono abituato agli strumenti analogici farò fatica a leggere gli strumenti elettronici.

Penso che, magari male, un pilota potrebbe farcela. Magari va lungo, magari spacca qualcosa, ma la pelle della maggior parte della gente dovrebbe portarla a casa...
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da SuperMau » 15 marzo 2012, 13:02

AirGek ha scritto:@ mau: colsi anch'io la possibile sfumatura ma decisi di lasciar stare, infatti come dimostrato qualcun'altro ha preso la palla al balzo. :mrgreen:
e hai fatto bene, cosi da rendere questo 3d carino, interessante e leggero da leggere... :wink: :D
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9580
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da Maxx » 15 marzo 2012, 13:59

AirGek ha scritto:Vedi Maxx hai mancato il primo concetto di ciò che ho scritto, ossia back to basics che per chi non mastica l'inglese vuol dire "niente pippe mentali". Immagina di averti stampato il mio post e te lo porti sempre appresso, l'unica volta in cui parlo di velocità parlo di 130kts, basta non ti serve sapere null'altro se non che sotto quel valore non ci devi scendere. Per volare un aeroplano ti serve un altimetro, un anemometro e un girodirezionale, se riesce ad individuare questi tre stai alla grande.
Giusto, dici "volare" un aeroplano. Ma farlo atterrare? Cioè portarlo esattamente in un punto largo 60 metri e lungo 2.500. Ma più che altro largo 60!!

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da Zapotec » 15 marzo 2012, 14:45

Secondo me per un simmer, è meglio che cerchi di fare tutto con i sistemi automatici (autopilota per esempio), proprio perchè, come è stato scritto, di come si comporta hai poca sensazione, mentre "simulando" hai comunque fatto esperienza delle procedure (che, credo, sia l'unica cosa simile al reale dei vari fs... anzi spero che dal vero siano un pochettino più stabili ;) )

ciao !

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 16:13

Maxx ha scritto:
AirGek ha scritto:Vedi Maxx hai mancato il primo concetto di ciò che ho scritto, ossia back to basics che per chi non mastica l'inglese vuol dire "niente pippe mentali". Immagina di averti stampato il mio post e te lo porti sempre appresso, l'unica volta in cui parlo di velocità parlo di 130kts, basta non ti serve sapere null'altro se non che sotto quel valore non ci devi scendere. Per volare un aeroplano ti serve un altimetro, un anemometro e un girodirezionale, se riesce ad individuare questi tre stai alla grande.
Giusto, dici "volare" un aeroplano. Ma farlo atterrare? Cioè portarlo esattamente in un punto largo 60 metri e lungo 2.500. Ma più che altro largo 60!!
Io dico che quei 60m li centri. Il succo del discorso è che nessuno si aspetterebbe una leccata con il carrello destro esattamente equidistante dalla linea di mezzeria quanto il carrello sinistro in condizioni di CAT4 con crosswind di 30kts. Qualcuno deve portare l'aereo a terra, in quella situazione un finale come è stato quello del 320 Windjet a Palermo andrebbe più che bene. Una cosa simile sono riusciti a farla in due piloti e te non saresti in grado di replicarla?

Io non ti conosco, magari tu proprio tu no ma non credo che un tizio qualunque non possa fare qualcosa del genere.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11192
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da flyingbrandon » 15 marzo 2012, 18:06

AirGek ha scritto: Io dico che quei 60m li centri. Il succo del discorso è che nessuno si aspetterebbe una leccata con il carrello destro esattamente equidistante dalla linea di mezzeria quanto il carrello sinistro in condizioni di CAT4 con crosswind di 30kts. Qualcuno deve portare l'aereo a terra, in quella situazione un finale come è stato quello del 320 Windjet a Palermo andrebbe più che bene. Una cosa simile sono riusciti a farla in due piloti e te non saresti in grado di replicarla?

Io non ti conosco, magari tu proprio tu no ma non credo che un tizio qualunque non possa fare qualcosa del genere.
Gek ma tu intendi né pilota né simmer?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 19:26

Se escludiamo il fattore psicologico (che tu mi dirai essere l'80% e mi trovi d'accordo) secondo me anche una persona qualunque può farlo. Parere personale ovviamente.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11192
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da flyingbrandon » 15 marzo 2012, 19:30

AirGek ha scritto:Se escludiamo il fattore psicologico (che tu mi dirai essere l'80% e mi trovi d'accordo) secondo me anche una persona qualunque può farlo. Parere personale ovviamente.
non puoi escludere niente...se escludiamo il fattore psicologico io con la moto di rossi tocco il ginocchio e gomito per terra....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11192
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da flyingbrandon » 15 marzo 2012, 19:37

AirGek ha scritto:Se escludiamo il fattore psicologico (che tu mi dirai essere l'80% e mi trovi d'accordo) secondo me anche una persona qualunque può farlo. Parere personale ovviamente.
Una persona qualunque...non sa neanche che tirando l'aereo sale eh....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 19:42

Il fattore psicologico è una variabile troppo significativa, ergo puoi beccare quello con il sangue freddo che riesce a restare lucido nei momenti di stress come quello che non capisce niente. La discussione a mio avviso la si dovrebbe incentrare sulla possibilità che ha una persona qualcunque o simmer di prendere i comandi per la prima volta e salvare se non l'aereo i suoi occupanti. Il fattore psicologico è talmente influenzante che può portare al disastro anche se ai comandi vi è un pilota figuriamoci tizio.

Per quanto riguarda come reagisce l'aereo se legge la mia miniguida lo sa. :mrgreen:
E comunque può sempre tastare la macchina prima di tentare qualsiasi manovra.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11192
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da flyingbrandon » 15 marzo 2012, 20:49

AirGek ha scritto:Il fattore psicologico è una variabile troppo significativa, ergo puoi beccare quello con il sangue freddo che riesce a restare lucido nei momenti di stress come quello che non capisce niente. La discussione a mio avviso la si dovrebbe incentrare sulla possibilità che ha una persona qualcunque o simmer di prendere i comandi per la prima volta e salvare se non l'aereo i suoi occupanti. Il fattore psicologico è talmente influenzante che può portare al disastro anche se ai comandi vi è un pilota figuriamoci tizio.

Per quanto riguarda come reagisce l'aereo se legge la mia miniguida lo sa. :mrgreen:
E comunque può sempre tastare la macchina prima di tentare qualsiasi manovra.
Mah....così il discorso , per me, non ha molto senso. È ovvio che per portare giù un aereo senza crasharlo non ci vuole un arto in più quindi "potenzialmente" chiunque...all'atto pratico, per me, uno normale proprio non riesce...un simmer ha qualche possibilità perché è famigliare con i tasti ma per quello che avevo scritto all'inizio dubito. Ripeto...togliendo la condizione psicologica non saremmo più uomini...e il discorso non ha più senso.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12049
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da AirGek » 15 marzo 2012, 20:54

Capisco ciò che intendi... ad ogni modo strano che la discussione di questo thread che ha già un topic con 14 pagine non sia ancora stato chiuso... :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da bigshot » 15 marzo 2012, 22:42

Io dico solo che se una persona normale riuscisse a portare a terra un liner senza predisporlo alla demolizione si meriterebbe una contratto istantaneo con la compagnia che ha salvato :drunken:

io non ho la risposto al quesito, ma penso che le procedure imparate tra pilota automatico, ils & co con l'ausilio di qualcuno che ti ricorda cosa dovresti fare abbia più probabilità di successo.
D'altra parte in un occasione del genere "piuttosto che niente, meglio piuttosto".

Ah, ma se i piloti svengono in contemporanea mi sa che si fa la fine dell'Helios...

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4732
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da Valerio Ricciardi » 15 marzo 2012, 22:45

Secondo me il punto di vista di tutti voi è inesatto. Voi cercate di mettervi nei panni di uno che si ritrova catapultato in un cockpit perché tutti e due i piloti sono realmente inabilitati a condurre.
Mentre se una situazione del genere dovesse verificarsi, il punto di vista corretto è quello di uno che sta a terra, sa che c'è un aereo in cui i due piloti sono realmente e totalmente inabilitati (come nell'Aereo più pazzo del mondo, per dire) e può scegliere se convocare una conferenza stampa parlando del prossimo disastro catastrofico o tentare il tutto per tutto.
Quel qualcuno, se possibile, ha sulle sue spalle un peso anche maggiore di quello che sta a bordo ed eventualmente deve tentare di pasticciare in qualche modo un atterraggio non letale (e chi se ne frega se poi l'aereo viene written off, se son tutti vivi e sani).

Quello che dev'essere più bravo, è quello a terra. Tecnicamente, psicologicamente, come capacità di comunicazione, di empatia etc. Deve scegliere un aeroporto che sa "facile", con una pista di lunghezza sovrabbondante rispetto a quanto serve in modo che se anche "galleggi" troppo per una flare mal riuscita non finisci fuori... deve saperti parlare in un inglese scolastico e ben scandito (come quello degli orientali, che ai congressi parlano un inglese atroce ma comprensibilissimo) senza fare mausmaragnauschhswonderfulaawaanagana come fanno gli americani del KansassSity via radio... che uno che come me legge agevolmente articoli scientifici anche abbastanza complessi in inglese ma quotidianamente ha solo episodiche occasioni di far pratica non capisce una beneamata etc, e per giunta chi sta a terra deve pure avere una immagine mentale del cockpit totale (dovrebbe parlarti a momenti da dentro un simulatore per non scordarsi qualcosa fra le tante).

Poi dipende anche dalla macchina. Con un 737, un A32x in autoland, un 767 o un 777 forse anche pure pure se proprio tutto va giusto. Diciamo che perso per perso ci provi. Ammettendo vento e visibilità assai favorevoli.
E comunque la difficoltà non mi pare percepire se stai beccando quei 60 m di larghezza, bene o male al terzo passaggio dritto ce lo metti, livellarlo se giochi un po' col volantino prima forse lo livelli, ma il punto è arrivare con un rateo di discesa decente, il che non mi sembra affatto banale. Devi percepire, senza aver avuto raffronti precedentemente, con che velocità verticale ti stai avvicinando alla testata pista, il che mi pare davvero difficile: o guardi gli strumenti o piloti, a quei livelli.

Con un aereo tosto di suo poi, come un DC9-50, un MD11, un Trident e tanti altri esempi che evito per non innescare polemiche, mi pare proprio improbabile che se ne possa uscire in maggioranza sani, per me si sfascia tutto - ma fra finire come l'Helios con tutti svenuti contro qualche collina e tentare un atterraggio alla sperandio... - bé, a qualcuno magari nel secondo caso dice bene e lo trovano vivo in mezzo ai rottami... ma non molto di più.

Insomma, via, io d'istinto penso che una cosa sono i film, un'altra le situazioni reali che uno si trova a smazzarsi.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da FAS » 16 marzo 2012, 7:48

Beh giá volare con un simulatore FFS Certificato FAA Level D é come fare l'amore con una bambola gonfiabile rispetto ad un volo con una macchina reale (72 /78 ton)

non so a che livello di preparazione potrebbe portare un sistema da sala giochi/scrivania..........

Da study di Flight Safety da parte dell'industria lo sfortunato protagonista della storia avrebbe la probabilitá di 10 alla -7 (estremamante remoto) di riuscire a portare la macchina da un FL di crociera fino all'atterramento su pista aeroportuale

per il resto direi...riuscirebbe una qualsiasi persone ad effetuare una appendicectomia dopo essersi esercitato solo con il gioco del piccolo chirurgo????
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1161
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da noone » 16 marzo 2012, 8:51

Diciamo la verità, non ci vuole una scienza ad atterrare un liner, per questo proporro' alla Ryan per il cockpit invece di un pilota e un assistente di volo un assistente di volo e un passeggero. Cosi' si vendono 2 posti in piu'.

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da Paolo_61 » 16 marzo 2012, 9:07

La cosa in realtà è stata tentata (in un simulatore full motion, ovviamente, non dal vero) come esperimento da questa trasmissione:
http://www.mythbusters.it/stagione-9-sp ... -speciali/
Il risultato con entrambi i protagonisti è stato lo stesso. Schianto senza speranze quando l'apprendista pilota è stato lasciato da solo ai comandi, ma atterraggio dignitoso (tutti salvi per intenderci, anche se danni all'a/m) quando il protagonista è stato assistito da un istruttore che "via radio" impartiva le istruzioni su come agire.
Ovviamente manca la terza componente, cioè il fattore psicologico, ma non necessariamente è un fattore negativo. Con il corpo imbottito di adrenalina una persona che riesca a mantenere il controllo ha una migliore percezione degli eventi, resiste meglio a stress e fatica, ha più prontezza di riflessi. Insomma una sana paura (diversa dal panico) può anche aiutare.

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Far atterrare un liner

Messaggio da Wingplane » 23 marzo 2012, 5:15

mi auguro che chi faccia queste domande scherzi

vi pare possibile che per fare una cosa per cui ci vogliono anni di addestramento sopratutto per le situazioni di emergenza, possa essere fatta da un profano solo perche' ha fatto qualche giochino?

ma siamo seri su

Rispondi