ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 8:56

scusate lo sfogo, ma credo di dover far presente una ingiustizia!


ecco la storia del UN VINCITORE PER VOLO

qualcuno avrà letto un pezzo della mia storia, ma è bene che vi spieghi tutto, così comprenderete lo sfogo.

28 luglio: acquisto biglietti di volo alitalia.

21 agosto: partenza (e qui mi scappa il concorso ma fa nulla)

25 agosto, rientro e qui faccio il tentativo in regola, e dopo mezz'ora scopro di essere vincitore.

a bordo il solito annuncio di premiazione con bottiglietta sorrisi e felicitazioni, e qui, PER LA PRIMA volta, colgo l'occasione di far presente alle hostess le primi difficoltà ma si sono svicolate rimandandomi al centro assistenza alitalia....

come da prassi del regolamento, il 30 agosto invio tutto a jakala, una società che si occupa della raccolta dei dati necessari per la convalida del premio. Qui, e per la SECONDA VOLTA faccio presente di avere difficoltà pratiche e chiedo di poter usufruire della vincita in un modo alternativo. Ma non rispondono!

attendo infatti una loro email fino al 20 settembre, o intorno a questa data, non ricordo precisamente perchè lavoro e non sto attento a questi particolari.
Poi con l'aiuto di un amico, telefono al call center, al quale chiedo di poter usufruire il volo Roma - Bolzano, ma non viene accettato, mi spiegano poi che ci sono dei limiti che non capisco e qui, per la TERZA VOLTA faccio presente le mie difficoltà pratiche per accedere direttamente al premio.

Allora sospendo la scelta e rimando per poter scegliere meglio l'alternativa di volo.

Domenica 30 settembre leggo meglio il sito dove specificano che il call center è attivo 7 giorni su 7 giorni, 24 ore su 24. Chiamo pur sapendo che ci sono 30 centesimi al minuto (50 se si tratta di cellulare).
"attendere prego. gli operatori sono impegnati"


e cosi perdo un diritto (tra l'altro ampiamente pagato!).

cosa mi suggerite di fare? ho anche pensato all'avvocato, ma vale la pena?

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da Paolo_61 » 1 ottobre 2012, 10:21

bernauer ha scritto:scusate lo sfogo, ma credo di dover far presente una ingiustizia!


ecco la storia del UN VINCITORE PER VOLO

qualcuno avrà letto un pezzo della mia storia, ma è bene che vi spieghi tutto, così comprenderete lo sfogo.

28 luglio: acquisto biglietti di volo alitalia.

21 agosto: partenza (e qui mi scappa il concorso ma fa nulla)

25 agosto, rientro e qui faccio il tentativo in regola, e dopo mezz'ora scopro di essere vincitore.

a bordo il solito annuncio di premiazione con bottiglietta sorrisi e felicitazioni, e qui, PER LA PRIMA volta, colgo l'occasione di far presente alle hostess le primi difficoltà ma si sono svicolate rimandandomi al centro assistenza alitalia....

come da prassi del regolamento, il 30 agosto invio tutto a jakala, una società che si occupa della raccolta dei dati necessari per la convalida del premio. Qui, e per la SECONDA VOLTA faccio presente di avere difficoltà pratiche e chiedo di poter usufruire della vincita in un modo alternativo. Ma non rispondono!

attendo infatti una loro email fino al 20 settembre, o intorno a questa data, non ricordo precisamente perchè lavoro e non sto attento a questi particolari.
Poi con l'aiuto di un amico, telefono al call center, al quale chiedo di poter usufruire il volo Roma - Bolzano, ma non viene accettato, mi spiegano poi che ci sono dei limiti che non capisco e qui, per la TERZA VOLTA faccio presente le mie difficoltà pratiche per accedere direttamente al premio.

Allora sospendo la scelta e rimando per poter scegliere meglio l'alternativa di volo.

Domenica 30 settembre leggo meglio il sito dove specificano che il call center è attivo 7 giorni su 7 giorni, 24 ore su 24. Chiamo pur sapendo che ci sono 30 centesimi al minuto (50 se si tratta di cellulare).
"attendere prego. gli operatori sono impegnati"


e cosi perdo un diritto (tra l'altro ampiamente pagato!)

cosa mi suggerite di fare? ho anche pensato all'avvocato, ma vale la pena?
Scusa, non ho capito una cosa.
Tu hai chiesto ad AZ di "non accedere direttamente al premio". Cosa significa questa frase?
E cosa c'è scritto sul regolamento in proposito?

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 10:35

accedere direttamente al premio, come alternativa al call center.

infatti il regolamento in proposito dice di accedere esclusivamente tramite call center per prenotare, ma non fa eccezioni a persone che hanno difficoltà di questo tipo, e non menzionano una alternativa. Insomma, o così o bye bye al premio....

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da Paolo_61 » 1 ottobre 2012, 10:51

bernauer ha scritto:accedere direttamente al premio, come alternativa al call center.

infatti il regolamento in proposito dice di accedere esclusivamente tramite call center per prenotare, ma non fa eccezioni a persone che hanno difficoltà di questo tipo, e non menzionano una alternativa. Insomma, o così o bye bye al premio....
Scusa, ancora non sono sicuro di capire.
Per "accedere direttamente al premio" intendi prenotare direttamente sul sito AZ?
Quanto alla seconda parte, se nel regolamento dicono che devi passare per forza dal call center, non vedo molti appigli per la tua lamentela, stanno solo rispettando ciò che scrivono.

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 11:06

A me potrebbe anche andare bene il call center, se non avessi delle difficoltà per far valere questa possibilità.

Insomma, per darti una idea sulle difficoltà, pensa ai clienti che entrano nei ristoranti: ci sono clienti che possono entrare con le proprie gambe e scalano i gradini, e ci sono clienti che non possono utilizzare i gradini e utilizzano lo scivolo. Questo si chiama alternativa per entrare.

Nel caso di accesso diretto:
ci sono almeno una 20ina di compagnie di bandiera in tutto il mondo che emettono dei voucher con un codice, o qualcosa del genere, agli eventuali vincitori tramite email, così i clienti stessi inseriscono il codice del voucher al momento della prenotazione online. Non mi pare tanto complicato.

in questo modo almeno il 95 % dei problemi verrebbero risolti direttamente online!

qui invece no! si deve "per forza" telefonare al call center.

Non sono appigli, è che non hanno minimamente pensato (o hanno volutamente creato queste difficoltà e questo è ancora più grave) che non tutte le persone sono in grado di fare quanto il geniale presidente della CAI.....

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da Paolo_61 » 1 ottobre 2012, 11:11

bernauer ha scritto:A me potrebbe anche andare bene il call center, se non avessi delle difficoltà per far valere questa possibilità.

Insomma, per darti una idea sulle difficoltà, pensa ai clienti che entrano nei ristoranti: ci sono clienti che possono entrare con le proprie gambe e scalano i gradini, e ci sono clienti che non possono utilizzare i gradini e utilizzano lo scivolo. Questo si chiama alternativa per entrare.

Nel caso di accesso diretto:
ci sono almeno una 20ina di compagnie di bandiera in tutto il mondo che emettono dei voucher con un codice, o qualcosa del genere, agli eventuali vincitori tramite email, così i clienti stessi inseriscono il codice del voucher al momento della prenotazione online. Non mi pare tanto complicato.

in questo modo almeno il 95 % dei problemi verrebbero risolti direttamente online!

qui invece no! si deve "per forza" telefonare al call center.

Non sono appigli, è che non hanno minimamente pensato (o hanno volutamente creato queste difficoltà e questo è ancora più grave) che non tutte le persone sono in grado di fare quanto il geniale presidente della CAI.....
Non ti so dire cosa fanno le altre compagnie. Però so che AZ (anche vecchia gestione) gestisce e gestiva allo stesso modo i companion Amex. Potrebbe essere dovuto ai limiti imposti (volare con metallo AZ e non in CS).
Comunque resta il fatto che se era scritto nel regolamento del concorso non vedo molti appigli per far causa.

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 11:38

è uno schifo, guarda.....

non è un fatto che si chiami Alitalia, ma un fatto di mentalità

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 12:05

bernauer ha scritto:è uno schifo, guarda.....

non è un fatto che si chiami Alitalia, ma un fatto di mentalità
Sicuramente avrai i tuoi buoni motivi ma non capisco che problema ci sia nel passare dal call center se così è previsto. Se vinco un premio e mi dicono come ritirarlo non vedo il problema. Tu dici che fanno così per fartelo perdere ma non mi sembra che sia così. Il motivo, probabile, è che non puoi usare quel premio con un CS...quindi vogliono essere sicuri che la prenotazione, perché sia valida , sia fatta da un operatore.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 12:12

bernauer ha scritto:accedere direttamente al premio, come alternativa al call center.

infatti il regolamento in proposito dice di accedere esclusivamente tramite call center per prenotare, ma non fa eccezioni a persone che hanno difficoltà di questo tipo, e non menzionano una alternativa. Insomma, o così o bye bye al premio....
Scusa...ma non ti seguo proprio. Tu il premio non l'hai profumatamente pagato. Tu hai semmai pagato profumatamente il tuo biglietto. No? Ora...se io ti dico....ti regalo un frigo purché tu venga a prendertelo...o tu vieni a prenderlo o mi lasci il frigo...perché devo fornirti alternative ad un regalo? È questo che mi sfugge.... :shock:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 12:22

no guarda....

se io debbo utilizzare un call center per usufruire questo premio, va bene, però mi deve essere messo nelle condizioni di poter accedere a questa possibilità! e senza dover chiamare l'esercito, la marina, paperino, topolino ecc per farmi valere un sacrosanto diritto di godere un premio

è questo il problema!

quanto a flyngbrandon.... non discuto sulle regole per usufruire, mi andava bene una alternativa a un volo in CS. Avrei preso un altro volo, non è un problema questo, per me

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da Paolo_61 » 1 ottobre 2012, 12:25

bernauer ha scritto:no guarda....

se io debbo utilizzare un call center per usufruire questo premio, va bene, però mi deve essere messo nelle condizioni di poter accedere a questa possibilità! e senza dover chiamare l'esercito, la marina, paperino, topolino ecc per farmi valere un sacrosanto diritto di godere un premio

è questo il problema!
Scusa, ma non capisco. Perché dici che non ti hanno dato la possibilità di passare dal call center?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 12:27

Paolo_61 ha scritto:
bernauer ha scritto:no guarda....

se io debbo utilizzare un call center per usufruire questo premio, va bene, però mi deve essere messo nelle condizioni di poter accedere a questa possibilità! e senza dover chiamare l'esercito, la marina, paperino, topolino ecc per farmi valere un sacrosanto diritto di godere un premio

è questo il problema!
Scusa, ma non capisco. Perché dici che non ti hanno dato la possibilità di passare dal call center?
È quello che non capisco....perdonami Ber....forse mi sono perso dei pezzi...ma davvero non ho capito cosa l'Alitalia ti impedisce di fare per godere del premio.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 12:39

eh allora se non mi capite preferisco fermarmi qui.....

scusate ma non mi va di dover dire più di quanto sia stato fatto finora

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9558
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da tartan » 1 ottobre 2012, 13:09

E' un tuo sacrosanto diritto non dire cose che non vuoi dire, però questa limitazione pubblica, ripeto rispettabilissima, non ti autorizza a parlar male pubblicamente senza poter giustificare in maniera intellegibile il tuo malumore. Potevi risparmiarti il tuo acredine verso una compagnia che non ha applicato il tuo metodo per la riscossione di un suo regalo.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Alberto.c
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 28 maggio 2012, 10:22

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da Alberto.c » 1 ottobre 2012, 13:14

A mè sembra di capire, anche dall'esempio del ristorante che tu
sia o sordo o muto o ambiedue, che è poi l'unico vero ostacolo al
CS anche se qualche famigliare o amico potrebbe aiutarti,
se ho ben inteso però fatico a capire
perchè non l'hai scritto nel post sopra per evitare tutta la confusione creatasi.

Ciao Alberto

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5831
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da albert » 1 ottobre 2012, 13:24

Alcune persone possono avere degli impedimenti fisici che impediscono loro di accedere correttamente ad un call center, soprattutto se quest'ultimo non è dotato di apparati in grado di comunicare con apparati telefonici speciali.

In questo caso comunque ritengo che una email spedita all'assistenza clienti Alitalia, spiegando il problema, avrebbe potuto risolvere il problema, suggerendo una modalità diversa di comunicazione.

Mi rifiuto di credere che il reparto assistenza clienti di una azienda di trasporti della dimensione di AZ non abbia metodi alternativi di comunicazione con i clienti che non sia una telefonata.

Ciao.
Alberto
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 13:48

no, penso che non ci arrivate proprio.

albert, ho fatto un reclamo e non hanno neanche letto una riga. puoi rifiutare quanto credi, ma tu stai dall'altra parte, voli, stai in mezzo a gente in perfetta efficienza psicofisica e, scusami se non sono delicato, non voglio mancare di rispetto, ma questo ti ha abituato a non considerare le limitazioni fisiche degli altri, ti ha abituato a pensare che i passeggeri "sembrano" tutti in movimento, che non incontrano difficoltà, sembrano a posto, sembrano tutti abili a fare avieri, saltellano, fanno le piroette da circo, scavalcano con nonchalance le valigie, scalano come le scalette come Messner scalava le montagne.....
anche i 90enni sembrano abili, a meno che non li vedi effettivamente sulla sedia a rotelle o che stanno rantolando, e in questi casi, intervengono tutti in modo diretto, celeri, come i GIS, i NOCS, i COMSUBIN, basta solo la vista per scattare come le molle e ti vengono incontro con la dedizione di una crocerossina, non aspettano che dicano "help me", ma ti vengono direttamente incontro....


questo mondo aeronautico è un mondo fatto da persone che non hanno pensato che al di là del check-in ci sono fiumi di persone che hanno piccoli e grandi problemi anche banali, anche semplici, ma per loro insormontabili.
Non devono essere LORO a farti presente questi problemi, ma sei tu che devi venire incontro a loro!


N.B.
Non tu in quanto pilota o dipendente, ma in quanto azienda o società o ditta o quello che ti pare...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 14:13

bernauer ha scritto:no, penso che non ci arrivate proprio.


questo mondo aeronautico è un mondo fatto da persone che non hanno pensato che al di là del check-in ci sono fiumi di persone che hanno piccoli e grandi problemi anche banali, anche semplici, ma per loro insormontabili.
Non devono essere LORO a farti presente questi problemi, ma sei tu che devi venire incontro a loro!

N.B.
Non tu in quanto pilota o dipendente, ma in quanto azienda o società o ditta o quello che ti pare...
Non potendoci arrivare risulta anche difficile dirti se ti conviene rivolgerti ad un avvocato o meno. Non puoi pensare che si possa sentire l'ingiustizia per qualcosa di cui non si conosce la natura. Volare, da quello che ho capito hai volato...il problema si limiterebbe alla prenotazione del volo e, come hai fatto l'altra volta, potresti farti aiutare da un amico. Quello che semmai ti contesto è che nell'operazione "biglietto omaggio" ci sia qualcosa di poco chiaro fatto per farti perdere il premio...evidentemente , qua ti appoggio, possono avere sottovalutato persone con dei "problemi"...probabilmente sottovalutato perché visto che per vincere il premio hai già volato non hanno pensato che il prenotare fosse per te impossibile (anche se non sono sicuro di aver capito che questo è il problema). Da qua alla truffa però....ci passa un abisso. Sono iniziative che cercano di fare contento il cliente...sicuramente non vengono fatte per perderlo quindi non o dubbi sulla loro buona fede...in assenza di particolari piu rilevanti però, non posso in nessun modo esserti d'aiuto.
Saluti
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4630
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da SuperMau » 1 ottobre 2012, 14:18

Bernauer,

da una parte ti do completamente ragione.
Ho controllato adesso diversi siti, tra Alitalia, Air France, KLM ed Easyjet, e Alitalia e' l'unico sito dove non trovi NESSUNA informazione relativa ai disabili...Se immetti la parola chiave "disabile" nella ricerca, tutte le altre compagnie rimandano a sezioni separate dove ci sono tutte le info del caso.

Alitalia, tanto per confermare, questa sezione non ce l'ha.

Dall'altra parte, SE (e sottolineo SE) volessi renderci partecipi delle tue limitazioni, puo' darsi che un aiuto te lo possiamo dare. In questo forum ci sono utenti che sono agenti di rampa, piloti, assistenti e quant'altro e sicuramente, sapendo in problema, possono darti una mano per identificarlo e risolverlo (sempre che Alitalia voglia risolverlo)......pero' bisogna sapere di preciso qual'e' il problema....

Ciao
M.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da pasubio » 1 ottobre 2012, 14:21

Non voglio mancare di rispetto a nessuno.
Rispondo solo per dire che io ho vinto e mi hanno regolarmente prenotato sul volo prescelto.
Nessuna difficoltà, nè sorprese. Tutto OK, e normalmente non parlo sempre benissimo di alitalia.... :mrgreen:
Riflettevo, però, che sulla questione, forse potevi organizzarti in tempo utile, magari con l'aiuto di un conoscente, per passare per il call center, senza impuntarti sulla (rispettabilissima) richiesta di assistenza particolare, essendo qui in presenza di una fattispecie tutta particolare, che consiste nel regolamento di un concorso a premi.
Purtroppo, anche secondo me, e come altri ti hanno già detto, se il regolamento prevede questa procedura, ritengo che non ci siano i presupposti per un'eventuale ricorso.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 14:22

bernauer ha scritto:
questo mondo aeronautico è un mondo fatto da persone che non hanno pensato che al di là del check-in ci sono fiumi di persone che hanno piccoli e grandi problemi anche banali, anche semplici, ma per loro insormontabili.
Non devono essere LORO a farti presente questi problemi, ma sei tu che devi venire incontro a loro!
La frase qua sopra proprio non l'ho capita. Piccoli e grandi problemi banali ci sono aldilà e aldiqua dei check in. Se sono piccoli o banali perché dovrebbero essere insormontabili? Io penso sempre che non sia il mondo che debba accorgersi delle mie esigenze ma io, semmai, a farle notare ed eventualmente farle rispettare. Se mi aspetto che gli altri abbiano un occhio di riguardo nei miei confronti per qualsiasi motivo...penso sempre che anche io con chiunque debba avere l'occhio di riguardo. Nella prima mail , forse ho sbagliato, ma mi è parso che fossi quasi infastidito che , dopo aver fatto presente la cosa X gli assistenti di volo ti abbiano detto di rivolgerti al centro assistenza. Aldilà dell'aspetto umano, se il problema X non è evidente, non è che tutti possano prendere a "cuore" tutte le situazioni che ti capitano a bordo. Non è uno scaricare il barile...è proprio, spesso, l'impossibilità di dare una mano.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 14:24

no, truffa no. mai parlato!

però ho come l'impressione che abbiano adottato comportamenti ai limiti del censurabile. Specialmente quando non ti sanno neanche rispondere al reclamo, magari abbiano detto: scusate ma non avevamo previsto questo problema, come possiamo aiutarti?

No, proprio no! si sono fregati proprio.
certo non so se questo dipenda dal fatto che gli operatori non l'hanno considerato per evitare ulteriori grane ai loro superiori, (e così via di grado in grado), oppure di propria iniziativa.

Un'altra cosa è che alitalia mette a disposizione un call center per le prenotazioni dei voli e sul sito dice che il servizio funziona 7 giorni su 7, 24 ore su 24 e poi si sente una musichetta ed infine.... "operatori impegnati riprovare più tardi". Di domenica sono impegnati? Ma allora ci prendono per il deretano oppure il 30 settembre è successo un cataclisma, un marasma ed io ero l'unico sfortunato?
pago una telefonata a vuoto, e chissà quante altre telefonate a vuoto avrei fatto prima di sentire un operatore del call center ?

queste sono vere prese per i fondelli. altroche i biglietti omaggio.....

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 14:26

SuperMau ha scritto: Ho controllato adesso diversi siti, tra Alitalia, Air France, KLM ed Easyjet, e Alitalia e' l'unico sito dove non trovi NESSUNA informazione relativa ai disabili...Se immetti la parola chiave "disabile" nella ricerca, tutte le altre compagnie rimandano a sezioni separate dove ci sono tutte le info del caso.

Alitalia, tanto per confermare, questa sezione non ce l'ha.
http://www.alitalia.com/IT_IT/your_trav ... index.aspx
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 14:32

bernauer ha scritto:.
"operatori impegnati riprovare più tardi". Di domenica sono impegnati? Ma allora ci prendono per il deretano oppure il 30 settembre è successo un cataclisma, un marasma ed io ero l'unico sfortunato?
pago una telefonata a vuoto, e chissà quante altre telefonate a vuoto avrei fatto prima di sentire un operatore del call center ?

queste sono vere prese per i fondelli. altroche i biglietti omaggio.....
Di domenica lavorano...non eri l'unico sfortunato ma , penso, neanche l'unico che ha telefonato. Di solito non sono neanche operazioni veloci. L'altra volta, con il tuo amico , hanno risposto. Mi sembra, ma forse è solo una sensazione errata, che OGNI cosa ti venga fatta è una presa per i fondelli. Mi sembra esagerato. Coloro che hanno agevolazioni di viaggio e richiedono la prenotazione, parlo dei miei casi, devono chiamare il call center a pagamento. Tranne qualca rara volta in cui poi hanno richiamato piu tardi..l'hanno sempre fatto il biglietto senza problemi...e non sono numeri aziendali di cui loro sanno l'origine...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 14:34

bernauer ha scritto: pago una telefonata a vuoto, e chissà quante altre telefonate a vuoto avrei fatto prima di sentire un operatore del call center ?
Ma tu quanto sei rimasto in attesa? Quante volte hai chiamato il call center?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4630
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da SuperMau » 1 ottobre 2012, 14:36

flyingbrandon ha scritto:
SuperMau ha scritto: Ho controllato adesso diversi siti, tra Alitalia, Air France, KLM ed Easyjet, e Alitalia e' l'unico sito dove non trovi NESSUNA informazione relativa ai disabili...Se immetti la parola chiave "disabile" nella ricerca, tutte le altre compagnie rimandano a sezioni separate dove ci sono tutte le info del caso.

Alitalia, tanto per confermare, questa sezione non ce l'ha.
http://www.alitalia.com/IT_IT/your_trav ... index.aspx
grazie della precisazione ! Non l'avevo visto nel menu a discesa e COMUNQUE se provi a cercarlo con la opzione "cerca" non lo trovi neanche a morire....cosa che invece funziona sugli "altri" siti.
Questo mi aveva lasciato parecchio perplesso....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Happylandings
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 6 agosto 2012, 22:53
Località: giusto a metà tra LIME e LIPO

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da Happylandings » 1 ottobre 2012, 14:45

Spero di non andare troppo Off Topic, però mi sento di dover spezzare una lancia in favore di Alitalia CAI in questo caso.
Cercherò di essere breve, mio padre è su sedia a rotelle da quando aveva 17 anni, e da quando io ne avevo due abbiamo sempre viaggiato. Nel 2009 in particolare siamo stati in America, il progetto iniziale era di volare AA da MXP a JFK e sempre AA da JFK a SFO, però quel giorno il volo AA aveva 6 ore di ritardo, siamo quindi stati riprotetti su un volo AZ, che partiva però 50 min. dopo dello schedulato AA. Comunque una volta che abbiamo effettuato il check-in ai banchi AZ, per fortuna con priorità sui passeggeri "normali" ci hanno presentato a una ragazza SEA che ci ha accompagnato alla Sala Amica, dopo circa una ventina di minuti è arrivata un'assistente di terra (perdonatemi l'imprecisione ma non so il loro vero nome) AZ che ci ha accompagnato fino all'aereo e ci ha aiutato a imbarcare (assieme a due signori SEA ovviamente). Ora, essendo lo schedulato AZ di 50 successivo a quello AA al JFK abbiamo perso la coincidenza, dovendo quindi aspettare il volo successivo (dopo 4 ore), così arrivati a terra, un'altra assistente di terra (ancora scusate) AZ ci ha aiutato a fare l'immigration e il nuovo check-in per il volo AA. Inoltre ha aspettato con noi che arrivasse il personale dell'handler del JFK per imbarcarci sul nostro volo. A me sembra che in questo caso l'assistenza da parte di AZ sia stata eccezionale.
Poi ancora estate 2011, USA ancora, costa est stavolta, volo MIA-MXP (A332 appena consegnato), una volta imbarcati un' assistente di volo (che poi scopriamo essere la capocabina) si presenta noi e prima che spieghino le safety procedures ci spiega che in caso di emergenza io e mia madre ci dobbiamo comportare in tal modo e non in tal altro e che sempre in caso di emergenza per l'assistenza di mio padre c'è un AV designato che si presenta a noi appena arrivati in crociera e ci spiega come avrebbe per esempio spostato mio padre dal sedile, ecc.
In tanti anni che prendiamo l'aereo devo dire che AZ è stata forse la migliore da questo punto di vista.
Ciao
Happylandings to everyone

http://www.youtube.com/watch?v=0fXiaoHW2UI

Immagine

Accendi la moto, ma non spegnere il cervello

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 15:06

http://www.britishairways.com/travel/di ... event=help


http://faq.airfrance.fr/b2c/ShowAnswer. ... 5&srhMo=NS

http://www.klm.com/travel/it_it/custome ... /index.htm (qui si chiede se vuoi assistenza all'aeroporto lo chiedi durante la prenotazione online)

http://www.americanairlines.it/intl/it/ ... stance.jsp

ho citato alcune tra le maggiori compagnie....


alitalia non mette in chiaro la pagina riservata a questo genere di informazioni. per trovarla si fatica, costringe a dover navigare in lungo e largo tutto il sito prima di giungervi.....
Ultima modifica di bernauer il 1 ottobre 2012, 15:14, modificato 1 volta in totale.

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 15:11

:evil:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da flyingbrandon » 1 ottobre 2012, 15:31

bernauer ha scritto:http://www.britishairways.com/travel/di ... event=help

http://faq.airfrance.fr/b2c/ShowAnswer. ... 5&srhMo=NS
http://www.klm.com/travel/it_it/custome ... /index.htm (qui si chiede se vuoi assistenza all'aeroporto lo chiedi durante la prenotazione online)
http://www.americanairlines.it/intl/it/ ... stance.jsp
ho citato alcune tra le maggiori compagnie....


alitalia non mette in chiaro la pagina riservata a questo genere di informazioni. per trovarla si fatica, costringe a dover navigare in lungo e largo tutto il sito prima di giungervi.....
Non ho spulciato il sito Alitalia...puoi avere ragione che il webmaster di Alitalia sia un patacca ...non lo conosco...per fortuna c'è google...il primo risultato che esce con la ricerca "assistenze speciali Alitalia" è proprio quella pagina lì...quindi a volte cerca la via alternativa...potrebbe essere la piu diretta. Con questo ribadisco il concetto che tra malafede e disorganizzazione c'è un abisso...e, con la stessa comprensione che cerchi, dalla anche tu...incazzati meno e "organizzati". A volte, e non dico sia il tuo caso, la richiesta gentile di una informazione piuttosto che una "denuncia" rabbiosa ti fa arrivare al risultato prima e in modo sereno.
Saluti!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
robg
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 111
Iscritto il: 23 marzo 2009, 15:37
Località: venaria reale (to)

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da robg » 1 ottobre 2012, 20:12

io, personalmente, mi son trovato malissimo con le assistenze speciali az , della serie se ne sono impippati. :evil:
roberto

La gioia non è nelle cose, è in noi.

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 1 ottobre 2012, 20:29

ah ma guarda...

prima di arrivare a questo punto, avevo utilizzato le migliori opzioni, cioè le buone maniere, le buone parole ecc ecc

ma il fatto non è chiedere le buone maniere, ma il progettare un qualcosa che ha del masochistico, un qualcosa di diabolico e che nessuno ci ha pensato anche se c'erano ingegneri, avvocati, dottori, commercialisti.... possibile che a una eventualità del genere non ci abbiano pensato nessuno di questi esperti ?
non sono certo uno che ha avuto questa esperienza per la prima volta, sia con alitalia, sia con altri settori commerciali....

ritornando alla questione, il problema principale è che se si mette a disposizione la possibilità di usufruire di un premio, questo deve essere fatto per tutti, e non solo per quelli che hanno questa possibilità, mentre altri no....
questo è il succo del mio pensiero.

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da MD82_Lover » 1 ottobre 2012, 23:21

Non ho capito niente. Peccato perchè mi interessava.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da flyingbrandon » 2 ottobre 2012, 1:28

bernauer ha scritto: ma il fatto non è chiedere le buone maniere, ma il progettare un qualcosa che ha del masochistico, un qualcosa di diabolico e che nessuno ci ha pensato anche se c'erano ingegneri, avvocati, dottori, commercialisti.... possibile che a una eventualità del genere non ci abbiano pensato nessuno di questi esperti ?
non sono certo uno che ha avuto questa esperienza per la prima volta, sia con alitalia, sia con altri settori commerciali....
Purtroppo, come ti ho detto, non conoscendo il problema non posso neanche darti un parere se fosse così impossibile da prevedere o meno.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

bernauer
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 189
Iscritto il: 16 maggio 2010, 18:07

Re: ALITALIA C.A.I. - Concorso a premi.

Messaggio da bernauer » 2 ottobre 2012, 8:20

mi sento deluso. molto deluso.

mi dispiace, ma se non avete ben compreso qual'è il problema (non certamente io, ma la progettazione del sistema) e alcuni di voi sono addirittura ingegneri, e non ci arrivano. mi sembra abbastanza incredibile!

a questo punto vi suggerisco di dare una occhiata a questo libro "la caffettiera del masochista" di Donald Norman

di cui offro un piccolo riassunto qui

http://it.wikipedia.org/wiki/Donald_Norman


chi ha progettato tutto ciò non doveva capire qual'è il problema dell'utente (ogni utente è potenzialmente carico di problemi fisici o di limitazioni, a prescindere da qualunque situazione e su questo va lavorato per fornire le possibilità adatte), ma di capire se una data procedura è fattibile per tutti o solo per una parte degli utenti e nel caso del concorso, doveva essere praticabile a tutti !!!
detto ciò, ribadisco: se non ci arrivate, la faccenda per me è conclusa qui. Naturalmente in tutta questa storia ho tratto una lezione che non dimenticherò facilmente.

Bloccato