Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 gennaio 2013, 12:27

alx ha scritto:I due F-104 sono atterrati a Grosseto 20 minuti prima del fatto.
Ossia, questo risulta agli atti. Che è cosa ben diversa dall'essere realmente avvenuto.
C'eravamo io e te?
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da bulldog89 » 29 gennaio 2013, 12:30

alx ha scritto:Non sai come rispondermi sul sito consigliato? Semplice. Guardalo.

Cosa c'entrano le pubblicazioni della Jane's? Io le leggo dal '75. Tu forse non hai mai vista una, Correggimi
se dico una cosa sbagliata.
I due F-104 sono atterrati a Grosseto 20 minuti prima del fatto.
Comunque il solo fatto che tu consideri Wikipedia attendibile dice già tutto.
Continua a guardare i vari Top Gun, dove i colpi di un Vulcan da 20 fanno gli stessi buchi di una carabina Diana (per i giovani, un ficile ad aria compressa.)

A proposito: Sparare fesserie è offensivo, specie se viene da chi è poco o niente documentato. Ricorda, la vita non
è un romanzo di Tom Clancy.
No, non hai capito: non so se riderti in faccia o se stai scherzando anche tu. E non hai capito nemmeno che non considero Wikipedia attendibile, la considero più attendibile delle tue fonti...

E hai sbagliato anche sui Jane's, io nel '75 non ero nato, ho cominciato a leggerli un paio di anni fa mentre frequentavo Ingegneria Aerospaziale a Milano, ed andando a memoria sono partito da prima della seconda guerra mondiale. Quindi hai sbagliato anche qui.

Alla faccia tua e del "poco documentato".

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da alx » 29 gennaio 2013, 12:44

Valerio Ricciardi ha scritto:
alx ha scritto:I due F-104 sono atterrati a Grosseto 20 minuti prima del fatto.
Ossia, questo risulta agli atti. Che è cosa ben diversa dall'essere realmente avvenuto.
C'eravamo io e te?
Io all'eopca "esistevo" e conoscevo vari piloti sia del 4° che della 46a (per la cronaca io sono di Livorno).
E della cosa ne abbiamo parlato e tanto.
Riguardo all'attendibilità di Crono 911, vai sulla home page di MD80 e butta un occhio nella
sezione "siti amici".
Poi scrivi urgentemente al Webmaster di MD80 di prendere provvedimenti.

Se leggi da ben due anni le pubblicazioni Jane', saprai sicuramente che in un paese occidentale è praticamente
impossibile nascondere il lancio ( o lo spreco ) di un costoso missile aria aria.
E visto che sei documentatissimo sul fatto, quale missile potrebbe essere stato usato nell'occasione?
Sidewinder, Matra Magic? o forse un Atoll? oppure?

Infine una cosa molto ma molto seria. In qugli anni eravano in pena guerra fredda. Era in atto l'invasione
dell'Afghanistan e la tensione era altissima. Il Teatro Mediterraneo era al centro dell'attenzione dei due
blocchi. Pensi davvero che se fosse stato uno dei due l'altro non avrebbe messo su un casino pazzesco?

Vai a vedere cosa successe dopo l'abbattimento russo del 747 Korean nel 1983.

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da SHINRA » 29 gennaio 2013, 12:54

ulipao ha scritto:Condannerei a 30 anni di carcere tutti quelli che hanno insabbiato e ostacolato le indagini, ancora oggi.
Comincia con lo Stato italiano, incapace di denunciare i responsabili anche su un eventuale tavolo internazionale, invece di coprirli in modo vergognoso ed offensivo

Avatar utente
a_ndrea
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 353
Iscritto il: 25 agosto 2010, 11:04
Località: Roma
Contatta:

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da a_ndrea » 29 gennaio 2013, 13:17

Credo che, almeno in rispetto per le vittime, e, come ha scritto già qualcuno, siamo su MD80, sarebbe opportuno moderare i toni di alcuni interventi: tanto ognuno, più o meno esperto che sia, in 30 anni si è formato le sue opinioni su quanto accaduto, e, anche tra esperti (vedasi altri post su MD80) tali opinioni, spesso, siano contrastanti.

Cosa è accaduto, forse, non lo sapremo mai, magari lo sapranno i nostri figli o nipoti tra diversi lustri.

Sul segreto di stato (che ho sempre reputato una forma odiosa di copertura delle verità), per la prima volta, mi sto trovando d'accordo: sarebbe stato più dignitoso dire ufficialmente che la verità è segreta per interessi strategici che dare all'opinione pubblica, di ogni idea o fazione, la costante certezza di essere presi per il naso tramite verità di comodo.
Anche nel rispetto per le vittime.


Quanto al KAL007 (mera domanda, senza intenti polemici) cosa accadde dopo? Concretamente, intendo.

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da bigshot » 29 gennaio 2013, 13:42

alx ha scritto:Riguardo alla battuta sul Golgota, ti rispondo che qua siamo su MD80, non su LuogoComune.
La sentenza invece recita diversamente...

e ti ricordo che è un tribunale, non MD80.

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da alx » 29 gennaio 2013, 13:47

a_ndrea ha scritto:
Quanto al KAL007 (mera domanda, senza intenti polemici) cosa accadde dopo? Concretamente, intendo.
Puoi trovare qua una una sintesi abbastanza asettica sul fatto.
http://aladinrc.wrlc.org/bitstream/hand ... sequence=1

La cosa fu vissuta particolarmente male nella allora Germania Ovest dove era in corso
il programma dei missili Pershing.
Sono però quelle situazioni in cui la differenza tra "esserci" e leggerla dopo è enorme.

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Fabio Airbus » 29 gennaio 2013, 13:49

alx ha scritto: Infine una cosa molto ma molto seria. In qugli anni eravano in pena guerra fredda. Era in atto l'invasione
dell'Afghanistan e la tensione era altissima. Il Teatro Mediterraneo era al centro dell'attenzione dei due
blocchi. Pensi davvero che se fosse stato uno dei due l'altro non avrebbe messo su un casino pazzesco?

Vai a vedere cosa successe dopo l'abbattimento russo del 747 Korean nel 1983.
Perchè penso che il DC9 sia stato abbattuto da fuoco amico (membro NATO). Per questo si doveva insabbiare tutto. E si doveva insabbiare anche il fatto che il nostro paese avesse un difesa aerea con dei buchi.
Il DC9 si è trovato nel momento sbagliato in una guerra aerea, ed è stato colpito da un missile o pallottola o qualcos'altro vagante.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da alx » 29 gennaio 2013, 13:52

bigshot ha scritto:
alx ha scritto:Riguardo alla battuta sul Golgota, ti rispondo che qua siamo su MD80, non su LuogoComune.
La sentenza invece recita diversamente...

e ti ricordo che è un tribunale, non MD80.
Eccoci. Le cose ufficiali e formali sono vere solo quando servono alla causa.

Quindi il Cermis...

...oh, l'ha detto un tribunale !!

E, ripeto, il precosso penale non ancora definito, visto che manca la risposta alle rogatorie a Francia e Libia?

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da MatteF88 » 29 gennaio 2013, 13:55

Fabio Airbus ha scritto: ...anche il fatto che il nostro paese avesse un difesa aerea con dei buchi...
Chiamale pure voragini...come fu possibile che un aereo libico si trovasse nel tirreno meridionale, a nord della sicilia? Posso capire un mig libico vicino a Lampedusa o Pantelleria...ma lì...idem per il relitto del mig sulla Sila...

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 gennaio 2013, 13:57

alx ha scritto:Se leggi da ben due anni le pubblicazioni Jane', saprai sicuramente che in un paese occidentale è praticamente impossibile nascondere il lancio ( o lo spreco ) di un costoso missile aria aria.
Non se combina, certo non avendo quello come obiettivo, un guaio simile.
alx ha scritto:Infine una cosa molto ma molto seria. In qugli anni eravano in pena guerra fredda. Era in atto l'invasione dell'Afghanistan e la tensione era altissima. Il Teatro Mediterraneo era al centro dell'attenzione dei due
blocchi. Pensi davvero che se fosse stato uno dei due l'altro non avrebbe messo su un casino pazzesco?
Ossevrazione corretta, ma al netto del fatto che ci son contesti in cui un soggetto (es. a quel tempo Gheddafi, adesso potrebbe essere il leader di turno della Corea del Nord) può risultare una scheggia facilmente impazzibile, se non impazzita, per ambedue i blocchi. Che, finita la guerra fredda, han sordamente continuato a fronteggiarsi anche se senza i livelli di allerta e tensione di un tempo. Ma che in molti casi han lasciato a mio avviso che uno dei due togliesse le castagne dal fuoco per tutti. Io ti lascio fare il lavoro sporco che serve a te, così poi quando debbo risolvere in modo poco ortodosso qualche faccenda interna o nella mia area di influenza più diretta non puoi mugugnare più di tanto.

Quando Israele lanciò l'operazione Babilonia, in teoria - in teoria - la cosa avrebbe dovuto irritare grandemente l'URSS, non solo in quanto azione plateale di pirateria internazionale, tecnicamente parlando (un attacco proditorio senza preavviso ad un impianto "civile" di un Paese straniero) ma anche in quanto Israele era di fatto l'avamposto degli interessi ovccidentali in Medio Oriente, ben più dell'infido alleato Saudita.
Pure, le rimostranze internazionali (risoluzione di condanna 36/27 del 13 novembre 1981) furono il rimbrotto più mite che si sia mai sentito ll'ONU, meno di così e gli mandavano una cassetta di vini di quello buono. Secondo me, con la sinistra facevano di no col dito indice al delegato israeliano, con la destra gli stringevano tutti (russi compresi) calorosamente la mano sotto il tavolo. C'era già il fronteggiarsi pericolosissimo di India e Pakistan (tutti sapevano di armi atomiche pakistane dal 1987, molti anni prima del primo test ufficiale sotterraneo), nemmeno ai russi faceva comodo un Saddam troppo nuclearizzato. Per dire.

Per questa ragione, quella della "garanzia del rumoroso pettegolezzo interessato di quello di fronte" non la trovo una argomentazione del tutto convincente; mentre è una argomentazione validissima per smentire i complottisti che ancora sostengono che gli americani non sarebbero mai stati sulla Luna.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Wingplane » 29 gennaio 2013, 13:58

Dobbiamo finirla con sta storia, hanno vinto, ci hanno aiutato, grazie mille e arrivederci. Ricordiamoci anche che sono entrati in guerra ufficialmente nel '41 per i LORO interessi, non perché sono generosi e pieni di volontà.
beh chi dice che ci hanno aiutato è veramente o in mala fede o un totale ignorante...

sono una super potenza e come tutte le super potenze sono IMPERIALISTI (e mica lo dico come accusa come fa una certa parte politica italiana...se parli con degli americani ti dicono che sono imperialisti, che hanno l'esercito più potente del mondo con cui fanno i propri interessi e lo dicono con orgoglio appunto perchè sono una potenza... noi invece siamo stati abituati ormai a essere schiavi ed ecco perchè non si poteva dire niente su quello che è accaduto a ustica perchè c'era uno stato schiavo che lo sarà PER SEMPRE perchè ha perso la guerra (e per questo ringraziato il mito di molti italiani, il pelato e anche i milioni di italiani dell'epoca che gli sono andati dietro)

Il kal007 non accadde nulla perchè erano due superpotenze, una contro l'altra.... e l'aereo si trovava in una zona dove non doveva trovarsi quindi tecnicamente la russia aveva ragione... non fu un atto offensivo ma difensivo, certo hanno contribuito a nascondere le scatole nere per evitare in qualsiasi modo che si potesse far luce....

il caso di ustica invece è qualcosa di completamente diverso...se, come è vero, si tratta di UN ALLEATO la cosa si complica notevolmente.... io ho l'impressione che conoscendo la misera politica italiana, si sia scambiato l'incidente di ustica per poter continuare a fare i giochettini del piede in due scarpe con gheddaffi e company, in cambio di mettere tutto a tacere.... se invece la cosa fosse stata pubblica ci sarebbero dovuti essere risarcimenti, revisione degli accordi NATO (in un periodo dove la nato era ancora fondamentale) e ci sarebbero state rivendicazioni politiche quindi meglio tenere tutto a tacere e via..... la cosa più assurda però che non sono stati gli americani o chi altro a fare la maggiore resistenza, il più grosso depistaggio e INSABBIAMENTO è avvenuto proprio dallo stato italiano quindi E' GIUSTO CHE IN QUALCHE MODO VENGA CONSIDERATO RESPONSABILE e che debba pagare.....
o forse effettivamente nella confusione della sera magari nessuno sapeva veramente chi fosse stato se l'uno o l'altro e si scelse di non indagare ulteriormente proprio per evitare di scoprirlo dato che in entrambi i casi sarebbe venuto fuori un macello.... se così fosse, la verità non si saprà mai

almeno questo poi la verità sarà solo una verità storica, non giudiziaria quindi passeranno ancora qualche decennio (forse tra 20, più probabilmente 30 anni si saprà molto di più)

questo chi si chiedeva perchè è l'italia che deve pagare?

PERCHE' E' L'ITALIA CHE HA OSTACOLATO IL RAGGIUNGIMENTO DELLA VERITA'

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da alx » 29 gennaio 2013, 14:01

Fabio Airbus ha scritto: Perchè penso che il DC9 sia stato abbattuto da fuoco amico (membro NATO). Per questo si doveva insabbiare tutto. E si doveva insabbiare anche il fatto che il nostro paese avesse un difesa aerea con dei buchi.
Il DC9 si è trovato nel momento sbagliato in una guerra aerea, ed è stato colpito da un missile o pallottola o qualcos'altro vagante.

Una guerra aerea che nessuno ha visto o sentito e di cui dopo nessuno che sapeva ha mai
parlato, neanche in punto di morte... Complottismo puro... Sembra il non sbarco
sulla luna...

Fosse stato vero, nel 1980 i Sovietici (anzi, i Russi) ci avrebbero marciato di brutto !
Ripeto. Date un'occhiata al sito che ho citato, opera in gran parte di una persona che
ha materialmente preso parte alle indagini (non un wiki-cut-and-paste-guy). Magari
prima chiedete a JT8D informazioni su quel sito.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 gennaio 2013, 14:06

alx ha scritto: manca la risposta alle rogatorie a Francia e Libia?
E manco verrà... per questo per intanto la sentenza che farà risarcire le vittime mi pare il massimo obiettivo concretamente realizzabile, il resto son chiacchiere.
Non sono per ora minimamente ottimista circa elementi dirimenti in futuro: chi sa, e non ha colpe dirette, starà comunque accuratamente ben zitto, vista la finaccia che han fatto parecchi altri fra coloro che "c'erano".

...quanto al Cermis, il cavo della funivia era a 110 m, il pilota ha detto che pensava di trovarsi a 1000, era autorizzato per 2000. Quindi per dire, per dar retta alle tesi dei piloti debbo ammettere che il pilota sborone di un Prowler, aereo che per fare il suo specifico lavoro deve trovarsi spesso nel bel mezzo di scenari in cui c'è facilmente da disimpegnarsi da simpatici tipi che cercano con tutta la buona volontà di tirarti giù, a causa di un altimetro non ben tarato sbagliasse a valutare la propria quota di 9/10. Ah, andiamo bene... praticamente debbo assumere che gli americani con un brevettino per ultraleggero ti mettono in mano tranquillamente un costosissimo Prowler.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da bulldog89 » 29 gennaio 2013, 14:10

alx ha scritto:Date un'occhiata al sito che ho citato, opera in gran parte di una persona che
ha materialmente preso parte alle indagini (non un wiki-cut-and-paste-guy). Magari
prima chiedete a JT8D informazioni su quel sito.
Mi avresti abbastanza stufato con la tua boria. Il sito l'ho visitato appena l'hai postato, scrive che non c'erano aerei militari, poi rimanda ad altri siti tra cui stragi80.it che mi mostra questo:http://www.stragi80.it/?page_id=22

Mi spieghi tu cosa sono i doppi contatti che partono da sinistra ad intercettare o cosa? Citi fonti che si autocontraddicono, non mi interessa il fatto che sia un sito affiliato al forum.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 gennaio 2013, 14:11

Per inciso, alx, giusto per anticiparti (eventualmente) io son fra quelli che NON ritengono verosimile che l'incidente di Ramstein sia stato dovuto a un sabotaggio finalizzato ad eliminare il pilota che la sera della tragedia di Ustica ebbe ordine di scramble. E' una coincidenza strana assai, ma solo una coincidenza. Le Frecce volano sempre al limite, un minimo sbaglio e si fa il botto, anche grosso. Non è che una coincidenza per esser tale senza retrogusti dev'essere per forza verosimile; se no si cade davvero nel complottismo. Mi pare del tutto illogico, quando simulare un infarto con del potassio, far morire di crisi ipoglicemica uno con una dose massiccia di insulina che poi viene metabolizzata o più rozzamente mandargli contromano un TIR appena largo in curva è ben più facile - se proprio.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 gennaio 2013, 14:16

bulldog89 ha scritto:cosa sono i doppi contatti che partono da sinistra ad intercettare o cosa?
Non mi pare il caso di reinfognarsi nei dettagli tecnici: è stata plateale, e sentita da tutti (meno che da chi era parte in causa ed aveva qualcosa da difendere) l'opacità di comportamento e la resistenza passiva alla collaborazione da parte delle autorità dell'AMI, sempre ricordo a me stesso soggette ad ordini di matrice politica, e stare a perdersi ancora dietro ai puntini alla fin fine "a stringere" è improduttivo.
Qualcosa è successo, dubito fosse un passeggero ubriaco che ha aperto le uscite di sicurezza, non ce lo han voluto dire, punto e fine. Chi muore giace, chi resta si dà pace.
Come diceva Mosé Maimonide (grande esegeta della Torà degli ebrei) "tutto il resto è commento".
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Fabio Airbus » 29 gennaio 2013, 14:17

Valerio Ricciardi ha scritto: a causa di un altimetro non ben tarato sbagliasse a valutare la propria quota di 9/10. Ah, andiamo bene... praticamente debbo assumere che gli americani con un brevettino per ultraleggero ti mettono in mano tranquillamente un costosissimo Prowler.
Ti dimentichi le ripetute testimonianze di turisti e abitanti dela zona, che già più volte avevano denunciato voli di apparecchi militari a bassissima quota.

Ma, ragazzi, l'avete mai visto il pilota alprocesso in TV??!?!?!? Era radiocomandato?
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da alx » 29 gennaio 2013, 14:21

Valerio Ricciardi ha scritto:starà comunque accuratamente ben zitto, vista la finaccia che han fatto parecchi altri fra coloro che "c'erano".
Si, magari anche Nutarelli e Naldini. Siamo davvero su Luogo Comune.
Ma possibile che nessuno degli interlocutori in questo 3D si sia preoccupato di leggersi un po' di
documenti prima di intervenire?

Magari chiedetevi perchè la pista della bomba è stat abbandonata subito? Lo so, l'ha detto
nache Giovanardi, e sappiamo tutti chi è, ma magari qualche volta ci può prendere anche lui.
Eppure...
L'aereo è decollato da Bologna.
Aveva due ore di ritardo..
E esploso alle 21 (un timer?) quando doveva essere già atterrato.
Esplosivo uguale a quello della bomba di Bologna a agosto.
Esplosione all'altezza della toilette

oltre alle cose già dette: radar, schegge, tecnologia dell'epoca, ecc.
e, non ultimo, il fatto che in caso di bomba ci sarebbero stati GROSSI problemi
per i risarcimenti.
Ripeto: prendetevi (o perdete) un po' di tempo per leggere qualcosa.

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Fabio Airbus » 29 gennaio 2013, 14:21

Quoto in pieno quanto postato da Valerio Ricciardi, inutile scendere nei dettagli, quel giorno è successo qualcosa di veramente grave ed inusuale!!! al di fuori del normale traffico aereo e del normale funzionamento dell' a/m.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da alx » 29 gennaio 2013, 14:26

bulldog89 ha scritto:
alx ha scritto:Date un'occhiata al sito che ho citato, opera in gran parte di una persona che
ha materialmente preso parte alle indagini (non un wiki-cut-and-paste-guy). Magari
prima chiedete a JT8D informazioni su quel sito.
Mi avresti abbastanza stufato con la tua boria. Il sito l'ho visitato appena l'hai postato, scrive che non c'erano aerei militari, poi rimanda ad altri siti tra cui stragi80.it che mi mostra questo:http://www.stragi80.it/?page_id=22

Mi spieghi tu cosa sono i doppi contatti che partono da sinistra ad intercettare o cosa? Citi fonti che si autocontraddicono, non mi interessa il fatto che sia un sito affiliato al forum.
L'hai già letto tutto! Anche gli atti del processo Complimenti! sei una scheggia. E siccome
non dice quello che pensi nin vale una cicca? Siccome ti rimanda per equità ai siti che
contengono documenti si contraddice? E parli a me di boria?
Cresci, bimbo, cresci! Magari continuando a leggere Tom Clancy e a guardare
Aquile d'Acciaio, ma cresci!

Avatar utente
IH870
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 5:08
Località: Bologna

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da IH870 » 29 gennaio 2013, 14:32

Ma i continui riferimenti alla fiction sono necessari?
Mi sembrano di cattivo gusto. Io, Tom Clancy, lo conosco per i videogiochi.. quindi mi state dicendo che praticamente la serietà richiesta per discutere oggettivamente di questa faccenda è la stessa necessaria a commentare "Ghost Recon Future Soldier" ?

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9561
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2013, 14:35

A chi giova che sia stato un missile? A chi giova che sia stata una bomba a bordo? Chi ha rivendicato l'attentato?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da alx » 29 gennaio 2013, 14:38

IH870 ha scritto:Ma i continui riferimenti alla fiction sono necessari?
Mi sembrano di cattivo gusto. Io, Tom Clancy, lo conosco per i videogiochi.. quindi mi state dicendo che praticamente la serietà richiesta per discutere oggettivamente di questa faccenda è la stessa necessaria a commentare "Ghost Recon Future Soldier" ?
Probabilmente si. Per molti è estremamente più affascinante indulgere a a scenari fantapolitici
con aerei misteriori che si lanciano missili e raggi laser piuttosto che a un banale st****o criminale
terrorista che piazza una coomunissima bomba.

Ah, Clancy ha scritto soprattutto un sacco di libri di fantapolitica, terrorismo, ecc.
Uno tra tutti, Caccia a Ottobre Rosso.

Avatar utente
MatteF88
FL 350
FL 350
Messaggi: 3800
Iscritto il: 6 dicembre 2011, 18:57

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da MatteF88 » 29 gennaio 2013, 14:39

Peccato che questo thread stia scadendo in una lite quasi infantile, per favore, smettetela di tirarvi i capelli a vicenda..veramente, a leggere certi commenti (e li leggi per forza perchè il thread è interessante e te li trovi lì davanti ) ti cascano le braccia...

Avatar utente
alx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 101
Iscritto il: 6 marzo 2008, 23:39

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da alx » 29 gennaio 2013, 14:41

tartan ha scritto:A chi giova che sia stato un missile? A chi giova che sia stata una bomba a bordo? Chi ha rivendicato l'attentato?
Ultimo poi vado al lavoro.
Il missile non lo saprei proprio. Ma a chi ha giovato la bomba della stazione di Bologna? Forse allo
stesso a cui avrebbe giovato una bomba all'aeroporto di Palermo.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9561
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2013, 14:44

alx ha scritto:
tartan ha scritto:A chi giova che sia stato un missile? A chi giova che sia stata una bomba a bordo? Chi ha rivendicato l'attentato?
Ultimo poi vado al lavoro.
Il missile non lo saprei proprio. Ma a chi ha giovato la bomba della stazione di Bologna? Forse allo
stesso a cui avrebbe giovato una bomba all'aeroporto di Palermo.
O forse a chi ha sparato il missile, tutto è possibile, o no?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da bulldog89 » 29 gennaio 2013, 14:56

tartan ha scritto:O forse a chi ha sparato il missile, tutto è possibile, o no?
No, perché lui ha ragione e noi siamo complottisiti.

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Fabio Airbus » 29 gennaio 2013, 15:02

Questo 3D sta prendendo la stessa piega di un altro 3D aperto per la commemorazione dal moderatore albert il 27/06/1980

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=28&t=27276

Ci sono degli spunti interessanti, ognuno si fa le sue idee, chi più chi meno fa affidamento alle fonti ufficiali perchè solo quelle abbiamo. Intervenne anche un parente delle vittime (mi sembra registratosi per l'occasione) marco.mdo80 (ho controllato e non si connette da circa un anno) ma la cosa comune che si nota da quelle 14 pagine di discussioni è una: quel giorno è successo qualcosa di strano, con la complicità di alte cariche dello Stato, e che ci deve far inorridire.
Inutile parlare di tecnicismi, incomprensibili ai più, e non verificabili per quante volte sono state manipolati. Quelli che chiedono i parenti delle vittime, e anche noi, perchè noi siamo un pò tutti vittime di quel DC9, è chiarezza su quello che è successo quella notte. Omissioni, false testimoniaze, ripensamenti, assurde coincidenze, traffico aereo dapprima inesistente e poi ricomparso, su questo chiedono di fare chiarezza.
Non interessa neanche tanto sapere il nome tecnico del missile/pallottola/manufatto umano che ha colpito l'I-TIGI, forse neanche il nome dell'utilizzatore, interessa la dinamica dell'accaduto. Reale.
L'I-TIGI non è caduto per opera dello Spirito Santo e neanche per il mancato rispetto del normale traffico aereo o per la violazione dei criteri di funzionamento dell' a/m. Sostenere qualsiasi cosa contrario è mancare di rispetto alle vittime stesse in primis e poi a tutti gli italiani.
Se avete tempo e andate a leggere il 3D. Anche quello è sfumato in tecnicismi militari, storie di complotti, coincidenze che per forza dovevano essere tali e tutte negli stessi trenta minuti... Si perse il filo del discorso e alla fine l'unico utente interessato in prima persona (marco.mdo80) ha deciso di non scrivere più.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da bulldog89 » 29 gennaio 2013, 15:06

alx ha scritto:L'hai già letto tutto! Anche gli atti del processo Complimenti! sei una scheggia. E siccome
non dice quello che pensi nin vale una cicca? Siccome ti rimanda per equità ai siti che
contengono documenti si contraddice? E parli a me di boria?
Cresci, bimbo, cresci! Magari continuando a leggere Tom Clancy e a guardare
Aquile d'Acciaio, ma cresci!
Mi piacerebbe sapere chi ti ha dato il diritto di insultarmi continuamente, sia sul piano personale che professionale.
Tu esimio esperto mi hai linkato un sito in cui si dice che non c'erano velivoli militari in aria e si contraddice da solo fornendomi il materiale che prova il contrario, mi vieni a parlare di atti processuali sostenendo che non c'è stato nessun missile quando la CORTE DI CASSAZIONE ieri ha sentenziato che il DC-9 è stato abbattuto da un missile...

Cosa dovrei risponderti? Sei l'incoerenza fatta persona!
E se proprio vogliamo vedere il complottista sei tu, in quanto l'ultimo grado di giudizio dello Stato ha scritto che l'ipotesi del missile "è abbondantemente e congruamente motivata".

edit: Aggiungo che di Tom Clancy sto leggendo bibliografia completa, mentre "Aquile d'acciaio" non l'ho mai visto. Mi verrebbe da chiedere però su quali basi fondi il tuo disprezzo, visto che i TC non li leggi e i film non li guardi...è piena ipocrisia o stai parlando per sentito dire?

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9561
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2013, 15:11

bulldog89 ha scritto:
tartan ha scritto:O forse a chi ha sparato il missile, tutto è possibile, o no?
No, perché lui ha ragione e noi siamo complottisiti.
Faccio finta di non aver letto (ci andrebbe una faccetta sorridente ma non è un argomento adatto) e proseguo con il mio ragionamento da poveraccio.
Una bomba viene messa ad arte, per uno scopo preciso altrimenti il gesto non serve, un missile può essere un errore da giustificare.
Se è una bomba ma viene fuori che si tratta di un missile, l'autore del gesto perde e non raggiunge il suo scopo. Se è un missile che sbaglia bersaglio ma esce fuori che è una bomba. l'autore dello sbaglio la fa franca.
Lo capisco che è un ragionamento da sempliciotti, ma visto che non pratico video giochi è l'unico che riesco a fare e per questo se mi dicono che è stata una bomba mi vengono dei dubbi, mentre se mi dicono che è stato un missile potrei anche crederci. L'unica certezza che mi resta, vivendo in questo paese da più di settanta anni, è che non sapremo mai chi lo "avrebbe" sparato. Però una rosa di possibili autori c'è mentre con la bomba vai a capire o anche solo a pensare chi potrebbe essere stato, come in casi analoghi già citati.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da bigshot » 29 gennaio 2013, 15:54

alx ha scritto:Eccoci. Le cose ufficiali e formali sono vere solo quando servono alla causa.

Quindi il Cermis...

...oh, l'ha detto un tribunale !!
Sì l'ha proprio detto un tribunale civile italiano che ha condannato lo stesso stato italiano per la morte di vittime italiane e non un tribunale militare degli stati uniti.
alx ha scritto:E, ripeto, il precosso penale non ancora definito, visto che manca la risposta alle rogatorie a Francia e Libia?
Intanto quello civile è giunto a conclusione in via definitiva. Mi dispiace interrompere le tue speranze, ma fattene una ragione.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 gennaio 2013, 16:24

Ecco, per esempio, molto pacatamente una bomba (attentato mirato a quell'aeromobile) senza rivendicazione è una bomba inutile, "sprecata" (compreso il rischio di venire scoperti se qualcosa va storto).

Un missile che sbaglia bersaglio in uno scenario che per ragioni strategico/militari si cercò di non divulgare negandolo sino allo sfinimento (in qualche occasione in modo un po' ridicolo, onestamente) è molto più logico, al netto dei tecnicismi. Io, molto sommessamente, non lo trovo a consuntivo strano.

Che si verifichino scenari che, senza che la cosa faccia troppo scalpore, inducano Stati sovrani ad avere scaramucce militari verso altri Stati o altri soggetti, e che se possibile si eviti di far uscire tutto ciò sui giornali, è un fatto abbastanza frequente. Ed anche ciò non mi richiede un grande sforzo di immaginazione, non è strano.

UNA NOTA - Tom Clancy, come gli altri autori di fiction spionistica militare etc, prendono ispirazione dalla realtà e ne traggono dei romanzi che sono dei fantasiosi affreschi del mondo come lo conoscono, non il contrario. Caccia a Ottobre Rosso, così come prima il Dottor Stranamore, sono stati dei racconti (e dei film) particolarmente riusciti, perché a differenza della saga di Fleming si son basati su situazioni di grande verosimiglianza logica e tecnica. Pari pari ai romanzi dell'ingegner Jules Verne. Così come i racconti di fantascienza di Arthur Clarke erano scritti da una persona che di cosmologia e astronautica ne masticava non poco, e per certi aspetti fu un precursore di eventi cose che poi avvennero decenni dopo quasi in modo simile.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 gennaio 2013, 16:27

tartan ha scritto:Una bomba viene messa ad arte, per uno scopo preciso altrimenti il gesto non serve
Appunto.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Italia condannata a risarcire vittime Ustica: "fu missile"

Messaggio da Achille » 29 gennaio 2013, 18:02

tartan ha scritto:Una bomba viene messa ad arte, per uno scopo preciso altrimenti il gesto non serve
Concordo anch'io!

Tra l'altro organizzare un ipotetico attentato bomba su un a/m richiede tempo, soldi e chissà che altra risorsa. Che senso avrebbe non rivendicarlo? Forse ipoteticamente hanno sbagliato aereo? I terroristi sono tutto fuorchè stupidi e purtroppo ne hanno dato prova in molte occasioni.


Mi intrometto nella scaramuccia:
alx ha scritto:Cresci, bimbo, cresci! Magari continuando a leggere Tom Clancy e a guardare
Aquile d'Acciaio, ma cresci!
Secondo me questo non è il modo di relazionarsi con gli utenti di un forum serio.
Signor "alx" potrebbe gentilmente moderare i toni?
In memoria delle vittime e per rispetto nei confronti dei parenti sarebbe bello continuare la discussione in modo civile.

Rispetto le opinioni di tutti, anche se sono diverse dalle mie.
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Rispondi