Non le solite domande

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Ciofalello
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 6
Iscritto il: 22 gennaio 2013, 18:15

Non le solite domande

Messaggio da Ciofalello » 21 marzo 2013, 19:14

Salve a tutti,apro questo thread per trovare una soluzione ai quesiti che ottenebrano la mia mente da un pò,forse anche troppo tempo.Non vi aspettate le solite domande: come devo fare per diventare pilota,quali sono le scuole migliori e via dicendo.Le questioni che sto per sottoporvi sono di diversa natura,prima però occorre una premessa.


Da qualche annetto ormai l'idea di diventare pilota di linea dopo il diploma è diventata sempre più matura e reale.L'estate scorsa ho ricevuto da un mio conoscente il libro per conseguire il brevetto ppl,con il quale ho trascorso qualche ora per rendermi conto di quali materie e di che tipo di studi devo conseguire nel caso volessi diventare pilota.Mi sono informato sempre di più sul mondo dell'aviazione,che al momento è tutto tranne che felice, e ho anche visitato due scuole di volo: Aviomar e l'Urbe aero.All'Urbe ho provato il simulatore di volo del boeing 737,un'esperienza davvero stimolante devo dire.Ora l'unica cosa che manca è decidere,una decisione non certo facile considerando l'ingente quantità di denaro da investire,raggiungibile tramite il portafoglio di mio padre ma con diversi sacrifici,perchè quei soldi li guadagna ma non è che li tiene belli pronti tutti per me,ci sono altre centinaia di spese da sostenere per la famiglia e il lavoro.Comunque senza tediarvi troppo arriviamo al sunto della questione.Vi pongo le mie domande:

1) Amo la sensazione del volo e le altezze estreme(ho praticato diverse volte parapendio),secondo voi questa sensazione puó essere molto differente da quella che si prova guidando un aereo?
Non vorrei che all'interno di una cabina di pilotaggio mi sentissi limitato e quindi questa sensazione di libertà,motivo cardine della mia scelta di diventare pilota,scompaia del tutto.

2) Sono quel tipo di persona che deve essere sollecitata per dare il meglio di se,per questo ho intenzione di scegliere la carriera di pilota piuttosto che di avvocato e vedo quasi tutto come una sfida da portare a termine.Secondo voi anche questo lavoro,dopo un pò di tempo,diventa monotono e ripetitivo?

3) Tengo molto alla famiglia e al concetto di casa,al rapporto con gli amici e anche all'otium(non quello latino :P ).
Quanto dovrò sacrificare per la mia carriera e quanto ne varrà la pena?

4) Come si suddivide la vita-lavorativa di un pilota di linea in un mese generalmente?

5) Con il conseguimento dell'Atpl quali altre tipologie di carriere esistono oltre a quella di pilota di linea?


Credo che al momento questa sia tutto.Sicuramente avrò altri quesiti da porvi,ma per il momento mi farebbe piacere che rispondeste in tanti a questi :)

Avatar utente
trottolino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 22 novembre 2011, 14:12

Re: Non le solite domande

Messaggio da trottolino » 21 marzo 2013, 19:41

Più o meno sono le solite domande...ciofale'...quante volte si vive?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12084
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Non le solite domande

Messaggio da AirGek » 21 marzo 2013, 19:44

Libertà, beh sei chiuso dentro una stanzetta (con tante finestre ci mancherebbe) a seguire un percorso il più possibile vicino al centro della via sempre sotto controllo, se questa la chiami libertà... :laughing6:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4702
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Non le solite domande

Messaggio da sardinian aviator » 21 marzo 2013, 19:50

Caspita che incoraggiamenti....
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
trottolino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 22 novembre 2011, 14:12

Re: Non le solite domande

Messaggio da trottolino » 21 marzo 2013, 19:53

sardinian aviator ha scritto:Caspita che incoraggiamenti....
Il mio lo è

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12084
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Non le solite domande

Messaggio da AirGek » 21 marzo 2013, 19:55

sardinian aviator ha scritto:Caspita che incoraggiamenti....
Ma che vuol dire? Ha fatto delle domande? Non sta cercando incoraggiamenti o scoraggiamenti, sta cercando risposte, ognuno gli darà quelle che ritiene. Ha chiesto se si sarebbe sentito stretto in cockpit, beh quando mi sono fatto New Orleans - Chicago in giornata su un 172 in 8h30' avrei dato un braccio pur di arrivare eppure quel display indicava ancora 300NM to go a 90/100kts di gs... :roll:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
trottolino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 22 novembre 2011, 14:12

Re: Non le solite domande

Messaggio da trottolino » 21 marzo 2013, 20:03

Cosaaa? 8h30' su un 172? :shock: ma vaaaa

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12084
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Non le solite domande

Messaggio da AirGek » 21 marzo 2013, 20:07

Ti scannerizzo la pagina del mio logbook se vuoi. :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Ciofalello
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 6
Iscritto il: 22 gennaio 2013, 18:15

Re: Non le solite domande

Messaggio da Ciofalello » 21 marzo 2013, 20:09

trottolino ha scritto:Più o meno sono le solite domande...ciofale'...quante volte si vive?
Una sola che io sappia,per questo motivo vorrei evitare di buttarla nel cesso,ma sapere a cosa vado in contro.

AirGek ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:Caspita che incoraggiamenti....
Ma che vuol dire? Ha fatto delle domande? Non sta cercando incoraggiamenti o scoraggiamenti, sta cercando risposte, ognuno gli darà quelle che ritiene. Ha chiesto se si sarebbe sentito stretto in cockpit, beh quando mi sono fatto New Orleans - Chicago in giornata su un 172 in 8h30' avrei dato un braccio pur di arrivare eppure quel display indicava ancora 300NM to go a 90/100kts di gs... :roll:
Esattamente,voglio risposte.Fatti,non pugnette cit. Sic

Avatar utente
trottolino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 22 novembre 2011, 14:12

Re: Non le solite domande

Messaggio da trottolino » 21 marzo 2013, 20:13

AirGek ha scritto:Ti scannerizzo la pagina del mio logbook se vuoi. :mrgreen:
Azz più che altro avrei voluto vedere la tua faccia...io sarei andato in putrefazione :mrgreen:

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12084
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Non le solite domande

Messaggio da AirGek » 21 marzo 2013, 20:19

Eh ma se ti raccontassi come ci è andata la trasferta a Chicago arriveresti a dire che ne è valsa la pena... :laughing6:

Ma ovviamente per motivi di prolissità mi astengo, se mai ci troviamo per un caffè ricordamelo. :)

Il video dell'atterraggio però lo puoi vedere subito.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Happylandings
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 435
Iscritto il: 6 agosto 2012, 22:53
Località: giusto a metà tra LIME e LIPO

Re: Non le solite domande

Messaggio da Happylandings » 21 marzo 2013, 20:29

Posso risponderti solo che una volta conseguito l'ATPL puoi fare praticamente di tutto, sempre come pilota: executive, aerotaxi, ecc. Inoltre secondo me trovi risposte migliori usando la funzione cerca e magari aspettando che ti spostino il thread nella sezione delle scuole di volo
Ciao
Happylandings to everyone

http://www.youtube.com/watch?v=0fXiaoHW2UI

Immagine

Accendi la moto, ma non spegnere il cervello

Avatar utente
trottolino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 22 novembre 2011, 14:12

Re: Non le solite domande

Messaggio da trottolino » 21 marzo 2013, 20:38

AirGek ha scritto:Eh ma se ti raccontassi come ci è andata la trasferta a Chicago arriveresti a dire che ne è valsa la pena... :laughing6:

Ma ovviamente per motivi di prolissità mi astengo, se mai ci troviamo per un caffè ricordamelo. :)

Il video dell'atterraggio però lo puoi vedere subito.
Bello bello...pure al tramonto...spettacolo anche visual 34 kgky

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12084
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Non le solite domande

Messaggio da AirGek » 21 marzo 2013, 20:43

Infatti siam venuti giù pelo pelo alle effemeridi. :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
trottolino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 22 novembre 2011, 14:12

Re: Non le solite domande

Messaggio da trottolino » 21 marzo 2013, 20:53

Ciofalello ha scritto:
trottolino ha scritto:Più o meno sono le solite domande...ciofale'...quante volte si vive?
Una sola che io sappia,per questo motivo vorrei evitare di buttarla nel cesso,ma sapere a cosa vado in contro.
L'unica cosa che devi sapere e sentire..è che devi sentirti di non poter fare altro nella vita punto.
Non puoi sapere a cosa vai incontro...al massimo puoi fantasticare...fosse il contrario mi sarei già suicidato.
Tu dici "fatti,non pugnette" dillo a te stesso però.

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Non le solite domande

Messaggio da Mobius » 21 marzo 2013, 22:02

trottolino ha scritto:
AirGek ha scritto:Ti scannerizzo la pagina del mio logbook se vuoi. :mrgreen:
Azz più che altro avrei voluto vedere la tua faccia...io sarei andato in putrefazione :mrgreen:
Io volele logbuc! :D
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12084
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Non le solite domande

Messaggio da AirGek » 21 marzo 2013, 22:09

D'accoldo ma tu aspetale domani sela. :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Non le solite domande

Messaggio da Wingplane » 21 marzo 2013, 22:42

Per quanto riguarda le sensazioni che si provano, basta fare un volo di prova con un istruttore in un aeroclub, con un 200 euro max ti togli il dubbio....

Per quanto riguarda la situazione lavorativa e' disperata, in europa non ci sara' quasi nulla per i prossimi almeno 7 anni quindi iniziare adesso non avrebbe alcun senso

L unica cosa su cui puntare ( e nei prossimi anni le opportunita' saranno ancora maggiori) e' farsi tutto l iter in usa, ottenere la green card ( che ottieni solo sposandoti, altrimenti puoi lavorare solo max un anno) e dopo 1500 ore da istruttore venire assunti presso una regional ( usano jet da circa 100 passeggeri) per poi eventualmente passare a qualcosa di piu' grosso...ma questa e' una scelta di vita molto forte e non adatta a tutti e se dici che non vorresti allontanarti troppo......

Altrimenti certo puoi tentarlo benissimo, ma devi sapere che rischi di perdere 100 mila euro con la possibilita' al 90% di ritrovarti dopo tanti sacrifici senza un lavoro

Ricordati che al momento la cifra da spendere e i sacrifici da fare per finire le licenze, seppur gravose, sono nulla rispetto alle difficolta' per trovare lavoro..... Da ultimo, cerchi qualcosa al di fuori della linea? Anche li negli usa c' e' tanto, in europa l aviazione al di fuori della linea quasi non esiste....

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Non le solite domande

Messaggio da Wingplane » 21 marzo 2013, 22:48

trottolino ha scritto:Cosaaa? 8h30' su un 172? :shock: ma vaaaa

Io ne ho fatte 7 una volta quasi tutte notturne con una sosta di 10 minuti per fare fuel..... In effetti fu abbastanza tosta

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Non le solite domande

Messaggio da fulmin » 22 marzo 2013, 0:52

Dato che sei stato all urbe aero potrvi farti 30' di volo e 30' di sim a 121 euro, provavi!
per darti un feedback, io ho fatto i brevetti li, la scuola ha iniziato corsi atpl nel 2011 dei primi 5 che siamo usciti dal lercorso modulare(tutti con tb usa tranne uno), tutti chiamati dalla ryan(magari vedranno di buon. occhio la partnership ufficiale con oxford) e in 3 ci é andata bene, in poco piû di 2 anni abbiamo fatto da zero sl colloquio.
A dicembre é uscito il primo integrato che fa la selezione ryan il 28. vediamo come va!
B737- 800WL

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Non le solite domande

Messaggio da bulldog89 » 22 marzo 2013, 8:24

Wingplane ha scritto:Per quanto riguarda la situazione lavorativa e' disperata, in europa non ci sara' quasi nulla per i prossimi almeno 7 anni quindi iniziare adesso non avrebbe alcun senso
Ma chi te lo dice :?:

edit: Comunque mi accodo a questa domanda:
3) Tengo molto alla famiglia e al concetto di casa,al rapporto con gli amici e anche all'otium(non quello latino :P ). Quanto dovrò sacrificare per la mia carriera e quanto ne varrà la pena?
E' da un paio di giorni che l'ho in testa e mi piacerebbe sentire i pareri dei piloti del forum...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11339
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Non le solite domande

Messaggio da flyingbrandon » 22 marzo 2013, 8:33

Ciofalello ha scritto:
1) Amo la sensazione del volo e le altezze estreme(ho praticato diverse volte parapendio),secondo voi questa sensazione puó essere molto differente da quella che si prova guidando un aereo?
Non vorrei che all'interno di una cabina di pilotaggio mi sentissi limitato e quindi questa sensazione di libertà,motivo cardine della mia scelta di diventare pilota,scompaia del tutto.
Questo è un punto soggettivo. Sicuramente la sensazione di un parapendio è estremamente diversa da quella di una cabina di pilotaggio. In aereo non percepisci la sensazione di "altezza estrema" e non ti senti sospeso. Come ti hanno detto, non ti rimane che provare a fare un volo con un piccolo aeroplano e un istruttore e vedere che effetto ti fa.
Ciofalello ha scritto: 2) Sono quel tipo di persona che deve essere sollecitata per dare il meglio di se,per questo ho intenzione di scegliere la carriera di pilota piuttosto che di avvocato e vedo quasi tutto come una sfida da portare a termine.Secondo voi anche questo lavoro,dopo un pò di tempo,diventa monotono e ripetitivo?
L'idea di sfida è anch'essa soggettiva. Non vedo neanche nella professione di avvocato una professione monotona. In catena di montaggio sì. Quindi non so cosa tu possa intendere esattamente per monotono. Io non trovo la professione di un pilota monotona. La trovo anche una professione "che sollecita" fosse anche solo per il fatto che, in linea ad esempio, ogni 6 mesi puoi perdere il lavoro... :D vivi con orari sempre differenti, il tempo è sempre differente, l'equipaggio è sempre differente...insomma ha tanti aspetti che me lo rendono un lavoro "dinamico". È ovvio che qualcuno potrebbe anche dirti che "fai le stesse cose"...e trovarlo monotono...ma dipende proprio dal tuo modo di percepire quello che ti circonda....di spunti per non annoiarti ne fornisce parecchi.
Ciofalello ha scritto: 3) Tengo molto alla famiglia e al concetto di casa,al rapporto con gli amici e anche all'otium(non quello latino :P ).
Quanto dovrò sacrificare per la mia carriera e quanto ne varrà la pena?
Dipende per chi lavori e in che contesto ma sicuramente è un lavoro per il quale devi essere disposto a muoverti ed essere poco presente, fisicamente, per chi ti sta intorno. Quanto ne valga la pena è proprio qualcosa di personale...difficile che ti si possa rispondere.
Ciofalello ha scritto: 4) Come si suddivide la vita-lavorativa di un pilota di linea in un mese generalmente?
Anche qua, dipende dove lavori e in quale contesto. Di solito hai 10 giorni di riposo al mese a casa. Il resto dipende dal tipo di attività.

Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Non le solite domande

Messaggio da Wingplane » 22 marzo 2013, 9:06

Ma chi te lo dice
In Italia ci sono circa 1000 pioti cassa integrati con migliaia di ore di esperienza sui jet, in europa idem dati gli innumerevoli fallimenti che ci sono stati.... 7 anni credo che sia anche ottimistico....

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Non le solite domande

Messaggio da bulldog89 » 22 marzo 2013, 9:31

Negli USA invece va tutto bene, giusto :?:

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Non le solite domande

Messaggio da Wingplane » 22 marzo 2013, 9:38

bulldog89 ha scritto:Negli USA invece va tutto bene, giusto :?:

eh?
Negli USA negli ultimi 12 anni si è visto un decremento degli americani che hanno preso i brevetti notevole...con la crisi sono stati prolungati i contratti di molti piloti che altrimenti sarebbero andati in pensione prima del limite di età (65 anni) che stanno scadendo...ora hanno imposto le 1500 ore che rende un po' più difficile trovare piloti esperti con le ore necessarie e in più in questo momento la maggior parte delle scuole sta lavorando con stranieri non con americani... il periodo è già buono sia scuole che regional stanno assumendo parecchio, ma credo che nei prossimi 5-10 anni la situazione sarà molto più favorevole...

questi sono i fatti se poi volete sentirvi dire che il lavoro è sotto casa, beh sarebbe una balla quindi le cose è meglio saperle prima....

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11339
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Non le solite domande

Messaggio da flyingbrandon » 22 marzo 2013, 9:39

Wingplane ha scritto:
Ma chi te lo dice
In Italia ci sono circa 1000 pioti cassa integrati con migliaia di ore di esperienza sui jet, in europa idem dati gli innumerevoli fallimenti che ci sono stati.... 7 anni credo che sia anche ottimistico....
Sottovaluti che il "quasi" che hai messo tu lascia spazio invece al trovarlo. Se rileggi i post di due anni fa...la situazione che dipingevate era analoga ma c'è l'esempio pratico , anche solo all'interno del forum, di persone che sono arrivate a farlo. Ovviamente ne conosco altri che sono arrivati...e non è un numero basso. È vero ciò che dici, è giusto anche evidenziare le difficoltà...non è giusto dar per certo che non lo si possa fare quando è altrettanto evidente che le idee non rispecchiano necessariamente l'esperienza personale.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Non le solite domande

Messaggio da Wingplane » 22 marzo 2013, 9:48

la situazione di oggi rispetto a due anni fa è nettamente peggiore e nel 2013 e nel 2014 continuerà a peggiorare a livello europeo....

anche il fatto che ryan stia fermando le assunzioni è altamente deleterio perchè vuol dire che quei 200-300 assunti (che poi sono gli unici che venivano assunti con poca esperienza) per almeno quest'anno saranno a spasso quindi ancora più concorrenza tra i low hours.... infatti ora aspetto quelle 2 o 3 opsioni che ci potrebbero essere e poi se tutto va male torno in USA, lì opportunità ce ne sono soprattutto per i prossimi anni... e non si trova perchè sei è il figlio di o il cugino di


comunque non ho detto che è impossibile ho detto al 90% non si trova lavoro in questo momento (quindi ho lasciato un margine di persone che trovano... poi ovvio è una cifra a naso, bisognerebbe avere i dati esatti, magari può essere l'80%, ma di certo non più alta...insomma il messaggio che deve passare è:

nella maggioranza dei casi non troverete lavoro, ve la sentite di rischiare?
io dico che se dovete indebitarvi o se la vostra vita verrà compromessa da questa spesa assolutamente non farla, se invece anche dopo questa spesa la vostra vita comunque continuerà come prima, beh si può anche rischiare....che poi è stato il ragionamento che ho fatto io, non mi sono rovinato quindi almeno non c'è stata alcuna tragedia

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11339
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Non le solite domande

Messaggio da flyingbrandon » 22 marzo 2013, 10:01

Wingplane ha scritto:la situazione di oggi rispetto a due anni fa è nettamente peggiore e nel 2013 e nel 2014 continuerà a peggiorare a livello europeo....

anche il fatto che ryan stia fermando le assunzioni è altamente deleterio perchè vuol dire che quei 200-300 assunti (che poi sono gli unici che venivano assunti con poca esperienza) per almeno quest'anno saranno a spasso quindi ancora più concorrenza tra i low hours.... infatti ora aspetto quelle 2 o 3 opsioni che ci potrebbero essere e poi se tutto va male torno in USA, lì opportunità ce ne sono soprattutto per i prossimi anni... e non si trova perchè sei è il figlio di o il cugino di


comunque non ho detto che è impossibile ho detto al 90% non si trova lavoro in questo momento (quindi ho lasciato un margine di persone che trovano... poi ovvio è una cifra a naso, bisognerebbe avere i dati esatti, magari può essere l'80%, ma di certo non più alta...insomma il messaggio che deve passare è:

nella maggioranza dei casi non troverete lavoro, ve la sentite di rischiare?
io dico che se dovete indebitarvi o se la vostra vita verrà compromessa da questa spesa assolutamente non farla, se invece anche dopo questa spesa la vostra vita comunque continuerà come prima, beh si può anche rischiare....che poi è stato il ragionamento che ho fatto io, non mi sono rovinato quindi almeno non c'è stata alcuna tragedia
Anche qua persone hanno trovato senza essere figli di o fratelli di...ma concordavo con te...è difficile ma più facile rispetto a diventare cantante (esempio ad minchiam e solo a livello di probabilità), ad esempio. Sono d'accordo che oggi sia peggio di due anni fa ma...però due anni fa passava lo stesso messaggio...anche 5 ad essere onesti. Non sono d'accordo che tra 2 anni sarà peggio ancora. Può esserlo come no. Ryan ora blocca ma se decide di comprare altri aerei di colpo riprenderà ad assumere. Siccome la formazione di questo mestiere richiede del tempo non puoi neanche pensare di aspettare la parentesi favorevole per iniziare...perché poi magari finisci e il trend è peggiorato...per questo mi limito a vedere ciò che c'è senza fare tante previsioni future. i conti in tasca, la capacita di sacrificarsi, lo sforzo che richiede e tutti questi accessori faccio in modo che sia l'aspirante a farli...è l'unico in grado di mettere a fuoco e dare un peso a tutti i fattori "personali".
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Non le solite domande

Messaggio da fulmin » 22 marzo 2013, 10:19

Ma comunque ryan ha frizzato le application non i colloqui. Hanno 3000
Nomi nei database e fanno screening a botte
Di 16 a settimana.
B737- 800WL

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Non le solite domande

Messaggio da bulldog89 » 22 marzo 2013, 10:45

Wingplane ha scritto:anche il fatto che ryan stia fermando le assunzioni è altamente deleterio perchè vuol dire che quei 200-300 assunti (che poi sono gli unici che venivano assunti con poca esperienza) per almeno quest'anno saranno a spasso quindi ancora più concorrenza tra i low hours.... infatti ora aspetto quelle 2 o 3 opsioni che ci potrebbero essere e poi se tutto va male torno in USA, lì opportunità ce ne sono soprattutto per i prossimi anni... e non si trova perchè sei è il figlio di o il cugino di
Continuo a non capire...se ho ben compreso tu eri in USA e sei tornato in EU, giusto?
Adesso mi dici che in EU la situazione è tragica, peggiorerà e non c'è lavoro, in USA ci sono un sacco di assunzioni ma aspetti "quelle 2 o 3 opzioni che ci potrebbero essere", se va male torni là...
Perché invece non vai in America da subito, cominci a volare, fai esperienza e torni in EU con qualche centinaia/migliaia di ore su macchina pesante?

Sono molto confuso dal tuo ragionamento...

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Non le solite domande

Messaggio da Wingplane » 22 marzo 2013, 11:36

bulldog89 ha scritto:
Wingplane ha scritto:anche il fatto che ryan stia fermando le assunzioni è altamente deleterio perchè vuol dire che quei 200-300 assunti (che poi sono gli unici che venivano assunti con poca esperienza) per almeno quest'anno saranno a spasso quindi ancora più concorrenza tra i low hours.... infatti ora aspetto quelle 2 o 3 opsioni che ci potrebbero essere e poi se tutto va male torno in USA, lì opportunità ce ne sono soprattutto per i prossimi anni... e non si trova perchè sei è il figlio di o il cugino di
Continuo a non capire...se ho ben compreso tu eri in USA e sei tornato in EU, giusto?
Adesso mi dici che in EU la situazione è tragica, peggiorerà e non c'è lavoro, in USA ci sono un sacco di assunzioni ma aspetti "quelle 2 o 3 opzioni che ci potrebbero essere", se va male torni là...
Perché invece non vai in America da subito, cominci a volare, fai esperienza e torni in EU con qualche centinaia/migliaia di ore su macchina pesante?

Sono molto confuso dal tuo ragionamento...
un attimo, non ho specificato. io sono istruttore in usa ma sono dovuto tornare per questioni di visto...sto aspettando un paio di risposte (una mi hanno già contattato ma anche lì data la pesssima situazione per il momento stanno bloccando le interview per almeno 2 mesi quindi sono in attesa), preferisco tentare queste opsioni perchè non prevedono problemi col visto, in usa c'è il problema della green card che se vuoi lavorare è richiesta, ecco perchè me la tengo come ultima opsione


quando parlavo di peggioramento, parlo degli indicatori economici europei che poi hanno una ricaduta sull aviazione...la disoccupazione aumenterà sicuramente sia nel 2013 che nel 2014, se scende l'economia l'aviazione non sale, è matematico...che poio ci sia una realtà che cresce (tipo ryan) non vuol dire che il mercato cresca GLOBALMENTE.
ryan continuerà a chiamare? può essere ma al momento non riceveranno più aerei quindi la max chiameranno solo per rimpiazzare gente che se ne va via, non come è stato fatto fino ad adesso che cercavano molto perchè gli arrivavano in continuazioni nuovi aerei.... il nuovo ordine non è ancora stato ufficializzato e comunque il limite è il 2019 quindi credo che questa nuova fase di crescita riguarderà dopo il 2014 (dei 175 che verranno ordinati 75 serviranno a sostituire quelli più vecchi)

fare una statistica delle persone che conosco che hanno preso i brevetti JAA? (CIRCA UNA CINQUANTINA DI PERSONE)
hanno trovato 3 in ryan, 1 su gulfstream perchè aveva agganci, un altro su executive con agganci, un altro in windjet perchè ha pagato 60 mila, ah e uno che col ppl in mano diceva che sarebbe stato preso in qatar perchè il padre è un pezzo grosso, detto fatto finito il cpl è stato preso su 320 e ora su dreamliner e un altro che aveva 700 ore di turboprop in america ed è tornato al suo paese (turchia) e ha trovato, ma anche il padre è comandante turkish quindi ha unito la discreta esperienza con conoscenze

ecco questa è la mia statistica poco più del 10% considerando parecchi raccomandati, quindi il discorso del 90% senza lavoro era anche molto ottimistico


Ah altro indicatore della situazione disastrosa che non riguarda solo l'europa... fino a pochi anni fa india e brasile erano paesi che assumevano in massa, quasi chiunque con una licenza veniva preso, ora il mercato è bloccato anche lì e infatti nella mia scuola in USA stanno tornando degli ex istruttori sia indiani che brasiliani che hanno capito che è meglio seguire l'iter in usa per arrivare alla linea......pessimo segno

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Non le solite domande

Messaggio da fulmin » 22 marzo 2013, 12:39

ma di questi cinquanta solo in 3 hanno applicato ryan? nel senso, quanti hanno fatto la selezione? perchè si può parlare di disoccupazione quando non ci sono posti di lavoro.
Ma se uno va a fare una selezione e lo segano, li non si può parlare di crisi, si può parlare di inadeguatezza..
Perchè non facciamo delle statische su quanti chiamati con brevetti veri jaa e quanti chiamati faa in europa?
Io scommetto che il primo pass rate è più alto
B737- 800WL

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Non le solite domande

Messaggio da Wingplane » 22 marzo 2013, 13:14

credo che tutti abbiano applicato per ryan essendo una delle poche opportunità.... non conosco gente che è stata chiamata e non è passata.... (ovvio ci sono anche quelli)

il succo del discorso è che la situazione è drammatica e che si vuole tentare si è liberissimi di farlo, ma le possibilità di riuscita sono pochissime

Perchè non facciamo delle statische su quanti chiamati con brevetti veri jaa e quanti chiamati faa in europa?
Io scommetto che il primo pass rate è più alto
ma che discorso è???

e poi guarda che in tantissimi posti tipo CAE danno la priorità ai colloqui ai loro alunni quindi è ovvio che vengano chiamati più quelli hce hanno studiato in europa.....

e poi anche il discorso "se non ti hanno preso è inadeguatezza"! su una singola interview???
magari quel giorno non dai il meglio di te...
dire che c'è crisi è dire che SE SEI FORTUNATO forse ti chiama ryan (ma sappiamo che ryan fa uno screening che è un terno dato che chiedono solo età numero di ore e quando tri scadono le licenze) quindi loro non sanno nemmeno chi sei chi non sei dove hai studiato (anche perchè credo che ricevano tanti di quei curriculum quasi tutti uguali che poer loro sarebbe solo una perdita di tempo) io credo che il primo screening sia casuale tenendo in conto delle quote di età (la maggioranza è molto9 giovane poi via via chiamano qualcuno più grande di età ma in quote molto minori)

quindi il problema rimane che in europa non c'è un sistema che possa accompagnarti verso l'alto, ma solo 1 compagnia che seleziona cadet, se sei fortunato ti chiamano e se quel giorno te la giochi bene ti assumono, ma sinceramente è molto molto molto poco come opportunità... inadeguatezza sarebbe che vieni chiamato in 10 posti e fallisci per 10 volte, ma in europa non troverai MAI 10 colloqui, ma nemmeno 2


dico questo perchè non voglio illudere (come di solito fanno le scuole) chi vuole iniziare questo percorso

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12084
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Non le solite domande

Messaggio da AirGek » 22 marzo 2013, 14:14

Oh ma perchè non torniamo a parlare di come si scende dall'aereo dopo 8 ore in un giorno anzichè scannarci con questa trita e ritrita storia?

Oltre che noiosa sta diventando anche fastidiosa.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Wingplane
Banned user
Banned user
Messaggi: 591
Iscritto il: 9 luglio 2010, 16:00

Re: Non le solite domande

Messaggio da Wingplane » 22 marzo 2013, 14:42

AirGek ha scritto:Oh ma perchè non torniamo a parlare di come si scende dall'aereo dopo 8 ore in un giorno anzichè scannarci con questa trita e ritrita storia?

Oltre che noiosa sta diventando anche fastidiosa.

il punto che chi finisce di fare i brevetti non si trova nella condizione di sapere come si esce da un aereo dopo 8 ore perchè non trova lavoro quindi direi che mi sembra una questione molto più importante...

Rispondi