intervista a Thomas Salme

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

intervista a Thomas Salme

Messaggio da hawk-eyed » 11 agosto 2013, 22:37

Il Capt. Jeff, autore di podcast ha intervistato Thomas Salme, quel pilota che ha volato (anche in Italia) per ben 13 anni con delle false licenze; l'intervista si trova nel podcast nr. 077 :

http://airlinepilotguy.com/
Immagine

Avatar utente
LeBron_91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 30 marzo 2014, 14:29
Località: Napoli

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da LeBron_91 » 29 ottobre 2014, 12:45

Vorrei riaprire questo post perchè ieri scambiai giusto due chiacchiere con l'ex "comandante" Thomas Salme. Sarei curioso di sapere cosa ne pensano di lui gente del settore, diciamo i suoi "colleghi" :D, anche se qualcuno lo ha mai conosciuto di persona. Mi ha accennato anche che a breve in Italia uscirà il suo libro! :lol:
Giuseppe Santoro

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da Lampo 13 » 29 ottobre 2014, 13:11

Chi è? :shock:

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3592
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da spiridione » 29 ottobre 2014, 13:15

Lampo 13 ha scritto:Chi è? :shock:
Hai mai visto "Prova a prendermi" con L. Di caprio e Tom Hanks, quando Frank Abbagnale (si chiamava così...') si finge pilota della Pan Am???? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da Lampo 13 » 29 ottobre 2014, 13:19

aaaaaaaah! Allora non si tratta di un collega, si tratta di un banale truffatore.
Non penso nulla dei delinquenti, ci deve pensare la polizia.

Avatar utente
LeBron_91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 30 marzo 2014, 14:29
Località: Napoli

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da LeBron_91 » 29 ottobre 2014, 13:26

Lampo 13 ha scritto:aaaaaaaah! Allora non si tratta di un collega, si tratta di un banale truffatore.
Non penso nulla dei delinquenti, ci deve pensare la polizia.
Però magari leggi la storia, è interessante. E non lo chiamerei proprio delinquente, ci sono cose molto peggiori a mio parere. Comunque informati poi sono curioso di sapere la tua... :D
Giuseppe Santoro

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da Lampo 13 » 29 ottobre 2014, 13:36

LeBron_91 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:aaaaaaaah! Allora non si tratta di un collega, si tratta di un banale truffatore.
Non penso nulla dei delinquenti, ci deve pensare la polizia.
Però magari leggi la storia, è interessante. E non lo chiamerei proprio delinquente, ci sono cose molto peggiori a mio parere. Comunque informati poi sono curioso di sapere la tua... :D
Beh, certo, l'omicidio è senz'altro peggiore...
Ma dal film sembra che non abbia mai pilotato, solo rubato soldi.

Avatar utente
LeBron_91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 30 marzo 2014, 14:29
Località: Napoli

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da LeBron_91 » 29 ottobre 2014, 14:14

Lampo 13 ha scritto:
LeBron_91 ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:aaaaaaaah! Allora non si tratta di un collega, si tratta di un banale truffatore.
Non penso nulla dei delinquenti, ci deve pensare la polizia.
Però magari leggi la storia, è interessante. E non lo chiamerei proprio delinquente, ci sono cose molto peggiori a mio parere. Comunque informati poi sono curioso di sapere la tua... :D
Beh, certo, l'omicidio è senz'altro peggiore...
Ma dal film sembra che non abbia mai pilotato, solo rubato soldi.
Ma infatti con il film non c'entra proprio nulla! Lui ha volato per 13 anni, diventando anche comandante e lavorato per varie compagnie! A detta di tutti un ottimo pilota!!!
Giuseppe Santoro

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3592
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da spiridione » 29 ottobre 2014, 16:32

LeBron_91 ha scritto:
Ma infatti con il film non c'entra proprio nulla! Lui ha volato per 13 anni, diventando anche comandante e lavorato per varie compagnie! A detta di tutti un ottimo pilota!!!
Ottimo pilota, ma senza licenze, se non,forse, un PPL.
Un po' come quegli ottimi medici mai laureati,ma maghi del bisturi, quegli odontotecnici che si autopromuovono dentisti e quegli ingegneri che, nonostante fossero rimasti geometri, firmavano anche progetti di viadotti e gallerie con complicati calcoli di scienze delle costruzioni :shock: , tra carichi di punta, sforzi di torsione e di taglio.

Insomma, un po' come va molto di moda qua in Italia.
Siamo sicuri che Salme non sia un cognome italiano???
Solo noi possiamo provare ammirazione per certi personaggi..... :?
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
LeBron_91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 30 marzo 2014, 14:29
Località: Napoli

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da LeBron_91 » 29 ottobre 2014, 17:00

Svedese, cresciuto, aereonauticamente parlando, al simulatore della SAS di nascosto. Confermo nessun brevetto. 8)
Giuseppe Santoro

Avatar utente
ruotenelvento
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 92
Iscritto il: 2 maggio 2014, 9:25

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da ruotenelvento » 29 ottobre 2014, 17:13

Per chi conserva la carta Volare (R.I.P.) gli dedicò editoriale ed un ampio pezzo nell'aprile del 2010.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da flyingbrandon » 29 ottobre 2014, 17:30

LeBron_91 ha scritto:Svedese, cresciuto, aereonauticamente parlando, al simulatore della SAS di nascosto. Confermo nessun brevetto. 8)
in realtà non so se lui preferisca la storia romanzata e racconti questa ma...era possessore di CPL. Non avrebbe potuto fare il corso comando perché non aveva l'ATPL...aveva tutto, ore comprese, ma non il corso ATPL teorico. Ha sfruttato un "buco"...prima che i paesi comunicassero tra di loro.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da bulldog89 » 29 ottobre 2014, 17:33

flyingbrandon ha scritto:in realtà non so se lui preferisca la storia romanzata e racconti questa ma...era possessore di CPL. Non avrebbe potuto fare il corso comando perché non aveva l'ATPL...aveva tutto, ore comprese, ma non il corso ATPL teorico. Ha sfruttato un "buco"...prima che i paesi comunicassero tra di loro.
Ciao!
Anch'io sapevo che avesse (ed attualmente abbia?) un CPL.

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3592
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da spiridione » 29 ottobre 2014, 20:37

Vabbè, io ho detto PPL, invece aveva anche il CPL.
Mah....... :roll:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da bulldog89 » 29 ottobre 2014, 20:44

Beh, c'è una differenza bella grossa, sia dal punto di vista legale che da quello della "conoscenza"...

Avatar utente
LeBron_91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 30 marzo 2014, 14:29
Località: Napoli

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da LeBron_91 » 29 ottobre 2014, 20:48

Su qualche sito ho letto che lui non aveva licenze, mentre nel video del programma "le iene" lui dice di non aver potuto continuare la scuola causa mancanza di fondi, quindi lascia presumere che qualche licenza avesse. Il libro voglio leggerlo perchè comunque è una storia che mi ha incuriosito e poi scambiando due chiacchiere con lui sembra un tipo molto simpatico e a modo. La cosa curiosa poi è che ha cominciato proprio con Air One :D
Giuseppe Santoro

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da flyingbrandon » 29 ottobre 2014, 22:14

LeBron_91 ha scritto:Su qualche sito ho letto che lui non aveva licenze, mentre nel video del programma "le iene" lui dice di non aver potuto continuare la scuola causa mancanza di fondi, quindi lascia presumere che qualche licenza avesse. Il libro voglio leggerlo perchè comunque è una storia che mi ha incuriosito e poi scambiando due chiacchiere con lui sembra un tipo molto simpatico e a modo. La cosa curiosa poi è che ha cominciato proprio con Air One :D
Ognuno è ovviamente libero di fare ciò che ritiene opportuno ma , dal mio punto di vista, non è una persona che merita di far soldi, soprattutto sfruttando la sua storia. Non ha messo in pericolo nessun passeggero perché, aldilà del corso teorico che ha falsificato era un pilota ed ha effettivamente svolto il corso comando...il problema, però, è che non aveva i titoli e requisiti sufficienti ad intraprendere il corso comando e svolgere quindi le funzioni di comandante. Tutto questo comporta che, a parte le sue rogne giuridiche, ha rischiato di trascinare nella m***a anche tante altre persone se fosse mai accaduto qualcosa durante un suo volo. Questa propensione a portare altri nella m***a non mi piace...aldilà della simpatia o meno che può scaturire...e quindi spero tanto che da questa storia non possa ricavarne 1€...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
LeBron_91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 30 marzo 2014, 14:29
Località: Napoli

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da LeBron_91 » 29 ottobre 2014, 23:08

flyingbrandon ha scritto:
LeBron_91 ha scritto:Su qualche sito ho letto che lui non aveva licenze, mentre nel video del programma "le iene" lui dice di non aver potuto continuare la scuola causa mancanza di fondi, quindi lascia presumere che qualche licenza avesse. Il libro voglio leggerlo perchè comunque è una storia che mi ha incuriosito e poi scambiando due chiacchiere con lui sembra un tipo molto simpatico e a modo. La cosa curiosa poi è che ha cominciato proprio con Air One :D
Ognuno è ovviamente libero di fare ciò che ritiene opportuno ma , dal mio punto di vista, non è una persona che merita di far soldi, soprattutto sfruttando la sua storia. Non ha messo in pericolo nessun passeggero perché, aldilà del corso teorico che ha falsificato era un pilota ed ha effettivamente svolto il corso comando...il problema, però, è che non aveva i titoli e requisiti sufficienti ad intraprendere il corso comando e svolgere quindi le funzioni di comandante. Tutto questo comporta che, a parte le sue rogne giuridiche, ha rischiato di trascinare nella m***a anche tante altre persone se fosse mai accaduto qualcosa durante un suo volo. Questa propensione a portare altri nella m***a non mi piace...aldilà della simpatia o meno che può scaturire...e quindi spero tanto che da questa storia non possa ricavarne 1€...
Ciao!
Come sempre mi trovo d'accordo con il tuo ragionamento, però la curiosità è tanta. Lui dice che dopo delle ore da primo ufficiale, ha fatto anche un corso per diventare comandante. Ciò che comunque ritengo sia più grave come cosa sia stato proprio il fatto che in Air One non si siano accorti della falsificazione del brevetto, sue testuali parole "bastava leggere il numero di matricola per vedere che era falso". In più in una sua intervista ho letto che in esperienze passate lui abbia detto di aver lavorato per "'Alladin Airline" compagnia naturalmente mai esistita e che egli stesso abbia inventato rifacendosi ai cartoni che guardava da piccolino, noi possiamo anche riderci su ma effettivamente è una cosa grave!
Giuseppe Santoro

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da tiziano79 » 29 ottobre 2014, 23:56

Piccolo ot... Bellissimo film Prova a prendermi.
Occhio...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da flyingbrandon » 30 ottobre 2014, 8:19

LeBron_91 ha scritto:
Come sempre mi trovo d'accordo con il tuo ragionamento, però la curiosità è tanta. Lui dice che dopo delle ore da primo ufficiale, ha fatto anche un corso per diventare comandante. Ciò che comunque ritengo sia più grave come cosa sia stato proprio il fatto che in Air One non si siano accorti della falsificazione del brevetto, sue testuali parole "bastava leggere il numero di matricola per vedere che era falso". In più in una sua intervista ho letto che in esperienze passate lui abbia detto di aver lavorato per "'Alladin Airline" compagnia naturalmente mai esistita e che egli stesso abbia inventato rifacendosi ai cartoni che guardava da piccolino, noi possiamo anche riderci su ma effettivamente è una cosa grave!
Beh...ammiro la curiosità...però ci sono casi in cui cerco di "trattenerla"...soprattutto per un libro scritto da un raccontaballe....è facile che scriva ciò che vuoi leggere...piuttosto che ciò che è realmente accaduto...non mi fiderei insomma. Come avrebbe potuto AirOne accorgersene? Che poi , alla fine, è stata proprio AirOne ad accorgersene. In quel periodo ogni paese aveva la sua licenza...tu sai com'è fatta la loro licenza? Lui faceva il check e andava (che poi non andava) nel suo paese per il rinnovo...per curiosità , hai mai visto il foglio che ti rilasciava l'ENAC per aver passato la teoria dell'ATPL? Pare falso l'originale...con il nome scritto a mano...mettici poi l'effetto sorpresa...
Insomma ...non mi sento di condannare chi non è riuscito a scovarlo...dopo AirOne ha lavorato in altre compagnie...quindi direi che è stato bravo nel falsificare e sicuramente capace nel raggiro. Il numero di matricola, se si riferisce alla licenza, lo controlli (controllavi) solo andando in Svezia...cosa che non si era soliti fare... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da flyingbrandon » 30 ottobre 2014, 8:23

LeBron_91 ha scritto: Lui dice che dopo delle ore da primo ufficiale, ha fatto anche un corso per diventare comandante.
Eh...il corso comando è normale che lo faccia...non è stato normale il fatto che non potesse farlo... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
LeBron_91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 30 marzo 2014, 14:29
Località: Napoli

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da LeBron_91 » 30 ottobre 2014, 11:10

flyingbrandon ha scritto:
LeBron_91 ha scritto:
Come sempre mi trovo d'accordo con il tuo ragionamento, però la curiosità è tanta. Lui dice che dopo delle ore da primo ufficiale, ha fatto anche un corso per diventare comandante. Ciò che comunque ritengo sia più grave come cosa sia stato proprio il fatto che in Air One non si siano accorti della falsificazione del brevetto, sue testuali parole "bastava leggere il numero di matricola per vedere che era falso". In più in una sua intervista ho letto che in esperienze passate lui abbia detto di aver lavorato per "'Alladin Airline" compagnia naturalmente mai esistita e che egli stesso abbia inventato rifacendosi ai cartoni che guardava da piccolino, noi possiamo anche riderci su ma effettivamente è una cosa grave!
Beh...ammiro la curiosità...però ci sono casi in cui cerco di "trattenerla"...soprattutto per un libro scritto da un raccontaballe....è facile che scriva ciò che vuoi leggere...piuttosto che ciò che è realmente accaduto...non mi fiderei insomma. Come avrebbe potuto AirOne accorgersene? Che poi , alla fine, è stata proprio AirOne ad accorgersene. In quel periodo ogni paese aveva la sua licenza...tu sai com'è fatta la loro licenza? Lui faceva il check e andava (che poi non andava) nel suo paese per il rinnovo...per curiosità , hai mai visto il foglio che ti rilasciava l'ENAC per aver passato la teoria dell'ATPL? Pare falso l'originale...con il nome scritto a mano...mettici poi l'effetto sorpresa...
Insomma ...non mi sento di condannare chi non è riuscito a scovarlo...dopo AirOne ha lavorato in altre compagnie...quindi direi che è stato bravo nel falsificare e sicuramente capace nel raggiro. Il numero di matricola, se si riferisce alla licenza, lo controlli (controllavi) solo andando in Svezia...cosa che non si era soliti fare... :mrgreen:
Ciao!
Allora magari sbircerò qualcosa online su questo libro senza contribuire al suo scopo di lucro :D Comunque io non ho mai visto una vera e propria licenza dal vivo, solo in alcune foto, quindi sicuramente mi affido alle tue parole! :D
Giuseppe Santoro

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3592
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da spiridione » 30 ottobre 2014, 11:31

flyingbrandon ha scritto:
Ognuno è ovviamente libero di fare ciò che ritiene opportuno ma , dal mio punto di vista, non è una persona che merita di far soldi, soprattutto sfruttando la sua storia. Non ha messo in pericolo nessun passeggero perché, aldilà del corso teorico che ha falsificato era un pilota ed ha effettivamente svolto il corso comando...il problema, però, è che non aveva i titoli e requisiti sufficienti ad intraprendere il corso comando e svolgere quindi le funzioni di comandante. Tutto questo comporta che, a parte le sue rogne giuridiche, ha rischiato di trascinare nella m***a anche tante altre persone se fosse mai accaduto qualcosa durante un suo volo. Questa propensione a portare altri nella m***a non mi piace...aldilà della simpatia o meno che può scaturire...e quindi spero tanto che da questa storia non possa ricavarne 1€...
Ciao!
Quotone galattico + 92 minuti di applausi, specie per la frase finale! :wink:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: intervista a Thomas Salme

Messaggio da camicius » 7 novembre 2014, 16:29

è l'annoso problema tra capacità di fare le cose e certificazione di questa capacità.
Personalmente do più importanza alla capacità di fare piuttosto che alla sua certificazione, probabilmente perché vengo da un mondo (l'informatica) dove la certificazione è ancora approssimativa e ci sono ancora moltissime persone di livello altissimo che hanno cominciato a studiare e mangiare di informatica negli anni 60/70 quando le scuole non erano ancora strutturate per fornire corsi adeguati.
È chiaro che in generale, per sviluppare capacità non banali (tipo quella del pilota) si tende ad accumulare certificazioni (a meno che uno voli sempre con un istruttore senza mai segnare nulla, ma la vedo grigia), quindi in generale il problema si pone poco. Si pone quando qualcuno a un certo punto, per passare a uno step superiore, falsifica una certificazione indispensabile. Ma a quel punto, visto che non è solo la certificazione, ma anche la capacità a contare, la cosa è un problema "solamente" teorico, non pratico, a.k.a. non ha rischiato la pelle nessuno.

È chiaro che fornire a quel punto una certificazione "ad honorem" sarebbe un grosso incentivo al perseguimento di questa strada per diventare pilota, con relativi rischi che non è il caso di correre, però mi sembra comunque poco efficiente "buttare via" 15 anni di irreprensibile esperienza di pilota di linea.
Tanti truffatori, e tantissimi cracker (ovvero chi fa danni in un sistema informatico) sono stati assunti da società di consulenza finanziaria e di sicurezza informatica per la loro capacità di fregare il sistema....

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Rispondi