Pilota privato all`estero

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Minnie 95
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 105
Iscritto il: 26 marzo 2011, 23:25

Pilota privato all`estero

Messaggio da Minnie 95 » 14 settembre 2013, 11:50

Un pilota privato puo` atterrare all`estero? oppure gli serve una specie di visa?

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4710
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da sardinian aviator » 14 settembre 2013, 12:28

Che io sappia la licenza italiana è valida in tutta l'UE per aa/mm immatricolati in qualunque paese UE. Se le cose nel frattempo non sono cambiate uno può andare dove gli pare con un aeromobile immatricolato nello stesso paese che ha rilasciato la licenza (purché aderisca all'ICAO).
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
gibuti
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 26
Iscritto il: 11 ottobre 2008, 19:27
Località: roma

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da gibuti » 14 settembre 2013, 13:05

sicuramente la fonia inglese

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da Luke3 » 14 settembre 2013, 17:39

E almeno il livello 4. Per il resto non ci sono problemi purche' sia un paese ICAO

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4710
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da sardinian aviator » 15 settembre 2013, 11:32

Ein moment: uno può andare mettiamo in Tunisia con un PPL italiano su un aereo immatricolato mettiamo in Brasile? E viceversa un tizio con licenza tunisina può venire in Italia sullo stesso aereo brasiliano? Ai miei tempi mi pare non fosse possibile, cioè stato della licenza e stato di immatricolazione dovevano coincidere (stato nazionale = stato menbro dell'UE)
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da Luke3 » 15 settembre 2013, 22:55

Si le immatricolazioni devono coincidere con la licenza. Se voli con licenza FAA deve essere un aeroplano November, se licenza JAA deve essere immatricolato in europa e cosi' via.

Avatar utente
francesco104
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 29 agosto 2011, 12:24
Località: Roma

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da francesco104 » 15 settembre 2013, 23:01

Più che fonia inglese(la quale consente l'uso della lingua inglese in frequenza nello spazio aereo nazionale), devi avere il TEA(Test of English for aviation) anche chiamato livello ICAO d'Inglese..se hai il TEA è scontato almeno il livello 4, altrimenti non lo rilasciano.
Ciao!
Varda, che te Sbrego!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4710
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da sardinian aviator » 16 settembre 2013, 9:28

Luke3 ha scritto:Si le immatricolazioni devono coincidere con la licenza. Se voli con licenza FAA deve essere un aeroplano November, se licenza JAA deve essere immatricolato in europa e cosi' via.
Ah, ricordavo bene!
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Minnie 95
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 105
Iscritto il: 26 marzo 2011, 23:25

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da Minnie 95 » 24 settembre 2013, 13:19

quindi la visa non serve? mi sembra un po strano, vorrei atterrare in Russia, e non mi serve la visa?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11418
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da flyingbrandon » 24 settembre 2013, 14:00

Minnie 95 ha scritto:quindi la visa non serve? mi sembra un po strano, vorrei atterrare in Russia, e non mi serve la visa?
Minnie...i documenti che un paese ti chiede per soggiornare lì sono a prescindere da come tu arrivi lì. Se serve la VISA, serve sia che tu vada in nave, con l'aereo o con l'aereo piotato da te. Se non serve, non serve neanche se arrivi con un aereo pilotato da te.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Minnie 95
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 105
Iscritto il: 26 marzo 2011, 23:25

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da Minnie 95 » 24 settembre 2013, 14:10

Per esempio si puo` atterrare e senza uscire dall`aeroporto prendere una persona a bordo, e ritornare in Italia?

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11418
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Pilota privato all`estero

Messaggio da flyingbrandon » 24 settembre 2013, 14:53

Minnie 95 ha scritto:Per esempio si puo` atterrare e senza uscire dall`aeroporto prendere una persona a bordo, e ritornare in Italia?
Noi abbiamo una "general declaration" anche quando non scendiamo dall'aereo. Chiedi al consolato.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Rispondi