gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Area dedicata alla discussione di qualsiasi argomento riguardante l'aviazione in generale, ma comunque attinente al mondo del volo

Moderatore: Staff md80.it

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 22 febbraio 2014, 11:19

...sembrerebbe di sì!... :wink: (io personalmente sono convinto).

http://www.theglobeandmail.com/globe-dr ... le4354201/
Immagine

mendris
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 620
Iscritto il: 15 aprile 2011, 8:54
Località: CH-6850 MENDRISIO

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da mendris » 22 febbraio 2014, 12:02

Ho avuto la possibilità di essere in auto con piloti (professionisti e non) e mi è apparsa evidente una loro "superiorità" nell'affrontare situazioni un poco difficili. Mi aveva fatto veramente effetto la sicurezza nella guida di un ex pilota militare e fondatore della Patrouille suisse... Forse, però, generalizzare non è corretto.

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5569
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Ponch » 22 febbraio 2014, 13:38

Guido da 7 anni e non ho ancora fatto un incidente. Ecco, magari oggi è il giorno giusto, vi tengo aggiornati. :lol:
Is it light where you are yet?

Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Michele » 22 febbraio 2014, 13:56

Mai avuto piú paura se non in macchina con il mio istruttore :mrgreen:
RMKS////

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5902
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da sigmet » 22 febbraio 2014, 15:27

Io mi fido solo se guido io ( sia l'aereo che la macchina...) :wink:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 22 febbraio 2014, 15:45

sigmet ha scritto:Io mi fido solo se guido io ( sia l'aereo che la macchina...) :wink:
...e che tipologia di macchina Lei guida? :roll:

a) SUV,

b) utilitaria,

c) camionetta,

d) sportiva da 150 cavalli in sù,

e) cabriolet,

f) nessuna delle alternative.
Immagine

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Achille » 22 febbraio 2014, 22:13

hawk-eyed ha scritto:
sigmet ha scritto:Io mi fido solo se guido io ( sia l'aereo che la macchina...) :wink:
...e che tipologia di macchina Lei guida? :roll:

a) SUV,

b) utilitaria,

c) camionetta,

d) sportiva da 150 cavalli in sù,

e) cabriolet,

f) nessuna delle alternative.
La graziella! :mrgreen:

io anche ho avuto una paura fott...e lui era pilota collaudatore
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
the driving dutch
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 23 ottobre 2011, 17:12
Località: Milano

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da the driving dutch » 24 febbraio 2014, 20:09

Mi è capitato in macchina un F/O FR in una prova in pista organizzata da un noto marchio tedesco in cui ho fatto da istruttore, e devo dire che ho notato una certa prontezza di reazione (evidente nella gestione dei sovrasterzi) e globalmente una buona sensibilità sui comandi. Ma magari non c'entra nulla con la sua professione ed era soltanto una sua attitudine naturale. :D

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 25 febbraio 2014, 8:51

il mio amico Comandante de 737 invece (51enne), nonostante quasi ogni giorno sfrecci col suo bolide sulla pista al decollo od all'atterraggio, è un tipo che preferisce le velocità moderate quando è / siamo in macchina... :shock:

lui ogni tanto "spinge" quando è su qualche autobahn tedesca (dove non ci sono limiti di velocità), però in giro va tranquillo come una... "ragazza"....... :lol:
Immagine

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da AirGek » 25 febbraio 2014, 9:22

Io in crociera non supero i 90 (in macchina :mrgreen: ) il che comporta diversi vantaggi tra cui risparmio di carburante e ridotta possibilità di incappare in sanzioni.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 25 febbraio 2014, 9:33

AirGek ha scritto:Io in crociera non supero i 90 (in macchina :mrgreen: ) il che comporta diversi vantaggi tra cui risparmio di carburante e ridotta possibilità di incappare in sanzioni.
saggia attitudine! 8)
Immagine

Avatar utente
marcoferrario
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 822
Iscritto il: 29 luglio 2006, 14:59
Località: Near LILN

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da marcoferrario » 25 febbraio 2014, 9:41

Sono appassionato di motori, oltre che di qualsiasi altro mezzo meccanico. Mi piacciono le macchine sportive ed ora ho una Nissan 350Z
Credo che l'abilità in macchina sia al 50% DNA a al 50% esperienza di guida
Non vedo come un brevetto di pilota possa migliorare queste due cose...
Marco
Paragliding flyer

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3577
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da spiridione » 25 febbraio 2014, 10:01

AirGek ha scritto:Io in crociera non supero i 90 (in macchina :mrgreen: ) il che comporta diversi vantaggi tra cui risparmio di carburante e ridotta possibilità di incappare in sanzioni.
...e in moto??? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da AirGek » 25 febbraio 2014, 10:45

marcoferrario ha scritto:Sono appassionato di motori, oltre che di qualsiasi altro mezzo meccanico. Mi piacciono le macchine sportive ed ora ho una Nissan 350Z
Credo che l'abilità in macchina sia al 50% DNA a al 50% esperienza di guida
Non vedo come un brevetto di pilota possa migliorare queste due cose...
L'articolo parla dello stile di guida. Siccome in volo tendi a manovrare in maniera delicata lo stesso sei poi portato a fare in macchina.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9749
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da tartan » 25 febbraio 2014, 16:54

Ho la patente dal 1964. Ho guidato la vespa, la 500 (quella vera), la 600, la 1100, la Fulvia, l'Alfa GiuliettaTi (quella vera) :love4: ,la 132, la Bravo (300000Km), la Punto, la Panda, il furgone Mercedes e il Ducato (200.000 Km). In tutto 3 incidenti di cui solo uno serio ma fortunato, e nessuno per mia colpa, anzi. Velocità media 90 Km/h su strade statali, 120 su autostrada. Velocità massima indicata con Bravo 170 Km/h da Ciampino a Ladispoli su Raccordo + Aurelia quando mia moglie fu portata al pronto soccorso e chiedeva di me, 150 Km/h con Giulietta sulla via del mare quando decisi di cederla (la macchina).
Da quando volo in mongolfiera guido meglio perchè mantengo il gioco d'anticipo necessario per il volo aerostatico.
Viaggio tranquillo solo quando guido io o guida mia figlia.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9602
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Maxx » 25 febbraio 2014, 17:06

Non lo so se i piloti guidano meglio la macchina. Quelli che ho conosciuto hanno però tutti una grande resistenza alla guida e sono in grado di fare numeri non da poco, tipo venire al mio matrimonio, mangiare e bere con moderazione, senza limitarsi e senza esagerare, poi ripartire alle 19 per Roma sotto la pioggia, il 1° dicembre! E con un tipo del genere alla guida mi fiderei ciecamente di andare, anche in una situazione del genere, che non affronterei con nessun altro (men che meno con me stesso).

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 25 febbraio 2014, 23:00

Maxx ha scritto:Non lo so se i piloti guidano meglio la macchina. Quelli che ho conosciuto hanno però tutti una grande resistenza alla guida e sono in grado di fare numeri non da poco, tipo venire al mio matrimonio, mangiare e bere con moderazione, senza limitarsi e senza esagerare, poi ripartire alle 19 per Roma sotto la pioggia, il 1° dicembre! E con un tipo del genere alla guida mi fiderei ciecamente di andare, anche in una situazione del genere, che non affronterei con nessun altro (men che meno con me stesso).
beh...

per due anni consecutivi sono partito da casa mia (provincia di Padova) presto la mattina fino in provincia di Catania con la mia auto in agosto... :hotsun:
partiti che erano le 6-6:30 del mattino e arrivati là verso le 20:30-21...
e poi su di nuovo per ore e ore seduto a guidare al ritorno a casa...
fermarsi solo per fare gas e andare in bagno.
(schivate due possibilità di incidente)...
Immagine

Avatar utente
the driving dutch
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 23 ottobre 2011, 17:12
Località: Milano

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da the driving dutch » 26 febbraio 2014, 20:58

marcoferrario ha scritto:Sono appassionato di motori, oltre che di qualsiasi altro mezzo meccanico. Mi piacciono le macchine sportive ed ora ho una Nissan 350Z
Credo che l'abilità in macchina sia al 50% DNA a al 50% esperienza di guida
Non vedo come un brevetto di pilota possa migliorare queste due cose...
Non l'avere il brevetto in sè, ma magari la sensibilità sui comandi, sviluppata giorno per giorno con mezzi che immagino "difficili", penso possano aiutare. Però ho il dubbio che questa sensibilità non sia poi applicabile in auto.. per intenderci, io che un jet l'ho pilotato solo su X-Plane ( :lol: ) e con comandi tutt'altro che sensibili, ho l'impressione che quella che in ambito aeronautico è chiamata skill sia un buon mix tra sensibilità sui comandi (per spiegarmi meglio, movimenti anche millimetrici ma decisi e precisi) e capacità di previsione dei -e reazione ai- movimenti del mezzo con un orizzonte temporale ben più ampio di quello che generalmente si usa in auto, date le inerzie in gioco forse anche 5-10 secondi contro pochi decimi.

P.S. gran macchina, un giapponese m'ha fatto vedere i sorci verdi a Nurburg :twisted:

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Fabio Airbus » 27 febbraio 2014, 11:35

tartan ha scritto:Ho la patente dal 1964. Ho guidato la vespa, la 500 (quella vera), la 600, la 1100, la Fulvia, l'Alfa GiuliettaTi (quella vera) :love4: ,la 132, la Bravo (300000Km), la Punto, la Panda, il furgone Mercedes e il Ducato (200.000 Km).
In pratica hai vissuto la storia automobilistica del nostro paese...

La 132 l'aveva anche un mio zio, bella ma consumava che era una meraviglia.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

lazzy
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 7 marzo 2012, 13:55

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da lazzy » 27 febbraio 2014, 20:06

in quanto ad esperienza di volo (un semplce volo di ambientamento su c152 :( ) ed il fatto che in macchina purtroppo non sono mai andato piano, (ho fatto anche delle cronoscalate e ho la mia piccola 106 da corsa :drunken: :) )posso dire che sentendo l aeroplano che si muoveva da una parte all altra e tu dovevi stare sempre li a correggerlo, mi sembrava essere con gli amici in montagna a fare i traversi sulla terra per seminare il panico tra i pastori :lol: :lol:
Volando ho trovato molte analogie con la guida su terra, con la differenza che volando devi correggere anche la quota.
Quindi io penso, non tanto i piloti di linea, ma credo molto più gli istruttori che volano su aerei piccoli, che a lungo andare possano acquisire una buona sensibilità utile anche alla conduzione di veicoli in condizioni poco piacevoli

Giuseppe Cei
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 103
Iscritto il: 27 febbraio 2010, 10:52

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Giuseppe Cei » 27 febbraio 2014, 23:59

Credo che il miglior automobilista fra gli aviatori sia Niki Lauda 8)

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 28 febbraio 2014, 8:54

Giuseppe Cei ha scritto:Credo che il miglior automobilista fra gli aviatori sia Niki Lauda 8)
anche il mitico "Ayrton" (Senna) era un pilota... :(
Immagine

pita12
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 12
Iscritto il: 27 febbraio 2013, 10:55

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da pita12 » 28 febbraio 2014, 12:44

Più che sensibilità sui comandi quello che impari in aereo è il modo di porsi alla guida(di un qualunque mezzo). Mi spiego: in aereo ti viene insegnato a stare sempre "davanti all'aereo" e questo concetto viene applicato in anche in macchina cercando di prevedere le situazioni che si incontreranno così si riescono ad evitare brusche frenate oppure si riesce a risparmiare carburante etc etc etc

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2891
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Toeloop » 28 febbraio 2014, 14:59

hawk-eyed ha scritto:
Giuseppe Cei ha scritto:Credo che il miglior automobilista fra gli aviatori sia Niki Lauda 8)
anche il mitico "Ayrton" (Senna) era un pilota... :(
Molti piloti di F1 erano (sono) piloti di aereo o di elicottero, ma mi sa che Niki e' l'unico che abbia il type sul 777 :)
Immagine
Immagine

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 28 febbraio 2014, 22:58

Toeloop ha scritto: Molti piloti di F1 erano (sono) piloti di aereo o di elicottero, ma mi sa che Niki e' l'unico che abbia il type sul 777 :)
sul 777?... wow! io sapevo che aveva il TR sul 767...

si vede che le finanze vanno bene per lui; altro che crisi... :)
Immagine

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2891
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Toeloop » 28 febbraio 2014, 23:24

Quando acquisto' il 777 per la Lauda Airlines (mi pare che fosse il W.A. Mozart) ando' lui a ritirarlo a Seattle e mi ricordo che lessi che fu il PF di quel volo :)
Immagine
Immagine

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 1 marzo 2014, 0:07

ecco qua il bestione di Niki:

Immagine
Immagine

Avatar utente
silvernik1
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 237
Iscritto il: 16 settembre 2005, 18:46
Località: LIML MILANO

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da silvernik1 » 11 marzo 2014, 0:27

Quindi ...un comandante di navi,un astronauta,un gruista,un tranviere e un ciclista guidano meglio dei comuni mortali solo xchè hanno a che fare tutti i giorni con un mezzo da"guidare"..è risaputo che le dinamiche di un'auto sono le medesime della costa Concordia o di un 747....ma per favore ...non vedo il nesso tra le cose...certo magari sopportano meglio lo stress e hanno un grado di attenzione maggiore rispetto ad una casalinga..ma generalizzare in questo modo credo che sia una cavolata enorme.

Avatar utente
silvernik1
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 237
Iscritto il: 16 settembre 2005, 18:46
Località: LIML MILANO

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da silvernik1 » 11 marzo 2014, 0:33

lazzy ha scritto:in quanto ad esperienza di volo (un semplce volo di ambientamento su c152 :( ) ed il fatto che in macchina purtroppo non sono mai andato piano, (ho fatto anche delle cronoscalate e ho la mia piccola 106 da corsa :drunken: :) )posso dire che sentendo l aeroplano che si muoveva da una parte all altra e tu dovevi stare sempre li a correggerlo, mi sembrava essere con gli amici in montagna a fare i traversi sulla terra per seminare il panico tra i pastori :lol: :lol:
Volando ho trovato molte analogie con la guida su terra, con la differenza che volando devi correggere anche la quota.
Quindi io penso, non tanto i piloti di linea, ma credo molto più gli istruttori che volano su aerei piccoli, che a lungo andare possano acquisire una buona sensibilità utile anche alla conduzione di veicoli in condizioni poco piacevoli
Come avrai capito dal mio post..la penso in modo totalmente diverso(Stesse tue esperienze, con un po di guida in pista,ma a livello amatoriale)...

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4795
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Valerio Ricciardi » 12 marzo 2014, 15:51

silvernik1 ha scritto:Quindi ...un comandante di navi, un astronauta, un gruista,un tranviere e un ciclista guidano meglio dei comuni mortali solo xchè hanno a che fare tutti i giorni con un mezzo da"guidare"..è risaputo che le dinamiche di un'auto sono le medesime della costa Concordia o di un 747....ma per favore ...non vedo il nesso tra le cose...
Nessuno mi pare abbia detto ciò; ma un pilota di aerei deve obbligatoriamente tener conto più di un automobilista "normale" di dinamiche connesse ai trasferimenti di carico, alla conservazione e gestione della quantità di moto, all'anticipazione mentale delle decisioni e delle traiettorie che probabilmente possono riflettersi in positivo anche su un non so che di maggior "precisione di condotta" e di "pulizia gestionale della traiettoria e del gesto associato" rispetto a chi debba solo conseguire l'abilitazione per un mezzo a quattro ruote.

Frenare più energicamente più in ritardo, accelerare più bruscamente di quanto utile, avendo poi presto la necessità di rallentare piuttosto che mantenere una velocità con minori gradienti, impostare traiettorie più "spigolose" che sollecitino di più le doti di aderenza dello pneumatico al suolo sono errori di base che posso immaginare riguardare meno chi abbia dovuto imparare a gestire efficacemente un velivolo.

Tutto qui.

Il grande Piero Taruffi soleva dire che "il miglior guidatore è quello che gira meno il volante" a parità di percorso, curve e velocità media di trasferimento sullo stesso; Siegfrid Stohr insisteva nei suoi corsi sull'importanza di limitare al massimo i trasferimenti di carico veloci e di sollecitare il meno possibile le sospensioni, facendole lavorare cioè con angoli caratteristici quanto possibile vicini a quelli di progetto... potrei andare avanti a lungo.

Jackie Stewart, mi limito a raccontarti, la prima selezione di coloro che volevano accedere ai suoi corsi di guida sicura la faceva con delle Ford Sierra Cosworth, sul cui cofano anteriore era montata, e messa a livella, una specie di "catino" tondo col fondo parabolico verso i bordi. Dentro, una sfera compatta, grande circa come una palla da biliardo ma un po' più leggera (in modo che avesse minori inerzie, diciamo pesante come una palla da baseball).
Se c'erano dieci posti disponibili, venivano "accettati" gli autori dei migliori dieci tempi su un percorso in pista fra birilli e non, realizzati SENZA mai far cadere fuori dal catino la palla.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 402
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Astrid » 14 marzo 2014, 11:15

Concordo, capacità migliorata a prescindere dall'essere piloti professionisti o meno proprio per il concetto della previsione anticipata degli eventi, cosa che in un automobilista comune generalmente non è presente.
Anche guidare moto stimola molto questa abilità proprio perché a differenza della macchina con una due ruote il sistema di guida differente ed il fatto di essere in "equilibrio precario" ti porta ad attuare questo genere di comportamento.
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11421
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da flyingbrandon » 14 marzo 2014, 11:18

silvernik1 ha scritto:Quindi ...un comandante di navi,un astronauta,un gruista,un tranviere e un ciclista guidano meglio dei comuni mortali solo xchè hanno a che fare tutti i giorni con un mezzo da"guidare"..è risaputo che le dinamiche di un'auto sono le medesime della costa Concordia o di un 747....ma per favore ...non vedo il nesso tra le cose...certo magari sopportano meglio lo stress e hanno un grado di attenzione maggiore rispetto ad una casalinga..ma generalizzare in questo modo credo che sia una cavolata enorme.
È ovvio che quando parli di un valore medio non parli di qualcosa di assoluto. Non so se hai notato anche tu, visto che hai fatto pista come me, la differenza tra i piloti (di auto o moto) e "la gente comune" riguardo le capacita di guida. Per la gente "media"...guidare bene significa andare da A a B senza investire C o schiantarsi. Questa io la chiamo prudenza, ma non guidare bene o saper guidare bene. Metti il guidatore medio di traverso e le possibilità che non faccia un pendolo (per il medio più bravo) e finiscano dalla parte opposta sono estremamente basse. Quello che la conduzione di determinati veicoli performanti porta è sicuramente ad una buona sensibilità e percezione fisica del mezzo su cui sei...e questo è innegabile. L'aereo , oltre alla sensibilità, porta ad avere una visione globale, con un aggiornamento mentale molto rapido, viste le velocità in gioco, abbastanza buono....nonché una buona "gestione dell'energia". Allenando tutti i giorni queste capacità non mi sembra assurdo pensare che, rispetto al guidatore medio, possa avere qualcosa in più...ma non come punto personale, semplicemente come "esperienza". Se poi tieni presente che, spesso, tanti pendolano anche in macchina in ogni condizione il cerchio si chiude. Ma non è il fatto di essere piloti di aereo...le stesse considerazioni nascono anche da chi pilota macchine e passa agli aerei. Il pilotaggio, tra le altre cose, richiede anche una discreta coordinazioni in molte circostanze legate al volo, e anche questa coordinazione diventa una qualità in più rispetto al guidatore medio.
Il tuo "ma per favore"...non vedendo il nesso tra le cose mi fa sorridere...perché se è vero che sebbene gran parte delle persone che frequenta entrambi i settori nota il nesso, facilmente spiegabile poi, potrebbe anche sbagliarsi...ma, almeno un dubbio dovrebbe venirti....che magari il nesso non lo veda tu ma ci sia... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

hawk-eyed
FL 150
FL 150
Messaggi: 1575
Iscritto il: 13 aprile 2010, 17:39

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da hawk-eyed » 14 marzo 2014, 11:21

flyingbrandon ha scritto: (...) Il tuo "ma per favore"...non vedendo il nesso tra le cose mi fa sorridere...perché se è vero che sebbene gran parte delle persone che frequenta entrambi i settori nota il nesso, facilmente spiegabile poi, potrebbe anche sbagliarsi...ma, almeno un dubbio dovrebbe venirti....che magari il nesso non lo veda tu ma ci sia... :mrgreen:
Ciao!
bel post, flying!
Immagine

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11421
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da flyingbrandon » 14 marzo 2014, 11:23

the driving dutch ha scritto: sia un buon mix tra sensibilità sui comandi (per spiegarmi meglio, movimenti anche millimetrici ma decisi e precisi) e capacità di previsione dei -e reazione ai- movimenti del mezzo con un orizzonte temporale ben più ampio di quello che generalmente si usa in auto, date le inerzie in gioco forse anche 5-10 secondi contro pochi decimi.
Eh...questo è vero se parli di un aereo lontano dal suolo. Ma se sei vicino al suolo (o in decollo)...e con un vento a raffiche al traverso...direi che i tempi di reazione sono analoghi...se non vuoi sbattere un'ala per terra o uscire per campi.... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 402
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: gli aviatori guidano meglio dei 'comuni' automobilisti?

Messaggio da Astrid » 29 marzo 2015, 15:28

Da quando sono diventato un motociclista ho notato che le mie capacità di guida dell'auto si sono enormemente sviluppate. Questione come dice Brandon di sensazioni, questione di capire determinati comportamenti del mezzo che prima non conoscevi (esempio: entro in curva in questo modo piuttosto che in quest'altro ed ottengo un risultato) questione di abituarsi a guardare qualche secondo davanti al mezzo stesso e analizzare possibili scenari prima che si realizzano e reagire di conseguenza (tramite i vetri delle auto noto che tre macchine davanti sta attraversando un pedone dunque tra poco tutti freneranno per fermarsi dunque comincio a rallentare...e dopo qualche secondo vedi la luce degli stop della macchina che ti precede).
Dunque anche dal mio punto di vista si, guidare mezzi performanti aumenta le proprie skills di base.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

Rispondi